skip to main | skip to sidebar
137 commenti

Medbunker a Lugano il 12/2; bufale a Cadorago domani sera

Medicine alternative tra miti e realtà, con contorno di bufale


Il 12 febbraio prossimo sarà a Lugano Salvo Di Grazia, alias WeWee, il medico autore del blog Medbunker, noto per le sue indagini senza peli sulla lingua nel campo delle medicine e terapie “alternative” e in quello dei limiti e dei confini della medicina “ufficiale”. L'appuntamento è all'Hotel Pestalozzi, in Piazza Indipendenza 9, alle 20.

La conferenza è organizzata dal CICAP Ticino e io sarò presente come moderatore e per ascoltare la lezione tecnica e umana di WeWee. Il biglietto d'ingresso è di cinque franchi (4 euro) per i soci CICAP che presentano la tessera d'iscrizione e dieci franchi (8 euro) per i non soci. L'ingresso per la stampa è gratuito. Per informazioni: ticino@cicap.org.

Domani sera alle 21, inoltre, sarò al Centro Civico di Cadorago (Como), in Piazza Zampiero, per un incontro pubblico su bufale, truffe e disinformazione online, organizzata dall'associazione culturale Altro Futuro. L'ingresso è gratuito. Porterò qualche copia del mio libro sui complotti lunari.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (137)
Salutami WeWee!

(non che lo conosca di persona, ma salutamelo lo stesso! :) )
Ci saranno registrazioni video? Son troppo lontano per la conferenza, però mi piacerebbe molto vederla, seguendo da sempre le vicende trattate da WeWee.
Interessante!!
Se in seguito fosse possibile scaricare (o vedere online) il video della conferenza sarebbe molto bello!
Roberto.
Non so se ci sarà una ripresa pubblica dell'evento, ma faremo il possibile.
Voglio permettermi un commento fuori tema (ma forse sono in tema con le bufale), chiedo quindi perdono ma spero interessi in qualche modo: Paolo, hai visto Forum su Canale 5 stamattina? Si sta parlando proprio di un tizio che sta dilapidando il suo patrimonio per via della "fine del mondo", seguito da un breve sbufalamento da parte di Cecchi Paone, il quale ha parlato persino di un avvocato che sta intraprendendo una class-action contro quelli che hanno rovinato la vita alle persona con quella bufala (evidentemente, chi ha diffuso la voce, non ha calcolato i possibili reati in cui sarebbe potuto incorrere).
Per Aladan

Si sta parlando proprio di un tizio che sta dilapidando il suo patrimonio per via della "fine del mondo", seguito da un breve sbufalamento da parte di Cecchi Paone, il quale ha parlato persino di un avvocato che sta intraprendendo una class-action contro quelli che hanno rovinato la vita alle persona con quella bufala (evidentemente, chi ha diffuso la voce, non ha calcolato i possibili reati in cui sarebbe potuto incorrere).

Scusa, ma un avvocato negli Stati Uniti, o in Italia? Sono due situazioni molto diverse.
Tra l'altro in Italia non saprei proprio su chi rivalermi legalmente per simili profezie, Giacobbo ha smentito da tempo, i molti weblog dedicati sono gestiti da anonimi, e anche se identificati son sicuro che sono disoccupati, nullatenenti e nullafacenti.
Non c'è nulla di peggio per gli scettici che essere rappresentati in TV da Cecchi Paone che è solo un tronfio ignorante.

Il suo modo di sostenere le tesi scettiche è veramente pessimo, sa solo dire "No, non esiste. No, non è così..." La cosa più bella è quando dice "Noi scienziati", come se lui fosse uno scenziato.

Un personaggio inutile che abbassa il livello di ogni trasmissione a cui partecipa.
@Hammer
Quoto in toto...
E poi ha una certa propensione ad abbaiare e sbraitare quando sostiene le sue tesi, tanto cara ai complottisti :D
un avvocato che sta intraprendendo una class-action contro quelli che hanno rovinato la vita alle persona con quella bufala

Sento odore di avvocato in cerca di pubblicità gratis.
Hmm... forse era meglio se stavo zitto: ho finito per dire una bella quintalata di amenità. :P

Mi appello alla clemenza dei presenti.
No ma, perché, ci hai dato la possibilità di criticare Cecchi Paone! :D
Per Hammer

Non c'è nulla di peggio per gli scettici che essere rappresentati in TV da Cecchi Paone che è solo un tronfio ignorante.

Dici? Ma secondo te anche lui scrive la parola che ora metterò in grassetto così?

"come se lui fosse uno scenziato".

Alessandro Cecchi Paone ha tenuto un seminario in "Storia e tecniche di documentario scientifico" all'Università degli studi dell'Insubria. Ciò non fa di lui uno scienziato, nemmeno lontanamente. Ma nella tv italiana di oggi, grazie se un conduttore ha il diploma di Itis.
Per Aladan

Hmm... forse era meglio se stavo zitto: ho finito per dire una bella quintalata di amenità. :P

Mi appello alla clemenza dei presenti.


Ho visto di peggio, non impressionarti. :-)
Dimmi piuttosto se ricordi chi era questo avvocato, e dove ha promosso la causa collettiva.
hooo che bello! finalmente Wewee si svelerà in tutta la sua rilucente nefandezza omeopatica :) ecco un momento utile per parlare dell omeopatia a Lugano, propio ora che gli svizzeri hanno votato da poco per avere questa e altre medicine rimborsate dal loro, anzi dal tuo sistema sanitario.
Non vengo ma se ci fosse un filmatino su youtube di quello me lo gusterei volentieri, auguri per una copiosa partecipazione.
""come se lui fosse uno scenziato"."

Argh, non l'avevo notato! :D
@Accademia dei pedanti

Ecco perché sarei dovuto stare zitto: il buon Paone non ha fatto nomi. E questo potrebbe dirla lunga... XD

Hmm... forse una bella critica anche a lui ci starebbe. Ho giusto adocchiato un video online della sua presenza a Mistero...
"ecco un momento utile per parlare dell omeopatia a Lugano, propio ora che gli svizzeri hanno votato da poco per avere questa e altre medicine rimborsate dal loro, anzi dal tuo sistema sanitario."

Gli svizzeri non sono perfetti, sbagliano anche loro.
Accademia,

"come se lui fosse uno scenziato".

Opppssss... grazie della correzione.

Alessandro Cecchi Paone ha tenuto un seminario in "Storia e tecniche di documentario scientifico" all'Università degli studi dell'Insubria. Ciò non fa di lui uno scienziato, nemmeno lontanamente.

Se hai frequentato un'università dovresti sapere che anche i peggiori degli incapaci vengono invitati a tenere seminari e addirittura corsi.

Questo non cambia di una virgola. Cecchi Paone è e resta un tronfio ignorante. Se a te va bene come presentatore, tientelo pure.

Tra l'altro la sua trasmissione "La macchina del tempo" è fatta al 100% di filmati fatti da altri e ritrasmessi da Rete4. Così sono capace anche io.
Accademia,

Ma nella tv italiana di oggi, grazie se un conduttore ha il diploma di Itis.

Forse nelle trasmissioni che guardi tu.

Non mi pare che Lucarelli, Toni Capuozzo, Alberto Angela, Andrea Vianello (solo i primi nomi che mi vengono in mente),.... siano così ignoranti.
Per ivabellini

hooo che bello!

Casomai Ooooh!!!

finalmente Wewee si svelerà in tutta la sua rilucente nefandezza omeopatica :) ecco un momento utile per parlare dell omeopatia

Dell'omeopatia.

a Lugano, propio ora

Proprio ora.

che gli svizzeri hanno votato da poco per avere questa e altre medicine rimborsate dal loro, anzi dal tuo sistema sanitario.

Il sistema sanitario elvetico è privato. Non c'entra con le tasse.

Non vengo ma se ci fosse un filmatino su youtube

Perché su Dailymotion o su Vimeo, invece, non lo guarderesti?

di quello me lo gusterei volentieri,

Che cosa c'entra il "di quello", nella frase, non si capisce.
Per Hammer

Ma nella tv italiana di oggi, grazie se un conduttore ha il diploma di Itis.

Forse nelle trasmissioni che guardi tu.

Non mi pare che Lucarelli, Toni Capuozzo, Alberto Angela, Andrea Vianello (solo i primi nomi che mi vengono in mente),.... siano così ignoranti.


Ohibò: tre su quattro lavorano per Raitre: l'unica rete che è riuscita a mantenere un minimo di cultura nei palinsesti. Aggiungiamo anche Milena Gabanelli.
Purtroppo esistono anche Raiuno, Raidue, Retequattro, Italia 1, Canale 5 e La 7.
Su Terra! di Toni Capuozzo: bene così, però vorrà pur dire qualcosa che domenica prossima, a leggere il palinsesto, andrà in onda alle 0:45 (e gli altri giorni non è che andasse molto prima)...
Hammer: pensa che alla MdT hanno intervistato pure me nel ruolo di colorista (moooolto improvvisato) di cartoni animati :D
Uno dei pochi servizi prodotti da Mediaset.

I servizi tradotti della BBC però non erano tutti così male, almeno quelli naturalistici.
Un pò meno gli altri, ricordo con orrore la puntata speciale sul millennium bug in cui prima dell'intervista chiesero all'esperto di "parlare solo dello scenario peggiore".

Per la conferenza comasca, se riesco ci faccio un salto.
Su Terra! di Toni Capuozzo: bene così, però vorrà pur dire qualcosa che domenica prossima, a leggere il palinsesto, andrà in onda alle 0:45 (e gli altri giorni non è che andasse molto prima)...

Se la cultura fa pochi ascolti è normale che la trasmettano così tardi. D'altronde pure "Ulisse" e "Superquark" non è che siano campioni d'ascolti. Quindi se Mistero e Voyager hanno più successo la colpa è di chi le guarda.
Lupo della Luna,

pensa che alla MdT hanno intervistato pure me nel ruolo di colorista (moooolto improvvisato) di cartoni animati :D

Complimenti!

I servizi tradotti della BBC però non erano tutti così male, almeno quelli naturalistici.

No, anzi! Sono belli. Ma infatti non stavo dicendo che MdT manda servizi scadenti, dicevo solo che mandano servizi non originali. Quindi se sono belli, il merito è della BBC; non di Cecchi Paone.
Un saluto a tutti.
E' la prima volta che scrivo, ma vi leggo da parecchio tempo. Di conseguenza ho letto anche Medbunker, 11 Settembre, il blog sulle scie chimiche.

Ora mi sono decisa perché sono perplessa riguardo all'identità di WeWee: sono sicura di aver letto in passato nel suo blog che si chiama Alessandro Rossi. Recentemente il blog ha subito delle modifiche nella grafica e non riesco a trovare la pagina in questione, che ricordo fosse di facile accesso dall'home page.

Qualcuno può sciogliere i miei dubbi? Forse sto prendendo un abbaglio ...

Sicuramente Paolo potrà confermare ciò che ha scritto qui, cioè che WeWee si chiama Salvo Di Grazia e non Alessandro Rossi. Inoltre chiedo a chi conosce WeWee e collabora al suo blog se c'è qualche legame con Salvo Catania, che firma gli articoli su Medbunker.

Grazie e buon debunking a tutti.
Ma Cecchi Paone è del cicap?
Se non mi ricordo male, Alessandro Rossi era solo uno pseudonimo che WeWee usava scherzosamente prima di rivelare la sua identità.
Ma Cecchi Paone è del cicap?

Questa la capiamo in pochi... ;)
Mastrocigliegia,

Ma Cecchi Paone è del cicap?

ROTFL!!!!!! Ma piantala!!!

Comunque questa la capiamo in 4.
Comunque questa la capiamo in 4.

E infatti io non l'ho capita, chi spiega?
Ahahah!
l'ho capita adesso!!

LOL!
Bubbalù chiede "a chi conosce WeWee e collabora al suo blog se c'è qualche legame con Salvo Catania, che firma gli articoli su Medbunker."

Io sono solo una lettrice di MedBunker ma provo a rispondere comunque: mi sembra evidente dall'incipit del post datato 1 febbraio ("Ripropongo un articolo che ho trovato in rete") che WeWee ha voluto condividere l'articolo firmato da Salvo Catania.
@ Accademia dei pedanti

uffaaa!!! ma sei pedante allo sfinimento!grazie delle correzioni ma che balle dai!
e poi se il sistema è privato per quale motivo si fanno referendum pubblici? ci sarà un rimborso sulle spese effettuate nel privato mediante una riduzione delle tasse da pagare, no?
@ivabellini:
e poi se il sistema è privato per quale motivo si fanno referendum pubblici?

il sistema è privato, ma regolamentato da leggi (del cantone, forse anche della confederazione). Credo che la cosa più simile in italia sia l'assicurazione dell'auto (obbligatoria, regolamentata, ma stipulata con compagnie private).
Hammer: pensa che alla MdT hanno intervistato pure me nel ruolo di colorista (moooolto improvvisato) di cartoni animati :D

Immensa invidia: era uno dei miei sogni da piccolo...e anche da grande...
Povero WeWee, ora verrà assalito dai fuffari di Luogocomune che lo pedinavano:
http://tinyurl.com/cazzari
Rado: sei o forse sette anni fa con un amico realizzammo una robina di circa 4 minuti per illustrare in breve come si realizza animazione non digitale.
Andò in onda nella puntata speciale sul film Disney "Dinosauri" (che però era realizzato in CG ^^;). Non lo rifarei ;)
Ma Cecchi Paone è del cicap?

Non ho capito l'inside joke ma mi pare ovvio che lo sia: il suo cognome rettiliano veicola un messaggio subliminale in favore del CICAP.

CecChI PAone :-)

(Lascio ai lettori la verifica del messaggio subliminale veicolato dal cognome "Mazzucco".)
Rado: sei o forse sette anni fa con un amico realizzammo una robina di circa 4 minuti per illustrare in breve come si realizza animazione non digitale.
Andò in onda nella puntata speciale sul film Disney "Dinosauri" (che però era realizzato in CG ^^;). Non lo rifarei ;)


Come mai? Risultato inferiore alle attese o il duro scontro colla realtà ha fatto cadere il sogno?
Povero WeWee, ora verrà assalito dai fuffari di Luogocomune che lo pedinavano:
http://tinyurl.com/cazzari


Illuminante quello che afferma che non può essere un medico perché sostiene che i vaccini facciano bene...
@ Ivabellini

Te l'avevo già detto io che WeWee arrivava a Lugano, niente di nuovo.
Tu invece sarai impegnato a migliorare il mondo, invece che dargli del ciarlatano in faccia.

L'omeopatia rimborsata dalle casse malati è una modifica di quegli imbecilli che metton mano alla LaMal.
Fosse per me butterei in strada quelli che si faran rimborsare consultazioni e prodotti omeopatici, ma butterei in strada anche tutti gli ipocondriaci, e riconosco che i costi dei prodotti omeopatici sono inferiori ai costi dei prodotti farmaceutici. È una sorta di loop che porta la stupidaggine al trionfo totale.
@masdeca
Grazie, allora ricordavo bene. Però da quanto aveva scritto non si capiva affatto che fosse uno scherzo. Ci avevo creduto e mi ha deluso, non avendo motivo per dubitare. Siccome mi interessa dei blogger tanto il contenuto dei post quanto l'aspetto umano, avevo preso per buono che fosse un ginecologo e vivesse/lavorasse a Milano. Invece potrebbe essere un ortopedico di Treviso e magari aver ricevuto una penna d'oro invece di un calendario da scrivania, tutte informazioni che il lettore medio non può verificare e che prende per buone. Tutto ciò senza nulla togliere al contenuto dei suoi post, che sono sempre molto completi e dettagliati, anche se richiedono taaaaanto tempo per leggerli e comprenderli appieno.

@La Randagia
la tua ipotesi è la prima che mi è venuta in mente, considerando anche che i due medici hanno curricula con molti punti in comune, prendendo sempre per buono ciò che si trova googlando senza le pretese del debunker professionista.
Leggendo il thread di LC postato da Turz noto come:
- l'identità di Wewee sia stata esplicitata già il 16/01/2011
- nonostante bastasse una semplice ricerca (o una mail inviata direttamente a Wewee), nessuno dei fuffari ha svolto l' "indagine" in prima persona. Praticamtente sono tutte lì, tra youtube e patatine, ad aspettare che qualcun'altro lo faccia per loro
- quando qualcuno fa per loro questo "lavoro", si chiedono ulteriori conferme...che ovviamente devono essere trovate da altri

...e tante altre cose che ormai fanno parte del DNA del fuffar.
Chissà quanti di loro si presenteranno a Lugano quel giorno.
"Ma Cecchi Paone è del cicap?"

Non l'ho mica capita...spero che la spiegazione non sia quella data da Turz... -_-
Ma WeWee che aveva detto per suscitare simili commenti colmi di astio?
Non l'ho mica capita...spero che la spiegazione non sia quella data da Turz... -_-

Se io l'ho capita (e credo di sì) l'interpretazione di Turz non è giusta :-)
Non l'ho mica capita...spero che la spiegazione non sia quella data da Turz... -_-

Nemmeno io l'ho capita. E spero non sia un giuoco di assonanze fra cicap e... una parola lombarda che indica il gluteus maximus. Visti i gusti di Alessandro Cecchi Paone.
@ué
WeWee ha detto ... "scomode verità", che però non vengono accettate da una sempre maggiore fetta di pazienti (fortunatamente non tutti pazzi scatenati come molti di LuogoComune) che non hanno più fiducia nei medici e nella medicina.

La cosa inquietante è che a volte i consigli "alternativi" arrivano proprio da chi non te l'aspetteresti: ad esempio un'infermiera del reparto di pediatria dell'ospedale pubblico ha convinto un'amica comune a non far vaccinare i figli contro le malattie per cui la vaccinazione non è obbligatoria.
Non solo: una pediatra della zona, che si vanta di essere in Piemonte l'unica a pensarla diversamente dai suoi colleghi (della serie tutti gli altri sbagliano, ascolta me che sono pediatra e ho tre figli) sconsiglia le vaccinazioni facoltative e consiglia per i bambini rimedi omeopatici.

Questa è la mia esperienza, ovvianente limitata, di mamma di una figlia nata prematura, che ho invece scelto di far vaccinare "di tutto", tranne l'influenza, dopo essermi documentata e consigliata con più di un medico.
"Ma WeWee che aveva detto per suscitare simili commenti colmi di astio?"

Devi sapere che gli omeopatisti hanno un travaso di bile quando gli si dimostra che l'omeopatia è una baggianata.

Allora cercano di calmarsi prendendo un tranquillante omeopatico, ma siccome non gli fa niente, si incazzano ancora di più! :D
Per Accademia dei pedanti:

Allora l'hai capita! :-)
@uè
Wewee aveva dimostrato come tutta la documentazione portata da Simoncini a riprova della validitá della sua teoria fosse in realtá falsificata e manomessa. Da li una spirale di insulti, il ban dal forum di LC e l’apertura del blog medbunker.
Eh, son cose tristi...
Allora cercano di calmarsi prendendo un tranquillante omeopatico, ma siccome non gli fa niente, si incazzano ancora di più! :D

LOL!

Sì, leggo gli articoli di WeWee sul suo blog, ma non leggo LC perciò non sapevo a cosa si riferissero quei commenti infantili.
Grazie Alex
@ivabellini

ecco un momento utile per parlare dell omeopatia a Lugano, propio ora che gli svizzeri hanno votato da poco per avere questa e altre medicine rimborsate dal loro, anzi dal tuo sistema sanitario.

Da poco? la votazione risale a marzo 2009 e la legge andrà in vigore solo nel 2012 per un periodo di prova di 5 anni.

Se le cure alternative non daranno risultati aprezzabili si torna al vecchio sistema.

http://www.bag.admin.ch/aktuell/00718/01220/index.html?lang=it&msg-id=37173
Scusate, ho perso un p per strada:

apprezzabili
Wewee aveva dimostrato come tutta la documentazione portata da Simoncini a riprova della validitá della sua teoria fosse in realtá falsificata e manomessa. Da li una spirale di insulti, il ban dal forum di LC e l’apertura del blog medbunker.
Eh, son cose tristi...


La cosa più "divertente" (fra molte virgolette) è che a fornire la documentazione è stato lo stesso Simoncini, il più delle volte. All'inizio pensavo che fosse stata la classica zappata sui piedi di MMZZ che, nel confezionare il servizio su Lorna, non si fosse reso conto (non essendo medico) di aver ripreso anche parti "sgradite" dei suoi referti medici. A memoria, infatti, WeeWee aveva rilevato che, leggendo attentamente anche le parti non evidenziate, si scopriva come Lorna avesse subito dei miglioramenti dopo aver subito trattamenti "tradizionali" e che quindi non era assolutamente vero che fosse solo e tutto merito del bicarbonato.
In realtà ho poi capito che Simoncini, in un certo qual senso, se ne infischia di far vedere completamente i referti medici dei suoi pazienti, contando sul fatto che ben pochi potranno capirli.
Accidempolina!
Estraggo dal sito personale del Pa(v)one:

"E' Professore di Storia, Teoria e Tecnica del Documentario presso l'Università di Milano Bicocca e Napoli Suor Orsola Benincasa, e ha insegnato/insegna giornalismo, marketing e comunicazione culturale per i Master CLEAC Bocconi, Publitalia '80, UPA Ca'Foscari, Fondazione Ravello, MIBAC Venezia-Parigi"

Ussignur, addirittura prof. universitario, non l'avrei mai detto!
Wewee aveva dimostrato come tutta la documentazione portata da Simoncini a riprova della validitá della sua teoria fosse in realtá falsificata e manomessa. Da li una spirale di insulti, il ban dal forum di LC e l’apertura del blog medbunker.
Eh, son cose tristi...


Va detto, per dovere di cronaca, che di fronte all'evidenza delle evidenze del metodo mazzucchiano spiaccicata in mezzo agli occhi dei suoi seguaci con la cacciata di WeWee, qualcuno dei suoi aveva avuto qualche dubbio sulla democraticità di Lc e di Mr."la redazione", nonché sulla validità dei contenuti di quel che si spaccia da quelle parti...

Evidentemente l'attimo fuggente è passato e le menti brillanti di laggiù si sono affogate nel caro buon vecchio "senso critico che caratterizza gli utOnti di Lc" (cit.)
@ué, Accademia, Turz e usa-free:

Acqua. :P
Acqua. :P

Naaaaa :-(
Rado: diciamo che le 30 ore filate di lavoro per realizzarlo hanno fatto la loro parte. Con le attrezzature che ho oggi da appassionato in casa non sarebbe un problema realizzare una cosa del genere. Solo pochi anni fa abbiamo avuto problemi pazzeschi semplicemente a preparare i frame per essere montati (già... frame SINGOLI). Considerando i mezzi, il risultato fu veramente buono :D
Spero che il padrone di casa mi perdonerà se mi permetto di rivangare due vecchi articoli scritti da Beniamino Placido su Repubblica, rispettivamente il 18 maggio e il 1° giugno 1985:

1.
«Abbiamo visto giovedì sera — in diretta da Milano per Raiuno — la prima delle dodici puntate di "Mister-O", la trasmissione di Paola Giovetti e Ludovico Peregrini, dedicata alla parapsicologia. [...]
E allora: "esiste" la parapsicologia? È seria? funziona? Risposta: quasi. [...]
Umberto Di Grazia, un "sensitivo" di Viterbo che ha fatto un esperimento di suggestione del pensiero da lontano: quasi riuscito. E infine, un nuovo presentatore, Alessandro Cecchi Paone, a proposito del quale possiamo dire: quasi ci siamo. Smaltito il primo momento di emozione, avremo (in realtà già abbiamo) un presentatore nuovo: colto, intelligente, disinvolto e discreto (e giovanissimo, oltretutto: ha solo ventitré anni) che si affermerà. [...]»

2.
«Ho osato dichiarare dopo la prima trasmissione che per me si trattava di "frescacce". Eppure due persone di sicuro prestigio [...] mi hanno scritto: il primo per rimproverarmi, il secondo per compiacersi. Tutti e due come se avessi sostenuto esattamente il contrario. Ma hanno consultato il vocabolario alla parola "frescaccia"?
[...] Giovedì sera, per fare un esempio, abbiamo visto all'opera due "sensitive", un testimone (Antonio Craxi) ed uno scienziato (Giuseppe Sermonti). [...]
Si è visto invece il dottor Antonio Craxi, e le sue ispirate parole in difesa del guru indiano Sai Baba, capace — nientedimeno! — di far uscire la cenere da un'urna "vuota" ci hanno reso ancora più comprensivi nei confronti del nostro Presidente del Consiglio. Anche i potenti hanno i loro problemi, i loro fratelli. [...]
Per farla breve: in "Mister O" non si vede nulla che i prestigiatori appena passabili del passato e del presente non abbiano già fatto vedere: con ben altra classe. Dunque, frescacce. Anzi, no. Apro il vocabolario (per la precisione, il "Dizionario della lingua italiana" di Devoto-Oli) e mi rendo conto che hanno ragione loro: [...] alla voce "frescaccia" trovo: "alterazione eufemistica di fregnaccia". Dunque ho sbagliato io, ho usato un raddolcimento, un eufemismo. Dovevo scrivere "fregnaccia" (Devoto-Oli: "Sciocchezza, frottola. Motivo di noia o di perdita di tempo"). Allora penso dico e scrivo che si tratta di "fregnacce". Con una punta di dubbio, però. Perché dopo la puntata di "Mister O" di giovedì sera mi sembra di usare, ancora una volta, un eufemismo».
A proposito dei due articoli appena ricopiati (si possono leggere nell'archivio online di Repubbica), vorrei svolgere un sondaggio su basi volontarie:

Alessandro Cecchi Paone, a proposito della parapsicologia:

A) Diceva cose assennate e intelligenti nel 1985, ma dice fregnacce oggi.

B) Diceva fregnacce nel 1985, ma dice cose assennate e intelligenti oggi.

C) Diceva fregnacce nel 1985 e le dice anche oggi, per motivi diversi.

Chi vuole, voti!
:-D
Occorre una precisazione: cosa dice oggi Cecchi Paone riguardo alla parapissicologia?

E cosa diceva quando presentava Mister O?
@ Bubbalù

tranquilla, i medici in ospedali e asl troverai sempre piu medici che sconsigliano le vaccinazioni, già ora propio nella regione di Wewee c è la possibilità di fare una visita omeopatica o fare un agopuntura pagando un ticket, quindi ci sarà sempre piu apertura mentale in tutta Italia riguardo a qualsiasi medicina, anche per un chiaro interesse economico infatti la richiesta di queste medicine è molto alta ma non tutti possono permettersi di pagare almeno 100,00 euro per pagarsi una visita da un omeopata, pian piano tutte le piu grandi asl avranno questi medici e tante li hanno già ora.
Sogna, sogna... :)
fatti non pugnette

http://iltirreno.gelocal.it/cecina/attualita/2010/01/24/news/l-asl-apre-all-omeopatia-1838394
Per ǚşå÷₣ŗẻễ

Occorre una precisazione: cosa dice oggi Cecchi Paone riguardo alla parapissicologia?

Vedi in parte il commento n° 5. Ma da altri commenti sparsi in diverse discussioni, mi pare di capire che si cali nel ruolo dello scettico, no?!?

E cosa diceva quando presentava Mister O?

Conduceva e basta. Un po' come Giacobbo oggi, ma senza essere l'autore del programma.
Io ne ho vista una puntata sola, non credo di essere di grande aiuto. Altri ne avranno viste sicuramente di più.
Ah beh, se l'ha fatto l'Ospedale di Cecina non c'è più speranza: entro pochi anni saranno eliminati i vaccini e ci si curerà con l'omeopatia in tutti gli ospedali d'Italia.
Bah, stanti così le cose non ho elementi sufficienti per esprimere un voto nel tuo sondaggio, mi spiace.
qualcuno vuole un elenco di asl che offrono medicine come l omeopatia? non vi basta Cecina?
@ivabellini:

infatti la richiesta di queste medicine è molto alta

Sarà per questo che solo l'1% dei prodotti acquistati in farmacia sono omeopatici, meno dei pannolini e dei cerotti.
E sarà per questo che tutti i medici ospedalieri ormai sono in esubero di ore lavorative da capogiro. Oggi ho fatto 25 visite, come ogni giorno succede in ambulatorio ai miei colleghi (nel mio reparto ogni settimana almeno 65 visite ambulatoriali, esclusi i pronto soccorso, le visite urgenti, gli interventi ambulatoriali, sommando tutto arriviamo a quasi 150 visite a settimana per 8 medici di un ospedale di provincia), chissà quante visite settimanali ha un omeopata...
Quasi quasi mi converrebbe che qualcuno andasse dagli alternativi per snellire le liste d'attesa.

pian piano tutte le piu grandi asl avranno questi medici e tante li hanno già ora.

Certamente, infatti la decisione di non assumere più medici per sopperire ai pensionamenti avrà un'eccezione quando si discute di alternativi. Più omeopati per tutti.

Hai evidentemente un'idea chiara e realistica della situazione sanitaria in Italia.

A tutti, ci vediamo a Lugano, anche se in effetti devo concentrare i miei convegni ché diluiti non hanno effetto.
:)
Per ivabellini

qualcuno vuole un elenco di asl che offrono medicine come l omeopatia? non vi basta Cecina?

Risparmiaci questo tipo di link: sul Tirreno uno può scrivere quello che vuole, i pettegolezzi sentiti in corsia ad esempio.
Se non c'è una delibera approvata, con la data di entrata in vigore, l'articolo non dimostra un fico secco.
Mah, se avessero lo stesso trattamento dei placebi, non avrei molto da accepire, il problema sono i 100 euro della visita omeopatica e il costo esorbitante dell'acqua della Boiron e consorelle.
"Oggi ho fatto 25 visite, come ogni giorno succede in ambulatorio ai miei colleghi (nel mio reparto ogni settimana almeno 65 visite ambulatoriali, esclusi i pronto soccorso, le visite urgenti, gli interventi ambulatoriali, sommando tutto arriviamo a quasi 150 visite a settimana per 8 medici di un ospedale di provincia)"

Praticamente sei un serial killer al soldo delle multinazionali farmaceutiche. A parte la Boiron, ovvio.
@ Wewee

Sarà per questo che solo l'1% dei prodotti acquistati in farmacia sono omeopatici, meno dei pannolini e dei cerotti.

come sarebbe a dire? ci sono milioni di persone in Italia che si curano con omeopatici (compresi anche quelli che omeopatici non sono tipo certi intrugli della Boiron per la tosse e l influenza) e tu arrivi fresco fresco con questo 1%...vai un po a chiedere in questo periodo infuenzale a qualsiasi farmacista quanto Stodal vende!

se tu fai tantissime visite vuol dire che fai inevitabilmente come il dott Terzilli di Alberto Sordi e che l allopatia negli ospedali guarda le persone piu come utenti che come persone, un omeopata impiega almeno mezzora per una sola visita di controllo e anche più di un ora per la prima visita, non credo che converrà al tuo ospedale assumerne uno.
E se io sapessi che in un asl potessi trovare un omeopata pagando solo il ticket, che mi visita in 15 minuti massimo 20...non ci andrei.
Un nuovo virus per PC. Il mangiamaiuscole.
Parente stretto del mangiaapostrofi
come sarebbe a dire? ci sono milioni di persone in Italia che si curano con omeopatici (compresi anche quelli che omeopatici non sono tipo certi intrugli della Boiron per la tosse e l influenza) e tu arrivi fresco fresco con questo 1%...

Mica lo dico io.
Lo sostengono gli omeopati e si vantano pure.
Potrei aggiungere che, per capire meglio la problematica, potresti chiedere a Paolo Fox quanta gente compra i suoi oroscopi ma non infierisco.

un omeopata impiega almeno mezzora per una sola visita di controllo e anche più di un ora per la prima visita, non credo che converrà al tuo ospedale assumerne uno.

Boh, prima hai detto che le usl assumeranno sempre più omeopati, ora dici che non gli conviene...
Ci vediamo a Lugano, ciao.
ok non insisto, è inutile come al solito.
viva il cioccolato della scienza di Lugano! il prossimo 12 febbraio ce ne sarà per tutti i gusti!
Mastri cioccolatai Attivissimo e Medbunker!
io che aspiro a diplomarmi cioccolataio di livello uno, marmotta d oro grande ufficiale, guardo a questo evento con inusitata stima e rispetto, dunque ora mi ritiro augurando la buona notte della vera scienza ai rimanenti.

con gran curiosità attendo di vedere in un video o in un riassunto, cotanta scienza e impegno, a presto!
"E se io sapessi che in un asl potessi trovare un omeopata pagando solo il ticket, che mi visita in 15 minuti massimo 20...non ci andrei."

Perché no, scusa. Per te, ne basterebbero anche 5.

"Lei ha l'influenza. Mi raccomando, non prenda assolutamente farmaci allopatici. Per la sua tosse le prescrivo uno sciroppo omeopatico, Stodal.1 cucchiaio tre volte al dì, ma ne prenda pure di più, tanto non ha effetti collaterali.Arrivederci."

E tu esci contento come una Pasqua. :)
"io che aspiro a diplomarmi cioccolataio di livello uno"

Ma no, perché sbatterti: tutto deve essere facile e senza sforzo, come bere un bicchier d'acqua.

Vai sul sito della Boiron e diventa anche tu omeopata in cinque minuti!^_^
WeWee

"Quasi quasi mi converrebbe che qualcuno andasse dagli alternativi per snellire le liste d'attesa."

Ma non solo. Anche per snellire la folla dei diversamente furbi (termine preso in prestito da Paolo Attivissimo). Darwin... :)



ivabellini


La diffusione o meno di una pratica non la rende piu' o meno efficacie.
Solo perche' molti si "grattano" quando vedono un carro funebre, non significa che il "grattarsi" sia efficace nell'evitare la morte.

Con l'omeopatia pero' ci mostra semplicemente la quantita' di persone che non hanno un minimo di educazione scientifica ( o non riescono ad applicarla ad altri aspetti della loro vita oltre al loro lavoro).
bellini, se ti rendessi conto delle figure da cioccolataio che fai ogni volta che posti qualcosa, sapresti che tu sei giá gran maestro cioccolataio di millesimo livello.
Davvero, l'ignoranza scientifica che dimostri farebbe ridere, se non fosse triste. Hai presente quando qualcuno che conosci cerca di cantare una canzone che non conosce, e la canta inventandosi le parole e con una voce terribile, e a te da pena e vergogna che qualcuno faccia figure del genere_ Ecco, ogni volta che posti mi viene quella sensazione li.
Solo perche' molti si "grattano" quando vedono un carro funebre, non significa che il "grattarsi" sia efficace nell'evitare la morte.

Come no??! Ma porc... E mo come faccio...
@ivabellini

vai un po a chiedere in questo periodo infuenzale a qualsiasi farmacista quanto Stodal vende!

Cioè, intendi dire quante persone richiedono esplicitamente Stodal per curare la tosse?
Vado a memoria, ma giusto per farti capire l'ordine di grandezza direi proprio 1 su 100 richieste.
Qualche volta il pediatra ha prescritto per i miei figli dei farmaci omeopatici... ho deciso di dar loro una possibilità... e posso confermare che non ce n'è uno che abbia funzionato!
Eccetto forse la pomata all'arnica, ma qui mi sa che se un effetto c'è, è dato dall'arnica all'1,5%, non dagli altri ingredienti "diluiti" come la belladonna allo 0,0000000001% !
p.s. Non insultate i cioccolatai, Turz potrebbe offendersi!
Ma insomma, mastrocigliegia e brain_use ancora non hanno spiegato la battuta di Cecchi Paone che sarebbe del Cicap... :-(
Rado: diciamo che le 30 ore filate di lavoro per realizzarlo hanno fatto la loro parte.

Temevo una risposta del genere ;-)
"Ma insomma, mastrocigliegia e brain_use ancora non hanno spiegato la battuta di Cecchi Paone che sarebbe del Cicap... :-("

Infatti, non si fa così! :(
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
"P.S. so già che mi direte che è un imbecille e adesso si capisce perché i figli credono alla fine del mondo nel 2012 e all'imminente eruzione del Vesuvio, ma che ci posso fare, lo amo... :-("

Se lo ami ti tocca accettarlo per quel che è.

Inoltre farlo contento non ti costa nulla: prendi tranquillamente il farmaco omeopatico, siccome è acqua non ha effetti collaterali ;)

Vale la pena litigare col tuo compagno per l'omeopatia? No, non ne vale la pena. :D
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Se sulla scatola c'è un avvertenza per il rischio sovradosaggio, fai come James Randi: ingoia tutto il contenuto della scatola in una volta e chiediti (o meglio chiedigli al tuo fidanzato) perché non ha effetto.
Alla faccia nostra, in India nel 2004 l'astrologia è stata dichiarata "scienza" dalla corte suprema, alla quale si è rifatta l'alta corte di bombay pochi giorni fa indiatimes.com
Se sulla scatola c'è un avvertenza per il rischio sovradosaggio, fai come James Randi: ingoia tutto il contenuto della scatola in una volta e chiediti (o meglio chiedigli al tuo fidanzato) perché non ha effetto.

Ehm, prima comunque assicurati che sia un prodotto omeopatico di fatto e non solo di nome, altrimenti il consiglio precedente è il migliore modo di avvelenarsi!
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
@ ué

Oppure consiglia al tuo lui di trasferirsi in India. Anzi, perché tutti i meopati, ridologi e loro sostenitori, non se ne vanno "a" quel paese? Troverebbero finalmente l'habitat perfetto per le loro cure ed andrebbero ad ingrossare il numero di morti per malattie dell'India.

Andate "a" quel paese. Si muore come le mosche ma vuoi mettere: almeno si muore d'omeopatia, mica di veleni allopatici...

Bah...
"(però contemporaneamente gli dava pure lo Zovirax e gli faceva le bagnature di iodio sulle tonsille)."

Allora c'è speranza eccome! Gli omeopatisti duri e puri, piuttosto di curarsi (o farsi curare) con i farmaci allopatici,crepano (o fanno crepare).
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
E soprattutto non dargli l'indirizzo del blog: non deve sapere che stiamo complottando! ^O^
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
@ué
spero che tu non stia scherzando, ma non mi sembra, per cui hai tutta la mia comprensione e solidarietà.
Triste e avvilita ci sta, ma non devi vergognarti, se ami una persona sicuramente avrà delle altre qualità e a volte è giusto passare sopra a quelli che noi vediamo come terribili difetti.

Vedila da un altro punto di vista: lei sta male, ha provato varie medicine, perché non tentare di aiutarla con questo? Pensa che se il tuo mal di testa avesse avuto, almeno in quel momento, forti cause psicosomatiche, e tu non fossi stata già "imparata" su tutta l'omeopatia, l'effetto placebo avrebbe fatto il suo lavoro, tu saresti stata meglio e lui si sarebbe sentito utile. Non pensi che anche da parte sua l'iniziativa nasca dall'amore?

Non dirlo a nessuno, ma anch'io in passato ho provato rimedi omeopatici, quando stavo decisamente male, prescritti da un medico di base di cui mi fidavo, omeopata e agopuntore. E allora? Ho interrotto la cura, dopo un primo miglioramento, perché non mi ha risolto il problema ... e solo molto tempo dopo ho scoperto quel che so ora sull'omeopatia.

Il fatto è che nella vita le cose non sono bianche o nere (terribile frase fatta, ma al momento non mi viene altro), il mondo non si divide in complottisti e debunker, i nostri cari possono avere mille sfumature di opinione che a volte non condividiamo, sapendo che sbagliano per ignoranza e pregiudizio (rifiutare di ascoltarti o di leggere della documentazione), e allora?

Dovrei litigare con mia sorella, laureata e stimata professionista, perché va dal naturopata e in questa fase ha tutto un alone new age di comportamenti e gusti, che secondo me le serve a combattere lo stress? Le voglio bene, cerco di parlarle senza litigare e di osservare un po' a distanza che non faccia dei danni alla sua salute.

E mio padre, manager pensionato, con grande cultura e senso pratico, che è andato dal chiropratico? Sono riuscita a recuperarlo subito, si era bevuto che il chiropratico era Dottor e Professor, credeva che fosse laureato e specializzato in medicina, mentre documentandosi si scopre che i chirpratici hanno inventato una "università" tutta loro, che non è riconosciuta dal mondo scientifico.

Un'ultima cosa sui farmacisti: dalle mie parti se chiedi "qualcosa contro raffreddore, tosse, mal di gola, catarro" ti propongono nell'ordine propoli, R1 (e altra roba omeopatica con la R), poi forse il farmaco da banco classico. E a me hanno detto che "l'omeopatia è particolarmente efficace nei bambini, sa, per non riempirli di farmaci chimici". Secondo voi come può reagire una mamma che non legge Attivissimo o Medbunker?

A questo punto avrò scatenato molte critiche, non c'è problema, vi rispetto tutti a prescindere.
E soprattutto non dargli l'indirizzo del blog: non deve sapere che stiamo complottando! ^O^

:-)
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ma se mi porto dieci persone di nome Franco, mi fanno entrare lo stesso?
Per bubbalù

Un'ultima cosa sui farmacisti: dalle mie parti se chiedi "qualcosa contro raffreddore, tosse, mal di gola, catarro" ti propongono nell'ordine propoli, R1 (e altra roba omeopatica con la R), poi forse il farmaco da banco classico. E a me hanno detto che "l'omeopatia è particolarmente efficace nei bambini, sa, per non riempirli di farmaci chimici".

Uno dei motivi per cui fioriscono le cosiddette medicine alternative è che nelle farmacie si vendono medicinali da banco che in realtà non sono cure, leniscono solo i sintomi. E uno di questi mi pare sia proprio lo sciroppo per la tosse per i bambini (ma attendo conferme da laureati in farmacia).
Se sono così numerosi e non costano nemmeno così poco — avranno fatto il salto logico — che almeno possa scegliere io il modo per alleviare i miei sintomi.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mia nonna invece faceva cuocere una mela con la buccia, filtrava l'acqua, ci aggiungeva miele e me la portava bella calda a letto... che buona... magari non faceva niente per la tosse, ma era un piacere berla.
A proposito di bufale mediche... Altroconsumo segnala che qualcuno propone "bibite antisbronza" che oltre che inefficaci possono indurre a un consumo di alcoolici senza freni molto pericoloso!
http://www.altroconsumo.it/acqua-e-bevande/bevande-antisbornia-pericolosa-illusione-s298913.htm
Interessante la faccenda delle benvande antisbornia.
Meriterebbe un post.
"Ma insomma, mastrocigliegia e brain_use ancora non hanno spiegato la battuta di Cecchi Paone che sarebbe del Cicap... :-("

Infatti, non si fa così! :(


Insomma, la soluzione a questo indovinello quando ce la date?
Per brain_use

Interessante la faccenda delle benvande antisbornia.
Meriterebbe un post.


Bevande.
Anni fa se ne occupò una storica puntata di Mi manda Raitre. Dico "storica", perché raramente mi è capitato di vedere spu***nati in diretta due aspiranti truffatori con una tale irruenza. Alla fine della puntata quasi si solidarizzava con questi due maldestri venditori di fumo, che non sapevano più cosa dire, né da che parte guardare. -__-
Per la cronaca: erano due fratelli dal Veneto, e la loro attività prima di darsi ai filtri antisbornia era di tapparellisti (spero di ricordare bene).
due fratelli dal Veneto

Ogni regione ha i suoi due fratelli...

Già che c'è qui Accademia: "hehe" o "eheh"..?

@ué
Io non c'entro con la vexata qauestio di Paone e del CICAP: chiedi all'autore. :P

Buona fortuna per la tua crociata.
Prima che tu risponda...

"quaestio".

Sono sempre più distastierico.
Scusate se ho cancellato i miei commenti precedenti, ma c'erano troppi riferimenti personali.
A chi mi dovesse ancora rispondere prego di non copincollare frasi cancellate [mi sono spiegata usa-free? :-)]
Per brain_use

Già che c'è qui Accademia: "hehe" o "eheh"..?

Preferisco la seconda, le H all'inizio di parola in italiano evocano sempre parole straniere. Ma non esiste un'ortografia fissa delle onomatopee.
Per brain-use:

E' Accademia dei pedanti che ti ha tirato in ballo :-)
Già che siamo andati sull'argomento bevande antisbronza, ho trovato un forum che riporta un resoconto di quella lontana puntata di Mi manda Raitre (ma l'ho vista solo io?):

http://tinyurl.com/6yhoxf9

Tolto che è una sconcezza che il sito della Rai non lo tenga in archivio. Raiteche non ha altro materiale da offrire che il duetto Mina-Battisti?
"Ogni regione ha i suoi due fratelli..."

ROTFL! :D
Di bibite "antisbronza" ne discutemmo qui:

http://mondoalbino.wordpress.com/2011/01/29/per-luomo-che/

Rimedio Kanpo (c.d. medicina tradizionale cinese) venduto in Giappone: 9 mirabolanti erbe + zucchero e etanolo....
Ué ho un'idea fantastica per salvare capra e cavoli: cenetta a lume di candela, alla fine della cena gli vuoti di nascosto un intero flacone di lassativo omeopatico nel limoncello e glielo dai. Appena ingurgitato lo aggiorni della questione e gli dici: "se mi ami e ti fidi di me stai tranquillo, è un preparato omeopatico, è acqua, non ti succederà assolutamente nulla".
Se non riesce a fidarsi non gli succederà nulla e gli avrai dimostrato che l'omeopatia non funziona. Se invece si fida e ti crede l'avrai convinto che l'omeopatia non funziona.

Ovviamente assicurati di dargli un preparativo omeopatico e non un fitoterapico che potrebbe causargli davvero un mal di pancia in grandi dosi... :-)
Buonasera. Vorrei segnalare una vicenda di cui forse lei ha già intenzione di parlare: lo sbufalamento di Wakefield sulla correlazione tra autismo e vaccino trivalente.
Non inserisco link perchè basta googlarlo, interessa?
Due promotori vip in USA della teoria sono Jim Carrey e Jenny McCarthy che hanno un figlio autistico, mentre in GB è morto un bambino di morbillo dopo 50 anni che non succedeva.
Tutto perchè il team di Wakefield voleva vendere i propri vaccini singoli brevettati e ricavare guadagno dalle cause intentate alle case farmaceutiche, e soprattutto perchè nessun giornalista aveva verificato prima di creare il panico.
Lilly
bello medbunk. non l’avevo mai visitato. c’è un bell’articolo sui premi ignobel. anche questi non li avevo mai sentiti. dimostrano un po’ che gli imbecilli formano una classe trasversale, a prescindere dal titolo di studio.
@geo

Mi sembra un tantinello esagerato dare dell'imbecille ad un ricercatore vincitore del cosiddetto premio IgNobel. L'idea è di portare un po' di umorismo nel mondo della ricerca che rischia di essere troppo serioso e autoreferenziale. Certo non si pensa minimamente che i ricercatori vincitori siano imbecilli.
Beh, se calcolate che il raffreddore, a meno di infezioni o simili che ne "approfittino" guarisce da solo in circa 4 giorni potete tranquillamente risparmiare i soldi ANCHE dei rimedi omeopatici, i rimedi della nonna funzionano altrettanto bene: state al caldo e bevete molta acqua.
Ah, dimenticavo: la pomata all'arnica funziona per le lievi contusioni. Non ho verificato se, ad esempio, gli impacchi freddi facciano lo stesso effetto, però la pomata lenisce il dolore... che poi pure il Lasonil non fa tanto di più.
Appena ingurgitato lo aggiorni della questione e gli dici: "se mi ami e ti fidi di me stai tranquillo, è un preparato omeopatico, è acqua, non ti succederà assolutamente nulla".
Se non riesce a fidarsi non gli succederà nulla e gli avrai dimostrato che l'omeopatia non funziona. Se invece si fida e ti crede l'avrai convinto che l'omeopatia non funziona.


In teoria l'idea non sarebbe male, ma se poi lui si suggestiona a tal punto da farsi venire la cacarella?
la pomata all'arnica funziona per le lievi contusioni. Non ho verificato se, ad esempio, gli impacchi freddi facciano lo stesso effetto

Sì, fanno lo stesso effetto.
Per ué

Appena ingurgitato lo aggiorni della questione e gli dici: "se mi ami e ti fidi di me stai tranquillo, è un preparato omeopatico, è acqua, non ti succederà assolutamente nulla".
Se non riesce a fidarsi non gli succederà nulla e gli avrai dimostrato che l'omeopatia non funziona. Se invece si fida e ti crede l'avrai convinto che l'omeopatia non funziona.

In teoria l'idea non sarebbe male, ma se poi lui si suggestiona a tal punto da farsi venire la cacarella?


Ciò che descrivi esiste, ed è perfettamente simmetrico all'effetto placebo: si chiama effetto nocebo.
Non so però se è un effetto così potente da provocare un attacco di diarrea in una persona sana. Magari qualche medico che frequenta il forum può dircelo.
Ciò che descrivi esiste, ed è perfettamente simmetrico all'effetto placebo: si chiama effetto nocebo.

Lo so
ok non insisto, è inutile come al solito.
viva il cioccolato della scienza di Lugano! il prossimo 12 febbraio ce ne sarà per tutti i gusti!
Mastri cioccolatai Attivissimo e Medbunker!
io che aspiro a diplomarmi cioccolataio di livello uno, marmotta d oro grande ufficiale, guardo a questo evento con inusitata stima e rispetto, dunque ora mi ritiro augurando la buona notte della vera scienza ai rimanenti.
.........

è vero spesso è deprimente lavorare per tipi come voi, io che quotidianamente cerco il mio bel principio attivo nella mia formulazione farmaceutica, lo titolo, lo paragono ad eccipienti, stabilizzanti, adiuvanti; ne moduliamo l'azione e ne cerchiamo attività biologica con diversi esperimenti e svariate e costose macchine utilizzate da gente che spende 10 anni in università e migliaia di pagine di libri da studiare. Non contenti di ciò ne cerchiamo la relazione con il "vivente" dopo aver sviscerato il vitro, vi garantiamo la massima sicurezza possibile allo stato delle nostre attuali consapevolezze e potrei continuare per 5 giorni a scrivere ma mi fermo qua perchè tanto per voi è solo una perdita di tempo. Non rivolgerti mai alla chimica e alla medicina anche se stai veramente male perchè ti auguro che non funzioni su di te... continua con la tua acqua
Luca M. biologo
@Luca

Non te la prendere, è solo un rosicante :-)
Per Luca

Dovresti mettere in corsivo, o tra virgolette, le citazioni di altri, e in tondo il tuo commento. Ci ho messo alcuni minuti a capire dove iniziava il tuo pensiero e dove finiva quello di ivabellini, anche perché quel commento risale al 4 febbraio, lo avevo archiviato.
Ci ho messo alcuni minuti a capire dove iniziava il tuo pensiero

Esagerato! Si capiva benissimo. Fermo restando che virgolettare o mettere in corsivo le citazioni facilita la comprensione altrui, però un minimo di sforzo, mammamia.