skip to main | skip to sidebar
18 commenti

Fufologia: capo di stato maggiore USA parla pubblicamente di “omini verdi”

Ancora una volta gli ufologi (non tutti, ma tanti di loro) dimostrano il problema principale dell’ufologia: la totale mancanza di senso della realtà.

La notizia ufologica del momento è che “il generale Mark A. Milley, capo di stato maggiore dell’Esercito degli Stati Uniti (US Army), ha dichiarato al pubblico..., che i futuri soldati potranno confrontarsi con dei temibili avversari ‘ibridi’ e ‘piccoli omini verdi’”.

Non mancano i video che documentano le parole del generale e ne discutono senza farsi la domanda più ovvia: perché mai un militare dovrebbe fare una rivelazione del genere dopo decenni di presunto silenzio tombale e insabbiamento a qualunque costo? E perché mai la farebbe con così tanta disinvoltura?

La risposta è semplicissima, ma sembra sfuggire ai più forsennati fra gli appassionati di ufologia: l’espressione inglese little green men, usata dal generale Milley, è sì molto usata in inglese per indicare semiseriamente gli extraterrestri, ma nel gergo militare ha un significato completamente diverso e tristemente terrestre: indica infatti le forze militari che indossano tute verdi anonime e partecipano ai conflitti senza dichiarare un’appartenenza formale a uno stato. Un termine tecnico militare, insomma: infatti Milley, nel video, si stava appunto rivolgendo a un pubblico composto da militari a Northfield, nel Vermont, il 21 aprile 2016.

Secondo le ricerche pubblicate da Metabunk, fra l’altro, il termine non è un’invenzione estemporanea del generale ma è entrato da tempo nell’uso formale nel settore, come testimoniato da varie pubblicazioni militari. Armytimes ha addirittura chiarito pubblicamente il possibile equivoco. Niente alieni verdi e di piccola statura, insomma, neanche stavolta; e tanto di cappello a tutti gli ufologi che non si sono fatti distrarre da questa notizia-fuffa, ottima per attirare clic e incassi pubblicitari ma pessima per chi vuole fare ufologia seria.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (18)
Per una volta non me la sento di biasimare i traduttori nostrani, magari all'oscuro del gergo militare merrrrregano. Se qualcuno traduce "little green man" con "omino verde" per i fufologi è la manna scesa dal cielo. Ovvio che bastava una piccola ricerca per dirimere l'equivoco - ma qui siamo già su un discorso più generico. Chiaro che se un generalone cita una cosa del genere sotto il naso di tutti non sta parlando di chissà quali segreti, ma ha solo usato un'espressione gergale.
N. B.: mi chiedo che strapiffo d'uno strapoffo intendesse dire con "ibridi"...
Dumdumderum

Non hai letto bene l'articolo: una volta tradotto in modo incorretto una persona sana si dovrebbe porre almeno alcuni dei dubbi indicati da Paolo. E una persona di buon senso dovrebbe poi verificare questi dubbi (leggasi: domandarsi, per esempio cone dice Paolo, perché mai un militare graduato dovrebbe parlare così disinvoltamente di alieni in una data situazione? Sta parlando davvero di alieni o di qualcos'altro, più attinente alla sua professione? Aspetta che cerco qualche informazione... magari usano un gergo particolare...).
Soprattutto se sono un giornalista.
@Paolo Alberton
Questo è quello che farebbe un giornalista normale, non un "giornalista" italiano.
N. B.: mi chiedo che strapiffo d'uno strapoffo intendesse dire con "ibridi"...

Probabilmente parlava di guerra ibrida, anche se lui ha utilizzato il termine "hybrid armies".
In due parole sono le guerre che vengono combattute utilizzando mezzi non convenzionali e senza schierare truppe armate con insegne riconoscibili, gli omini verdi dell'articolo.
Le armi utilizzate maggiormente sono il terrore, atti di terrorismo, la violenza, bande criminali armate reclutare segretamente, la manipolazione delle informazioni via stampa e chi più ne ha più ne metta.

Un buon esempio è quello che è successo in Ucraina:

Hybrid War’ and ‘Little Green Men
Dumdumredum

Appunto... quindi chi ha dato la notizia nostrana è da biasimare.
La "guerra ibrida" è quella fatta da Jeremy Clarkson alla Prius.

La guerra al buonsenso è quella fatta dai fuffologi contro il mondo.
bisognerebbe coniare un termine nuovo, tipo: "clickbaitisti" invece di giornalisti.
su Liberoquotidiano (burp) titolone: "TUTANKHAMON E' VENUTO DALLO SPAZIO, LA CLAMOROSA SCOPERTA DELLA SUA MUMMIA".

Ovviamente non ho cliccato, per cui non so quali perle contenga l'articolo...
Eeeh no, caro Sig. Attivissimo. Così non va.

Non si può tollerare un linguaggio così offensivo sul suo Blog. I piffi dei Poffi sono materia delicata e non consona ad un Blog per famiglie, oltre ad essere piffi dei Poffi stessi. La invito pertanto a moderare o a far moderare i toni ai suoi lettori.

Grazie per l'attenzione.

P.S. Niente in contrario ad usare gli stessi argomenti contro i Puffi. Loro il piffo manco ce l'hanno...
@shorty: da sottotitolo ad altro titolo acchiappagonzi simile, pare che un coltello/pugnale del corredo del faraone abbia la lama fatta di ferro da un meteorite.

Bello, eh, ma da qui al Little Green Mummy ce ne passa.
L'uso del ferro delle meteoriti era dovuto al fatto che a quei tempi il ferro era molto raro da ottenere, le armi le facevano in bronzo e altre leghe più scadenti.

Ma perché gli omini devono essere verdi? E se fossero gialli?
Mi permetto di segnalarvi un mio articolo in cui ho trattato lo stesso argomento, riportando i "facili entusiasmi" del giornalista sportivo Flavio Vanetti e di un ufologo del CUN, anch'essi caduti nel trappolone.
:D
Libero è il National Enquirer de noantri.
Non c'è UN solo titolo che non sia morboso o urlato.

p.s.
Non potevano ovviamente ignorare la notizia di oggi:
Il batterio resistente agli antibiotici, che si è trasformato magicamente, nelle pagine di Libero (burp), in un VIRUS, che ovviamente ucciderà metà della popolazione terrestre.
Spiegazione alternativa: il generale è un fan di Star Trek e stava citando un noto episodio di DS9 ;-)
'sti giornalisti son proprio una manica di "x-men" (Per chi non lo sapesse, è un eufemismo per "buono a nulla")

chissà se con "ibridi" intendeva "pacifinti"...
Lega Legale Dei Poffi ha commentato:

Ci avrei giurato che eri tu :-)
Chi altri sennò?
@Martinobri

chi altri, altrimenti?
"manica di "x-men" (Per chi non lo sapesse, è un eufemismo per "buono a nulla")"

@puffolotti piano con le parole, Xavier e i suoi compagni alrro che buoni a nulla, hanno più volte salvato l'umanità!