Cerca nel blog

2011/04/17

Scusate il silenzio

Io ne ho viste cose...


Due righe veloci per rispondere a chi s'è preoccupato di questi giorni di silenzio nel blog o ha stappato una bottiglia per festeggiare prematuramente la mia scomparsa dalla Rete: sto bene, grazie; non sono stato né zittito né sequestrato né rapito dagli alieni, né ci sono complicazioni legali. Anzi, sblocco subito la moderazione dei commenti.

Nei giorni scorsi sono stato troppo preso dal lavoro e dagli eventi per poter bloggare in modo coerente, tutto qui. Ho fatto e visto luoghi, cose e persone straordinarie che vi racconterò man mano nei prossimi giorni. Per ora vi regalo questa foto:

Credit: Rodri Van Click

Quello a destra è Walt Cunningham, astronauta della missione Apollo 7. Ieri abbiamo trascorso una giornata formidabile insieme, condivisa con gli amici della Fondazione Osservatorio Astronomico di Tradate “Messier 13” che hanno organizzato l'evento e mi hanno chiamato come traduttore per l'incontro pubblico con Cunningham, avvenuto appunto ieri a Tradate nell'ambito della sua visita in Italia. Altre foto dell'incontro sono su Flickr grazie a Luigi Rosa.

Confesso: trovarsi faccia a faccia con chi ha scritto la storia stordisce e meraviglia. Mi ci vorrà un po' per riprendermi da questa e dalle altre esperienze di questi giorni. Ma garantisco che vi racconterò tutto quello che posso. Intanto c'è questo articolo di Tranquility Base (in italiano) che descrive l'incontro con Cunningham.

43 commenti:

Unknown ha detto...

Meraviglioso!
Credo di poter parlare anche a nome di altri, se dico che una vena di preoccupazione c'era stata...
Ma questa conferma che tutto va bene può solo far piacere!
Alla faccia di chi ti vuole male!

Ale ha detto...

Beh emozionante di sicuro!!!!
Bentornato :D

don Spencer ha detto...

bentornato! :-)
attendiamo i tuoi resoconti!

Luigi Rosa ha detto...

Grandissimo evento e grandissimo Walter Cunningham!!!

Anonimo ha detto...

Come martinobri, ero in crisi d'astinenza! :-(

E purtroppo la colonnina degli ultimi articoli commentati è ancora assente, per sapere chi commenta su cosa bisogna attivare la notifica via e-mail per tutti gli articoli presenti sul Disinformatico.

L'economa domestica ha detto...

Bentornato! Ci sei mancato.
L'Economa Domestica in pieno trip da Torre Bert ;)

mogio ha detto...

Bentornato :-)

Gavagai ha detto...

Ma quali astronauti e astronauti!
...Tanto lo sappiamo tutti che la tua assenza era dovuta alla periodica revisione degli impianti bioplasmatici!!! :D
PS: Bentornato.

Schummy1 ha detto...

Grandissima giornata quella di ieri. Non la dimenticherò mai! :D

Psygnosis ha detto...

Ciao paolo sono contento di rileggerti, non vedo l'ora di leggere la tua esperieza..
Capisco il tempo tiranno e gli impegni, quando hai tempo dai uno sguardo alla risposta alla mia mail che ti mandai domenica scorsa?
Ti ringrazio
Distinti Saluti

Unknown ha detto...

Figurati: se ci dovessimo preoccupare per chi sta 6 giorni senza aggiornare un blog dovremmo dare l'allarme per metà blogsfera... ;-p
Comunque aspetto i tuoi resoconti.

Emanuele Ciriachi ha detto...

Completamente OT, ma ho visto questo su youtube e ho pensato che parecchi qui avrebbero potuto apprezzarlo:

Back to the Future: Crysis Delorean Mod

La Randagia ha detto...

Ubi maior, minor cessat. ;o)
Bentornato: attendo anch'io, con curiosità, di leggere quel che vorrai regalarci di queste tue giornate speciali...

Unknown ha detto...

Paolo, è l'ora di rasarti i capelli, su.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

Già si parlava di resurrezione e addirittura assunzione... :D

Arcturus ha detto...

Vogliamo parlare della cravatta di Cunningham?

Kruaxi ha detto...

Fortunello...
Io invece ho passato pessime giornate tentando di controbattere le sciocchezze dei complottisti (ovviamente stavolta, vista la ricorrenza del 12 aprile, vertenti sui fantomatici 'lost cosmonauts') sia nel Tenforward di Fantascienza.com sia su Modellismopiù... Fortunatamente i complottisti sono finiti subito in minoranza...

Rodri ha detto...

@John Titor

La cravatta è la "Space missions" del Museum Artifacts, ma sinceramente preferisco cose meno caotiche da vedere :-/

La pin che indossava sulla giacca era più intrigante, è la pin degli astronauti della NASA, creata nel 1962 in 2 versioni: argento per i neo-astronauti, in oro per quelli che sono andati nello spazio. Alan Bean durante l'Apollo 12 lasciò la sua d'argento sul suolo lunare, dato che al ritorno gli avrebbero dato quella in oro; disse non c'era miglior posto della Luna per lasciarla.
La pin sembra abbia anche una storia particolare legata alla missione Apollo 1.

Stupidocane ha detto...

BentornIto!

Vittorio ha detto...

Beato te! Volevo esserci anch'io ma impegni della domenica mattina presto me lo hanno impedito ...

oui, c'est moi ha detto...

Anzi, sblocco subito la moderazione dei commenti.
Sì, ma la colonna degli ultimi articolil commentanti ancora non funziona :-(
Comunque bentornato anche da parte mia, piacere di rivederti :-)

puffolottiaccident ha detto...

Qui nessuna novità degna di nota.

Alexandre ha detto...

[pettegolo mode ON]

“sto bene, grazie; non sono stato né zittito né sequestrato né rapito dagli alieni, né ci sono complicazioni legali.”

Che vuol dire: adesso vi racconto cosa è successo in merito alle complicazioni legali, come vi avevo detto che avrei fatto una volta che si fossero concluse. Giusto?

No, perché, citando un tuo altro post:
“per il momento è una misura necessaria in relazione a questioni personali e legali di cui per ora preferisco non parlare, ma che vi racconterò con piacere a cose fatte”
C’è anche nella wayback machine, inutile cancellarlo.
Allora, raccontaci di Scientology...
[pettegolo mode OFF]

Si scherza eh, so bene che non sono fatti miei/nostri, ero solo curioso. Inoltre, non ho idea se ci sia davvero qualcosa nella wayback machine, dicevo per dire. Fa piacere tornare alla “normalitá”. Negli uffici nel NWO ci stavamo preoccupando, addirittura si pensava a una defezione, voci insistenti sostenevano che stessi segretamente aprendo un blog tutto incentrato sulla faccia su Marte.
Complimenti per la giornata con Cunningham!

Paolo Attivissimo ha detto...

Alexandre,

Che vuol dire: adesso vi racconto cosa è successo in merito alle complicazioni legali, come vi avevo detto che avrei fatto una volta che si fossero concluse. Giusto?

Non proprio. Le complicazioni legali si stanno esaurendo, a quanto pare; perlomeno sono arrivate a un punto tale da permettermi di riaprire i commenti.

Potrebbero però passare mesi prima che possa raccontare come sono andate le cose.

Stepan Mussorgsky ha detto...

Volevo chiederlo io, ma mi ha già anticipato Alexandre. Bentornato :)

In ogni caso, mesi o anni che siano, noi siamo talmente pettegoli e impiccioni che te lo ricorderemo ciclicamente, finché non spiffererai tutto! :D

Van Fanel ha detto...

@Accademia
purtroppo la colonnina degli ultimi articoli commentati è ancora assente, per sapere chi commenta su cosa bisogna attivare la notifica via e-mail per tutti gli articoli presenti sul Disinformatico

e gia sennò come fai a corrigere tutti i erori di sbaglio? ;)

Stepan Mussorgsky ha detto...

Paolo, da fonti NWO ho ricevuto un link ai video della conferenza di Tradate ma non so se sono "ufficiali" e se li posso pubblicare. Se ti interessa, fammelo sapere.

Paolo Attivissimo ha detto...

Usa-free,

pubblica pure!

Stepan Mussorgsky ha detto...

QUI

Stepan Mussorgsky ha detto...

Che pirla, non avevo letto il "Collegamenti (links) a questi documenti sono permessi e incoraggiati." in fondo alla pagina ^_^

oui, c'est moi ha detto...

Sto guardando da un quarto d'ora e siamo ancora alle presentazioni... Quando inizia a parlare Cunningam?

Paolo Attivissimo ha detto...

Quando inizia a parlare Cunningam?

Parecchio più avanti :-)

Stepan Mussorgsky ha detto...

oui, carica direttamente il secondo video :P

Stepan Mussorgsky ha detto...

LOL, gustosissimo il passaggio in cui Cunningham ricorda che quando decise di candidarsi per fare l'astronauta era con altri 770 (almeno, così mi pare di sentire, Paolo invece traduce 170) aspiranti, e quattro mesi dopo si trovava in un ufficio con gli astronauti del programma Mercury ed erano rimasti solo 14 selezionati, ed allora si rese conto che Shepard, più che essere molto fortunato, era molto cazzuto :D

Ma Paolo ha tradotto "molto resistente", d'altra parte era un incontro per famiglie :D

oui, c'est moi ha detto...

Parecchio più avanti :-)
Me ne sono accorta...
Unica nota critica: la telecamera puntata solo sugli interlocutori senza far vedere le foto commentate :-(

Rodri ha detto...

Confermo che coloro che avevano inoltrato la domanda per diventare astronauti erano 770. Ne parla nel secondo capitolo di The all-American boys.

Paolo Attivissimo ha detto...

la telecamera puntata solo sugli interlocutori senza far vedere le foto commentate :-(

La mia ripresa in HD è più larga, vedrai anche le foto, dammi il tempo di montarla.

Paolo Attivissimo ha detto...

Confermo che coloro che avevano inoltrato la domanda per diventare astronauti erano 770

Argh, scusate l'errore!

Stepan Mussorgsky ha detto...

"Argh, scusate l'errore!"

Ci mancherebbe, sei stato bravissimo! Piuttosto, complimenti per la memoria, visto che ti ricordi dove eri e cosa stavi facendo a 5 anni e 9 mesi! :D

oui, c'est moi ha detto...

La mia ripresa in HD è più larga, vedrai anche le foto, dammi il tempo di montarla.
Ok, attenderò con impazienza e trepidazione :-)
P.S. E' tornata attiva la colonna degli ultimi articoli commentati. Evviva!

Stepan Mussorgsky ha detto...

"Ok, attenderò con impazienza e trepidazione :-)"

Nel frattempo, per capire la vena di sconforto che ha Cunningham quando dice "spero che la foto della rampa 34 non rappresenti la NASA come è oggi", puoi andare QUI.

L'ultima foto mostra quel signore che hai visto nel video mentre si sta staccando dalla Terra con un razzo-missile sotto al deretano :D

Anonimo ha detto...

Beh per lo meno lo hanno conservato come memoriale del rogo di Apollo 1. I Launch Pad da dove sono partiti i voli Gemini e Mercury non sono messi molto meglio.