Cerca nel blog

2012/05/31

Faccio un webinar antibufala, interessa?

Webinar di tecniche antibufala


Sono stato prenotato da Volontari per lo sviluppo per tenere un webinar sulle tecniche antibufala per giornalisti (e non solo per loro) il 4 e 8 giugno prossimi. In quattro ore di lezione interattiva in diretta via Web (due sessioni di due ore, dalle 18 alle 20, seguibili anche in differita) racconterò le origini profonde delle bufale e i loro significati, l'uso di precisione di Google e degli altri strumenti online per le ricerche e presenterò vari esempi pratici.

Se l'idea v'ispira, contattate gli organizzatori a questo link, presso il quale trovate tutti i dettagli.

10 commenti:

Smiley1081 ha detto...

Potresti barattarlo con un webinar sul come cucinare la Custard...

sc ha detto...

quasi quasi... :)

Vincenzone ha detto...

Per i poveracci che ancora si ostinano a non soccombere completamente all'inglese, "webinar" starebbe per "seminario in rete"…
Sempre con affetto e immutata stima, eh!

Unknown ha detto...

50 euro, veramente un peccato. Mi sarebbe piaciuto partecipare. In futuro, magari tra 1\2 mesi, potreste caricarla gratuitamente su OilProject, sarebbe bello. In bocca al lupo.

Turz ha detto...

Se fossi un dirigente del Corriere della Serva o di Ripubblica, lo metterei come corso obbligatorio per tutti i giornalisti.

martinobri ha detto...

>Corriere della Serva o di Ripubblica,

Arriverò in ritardo, ma...
straLOL!!
specie per il Ripubblica

Krystal ha detto...

sono solo un'aspirante giornalista, ma avrei partecipato molto molto volentieri. l'argomento mi appassiona ed ero curiosa per una volta di sentirti e non di leggerti. però ho contribuito ad una colletta per l'Emilia proprio con quella cifra, per cui passo. Spero in una prossima occasione!

moise ha detto...

acc... ci ho messo un'ora prima di capire CheVvòrDì Webinar! Sembra un supereroe marvel! Lo stupefacente Webinar!

geo ha detto...

[quote-"Vincenzone"-"/2012/05/faccio-un-webinar-antibufala-interessa.html#c4888429744954033269"]
Per i poveracci che ancora si ostinano a non soccombere completamente all'inglese, "webinar" starebbe per "seminario in rete"…
Sempre con affetto e immutata stima, eh!
[/quote]

Si vede che il corso di italiano non è requisito indispensabile per partecipare al seminario. Del resto anche Paolo dovrà pure raggiungere la massa critica di 10 individui (trLOL :))

Daniele Oppo ha detto...

iscritto! L'ho fatto perfino prima di passare da queste parti e leggere il tuo "avviso pubblico". Da aspirante giornalista scientifico non potevo non seguire un seminario del genere..