Cerca nel blog

2009/09/04

Adesso basta con queste fesserie irresponsabili sul 2012: c’è chi si spaventa sul serio

Forse i vari Giacobbo, Ruggeri e propinatori assortiti di catastrofi non si rendono conto di quello stanno facendo. Là fuori, a giudicare dalla posta che mi arriva, c'è gente che ha preso sul serio le loro profezie di catastrofi per il 2012 e non vuole più vivere perché l'hanno convinta che tanto finirà tutto fra tre anni. E anche altri debunker, come Phil Plait, stanno ricevendo lo stesso tipo di posta.

Per questo torno sull'argomento. Mi scrivono madri angosciate che non vogliono più mandare a scuola i figli, che tanto è tutto inutile. Mi scrivono ragazzi e ragazze, terrorizzati all'idea che la loro vita finirà nel 2012, perché l'hanno letto non solo su Internet, ma su tutti i giornali, e l'hanno sentito in TV.

Allora, lo dico chiaro e tondo: è ora di piantarla di pubblicare scemenze che annunciano catastrofi che esistono solo nella fantasia malata degli imbecilli, e chi le pubblica è un irresponsabile. Siete contenti di rovinare la vita e di far paura alle persone sensibili che non hanno i mezzi per capire che scrivete idiozie senza capo né coda? Se non lo capite da soli, volete proprio aspettare che ci scappi il morto?

È semplicemente vergognoso che una casa editrice come la ERI, che gode dell'immagine di autorevolezza di mamma Rai, pubblichi una collezione di castronerie catastrofiste come il libro 2012: Fine del mondo? di Roberto Giacobbo. L'ho sfogliato in un autogrill per verificare le segnalazioni dei lettori del Disinformatico (mi ha immortalato in flagrante delicto mia figlia Lisa). Ebbene sì, non ci volevo credere, ma è proprio vero che contiene perle come questa:

Di fatto, tra la fine degli anni Sessanta e l'inizio degli anni Settanta del XX secolo, nell'atmosfera terrestre ha improvvisamente fatto la sua comparsa un numero sempre crescente di particelle di luce dette “fotoni”.

Giuro. Dice proprio così. Pagina 127. Per chi si fosse dimenticata la fisica elementare studiata a scuola, i fotoni sono quelli che permettono ai nostri occhi di vedere. Sono, per semplificare, luce. Quindi i fotoni ci sono da sempre, mica sono arrivati improvvisamente in massa negli anni Sessanta. Non è che prima degli anni Sessanta andassimo tutti in giro a tentoni, giusto? Né siamo diventati improvvisamente tutti ciechi perché adesso c'è più luce di prima, giusto?

Ecco, questo è il livello di scempiaggini che scrive Giacobbo. E ha pure il pelo sullo stomaco di intitolare la sezione del suo libro “La Cintura Fotonica”. Che sembra un'arma che Goldrake si rifiutava d'indossare perché si vergognava. No, mamma, tutto ma non la cintura fotonica. Le bretelle spaziali sì, vanno di moda, ma la cintura fotonica non si usa più.

C'è di più. Nella stessa pagina, Giacobbo scrive che:

Alexei Dmitriev [...] sostiene che questa densa luce che la caratterizza [sta parlando della Cintura Fotonica, che va scritto con le Maiuscole per darsi più Importanza] provenga dal buco nero al centro della galassia.

Se è un buco nero, che per definizione è un corpo celeste che assorbe la luce, Giacobbo sarebbe così gentile da spiegarci perché dovrebbe emetterla?

E il libro sciorina sintomi di catastrofi imminenti come se fossero fatti assodati:

[...] il moto di rotazione della Terra sta rallentando, il suo campo magnetico si sta indebolendo, lo strato di ozono si sta assottigliando, i fenomeni sismici si stanno incrementando, moltissimi sono gli squilibri climatici, le tempeste solari potrebbero raggiungere un picco massimo nel 2012, tutto il sistema solare si sta surriscaldando.

Giacobbo indica forse qualche articolo di astrofisica, qualche statistica sismica, qualche dato meteorologico come fonte per tutte queste cose? Noooo. A cosa servono gli scienziati, inutili perditempo e guastafeste? È così bello mettere paura alla gente con i paroloni del signor Dmitriev (che pare sia un geofisico, che con l'astrofisica c'entra come Woody Allen con il culturismo). E vendere centomila copie speculando su queste paure. A cosa gli serviranno, tutti quei soldi delle vendite, se il mondo finirà fra tre anni, è meglio non chiederglielo.

Sì, centomila copie. Così perlomeno dichiara l'altra fonte di perle catastrofiste che vorrei segnalarvi, ed è una vicina anche geograficamente al Maniero Digitale: il Corriere del Ticino. Giornale molto seguito nel Canton Ticino, che ieri ha pubblicato un articolo sul 2012 che parla seriamente della catastrofe in arrivo:

Uno scherzo? Beh, da prendere con le pinze visto che con grande anticipo i Maya avevano previsto molti eventi che poi in si [sic] sono incredibilmente avverati, come l'eclissi solare del 1969, con un errore di soli trenta secondi! Essi avevano grandi conoscenze astronomiche e il 21 12 2012 ci sarà un allineamento del Sole al centro della Via Lattea [...]

Gli astronomi mi perdonino se a tradimento ho scatenato in loro risate incontrollabili con questa scemenza di dimensioni (è il caso di dirlo) galattiche. Se i Maya avevano grandi conoscenze astronomiche, di certo l'articolista del Corriere del Ticino, Davide Rota, non le ha avute in eredità. Perché parlare di “allineamento del Sole al centro della Via Lattea” è come dire “allineamento dei capezzoli di Cristina Del Basso con la nebbia in Val Padana”: si rimane impressionati all'idea, ma quando si va a toccare con mano si scopre che è tutto finto.

Prosegue poi il CdT: “La NASA ha dichiarato che a partire dal 2012 inizieranno tempeste solari magnetiche che potrebbero provocare incontrollabili black-out sulla Terra”. Adorabili, questi catastrofisti: citano la NASA come autorità, ma quando la NASA li avvisa che stanno dicendo stupidaggini (infatti l'ente prevede che il picco di attività solare sarà a maggio 2013, non nel 2012), allora non è più autorevole ed è meglio fidarsi dei Maya.

A proposito di Maya: è qui che il giornale infila una delle perle più belle. D'accordo, sta citando una leggenda, secondo la quale i Maya erano “un popolo ‘stellare’ trasferitosi sulla Terra per diffondere le proprie conoscenze superiori”. Ma dice che “Secondo tale teoria essi avevano già deciso di lasciare il nostro pianeta poco prima della dominazione spagnola, in quanto ormai consci del proprio imminente declino sulla Terra. Ma i Maya purtroppo non previdero che gli ‘dei bianchi’ li avrebbero sterminati”.

Soltanto che basta un giretto su Wikipedia, o su un qualunque testo di storia, per sapere che la civiltà Maya andò in pezzi intorno al 900 dopo Cristo. Seicento anni prima dell'arrivo degli spagnoli. Altro che “conoscenze superiori” e partenze spaziali: poco prima della dominazione spagnola, i Maya andavano in giro con le pezze al perizoma.

Potrei andare avanti, con la storiella della rotazione terrestre che dovrebbe arrivare “allo stop totale previsto per il 21 12 2012” e poi “dopo una sosta di 72 ore” ricominciare “in senso inverso, con la conseguente inversione dei poli magnetici”. Ma mi fermo qui. Lo so, il giornale e Giacobbo stanno bene attenti a pararsi le spalle dicendo che si tratta di teorie, di leggende, di miti; ma allora, se sono tutte fantasie, che senso ha pubblicarle, propagandarle e riempirvi pagine su pagine? E soprattutto farlo senza contrapporvi i fatti scientifici assodati e indiscussi che spiegano come stanno realmente le cose?

Questo è il livello di superficialità e di incompetenza dei profeti di sventura del 2012. Per tutti quelli che mi hanno scritto angosciati perché convinti che il mondo finirà presto da questi maestri del menar gramo (e dai loro editori che non li fermano), dico solo questo: nessuna, ma proprio nessuna delle teorie di catastrofe intorno al 2012 ha il minimo fondamento non solo nella scienza, ma nella realtà, e i brani che ho citato dimostrano che chi va annunciando disastri non sa quello che dice. Ma sa benissimo come si incassa sulle paure altrui.

A proposito di incassi, ditemi voi se questo non è uno spot disonesto:


È uno dei tanti, forse il più ingannevole, preparato per il film 2012 di Roland Emmerich. Sia ben chiaro, mi diverto anch'io con i kolossal di effetti speciali, ma quando qualcuno gioca con le paure della gente e spaccia la fantasia per realtà, senza dare chiare indicazioni che si tratta di uno spot di un film, e addirittura crea siti dettagliatissimi e iperrealistici come quello del succitato Institute for Human Continuity, secondo me sta giocando sporco.

Chiudo con un'avvertenza: non mi metterò a discutere delle presunte “prove” della catastrofe imminente e dei presunti complotti dei potenti del mondo per mettersi in salvo. L'ho già fatto tempo fa in dettaglio e la mia scommessa di allora vale ancora: se siete davvero convinti di avere ragione, mandatemi tutti i vostri averi entro il 20 dicembre 2012, perché tanto siete certi che non vi serviranno più. Finora, stranamente, non ha accettato nessuno.

382 commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   201 – 382 di 382
Slowly ha detto...

Slowly, l'uomo dei doppi post...

Roberto ha detto...

Il 21 dicembre 2012 moriremo tutti...













...di risate... ^_____^

Slowly ha detto...

Ultimo!!!

Slowly ha detto...

Comunque, per non saper né leggere né scrivere, io il 21 dicembre 2012 passerò la giornata con le mani in tasca...

:D

JohnWayneJr ha detto...

@netracer
@camicius

A proposito di global warming

Ok, sto cominciando a diventare pesante con Carlin, Hicks e Maher. Ma cosa ci posso fare se affrontano i temi che si affrontano qui e dicono le cose che vorrei dire io in un modo semplice ma divertente??

Anonimo ha detto...

Di fatto, tra la fine degli anni Sessanta e l'inizio degli anni Settanta del XX secolo, nell'atmosfera terrestre ha improvvisamente fatto la sua comparsa un numero sempre crescente di particelle di luce dette "fotoni".

Tra la fine degli anni Sessanta e l'inizio degli anni Settanta...
Erano i fricchettoni, Giacò, non i fotoni.

Domenico_T ha detto...

The_Zar,
questi spot virali e lo stesso trailer di "2012" giocano troppo sulle paure dei più sensibili

Non solo ci giocano ma le creano addirittura.
Il trailer del film 2012 termina con un "Scopri la verità. Cerca: 2012". Su internet ovviamente.

In tal modo persone ignare vengono a conoscenza della boiata e dato che non tutti hanno senso critico, ecco come si crea una persona "spaventata" da una persona "serena".

Domenico_T ha detto...

Poppi,
Comunque e' tutto molto triste, spero che Piero Angela viva ancora a lungo, perche' dopo di lui non c'e' il nulla, se non tanta materia marrone che poco ha a che fare con la cioccolata.

Beh non proprio dai, trovo Albero Angela un ottimo divulgatore. Certo, è più indirizzato verso la storia.

Slowly ha detto...

Mi paiceva anche quello che conduceva Sfera su La7, Monti.

Che fine ha fatto?

Penso che Angela padre e figlio, Tozzi e Paone (pur a modo suo) siano inarriviabili.

I loro programmi osno cimeli della divulgazione prima della cannibalizzazione della fuffa.

Dite quello che volete ma "La macchinam del tempo", "Gaia" e "Quark" sono pezzi di storia.

Poi è arrivato il grande fratello.

Domenico_T ha detto...

Giuliano47,
quel sito di elettronica con Britney è favoloso XD

Tra l'altro fatto anche molto bene ad una prima occhiata.

Il Lupo della Luna ha detto...

Beh sulla copertina del Codice DaVinci c'e' scritto "ROMANZO" e mi pare proprio (non lo trovo!) che ci sia specificato che si tratta di un opera di fantasia.

Domenico_T ha detto...

Longinus,
Voglio dire: uno dev'essere veramente un menomato mentale, un povero beota senza processi cognitivi, uno coi neuroni senza sinapsi per bersi come vero il trailer di un film, quindi devo dirti che il fatto che tu reputi quel trailer ingannevole per una certa fascia della popolazione mi sembra, come dire, presuntuoso, no

Sono d'accordo che il trailer di un film rimane il trailer di un film. Finzione, ok.
Ma se il trailer invita a fare determinate ricerche che possono instillare dubbi?

Il Lupo della Luna ha detto...

@lupacchiotto:

"Ad esempio per il nordovest italia è la 2a estate + calda negli ultimi 2 secoli."

Il che non dimostra un bel tubo. 2 o 3 gradi di temperatura MEDIA in più non hanno valenza statistica, mi sa. Non sono un meteorologo, ma se ho capito bene quello che han detto al TG ieri, si parta di una roba del genere. Due o tre gradi.

Roberto ha detto...

@ John Wayne Jr

A proposito di global warming

ROTFL!!!

Lady Lillina ha detto...

Ma dai ragazzi/e lo sanno anche i tapiri che il calendario Maya termina nel 2012 perchè colui che lo creò calcolo male l'area della pietra su cui lo scolpì e perciò non riuscì ad aggiungere gli altri 10mila anni che gli avevano commissionato di mettere.
Terrorizzato di fare una figura di cacca e guidato dal pensiero del "tanto che me frega da qui al 2012 sono morto e rimorto" lo lasciò incompleto per farci un bel dispetto!
XDDDDD

puffolottiaccident ha detto...

Questa teoria del 2012 piace un po´troppo ai libanesi di RGB, per i miei gusti.

L´altra settimana mi hanno fatto notare che 2012 + 6 fa 2018, e che 2018-70 fa 1948.

ho chiesto lumi ai palestinesi e mi hanno detto che il mondo comincerá il 14 giugno 2018.

Per quello che so di astronomia, un bolide grosso come giove potrebbe spazzarci via in ogni momento,
Questo per dire che la profezia del 2012 é in sé per sé una tavanata pazzesca.
Tuttavia, quando certa gente si mette a contare sulle dita... controllo che nella scatola dei cerotti non manchi niente.

mattia ha detto...

Carissimo e pregiatissimo avvocato

"Se mi spieghi cosa intendi per gente comune potremmo anche discuterne."

Per gente comune intendo coloro che non hanno fatto studi scientifici, e che non siano appassionati di questi argomenti per passione personale. E sono stato di manica larga, perché l'intervista sul fotone potresti farla anche a dieci ingegneri e non sono così sicuro ti saprebbero rispondere.
Dentro questa gente comune c'è sia la casalinga, ma anche il poliziotto di quartiere, che raccoglie le lamentele del pensionato che va a dirgli che da quando ci sono questi fotoni in giro lui non dorme più come una volta. E siccome il poliziotto pensa che i fotoni facciano male alla salute corre a fare rapporto. Nella gente comune c'è il carabiniere che conosce i fotoni li conosce quanto l'aramaico. In una caserma una volta ho visto un cartello sul muro "Come rispondere al telefono: alzare il ricevitore e dire....", ecco... hanno bisogno di un cartello per rispondere al telefono, che vuoi che ne sappiano di fotoni? Arriva uno modello straker a fare la denuncia e questi ci credono anche.
Nella gente comune ci metto gli otto mila sindaci italiani e le decine di migliaia di consiglieri comunali. Che puntualmente prendono queste cretinate pubblicate su autorevoli libri e fanno approvare ordini del giorno demenziali nei consigli comunali.
E nella gente comune includo anche buona parte di 945 parlamentari italiani, molti dei quali hanno livelli di ignoranza mostruosa (qualche tempo fa leggevo che una delle professioni più comuni tra i senatori è l'avvocato, è vero?). Quando ti trovi parlamentari che fanno interrogazioni parlamentari sulle bufale allora vuol dire che la tua ipotetica difesa in un ipotetico prcesso secondo cui (grassetto mio):

cercherei di far passare il suo libro come un mero divertissement, avente un contenuto palesemente fantascientifico

non sta in piedi.
Palesemente fantascientifico, sto gran par di balle. Perché come ti ho spiegato la gente comune, che infesta anche le istituzioni che prendono provvedimenti che vincolano tutti, non ha la capacità critica di capire che sono balle.

mattia ha detto...

Ho solo detto [...] che un'autorità può rilevale immediatamente l'infondatezza di un allarme proveniente da simili fonti.

Quindi, secondo te un ex Ministro come Di Pietro (un ministro è un'autorità?) che ha avuto la graziosa idea di deliziarci con una interrogazione parlamentare sulle scie chimiche, ha la capacità critica di "rilevare immediatamente l'infodatezza dell'allarme? Perché proviene da tali fonti? Secondo lei uno che crede alla storiella delle scie chimiche è capace di prendere il libro di Giacobbo e dire... "ma certo, sono tutte storielle"? Ma se certa gente usa straker come fonte?
Avvocato, stiamo parlando di uno che ha fatto il ministro!!!
Ha davvero tanta difucia nelle autorità!

A proposito, lo sa che un autorevolissimo deputato della repubblica ha fatto un'interrogazione parlamentare citando nonciclopedia?
Avvocà, siamo in mano a gente che non si accorge di che cos'è nonciclopedia! E lei mi viene a dire che l'infondatezza dell'allarme proveniente da tali fonti sarebbe immediatamente rilevata.
Sè, lallero.

Carissimo e pregiatissimo avvocato, glielo dice lei ai consiglieri di quel comune romagnolo che
premesso che

"da denunce di cittadini, alcune dirette anche alle autorità giudiziarie, risulta che da tali scie chimiche derivino conseguenze pericolose sulla salute dei cittadini".

impegnano

Il Sindaco e la Giunta Comunale a farsi interpreti della diffusa esigenza, da parte della comunità locale, a ricevere le auspicate rassicurazioni sulla tutela della loro salute da parte del Presidente della Repubblica, dei Ministri della Salute, della Difesa e dell’Ambiente mediante l’inoltro del presente documento alle summenzionate autorità.

che quello che hanno detto sono tutte cazzate?

Avvocà, questi impegnano un Sindaco (ma un ufficiale di governo è un'autorità?) a scomodare il Presidente della Repubblica per una teoria portata avanti da quattro blog di mentecatti.
Pensa davvero che leggendo questo libro (no, chiamamolo raccolta di fogli) di Giacobbo, non salti in mente a qualcuno di fare un ordine del giorno contro la cintura fotonica?
Crede davvero che qualche sindaco non sia capace di scrive all'ingresso del paese "Comune defotonizzato"? Crede davvero che tutti gli ottomila sindaci italiani abbiano una tal capacità critica? No, hanno dimostrato di non averla con le scie chimiche, e non penso che l'abbiano sui fotoni o sul pericoloso campo magnetico terrestre.
Ecco perché questo libro è colpevole, per il fatto di essere edito da una casa editrice autorevole, di essere garantito da un giornalista e di avere una diffusione enorme, che significa arrivare a casa di tantissima gente, sindaci e parlamentari ignoranti compresi, e di stuzzicare questi ultimi ad azioni sconsiderate.



> Bene, intervista dieci persone e vediamo chi ha ragione.

Tu hai grossi problemi, ingegnere.


Mah... io propongo di testare la competenza della gente comune per verificare quanto sia vulnerabile alle cazzate. E tu, invece di rispondermi sul punto, mi attacchi personalmente.


> La gente ha capacità critica qsu questi argomenti? La gente sa cos'è un fotone?

Ne ho visti di più svegli (di troll, intendo).


E ancora: io pongo questioni serie, e tu anziché rispondere, mi dai del troll.

Ma allora chi è il troll?

Il paletto si mette dove dico io (e in questo momento te lo sto mettendo dove non batte il sole, se non l'avessi capito).

Davvero? Peccato, sono eterosessuale.
Sta' attento a ficcare paletti in certe zone, ad alcuni potrebbe piacere.

Pregiatissimo avvocato, porgo i miei più cordiali saluti a lei e a tutti i lettori del blog, innalzando ancora una volta le mie lodi al Signore, ringraziandolo di non avermi fatto avvocato.

Roberto ha detto...

Secondo me prima o poi in Italia faranno un'interrogazione parlamentare sul 2012... e il calendario Maya...

Al parlamento i fotoni non sanno manco che sono...

puffolottiaccident ha detto...

Rappresentano egregiamente il popolo italiano.

Qua in germania le scie chimiche son considerate una tavanata che solo un eroinomane all´ultimo stadio potrebbe prendere in considerazione.

puffolottiaccident ha detto...

Ehm... "cocainomane", volevo naturalmente dire.

martinobri ha detto...

Quante possibilità c'erano di beccare una perla come quella dei fotoni a pagina 127 leggendo di sfuggita il libro all'Autogrill!!!

Me l'avevano segnalata dei lettori indicando il numero di pagina. Sono andato a colpo sicuro.


Un'altra spiegazione possibile è che il libro sia PIENO di queste minchiate. Così, la probabilità di beccarne una aprendo a caso è assai elevata, vicina ad uno.
Ho indovinato?

Paolo Attivissimo ha detto...

Dai, Paolo, qua mi sembra che sia tu che esageri a ritenere scemo l'utente medio

E' lo stesso utente medio al quale fai credere che si possa trovare un drago conservato in formalina, che il diidrogeno monossido vada bandito e che Marte sarà grande come la Luna piena il 27 agosto.

E che lavare i panni con una pallina di plastica e ceramica si può.

E che Blair Witch non è un film.

E che Voyager è un programma culturale che dice cose vere.

Fai un sondaggio per strada usando quel video, poi raccontaci.

martinobri ha detto...

il rischio sta nella virulenza, non nei sintomi.
Se l'80% del personale di un ospedale è costretto a letto dall'influenza, sono cavoli amari.


Sarò pignolissimo. "Virulenza" vuol dire quanto grave è la malattia, non quanto è diffusa.
Vero è, come sottolinea Usa-free, che i governi sono preoccupati non per il numero di morti che per ora (per ora. Incrociamo le dita) è come le normali influenze, ma per il numero di malati che si potrebbe avere in contemporanea.

martinobri ha detto...

Ho cercato "acqua diamante" su Google... non ci posso credere.
http://net.addr.com/eaudiamant/acquadiamante.htm

mattia ha detto...

Fai un sondaggio per strada usando quel video, poi raccontaci.

Paolo, mi trovo per caso in italia per qualche giorno, dotato di telecamera.

Posso impegnarmi io a fare una specie di indagine video per saggiare quando la gente sia vulnerabile a queste storielle.

Mi impegno a fare un video con tutte le risposte di persone prese a caso per strada. Le monto tutte, senza selezionare solo quelli che non sanno rispondere.

Ora proponetemi due domande secche da fare.

otello ha detto...

"Dai, Paolo, qua mi sembra che sia tu che esageri a ritenere scemo l'utente medio"

beh insomma, ma accendiamo la tv su tg5, studio aperto e ora anche tg1
voglio dire, la maggioranza è quella lì disegnata

come diceva luttazzi sull'edizione del tg? :D

il fatto che leggiamo delle cose varie su internet ci pone a enorme distanza dalla media, pare assurdo ma...

martinobri ha detto...

Ora capisco perchè mio padre mi dice sempre che quando era giovane...."erano anni bui!"
Mizzeca non c'erano i fotoni!

Erano i fricchettoni, Giacò, non i fotoni.


LOL alla seconda!
Questo blog ha dei battutisti mica male.
Ottimo, così ci tiriamo su di morale.

Attivissimo, Kolosimo se lo ricorda anche lei?

Gianni Comoretto ha detto...

Ho scoperto oggi chi è Cristina del Basso, e l'ho dimenticato con tanta velocità da dover recuperare il nome nel primo commento qui sopra. L'unica cosa notevole è la misura del reggiseno, un po' poco per definire "bella" una donna.

Sul Millennium Bug. Il problema esisteva, mi ci sono scontrato pure io, ma era ben delimitato e noto con sufficiente anticipo. Grazie all'allarme, è stato affrontato e risolto con successo.

Inversione dei poli magnetici. E' da un secolo circa che il campo magnetico terrestre sta calando di intensità. Potrebbe essere il segnale di una prossima inversione. Non certo nel 2012.

Tempeste solari. Ne ho parlato qui. Riscaldamento del sistema solare: è una bufala, per far credere che il Global Warming sia dovuto al sole.

@netracer sul Global Warming: è reale, e con ottima probabilità dovuto a noi. Oramai si è convinto persino Lomborg, l' ambientalista scettico. Ma qui in Italia si continua a negarlo....
I ghiacci artici NON hanno ripreso a salire (se ti riferisci alla notizia di questo marzo e' una bufala), la temperatura negli ultimo 10 anni è salita più che nei 10 precedenti (e su queste scale di tempi c'è parecchio rumore), e la temperatura attuale è di 0.5 gradi sopra qualsiasi altra temperatura negli ultimi 2 millenni.

Bruciamo un miglio cubo solamente di petrolio l'anno. Dubito che l'esplosione del Krakatoa abbia messo in circolo una quantità confrontabile di CO2. No, non abbiamo nessuna spiegazione alternativa all'attività antropica per l'aumento di 0.7 gradi in meno di un secolo (mai successo in epoca storica), attualmente 0.15 gradi al decennio, anche se esiste sempre la possibilità di una qualche ragione "naturale" oggi sconosciuta.

In altre parole, lasciamo perdere le catastrofi inventate, e vediamo di non procurarcene qualcuna da noi (non nel 2012, ma comunque non lontanissima)

Paolo Attivissimo ha detto...

Ora proponetemi due domande secche da fare.

1. Secondo lei che cosa reclamizza questa pubblicità?

2. E' sicuro?

Paolo Attivissimo ha detto...

Attivissimo, Kolosimo se lo ricorda anche lei?

Certamente, lettura essenziale della mia gioventù.

Gianni Comoretto ha detto...

Sull'acqua diamante. Una sua proprietà è che si "riproduce", per cui basta lasciarne un paio di cm sul fondo della caraffa e rabboccare. Tutti i giorni. Per diversi anni. Alla fine non è solo l'acqua a riprodursi, lì dentro. La mia ex moglie una volta venne invitata a pranzo da amici New Age, che le offrirono la famosa acqua. Lei vide in controluce un sacco di cosine che nuotavano, e declinò.

Ma dove trovate tutte le informazioni sul clima? Un consiglio, lasciate perdere Climate Monitor, è appena meglio di Tankerenemy...

Sul libro di Giacobbo. L'ho aperto a caso, e vi assicuro che le cose che ho letto erano al livello dei fotoni. L'ho richiuso subito, e l'ho anche coperto con un altro libro a caso.

Sulla preparazione dei nostri politici. Nella discussione della legge sull'elettrosmog, un deputato fece una lunga arringa in favore della sua idea di sostituire gli elettrodotti con "sistemi a fluenza fotonica", che avrebbe eliminato il problema dei campi elettromagnetici. E si lamentava che alla CE non lo prendessero in debita considerazione.

E tra i firmatari dell'ultima interrogazione sulle scie chimiche c'e' un insegnante di fisica.

piergigiggi ha detto...

Oh, nooo ! ci si mette anche San Google.

Guardate adesso il sito del motore di ricerca.

:-)

Il Lupo della Luna ha detto...

L'ho sempre detto che a Mountain View c'è una massa di pazzi furiosi!

Si vede che han visto quanto il loro motore è usato per cercare la parola "mistero" nelle varie lingue :D

Sugli elettrodotti, ricordo d'aver letto che Nikola Tesla tentò esperimenti per usare le onde radio per trasmettere energia, soppiantate dai cavi perchè più sicuri ed economici.

Ma ricordo anche che negli anni 80 si ipotizzava la costruzione di enormi celle fotovoltaiche da collocare in orbita terrestre che avrebbero trasmesso l'energia elettrica a terra attraverso flussi di microonde.

Che poi i parlamentari parlino di raggi fotonici vabbè...

Yari Davoglio | Cronache dal '900 ha detto...

Mattia,
scusa se intervengo nella discussione tra te e il legulèio, ma egli credo si sia spiegato abbastanza bene dal punto di vista giuridico (per quanto la giurisprudenza non sia cosa semplice). Non è questione di sapere cosa siano o meno i fotoni per un giudice, ma è questione di stabilire se quel dato assunto (sia esso scritto od orale, sia esso relativo a fotoni o scie comiche) può provocare la mobilitazione dell'autorità. Quel fanfarone di Giuliani fece procurato allarme riguardo i sismi in Abruzzo del 6 aprile scorso. Quel fanfarone di Prapapappo, invece, non fa allarmismo diretto, diciamo (ciò che il legulèio intende con "serio"), ma pone falsi quesiti basati su ragionamenti distorti e/o falsità e/o ignoranza e/o aria fritta. C'è differenza tra il fare un ragionamento e concluderlo tipo "Lì c'è una bomba ed esploderà", anziché "su quel foglio c'è scritto che lì c'è una bomba ed esploderà. Sarà vero? Noi di Boyager crediamo di sì". ;)

il legulèio ha detto...

mattia ha detto...
> Carissimo e pregiatissimo avvocato

Dica, esimio ingegnere.

> Per gente comune intendo coloro che non hanno fatto studi scientifici, e che non siano appassionati di questi argomenti per passione personale. E sono stato di manica larga, perché l'intervista sul fotone potresti farla anche a dieci ingegneri e non sono così sicuro ti saprebbero rispondere.

Imho estremizzi. Prova a fare l'intervista sul "fotone" (o meglio: su qualsiasi argomento tecnico) a un magistrato come dico io (che poi è l'autorità "principale" di cui parla la legge): potresti cambiare idea tutto d'un tratto.

> Dentro questa gente comune c'è [cut]

Hai una visione un po' troppo pessimistica dell'Italia.. per caso vivi all'estero?

> Palesemente fantascientifico, sto gran par di balle. Perché come ti ho spiegato la gente comune, che infesta anche le istituzioni che prendono provvedimenti che vincolano tutti, non ha la capacità critica di capire che sono balle.

Se un'ipotetica autorità non lo capisse, lo capirebbe il giudice che, alla fine della giostra, dovrebbe decidere se un reato c'è o non c'è. E ti assicuro che anche l'ultimo dei giudici togati capisce tutto, fidati. "Il mio assistito (sto sempre immaginando di essere l'avvocato di Giacobbo, e nel farlo gongolo perché immagino pure la parcella che gli presenterei) può forse rispondere delle sconsiderate reazioni delle persone o di avventate autorità al suo libro e alle sue trasmissioni, gradevoli e suggestive, ma pur sempre di fantascienza? La risposta è no, signor Giudice, pertanto l'imputato va assolto". E te lo faccio assolvere, fidati.

> Quindi, secondo te un ex Ministro come Di Pietro [cut]

Ovviamente Di Pietro non c'entra nulla (che poi è bravissimo a recitare la parte del povero ignorante, ma le cose le capisce benissimo... eccome se le capisce).

> ai consiglieri di quel comune romagnolo [cut]

I quali, evidentemente, non avevano nulla da fare. Ovviamente anche questo non c'entra nulla, perché si sono limitati a fare un mozione che vale quanto una banconota da due euro.

> Mah... io propongo di testare la competenza della gente comune [cut]

Appunto, gente comune, che col mio discorso iniziale non c'entra nulla. Magistrati, dirigenti ministeriali e di PS prendono tante cantonate, ma non di queste dimensione, fidati.
E se anche dovessero prendere tali cantonate, alla fine di tutto un giudice assolverebbe (o archivierebbe, a seconda dei casi), non fosse altro per evitare che "l'autorità" di cui parla la legge faccia un figura di sterco.
E se non ti vuoi fidare, rimane il paletto che, come giustamente suggerisci, a qualcuno potrebbe piacere. Personalmente non ho mai provato e non ho mai avuto la curiosità di provare.

Ossequi a lei e alla signora, ingegnere.

L'economa domestica ha detto...

Giggi, mi hai bruciato il post!

San Google, ti ci metti anche tu. Peter Kolosimo te lo facevano leggere non appena mettevi piede in un'aula di una facoltà in cui si studiava archeologia, e poi ti dicevano:"Ecco, Kolosimo è quello che voi NON dovete diventare". Il brutto è che aggiungevano:"E scordatevi pure Indiana Jones". Dopo di che ti mettevano a lavare vagonate di cocci. Che bei tempi.

Ora spezzo una lancia a favore di CDB: voi uomini non saprete MAI cosa significhi vivere con due pesantissimi air bag davanti (non è il mio caso, tranquilli). Vi ricordate la puntata dei Simpson in cui Marge per errore riceve una mastoplastica additiva? Bhé, era sin troppo ottimistica.

L'economa domestica ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
L'economa domestica ha detto...

Post doppio, scusate.

mattia ha detto...

Nella discussione della legge sull'elettrosmog, un deputato fece una lunga arringa in favore della sua idea di sostituire gli elettrodotti con "sistemi a fluenza fotonica", che avrebbe eliminato il problema dei campi elettromagnetici.

Oddio... riesci a trovare qualche riferimento... devo trovare assolutamente questa arringa sul sito della camera!!!

Paolo Attivissimo ha detto...

voi uomini non saprete MAI cosa significhi vivere con due pesantissimi air bag davanti

Sbagli :-) Gli adolescenti maschi hanno due air bag molto pesanti, ma in un altro senso. Sono difficilissimi da portare e fonte di continua distrazione per gli impulsi che mandano al cervello.

Paolo Attivissimo ha detto...

E a volte l'adolescenza dura molto a lungo :-)

Stepan Mussorgsky ha detto...

"Sarò pignolissimo. "Virulenza" vuol dire quanto grave è la malattia, non quanto è diffusa."

Hai ragione, mi sono sbagliato.

La mia pagina preferita sull' Acqua Diamante è quella di menphis75 (http://www.menphis75.com/acqua_diamantina.htm), con tanto di musichetta New Age in sottofondo, dove si può leggere questo:

"L'Acqua Diamantina, rappresentata con il numero 999, accompagna gli esseri umani ad un punto nel quale essi possono integrare ( o creare ) il Terzo Livello di Coscienza , conosciuto come la "Coscienza dell'Albero della Vita", permettendosi di lasciare il Secondo Livello di Coscienza, conosciuto come "Coscienza dell'Albero del Bene e del Male. Questo e' in stretta relazione con l'Albera della Vita e i suoi 12 frutti, in riferimento alle Rivelazioni 22: 1-2. i dodici frutti si riferiscono ai 12 chackra dell'essere umano, finalmente riattivati dall'integrazione di questa Coscienza, dove i poli opposti non si confrontano più tra loro ma si completano dando vita al Terzo Stato al Punto Zero. In questo modo l'uomo arriva ad un punto dove il flusso ininterrotto dell'energia di luce si espande sopra il corpo fisico, il quale é trasformato in un "superconduttore".

Naturalmente l'Acqua Diamantina é femminile ed è disegnata per ricevere Impressioni. Non può essere definita con termini maschili, come forza o efficienza, altresì può essere definita in termini di "amorosa e saggia risposta". La forza dell'Acqua Diamantina risiede nella sua risposta alla "sacra verbalizzazione delle nostre intenzioni" ( vedere "L'ALCHIMIA DELLO SPIRITO UMANO" da Kryon )."

Un concentrato di fuffa New Age di rara intensità :D

Stepan Mussorgsky ha detto...

E' una cosa troppo idiota,davvero.

In pratica ti versi un bicchiere di acqua diamante e poi, prima di berla, la "programmi" impartendole un tuo desiderio.

Data la carica batterica, l'unico desiderio che può avverarsi è:

"dopo aver bevuto, voglio correre al cesso e ca**re a spruzzo"

Anonimo ha detto...

@Economa Domestica

Senza polemica, io prima di leggere il post non sapevo manco chi fosse 'sta Del Basso. Ho dovuto googlare per saperlo e mi dispiace tanto averlo fatto.
Esistono uomini, io per esempio, che vanno pazzi per donne belle e di spessore come questa

http://tinyurl.com/lxxu9b

http://it.wikipedia.org/wiki/Jennifer_Connelly

Saluti.

piergigiggi ha detto...

@ la Domestica Economica

ti sei fatta regolarizzare ? :-)

scherzi a parte, non capisco il senso dell'iniziativa di Google: di solito ricordano eventi importanti, come nascite di personaggi famosi, o eventi sportivi, oppure fanno qualcosa di scherzoso il primo di aprile.
Ma i Misteri Inspiegabili oggi 5 settembre "che c'azzeccano" ?
E' un Mistero (loop ricorsivo)!

P.s Ma tu fai l'archeologa ? era il mio sogno da bambino, e sogno e' rimasto, purtroppo.

Iilaiel ha detto...

@Usa Free

SAi qual'è il punto? Sviare l'attenzione. Se la colpa è solo de co2 o del freon che buca l'ozono le pseudo-soluzioni sono semplici e occorrono pochi sforzi alla popolazione.
Se invece si considera l'inquinamento in tutte le sue forme la cosa diventa complicate. Parbleu la casalinga di Voghera dovrebbe iniziare a muovere il culo!
Basta guardarsi attorno: rifiuti gettati in ogni dove, auto vecchie di 1000 anni che non vedono una revisione dai tempi di carlo codega, case con tassi di dispersione di energie e calore osceni, eccessivo consumo di carne con consguenti pessime tecniche di allevamento e disboscazione ecc.
IL punto non è "combattere il co2". è che tutti dovrebbero adottare un stile di vita più sano, eocnomico ed ecologicamente compatibile.
Ridurre gli sprechi.

Stepan Mussorgsky ha detto...

@haris3ldon

Piace moltissimo anche a me, come attrice e come donna.

Difetto: fronte troppo ampia.

E poi la facevo molto più anziana, credevo avesse 45-46 anni e invece non ne ha nemmeno 39! O_o

Replicante Cattivo ha detto...

Però sapete qual è una cosa che accomuna Roberto Giacobbo al signor B?
Che Voyager ha un discreto seguito, ma come nel caso del premier, non troverete mai nessun che lo ammette.

Chiedete in giro quanta gente guarda Voyager: "non troverete NESSUNO che vi dice "sì, io guardo Voyager e ci credo". Le risposte saranno del tipo "no, è una cretinata" oppure "sì lo guardo, ma solo perchè mi piacciono i luoghi in cui sono stati girati i filmati"

Anni fa, i ragazzi dello Zoo di 105 -notoriamente dei boccaloni- incensavano da matti Voyager, raccontavano le teorie di Giacobbo. Ho avuto uno scambio di mail (molto cordiale ed educato) con uno dei dj, in cui facevo notare che Giacobbo spesso diffondeva allarmirmi in utili e il dj mi rispose dicendo appunto che lui guardava Voyager perchè lo trovava 'distensivo' e sognante per via dei suoi filmati (che innegabilmente hanno un grande impatto visivo).
Il giorno dopo fecero questa precisazione in diretta...poi STRANAMENTE anche loro da quel momento iniziarono a sfottere la trasmissione, a partire dalla puntata in cui ebbero Giacobbo in studio. Però, di fatto, continuavano a seguire la trasmissione...

Nodens ha detto...

Continuo a pensare che la soluzione non sia prendersela con lo spot di 2012.
Esisterà sempre qualcuno che prende alla lettera o fraintende un opera di fantasia ma non possiamo mica stare ad inseguire i membri più deboli della nostra società.
Se non sbaglio ci fu anche un killer ispirato al giustiziere della notte. Prendersela con quelle opere significa curare il sintomo ma non il problema.
Il problema è un ignoranza generalizzata che si sta diffondendo nella nostra società.
Su quello si deve battere anche con iniziative come quelle curate da attivissimo e, purtroppo per ora solo nei nostri sogni, con una programmazione di qualità che divertendo istruisca il paese.
Invece fare sparire il singolo elemento che turba i sogni di qualcuno può curare solamente il sintomo ed in più ci espone ad una spirale senza fine.
Ieri ho visto district 9, film fichissimo che dovrò recensire sul mio bloghetto di montagna ;). Per pubblicizarlo fuori dai bagni erano stati messi dei cartelli "Questi bagni sono riservati solamente agli esseri umani". Ora sono pronto a mettere la mano sul fuoco che da qualche parte qualcuno si è spaventato per questo e qualcun'altro si è anche offeso, perchè appartenente a qualche minoranza. Io mi ci sono divertito come un bambino ma secondo un certo tipo di discorso questo marketing era da condannare.
Saluti

Nodens ha detto...

Continuo a pensare che la soluzione non sia prendersela con lo spot di 2012.
Esisterà sempre qualcuno che prende alla lettera o fraintende un opera di fantasia ma non possiamo mica stare ad inseguire i membri più deboli della nostra società.
Se non sbaglio ci fu anche un killer ispirato al giustiziere della notte. Prendersela con quelle opere significa curare il sintomo ma non il problema.
Il problema è un ignoranza generalizzata che si sta diffondendo nella nostra società.
Su quello si deve battere anche con iniziative come quelle curate da attivissimo e, purtroppo per ora solo nei nostri sogni, con una programmazione di qualità che divertendo istruisca il paese.
Invece fare sparire il singolo elemento che turba i sogni di qualcuno può curare solamente il sintomo ed in più ci espone ad una spirale senza fine.
Ieri ho visto district 9, film fichissimo che dovrò recensire sul mio bloghetto di montagna ;). Per pubblicizarlo fuori dai bagni erano stati messi dei cartelli "Questi bagni sono riservati solamente agli esseri umani". Ora sono pronto a mettere la mano sul fuoco che da qualche parte qualcuno si è spaventato per questo e qualcun'altro si è anche offeso, perchè appartenente a qualche minoranza. Io mi ci sono divertito come un bambino ma secondo un certo tipo di discorso questo marketing era da condannare.
Saluti

Danx ha detto...

Tua figlia ha sbagliato leggermente inquadratura: doveva riprendere anche la V di VENDUTI (penso che la frase completa del tabellone fosse I PIU VENDUTI).
Questo giusto per poter capire cosa cazzo legge la gente!!

Nodens ha detto...

Jennifer Connelly
Molto bella e molto brava.
Io l'altra non so neanche chi è, una rapida ricerca su google images mi fa vedere che non guardando la tv italiana da una paio d'anni non ho perso niente.

Danx ha detto...

Alla fine l'Italia è un "Paese cattolico" come si è solito di dire e una fissazione dei religiosi è la fine del mondo, l'APOCALISSE.
Quindi non avranno problemi a morire fra 3 anni salendo nell'alto dei cieli.
Perchè si disperano?

Stepan Mussorgsky ha detto...

"non guardando la tv italiana da una paio d'anni non ho perso niente"

Ci hai guadagnato in salute mentale :D

Yari Davoglio | Cronache dal '900 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
martinobri ha detto...

"dai tempi di carlo codega,"

Carlo Codega; chi era costui?

martinobri ha detto...

Alla fine l'Italia è un "Paese cattolico" come si è solito di dire e una fissazione dei religiosi è la fine del mondo, l'APOCALISSE.
Quindi non avranno problemi a morire fra 3 anni salendo nell'alto dei cieli.
Perchè si disperano?


Non c'entra. L'unico cattolico che si dispera per il 2012 sono io; ma non per i Maya, per le rate del mutuo :)

Roberto ha detto...

@ Sergio.Comorretto.

Ma dove trovate tutte le informazioni sul clima? Un consiglio, lasciate perdere Climate Monitor, è appena meglio di Tankerenemy...

Mi pare ingeneroso classificare Climate Monitor in questo modo.
Guido Guidi è colonnello dell'aeronautica militare e lo vediamo spesso fare le previsioni del tempo sulla RAI.

Inoltre il sito si avvale di dati che sono pubblicati da altri enti ad esempio la NASA o il NOAA e perfino del IPCC, non è che se li inventa di sana pianta.

Spesso inoltre si pubblicano articoli o interviste di personaggi che lavorano alla NASA, al MIT e che hanno non solo titoli di studio ma anche competenza.

E' un sito che chiede a chi sostiene che il riscaldamento globale abbia cause antropiche di fornire delle prove scientifiche che la colpa sia dell'uomo.
Fino ad ora, semmai ci sono prove del contrario, se parliamo dal punto di vista scientifico.

I sostenitori del riscaldamento globale di origine antropica fanno i salti mortali con avvitamenti in posizione carpiata e all'indietro quando devono spiegare come mai i carotaggi nel ghiaccio hanno dimostrato che l'aumento di temperatura precede e non segue l'aumento di co2. Come altrettanto evidenti sono le acrobazie che fanno quando comparando attività magnetica solare e temperatura si arriva a una correlazione di 0,95.

Inoltre se permetti i sostenitori del riscaldamento globale di origine antropica spesso li si vede sostenere delle palesi bugie e tesi catastrofiche quando i dati non dicono nulla di tutto ciò.

Prendiamo l'esempio del film di Al Gore. Per l'IPCC l'aumento massimo del livello del mare nel prossimo secolo, nello scenario peggiore possibile sarebbe di 30 cm.

Ma siccome 30 cm non sono abbastanza catastrofici, Al Gore li ha portati a 7 metri. E gli hanno pure dato l'oscar.

Se permetti IO DIFFIDO DEI CATASTROFISTI a prescindere.
Voglio le prove.

E per quanto riguarda gli ultimi dieci anni, anche visivamente, a meno di non vedere il famoso hockey stick inventato di sana pianta da Al Gore, guardando i grafici non mi sembra affatto che l'ultimo decennio mostri un impennata clamorosa, anzi l'impennata era quella del decennio precedente. Il decennio attuale mostra un andamento pressoché stabile.

martinobri ha detto...

Carlo Codega: trovato.

http://www.melegnano.net/meneghino/spie0005.htm

Gianni Comoretto ha detto...

@mattia: ho conservato ad imperitura memoria i testi della discussione della legge sull'elettrosmog qui:

http://www.arcetri.astro.it/~comore/campiem/legge/index.html

L'intervento in cui si parla dei fotodotti e' nel primo documento.

david ha detto...

"Mi scrivono madri angosciate che non vogliono più mandare a scuola i figli..."
Abbiamo scoperto l'utente medio del blog!
Ahahahh..me la vedo la "madre angosciata" tra una camicia da stirare e un panino da preparare che impallidisce di fronte al tg5 e cerca aiuto e sollievo nel Disinformatico!
Scherzo eh....
E comunque non ci vedo niente di male nel credere a queste scemenze, la gente crede pure in Dio e nessuno mi sembra ne faccia un "caso"!
Le gente ha bisogno di catastrofi, di sangue, di pentimenti, di misteri e di paure; ed è tutto (o quasi) alla fine collegato alla religione...
Ciao.

Giuliano47 ha detto...

Ho letto ora il primo documento citato da Gianni Comoretto:

"...l'energia alternativa a quella elettronica ritengo dovrà essere quella fotonica, che per la sua natura non produce campi elettromagnetici".

A parte il concetto oscuro di Energia, mi pare che l'autore ignori che la luce e' campo elettromagnetico.

Edoardo Volpi Kellermann ha detto...

@David: prima di azzardare certe sparate sulla religione forse sarebbe meglio che studiassi un po' di teologia (seriamente) e filosofia :-)

mattia ha detto...

@gianni

Grazie mille.
Hai fatto bene a mettere bene in evidenza quella mole di cretinate.

Non ho idea di come facciano certi parlamentari a preparare i discorsi su temi tecnici.

voglio dire, come gli sarà uscita una frase del tipo:

"Tra l'altro, ricordo che, per quanto riguarda i campi elettromagnetici, stiamo parlando di un argomento che è affrontato ancora a livello empirico dal punto di vista degli effetti, nel senso che non si riesce a descrivere dettagliatamente il comportamento di un campo elettromagnetico in un determinato ambiente, perché ci sono talmente tante variabili che le soluzioni delle equazioni di Maxwell in ambienti con particolari permeabilità magnetiche diventano difficili, se non impossibili."

mattia ha detto...

oddio... sto continuando la lettura...

è un monumento all'ignoranza.

Porco XXXXXX...

(sostituite alle X il nome di una divinità a caso)

Domenico_T ha detto...

Comunque ieri all'acquapark il tizio accanto a me stava leggendo proprio il libro di Giacobbo.
Dopo l'ho rivisto leggere l'ultimo numero di Focus.

Chissà se riesce a conciliare le due cose.

Unknown ha detto...

Scusa ma la scommessa che hai lanciato è esilarante quanto queste scempiaggini catastrofiste.
Ma se uno è convinto che la vita sulla Terra finisca tra 3 anni perché invece di sputtanarsi tutti i suoi averi te li dovrebbe donare?
Va bene che è un citrullo ma fin qui ci dovrebbe arrivare..

Willy ha detto...

Dopo l'ho rivisto leggere l'ultimo numero di Focus.

Per quel che mi ricordo io (lo leggevo 7/8 anni fa) non è che fosse poi questa gran fonte di sapere (anche se l'ho abbandonato principalmente a causa della pubblicità che occupava il 70% della rivista :( ).

Gianni Comoretto ha detto...

@netracer
Sì sono stato ingeneroso, mi sono un po' lasciato trascinare. Tankerenmy è irraggiungibile, e ci sono almeno un paio di ordini di grandezza tra chi inventa di sana pianta i morgelloni e i telemetri e chi semplicemente seleziona accuratamente le notizie scientifiche vere estrapolandole dal contesto.

Ma giusto per farti un esempio, la correlazione tra attività solare e temperatura e' del 10-20%. Conosco abbastanza fisici solari per dirtelo con certezza, e ne so abbastanza da potermi guardare i dati da me. Quindi il Sole contribuisce (per es. è probabilmente colpa sua del rallentamento degli ultimi 4-5 anni) ma poco. Riguardo alla crescita, ha poco senso guardare periodi di meno di 10 anni, quindi confrontavo la media degli ultimi 10 anni con la media dei 10 precedenti. Su tempi più brevi, le oscillazioni dovute ad altro dominano.

Pero' se si seleziona accuratamente i dati, si puo' trovare la correlazione che si vuole.

Se vuoi sapere che prove scientifiche ci sono, chiedi agli scienziati. Il report IPCC e' stato referato secondo i migliori criteri del peer review, e i risultati sono quelli che si sanno. Il processo di revisione ha coinvolto 2500 esperti nel campo, praticamente tutti gli studiosi di un certo livello.

Ma si può sempre sostenere che un dato aspetto non è stato sufficientemente considerato. Chi andrà a spulciarsi le migliaia di pagine del rapporto per vedere che non è vero?

Sule bugie. La lista dei "negazionisti" è infinita: dal 95% dovuto al Sole, al riscaldamento su Marte, Giove e PLutone, alla verde Groenlandia di Eric il Rosso, allo scoop di questo inverno in cui la copertura dei ghiacci era tornata ai livelli di 20 anni fa, alla lista di 600 scienziati di Inhofe.....

Domenico_T ha detto...

Willy, circa Focus
Per quel che mi ricordo io (lo leggevo 7/8 anni fa) non è che fosse poi questa gran fonte di sapere

Ma almeno non spaccia i fotoni per nuove particelle ed ha sempre condannato qualsiasi boiata non sorretta dai fatti.
Ossia l'opposto di Giacobbo.

Replicante Cattivo ha detto...

Boh, io Focus sono anni che non lo compro. Ma se non altro, a meno che non sia cambiato nel tempo mi pare sia un buon giornale di "scienza for dummies": un look accattivante e un linguaggio semplice per raccontare notizie curiose e mostrare delle immagini spettacolari...ovvero come dovrebbe essere trattata la scienza in tv!
E' chiaro che una persona con grandi competenze tecnico-scientifiche potrà trovare i suoi articoli eccessivamente banali o frivoli, ma appunto Focus si propone a tutt'altro target.

E comunque avete mai notato che l'unico mese in cui Focus fa pubblicità in tv è sempre nel numero di luglio-agosto, in cui 'casualmente' c'è sempre un dossier sul sesso e una bella donna nuda in copertina? Nemmeno Focus può sfuggire alle leggi di mercato...

spiritoarchitettonicolibero ha detto...

Ragazzi, però questa volta Giacobbo ha ragione, bisogna ammetterlo per quanto riguarda i fotoni: tra la fine degli anni Sessanta e l'inizio dei Settanta, di fatto, c'era solo il bianco e nero.

Roberto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Roberto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Roberto ha detto...

@ Gianni Comoretto

La correlazione tra l'indice aa e temperatura globale è di 0,95 su dati del NOAA.

La correlazione tra co2 e andamento delle temperature è assolutamente inferiore e addirittura nulla nell'ultima decade:

http://icecap.us/images/uploads/Correlation_Last_Decade.pdf

Ora io precedentemente mi occupavo di reportistica su statistiche e un po' per lavoro e un po' per passione la statistica me la sono studiata.

Una correlazione r=0,95 è sicuramente più significativa di una correlazione r=0

Poi se vuoi ti prendi i dati dal NOAA e mi dimostri che non è così, perché al blablabla ci credo poco, ai numeri e ai grafici credo molto.

Gianni Comoretto ha detto...

Credo che siamo un tantino OT

Ma ti ripeto che non puoi confrontare un fenomeno con tempi scala secolari su un time span di 10 anni. Altrimenti prendi il segmento che interessa a te e correli quel che vuoi.

L'indice AA e' rimasto sostanzialmente costante negli ultimi 50 anni. La temperatura e' aumentata di 0.6 gradi, lo stesso che durante il minimo di Maunder (durato un paio di secoli). Certo, prendendo sei segmenti puoi trovare correlazioni altissime, e sul corpo periodo (in cui la CO2 rimane costante) il Sole è effettivamente un forzante importante. La correlazione che indichi tu è calcolata su un periodo 1970-1995. Nel 1995-2005 c'e' una forte anticorrelazione.
La regola base della statistica e' che i dati van presi tutti, non solo quelli che fan comodo.

Per correlare "ad occhio", il grafico dei dati NOAA è qui, l'indice AA è qui. Appena riesco a trovare i dati numerici, mi calcolo la correlazione.

I modelli climatici prevedono, in assenza del forcing della CO2, un riscaldamento di 0,2 (contro 0.6) gradi. I conti facciamoli per bene, sennò siamo come chi rifiuta di usare la formule di Appleman per le contrail.

Naturalmente esistono incertezze e margini di errori nei modelli. Magari abbiamo ignorato un fenomeno naturale importantissimo. Ma quella del sole che causa il riscaldamento globale è una bufala e basta.

Roberto ha detto...

@ Gianni Comorretto

La correlazione r=0,95 è per i dati che vanno dal 1889 al 1989.

Però considerando fino al 2006 la correlazione resta buona r=0,5 +/- 0,05.

https://www.blogger.com/comment.g?postID=9102655600960786481&blogID=7421441&isPopup=false&page=2

Qual è la correlazione tra co2 e temperatura globale tra il 1889 e il 1989 e qual è la correlazione considerando fino al 2006?

Qui ci sono i dati dell'aa index:

http://www.wdcb.rssi.ru/stp/data/geomagni.ind/aa/aa/AA_YEAR

Ho portato i dati su Excell e non mi pare che negli ultimi 50 anni il dato sia costante.

Dai grafici co2 temperatura posso vedere che una certa correlazione la si può trovare solo nel periodo che va dal 1975 al 1998, mentre sia prima che dopo la correlazione è molto bassa o quasi inesitente.

Hai detto bene, facciamoli bene i conti.
Lo sappiamo bene che temperatura e co2 sono collegate tra loro osservando le variazioni delle due nelle epoche passate dove è sempre successo che la temperatura guida la co2 e non il contrario.

Il fatto che sia l'uomo a immettere co2 cambia questa cosa? Non mi pare proprio dai dati.

Roberto ha detto...

@ Gianni Comorretto

Beh, non è poi così tanto OT visto che Giacobbo sostiene che nel 2012 i poli si invertiranno e ci saranno sconvolgimenti di ogni tipo, anche climatici da quello che ho capito.

Se ci pensi l'indebolimento del campo magnetico terrestre ha anche a che vedere con l'indice aa.
E in teoria un campo magnetico meno potente respinge di meno il vento solare e quindi prende più energia e più energia = maggiore temperatura.

Gianni Comoretto ha detto...

Credo che siamo un tantino OT

Ma ti ripeto che non puoi confrontare un fenomeno con tempi scala secolari su un time span di 10 anni. Altrimenti prendi il segmento che interessa a te e correli quel che vuoi.

L'indice AA e' rimasto sostanzialmente costante negli ultimi 50 anni. La temperatura e' aumentata di 0.6 gradi, lo stesso che durante il minimo di Maunder (durato un paio di secoli). Certo, prendendo sei segmenti puoi trovare correlazioni altissime, e sul corpo periodo (in cui la CO2 rimane costante) il Sole è effettivamente un forzante importante. La correlazione che indichi tu è calcolata su un periodo 1970-1995. Nel 1995-2005 c'e' una forte anticorrelazione.
La regola base della statistica e' che i dati van presi tutti, non solo quelli che fan comodo.

Per correlare "ad occhio", il grafico dei dati NOAA è qui, l'indice AA è qui. Appena riesco a trovare i dati numerici, mi calcolo la correlazione.

I modelli climatici prevedono, in assenza del forcing della CO2, un riscaldamento di 0,2 (contro 0.6) gradi. I conti facciamoli per bene, sennò siamo come chi rifiuta di usare la formule di Appleman per le contrail.

Naturalmente esistono incertezze e margini di errori nei modelli. Magari abbiamo ignorato un fenomeno naturale importantissimo. Ma quella del sole che causa il riscaldamento globale è una bufala e basta.

geo ha detto...

boh. ho visto in rete la presentazione del libro di giacobbo, ma non mi pare che sia cosi' catastrofista, anzi parla di era di pace...di sicuro il libro non lo compero ma non mi sembra quel mostro che dipingete

Il Lupo della Luna ha detto...

Geo:
"non mi pare che sia cosi' catastrofista, anzi parla di era di pace..."

Peccato che lo fa dopo aver proposto almeno centocinquanta motivi per cui "alcuni" dicono che il mondo finirà nel 2012.

Ma non è tanto questa la cosa che dà fastidio: è il fatto che il libro è un'accozzaglia di baggianate presentate come fossero teorie scientifiche. Anzi nemmeno teorie: certezze incontrovertibili.

Ed è esattamente questo il problema.

Gianni Comoretto ha detto...

@netracer
Mi son procurato i dati di temperatura e dell' "aa index" (una misura della variabilità del campo magnetico terrestre, legata all'attività solare). Ho calcolato la correlazione tra i due (bassina, ma non ho fatto in tempo a trovarmi il valore numerico di R) e ho calcolato quindi i contributi alla temperatura dell' aa-index e di tutto il resto. I grafici sono qui.
In rosso i dati di temperatura originale. In verde l'indice aa scalato in modo da rappresentare il contributo presumibile alla temperatura, e in blu la temperatura senza quel contributo.

Si nota che il plateau attuale di temperatura è collegato (dovuto?) al forte calo di attività solare. Senza di quello, saremo saliti di un altro bel po'.

Spero basti a chiudere, anche perché onestamente è l'una di notte e sarei andato volentieri a letto prima.....

Giuliano47 ha detto...

@Mousse

Il libro inoltre ha l'imprimatur, l'autorevolezza delle Edizioni Rai.
E gente poco preparata e ingenua potrebbe davvero credere a quelle baggianate.

Ho letto (ma non ho comprato, eh?) nel libro la frase sull'aumento sempre crescente dei fotoni. Il fenomeno viene presentato come un dato di fatto, non come una teoria di qualcuno.

"Di fatto, tra la fine degli anni Sessanta e l'inizio degli anni Settanta del XX secolo, nell'atmosfera terrestre ha improvvisamente fatto la sua comparsa un numero sempre crescente di particelle di luce dette "fotoni". "

Porca la vacca, com'e` che di notte e' sempre buio??

eSSSe and The Strakerenemies ha detto...

La storia dei fotoni non e' cosi' una bufala come sembra.
Pensate che con i miei strumenti di misura ho potuto appurare che l'atmosfera intorno a casa mia contiene molti piu' fotoni di giorno che non di notte. E questo dettaglio era sfuggito anche a Giacobbo.
Solo coicidenze?

Ciao a tutti

L'economa domestica ha detto...

Paolo Attivissimo wrote

Sbagli :-) Gli adolescenti maschi hanno due air bag molto pesanti, ma in un altro senso. Sono difficilissimi da portare e fonte di continua distrazione per gli impulsi che mandano al cervello.
E a volte l'adolescenza dura molto a lungo :-)


Questi air bag che chiameremo per convenzione XY sono quelli che portano i maschietti dai 13 ai 113 anni ad osservare con molta attenzione gli airbag femminili (detti anche XX)?

L'economa domestica ha detto...

@ Usa free, Nodens e haris3ldon

Jennifer Connolly ha recitato anche in uno dei miei film preferiti: "Requiem for a dream".

Paolo Attivissimo ha detto...

L'economa,

proprio quelli.

L'economa domestica ha detto...

@ Giggi

Io ho studiato per fare il direttore di museo. Dato che pare che in Italia non ne servano, o non servano direttori di museo che abbiano la strana idea di rendere i musei "vivi", ora faccio un altro lavoro che, sia economicamente che scientificamente, mi ha dato millemila soddisfazioni in più.
Su "Focus": è un buon giornale di divulgazione scientifica "all'americana" (con spazi "ludici"). Le informazioni di solito sono ben documentate e le foto ed i rendering abbastanza belli.
Comunque, sull'argomento "sesso", va notato che, soprattutto in estate e nella stagione degli abbonamenti, ci siano sul giornale dei grandi speciali che ruotano intorno al sesso, con gran foto. Alcuni sono molto interessanti (ce ne era uno sui matrimoni combinati qualche mese fa fatto molto bene).

Il mio maggiore divertimento è beccare gli errori che fanno (di solito sono minuzie). Da quando ne ho trovati alcuni sulla "Settimana enigmistica" ormai "non mi paro più".

Roberto ha detto...

@ Gianni Comoretto

Si nota che il plateau attuale di temperatura è collegato (dovuto?) al forte calo di attività solare. Senza di quello, saremo saliti di un altro bel po'.

Dai dati a disposizione il valore di correlazione tra temperatura e aa index è r=0,47 che è un dato notevole visto che l'aa index anticipa l'andamento della temperatura (i massimi dell'aa index vengono prima dei massimi della temperatura e così i minimi).

E dal momento che anticipa l'andamento della temperatura, è difficile stabilire se la temperatura sarebbe salita oppure no senza il contributo dell'aa index.

Sottrarre dalla temperatura il presunto contributo (che non so come hai calcolato) dell'aa index alla temperatura senza tenere conto che le due variabili sono sfasate anche di diversi anni tra loro, ovviamente ti fa praticamente ridisegnare il grafico della temperatura traslandolo verso l'alto.

Mi sa tanto che la colpa del GW è da attribuirsi alla cintura fotonica di Giacobbo... ^___^

Nodens ha detto...

A voi dell'OT sul global warming,
forse quest'articolo uscito ultimamente vi puo interessare
http://www.sciencemag.org/cgi/content/abstract/325/5945/1236
Saluti

Unknown ha detto...

Sono andata a vedere il sito dell'Acqua Diamante... ma l'è robb de matt!!!!
Oltre a tutte le belle cose che fa, pare che "ripulisca il chakra"... non bisognerebbe informare Kakashi e Naruto? Magari non lo sanno!

Unknown ha detto...

letto è condivido l'opionione sui catastrofisti e gli squali che ci fanno soldi vendendo 100 mila copie...ma non mi trovo d'accordo sui Maya.

è provato che i Maya fossero astronomi.molto precisi,..ed è vero che non c'erano più quando arrivarano gli spagnoli, ma la loro cultura era stata riassorbita esattamente come i romani fecero con quella graca, dal popolo guerriero degli Atzechi

Il signore che scrive quest'alticolo dovrebbe anche leggere gli scritti maya e si accorgerebbe che loro non hanno mai parlato di fine del mondo, loro parlano solo di fasi astronomiche che avrebbero effetto sulla vita terrestre (ovviamente)e quelle calcolate fino ad ora si sono sempre verificate.

Ora è vero che ci hanno rotto col catastrofismo...ma ci hanno rotto pure con il paventare conoscenza e razionalità non conoscendo quello di cui si parla...Io avrei focalizzato l'attenzione sulla tendenza dell'essere umano ad aspettarsi la fine, il grande evento, l'apocalisse ( in questo c'è in ogni uomo la tendenza della cultura cattolica che impregna le società)e non sui Maya popolo di selvaggi in perizoma...

Ps (resta poco degli scritti dei Maya, ma quello che resta è consultabile in qualunque bibiliotaca)

Nodens ha detto...

Gli Atzechi stavano in Messico.
I Maya nello Yucatan.

piergigiggi ha detto...

@ l'economa domestica
Dispiace che anche tu non possa praticare la tua specializzazione: anche per questi problemi l'Italia sembra sempre l'ultima ruota del carro.

A proposito di Maya, vi segnalo un link molto interessante, anche se un po' OT.

Cliccate in basso su "Mapa recorrido.." per visitare in modo virtuale due siti archeologici Maya.

E' possibile visitare la tomba di Palenque all'interno della famosa piramide a gradoni dell'ononimo sito.


psss! resti tra noi, all'interno della piramide di Palenque, se guardate bene, c'e' una parete con un conto alla rovescia per il 21 dic 2012, ma non ditelo a Giacobbo!

L'economa domestica ha detto...

OT
A proposito di Focus: numero odierno di "Focus Storia" con uno speciale sulle rivoluzioni. Copertina: "La libertà che guida il popolo" di Delacroix. Al centro della copertina: air bag destro della libertà, alquanto generoso.
Quindi la divulgazione scientifica si può fare anche tramite air bag!

piergigiggi ha detto...

Sfida: dimmi un numero di Focus con una copertina *senza* riferimenti, più o meno velati, al sesso.

L'economa domestica ha detto...

@ Giggi
'spetta che cerco.

Sempre sulla divulgazione scientifica: chi è un fan di "Doctorology" con Leslie Nielsen?

Gianni Comoretto ha detto...

@netracer
Sto scrivendo un post sul mio blog sulla questione aa-index.
Se mi fai avere per e-mail le tue considerazioni, i dati a cui ti riferisci, e qualsiasi cosa ti interessi metterci, vedo di fare un ragionamento piu' completo.
Sul grafico. Ho fatto un fit lineare tra le due serie temporali. La curva verde è il risultato del fit, la blu rappresenta i residui. Francamente, anche con shift temporali, non riesco a vedere somiglianze significative tra le due curve. Qual'e' il ritardo che ottieni tu?

OperationOne ha detto...

@ paola:

Oltre a tutte le belle cose che fa, pare che "ripulisca il chakra"...

mah, a giudicare da come gli fanno la manutenzione, penso che ripulisca piuttosto l'intestino, ma in un modo un po' traumatico XD

non bisognerebbe informare Kakashi e Naruto? Magari non lo sanno!

no, no, ché poi gli autori non sanno più come portare avanti la serie :D :D

Replicante Cattivo ha detto...

Sfida: dimmi un numero di Focus con una copertina *senza* riferimenti, più o meno velati, al sesso.

Io confesso che non saprei rispondere: in fondo il sesso è pur sempre scienza, quindi in teoria ha più senso una donna nuda sulla copertina di Focus che su Panorama.
Però è innegabile che nei numeri estivi (quando solitamente la gente è affetta dalla sindrome "mi compro qualcosa da leggere durante il viaggio o in spiaggia") la superficie di pelle nuda diventa una percentuale molto alta, rispetto al resto della copertina.

axlman ha detto...

I segreti sul 2012 e sulla profezia Maya, ma soprattutto sul perché Giacobbo ne possa parlare sotto il patrocinio della RAI, li trovate qui, mentre qui sono svelati praticamente tutti gli altri complotti.

Chi volesse conoscere gli ulteriori misteriosi misteri misterici e mistici di Leonardo, può scoprirli qui, qui e qui: buona epifania a tutti.

markogts ha detto...

Netracer, premesso che non ho elementi per intervenire nella discussione tra te e Gianni e ringrazio entrambi per condividere così approfondite conoscenze, ti chiedo una cosa:

Sappiamo che la CO2 nell'atmosfera aumenta l'effetto serra, su questo concordiamo tutti.
Poniamo pure che il Sole emetta più energia.
Ma se il Sole emette più energia, non è vieppiù importante ridurre le emissioni di CO2? Che sia pioggia oppure secchiate della signora dell'ultimo piano, io l'ombrello lo aprirei comunque...

Roberto ha detto...

@ markogts

Tutto dipende dal punto di vista. Dal mio punto di vista la deforestazione crea molti più danni della semplice emissione di CO2, perché riduce le possibilità di assorbimento della molecola "incriminata".

Per stabilire se il fattore antropico sia o meno determinante, dobbiamo sapere come funziona la molecola di CO2, quale sia il suo reale contributo all'effetto serra e se questo contributo è ad esempio lineare o logaritmico.

Facciamo una semplice domanda: chi emette più CO2 nell'atmosfera, l'uomo o la natura?
Se vai in strada e fai un sondaggio, dato il bombardamento mediatico immagino che tutti ti direbbero "l'uomo". Il punto è che è esattamente il contrario.
Le emissioni umane ad oggi contribuiscono per circa un 5% del totale delle emissioni di CO2.
Il 95% è di causa naturale e in larga parte emessa dagli oceani.

Sappiamo per certo dallo studio dei carotaggi del ghiaccio che nelle epoche passate l'aumento di temperatura ha prodotto l'incremento della CO2 e non il contrario e sappiamo che tra l'aumento di temperatura e l'aumento di CO2, possono passare anche dai 200 agli 800 anni e in qualche caso è stato riscontrato anche un periodo più lungo.

Il punto fondamentale è che le nostre misurazioni coprono un periodo molto più basso.
Le emissioni naturali di CO2 oggi (escludendo quelle antropiche), potrebbero essere connesse
ad aumenti della temperatura avvenuti addirittura nel 1200!!!

Uno dei punti fondamentali è proprio questo. Noi presumiamo che le emissioni naturali siano in equilibrio e che l'aumento di CO2 nell'atmosfera debba per forza di cose essere solo un fattore antropico. Questo noi non lo sappiamo.

Roberto ha detto...

@ Markogts

Inoltre gli scenziati ad oggi non sono mai riusciti a dimostrare che un aumento di concentrazione di CO2 inneschi un feedback positivo. Lo studio dei carotaggi del ghiaccio prova che il comportamento della CO2 è abbastanza inerte visto che ci sono stati periodi in cui al calare della CO2 la tempertatura aumentava lo stesso e periodi in cui al diminuire della temperatura aumentava la concentrazione di CO2.

Quello che si sa della CO2 è che contribuisce a mantenere il calore in un sistema chiuso. Il punto è che la nostra atmosfera non è un sistema chiuso.
Chi sostiene il forcing radiattivo da serra ritiene che i gas serra respingano verso il suolo la radiazione solare e il modello serra prevede che nell'alta troposfera l'aumento di temperatura debba essere quindi maggiore che al suolo. Invece è l'esatto contrario. La temperatura aumenta di più al suolo di quanto aumenti nell'alta troposfera.

Il contributo della CO2 come gas serra in un sistema che non è chiuso potrebbe essere inferiore a quello previsto dai modelli.

Nella nostra atmosfera l'aria non è compatta ma diventa via via più rarefatta. Ci sono i moti convettivi che in una serra non ci sono o sono trascurabili.

Insomma di fattori poco chiari sulla CO2 ce ne sono molti. Poi se vogliamo aprire l'ombrello per evitare di prendere l'acquazzone lo possiamo anche fare.

Giuliano47 ha detto...

@Replicante Cattivo
"in fondo il sesso è pur sempre scienza"

Lo dicevo sempre, da piccolo: "Mamma, da grande voglio fare lo scienziato" :-)

markogts ha detto...

la deforestazione crea molti più danni della semplice emissione di CO2-

C'è qualcuno che abbia detto che non si debba combattere la deforestazione?

dobbiamo sapere come funziona la molecola di CO2-

Questo scusami ma lo sappiamo da un secolo. Puoi dirmi che non sappiamo esattamente il legame tra concentrazione e temperatura, ma che la CO2 sia trasparente nel visibile e opaca nell'infrarosso è fuori di dubbio.

chi emette più CO2 nell'atmosfera, l'uomo o la natura?-

Vecchia storia, già chiarita. Davvero pensi che 2500 tra i migliori scienziati del mondo non si siano posti questa domanda? Per rispondere nel merito: pensa all'equilibrio liquido-vapore. Quante sono le molecole che saltano da una fase all'altra e viceversa? Un'enormità. Eppure il livello dell'acqua non varia, almeno finché non ci metto un bicchier d'acqua in più. E' quell'attività esterna e non controbilanciata che, seppur piccola rispetto al resto, cambia tutto.

Le emissioni naturali di CO2 oggi (escludendo quelle antropiche), potrebbero essere connesse
ad aumenti della temperatura avvenuti addirittura nel 1200!!!
-

Sta di fatto che l'aumento di CO2 nell'atmosfera è assolutamente coevo con il consumo di combustibili fossili. Una coincidenza?

Sappiamo per certo dallo studio dei carotaggi del ghiaccio che nelle epoche passate l'aumento di temperatura ha prodotto l'incremento della CO2 e non il contrario-

Te l'ho già spiegato, a me la questione pare abbastanza chiara. Nella storia non si è mai verificato PRIMA un aumento della concentrazione di CO2 e DOPO un aumento di temperatura, ma sempre il contrario, ok. Questo perché i dinosauri non avevano SUV :-) ma la correlazione tra CO2 e temperatura c'è, eccome. Stavolta la catena sta per essere tirata da un altro lato.

Chi sostiene il forcing radiattivo da serra ritiene che i gas serra respingano verso il suolo la radiazione solare e il modello serra prevede che nell'alta troposfera l'aumento di temperatura debba essere quindi maggiore che al suolo.-

Vero, ma questo problema non viene spiegato nemmeno da un eventuale aumento dell'attività solare.

Ci sono i moti convettivi che in una serra non ci sono o sono trascurabili.-

Globalmente non ci cambia molto. La Terra come astronave è un sistema chiuso (scambi di massa con l'universo trascurabili) e isolato termicamente eccezion fatta per lo scambio radiativo: quindi la sua temperatura superficiale è strettamente legata alle proprietà superficiali: albedo e trasmissività dell'atmosfera nelle varie lunghezze d'onda.

Insomma di fattori poco chiari sulla CO2 ce ne sono molti.-

Indubbiamente, ma ci sono tanti indizi che puntano in una direzione ben precisa.

Poi se vogliamo aprire l'ombrello-

Io sto cercando di farlo, nel mio piccolo.

L. ha detto...

Ciao Paolo, leggendo la pagina del libro sono rimasto agghiacciato dalle idiozie sull' onda di trasmissione genetica che cita il 'deviato mentale': http://www.butta.org/wp-content/uploads/2009/07/giacobbo.JPG, la trasmissione genetica come la scienza umana la conosce è affidata alla chimica ed alla termodinamica non alla frequenza e alle onde!! il sole non può fare da tramite a nessuna trasmissione genetica meglio nota nel nostro universo come replicazione di acidi nucleici perchè il suo calore esterno circa 5000 gradi e quello interno qualche milione sono 'stranamente' incompatibili con le attività biomolecolari, tralasciando decine di altri motivi ho segnalato solo quelli più plateali, ma che al folle evidentemente sfuggono!

Roberto ha detto...

@ markogts

Senza tirare in ballo i dinosauri, soprattutto quelli del triassico che nell'atmosfera avevano bassi livelli di ossigeno (8%) a causa dell'idrato di metano che è stata una delle cause dell'estinzione del permiano, nella storia del pianeta ci sono stati livelli di CO2 più elevati di quelli attuali.

Detto questo è ovvio che stiamo immettendo anidride carbonica perché bruciamo idrocarburi.

Però la CO2 a bassa quota già assorbe quasi tutta l'energia che può assorbire nelle frequenze dell'infrarosso che cattura.

Bisogna tenere conto del fatto che la temperatura nella troposfera aumenta ad un ritmo molto ridotto rispetto al suolo e questo è un problema perché non coincide con quello che dovrebbe essere in un modello serrista.
E' ovvio infatti che se viene trattenuto il calore dai gas serra, questi dovrebbero riscaldare proprio la fascia dove si depositano.

Inoltre se è vero che la CO2 non è trasparente all'infrarosso, questo vale anche in entrata e quindi a maggior ragione dovrebbe scaldarsi la troposfera.

Gianni Comoretto ha detto...

@netracer:
Il riscaldamento della troposfera è perfettamente in linea con il riscaldamento del suolo. La storia che le misure di satellite non mostravano aumento di temperatura è vecchia di 5 anni, e risolta abbondantemente.
Per non andar lontani la wikipedia e il sito Skeptical Science

Gianni Comoretto ha detto...

Interessante la storia degli idrati di metano e l'estinzione del Permiano. La sto studiando perché è un esempio di vero disastro da fine del mondo (beh, non proprio la fine del mondo, ma l'estinzione del 95% delle specie esistenti non è male come surrogato).

Non sappiamo quale sia la causa scatenante, forse un global warming causato da eruzioni vulcaniche particolarmente intense, ma il risultato finale fu la liberazione di immense quantità di metano intrappolato negli idrati (poi convertite in CO2), la trasformazione degli oceani in un "soda bath" quasi anossico, il proliferare di solfobatteri con la liberazione in atmosfera di quantità tossiche di acido solfidrico, e quindi la scomparsa di una intera classe animale, quella dei trilobiti. La cosa ritornò a livelli vivibili quando la CO2, in tempi geologici, si depositò in uno strato di un paio di metri di calcite. Ma ci vollero 50 milioni di anni per ricostituire la biodiversità.

Il tutto per un global warming di circa 7 gradi, ma probabilmente l'innesco è stato più ridotto, e il metano ha fatto da enorme feedback positivo.

Domenico_T ha detto...

Circa gli idrati di metano, per favore nessuno si azzardi a spoilerare nulla su Il Quinto Giorno.
Lo sto leggendo.

:P

L'economa domestica ha detto...

Signori, chapeau a Google per il logo di sabato. Ci siamo cascati con tutte le scarpe.

Roberto ha detto...

@ Gianni Comoretto

Io non ho mai detto che la troposfera non si riscalda, ma che non si riscalda quanto dovrebbe.

Il principio della "serra" vuole che vicino al vetro la temperatura è più alta che al suolo.
E questo è ragionevole visto che lo strato di anidride carbonica cattura sia il calore proveniente dal Sole e sia quello proveniente dal suolo terrestre.
La somma delle componenti dovrebbe dare un riscaldamento maggiore.

Per quanto riguarda l'estinzione di massa del permiano/triassico è probabile che la causa scatenante possa essere stato il "solito" impatto meteoritico, probabilmente in antartide (e forse si spiegherebbero quelle montagne che non dovrebbero esserci...).

L'energia ha fatto sciogliere gli idrati di metano dal fondo oceanico.
A mio avviso l'effetto serra che ha prodotto è ben superiore ai 7 gradi.

Infatti da studi condotti sul nucleo del Sole, esiste l'ipotesi che la luminosità possa variare nel tempo di un 10% ogni miliardo di anni. Quindi all'epoca il Sole era più debole di oggi.
E probabilmente tra 500 milioni di anni o tra un miliardo, il Sole sarà così forte da non poter vivere sul nostro pianeta.
E cioè ben prima che si trasformi in una gigante rossa.

Comunque se oggi bruciamo il petrolio è perché si formò proprio durante l'estinzione del permiano.

T. Fulvio ha detto...

Inoltre se è vero che la CO2 non è trasparente all'infrarosso, questo vale anche in entrata e quindi a maggior ragione dovrebbe scaldarsi la troposfera.

Scusate... non ho la vostra preparazione in materia ma da quello che so io molta della radiazione infrarossa arriva solo dalla terra.
Ovvero i raggi solari, già filtrati dagli stati superiori giungono al suolo riscaldandolo. Il suolo irraggia quindi verso l'atmosfera radiazione infrarossa. E' chiaro che davanti a questo meccanismo l'anidride carbonica agisce come una valvola che lascia entrare radiazione solare verso il suolo e quando questa viene "riflessa" (termine forse improprio) con una lunghezza d'onda diversa non la lascia più uscire....
Sbaglio qualche cosa?

Stepan Mussorgsky ha detto...

"Signori, chapeau a Google per il logo di sabato. Ci siamo cascati con tutte le scarpe."

In che senzo? O_o

Roberto ha detto...

@ Orsovolante

Dal Sole ci arrivano onde elettromagnetiche di tutte le frequenze quindi anche dell'infrarosso.

Devi considerare che una radiazione una volta giunta al suolo, riflette solo parte dell'energia mentre una parte l'assorbe. Poi, ad esempio di notte, anche l'energia assorbita viene riemessa.
Ovviamente la maggior parte dell'energia riemessa è sotto forma di calore e quindi di radiazione infrarossa.

L'anidride carbonica, come gli altri gas serra, sono trasparenti ad esempio alla luce, ma se colpiti da radiazione infrarossa di determinata frequenza, la bloccano. Non è che la molecola è così intelligente da sapere se il calore arriva dal suolo o dal Sole e scegliere se bloccarla o meno.

Johnny Odd Smile ha detto...

Paolooooooooooooooo ... aiuto!

Ho la stanza piena di fotoni!!!

Ah no, scusa ... hanno acceso la luce! xD

Frank ha detto...

Eh no! non vale.
li vuoi tutti tu gli averi dei creduloni!!???!!
MI associo alla scommessa, se siete convinti che il mondo finirà nel 2012 io sono pronto a prendermi la metà dei vostri averi.

L'economa domestica ha detto...

@ Usa-free

Post apposito di Paolo! ;)

Gianni Comoretto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sam ha detto...

Volevo solo dire che non mi sembra proprio il caso di fare gli scettici spiritosi, nel periodo in cui ci troviamo non mi sembra molto onesto tranquillizzare le persone affermando che tutto quello che si è detto sull'argomento siano tutte bufale.
Ricordo che siamo in dirittura di arrivo verso una catastrofe climatica .
Maya o non Maya bisogna secondo me rendersi conto, "TUTTI!" dobbiamo farlo, che stamo andando verso un cambiamento radicale.
In sostanza più che tranquillizzare la gente bisognerebbe cercare il modo di prepararla almeno psicologicamente per affrontare ciò che ci aspetta.
In rete si parla solo di catastrofi che potrebbero comunque accadere prima o dopo il 2012.
Cerchiamo di focalizzare il fatto che :
I poli si stanno sciogliendo
La corrente del Nord Atlantico si sta' fermando
Stanno andando a fuoco migliaia di ettari di foreste
Pensateci scettici spiritosi!!!!!!!!!!!!
Abbiamo devastato la terra abbiamo sfruttato le sue risorse indiscriminatamente per anni, abbiamo immesso nell'atmosfera tanto di quello schifo che mi stupisco di come facciamo ancora a respirare.
E qualcuno vuole farmi credere che le cose vanno bene così.
Io sono molto preoccupato del mondo che troverà mio figlio quando a febbraio 2010 nascerà.
Un saluto a tutti e in bocca al lupo!!!!!!

vinci coppolas ha detto...

FALSO ALLARMISMO
Il mondo doveva finire gia nel 2000 ,vi ricordate ? La Terra e' un corpo vivo e vegeto ,e lo dimostra il fatto che i vulcani sono ancora attivi .I cambiamenti climatici e i fenomeni degli ultimi 50 anni sono causa di noi bravi esseri umani (non extraterrestri maya) speculare e magari dare la colpa ad una civilta scomparsa come i MAYA utilizzando la loro conoscenze nel astronomia e un offesa al evoluzione del essere umano.Nessun storico e ricercatore della civilta MAYA concorda con queste catastrofi!
Il calendario MAYA (lungo compoto)non e' altro che una sorta di festeggiamento di una data (come capodanno per noi)
P.s.Basterebbe far girare su internet che nel 2010 l'ITALIA sarebebbe sommersa dalle acque ,e partirebbe subito il business .
State tranquilli ...fino a quando il sole e vivo (ancora miliardi di anni) saremo qui ! Per le catastrofi spetta a noi evitarle con il nostro buon senso e il rispetto del nostro pianeta.

markogts ha detto...

Sam, i problemi del riscaldamento globale nulla hanno a che fare con le previsioni sul 21 dicembre 2012.

Premesso che sono convinto che il riscaldamento globale da origine antropica sia un fatto reale, farsi prendere dal panico non ha nessun senso. Idem esagerare le notizie negative, cercare lo scoop come fanno i giornalettai nostrani ecc ecc. L'unica via d'uscita la si trova con la scienza, col ragionamento, con la trasparenza, senza illudersi che esistano ricette miracolose ma anche senza perdere la testa.

In bocca al lupo per tuo figlio, e insegnali fin da piccolo a rispettare questo pianeta.

Il Lupo della Luna ha detto...

@Sam: quanto scrivi è il perfetto sunto del problema. Il catastrofismo non porta da NESSUNA parte.

Tutte le cose che citi sono ipotesi tutte da verificare (ad esempio lo scioglimento dei ghiacci non è così grave come molti vorrebbero farci credere).

Piuttosto, scrivere libri su balzane teorie pseudoscientifiche bisognerebbe sfruttare quelle energie per risolvere i veri problemi..

Paolo Attivissimo ha detto...

In sostanza più che tranquillizzare la gente bisognerebbe cercare il modo di prepararla almeno psicologicamente per affrontare ciò che ci aspetta.

Scusa, gentilmente, ci diresti come si fa a prepararsi psicologicamente per la fine del mondo?


Abbiamo devastato la terra abbiamo sfruttato le sue risorse indiscriminatamente per anni, abbiamo immesso nell'atmosfera tanto di quello schifo che mi stupisco di come facciamo ancora a respirare.
E qualcuno vuole farmi credere che le cose vanno bene così.


No, qualcuno vuole ricordarti che farsi le paranoie per una presunta profezia Maya non c'entra un emerito piffero con il prendersi cura dell'ambiente.

Invece di cianciare di Maya e menar gramo, fai qualcosa di concreto.

Per esempio, dimmi un po', per il tuo pargolo intendi usare pannolini lavabili, giusto? Mica gli usa e getta che inquinano? E le palline gliele preparerai tu, così non contribuirai all'inquinamento dei camion che portano gli omogeneizzati?

E quando andrà a scuola lo manderai a piedi, così non inquinerà con l'auto o i mezzi pubblici?

Se nel 2012 il mondo sarà sporco, sarà anche merito di gente come te che invece di fare qualcosa per i problemi veri preferisce perdersi dietro alle scemenze del 2012?

Dimmi, quanto inquinano 100.000 copie del libro di Giacobbo?

Samuele ha detto...

Un po' di tempo per rispondere punto su punto a questi pazzi del 2012 l'ho trovato, se volete darci un'occhiata:

http://logzero.wordpress.com/2009/08/01/21-dicembre-2012-fine-mondo/

Ci sono citazioni da NASA, ESA e dettagli tecnici, giusto per essere chiari.

Edoardo Volpi Kellermann ha detto...

le palline??! :-D :-D

martinobri ha detto...

>E le palline gliele preparerai tu,

Pappine, credo :)

Paolo Attivissimo ha detto...

LOL!!

"Palline" è un freudianissimo lapsus al posto di "palline", ovviamente.

Si vede che a furia di rispondere ai complottisti menagramo che dicono sempre le stesse cose, mi girano le pappine.

Camicius ha detto...

Paolo, rileggi quello che hai scritto...
penso che volessi dire pappine....

martinobri ha detto...

>>"Palline" è un freudianissimo lapsus al posto di "palline", ovviamente.

Errare humanum, perseverare diabolicum! :))

Disattiva il correttore automatico!

Camicius ha detto...

ah, ovviamente ;-)

Paolo Attivissimo ha detto...

"Palline" è un freudianissimo lapsus al posto di "palline", ovviamente.

MIO DIO! L'AFRI-COLA E' ENTRATA IN CIRCOLO!! SENTO I NEURONI CHE SI SPAPPOLANO!!!

JohnWayneJr ha detto...

"SENTO I NEURONI CHE SI SPAPPOLANO!!!"

Vorrai dire "spallolano"...

martinobri ha detto...

off topic totale: una prece per te, povero Mike, che ci hai preceduti.
Da tempo le tue trasmissioni viaggiano nello spazio, ad anni luce di distanza. Diventeranno sempre più lontane e sempre più deboli, ma noi non ti dimenticheremo.

martinobri ha detto...

>Vorrai dire "spallolano"...

LOL!

Roberto ha detto...

@ Sam

Che dire, a forza di gridare che il riscaldamento globale ci porterà verso eventi catastrofici e che la colpa è nostra, queste sono proprio le reazioni che mi aspettavo.

Roberto ha detto...

@ Gianni Comoretto.

Se mi dai la tua mail ti mando i file con i calcoli del rapporto tra temperature globali e aa index
in modo che puoi verificare.

Mi sono accorto che facendo le medie mobili delle temperature e dell'indice aa i dati hanno tra loro una correlazione di 0,91. Le medie sono state calcolate considerando un ciclo di 22 anni (doppio ciclo solare; ritorno alla stessa polarità).

Unknown ha detto...

Il 21 dicembre 2012 qualcosa accadrà, il popolo Maya fino ad ora non ha sbagliato l'appuntamento con nessun evento...eclissi di sole e di luna etc etc...ed il calendario maya finisce il suo ciclo proprio il 21 dicembre 2012...questo non vuol dire la fine del mondo, ma forse l'inizio di un nuovo ciclo di vita, un modo di vivere, nel rispetto della natura e della terra.

Paolo Attivissimo ha detto...

Caro Sandrokan972®,

mi sembri molto sicuro di quello che dici. Secondo me, invece, sono soltanto scemenze e non succederà nulla di quello che dici. Il 22 dicembre 2012 saremo gli stessi fessi del giorno prima.

Credi veramente a quello che dici? Se sì, quanto sei disposto a scommettere? 1000 euro?

Nodens ha detto...

Paolo posso suggerire di integrare nell'articolo che i Maya non hanno previsto niente per il 2012?
Considerato l'intervento di Sandrokan sembra che esista una parte del pubblico convinta dalla "Reputazione" dei Maya in materia di previsioni...

markogts ha detto...

@ Sandrokan:

il popolo Maya fino ad ora non ha sbagliato l'appuntamento con nessun evento...eclissi di sole e di luna etc etc...

Se un popolo impara a scrivere, a lasciare dei segni tra generazioni, capire la periodicità delle eclissi diventa solo una questione di tempo. Il fatto che oggi uno non riesca a capire il ciclo di Saros ancora non significa che i Maya fossero così intelligenti da prevedere il riscaldamento globale/Nibiru/la terza guerra mondiale. Se per caso vuoi sapere come salta fuori la data del 12 dicembre 2012, leggi qui.

Comunque, una scommessa come quella proposta da Paolo risolve ogni dubbio. In alternativa si parlava anche di acquistare la nuda proprietà della casa di un "duemiladodicista" lasciandogli l'usufrutto fino al 12 dicembre del 2012. Pensa che affare se hai ragione: ti prendi i soldi subito e poi rinunci alla proprietà quando ormai sarà un cumulo di macerie.

Unknown ha detto...

Il link a una foto della pagina incriminata. Fantastica!

http://www.butta.org/wp-content/uploads/2009/07/giacobbo.JPG

Giuliano47 ha detto...

Una foto migliore delle pagina di Giacobbo c'e'?

Comunque in quella pagina vi sono notevoli certezze scientifiche: vedo un bel po' di "...ebbe" ecc.....

dovrebbe
dovrebbe
provenga
si manifesterebbe
riuscirebbero
ritiene

Unknown ha detto...

Ho riso tantissimo!! Se riesco a trovare il modo, credo sia una stupidata ma non ho mai provato, pubblico sulla mia pagina di Facebook il link a questo tuo articolo: l'altro giorno mi sono reso conto che almeno il 50% dei miei amici è convinto che quanto dice Giacobbo sia la verità........

Claudio ha detto...

Il mondo non può finire il 20 Dicembre 2012 perchè sarà finito il 12 Febbraio 2012: 12-02-2012 è palindromo, 20-12-20-12 non è palindromo, e si sa che all'Angelo dell'Apocalisse piacciono i numeri palindromi!!! (Questa Giacobbo non credo l'abbia ancora usata: se ci prova gli chiedo i diritti d'autore sulle cavolate) I catastrofisti hanno tutti i difetti, gli manca anche il senso estetico per inventare l'Apocalisse Palindroma.

Il Lupo della Luna ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Il Lupo della Luna ha detto...

E ieri era il 09 09 09 -> 999 -> 666

Volendo trovare teorie bislacche per confermare qualsiasi teoria non finiamo più.

:D

tony ha detto...

raga purtroppo sono uno che crede a qll ke ultimamente si dice riguardo al 2012 scusate se rompo ma nn potreste darmi qualche spieagazione scientifica su ogni catastrofe che anno predetto?cioe vorrei sapere se nella scienze qll che a nno predetto puo succedere nel 2012?vi ringrazio x qualsiasi risp

markogts ha detto...

@ Tony:

La "scienza non ha predetto nulla. Le "predizioni" sono originate tutte da fuffari.

Il 12 dicembre 2012 equivale, nel calendario maya, al nostro passaggio da anno 999 a anno 1000: si azzerano i contatori (9->0) e si ricomincia. I dettagli qui.

Tutto il resto sono scemenze. Meteoriti e asteroidi in rotta di collisione? Ce ne sono a centinaia, e sono migliaia gli astrofili in giro per il mondo che li tracciano, notte per notte. Il rischio è nonnullo ma trascurabile, e anche la Nasa ci sta pensando. Soprattutto, non ci sono indicazioni di un impatto CERTO, tantomeno nel 2012.

Nibiru, o il pianeta X, non esiste. Punto.

Altro?

Paolo Attivissimo ha detto...

tony,

non c'è nessuna spiegazione scientifica perché le catastrofi predette non sono scienza, sono fantasia, e anche scadente.

E' come se tu chiedessi la spiegazione scientifica degli unicorni o come fa a volare il cavallo alato Pegaso.

Piuttosto, ci diresti perché credi a qusti menagramo? E' gente che fa errori grossolani e non ha alcuna preparazione scientifica. E allora come mai ti fidi di questa gente?

tony ha detto...

vabe nn ho ami visto parlare di una data cm ne parlano ora e poi xke stavolta parlavano scientificamente tipo inversione dei poli etc percio ci credo un po..

Paolo Attivissimo ha detto...

tony,

questo è un blog, non un cellulare, per cui se scrivi in italiano normale anziché in SMS-ese magari la gente ti legge un po' più volentieri e ti risponde.

E magari ti capisce anche meglio :-)

Domenico_T ha detto...

tony,
poi xke stavolta parlavano scientificamente tipo inversione dei poli etc percio ci credo un po..

Usare "paroloni" come inversione dei poli non equivale a scientificità. E' come se io dicessi "la diagonalizzazione della banda di conduzione elettroionica ci ucciderà tutti".

Non è prevista nessuna inversione dei poli nel breve periodo e, anche se fosse, non moriremo.
Questa è scienza, il resto a visionarismo ;)

markogts ha detto...

vabe nn ho ami visto parlare di una data cm ne parlano ora e poi xke stavolta parlavano scientificamente tipo inversione dei poli etc percio ci credo un po..

Dunque, prima traduco e poi ti rispondo:

"Vabbé, non ho mai visto parlare di una data (così tanto) come ne parlano ora (del 12 dicembre 2012.) (Altra cosa che mi ha impressionato è che) stavolta ne parla(va)no scientificamente, come ad esempio l'inversione dei poli ecc. Perciò ci credo un po'."

Se ne parla tanto perché si vendono bei libri. Bisogna battere il ferro finché è caldo, e chiaramente, al 13 di dicembre 2012 ci sarà un notevole raffreddamento del ferro suddetto.

Poi è interessante questo tuo concetto del "parlare scientificamente".

Se ti dico che "l'induzione lorentziana del vettore elettrico provoca una variazione dell'emissione spettroscopica proporzionale a 1/r^2 limitatamente alla magnetosfera lunare", sto parlando scientificamente? No, perché questo è solo un grammelot, una supercazzora con dei termini scientifici buttati a caso. "Parlare scientificamente", posto che abbia senso una simile locuzione, significa circostanziare le proprie affermazioni con prove, esperimenti, citazioni di altri scienziati e ricerche, dimostrare insomma che la propria tesi è un mattone di un grande edificio che è la nostra conoscenza e che questo mattone si incastona bene con gli altri. Chi parla di inversione dei poli cita dati, misure, tesi, esperimenti propri o di altri scienziati?

Io non sono geologo, ma da quel che ne so i tempi in gioco sono enormi, si parla di un'inversione ogni 200.000 anni CIRCA, con transizioni che durano comunque secoli o millenni, non certo ore o minuti, quindi avremmo sicuramente indicazioni e avvisi con largo anticipo. Per ora, a me, la bussola funziona ancora...

markogts ha detto...

Cosa sta facendo Orbo?

Willy ha detto...

Dunque, prima traduco

Lol

tony ha detto...

raga ma a livello di statistiche la fine del mondo a quanto sarebbe?come percentuale dico..

markogts ha detto...

"Statisticamente", non mi risulta che il mondo sia ancora mai finito...

Però ogni buon filosofo ti potrà spiegare i problemi del principio di induzione.

lorenzo nasi ha detto...

oggi l'immenso giacobbo era ospite della palombelli (ci è? ci fa? o più semplicemente "si fa"?) su radio2
(credo che la puntata sia riascoltabile in podcast). coltissima disquisizione sull'affascinante mistero del 21/12/2012, intervento di uno scienziato "vero" che però non ha osato sbertucciare l'onnisciente giacobbo, grande gioia dell'imperturbabile giornalista che tra gridolini di stupore e piglio da vero reporter prometteva una nuova puntata sul tema, che "è davvero molto interessante. (è ufficiale: lei "si fa")

Il Lupo della Luna ha detto...

Mah, di solito la Palombelli è quantomeno ascoltabile (c'è MOLTO di peggio...), evidentemente dovevano fare un pò di autorpomozione di Boyager (chissà che non stia perdendo ascolti) e quindi hanno pensato di far passare Giacobbo in quella trasmissione che mi risulta sia parecchio seguita.

Per curiosità, chi era lo scienziato vero? ^^

tony ha detto...

la terra si e mai fermata completamente?e un inversione dei poli davvero puo creare catastrofi?paolo scusa x l ennesimo mio post ke forse ti da anke fastidio ma potrsti spiegarmi ogni catastrofe che anno detto e possible che succeda nel 2012?la mia raga a paura...

tony ha detto...

la terra si e mai fermata completamente?e un inversione dei poli davvero puo creare catastrofi?paolo scusa x l ennesimo mio post ke forse ti da anke fastidio ma potrsti spiegarmi ogni catastrofe che anno detto e possible che succeda nel 2012?la mia raga a paura...

Paolo Attivissimo ha detto...

a terra si e mai fermata completamente?e un inversione dei poli davvero puo creare catastrofi?

Ma a scuola proprio non t'hanno insegnato niente, vero? O eri troppo impegnato a pettinare le bambole?


paolo scusa x l ennesimo mio post ke forse ti da anke fastidio

No, mi intristisce, perché sapere che c'è gente che si fa delle paranoie perché non sa prendere in mano un libro di scienza di base e leggerlo è triste.

Senti, Tony, mettiamola così. Se ci fosse davvero pericolo, ne parlerebbero i telegiornali e Piero Angela.

Se ci fosse davvero pericolo, Giacobbo non se ne starebbe qui a fare il sornione, ma si sarebbe scavato un bunker sotterraneo nell'Ugash settentrionale.


la mia raga a paura...

Anch'io ho paura. Del tuo italiano.

Edoardo Volpi Kellermann ha detto...

>Blogger tony ha detto...

> la terra si e mai fermata completamente?e un inversione dei poli davvero puo creare catastrofi?paolo scusa x l ennesimo mio post ke forse ti da anke fastidio ma potrsti spiegarmi ogni catastrofe che anno detto e possible che succeda nel 2012?la mia raga a paura...

Ucci ucci ucci sento odore di trollucci...

Jena Plisskin ha detto...

"la terra si e mai fermata completamente?"

Si, per prendere un caffè!

tony ha detto...

allora come dite voi un inversione dei poli x il 2012 e impossibile?

tony ha detto...

allora come dite voi un inversione dei poli x il 2012 e impossibile?

Paolo Attivissimo ha detto...

allora come dite voi un inversione dei poli x il 2012 e impossibile?

Diciamo che è molto, molto improbabile che quelli che comprano i libri scritti da Giacobbo si mettano nel 2012 a scrivere libri che Giacobbo compera spaventandosi.

Ah, scusa, hai scritto "poli", con una L sola.

Skeptic ha detto...

Paolo Attivissimo ha detto...

...Ah, scusa, hai scritto "poli", con una L sola



Grazie per la risata dell'una di notte...ho svegliato mia moglie:P

Dan ha detto...

"Il mio assistito (sto sempre immaginando di essere l'avvocato di Giacobbo, e nel farlo gongolo perché immagino pure la parcella che gli presenterei) può forse rispondere delle sconsiderate reazioni delle persone o di avventate autorità al suo libro e alle sue trasmissioni, gradevoli e suggestive, ma pur sempre di fantascienza? La risposta è no, signor Giudice, pertanto l'imputato va assolto". E te lo faccio assolvere, fidati."
Io gongolerei di più se fossi l'avvocato dell'accusa, con l'occasione di sbatterlo in galera... e a proposito, tu fai finta di essere il difensore di Giacobbo: ma se fossi l'accusa, come imposteresti il discorso per cercare di farlo condannare? Mi incuriosisce.

Quanto alla cultura e discernimento dell'italiano medio, penso bastino dei nomi tipo Wanna Marchi, Maestro do Nascimiento, Massimo Mazzucco, Marcianò...

E comunque, credo che il fraintendimento/scontro fra voi due derivi dal fatto che tu leguleio dici che il reato di procurato allarme non si configura, ed hai ragione, mentre mattia contesta solamente il fatto che non si configuri per manifesta assurdità delle fantasie esposte nel libro. In sostanza avete ragione entrambi: è vero che Giacobbo ahimè non rischia la condanna per varie ragioni, ma è anche vero che tra queste ragioni non rientra la "assurdità manifesta". Casi come il sale di Wanna Marchi, le scie chimiche citate da figure istituzionali o i Bonsai Kitten ne sono una prova lampante...

"..voi uomini non saprete MAI cosa significhi vivere con due pesantissimi air bag davanti.."
Veramente è il sogno di praticamente tutti gli uomini avere quei due pesantissimi airbag sempre davanti...

Infine, Tesla aveva ipotizzato la trasmissione di energia tramite onde e non cavi perchè erano agli inizi e ancora non sapevano molto dell'elettromagnetismo... adesso la gente fa storie per "i campi magnetici cattivi" dei tralicci ad alta tensione, dei cellulari e perfino dei cavi elettrici di casa, figuriamoci mandare per aria l'energia necessaria alla civiltà moderna!

""L'Acqua Diamantina, rappresentata con il numero 999..."
Eh no belli, non cominciamo: il 999 rappresenta il Galaxy Express, nient'altro. Non ci allarghiamo.

"Carlo Codega; chi era costui?"
Il fratellastro di latte di Carneade.

"Il libro inoltre ha l'imprimatur, l'autorevolezza delle Edizioni Rai."
Trovo insopportabile il pensiero che si tratti della stessa RAI che trasmetteva e trasmette le trasmissioni degli Angela. Tra l'altro.

In ultimo, cerchiamo di guardare al lato positivo: molte casalinghe ecc. si sono sì inquietate, però poi sono andate a cercare rassicurazioni con una mail al Disinformatico. Vuol dire che almeno una certa capacità di selezione e raziocinio ancora c'è. Per dire, non è che sono andati tutti a parlarne col parroco o a scrivere alla redazione di Voyager.

Dan ha detto...

"raga purtroppo sono uno che crede a qll ke ultimamente si dice riguardo al 2012 scusate se rompo ma nn potreste darmi qualche spieagazione scientifica su ogni catastrofe che anno predetto?cioe vorrei sapere se nella scienze qll che a nno predetto puo succedere nel 2012?vi ringrazio x qualsiasi risp"
Mi sono venute le convulsioni a leggere questa roba. Spero che tu abbia come giustificazione una qualche patologia, altrimenti ti rimando dritto in prima elementare a ristudiare da capo l'italiano. È orripilante il livello di alfabetizzazione in cui ci si può imbattere su internet.

">> la terra si e mai fermata completamente?e un inversione dei poli davvero puo creare catastrofi?

> Ma a scuola proprio non t'hanno insegnato niente, vero? O eri troppo impegnato a pettinare le bambole?"

Apparentemente a mangiare la colla, e la vernice dai muri, visti gli effetti...
Diavolo, ho finito la matita rossa!

Poppi ha detto...

@Domenico_T "Beh non proprio dai, trovo Albero Angela un ottimo divulgatore. Certo, è più indirizzato verso la storia."

E' vero, Alberto Angela è molto bravo sebbene non sia ai livelli del padre. Mentre trovo decisamente interessanti i contributi di Alberto, quelli di Piero sono assolutamente affascinanti.

Ho il timore che la scuola "Angela" non sia in grado di andare avanti senza il fondatore, perché il pubblico medio è più interessato alla superstizione, che alle bellezze della scienza.
Credo che la tendenza, soprattutto qua in Italia, sia quella di incentivare programmi che non ti fanno riflettere e verificare quanto detto, ma ti fanno accettare tutto sulla base del "se l'ha detto la TV allora e' vero".

@Jena
"la terra si e mai fermata completamente?"

"Si, per prendere un caffè!"
Si, ma era un cynar...

Unknown ha detto...

Salve sono una ragazza di 25 anni e ho due bambini piccoli,sono seriamente presa dal panico per questa storia delle catastofi predette...
Premetto che so che è una bufala per speculare sulle paure altrui,ma comunque sia non riesco a dominare l ansia insensata per questa cosa...spero tanto che lei abbia ragione....

Paolo Attivissimo ha detto...

non riesco a dominare l ansia insensata per questa cosa

Facile: guarda chi sono quelli che prevedono la fine del mondo. Soltanto dei cialtroni. Nessun esperto.

Guarda questi cialtroni cosa fanno: vendono libri. Se credessero davvero alla fine del mondo imminente, perché dovrebbero VENDERE i propri libri invece di darli via? Cosa se ne fanno dei soldi, se davvero il mondo sta per finire?

Non farti fregare da queste sanguisughe. Consideralo un dovere verso i tuoi figli.

Gio' ha detto...

Ciao Paolo :)
Invece per quanto riguarda l'ultima nuova data del 21 maggio e la moria di uccelli e pesci? Servirebbe proprio un bell'articolo... in genere sono razionale ma quando leggo certe cose sto lì a rimuginarci e mi rovino le giornate. help :(

Paolo Attivissimo ha detto...

Gio', non rovinarti le giornate!

Guarda su quali basi vengono fatte le profezie. Scoprirai che sono dilettanti o invasati o tutt'e due.

Perché dovresti credere a quello che dicono?

Oltretutto ci sono mille profezie di date della fine del mondo. Non possono essere tutte giuste, Magari non lo è nessuna.

Vale la pena di arrovellarsi? No. Quand'anche una delle profezie fosse valida, potresti fare qualcosa per evitarla? No. E allora è inutile farsi tanti problemi.

Metti che ti fai dei problemi e poi la data passa e non succede niente: ti sei rovinato/a la vita per niente.

Gio' ha detto...

Più che altro mentre i Maya si basano su roba più o meno scientifica dove una persona con delle conoscenze al riguardo può smentirle. Qui il tizio di nome Camping ( credo ) l'ha dedotto tramite calcoli matematici dalla Bibbia e, a quanto pare, la moria di volatili sarebbe un segno. Mi sento stupida a scrivere questa roba ma sono davvero sconfortata e speravo che mi indicassi un tuo illuminante articolo :P

Paolo Attivissimo ha detto...

Più che altro mentre i Maya si basano su roba più o meno scientifica

No, aspetta: i Maya non hanno alcuna base scientifica, neppure vaga. Hanno solo un calendario che finisce e ricomincia.


il tizio di nome Camping ( credo ) l'ha dedotto tramite calcoli matematici dalla Bibbia

Calcoli che si è inventato lui per farli quadrare. Non sto neanche a perdere tempo a smontarli: tanti altri prima di lui hanno interpretato la Bibbia per trovarvi segni dell'imminente fine del mondo e poi la data della fine è passata e non è successo niente. Perché questo nuovo tizio dovrebbe essere diverso dagli altri?

Ti consiglio di leggere meno queste stupidaggini menagramo e di procurarti un buon libro di scienza: botanica, zoologia, astronomia. Goditi la meraviglia del mondo che ti offre la scienza e lascia perdere gli sfigati.

speravo che mi indicassi un tuo illuminante articolo

Non c'è bisogno di un mio articolo. Se ci rifletti un momento, ti accorgi da sola che questi sono profeti di cartapesta.

Gio' ha detto...

Grazie per le tue risposte!
Ps. Questo evangelista che studia la Bibbia da anni aveva già previsto una data nel '94 ma siamo tutti qua :)
E' la faccenda dei corvi che mi incuriosisce.
Grazie ancora Paolo ;)

Paolo Attivissimo ha detto...

Figurati!

Le morie di animali ci sono sempre. Basta chiedere a chi sorveglia le popolazioni di animali per lavoro. Trovi info in questo mio articolo.

«Meno recenti ‹Vecchi   201 – 382 di 382   Nuovi› Più recenti»