Cerca nel blog

2011/08/25

Aiutatemi

Ci sono i misteri. Ci sono gli arcani. Poi c'è questo



Un manuale per guardoni? Una guida alla progettazione decorosa dei vagoni ferroviari? Un libro di geometria particolarmente originale? Un prontuario di ginecologia per presbiti? Una guida per ragazze su come mirare un puntatore laser per abbagliare un molestatore? Un trattato di sartoria per esibizioniste?

55 commenti:

Sarbyn ha detto...

Misure esatte per la lunghezza...anzi...cortezza della gonna, in modo che quando si è seduti sul treno non si veda troppo?

Giako ha detto...

manuale di progettazione degli scompartimenti dei treni

Shine ha detto...

mi pare coreano, quindi sarà un manuale di trigonometria marziale.

Pinin ha detto...

Secondo me è una guida alle signorine giapponesi su come evitare che si veda la biancheria sotto la gonna.
Si vedono i limiti per cui lo sguardo del tipo non riesce ad intercettarla.

L'economa domestica ha detto...

A occhio e croce, un trattato anti molestie scritto da un maschilista.

fda008 ha detto...

...l'ho già visto ma non ricordo ove. Comunque mi sembra fosse un manuale di comportamento in pubblico (ipotizzo coreano, dato che 1- gli ideogrammi sembrano tali e 2- la lettura sembrerebbe all'occidentale). Particolarmente questo riguarderebbe il comportamento da tenere in metro, per non irritare o infastidire gli astanti.

Ma potrebbe benissimo essere che mi confonda completamente con qualcos'altro, e che in realtà si tratti di un breviario su "come guardare tra le gambe di una donna senza farsi beccare" xD

Anonimo ha detto...

Una prima ricerca mi ha portato qui:
http://eupgrader.com/326/fungames/sunday-funnies-sexual-harassment-training-manual/

Dove alla stessa immagine si legge questo commento:
Okay, my Korean isn’t all that great but I think I have the gist of it all. I found that the excerpt shown here is from volume 2 of 3 total (Keep in mind that in Korea they’ll take a book of ours for example and split it into two or three volumes to read). What these books are, are the science behind comic books! What you’re seeing in the picture is either a representation of an actual comic book cell (yes, the Korean and Japanese comics have MUCH of such behavior) or one that they’ve made up. They either prove or disprove or show all those things that need to be happening at the same time for something to be accomplished; in this case the trig involved in him being able to see her hooha, how their sitting height affects things, how the length of her skirt and how it rides up when she sits, etc. In another volume they talk about giant robots, the mechanics of them and the physics that must be taken into account. People that have left comments on Korean bookstore websites say that you need to be good with math. Hope this sheds a little light on things.

Michele De Paola ha detto...

sembra un manuale che spiega la postura delle donne per evitare che i maiali giapponesi (detto con affetto) gli vedano le mutande. certo è molto dettagliato!

Roberto Camisana ha detto...

Inizio col dire che non l'ho mai vista e non ne conosco il significato.

I caratteri sembrano coreani e mi fermo qua visto che, che strano, non so il coreano.

Millenni di lettura di fumetti e robacce giapponesi mi fanno pensare a questa interpretazione: "signorine, visto che potreste trovarvi in situazioni sconvenienti se il vostro vestito standard semi obbligatorio sul lavoro gonna+camicetta rischia di rivelare scorci che non volete rivelare, ecco la posizione esatta che dovete assumere (mi riferisco in particolare alla posizione delle mani) per evitare che la cosa accada".

Che, in effetti, sarebbe una cosa che vedrei molto giapponese, e la corea non e' lontana :)
Spero di esserci andato almeno vicino ;-))))

Se ho indovinato, voglio prenotare due posti per la conferenza del 11 settembre ;-))))
Roberto.

sushi16 ha detto...

http://www.tineye.com/search/7dbd435035344b2a39ea7939383f204daa5409d5/?pluginver=chrome-1.1

sushi16 ha detto...

dai risultati della ricerca per immagini sembrerebbe un manuale per guardoni.
Aspettiamo il parere di qualcuno in grado di tradurre il giapponese.

Harlock ha detto...

E' chiaramente un manuale di sessuologia applicata che spiega scientificamente il perché gli individui maschili siano irresistibilmente attratti dalle signorine in gonnella.

... ... ... !?!?

Sushiko - Adele Meccariello ha detto...

Sembra essere un problema di matematica coreano. Non conoscendo la lingua, ho trovato soltanto questa fonte in inglese e un altro paio (sempre in inglese) che riportavano la stessa spiegazione. http://www.joeydevilla.com/2006/11/21/the-korean-math-problem-translated/ ...un incentivo a studiare che più strano non si può! :)

AlcolicWeb ha detto...

Istruzioni su come stare sedute all'interno della sala d'attesa dal ginecologo:

http://lifeinthefastlane.com/2009/12/waiting-room-gynaecology/

Origine: Korea

Paolo Beretta ha detto...

Credo sia una teoria volta a dimostrare che per un maschio sia più economico guardare in faccia una pulzella (linea più corta) ma che esso preferisca comunque guardarla da un'altra parte.

fda008 ha detto...

Qui sembrerebbe esserci una traduzione
http://blogs.yahoo.co.jp/ynm0/31119751.html

martinobri ha detto...

Secondo me è una guida alle signorine giapponesi su come evitare che si veda la biancheria sotto la gonna.


"Evitare" o "far sì" ?
:-)

Giovanni Pili ha detto...

A quanto ho capito è la traduzione in coreano di un libro di matematica giapponese. Insomma dovrebbe essere un problema:

Fantasy Triangle

oscar ha detto...

per me è un avvertimento per le ragazze giapponesi nelle metro giapponesi.

pbm ha detto...

In Occidente abbiamo "La fisica di Star Trek" ( http://it.wikipedia.org/wiki/La_fisica_di_Star_Trek ), nell'Oriente occidentalizzato la scienza applicata ai manga.

il Lupo della Luna ha detto...

Io posso dirvi per certo che è in coreano. Avevo un'auto coreana e l'interno del cofano era coperto di etichette con quegli ideogrammi...

Il disegno poi non è molto giapponese come stile. Mi sembra sensata la tesi sul libro di geometria, ma potrebbe anche essere una banale presa in giro.

Ms. Somewhere, Where art thou? ha detto...

Well, one of my Italian friends invited me to comment on your funny posting.
supernino21, your Korean seems to be good enough to understand what it's about. You're right and I'm amazed that there is such thing and Italians are curious about it!

Ermeneprando ha detto...

E' un problema di geometria in coreano, applicata alla visibilità delle mutandine sotto una minigonna.

Rodri ha detto...

Io voto per un manuale per coloro che hanno troppo tempo libero e una buona videocamera.

Alternativamente possono anche essere le indicazione minime per la decenza, sotto le quali lo Stato non garantisce incolumità nella metro...

Quello ha detto...

Ho cercato un po' in giro e quello che ho trovato e' che una traduzione coreana di un libro giapponese 'The Primer of Dream Science'. L'autore originale e' Rikao Yanagita (un professore a quanto pare), disegni di Junichiro Fudeyoshi. http://books.google.com/books/about/%EA%B3%BC%ED%95%99%EC%A0%81_%EC%B2%AD%EC%B6%98_1.html?id=en2SMQAACAAJ http://www.asianoffbeat.com/default.asp?Display=1421

Nico ha detto...

Ecco da dove hanno preso la stima di quota delle scie chimiche.... zozzoni!!!!

LeoLovers ha detto...

con la ricerca immagini simili di Google ho trovato un articolo in francese che spiega matematicamente il contenuto dell'immagine: http://www.plume.info/blog/2008/05/trigonometrie-et-petites-culottes/
L'autore del libro e l'illustratore sono rispettivamente: RIKAO YANAGITA e JUNICHIRO FUDEYOSHI e il libro dovrebbe essere http://books.google.com/books/about/%EA%B3%BC%ED%95%99%EC%A0%81_%EC%B2%AD%EC%B6%98_1.html?id=en2SMQAACAAJ
Altra immagine interessante tratta dal libro è: http://alafista.com/wordpress/wp-content/uploads/images/april09/103a.jpg

SuperGiovane ha detto...

Ho un collega coreano in ufficio. Mi dice che il libro è intitolato "Enciclopedia della fantascienza" o qualcosa del genere, ma l'illustrazione è in effetti un manuale pratico per guardoni. Dice dove e come sedersi in metropolitana per aver la migliore visione upskirt possibile, usando un linguaggio geometrico-matematico assolutamente rigoroso.

Marmott79 ha detto...

Io la vedo così: ogni donna deve prendere la misura della parte del corpo che va dalla rotula alla sommità della coscia (da seduta), se è di 4 cm basterà che la sua gonna copra 12cm di coscia per evitare che un tipo seduto a 160cm di distanza le veda la biancheria.
Una sorta di galateo moderno

MetaMorph ha detto...

A quanto pare, sembra un problema di matematica per guardoni: http://www.joeydevilla.com/2006/11/21/the-korean-math-problem-translated/

Si potrebbe sintetizzare così (in un linguaggio non proprio scolastico...): si supponga che la distanza tra la chiusura delle cosce della donna e il bordo della gonna sia di 4 cm. Si supponga inoltre che il "punto di interesse" si trovi 12 cm in profondità nella gonna. Alle tipiche misure di uno scompartimento di un treno, a quale altezza dovrebbe disporsi un guardone per le sue "osservazioni"?

La seconda parte rappresenta la spiegazione del problema (basata sulla similitudine dei triangoli, più che sul teorema di Pitagora) e la sua soluzione: il guardone dovrebbe disporsi 53 cm più in alto del punto di interesse, ovvero abbassare la testa di 17 cm assumendo un'altezza media di seduta di 70 cm.

Statemi bene...

Anonimo ha detto...

Sto, seriamente, contattando un mio amico che si occupa di traduzioni.
Vi faccio sapere :D

Replicante Cattivo ha detto...

E' un manuale su come superare esami universitari e colloqui di lavoro.

Psk ha detto...

http://www.plume.info/blog/2008/05/trigonometrie-et-petites-culottes/

Tosco ha detto...

Secondo il mio collega coreano l'immagine e' presa da libro giapponese intitotalo "Fantasy Science". L'idea del libro e' di presentare la scienza in modo divertente, qualcosa a meta' tra un testo di matematica e comic book.

Comunque la conclusione dell'esercizio (sembre secondo la traduzione del mio collega) e' che stando seduti in posizione eretta NON e' possibile guardare sotto la gonna della persona che vi sta seduta davanti. Per farlo bisogna portare gli occhi ad un'altezza pari a 53.3 cm rispetto al sedile, insomma bisogna stravaccarsi.

Andrea

Mattia F. ha detto...

Cioè, è davvero un problema di matematica coreano??? :))

tripponzio ha detto...

parto con il dire che denuncerò questo sito alle pari opportunità, perchè il quote non funziona per chi usa chrome.

@nico: io e te siamo proprio rovinati, dato che anche io ho pensato subito ai calcoli per stimare la quota delle scie chimiche. poi mi sono ricreduto: ricordati che le donne sono il MALE, tranne mammà.

martinobri ha detto...

E' un manuale su come superare esami universitari e colloqui di lavoro.


... non dirlo troppo forte:

http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/universita/2011/24-agosto-2011/sesso-col-prof-superare-test-farebbero-sei-ragazze-dieci-1901350785681.shtml

Paolo Attivissimo ha detto...

Davide Impegnato,

ho respinto i tuoi due commenti perché contenevano un link a Google Translate decisamente chilometrico e comunque portavano a una traduzione priva di senso.

Falloppio ha detto...

Penso che utilizzando i dati degli angoli si possa ottenedere il seno della donnina.

Falloppio ha detto...

nel senso di seno e coseno...Ça va sans dire

TommasoDS ha detto...

Sono praticamente certo si tratti di coreano (notare come tutti i "simboli" sembrino delle "adorabili" faccine)... detto questo, essendo il coreano una lingua a me sconosciuta punto a caso sul manuale per pervertiti. :D

martinobri ha detto...

Falloppio ha commentato:
nel senso di seno e coseno...Ça va sans dire


Uh... visto il tuo nick, non era così ovvio

Claudio Fe ha detto...

Seriamente, secondo me il vero mistero è un altro: perché l'articolo è in questo blog, e non in quello NSFW ?

David ha detto...

Io che sono poco malizioso suggerisco l'opzione del manuale di consigli per l'ergonomia. Che poi vuol dire tutto e niente.

Domenico ha detto...

Attenzione! Rai due giovedì 25 agosto ha mandato in onda il documentario della serie "La storia siamo noi" alle 22.40 intitolato "11 settembre 10 anni dopo" che si è rivelato essere un clamoroso caso di DISINFORMAZIONE DI MASSA in quanto sembrava fatto da un complottista della peggior specie: sono stati tirati in ballo dubbi inesistenti perché la spiegazione di quei dubbi sono già disponibili da anni, sono state fatte molte omissioni, sono state fatte domande apparentemente senza risposta nonostante le risposte ci fossero e sono disponibili da anni! Ora tutte le persone che hanno visto quel documentario rai hanno subito un vero e proprio lavaggio del cervello complottista, vai a spiegare loro che sono stati avanzati dubbi inesistenti!

Paolo Attivissimo ha detto...

perché l'articolo è in questo blog, e non in quello NSFW ?

Perché è SFW.

L'economa domestica ha detto...

Due note:
1) La signorina ha delle scarpe orrende
2) Le gambe della suddetta sono completamente sproporzionate

Puce72 ha detto...

E' di certo coreano (sono stato più volte in corea) e secondo me (libera interpretazione) si tratta di un "curioso" problema di geometria

[the blogger formerly known as ǚşå÷₣ŗẻễ] ha detto...

"Comunque la conclusione dell'esercizio (sembre secondo la traduzione del mio collega) e' che stando seduti in posizione eretta NON e' possibile guardare sotto la gonna della persona che vi sta seduta davanti. Per farlo bisogna portare gli occhi ad un'altezza pari a 53.3 cm rispetto al sedile, insomma bisogna stravaccarsi."

O essere dei nani! :D

Comunque è notevole l'espressione arrapata del maniaco guardone :D

eli ha detto...

Un manuale di bon ton? Con misure angolazioni ecc?...Precisini questi asiatici! :DDDDD

pgc ha detto...

Scusate, ma il modo migliore per evitare che un uomo ti veda le mutande quando porti la mini e' semplicemente non mettersele.

pgc

Neverwhere ha detto...

Posso solo confermare che è coreano, lingua di cui conosco solo qualche parola e che non sono in grado di leggere purtroppo.
Se a qualcuno dovesse interessare: non sono "caratteri" (nel senso cinese o giapponese del termine), ma un alfabeto.

zeppolah ha detto...

Ovviamente bisognerebbe conoscere il coreano...o almeno il giapponese.
Comunque, se i siti in inglese che si occupano di "cultura" orientale ci prendono giusto, si tratterebbe di un problema di matematica (risolubile con i semplice teorema di Pitagora). Ecco i link che ho scovato:
http://www.sankakucomplex.com/2009/04/12/textbook-teaches-science-of-panchira/
e poi:
http://gigazine.net/news/20090412_puberty_math/
in cui ci sono tutti i riferimenti alla collana di pubblicazioni da cui sono tratte le illustrazioni.

zeppolah ha detto...

...ed aggiungo al mio post di sopra, per la gioia della corrente che preferiva la tesi "guardoni et similia", che il tutto è orientato al panchira, cioè:
http://it.wikipedia.org/wiki/Panchira

Willy ha detto...

Un altro simile (non so se è già stato postato):
[img]http://burnred.squarespace.com/storage/diy-upskirt-guide-30057-1237928851-20.jpg [/img]