Cerca nel blog

2016/01/06

Debutta l’Almanacco dello Spazio

Vi piacerebbe avere un libro in italiano che, giorno per giorno, vi racconta gli eventi spaziali e astronomici avvenuti in quel giorno, con le chicche, le immagini rare e le curiosità di ciascun evento? Magari in formato digitale, così potete averlo sempre con voi e consultarlo facilmente?

Se la vostra risposta è sì, forse ho qualcosa per voi. Sto scrivendo un e-book di questo genere, intitolato Almanacco dello Spazio, che fa proprio quello che ho descritto sopra. La bozza è scaricabile liberamente cliccando qui.

L’Almanacco non è protetto contro la copia; anzi, è liberamente distribuibile e copiabile secondo la licenza Creative Commons inclusa nel testo. Chiedo solo che venga rispettato il mio diritto legale di essere riconosciuto come autore.

Se vi state chiedendo perché sto scrivendo un almanacco di questo genere, la risposta è che sono da sempre appassionato di storie dello spazio e vedo passare quotidianamente i vari anniversari degli eventi spaziali senza che ne rimanga una traccia organizzata, per cui ho pensato di crearmene una personale. Poi mi sono detto che magari questa struttura ad almanacco, con almeno una storia da raccontare per ogni giorno dell’anno, poteva interessare anche a qualcun altro e ho deciso di condividerla. Tutto qui: non ho pretese enciclopediche.

Per ora in questa edizione trovate i fatti essenziali avvenuti nei vari anni a novembre, dicembre e gennaio e qualcosina riguardante gli altri mesi (circa 280 voci in tutto): nelle versioni successive ciascuno degli eventi delineati verrà ampliato man mano fino a diventare un breve racconto vero e proprio, sempre basato rigorosamente sui fatti, per celebrare il coraggio e l’ingegno di tutti coloro che in un modo o nell’altro hanno contribuito a costruire quest’avventura incredibile e infinita che è l’esplorazione del cosmo.

Buona lettura.

23 commenti:

AD Blues ha detto...

Grande Paolo!
Grazie :)

---Alex

Sebastiano Pistore ha detto...

Lo manderò ai miei colleghi: così non dovrò spiegare ogni anno perchè il 4 ottobre prima di uscire da lavoro metto la bandiera (italiana) sulla scrivania e cambio il desktop.

pgc ha detto...

bella idea, sia in italiano che in inglese (o swaili?). Utilissima per certe cose che sto organizzando.

pgc ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
luca ha detto...

Che dire? Grazie, grazie, grazie.
Poi visto che a certa gente se fai un regalo te ne chiedono subito un altro, oso fare una richiesta: visto che a me più che gli almanacchi (che sono belli per la celebrazione, ma poi nel complesso hanno una narrazione troppo frammentaria), piacciono le cronologie, pensi che sarà possibile avere una versione dello stesso, ma "riordinata" in ordine cronologico?
Non so che cosa utilizzerai per scrivere questo almanacco, ma magari non sarà troppo complicato...
Per il momento grazie ancora

Roberto ha detto...

Quest'anno la befana ha cambiato volto ed è salita su un razzo :-) Grazie Paolo, un grande regalo.

dettori78 ha detto...

Complimenti per le sue iniziative culturali, io mi occupo di altro ma mi auguro che molti altri apprezzeranno e scaricheranno il suo prezioso contributo.

iperkrusty ha detto...

Grazie Paolo, sempre un anno luce davanti a tutti.

PS: (12:41 6/1 Firefox e Win10)Il link non funziona, vengono fuori caratteri rettiliani.....

Paolo Attivissimo ha detto...

Luca,

pensi che sarà possibile avere una versione dello stesso, ma "riordinata" in ordine cronologico?

Sì. Proprio per questo ogni voce inizia con la data in formato AAAA-MM-GG, per cui è abbastanza banale fare un sort per mettere tutto in ordine cronologico.

Paolo Attivissimo ha detto...

iperkrusty,

vengono fuori caratteri rettiliani

Prova a fare clic destro, oppure a usare un computer anziché un telefonino o tablet :-)

iperkrusty ha detto...

Risolto con DownThemAll.

E si, Linux volevo installare, ma sto maledetto UEFI mi fa ancora penare!

illustrAutori ha detto...

Lo aspettavo da tempo, grazie Paolo e auguri a tutti di buon anno!

Roberto Mastri ha detto...

Anzitutto, Grazie!
Segnalo, che il server restituisce il file con un Content-Type errato text/plain. Questo manda in tilt molti browser (non solo sugli smartphone) che cercano di aprirlo direttamente (come in genere si fa con un file di testo). Forse nel server di blogspot non è definito il mime type "application/epub+zip". Per evitare questo problema (se non si può intervenire in altro modo) converrebbe impacchettare il file in uno ZIP.

gianluca atti ha detto...

lo ripeto ancora Paolo. fantastico e soprattutto... Grazie!!!

Shorty ha detto...

ciao Paolo,
Nel caso t'interessi, l'ho appena testato col mio Kindle Paperwhite:
:D

allora, a una prima occhiata, velocissimamente, on the road:

- Kindle, come sai, non legge EPUB.
No problema. l'ho convertito in MOBI con Calibre.

- La formattazione, anche su Kindle, mi sembra perfetta e i link sono al posto loro.

L'unica pecca sul Kindle, rispetto al formato EPUB (che ho aperto sul MAC) è che non mi da la copertina del tuo libro, nonostante abbia scaricato sul K tutta la cartella, cover e metadati compresi.
Per il resto tutto ok.

rico ha detto...

@Paolo: grazie, anche per il formato epub. Stasera comincio a leggerlo sul mio nexus5, prima di dormire, per sognare avventure spaziali.
@Iperkrusty: UEFI o BIOS, bisogna disabilitare il "secure boot" sotto la voce security, per installare Linux (è un paletto imposto da MS ai ptroduttori di PC).

Roberto Basso ha detto...

Bella la motivazione che ti spinge : "sono appassionato di storie dello spazio e vedo passare i vari anniversari degli eventi spaziali senza che ne rimanga una traccia organizzata, per cui ho pensato di crearmene una personale (NdR: ... e di condividerla).". Non prometto niente, ma se mi gira a fine lavoro te ne mando una versione *.ics. Cieli Sereni.

martinobri ha detto...

Manca il santo del giorno.

acquaforte ha detto...

Sono senza parole! Scaricato sul mio tablet in pochi minuti. Fantastico. Grazie

Gina Piccione ha detto...

Grazie Paolo!!!! Splendida idea..e fantastico lavoro!! anche per me sarà" la favola della buonanotte"....

Guido Baccarini ha detto...

Senza parole. Gratuito, per di più.
Ma... dove trovi il tempo?
Grazie. Ancora più stima. Grazie.

Enrico G. Lupo ha detto...

Grazie mille, sempre divulgazioni interessanti oltre che precise.
Per parte mia ho inviato una donazione che non guasta mai!

BVZM ha detto...

Bellissima idea, Paolo. Grazie.