2006/06/06

Il tuo Mac scotta? Togli il tappo!

Apple scottata dai MacBook roventi

Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "eluotto" e "andrea.man***".

Ci sono notevoli problemi di surriscaldamento nei nuovi MacBook di Apple. Diciamo pure che scottano proprio. Una delle ragioni del problema è emersa grazie al lavoro degli smanettoni, che hanno scoperto che alcuni MacBook vengono assemblati lasciando tappate le griglie di ventilazione.

Apple ha ammesso che se la ventola va in continuazione e la parte superiore e/o inferiore del laptop emette calore, è opportuno controllare la griglia di ventilazione posteriore e assicurarsi che non sia bloccata da un sottile pezzo di plastica trasparente utilizzato in fabbrica per proteggere il MacBook dalla polvere. Se è presente, va semplicemente tolto e buttato via.

A quanto pare, questa non è la causa degli analoghi problemi di calore che affliggono i MacBook Pro. Secondo alcune segnalazioni come questa e questa, per questi modelli il problema è dovuto forse a una dose assurdamente generosa di pasta termica, usata paradossalmente per dissipare il calore.

Si direbbe che la vantata qualità dei Mac abbia preso una brutta piega durante la transizione ai processori Intel. Meglio aspettare lo svezzamento, quindi, prima di investire nei nuovi modelli: per ora mi tengo stretto il mio iBook G4 12", taroccato per gestire due monitor.

10 commenti:

  1. ibook taroccato per gestire due monitor? mi devo essere perso qualcosa...
    qualcuno ha qualche dettaglio in più?

    RispondiElimina
  2. Si chiama Screen Spanning Doctor.

    Funziona che è un piacere.

    Ciao da Paolo.

    RispondiElimina
  3. A me sembra ovvio che eventuali strati di plastica (posti sopra la griglia di aereazione!! ) vadano tolti.

    Non mi sembra una colpa di apple, ma idiozia degli utenti.

    In italia sono arrivati diversi modelli e quindi ci sono ormai diverse recensioni, risultato: scalda, ma non particolarmente più del powerbook 12" che, nonostante scaldi più di un Ibook, uso ormai da 1 anno e mezzo senza particolari problemi.

    Mi sembra che si faccia decisamente troppo allarmismo su questi nuovi mac, e se con il macbook pro era in parte giustificato (il whine è davvero terribile nei modelli difettosi) con il macbook no.

    RispondiElimina
  4. Dipende se gli strati di plastica (trasparente) sono visibili e contrassegnati o no. Io non mi aspetterei di trovare le griglie di ventilazione coperte da qualcosa di trasparente. E' ovvio che in caso di surriscaldamento comincerei a ispezionare il computer e probabilmente me ne accorgerei, ma questa magagna e la questione della pasta termica indicano un controllo qualità inferiore a quel che ci si aspetta da un prodotto che costa un po' di più di un PC generico.

    C'è poi quella questione del chippettino Trusted Computing saldato alla motherboard che non mi lascia del tutto tranquillo...

    RispondiElimina
  5. x l'Anonimo:

    evidentemente tu hai un Powerbook 12" G4, quindi sono più che sicuro che tu non abbia particolari problemi di surriscaldamento (anche io ho un PB G4 15" - 1.8Ghz, e sebbene scaldi è tutto sommato accettabile).

    Il problema di surriscaldamento dei macBook Pro invece è molto serio tanto è che il laptop non si tiene in mano dopo circa 30' di funzionamento... Questo non è accettabile.

    La tua ultima perla riguarda la plastica che copre la griglia posteriore dei MacBook: sarebbe una idiozia degli utenti se il manuale (o la confezione) riportasse un avvertimento in tal senso, la strisciolina di plastica è invece praticamente invisibile e assolutamente taciuta da tutta la documentazione fornita da Apple assime alla macchina...

    Paolo ha ragione, la qualità di Apple è veramente caduta in basso... molto probabilmente è colpa dell'assemblatore AsusTek ma anche a Cupertino hanno le loro colpe.

    RispondiElimina
  6. Ho comprato da poco un macbook e devo dire che il problema dell'eccessivo calore non l'ho notato. La strisciolina di plastica non c'era e quindi dipendera' solo di alcuni casi isolati, o è il mio macbook il caso isolato?... non saprei.
    Comunque ieri sera ho provato ad installarci windows xp (utilizzando boot camp) ed è andato tutto bene, va che è una meraviglia, ma non vorrei approfitarne troppo, perchè è ancora un programma in beta.
    Ciao.

    PS Se la Apple non avesse fatto questa transizione ad intel avrei sicuramente comprato un portatile pc, quindi posso solo ritenermi soddisfatto.

    PPS Comunque se non si hanno esigenze particolari, come le ho avute io, aspetterei i portatili apple con "Leopard" come sitema operativo.

    RispondiElimina
  7. Quando esce Leopard?

    RispondiElimina
  8. Il problema della plastica si è verificato credo su uno 0,1%,c'e stata la segnalazione su un blog e la notizia si è sparsa in un modo incredibile,sembra che la gente la stesse aspettando ma senza togliere che la causa e solo apple perche l la plastichina rimasta è dove c'e la ghiera del monitor,non segnalata,insomma io non parlerei di utenti idioti,per il calore,il problema e che il g4 era ghiacciato mentre questo core duo scalda,in barba a vari tdp,specie in portatili così sottili,poi se ci abbini l'alluminio con cui è fatto il case del pro,il gioco è fatto,mi ricordo che il pb 15 il alcuni punti scaldava e non poco.

    RispondiElimina
  9. Ho verificato il problema del MacBook Pro che hanno preso in azienda da me. Il computer è decisamente un gioiellino, ma dopo 30 minuti bisogna stare attenti a non mettere le mani ai lati della tastiera. Toccare la parte inferiore del MBP temo possa costare un'ustione.
    E qui se ho capito non ci sono neanche plastichine da togliere :(
    Speriamo bene, intanto qualcuno ha provato la combinazione di tasti [apple]-[esc]?

    RispondiElimina
  10. ma daaaaaaaaaaai.....ho il nuovo macbook da meno di 24h e nn mi pare proprio che si curriscaldi più dell'ibm....cmq c'è da valutare che fuori c'è un clima africano...quindi se ne riparla a dicembre!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina

Se vuoi commentare tramite Disqus (consigliato), vai alla versione per schermi grandi. I commenti immessi qui potrebbero non comparire su Disqus.

Pagine per dispositivi mobili