Cerca nel blog

12. Ricerche di e per immagini e video

Questo capitolo fa parte della guida Motori di ricerca: uso avanzato per giornalisti, debunker e investigatori digitali di Paolo Attivissimo. Ultimo aggiornamento: 2022/02/13. Distribuzione libera sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia. I dettagli legali di questa licenza di distribuzione sono disponibili in italiano qui. Segnalate eventuali errori, link obsoleti, aggiunte o aggiornamenti scrivendo a paolo.attivissimo@gmail.com.

Link breve all’indice: tinyurl.com/guida-motori-ricerca.

_____

Tineye.com consente di cercare immagini sulla base di un’immagine campione ed è in grado di rilevarne anche versioni più grandi, troncate o manipolate.

Esempio: il caso della presunta “escort”

Nel 2011 Tio.ch ha pubblicato la storia di una donna del Luganese che dice che le sue foto provocanti “sono finite in un sito internazionale di escort. La ragazza ha giurato a 20minuti di non saperne nulla e ha riferito di essere vittima di hacker” che “hanno creato questa falsa identità” e ora è in corso una lotta “per far cancellare questi siti”.

L'articolo era corredato da una di queste fotografie della donna, con il volto debitamente oscurato in modo da renderlo in teoria irriconoscibile. Ma Tineye ha trovato online la versione non mascherata e il sito internazionale di escort in questione, dal quale è stato possibile risalire al probabile numero di cellulare della donna.

La ricerca per immagini di Google (images.google.com) e quella di Bing (bing.com/?scope=image) permettono di cercare immagini in base a una descrizione testuale oppure di sottoporre al motore di ricerca un’immagine campione per scoprire se esistono immagini simili.

In Google esiste anche una pagina di ricerca immagini avanzata, presso www.google.com/advanced_image_search, che offre grosso modo gli stessi criteri di selezione offerti dalla ricerca avanzata testuale (sequenza esatta, esclusione, alternative) più altri criteri specifici per le immagini:

  • dimensioni
  • proporzioni (alta, quadrata, larga, panoramica)
  • colore (qualsiasi, a colori, in bianco e nero, trasparente, contenente un colore specifico)
  • tipo (volto, foto, clipart, disegno, animazione)
  • area geografica
  • sito o dominio ospitante
  • SafeSearch (filtraggio di immagini non adatte ai minori)
  • formato di file (JPG, GIF, PNG, BMP, SVG, WEBP, ICO)
  • diritti di utilizzo

ImageRaider.com è simile a Tineye, ma offre in aggiunta un servizio di monitoraggio, allertando l’utente quando trova un sito che ha pubblicato un’immagine sufficientemente simile a quella che gli è stata data come campione.

Karmadecay.com identifica soltanto le immagini pubblicate sul social network Reddit ed è utile per identificare l’origine di memi e immagini controverse.

Google propone anche Vision AI (Cloud.google.com/vision), la cui sezione Web rivela le pagine che contengono una specifica immagine. Il servizio talvolta fornisce anche informazioni sul copyright dell’immagine.

Esiste inoltre l’estensione per Google Chrome denominata RevEye Reverse Image Search, che consente di effettuare ricerche per immagini con un semplice clic in Google, Yandex, Bing, TinEye e Baidu.

Per quanto riguarda i video, Youtube ha una funzione di ricerca molto sofisticata, che consente l’uso di operatori simili alla ricerca di Google:

  • intitle: ricerca solo nei titoli
  • +[parola]: parola che deve essere presente
  • -[parola]: parola da escludere
  • "[sequenza]": sequenza esatta di parole da cercare
  • *: parola jolly in una frase
  • [parola/frase], channels: ricerca solo nei canali
  • [parola/frase], show: ricerca solo nei programmi
  • [parola/frase], short: ricerca solo nei video fino a 4 minuti di durata
  • [parola/frase], long: ricerca solo nei video che durano almeno 20 minuti
  • [parola/frase], 4k: ricerca solo nei video in formato 4K
  • [parola/frase], HD: ricerca solo nei video in alta definizione
  • [parola/frase], cc: ricerca solo nei video con sottotitoli
  • [parola/frase], creativecommons: ricerca solo video sotto licenza Creative Commons
  • [parola/frase], 3D: ricerca solo nei video 3D
  • [parola/frase], live: ricerca solo nei video dal vivo
  • [parola/frase], purchased: ricerca solo nei video acquistati
  • [parola/frase], spherical: ricerca solo nei video con visuale a 360°
  • [parola/frase], hour / today / week / month / year: ricerca solo nei video pubblicati nell’ultima ora / oggi / questa settimana / questo mese / quest’anno

Questi operatori sono combinabili tra loro separandoli con virgole, per esempio per ricerche come questa:

"mark zuckerberg", today, HD

La ricerca in Youtube consente anche di filtrare i risultati in base alla pertinenza, al numero di visualizzazioni e al numero di “mi piace”.

Si può inoltre utilizzare l’add-on InVID (per Firefox o Chrome), che estrae metadati e keyframe.

L’importanza dei video nella disseminazione di disinformazione è tale che Amnesty International offre uno strumento apposito: il sito Youtube DataViewer, che estrae da un video di Youtube i seguenti dati:

  • la descrizione del video
  • l’ID del video
  • la data e l’ora di caricamento (UTC), utile per sapere quale versione è l’originale o se un video risale a prima della data dichiarata degli eventi mostrati
  • fotogrammi singoli, pronti per essere inviati alla ricerca per immagini di Google.
_____

Capitolo successivo: 13. Analisi forense di immagini

Nessun commento: