skip to main | skip to sidebar
56 commenti

Ragioni per usare la modalità aereo quando non sei in aereo

Ora che il divieto di tenere accesi i telefonini durante i voli in aereo sta diventando sempre meno diffuso, la modalità aereo sembra destinata all’estinzione per manifesta inutilità. Ma in realtà ci sono ottime ragioni per usarla in alcune situazioni anche quando non si vola.

“Spegnere” senza spegnere. Riavviare uno smartphone completamente spento non è affatto istantaneo, per cui molti utenti lo tengono perennemente acceso anche quando potrebbero spegnerlo. Metterlo in modalità aereo è una sorta di “spegnimento” veloce che ha vari vantaggi. Per esempio, fa durare più a lungo la carica della batteria; se avete pochi minuti a disposizione per ricaricarla, questa modalità consente una ricarica più veloce. In modalità aereo, inoltre, si possono continuare a fare foto e video.

Non disturbare. Un altro uso pratico della modalità aereo è per mettere in pausa tutti i servizi: niente chiamate, niente messaggi, niente aggiornamenti di stato, niente distrazioni e soprattutto niente bip o altri suoni di notifica. Questo è particolarmente benefico per chi usa lo smartphone come sveglia: in modalità aereo la sveglia suona comunque ma non si viene disturbati dal fischettìo di un messaggio WhatsApp mandato alle tre del mattino dall’amico nottambulo.

Reset delle connessioni. Mettere lo smartphone in modalità aereo e poi disattivare questa modalità significa obbligare tutta la parte radio (sia cellulare sia Wi-Fi) del dispositivo a riavviarsi, e questo spesso risolve i problemi di connessione, specialmente in roaming o quando il segnale del Wi-Fi desiderato è debole.

Non far sapere di aver letto un messaggio. Molte app di messaggistica (per esempio Facebook Messenger e Snapchat) hanno una notifica di lettura, per cui avvisano i vostri interlocutori quando leggete i loro messaggi. A volte si può disattivare, altre no. Ma se mettete lo smartphone in modalità aereo prima di leggere un messaggio e poi lo leggete, i vostri interlocutori non sapranno che l’avete letto, perché la notifica di lettura non potrà essere inviata. Questo può darvi una pausa di riflessione o, se avete questo genere di problemi, anche un alibi.

Trovate questi e altri modi di sfruttare la modalità aereo in questi due articoli di Gizmodo.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (56)
"Ora che il divieto di tenere accesi i telefonini durante i voli in aereo sta diventando sempre meno diffuso, la modalità aereo sembra destinata all’estinzione per manifesta inutilità"

Chiedo scusa ma è vero il contrario: è sempre più spesso consentito tenere lo smarphone accesso in aereo (per la visione di film, il giochino, un poco di musica), ma è sempre specificato di porlo in modalità aereo in modo da disattivare ogni apparato trasmittente. La modalità aereo quindi è una modalità sempre più diffusa.

... questo sulla base della mia esperienza, poi per favore correggetemi.

Ciao
Roberto

"Non far sapere di aver letto un messaggio"

Ho come il sentore che gran parte delle persone che seguiranno il consiglio dato da questo post, lo faranno principalmente per questa motivazione.
Sicuramente, il poter sbirciare i messaggi senza farlo sapere al mittente interessa molto di più rispetto al rendersi meno "disturbanti" con le notifiche di Whatsapp, sms, notifiche di FB e quant'altro. Anzi, a volte mi sembra che la gente provi un piacere perverso quando il telefonino continua a mandare trilli e fischi mentre si è in mezzo ad altre persone. E prova ancora più piacere nel poter dire "chi è che disturba?" oppure "lo guardo dopo" (come a significare: tutti mi cercano, ma io posso permettermi di fingermi infastidito). Ma se non vogliono/possono rispondere ai messaggi, perchè tengono la suoneria attivata? Bah...
Riavviare uno smartphone completamente spento non è affatto istantaneo, per cui molti utenti lo tengono perennemente acceso anche quando potrebbero spegnerlo.

Mammamia a questi livelli si è arrivati!

Non si riesce neppure ad aspettare un minuto per l'avvio dello smartofono!

Noto e subisco quest'ansia da smartofono che è arrivata a livelli preoccupanti e mi infastidisce.

Io i messaggi whatsapp o le email li guardo quando ho tempo.
Quando c'è qualcosa di urgente preferisco telefonare o che mi si telefoni.

Non sopporto che dieci secondi dopo aver ricevuto un messaggio venga chiamato (o bombardato da "sbrigati", "rispondi", ecc...) e rimproverato per non averlo letto.

Oltretutto stare attaccato ai messaggi inevitabilmente distrae, non ti fa lavorare per bene e ti arrechi danno da solo.
Mai usata personalmente, ma su alcuni giochi che permettono di recuperare le vite perse dopo in tot di minuti se metti la modalità aereo e sposti l'orologio avanti si recuperano istantaneamente
il divieto di tenere accesi i telefonini durante i voli in aereo

Ah, ecco perché si chiama modalità aereo...
Io pensavo fosse perché in aereo non c'è campo.:D:D

Io non sono mai stato in aereo, ma ho imparato a conoscere la modalità offline (così si chiamava prima di android) già dal primo telefonino samsung non smart che implementava tale funzione. (all'epoca spegnerlo e accenderlo non era un problema, ma metterlo offline era ugualmente comodo per i motivi sopra descritti), ora non riesco più a farne a meno.

ps: non sempre è concesso tenere il telefono offline invece di spegnerlo... a scuola per esempio.:D
Una piccola nota. Se si legge un messaggio di whatsapp in modalità aereo, è vero che non invia la conferma di lettura, però la invia appena togli la modalità stessa quindi funziona poco come alibi
E' fondamentale anche quando hai pochi minuti per ricaricarlo e vuoi che la carica vada il più su possibile. Molti cellulari si accendono appena messi sotto carica quindi sarebbe inutile spegnerli.
Io aggiungerei anche di usare la modalità Aereo quando si va a dormire, se si h l'abitudine di avere lo smartphone sul comodino ad uso sveglia. Proprio come nel mio caso.
Diminuire la presenza di onde radio durante il sonno può solo far bene, anche in assenza di studi approvati.
Questo mi sembra un post "alla Aranzulla" :-)
La modalità aereo è utile anche quando si gioca (niente pubblicità) o quando si usa uno strumento, come diceva Mikko Hypponen: "Che se ne fa un app torcia della connessione a internet?".
A meno che non si installi un firewall e si impostino questo tipo di app per non connettersi: in pratica il firewall simula una VPN per connettere certe app... solo col proprio dispositivo ;)
lasciate in pace Aranzulla....fa un lavoro egregio....che storie!....spiega in modo semplice meccanismi che alcuni non capiscono....e non va mai sopra le righe....com'è che si dice? ah...si...se non vi piace non leggetelo....
Paolo Aranzullissimo... Si scherza Ehhh ;-)
Guastu,

Quegli amici che ti scrivono messaggi "urgenti" via WA mentre non hai il telefono sottomano e visto che non ricevono risposta dopo un secondo e tre decimi ti scrivono "ALLORA RISPONDI???"... e che si stupiscono quando gli spieghi che hai lasciato il cellulare sulla scrivania per quasi un'ora, mettendoti secondo loro in posizione di dover chiedergli scusa.

Risposta standard: "Hai fretta? Devi dirmi qualcosa di importante? Chiama in ufficio! Hai il numero. Usalo!"

Sinestesia mediatica... chattare via social per alcuni è come parlare di persona. Li riconosci al volo: guardano il telefono ogni 20/30 secondi e messaggiano anche mentre gli stai parlando...

Un fastidio...
Livio Alberto,

E cosa è stato detto di male su Aranzulla? Oppure è talmente tanto bravo e sacro che non si deve chiamare il suo nome invano? ;)
Apro un piccolo quasi OT. Android Marshmallow ha una feature di ultra risparmio energetico attivabile automaticamente che dopo pochi minuti in cui il telefono è lasciato immobile si mette in una sorta di deep sleep mode disattivato anche la connessione dati. Se non toccato e nessuno chiama, hanno provato (con il Nexus 5 mi pare) che il telefono a carica piena rimane acceso per quasi 2 settimane. Naturalmente se si prende il telefono in mano, i sensori di movimento lo "risvegliano" ed arrivano a cascata tutti i messaggi e le email inviate durante l'ibernazione.

Lo sto provando sul mio "vecchio" S5 con l'upgrade a MM e devo dire che la gestione della batteria è notevolmente migliorata.

In pratica è come se mettesse automaticamente il telefono in modalità aereo oltre a ibernare quasi tutto il resto dei servizi.
Io invece mi sono ritrovato la modalità aereo sul mio notebook nuovo con Windows 10.
A che diavolo serve la modalità aereo su un PC? Non è lo stesso che spegnere la connessione Wi-Fi?
Martinobri,


Credo che la modalità aereo disabiliti anche tutti i servizi dipendenti dalla connessione, tipo la ricerca di aggiornamenti.
@Martinobri: la modalità aereo sul portatile disattiva anche il BlueTooth (molti portatili ce l'hanno) e poi ho visto che ha meno problemi e poi è più rapido a riconnettersi quando la disattivi, non so perché; almeno, sul mio in ufficio lo è. Inoltre, quando riattivi la connessione, risparmi uno, o due click di mouse :)
@Stupidocane, confermo la sospensione delle notifiche sul nexus 5 con android 6, se lasciato immobile, ma non funziona per i classici sms o per le chiamate.
@Martinobri, confermo l'utilità del modo aereo anche sui PC, perchè taglia d'un colpo TUTTE le connessioni, che siano WiFi, rete dati, bluetooth o altro.
No, tipo bluetooth, Ant Garmin (se c'è), wi-fi, etc. Il sistema non comunica più wireless. Se invece è connesso via cavo la connessione non produce EMI e quindi rimane attiva.
Se non toccato e nessuno chiama, hanno provato (con il Nexus 5 mi pare) che il telefono a carica piena rimane acceso per quasi 2 settimane.

Lo voglio, LO VOGLIOOO!!!!

Peccato che lo smartofono aziendale non posso toccarlo.

Potrei provarlo sul mio (un S4 mini) ma, purtroppo non ho le competenze per aggiornarlo senza trasformarlo in un fermacarte :-(

Ho visto, seguendo i post di un precedente thread, il sito cyanogenmod ma mi sono perso in due secondi perché ho trovato vari modelli del mio telefono che voglio far durare ancora. Gli ho persino comprato la batteria nuova nuova! :-D
Rico,
@Stupidocane, confermo la sospensione delle notifiche sul nexus 5 con android 6, se lasciato immobile, ma non funziona per i classici sms o per le chiamate.

No infatti. È comunque un telefono ed almeno quello deve giustamente funzionare. Altrimenti ci troviamo con una PSP che telefona... :)
@Stupidocane

Ho pensato molte volte: "Potrei comprarmi un secondo cellulare" ma ogni volta mi sono risposto: "Nein, viene il momento in cui un uomo (o una donna) deve accettare la sfida e sostenerla."

Negli orari in cui dico al cliente di turno di non chiamarmi, non deve chiamarmi. La seconda volta che lo fa, o mi licenzia lui o mi licenzio io.
@Stupidocane

Quegli amici che ti scrivono messaggi "urgenti" via WA mentre non hai il telefono sottomano e visto che non ricevono risposta dopo un secondo e tre decimi ti scrivono "ALLORA RISPONDI???"... e che si stupiscono quando gli spieghi che hai lasciato il cellulare sulla scrivania per quasi un'ora, mettendoti secondo loro in posizione di dover chiedergli scusa.

Risposta standard: "Hai fretta? Devi dirmi qualcosa di importante? Chiama in ufficio! Hai il numero. Usalo!"


E' un comportamento odioso, soprattutto quando il messaggio proviene (e quindi richiede risposta) attraverso SMS a pagamento, perchè a quel punto la "convenienza economica" di chi chi ti ha scritto si ripercuote su chi deve rispondere. Anche perchè spesso le conversazioni che nascono in quel modo non si esauriscono in soli due messaggi; e non trovo giusto che io debba pagare 3-4 sms ogni volta che A TE interessa sapere qualcosa. Per carità, gli SMS nascono proprio come forma di comunicazione più discreta e meno invadente di una chiamata. Ma se devi dirmi/chiedermi qualcosa di urgente (e magari lo è solo per te) a quel punto chiami e ti accolli la spesa. E se non posso rispondere, aspetti.

Detto questo, però, faccio l'avvocato del diavolo. Tutti noi abbiamo uno o più amici che hanno la pessima abitudine di tenere al massimo il volume di suonerie e notifiche (e magari lasciano pure lo smartphone sul tavolo quando stanno con altra gente) incuranti del fatto che la
cosa possa dare fastidio ad altri. Quindi sanno benissimo quando gli arriva una notifica. E anche se non dovessero notarla subito, sai bene che ogni cinque minuti controllano lo smartphone e, quando vi trovano un messaggio, rispondono in tempo zero.

Pertanto, in determinate situazioni, quando queste persone non rispondono in breve tempo o non sentono la tua chiamata è assolutamente lecita l'incazzatura. Io ad esempio ho un amico che tiene la suoneria al massimo (in modo che TUTTI sentano quando gli arriva una notifica), ma poi quando va in giro tiene lo smartphone all'interno di un borsello di pelle pieno di roba. Risultato: quando qualcuno lo chiama, non risponde quasi mai.


Sinestesia mediatica... chattare via social per alcuni è come parlare di persona. Li riconosci al volo: guardano il telefono ogni 20/30 secondi e messaggiano anche mentre gli stai parlando...

So che sembra banale, ma in quei casi, basta uno sputtanamento davanti a tutti gli altri (meglio se proviene dalla persona più pacata del gruppo). Qualcosa del tipo "Scusa, ma perchè esci con noi se poi passi la sera a chattare? Non potevi uscire con loro?"
Di solito smettono. C'è anche l'eventualità che ti mandino affan****, eh!. Ma a questo punto ci si chiede: questa persona è davvero un vostro amico se, quando esce con voi, vi fa chiaramente capire che in quel momento vorrebbe essere altrove e con altre persone?
Guastu,

L'importante è che tu sappia se il tuo modello è 3G o LTE. Le sigle in fondo fanno solo riferimento al Paese di commercializzazione del device con minime differenze nella release.

Se cerchi sul web sicuramente trovi le diciture per i vari modelli "tradotte" in termini "potabili".

Una volta capito quale modello hai (basta andare su Impostazioni, Sistema, Info sul dispositivo e scorrere fino al nome modello) ed è fatta.

Un bel backup con Kies (in caso non ti trovassi bene con la Cyano [ne dubito] puoi riportare il telefono alle condizioni di fabbrica e ricaricare tutti i dati), e via. La procedura per passare a Cyiano è veramente alla portata di chiunque sappia leggere ed usare un mouse.

P.S. Se non ce l'hai già, ti consiglio di collegare il tuo S4 mini ad un account Google. Così non devi diventare pazzo per riconvertire i contatti da Kies per il nuovo SO. Una volta installata la Cyano, associ di nuovo il telefono con l'account precedentemente creato e, come amava dire Jobs, "magicamente" recuperi tutti i tuoi contatti in automatico.

Dai tempo una mezza giornata a Google per sincronizzare la tua rubrica. Dovrebbe essere istantaneo ma per sicurezza...

Se vuoi farlo manualmente, sappi che per poter utilizzare i contatti dal backup di Kies hai bisogno di un tool (gratuito, si trova in rete) che li converta in formato (mi pare) Vcard (o il contrario, non ricordo), poi metterli sulla SD ed infine copiarli/importarli nel telefono.

Questa è la procedura più rognosa, a meno che non adoperi Titanium Backup al posto di Kies, solo che bisogna saperci smanettare un po' di più.

Lo dico perchè ci ho perso quasi una mezza giornata a rimettere i contatti nel telefono (forse facevo prima a farlo ad uno ad uno) quando mi sono "accorto", a Cyano montata, che i formati non erano compatibili.

Il siatema migliore rimane comunque la sincronizzazione con l'account Google. Facile, veloce e sicuro. Con il plus che da ora in avanti, qualsiasi telefono comprerai, se lo sincronizzerai con il tuo account, avrai subito disponibili tutti i tuoi contatti senza dover fare nulla.

P.P.S. Magari cerca di evitare le nightly (ovvero non ingolosirti cercando di montare Marshmallow per il tuo S4 Mini) e scegli delle release più stabili. Credo che già con Lollipop farai un bel salto di qualità.
P.P.S.

Esiste un'app che iberna abbastanza bene Android. Si chiama Greenify. In pratica fa quello che fa lo sleep mode do Marshmallow, solo meno approfondito. La batteria ne trae comunque giovamento.
Con il nuovo anno cambierò l'S5, così il mio "vecchissimo" S2 diventerà ufficialmente il telefono-laboratorio. Voglio provare a farci girare MM...
Per il backup della rubrica: concordo che il sistema migliore sia la sincronizzazione con l'account Google, però si può anche forzare il backup della stessa sulla microSD (se ce l'hai), o sulla memoria interna del telefono; in quest'ultimo caso, però, va copiata sul computer prima di fare l'aggiornamento.
@Stupidocane: perchè non un Nexus? Riceve aggiornamenti entro una settimana, nessun bisogno di rootarlo, è il "googlefonino".
Se vuoi personarizzarlo, basta accedere alle opzioni sviluppatore (tap sette volte su impostazioni->info telefono->versione build) e magari installare un launcher decente (Nova launcher va benissimo, anche nella versione free)
Fra le opzioni sviluppatore, ti consiglio di disabilitare o ridurre al minimo le animazioni, il telefono sarà scattante come Usain Bolt sui 100 metri piani ;-)
stupido cane,
non per questo...assolutamente no...ma sta diventando un meme negativo e mi dispiace...boh...sarò un romantico....
Stupidocane,

scusa....correttore antipatico...
@Stupidocane

scusa, ma quando la tua PSP fa girare Dosbox 0.71 , scph1001.bin , N.E.S, S.N.E.S. , GBC, GBA, S.C.U.M.M. , e visto che c'eri ci hai pure Harvest moon in tedesco per PSP...

che altro serve in un handheld?

Che cavolo te ne frega di fare o ricevere telefonate?
Se sei in un laboratorio di fisica e non vuoi rumore di fondo!
(storia vera:-)!)
@Stu
ovvero non ingolosirti cercando di montare Marshmallow per il tuo S4 Mini

Grazie dei chiarimenti.

Ma a parte il gusto del marshmallow (preferisco il kitkat :-D ) perché è rischioso montarlo?

E' ancora sperimentale?
@Unknown
Chiedo scusa ma è vero il contrario: è sempre più spesso consentito tenere lo smarphone accesso in aereo (per la visione di film, il giochino, un poco di musica), ma è sempre specificato di porlo in modalità aereo in modo da disattivare ogni apparato trasmittente. La modalità aereo quindi è una modalità sempre più diffusa.

Molte compagnie permettono di tenere il cellulare acceso durante tutto il volo e non è più richiesto lo spegnimento o la modalità aereo (tranne decollo e atterraggio), in modo da potersi connettere ad Internet via wifi oppure per inviare o ricevere SMS e MMS in modalità roaming.

Vedi ad es.

https://www.singaporeair.com/jsp/cms/en_UK/flying_with_us/inflight-connectivity.jsp

Si parla comunque di voli intercontinentali con aerei recenti (A350, 787, A380...) e le low cost europee al momento non si sono ancora adeguate :)
Ora che il divieto di tenere accesi i telefonini durante i voli in aereo sta diventando sempre meno diffuso, la modalità aereo sembra destinata all’estinzione per manifesta inutilità.

Paolo, l'introduzione all'articolo è decisamente fuorviante.

1) Solo l'EASA (l'ente europeo) ora concede di lasciare i telefonini accesi (incluse le funzioni di trasmissione), tuttavia la decisione finale spetta alle compagnie aeree, che devono decidere sulla base del singolo velivolo. Fonte: https://www.easa.europa.eu/newsroom-and-events/press-releases/easa-allows-electronic-devices-remain-and-connected-throughout

2) Come contro esempio, negli Stati Uniti è ancora vietato lasciare le funzioni radio accese; tutti i dispositivi devono essere in modalità aereo prima che le porte dell'aereo vengano chiuse. Dopo la chiusura delle porte è vietato accendere un dispositivo che non fosse già in modalità aereo. Tuttavia l'FCC sta valutando di cambiare le regole e adattarle alle regole europee. Fonte: https://www.fcc.gov/consumers/guides/faq-proposals-expand-consumer-access-inflight-mobile-services

3) Se l'aereo non ha (ancora) le funzioni di ripetitore GSM/3G/... a bordo, lasciare accese le rispettive radio comporta solo un cospicuo consumo di batteria (il telefono tenterà tutto il tempo di cercare di associarsi, alzando al massimo la potenza di trasmissione). Stessa cosa per una connessione wifi. Inserire quindi la modalità aereo allungherà la durata della batteria, e di parecchio. Analogamente uno può semplicemente non essere interessato a fare chiamate (che magari avranno un costo esorbitante).
Tra l'altro mi è venuto in mente un possibile lato negativo.

Ma se si mette in modalità offline e poi si blocca il telefono e si sbaglia più volte il codice per lo sblocco non ci si ritrova in panne?

perché una volta android per sbloccare il telefono una volta sbagliato il codice richiedeva l'accesso tramite account google per sbloccarlo, che richiedeva la connessione per convalidarlo.

A me era capitato con un telefono di doverlo resettare perché era stato bloccato il codice con tutte le connessioni disattivate e non si potevano riattivare senza sbloccarlo.
Grazie a quelli che mi hanno risposto.
Guastu,

Sì. A quanto pare la Cyano di MM è ancora allo stadio nightly, che significa che è una specie di "laboratorio on line" dove gli utenti segnalano i bug che incontrano man mano. Magari è già abbastanza stabile, ma la sconsiglio se vuoi un telefono "per tutti i giorni".

Rico,
Il Nexus mi intriga parecchio, devo dire la verità. Anche se allora sarà quasi ora del Galaxy S8 e del nuovo HTC... vedremo cosa ci darà il mercato. Anche se sinceramente l'attuale S5 fa ancora benissimo il suo dovere. Il plus (per me) dell's è il nuovo sensore della fotocamera ed il nuovo obbiettivo. Fa veramente delle belle foto con poca luce.

Livio Alberto,
Finirà ho visto una decorso dei meme simile a quelli su Mucciaccia. Argomenti differenti, questo è vero, ma quando arrivi ad essere il primo o secondo risultato nella pagina di ricerca di Google, ti devi aspettare qualche colpo basso.
Zwei refusen:

L'S7 (mancava il 7)

Und

Finora al posto di finirà.

Maledetten correttore automatische...
Puffolotti,

Me ne frega nella misura in cui l'aggeggio che ho comprato possa fare e ricevere le telefonate o meno. Anche perché in deep sleep mode tutte quelle belle cose che hai elencato non le starei usando, quindi manco una PSP sarebbe ma un costoso fermacarte.
>> Non far sapere di aver letto un messaggio

Si, ma non per sbirciare.
Perché si intuisce che è il primo messaggio di una lunga conversazione irritante. Dobbiamo difenderci dal "demone della reperibilità".
@Stupidocane

ah, giusto, molti di noi sono di quei tipi che il mondo considera bizzarri... che usano il telefono per telefonare.
Personalmente ho due dispositivi separati; il cellulare per telefonare e la psp o un tablet android per passare il tempo quando sono in treno o quando al ristorante IO sono in modalità aux (che in italiano si può tradurre: non si batte chiodo) Ma non credo valga la pena lanciarsi in diatribe su analisi costi-benefici perchè i motivi per cui mi sono organizzato in questo modo son pura superstizione... se mentre consegno pappa il cellulare mi casca in un tombino non perdo i savestate di harvest moon, che son roba importante.
@Puffolotti

ah, giusto, molti di noi sono di quei tipi che il mondo considera bizzarri... che usano il telefono per telefonare.

Credo che più o meno tutti usano il telefono solo per telefonare ma uno smartphone è qualcosa di più di un telefono.
C'è anche chi, per telefonare, utilizza un PC/Mac ma non per questo lo scambiano per un telefono.

Come amava dire il compianto mr Spock "Lunga vita e prosperità" (Infinite Differenze in Infinite Combinazioni).


Darshan ha commentato:

Si, ma non per sbirciare.
Perché si intuisce che è il primo messaggio di una lunga conversazione irritante. Dobbiamo difenderci dal "demone della reperibilità".


A costo di dire una serie di banalità, questa è solo una delle tante contraddizioni che i produttori di telefonia mobile sono riusciti a rifilare ai propri clienti.
Prima ci hanno venduto l'idea che il cellulare dovesse diventare un oggetto sempre più piccolo, discreto, che non occupasse troppo spazio nelle tasche o nelle borse. Ora invece siamo tornati a girare con dei catafalchi giganteschi, tant'è che quando ci sediamo, siamo costretti ad appoggiarli (maleducatamente) sul tavolo come si faceva a fine anni 90. Con la differenza che quando lo facevamo negli anni 90 un po' ce ne vergognavamo.

In un mondo in cui tutta la tecnologia lavora sull'abbattimento dei prezzi, la telefonia mobile è stato uno di quei pochi casi in cui sono riusciti a far passare l'idea che un modello base di telefonino debba costare 3-4 volte tanto rispetto a quello che costava qualche anno fa. Per carità: esisteranno sempre i telefoni da 50 euro, ma fino a pochi anni fa, un telefono che costava quella cifra, era, sì, economico, ma perfettamente "accettabile" e comunque nessuno avrebbe mai messo in discussione chi usava cellulari con solo le funzioni essenziali. Con 100 euro potevi già prenderti un oggetto di buon livello; oggi, con quella stessa cifra, puoi comprare giusto qualche smartphone d'occasione, in gran parte modelli vecchi di qualche anno (e magari dismessi, per via dei problemi hardware).
Eppure la gente lo trova accettabile, così come trova accettabile che questo aumento dei prezzi non sia coinciso con una maggior robustezza e durevolezza dell'oggetto.

Non ultimo: i cellulari nascono con l'idea di poter avere sempre a portata di mano un mezzo di comunicazione, ma anche per poter essere rintracciabili o reperibili solo quando noi scegliamo di farlo. Oggi, non solo siamo tornati a dover dipendere da una presa elettrica/USB perchè le batterie durano sempre meno (praticamente sono tornati ad essere telefoni fissi), ma grazie ai vari messenger, siamo tornati al punto in cui ci rendiamo reperibili (e quindi disturbabili) 24 ore al giorno e non possiamo più decidere se -e quando- rispondere a chi ci contatta.
@motogio

lo smartphone è la versione moderna dei palloncini pieni d'acqua... così come la bicicletta ha sostituito il cavallo e la sigaretta cinese sta sostituendo i narghilè.

Con 4 GB di ram possiamo desemplificare
"cogito ergo sum" (penso, dunque sono)
in
"Cogito ergo sumo, sumo ergo sum." (Penso, dunque rompo i coglioni, rompo i coglioni dunque sono.)
@Replicante cattivo

Samsung, "vongola" 19 eurozzi.

Alla domanda: "ma perchè non ti prendi uno smartphone?" rispondo: "per gli stessi motivi per cui non giro su una sedia a rotelle."
lo smartphone è la versione moderna dei palloncini pieni d'acqua...

Mah.. più che a un palloncino lo smartphone mi ricorda un coltellino militare svizzero; non sostituisce niente ma è un buon surrogato se non si hanno esigenze specifiche.

Naturalmente con tutti i limiti che un surrogato impone, a meno che non ti chiami MacGyver.

"Cogito ergo sumo, sumo ergo sum." (Penso, dunque rompo i coglioni, rompo i coglioni dunque sono.)

C'è chi riesce a esserlo anche senza 4 giga di ram, ma in fondo siamo tutti un po' dei rompi e sempre in fondo chi sono io per giudicare?
Mi è venuta un'idea geniale... dalle centraline sotto i marciapiedi, si potrebbe installare dei telefoni direttamente in strada, in un cabinato di 3X3 piedi... (uhm di questi tempi facciamo pure 5x5 altrimenti una bella fettazza di popolazione non ci entra) con un telefono funzionante, pareti in plexiglass per far capire da fuori se qualcuno sta usando il telefono. Infili monete ed il telefono ti da il credito corrispondente.

Passo a ritirare i miei 6 premi nobel più un settimo per il bodybuilding?
@puffolottiaccident

Samsung, "vongola" 19 eurozzi.
Alla domanda: "ma perchè non ti prendi uno smartphone?" rispondo: "per gli stessi motivi per cui non giro su una sedia a rotelle."


Anche senza andare su residuati bellici a cui basta una ricarica da 20 euro per raddoppiare il loro valore....una volta la regola era che chi non voleva/poteva spendere troppi soldi, poteva tranquillamente affidarsi ad un telefono con le funzioni base.
A te, che mi chiamavi o che mi mandavi i messaggi, non importava sapere se io li ricevevo su una lattina col display o un telefono con schermo full HD. E non ti importava sapere se nei momenti di pausa giocavo a Snake (sempre sia lodato) o a un videogioco multiplayer online.

Oggi invece, se non hai uno telefono smart, ti considerano un problema perchè "se ti mando un messaggio su FB e tu sei fuori casa, non lo leggi" o perchè "non hai Whatsapp e quando dobbiamo organizzare qualcosa, dobbiamo chiamarti". Insomma: il tuo sacrosanto diritto ad essere NON reperibile diventa un problema per gli altri, che invece si sono abituati al fatto che tutti devono rispondere immediatamente a qualsiasi tipo di messaggio.
@motogiò
Mah.. più che a un palloncino lo smartphone mi ricorda un coltellino militare svizzero;

Bella questa!
Molto azzeccata.

Me la presti?
@Puffolottiaccident: se ho capito, proponi una SmartCabina. Buona!
A New York il sindaco De Blasio sta facendo installare, al posto delle vecchie cabine, degli hotspot con connessione libera e gratuita (ripagati dal cartellone pubblicitario del provider) con capacità di un Gbps: cioè se sono connesse 100 persone, ciascuna ha teoricamente 10 Mbps di velocità!
Se ci fa mettere anche le prese per la ricarica della batteria, c'è tutto ciò che serve.
Sto con puffolotti. Ma piasa il suo diritto alla non reperibilità.

Ma si può fare di meglio. Lasciare del tutto il telefono nel negozio e dare il numero del lavoro e di casa per essere chiamati.

:)
@Replicante cattivo

La risposta la hai data tu stesso.

"il tuo sacrosanto diritto ad essere NON reperibile diventa un problema per gli altri"

non solo è un loro problema, ma sono loro a creare il problema. La risposta è: "ho bisogno di soldi per pagare i conti, questo è vero, ma non ho bisogno che siano i tuoi in particolare. Uno che non gioca a fare il granfaraone lo trovo in 5 minuti. Vedi di restare nei ranghi o trovati un altro canniolino. La prossima volta che succede, lo considero un licenziamento in tronco."
Cioè, è la cosa più bella di essere un autista che ogni tanto fa robe col computer piuttosto che un programmatore che si rilassa consegnando pizze, e metto sempre bene in chiaro che la situazione che ho conquistato con sacrifici e lotte intendo godermela.