Cerca nel blog

2010/04/29

India, uomo vive senza cibo e acqua da 74 anni? Insulto a chi muore di fame davvero

Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "ettoregio*" e "mattiasch*". L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale. Ultimo aggiornamento: 2010/06/01.

Non capita spesso che una tesi paranormale sia contemporaneamente ridicola, pericolosa e offensiva. Volete credere che i globi luminosi che compaiono nelle foto siano anime di defunti anziché granelli di pulviscolo catturati dal flash, come è stato detto di recente a Mistero (Italia 1)? Fate pure. Non causate danno a nessuno.

Ma quelli che credono che si possa vivere letteralmente senza mangiare e senza bere lo causano eccome, questo danno. Soprattutto quando inducono gli altri a seguire queste credenze e li fanno morire. Hanno un nome: si chiamano breathariani o respiriani. Dicono di nutrirsi del prana, l'energia vitale secondo le credenze dell'induismo, o di energia proveniente dal Sole.

Non ridete. Ne parlo perché l'agenzia ANSA ha scritto oggi che in India un certo Prahlad Jani, "un asceta indù, sopravvive senza mangiare e senza bere da 74 anni" e che "un centro di ricerca della difesa intende scoprire qual è il segreto di questa sua straordinaria capacità di resistenza". Non un accenno di esitazione, di scetticismo o di dubbio. Anzi, si segnala che Jani "era già stato esaminato nel 2003 da un'altra squadra di medici, che non erano riusciti a spiegare scientificamente il fenomeno".

Annunciare la vicenda come se vivere d'aria fosse un dato di fatto è un gesto di giornalismo irresponsabile e di propaganda a una panzana pericolosa.

Perché panzana? Perché se davvero fosse possibile vivere d'aria, allora avremmo risolto il problema della fame nel mondo: anzi, se nel Terzo Mondo la gente muore di fame è colpa sua, perché non impara il breatharianesimo. Diffondere acriticamente la notizia che si può vivere senza mangiare e bere è, insomma, un insulto a chi invece muore davvero d'inedia. Ma l'hanno fatto comunque Libero.it, TGcom, La Stampa, Virgilio Notizie. Anche la stampa svizzera, con Ticinonline.ch, non s'è tirata indietro e non ha espresso dubbi sulla realtà delle affermazioni dell'asceta indiano.

Ho fatto un po' di ricerche, quelle che magari i giornalisti dovrebbero fare ogni tanto invece di esercitarsi col copiaincolla, e ho scoperto che altre testate sono state un po' meno scellerate e hanno pubblicato la notizia con molta cautela e dovizia di dettagli.

Leggendo per esempio il Telegraph inglese, che titola molto più correttamente "Uomo afferma di non aver assunto cibo o bevande per 70 anni", salta fuori che sono i militari indiani, non i medici, a voler credere al potere straordinario di Jani (foto qui accanto): lo hanno ricoverato in un ospedale ad Ahmedabad perché sperano di scoprire da lui come "aiutare i soldati a sopravvivere più a lungo senza cibo o permettere alle vittime dei disastri di resistere fino all'arrivo dei soccorsi". Buona fortuna. L'esperimento procede da sei giorni e durerà in tutto due settimane, entro le quali i medici si aspettano di riscontrare riduzione della massa muscolare, disidratazione grave, perdita di peso e insufficienza di vari organi.

Jani ha un solo medico dalla sua parte, Sudhir Shah, che si è già fatto raggirare da altri sedicenti fenomeni, come Hira Ratan Manek, che dice di vivere di sola acqua (con un tè o un caffè ogni tanto) dal 1995.  Secondo Shah, il signor Manek avrebbe vissuto 411 giorni senza cibo mentre era sotto osservazione. Un'osservazione così stretta che Shah stesso ammette che decine di persone avevano accesso a Manek e che il soggetto perse comunque 19 chili: un dato poco compatibile con le affermazioni del digiunatore estremo. Inoltre il fatto che il medico Sudhir Shah sia un seguace del jainismo, una religione che prevede fra gli altri riti quello del digiuno sacro, anche fino alla morte (sallekhana), pone qualche dubbio sulla sua imparzialità.

Tutti gli altri medici dicono che l'esperimento attuale è inutile e privo di senso, come riferisce il Courier Mail australiano. A differenza di molti altri giornali, il Courier Mail ha avuto il buon gusto di chiedere il parere di un nutrizionista, che ha chiarito senza mezzi termini come stanno le cose: "sarebbe molto difficile resistere per più di una settimana senz'acqua e senza cibo. Il corpo inizia a consumare i muscoli e poi aggredisce anche il muscolo cardiaco... poi si subisce un attacco cardiaco e si muore".

Non solo: Jani non è nuovo a questo tipo di prodezze, e quando fu esaminato nel 2003 visse a quanto pare senza cibo e acqua per dieci giorni, ma manifestò un calo di peso, modesto ma decisamente incompatibile con le sue asserzioni di vivere a digiuno da decenni.

Il problema particolare di questo genere di affermazioni paranormali è verificare che non ci siano frodi senza però ammazzare l'asceta di turno. Per esempio, un articolo dell'Associazione dei Razionalisti Indiani spiega che Kumari Neerja, nel 1999, viveva rintanata in uno stanzino e diceva di non aver mangiato da cinque anni e di essere prossima a trasformarsi in una statua di una divinità. La polizia, preoccupata, chiamò i razionalisti (l'India ha lezioni da dare a molti paesi europei, in questo campo). Scoprirono che dietro una serie di ripiani c'era nascosto un gabinetto e che un foro nel muro permetteva di passarle del cibo. Così fu introdotto nello stanzino un gas emetico (i razionalisti indiani non vanno per il sottile – immaginate se lo facesse il Cicap) e la signora vomitò chapati e patate. Kumari fu ricoverata e curata per la sue gravi turbe mentali. Lo stesso articolo cita anche altri truffatori e svitati e definisce Prahlad Jani "un ciarlatano del villaggio". Il sospetto, insomma, è che anche Jani un boccone lo ingerisca ogni tanto di nascosto.

Anche in Occidente non mancano quelli che sostengono queste tesi, e come sempre ci sono di mezzo i soldi. Tanti soldi. La signora Ellen Greve, ribattezzatasi Jasmuheen e diventata ricca tenendo conferenze in giro per il mondo e vendendo libri e oggetti collegati alla presunta terapia breathariana di ventuno giorni consecutivi di digiuno, fu messa alla prova per una settimana dal programma televisivo 60 Minutes (edizione australiana, ottobre 1999), che la sorvegliò 24 ore su 24 con il suo consenso. Yahoo News racconta che già dopo 48 ore la signora, che dichiarava di poter vivere senza mangiare e bere, mostrava i sintomi della disidratazione, ma disse che era colpa del programma TV che l'aveva messa in un luogo vicino a una strada trafficata che inquinava l'aria. Così fu portata in montagna, lontano dalla città. Al terzo giorno di digiuno parlava con fatica, aveva le pupille dilatate, il battito cardiaco accelerato e aveva perso quasi quattro chili. Lei diceva di sentirsi benissimo, ma uno dei medici chiese di porre fine alla prova perché sarebbe sopraggiunta un'insufficienza renale di cui il programma televisivo sarebbe stato ritenuto responsabile. L'esperimento fu interrotto e Jasmuheen accusò gli organizzatori di non aver dimostrato nulla.

Esiste inoltre nello Utah un Istituto Breathariano d'America, che chiede centomila dollari di parcella non rimborsabile per insegnare questa tecnica. Sì, centomila. Ma l'acconto è di soli diecimila.

Finché si tratta di spillare soldi agli ingenui, pazienza, ma il guaio è che c'è gente che crede a queste cose (Jasmuheen ha circa cinquemila seguaci in giro per il mondo), le mette in pratica e ci lascia la pelle. Nel 1997, Timo Degen, un insegnante trentunenne di Monaco, morì dopo dodici giorni di dieta d'aria dopo aver letto su Internet le tesi di Jasmuheen (Sunday Times). Nel 1999, la scozzese Verity Lynn, una breathariana seguace di Jasmuheen, fu trovata morta dopo sette giorni di un digiuno che si era autoimposto per "purificarsi spiritualmente", come racconta il suo diario (BBC). Nello stesso anno, l'australiana Lani Morris perse l'uso della parola e del braccio destro dopo sette giorni di astinenza da cibo e acqua e morì tre giorni più tardi. Jasmuheen commentò che la signora Morris forse non aveva la motivazione giusta. La rivista tedesca Esotera osservò che "una morte su cinquemila non è un prezzo troppo alto da pagare per combattere la fame nel mondo".

Come no. Per questi ciarlatani, la morte non è mai un prezzo troppo alto. Quella degli altri. E poi c'è ancora gente che va in giro a chiedersi che male fa credere ai misteri e al paranormale.

Fonti aggiuntive: HowStuffWorks.com, Randi.org.


Aggiornamento (2010/05/09)


The Hindu segnala che l'esperimento con Prahlad Jani si è concluso giovedì scorso, 6 maggio. Secondo il direttore del Defense Institute of Physiology and Allied Sciences (DIPAS) G. Ilavezhagen, le conclusioni in merito al meccanismo di sopravvivenza di Jani verranno tratte solo dopo un'analisi critica dei rapporti sui test effettuati durante l'esperimento.

Credo che il rigore della sorveglianza adottata nel corso del test, durante il quale Jani doveva sopravvivere senza mangiare e soprattutto senza bere, si riassuma in questa frase: "ha effettuato dei bagni occasionali e fatto gargarismi". Alla luce di questa violazione piuttosto macroscopica dei protocolli di test, le osservazioni secondo le quali Jani non avrebbe orinato o defecato per tutta la durata dell'esperimento e non avrebbe subito alterazioni metaboliche vanno prese con un pizzico di cautela.

Anche perché, considerato che lo scopo della prova era vedere se le tecniche di Jani erano applicabili a persone colpite da calamità, sembra improbabile che gente sepolta sotto le macerie o intrappolata senza cibo abbia modo di fare bagni e gargarismi.

Maggiori dettagli sono in questo mio articolo.

326 commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   201 – 326 di 326
jonsnow ha detto...

Ricapitolando, e poi vado a dormire che mi annoio.
Allora, razionalmente parlando (scientificamente pure, filosoficamente pure):

religione rivelata
uguale oroscopo
uguale scie chimiche
uguale jogi (persevero ehehe!) senza cibo
uguale bufale mediatiche
uguale voyager ecc............

Danni religione rivelata incalcolabili, proporzione 100000000000000000000: 1 tra lei e tutti gli altri casi, che a volte non sono nemmeno pericolosi.

Articoli Delud...ehm...Attivissimo:
religioni 1, tutto il resto 10000000000000000.

Ragazzi, abbandonate la nave!

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

@jonsnow

tutto quello che vuoi basta che te ne vai e per sempre :D

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

ci siamo abituati

io temo che non mi abituerò mai :(

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

la cosa più bella è che s'è iscritto apposta per fare 'st'intervento O_O

Anonimo ha detto...

Ci son quelli che salutano e abbandonano perché "hanno da fare", e il giorno dopo son di nuovo qui, e quelli che lo fanno veramente. A naso, direi che jonsnow appartiene alla seconda categoria.
Almeno, lo spero. :-|

jonsnow ha detto...

"Ma è cosi brutto farsi dare ragione, specialmente quando si ha ragione!"
Così parlò Zarathustra-Nice (pedante è scritto giusto? ahahahha)

Insomma si parla di ragione qui, di scienza, di verità..no? Ho fatto una asserzione; confutatela e sono pronto a ricredermi.
Altrimenti siete dei ciarlatani, come gli esperti di voyager.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

e basta...

Willy ha detto...

@theDRaKKaR
secondo me è sempre il solito (v. Pigrissimo).
Infesterà il blog per una nottata (quando praticamente c'è solo lui) esigendo risposte da Paolo a domande che trovano facilmente risposta all'interno del blog stesso, si lamenterà perché non gli risponde, domattina si beccherà un po' di offese da parte dei frequentatori del blog, arriverà ad ottenere il ban (che cerca assiduamente) e poi farà la vittima dicendo ai suoi amichetti che Attivissimo l'ha bannato.
Quindi sparirà per qualche tempo per poi tornare e ripetere il copione da capo.

Replicante Cattivo ha detto...

Ah...quasi quasi stamperei questa pagina e la manderei a qualche politico, a dimostrazione di quanto sia stato dannoso eliminare i porno notturni sulle reti private.

Replicante Cattivo ha detto...

e poi farà la vittima dicendo ai suoi amichetti che Attivissimo l'ha bannato.

Quali? Quelli su Facebook o quelli su msn?
No perchè visto che prima si citavano compagni di classe gradassi con il vicino tonto, immagino che questo sia il classico studente (perchè di sicuro va ancora a scuola, anche se con scarsi risultati) che viene messo in prima fila, da solo...più che altro per la sua sicurezza.

Faber ha detto...

tra l'altro mi sta facendo fare brutta figura al piccolo bastardo degli Stark

L'importante è che non faccia fare brutta figura a John Snow:
Cattive acque
Tom Jefferson

P.S.
1. Don't feed ...
2. "Contro la merda non si vince mai, ci si smerda soltanto" (insegnamento di vita di un mitico laureato con lode in ingegneria elettronica, ordinario di fisiologia umana presso una delle più importanti facoltà italiane di medicina)

JohnWayneJr ha detto...

quanti di voi qua dentro, ostli al paranormale, invece vanno a messa e credono davvero che quell'ostia sia il sangue di un dio?

o_O

Ma... ma.. ma... don't feed the troll... ma ... ma .... (l'Ostia è la carne, non il sangue, quello è... lascia stare, non dargli da mangiare), ma... ci sarebbe il thread epico... ma... beh... ehm.. la colonna di destra... i post più commentati... no, non devi rispondere... sì ma darmi del religioso, dopo che mi sono preso pure del complottista... però... non bisogna dargli da mangiare... certo, vabbè...

Turz ha detto...

John Wayne, sei un bigotto! :-)

Turz ha detto...

Comunque esiste un Jon Snow senz'acca.

@Accademia dei pedanti:
Non sei laureato? È una battuta, vero?

Turz ha detto...

@Faber:
(insegnamento di vita di un mitico laureato con lode in ingegneria elettronica, ordinario di fisiologia umana presso una delle più importanti facoltà italiane di medicina)

Un ingegnere elettronico ordinario di fisiologia??? Sì, e magari mi vieni a dire he la torre più visitata del mondo l'ha progettata un chimico :-D

Replicante Cattivo ha detto...

@ John Wayne jr
ma darmi del religioso, dopo che mi sono preso pure del complottista...

Ehm...io stato definito uno schiavo della UAAR e iscritto a non so quale partito comunista...però nel thread sul berluscomplotto sono stato definito un seguace di Berlusconi.
Non male, considerando che nello stesso thread avevo pure ammesso (almeno sono stato sincero) che la sassata al premier non mi è dispiaciuta per niente.
Il bello di questo blog -e di questi troll- è che ti fanno scoprire parti di te che non conoscevi :D

JohnWayneJr ha detto...

John Wayne, sei un bigotto! :-)

Dopo questa, le ho viste tutte!
Mancava proprio quello che arriva a dire che nel blog di Paolo Attivissimo non si parla abbastanza di religione!! :-D

Anonimo ha detto...

Per Turz

Non sei laureato? È una battuta, vero?

No, mi pare che in un articolo precedente, rispondendo proprio a te, lo avevo già detto. E lo confermo qui.

Nico ha detto...

è la sagra del signor nessuno che ha bisogno (come molti altri) di usare il nome di Paolo per sentirsi un po' di notorietà addosso.
Ricordate Marcianò?

Turz ha detto...

@Accademia dei pedanti:
No, mi pare che in un articolo precedente, rispondendo proprio a te, lo avevo già detto. E lo confermo qui.

Nella Cripta dei Commenti non lo trovo, il che mi conforta sulle mie capacità mnemoniche. Comunque complimenti, potresti fingere tranquillamente di avere due lauree e non se ne accorgerebbe nessuno.

Anonimo ha detto...

Per Turz

No, mi pare che in un articolo precedente, rispondendo proprio a te, lo avevo già detto. E lo confermo qui.

Nella Cripta dei Commenti non lo trovo, il che mi conforta sulle mie capacità mnemoniche.


Risale al periodo in cui ancora usavo F7428476 come pseudonimo. Purtroppo una ricerca nei vecchi commenti non è possibile, e quindi ripescarlo mi prenderebbe mezza giornata; ma chi se ne importa, era una bagatella.

Comunque complimenti, potresti fingere tranquillamente di avere due lauree e non se ne accorgerebbe nessuno.

Uhmm... alludi velatamente a Rosario Marcianò, al signore dei commenti puerili di poco fa, e a Marco, non ricordo mai se ingegniere o ingeniere?

jonsnow ha detto...

Allora...odo greggi belar, muggire armenti in coro... e nessuno è stato capace di rispondere al post 201, molto semplice e lineare.Tutti cercano di offendermi, vi attaccate ai dettagli e mi fate divertire un mondo, perchè non rispondete!
Ripeto: perchè invece di sbugiardare sfigati innocui con tono beffardo in mille articoli "antibufala" Attiv. non dice chiaro e tondo che l'umantà (occidentale in questo caso, basta e avanza) è inchiodata ad idee religiose semplicemente ridicole da secoli?
Troppo facile così! Un articoletto metaforico fa ridere e basta, fa il solletico...
La posta in palio è enormemente maggiore in questo caso...chissene frega degli Ufo, della Luna, delle scie chimiche!
Allora perchè nelle sue antibufale in archivio non compare "bufale religiose, le religioni rivelato truffa colossale"? "Gesù risorto...bufala; Papa Giovanni e la beatificazione: bufala; La vergine, ahahahaha, scusate non mi contengo: bufala!"
Invece si picchia duro sui piccoli e ci si caga sotto coi forti. Sicuramente un attegiamento conveniente, vero?...ma non ci si atteggi a coraggiosi paladini della verità.
Mediocri, saccenti e davvero deludenti. Confermo!

Anonimo ha detto...

Jonsnow, torna alle tabelline, alla coniugazione dei verbi e alle ricerche sulle formiche rufe, e per ora lascia perdere Nietzsche, la filosofia, le metafore e il rapporto con la religione. Non sei in grado di capirli. Quando sarai grande, magari, ti si risponderà; e, chissà, nel frattempo avrai imparato anche quella che viene chiamata civiltà.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
jonsnow ha detto...

Ahahahhaah il fantastico,famoso,famigerato: "io lo so ma non lo dico!"
Incredibile!!!
Sei riuscito a cadere ancora più in basso!!!! Non era affatto facile!
Non rispondo alle provocazioni personali, poi mi bannate davvero e mi tocca divertirmi in altri modi.
Peccato però che tu possa negarmi la possibilità della conoscenza. Hai ragione, forse non la merito...
Mais tu n'es pas un vrai philosophe, mon cher ami!

JohnWayneJr ha detto...

Quando Paolo indica la Luna,Jonsnow guarda il dito.

Faber ha detto...

Un ingegnere elettronico ordinario di fisiologia???

Confermo, parola per parola, lettera per lettera, "laureato con lode in ingegneria elettronica, ordinario di fisiologia umana".
Suonava il flicorno in istituto nei freddi pomeriggi d'inverno.
Durante i consigli di facoltà, scriveva - in caratteri similcuneiformi - poesie in endecasillabi sciolti sul retro delle schede perforate
Qualche poesia anche in latino ...
Un mito :-)

JohnWayneJr ha detto...

Ci son quelli che salutano e abbandonano perché "hanno da fare", e il giorno dopo son di nuovo qui, e quelli che lo fanno veramente. A naso, direi che jonsnow appartiene alla seconda categoria.

We have a (n easy) winner!

Anonimo ha detto...

Per Faber

Confermo, parola per parola, lettera per lettera, "laureato con lode in ingegneria elettronica, ordinario di fisiologia umana".
Suonava il flicorno in istituto nei freddi pomeriggi d'inverno.
Durante i consigli di facoltà, scriveva - in caratteri similcuneiformi - poesie in endecasillabi sciolti sul retro delle schede perforate
Qualche poesia anche in latino ...
Un mito :-)


...E sapeva improvvisare leporeambi trisillabi, quadrisoni, accentati, irrepetiti adatti a ogni occasione. E teneva concerti di violino suonandolo con i piedi.

granmarfone ha detto...

... guarda il dito anziché la Luna
e sbraita pure per l'unghia lunga.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

LOL

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

io il tuo nick lo leggo "grammarfone"

non c'è nulla da fare è una specie di pareidolia

granmarfone ha detto...

Scusa,
ma con due "m" acquisirebbe un significato che non conosco?

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

una storpiatura di grammofono in inglese (si scrive in realtà gramophone)

granmarfone ha detto...

gramophone

bello,
sono visto come La Voce del Padrone...

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

in realtà la Voce della Grammatica :D

Anonimo ha detto...

Per theDRaKKaR

in realtà la Voce della Grammatica :D

No, quella sono io. 8-)

JohnWayneJr ha detto...

io il tuo nick lo leggo "grammarfone"

Quando ho letto il tuo commento ho pensato: perché, e come si legge? Anch'io leggevo così... Pareidolia collettiva? :D

granmarfone ha detto...

Sono un Osservatore esterno delle varie Voci.

E non rivendico alcuna attribuzione.

Anonimo ha detto...

Per John Wayne jr.

io il tuo nick lo leggo "grammarfone"

Quando ho letto il tuo commento ho pensato: perché, e come si legge? Anch'io leggevo così... Pareidolia collettiva? :D


Chissà se il fenomeno ha un nome, che comunque non è pareidolia. Io, nel mio piccolo, posso citare il caso dei Daniel Sentacruz Ensemble, che per anni ho pronunciato "Santacruz". A quanto pare, ero in buona compagnia. :-)

granmarfone ha detto...

Accidenti,
mi sento un po' padre Pio...

markogts ha detto...

Ho notato che anche il mio nick tende a essere "fra-letto" come margots, markgts e altro...

granmarfone ha detto...

Attendiamo ordinanza dal Ministro per la semplificazione Calderoli on. Roberto

granmarfone ha detto...

Correggo immediatamente, per carità: Calderoli Sen. Roberto

markogts ha detto...

Occhio che quello brucia tutti i nick col lanciafiamme, eh...

granmarfone ha detto...

Davanti a un nick tipo BerghemDeUt si inginocchierebbe

Faber ha detto...

...E sapeva improvvisare leporeambi trisillabi, quadrisoni, accentati, irrepetiti adatti a ogni occasione.

Di più ... :-)

mogio ha detto...

Giovedi 6 maggio si è concluso l'esperimento e il signor Prahlad Jani è in ottima salute. o_O

Il direttore del DIPAS, G. Ilavezhagen, afferma che è ancora presto per trarre conclusioni e che stanno ancora lavorando per analizzare con spirito critico tutti i dati raccolti.

DIPAS concludes observational study on ‘Mataji'

Affaire a suivre ;)

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

“If a person starts fasting, there will be some changes in his metabolism, but in his case we did not find any,” Dr. Ilavezhagen said.

"quando una persona comincia il digiuno, il suo metabolismo cambia, però in questo caso non abbiamo trovato nessun cambiamento" afferma il Dottor Ilavezhagen

e allora non sta digiunando! mamma mia, certe volte gli scienziati sono di una ingenuità sconfortante..

Paolo Attivissimo ha detto...

Grazie Motogio,

ho aggiornato l'articolo.

Il Lupo della Luna ha detto...

Quindi già solo a leggere i rapporti preliminari verrebbe da pensare che ... sono tutte balle?

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

Quindi già solo a leggere i rapporti preliminari verrebbe da pensare che ... sono tutte balle?

ma anche senza rapporti...

Il Lupo della Luna ha detto...

theDRaKKaR: Eddai su, va bene scettici, ma il beneficio del dubbio, cioè della bufala-non-troppo-grossa diamoglielo! Certo che sprecare tempo e soldi per una ricerca del genere.... vabbè in USA tentavano di ammazzare capre col pensiero....

ok ok mi fermo qua, ora che ci penso devo andare a dar da mangiare all'unicorno petomane: mi sono dimenticato stamattina e ora la connessione (me la tiene su lui con una turbina orgonica) mi funziona male..

Conta ha detto...

Sono spiaciuto che jonsnow si annoia che se non si vuole annoiare è megio che tromba invece che andare a dormire. E non prendete ingiro jonsnow che è uno che quando scrive lo capisci come me,mica come Accademia che mi stà simpatico ma parla strano e non locapisco. Dammi retta Accademia prenditi una Laura come jonsnow.
Paolo scrive 10000000000000000 atricoli e non ce li trovo qui che a me ne escono nemmeno mille e se mi dite dove sono meli leggo.
E cià ragione jonsnow che Paolo non deve fare il saputello primo della classe che fa il gradasso con jonsnow.

Anonimo ha detto...

....capisci come me,mica come Accademia che mi stà simpatico ma parla strano e non locapisco. Dammi retta Accademia prenditi una Laura come jonsnow.
....10000000000000000 atricoli e non ce li trovo qui che a me ne escono nemmeno mille e se mi dite dove sono meli leggo.
.....deve fare il saputello primo della classe che fa il gradasso con jonsnow.


I mille pseudonimi di jonsnow, ovvero l'ultimo stadio del delirio prima del ricovero.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

l'ultimo stadio del delirio prima del ricovero

davvero, poveraccio

Conta ha detto...

Sono spiaciuto che Accademia mi confonde ma mi sta simpatico lostesso.
E poi Turz dice che sono sempre spiaciuto per forza che qua parlate sempre di malattie e adesso ricoverano anche jonsnow. E quello indiano che non mangia e non beve e poi sta male anche lui.
Parlate di cose allegre chè và meglio come quelle che provavano a fare i terremoti con le tette che mi sono scompisciato.

jonsnow ha detto...

Non tiratemi in ballo se non avete alcuna risposta da darmi...ma visto che ci sono dirò qualcosa di sensato, perchè in effetti non ho ancora letto nulla dopo i miei interventi degno di nota.
Quindi...perchè se gli ufo, i complotti e tutti gli argomenti affrontati negli articoli sono così insensati e stupidi VOI gli dedicate così tanto tempo della vostra esistenza?
Voglio dire...io non spreco tempo a star dietro al calcio, ai suoi risultati, alle classifiche; salto oltre, volo più in alto. Seguo la letteratura, la filosofia, la musica. Chissenefrega del calcio!
Invece voi gli dedicate le vostre giornate, o come Att. la sua carriera professionale! A delle vaccate, per vostra stessa ammissione e credo! Non mia, vostra!
Chi è lo stupido qui allora?
Io in effetti, che perdo tempo con voi. Questa volta quindi state tranquilli, mi sono già risposto da solo!

granmarfone ha detto...

Un vero self made man

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

perchè se gli ufo, i complotti e tutti gli argomenti affrontati negli articoli sono così insensati e stupidi VOI gli dedicate così tanto tempo della vostra esistenza?

diletto, si chiama diletto

PS rivaluta il tuo modo di "seguire la letteratura" perché fai degli errori ortografici imbarazzanti

ebonsi ha detto...

Non credo si possano ignorare così facilmente i risultati del test ora concluso. Anche dando per scontato (cosa che mi pare un po' semplicistica) che i bagni e i gargarismi abbiano permesso al tizio di ingurgitare abbastanza acqua da restare vivo (ma già nell'esperimento del 2003 l'acqua per i gargarismi veniva pesata prima e dopo l'uso), rimane il fatto che pare proprio che un uomo di oltre 80 anni sia rimasto per due settimane senza mangiare, e senza riportare danni fisici. Anche lasciando da parte la storielle dei 70 e passa anni di digiuno, questo è in diretto contrasto con i più elementari principi della fisiologia umana.
A questo punto, non basta più dire "è impossibile, e quindi non può essere vero”, né parlare di “truffatore da villaggio”. Si danno infatti solo tre possibilità:
1) Jani è un prestigiatore e imbroglione di capacità assolutamente eccezionali;
2) L’esperimento del 2003 e quello attuale sono stati condotti senza il necessario rigore, e/o da medici facilmente ingannabili e/o troppo disposti a dar credito allo yogi; (le ipotesi 1 e 2 possono essere combinate a volontà);
3) Ci troviamo di fronte ad un fenomeno reale, anche se per ora inspiegabile.
V isto che l’ipotesi 3) ha delle implicazioni piuttosto pesanti, sarebbe altamente desiderabile che si arrivi al più presto alla dimostrazione incontrovertibile che si tratta di un imbroglio. E’ un po’, anche se a livello molto più alto, come nel caso Uri Geller. Anche allora, si capiva benissimo che il personaggio era solo un prestigiatore bravino, ma con certe pericolose tendenze alla megalomania truffaldina. Ma non bastava dire, “non è possibile piegare le posate con la mente, e quindi è tutta una truffa”. Fu invece necessario che altri prestigiatori capissero dov’era il trucco – altrimenti, staremmo ancora parlando del “Mago”.
Ma la vedo dura, perché Jani è un “unicum” nel panorama dei digiunatori professionisti, e offre ben pochi appigli. Se ho ben capito, non vende niente, non ha fondato nessuna setta o religione, e non tiene lezioni né conferenze. Sostiene di non aver bisogno di mangiare e bere perché una dea gli ha toccato la lingua quando aveva otto anni, ma non ha mai detto di poter insegnare agli altri come si fa, e anzi neppure che qualcun altro possa arrivarci per conto suo. Quindi, l’unico modo per “sbufalarlo” sarebbe quello di beccarlo mentre mangia e beve (o si fa un clistere di brodo), o va alla toilette. Ma se riesce a stare due settimane senza farlo, o quanto meno a farlo senza che un’equipe di 35 medici se ne accorga, beccarlo potrebbe essere un’impresa ben difficile.
In via subordinata, si potrebbe augurarsi che il rapporto medico definitivo contenga una descrizione dettagliata delle procedure di controllo, e che un’analisi di queste procedure permetta di identificare qualche falla. Questo non sarebbe di per sé sufficiente a smascherare Jani come impostore, ma quanto meno permetterebbe di mettere in dubbio la validità scientifica del test.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

3) Ci troviamo di fronte ad un fenomeno reale, anche se per ora inspiegabile.

se ha un metabolismo uguale a quello di una persona che non sta digiunando, come fa ad essere un fenomeno reale?

mi spiego meglio: quando si assumono acqua e alimenti l'organismo avvia una serie di rispose fisico-chimiche

se il tizio ce l'ha non vedo cosa altro si possa dire se non che ha assunto tali sostanze..

se fosse vero come dice lui che assume "l'energia solare" (?) non credi che avrebbe un metabolismo "un tantinello" diverso?

Anonimo ha detto...

Per ebonsi

1) Jani è un prestigiatore e imbroglione di capacità assolutamente eccezionali;
2) L’esperimento del 2003 e quello attuale sono stati condotti senza il necessario rigore, e/o da medici facilmente ingannabili e/o troppo disposti a dar credito allo yogi; (le ipotesi 1 e 2 possono essere combinate a volontà);


Sottolineiamo che di medici e ricercatori universitari che si sono fatti gabbare alla grande da prestigiatori nel passato ci sono esempi a iosa. Purtroppo non è dovuto solo al personale ingannabile, che non è peraltro escluso si sia infiltrato nell'équipe medica che ha effettuato il controllo indebolendo tutta la struttura; semplicemente per controllare un bravo prestigiatore ci vuole un prestigiatore altrettanto abile, come hai scritto poco fa nel caso di Uri Geller.
O in alternativa, bisogna concordare ferrei protocolli di controllo con la consulenza di un bravo prestigiatore.

ebonsi ha detto...

Certo. Ma è proprio per questo che dico che sarebbe indispensabile arrivare ad una dimostrazione incontrovertibile che lo yogi è un imbroglione, o quanto meno che i due esperimenti sono stati condotti con modalità non valide.

Se invece ci si limita ad una contrapposizione tra gli scettici, che dicono (diciamo) "non è possibile", e altri che invece sostengono "esperimenti scientifici rigorosi dimostrano che è vero ", non si va da nessuna parte. Anzi, rischiamo di passare dalla parte del torto, come quelli che rifiutano l'evidenza di un nuovo esperimento scientifico solo perchè è in contraddizione con i dati sinora acquisiti.

markogts ha detto...

Quoto Accademia, il più grande insegnamento che ci ha dato Randi è stato che scienziati (medici, in questo caso) ci cascano alla grande, servono illusionisti e prestidigitatori per smascherare certa gente.

Non sono esperto di metabolismo umano, ho due domande:
-Un clistere di brodo apporta calorie? Sapevo della pericolosità del clistere di alcol, null'altro.
-Digiunare due settimane è davvero tanto fuori dalle "cose possibili"? Tecniche di rilassamento per rallentare il metabolismo ecc non possono "aiutare"?

ebonsi ha detto...

Comunque, vediamo di ridurre il problema ai minimi termini razionali.

- A meno che non si arrivi ad una dimostrazione dell'imbroglio e/o di due esperimenti fallimentari, ci troviamo in presenza di un tizio che riesce a sopravvivere per due settimane, senza riportare alcun danno fisico o psichico, con al massimo qualche goccia d'acqua.

- La spiegazione paranormale fornita dal tizio per spiegare questa sua capacità è irrilevante. Ben più rilevanti sarebbero invece delle analisi e spiegazioni scientifiche del fenomeno, così come potrebbero essere fornite dal rapporto finale della commissione medica che ha condotto il test.

- Se la capacità di Jani di sopravvivere senza cibo per lunghi periodi dovesse essere confermata, e attribuita non a delle particolarissime caratteristiche del organismo bensì a particolari tecniche applicabili anche da altri, ci troveremmo di fronte ad una scoperta di straordinaria importanza.

- Questa scoperta non avrebbe comunque niente a che fare con il paranormale, a rappresenterebbe invece solo un'espansione delle nostre conoscenze circa il controllo che la mente, in determinate circostanze, è in grado di esercitare sulle funzioni del corpo.

Anonimo ha detto...

Per markogts

-Digiunare due settimane è davvero tanto fuori dalle "cose possibili"? Tecniche di rilassamento per rallentare il metabolismo ecc non possono "aiutare"?

Digiunare per due settimane non è affatto un problema. Fonte: io stesso. È indispensabile assumere acqua a sufficienza, ed evitare di disperdere calorie con esercizi fisici. Ciò detto, anche nella persona con il metabolismo più lento del mondo, come può essere un anziano yogi, il digiuno deve risultare dalle analisi (mi par di ricordare che il termine tecnico è catabolismo), circostanza che mi pare che qui non è constatata.

jonsnow ha detto...

Drakkar te l'ho già detto sono laureato in lettere. Una laurea non rende migliore nessuno, ma quantomeno abbi la decenza di TACERE sulla mia ortografia dall'alto (!) del tuo diploma o formazione scientifica. E trovami gli errori, tra l'altro! Non fai che seguire il pedante (al quale dico che questa non è una tesi di laurea, si scrive anche di fretta; ma d'altra parte tu che ne sai? E oltre a jogi e altre distrazioni, i verbi di certo non li sbaglio, nemmeno il "dì" con l'accento - http://forum.accademiadellacrusca.it/forum_5/interventi/1278.shtml- quindi taci una volta di più!)

Invece leggo (Ebonsi) qualcosa di sensato e scevro da pregiudizi assurdi (medievali direi, su altre basi ma dalla stessa forma mentis ) per i quali se qualcosa non è dimostrato dalle conoscenze attuali allora non esiste!

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

il digiuno deve risultare dalle analisi (mi par di ricordare che il termine tecnico è catabolismo), circostanza che mi pare che qui non è constatata.

il catabolismo sarebbe lo "smaltimento": a partire da X si ha energia e Y

per es. a partire da un panino al prosciutto si ha energia e cataboliti

l'anabolismo è invece il processo di "costruzione": a partire da X si consuma energia e si produce Y

per es. a partire da un panino al prosciutto si creano varie molecole utilizzando energia

l'insieme è detto metabolismo

va da sé che se non mangi e bevi il metabolismo cambia vistosamente

se non cambia, ed è questo il caso, vuol dire che "magni e beveri"

jonsnow ha detto...

Accademia degli ignoranti: (mi par di ricordare che il termine tecnico è catabolismo), circostanza che mi pare che qui non è constatata.

...SIA catabolismo, circostanza che mi pare qui non SIA constatata.
No, decisamente non puoi far finta di avere due lauree.
Bella figura, bravo!

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

Una laurea non rende migliore nessuno

già..

Anonimo ha detto...

Per jonsnow

Risparmiati le tue lezioncine a base di link, dottore in storia, e risparmia anche la tua acidità per altri forum.
Qui non ti risponderà nessuno, visti i tuoi modi. Rassegnati.

Anonimo ha detto...

Per theDRaKKaR

il digiuno deve risultare dalle analisi (mi par di ricordare che il termine tecnico è catabolismo), circostanza che mi pare che qui non è constatata.

il catabolismo sarebbe lo "smaltimento": a partire da X si ha energia e Y


Sì, allora è come ricordavo. Non chiedermi come, ma se c'è prevalenza di catabolismo, si vede dalle analisi del sangue (o delle urine? Una delle due).

jonsnow ha detto...

Ecco bravo, in effetti l'avete appena fatto in due!!!!
Ma almeno la prossima volta ci penserete due volte prima di dare dell'ignorante a qualcuno. Bella figura di merda, bravi!
Adios.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

si vede dalle analisi del sangue (o delle urine?)

dipende dal processo

comunque forse ti riferisci alla classica ammoniaca nell'urina, catabolita degli amminoacidi

martinobri ha detto...

Dopo un giorno senza cibo le riserve di zuccheri sono terminate, per cui il corpo inzia a utilizzare i grassi. Questo fa aumentare i loro prodotti di scarto, i chetoni, sia nel sangue che nelle urine.
Dopo pochi giorni si iniziano ad utilizzare a fini energetici anche le proteine, per cui aumenta nelle urine la quantità di azoto. (Ce ne è anche in condizioni normali, ma di meno).
Il digiuno, se è possibile bere, può durare fino a due mesi. Il metabolismo rallenta fin dai primi giorni, e la perdita massima di peso è del 97 % nei tessuti adiposi e del 31 % nel tessuto muscolare.

Non è che ho una memoria eccezionale: è bastato aprire l'enciclopedia medica alla pagina giusta... ;-)

Anonimo ha detto...

Per martinobri

Il digiuno, se è possibile bere, può durare fino a due mesi.

Perché proprio due? In persone stile Giuliano Ferrara, secondo me anche di più.
Per inciso credo che molti sedicenti digiunatori approfittino della capacità del corpo umano di reggere periodi di digiuno prolungati. Resta da capire come facciano a bere senza che nessuno se ne accorga.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

facendo il bagno e i gargarismi :D

ebonsi ha detto...

Almeno per quanto mi riguarda, è essenzialmente una questione di metodo.

E’ ovvio che alla semplice affermazione, “in India c’è un tale che non mangia, non beve e non va al gabinetto da settant’anni”, si può rispondere solo con una risata, o al massimo con lo sdegno dell’articolo di apertura del nostro ospite.

Ma se si comincia a parlare di una dimostrazione della capacità reale di fare una cosa anche molto più limitata, e cioè restare senza mangiare, senza orinare e (forse) senza bere per due settimane, e alla fine dell’esame tornarsene tranquillamente a casa, le cose cambiano, perché ci troviamo su un piano completamente diverso.

Qualsiasi nuova scoperta scientifica per definizione nasce dalla verifica sperimentale e successiva analisi di un certo fatto, che non è possibile spiegare in base alle conoscenze disponibili al momento dell’esperimento. E’ ben chiaro come esista la possibilità che i risultati apparentemente forniti dall’esperimento siano falsi/erronei (vuoi per errori di metodo, o vuoi per deliberata volontà ingannatrice dello sperimentatore), e come questa possibilità debba essere vagliata tanto più attentamente, quanto più i suddetti risultati sembrano contraddire dei presupposti scientifici di base.

Ma non si può (starei quasi per dire, non si vede) mettersi nella posizione di “questo fatto è in contrasto con quello che la scienza ci dice oggi, e quindi non è vero”. Un atteggiamento del genere tradisce un’impostazione mentale di tipo fideistico, ed è in realtà profondamente anti-scientifico.

E quindi, per quanto mi riguarda attendo con grandissima curiosità il rapporto finale della commissione medica (anche se non ci capirò nulla), e soprattutto spero che contenga una descrizione dettagliata delle procedure di controllo - sulle quali si potrà poi discutere. Se dovesse essere confermato che come nel 2003 l’acqua per i gargarismi e le abluzioni è stata pesata prima e dopo l’uso, avremmo un bel problema.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

Ma non si può (starei quasi per dire, non si vede) mettersi nella posizione di “questo fatto è in contrasto con quello che la scienza ci dice oggi, e quindi non è vero”. Un atteggiamento del genere tradisce un’impostazione mentale di tipo fideistico, ed è in realtà profondamente anti-scientifico.

dover mettere in discussione tutte le leggi della fisiologia umana perché un santone dice che non mangia e beve da 75 anni sarebbe scientifico? bah...

ebonsi ha detto...

Non, non lo sarebbe e non lo è. Mi sembrava di aver chiarito che l'unica cosa su cui di possa discutere è (l' apparente) dimostrazione di un digiuno totale di 14 giorni. I 74 anni, la dea che tocca la lingua ecc. non interessano.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

ah ok

una privazione totale di acqua e cibo per 14 giorni sarebbe un caso eccezionale, sebbene non impossibile: è già successo

tuttavia le modifiche all'organismo sono evidenti anche senza fare analisi approfondite, cosa che evidentemente non è avvenuta al tipo... ergo non sta digiunando... non è che c'è una alternativa eh...

Carson ha detto...

jonsnow wrote:"Accademia degli ignoranti: (mi par di ricordare che il termine tecnico è catabolismo), circostanza che mi pare che qui non è constatata.

...SIA catabolismo, circostanza che mi pare qui non SIA constatata.
No, decisamente non puoi far finta di avere due lauree.
Bella figura, bravo!"

Informarsi prima di dire idiozie no?
E' corretto utilizzare l'indicativo in luogo del congiuntivo in frasi subordinate, in dipendenza da verbi di opinione (credere, pensare, ritenere, ecc.), quando si riferisce a un evento che il parlante non sente come ipotetico, possibile, incerto o probabile, ma come reale.

In questo caso, caro jonsnow, mi sembra che HAI torto e che la figura di m....a l' HAI fatta tu.



jonsnow wrote:"i...ma visto che ci sono dirò qualcosa di sensato(Omissis)Chi è lo stupido qui allora?
Io in effetti"

Indiscutibilmente dopo tante idiozie qualcosa di sensato l' hai detto.

Ciao

Carson

Ephraim ha detto...

La mia ragazza per essere stata quattro giorni senza mangiare e senza bere, abbiamo dovuto ricoverarla con urgenza ed è tutt'ora in ospedale dopo un mese... pensa te cosa mi è salito quando ho letto la notizia su Repubblica.it!

Anonimo ha detto...

Per Carson

Io eviterei di rispondere nel merito alle stoltezze di giannineve. Cerca solo la rissa. La strategia migliore in questo casi, e non solo con lui, è ribadire nel momento giusto che non risponderai alle sue provocazioni.

jonsnow ha detto...

Carson ma stai scherzando vero?
(mi par di ricordare che il termine tecnico è catabolismo), circostanza che mi pare che qui non è constatata.

Questa frase non esprime alcuna certezza ovviamente, e inoltre presenta i tipici caratteri dell'italiano popolare o basso (variazione diastratica dell'italiano standard). Quindi non mi si facciano prediche su cose nelle quali siete ignoranti. Punto.
Piuttosto ho fatto delle domande, in tono veemente e provocatorio è vero, ma alla quale nessuno sa rispondere se non con "io lo so ma non lo dico".
Quindi chiudiamo qui se non avete nulla da dire. Io son certo che voi siete dei dementi (ecco hai anche l'eccezione del congiuntivo) e dal mio punto di vista l'ho ampiamente dimostrato. Voi lo credete di me.
Quindi addio è stato un piacere.

Anonimo ha detto...

Quindi addio è stato un piacere.

Magari! Fra un giorno o due sei di nuovo qui a vomitare il tuo astio.

Vittorio ha detto...

... Io son certo che voi siete dei dementi ...
Ognuno si misura secondo il suo metro...

Unknown ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Paolo Attivissimo ha detto...

Magari bisognerebbe leggere comunque il rapporto finale prima di trarre conclusioni.

Mi hai visto trarre conclusioni?


potrebbero aver misurato la quantità d'acqua effettivamente assorbita durante questi gargarismi

Potrebbero anche aver verificato che nessuno dei medici o visitatori o addetti alle pulizie potesse passare cibo o acqua di nascosto o che negli indumenti di Jani o nelle lenzuola o nel cuscino pulito non ci fossero alimenti nascosti. O che per tutti i giorni dell'esperimento Jani non abbia mai potuto assentarsi o appartarsi o pisciare in un vaso di fiori. O che Jani non abbia -- ahem -- "riciclato" le proprie urine e altri fluidi corporei proteici. Non ridere: l'inventiva di questi "fachiri" è notevole.

In altre parole, per essere sicuri che non si tratti di un inganno bisogna che ci sia un bravo prestigiatore.

Se riescono a far avere i cellulari ai mafiosi in carcere, non mi pare difficile che qualcuno riesca ad eludere la sorveglianza di medici. Almeno uno dei quali, sottolineo, ha molto interesse -- per motivi religiosi -- nel dimostrare la realtà di Jani.

granmarfone ha detto...

Si, dice che non mangia e non beve da anni...

si, dice che vede attraverso i corpi...

si, dice che ha visto la madonna...


si, puoi anche non crederci, però...

bisognerebbe leggere comunque il rapporto finale prima di trarre conclusioni
...
ci sarebbe in ogni caso qualcosa da approfondire

bisogna vedere,
occorre indagare,
adottare cautela...

Bohhh?!
Tutto sommato farei loro tirare una monetina:
se esce testa han ragione loro che credono,
se esce croce li lascio tirare finché esce testa.

Basta, là!

ebonsi ha detto...

Per TheDRaKKar (spero di aver messo le maiuscole giuste):
Come puro esercizio di logica, e senza alcun riferimento alla maggiore o minore verosimiglianza del caso in questione: le cose non stanno proprio così. Anzi, dal punto di vista paranormale DEVE per forza essere il contrario.

Mi spiego. Visto che cominciare a digiunare produce subito dei cambiamenti inequivocabili in certi parametri fisiologici, se lo yogi sotto esame cominciasse a mostrare questi cambiamenti, significherebbe appunto che sta in effetti digiunando. Ma a rigor di logica, significherebbe anche che prima di cominciare l’esame, mangiava e beveva normalmente, e che il suo corpo reagisce alla mancanza di cibo e di bevande come quello di qualsiasi altro essere umano. Lo yogi verrebbe quindi immediatamente sbufalato come fenomeno miracolistico. Rimarrebbe comunque interessante studiare come faccia un uomo di quell’età a digiunare per due settimane senza riportare danni.
Ma siccome il tizio sostiene di non mangiare e bere da 74 anni, l’inizio di un periodo di esame sotto controllo non dovrebbe provocare alcun cambiamento nel suo organismo. Sta andando avanti così da sette decenni (dice lui), e il fatto che si trovi in ospedale anziché nel tempio dove vive non cambia nulla. Se quindi durante i 14 giorni di esami non si sono registrati cambiamenti, delle due l’una: o Jani è riuscito a far fessi gli esaminatori (magari compiacenti), procurandosi cibo e bevande; oppure, è tutto vero, e non mangia e non beve da anni.
E’ appunto per questo che sto aspettando con molta curiosità il rapporto medico finale, e sperabilmente una descrizione delle procedure di controllo.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

non preoccuparti per le maiuscole!


vedo di spiegarmi meglio: seguendo uno schema di leggi estremamente complesso, ma anche molto rigoroso, il nostro organismo prende delle sostanze dall'ambiente e ne produce altre, alcune rimangono nell'organismo per molto tempo, anche fino alla morte, altre vengono espulse velocemente

questo è il metabolismo

fino a qua credo che ci siamo, no? ok, andiamo avanti

quando si analizza un organismo vivente si può analizzare il suo metabolismo, che è tipico della sua specie (ma ci sono già differenze intraspecifiche anche grandi, penso per esempio al deficit della lattasi che non consente agli africani di metabolizzare bene il lattosio) con differenze via via maggiori a salire tassonomicamente arrivando a distinzioni metabolicamente notevoli come ad esempio quella tra animali e vegetali

ed è proprio questo il punto: il metabolismo è espressivo dei meccanismi vitali di un organismo, non basta dire "non mangio e non bevo da anni o mesi o settimane e sto bene", serve che anche il metabolismo sia diverso

se il metabolismo è uguale ad uno che non ha digiunato non si può fare nulla: il tizio in questione non ha digiunato. Non se ne può uscire: tutte le ipotesi falliscono. Si nutre di energia solare? deve avere un metabolismo differente, per esempio come quello delle piante o ancora diverso. Crea lui stesso i nutrienti, per quel che vuol dire? Dovrebbe avere un metabolismo estremamente differente, con tutta una serie di metaboliti e cataboliti nuovi e non riscontrati in altri.

Per assurdo se avesse avuto i cambiamenti del metabolismo come quelli di uno che digiuna un po', non tanto, solo un po', sarebbe stato più credibile, perché si poteva pensare ad una resistenza fuori del comune, magari psicoindotta, come è stato già misurato riguardo altri parametri biologici.

In conclusione, l'organismo è una specie di fabbrica: se una azienda produce senza usare energia e materie prime, non andresti a cercare come fa a occultarle invece di pensare che non ha bisogno di materia e energia?....

PS a me piace il mistero, l'insolito, l'ignoto, ma non mi piace essere preso per il culo! :)

Unknown ha detto...

Rendo noto che l'ANSA sta battendo una notizia che appoggia la bufala dell'uomo indiano che vive senza bere e mangiare:
http://mysterium.blogosfere.it/2010/05/prahlad-jani-15-giorni-di-esami-medici-non-hanno-svelato-il-mistero-dello-yoghi-che-vive-daria.html

(è uno dei siti che riporta l'ANSA)

credo che contenga anche le informazioni che PAOLO ATTIVISSIMO riporta nell'aggiornamento, però così come la sta divulgando l'ANSA sembra la prova scientifica a supporto della bufala

Unknown ha detto...

http://irregulartimes.com/index.php/archives/2010/05/08/prahlad-jani-scientist-refused-independent-monitoring/

The UK’s Daily Mail provides new information on Prahlad Jani’s experiment in breatharianism that the rest of the credulous world media has neglected to report. At the end of 15 days, experimenters in India claimed that Prahlad Jani had nothing to eat and nothing to drink, yet not only surviving but displaying the vigor of a man half his elderly age. In an interview with Sanal Edamaruku of the Indian Rationalist Association, Edamaruku reveals regarding the experiment and the experimenter:

I asked to be allowed to send an independent team to survey the room where this test is taking place, but I was repeatedly turned down. It is ridiculous to ask people to believe that any man can go 15 days, let alone 70 years, without food or water.

<< Dr Shah has been in charge of three similar investigations over the past ten years, and he has never allowed independent verification. In 2000, he was asking for funds to investigate a man he claimed got his energy from the sun, just like plants do. In 2003, he even approached NASA for funds to investigate Mr Jani, claiming astronauts might benefit from the research. This particular hospital, led by this particular doctor, keeps on making these claims without ever producing evidence or publishing research.>>

The production of evidence or the publishing of research in a peer-reviewed journal would shut Mr. Edamaruku’s objections right down. Do you think we’ll ever see these?

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

I think we will never see anything similar to an indipendent review...

markogts ha detto...

Hmmm... Sarà mica che che il Nostro mangia carta di nascosto e dunque non si trova mai uno studio completo?

"Ecco la ricerca, perdoni se ha gli spigoli rosicchiati"

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

LOL

ebonsi ha detto...

E' davvero un peccato. Perché se l'esperimento è stato deliberatamente falsato dagli stessi sperimentatori, non c'è nemmeno più da divertirsi per cercare di scoprire come faccia Jani a prendere per i fondelli tanta gente. Insomma, è un po' come scoprire che Uri Geller non solo non piega i cucchiai col pensiero, ma non li piega nemmeno con un trucco - è tutto un falso organizzato dalle TV. Non fa più nemmeno ridere.

themoga ha detto...

Se ben ricordo un certo Albert tempo addietro disse che materia ed energia sono la stessa cosa.

Questa ne sarebbe LA dimostrazione.

Alla faccia di tutti quelli che credono solo a ciò che si può dimostrare scientificamente.

Se il santone in questione riesce veramente a vivere senza cibo la cosiddetta Scienza si piglia una di quelle mazzate epocali.

E sarebbe anche ora perché a furia di scienza stiamo fottendoci l'unico pianeta che abbiamo e la qualità di vita della maggior parte della popolazione mondiale è tutt'altro che migliorata.

markogts ha detto...

E sarebbe anche ora perché a furia di scienza stiamo fottendoci l'unico pianeta che abbiamo

Valà... e io pensavo che fosse per via dell'egoismo, della violenza e della stupidità.

e la qualità di vita della maggior parte della popolazione mondiale è tutt'altro che migliorata.

Forse non parleresti così se sapessi che la produzione agricola, ad esempio, in un secolo ha aumentato del 600% la resa per unità di area. Forse non parleresti così se avessi conosciuto il vaiolo o la poliomelite. Una domanda: oggi la scienza sa benissimo come eradicare la malaria. Eppure la malaria esiste ancora. È colpa della scienza o di *noi* che non facciamo abbastanza, pur sapendo bene cosa bisognerebbe fare? Certo, il capro espiatorio è sempre comodo... È sempre colpa "dell'altro", vero?

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

E sarebbe anche ora perché a furia di scienza stiamo fottendoci l'unico pianeta che abbiamo e la qualità di vita della maggior parte della popolazione mondiale è tutt'altro che migliorata.

come si dice a Roma li mortacci che 'mpunito

themoga ha detto...

@markogts

Ma lo sai come ci siamo riusciti ad aumentare del 600% la produttività delle nostre culture genio?

Con una trucco chiamato petrolchimica!
Ed ora che il petrolio è agli sgoccioli (secondo l'ASPO la produzione dovrebbe diminuire del 4% annuo a fronte di una domanda in aumento del 15%) lo sai il tuo 600% dove te lo metti?

Inizia a vangarti un orticello scienziato.

Il progresso può dirsi tale se è al servizio di tutti e non di pochi eletti.

La scienza oggi è serva dell'economia ed in quanto tale porta benefici effimeri e subordinati al guadagno che se ne può trarre dal suo sfruttamento.

markogts ha detto...

Quindi siccome OGGI forse il petrolio sta per finire, 100 anni fa dovevamo continuare a non usare i trattori e a morire di fame. Logica ineccepibile.

themoga ha detto...

A parte che la petrolchimica serve a rendere fertili i terreni e non a muovere i trattori (ed è appunto questo che ha permesso di aumentare la resa), ma in 100 anni avremmo potuto evolverci dal classico trattore che ha bisogno di montagne di petrolio per muoversi.

Lo sai tra 10 anni quanto costerà una bottiglia di Cabernet australiano (che oggi paghi meno del Sangiovese che cresce sotto casa tua)?
Appunto il 600% in più.

E la gente si renderà conto che la scienza avrebbe dovuto svegliarsi prima!
E che lo schermo al plasma da 50 pollici non si mangia!
E nemmeno i SUV da 2 tonnellate che oggi servono per portare certi sfigati in giro per le città!

Pace e bene

Anonimo ha detto...

Pace e bene

Aspettavo un'espressione di questo genere che tradisse il retroterra di Moga, e mi spiego: durante il medioevo, gruppi di giovani e meno giovani scorrevano le campagne urlando ai quattro venti penitenziagite, una crasi di poenitentiam agite (fate penitenza), come descritto anche in un capitolo de Il nome della rosa.
Oggi che i seguaci di fra Dolcino e i movimenti apostolici assortiti non sono più di moda, la nuova frontiera dell'imminente fine del mondo consiste nell'esaurimento del petrolio, nell'inadeguatezza delle tecnologie a far fronte ai problemi del presente, e ovviamente negli orrori di cui è stata responsabile la scienza e di cui sarà sempre più responsabile in futuro.

Quindi, tutti insiene, in coro:
Penitenziagite:
Finisce il petrolio,
Le risorse vengon meno,
Si rimane senza energia
e senza Cabernet australiano,
Penitentiagite Penitentiagite Penitenziagite!


(le rime sono bandite per dare un cupa senso di imminente parusia).

themoga ha detto...

@Accademia che come poeta pare Dante ma ad informarsi fa fatica:
http://www.aspoitalia.it/attachments/274_lettera_aspo_italia.pdf

Nel Bel Paese però non dovete preoccuparvi che tanto c'è Silvio.

:-)

Anonimo ha detto...

Per moga

http://www.aspoitalia.it/attachments/274_lettera_aspo_italia.pdf

Nel Bel Paese però non dovete preoccuparvi che tanto c'è Silvio.


Per ora sì: ma quando arriverà l'aspo, cara lei!

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

Lo sai tra 10 anni quanto costerà una bottiglia di Cabernet australiano (che oggi paghi meno del Sangiovese che cresce sotto casa tua)?

maledetta scienza!

markogts ha detto...

Cosa c'entra il cabernet australiano con la scienza?

Non è la scienza che permette di fare stime sul picco del petrolio?

Guarda che continui a confondere la possibilità di fare scelte con le scelte effettivamente fatte. La scienza non ha colpa se usiamo il petrolio (e diecimila altre risorse naturali). Quella è una scelta che ha fatto la specie umana. In proporzione, la decina di milioni di esseri umani nel medioevo aveva depauperato molto di più l'ambiente, vedi la deforestazione, ad esempio. Per dire che non serve la "scienza" per fare danni ambientali, viceversa, per non farli, essa è indispensabile.

Stai continuamente sbagliando bersaglio: la scienza ha il compito di *conoscere*, poi sta a noi decidere cosa fare con quella conoscenza. Finora l'abbiamo usata per far star bene un miliardo circa di persone e ad aumentare il resto della popolazione, riducendone la mortalità (sebbene ancora troppo poco, da un punto di vista umanitario). Sta a noi conoscere, e destinare questa conoscenza al bene invece che al male, (posto che sia possibile identificare "il bene"...)

PS se anche questo yogi dovesse dimostrare di vivere per anni senza cibo, non sarebbe comunque una sconfitta per la scienza, ma l'ennesima sua vittoria. Peccato che tutti gli indizi ormai portino a concludere che si tratta di un truffatore.

Stupidocane ha detto...

Qualcuno chiedeva pochi post fa "chi è lo stupido?"

Massonoio*, che domande...

Tra i tanti nuovi intervenuti al dibattito, leggendo tra le righe mi vien da chiedermi: cosa significherà tutto quello spazio bianco?

Leggendo invece le righe mi vien da chiedermi: ma le tireranno tutte da soli?

Conclusione: i tuner di sigarette imperversano...

*Crasi impostami dalla Sacra Loggia dei Canuomini

Van Fanel ha detto...

DFTT...

Stupidocane ha detto...

No, I DFTT. But I'm fascinated by the tunnel vision of certain unsound minded people...

Anonimo ha detto...

Per Stupidocane

Massonoio*, che domande...

[...]
*Crasi impostami dalla Sacra Loggia dei Canuomini


Una crasi presuppone la caduta di almeno una vocale al confine di parola: partendo da "ma sono io", non risultano cadute vocaliche. Si tratta di un'agglutinazione che rispetta la regola del raddoppiamento fonosintattico.




Ma che significa DFTT?

Stupidocane ha detto...

Adoro Hdemia quando mi càzzola sugli scappellamenti a destra per poi perdersi in un acronimo facilmente reperibile su Zio Gugol...

Però mi fa sentire un po' come Kintaro Oe facendomi ripetere a disco rotto "Imparoimparoimpaoimparo"... Peccato solo che non viva avventure "formose" come le sue...

Unknown ha detto...

Allora se uno va in montagna, a ossigenarsi, a fare camminate, invece di tornare in forma, con tutta l'aria che mangia, mi torna un panzone?

In galera il guru e i giornalisti! A pane e acqua! Anzi, con solo l'ora d'aria!

Turz ha detto...

Domanda: Ma che significa DFTT?
Risposta: GIYF!
:-)

A pane e acqua! Anzi, con solo l'ora d'aria!

Ottima proposta ;-)

Anonimo ha detto...

Domanda: Ma che significa DFTT?
Risposta: GIYF!
:-)


Abbreviazioni, troncamenti e acronimi mi stanno antipatici.

arrgianf ha detto...

Complimenti come al solito per il post! Ti ho appena linkato ma con tutte quelle condizioni che hai posto per linkarti mi sa che ci ripenso un pò...

axlman ha detto...

Non ci sono condizioni per linkare gli articoli di Paolo: ci sono condizioni per ricopiarli integralmente.

E la condizione più importante è proprio quella di mettere il link all'articolo originale di Paolo, o comunque indicare esplicitamente che è roba scritta da lui e che proviene da questo sito.

arrgianf ha detto...

VA be io l'ho linkato per i due post sul santone indiano.
Ho scritto nel primo "qualcuno non è d'accordo" e ho messo dentro il suo link, nell'altro ho messo "altro collegamento sempre di Paolo Attivissimo" e ho riportato due frasi che ho trovato qui che poi ho anche ritrovato in altri blog (che il santone in realtà non era sempre sorvegliato e poteva ricevere cibo... ecc ecc).

Marco ha detto...

[quote-"Mattiaboss"-"/2010/04/74-anni-senza-mangiare-insulto-chi.html#c1771513365455238466"]
Lo stesso istituto americano chiede un milione di dollari per un workshop che porterebbe chi lo esegue a vivere nella Terra a 5 dimensioni. e consiglia di affrettarsi perchè quella attuale (con solo 3 dimensioni) non sarà più accessibile dopo il 21 dicembre 2012...

Dal loro sito: The current earth (3rd dimensional Earth) will not be accessabe to anyone after after December 21, 2012.

La scuola dell'obbligo, per loro, accessibile non lo è stata mai.
[/quote]
Da notare in quella pagina il link "donations".

pgc ha detto...

per donations si accettano solo banconote a 4 dimensioni...

Unknown ha detto...

ho letto i primi 20 commenti e qualcuno a caso... mi viene da ridere.. solo critiche,paragoni inutili non richiesti, interventi di ratiocino e cinismo.. nessuno però lascia una porta aperta al dubbio. Non credo che si possa spiegare tutto con la scienza,la fisica,e scienze in genere. Quando qualcuno esce dal comune per voi razionalisti o è un pazzo o un falso. Indian rationalist come il CICAP, non escono dai confini della scienza, e bene vi faccio un esempio : nell'atomo, vi è il 95% di materia che la scienza non riesce a vedere,ovvero calcola solo il 5% dell'intera massa. Bene, se in quel 95% ci fosse 'altro',la scienza sarebbe in grado di ammetterlo? Anche scenziati come Ighina sono stati isolati, e persino derisi perchè ritenuti non convenzionali e/o pazzi, sia dalla stessa scienza convenzionale,sia dalle stesse persone simili a quelle che ho ritrovato qui, nei commenti sopraletti... ricercate sempre... pace a tutti

Paolo Attivissimo ha detto...

Unknown,

nessuno però lascia una porta aperta al dubbio.

La porta è aperta eccome al dubbio: ma ai ciarlatani e agli imbroglioni la sbattiamo in faccia.


Non credo che si possa spiegare tutto con la scienza,la fisica,e scienze in genere

Infatti la scienza non ha questa pretesa.


nell'atomo, vi è il 95% di materia che la scienza non riesce a vedere,ovvero calcola solo il 5% dell'intera massa

Chi l'ha detto?


Bene, se in quel 95% ci fosse 'altro',la scienza sarebbe in grado di ammetterlo?

Se ci sono prove concrete della sua esistenza, sì. Ma sulla parola non si crede a nessuno.


Anche scenziati come Ighina sono stati isolati, e persino derisi perchè ritenuti non convenzionali e/o pazzi

No, semplicemente perché dicevano cose che risultavano false alla prova dei fatti.

Guido ha detto...

@Unknown
nessuno però lascia una porta aperta al dubbio.
giusto, quindi siccome c'e' il dubbio che l'uomo possa volare (in certe condizioni) tu salteresti da un terrazzo dal quarto piano?

«Meno recenti ‹Vecchi   201 – 326 di 326   Nuovi› Più recenti»