skip to main | skip to sidebar
21 commenti

SpaceX pubblica epica compilation dei tentati atterraggi

Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle donazioni dei lettori. Se vi piace, potete farne una anche voi per incoraggiarmi a scrivere ancora.

Ora che ha accumulato numerosi rientri e atterraggi riusciti, SpaceX ha pubblicato uno spassoso montaggio video musicato delle sofferte tappe che l’hanno portata ad essere l’unica a far ritornare sulla Terra verticalmente e a riutilizzare i propri lanciatori spaziali (almeno il primo stadio, il più costoso). Quello di agosto 2014 che esplode a mezz’aria è un volo di prova di un Grasshopper, non un lancio orbitale: tutti gli altri disastri sono avvenuti dopo la collocazione in orbita del carico, quindi dopo la conclusione della missione primaria. La musica dovrebbe essere Liberty Bell di John Philip Sousa (usata anche dai Monty Python). La versione Instagram è più corta. Meravigliosi i sottotitoli autoironici.

Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati manualmente da un moderatore a sua discrezione: è scomodo, ma è necessario per mantenere la qualità dei commenti e tenere a bada scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui e/o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (21)
Mi piacerebbe sapere se Space X si è occupata anche della bonifica di tutti i detriti che ha disperso in mare durante tutti i tentativi falliti
Se ne ha notizia?
Giovanni,

non ho notizie precise in merito, ma tieni presente che normalmente nessuna azienda costruttrice di lanciatori si preoccupa di bonificare alcunché. SpaceX riesce a riportare a terra interi i lanciatori (prima pochi, poi alcuni, ora quasi tutti): gli altri, da sempre, li lasciano precipitare nell'oceano. Russi e cinesi, poi, li lasciano cadere sulla terraferma. A volte sulle case.
Mi ricorda di me che gioco a Lunar Lander... ;)
Impressionante comunque che ci abbiano messo solo 3 anni...
A questi qua Dude Perfect ie spiccia casa.
Stupendo! Mi ricorda certi video che fan ridere coi disastri di Kerbal Space Program, solo che Musk gioca a Kerbal coi razzi veri e ci riesce sul serio :-)
"Look, that's not an "explosion" ricorda un po' "Fast fire", solo che nel secondo caso non c'era ironia.

Aspettiamo di vedere il Falcon Heavy, sarà un grandissimo spettacolo, vada come vada. Giuro che non sto nella pelle, faccio un tifo sfrenato perché tutto funzioni alla perfezione.
Mi pare ricordare che i tecnici del programma Polaris montarono all'epoca un filmato simile come idea, mentre ancora non riuscivano a convincere il razzo ad uscire da un sottomarino e andare da qualche parte.

Pare gli ammiragli difettarono di senso dell'umorismo, scoperto questo rullo clandestino.
OT ma non tanto:
dopo la divertente sequenza di fallimenti di SpaceX, parliamo di un grande successo: stasera la sonda Cassini sarà accompagnata a morire fra le nuvole di Saturno, dopo una missione durata 13 anni durante i quali ha raccolto una massa di dati assolutamente incredibile.
Un paio di link per seguire "in diretta" l'evento: uno in inglese e uno in italiano.
Commento #2

Paolo, ci sono veramente notizie di lanciatori finiti su delle case?
Guardando il filmato e la danza del primo stadio sulla chiatta capisco la ragion d'essere del roomba😁
"Meravigliosi i sottotitoli autoironici"
Elon Musk secondo me e' un po' pazzo (nel senso buono del termine). Ma ha fantasia, inventiva e coraggio di osare da vendere. E anche $ - tanti!
E ha dimostrato di avere ragione.
E l'ironia non gli manca ("rapid unscheduled disassembly" quando ha appena visto andare in fumo un bel pacco di $ me la ricordero' per sempre!!!)
Riccardo,

sì: eccone uno e un altro (che a sua volta menziona una ventina di episodi).
avrebbero dovuto aspettare il lancio inaugurale dell'heavy, magari avrebbero avuto altro materiale :D
è musk quello che osserva perplesso i resti del grasshoper vero?
Divertente, ma vedere come sono atterrati quelli che ce l'hanno fatta è veramente impressioante.
L'hanno mostrato oggi perché domani 15 Settembre ci sarà altro di "catastrofico" nel settore a cui dedicare un articolo... Che tristezza... :(
@pgc nel remoto caso non lo sapessi qui ci sarà la diretta streaming
perché domani 15 Settembre ci sarà altro di "catastrofico" nel settore a cui dedicare un articolo... Che tristezza... :(

Se ti riferisci alla Cassini, ti sbagi di grosso. La sonda non precipita sul pianeta, torna sulla Terra.
O perlomeno, questo è quello che titola oggi il Corriere. Pagina 58, in basso a sinistra.
martino,
se ho capito bene parli dell'edizione cartacea. Puoi fare una foto e postarla qui?
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ecco qui.
E' un sigificato implicito, eh.
Si tratta di uno di quei trafiletti che annunciano i programmi televisivi.
@themoga
[quote]...(come la terra piatta durante il medioevo)...[/quote]
Sei rimasto indietro anche su questo: è una credenza piuttosto diffusa che nel medioevo non sapessero che la Terra fosse sferica, ma è una credenza sbagliata. Visto che ti piacciono i video su youtube, guardati il mitico prof. Barbero, uno che di storia ne sa. Le tue lacune quindi, risalgono a molto prima del 11/9 e non sono soltanto in fisica. Guarda che se prendi il debito in una terza materia ti bocciano.