Cerca nel blog

2019/05/24

La Trascrizione Istantanea di Google elimina le barriere di comunicazione

Ultimo aggiornamento: 2019/05/27 14:35. 

Immaginate di dover parlare con una persona che ha difficoltà di udito o è completamente sorda, oppure sta semplicemente dall’altra parte di un vetro e non vi può sentire.

Scrivere quello che volete dire e poi mostrarlo sarebbe fattibile ma molto lento; in molti casi non sarebbe praticabile. Non tutti conoscono le lingue dei segni.

Ma se aveste a disposizione uno strumento che trascrive per voi quello che state dicendo, mentre lo state dicendo, sarebbe molto più facile comunicare. Lo strumento ce l’avete: è un qualunque smartphone Android recente che supporti Android 5.0 o successivo. Vi manca solo l’app apposita, che è Trascrizione Istantanea (Live Transcribe) di Google.

L’app è in grado di riconoscere e trascrivere oltre 70 lingue, e lo fa con una velocità, precisione e fluidità impressionanti, con tanto di punteggiatura e riconoscimento di molti titoli di film, libri e canzoni e di nomi di persone famose.

È facilissima da usare: una volta installata, la si lancia quando serve e si sceglie la lingua da trascrivere, poi si gira lo schermo del telefonino verso chi deve leggere la trascrizione. Tutto qui.

Ho fatto una demo nella puntata del Disinformatico della Radiotelevisione Svizzera di oggi: la trovate a 42:30 nel video qui sotto.


L’interlocutore può rispondere a voce oppure digitando sullo smartphone in un’area separata dello schermo. È possibile scegliere le dimensioni dei caratteri in modo che quello che viene trascritto sia visibile anche da lontano o chi ha limitazioni della vista. L’audio delle conversazioni, dice Google, non viene conservato dall’azienda.

L’app è utile anche per avere una rapida trascrizione immediatamente disponibile di una lezione, di un’intervista o di un discorso, oppure per capire meglio il parlato di un film che non ha i sottotitoli in una lingua che si conosce ma che si fa fatica a seguire avendo solo l’audio.




La prossima versione, che verrà rilasciata a giugno, sarà anche in grado di descrivere sullo schermo i suoni captati: per esempio quelli di un cane che abbaia o di qualcuno che bussa alla porta. Sarà inoltre in grado di copiare e salvare il testo trascritto. Provatela: è spettacolare.


Fonti: Engadget, Android, Google.

Nessun commento: