Cerca nel blog

2012/06/30

Ronaldo ha perso l’aereo? No, bufala; ci casca “Repubblica”

Ronaldo non ha perso l'aereo. Repubblica ha (ri)perso la faccia


Repubblica scrive che il calciatore Cristiano Ronaldo, “dopo l'eliminazione dagli Europei ai rigori è stato anche letteralmente lasciato a terra a Donetsk [...] '[...] sono andato a comprarmi una focaccia e quando sono tornato l'aereo era già decollato senza di me' [...] ha dovuto aspettare diverse ore per imbarcarsi su un altro volo [...]”

Bufala: la smentita arriva dai giornali portoghesi e da Abola.pt, che ne attribuiscono l'origine a un blog umoristico che è stato usato come fonte da un'agenzia di stampa.

Hanno abboccato anche Yahoo News, RT (che però ha poi smentito) e molte altre fonti giornalistiche. Yahoo ha anche pubblicato la smentita, elencando gli altri pesci che hanno abboccato in Spagna, Francia, Olanda e altri paesi.

E questi sono coloro che hanno la pretesa di essere depositari dell'informazione. Guardano i blogger dall'alto in basso, ma poi attingono a piene mani (e a scrocco) al loro lavoro, senza neanche verificarlo. Dicono che i blogger sono inaffidabili, però li copiano acriticamente. Complimenti.

Grazie a @MarcoRocchi0 per la segnalazione.

15 commenti:

KysioXV ha detto...

Anche La Stampa di Torino ci è cascata:

http://multimedia.lastampa.it/multimedia/europei-2012/lstp/159576/

Angelo Marra ha detto...

implacabile come sempre, complimenti

Brother Fang ha detto...

E poi ci stupiamo se uno come Canzona riesce ad andare in TV e sui giornali così facilmente.

Purtroppo il giornalismo di oggi è fatto più di notizie sensazionali che di vera cronaca.

alberto ha detto...

Hai dimenticato di dire che prendono anche soldi pubblici, cosa che i blogger non ricevono!

Marco ha detto...

Piccolo refuso nella prima linea (RoLando)


Ciao!

Ottarrio ha detto...

e poi fanno anche titoli così, dimenticandosi l'Italiano..
http://www.corriere.it/sport/euro-2012/notizie/30giugno-italia-spagna-scaramanzie_6374fe14-c2a1-11e1-a34b-90a1f1a78547.shtml
Magari poi correggono hanno scritto "Scaramanzie da finale: qual'è il vostro rito?"

Paolo Attivissimo ha detto...

Refuso corretto, grazie!

illustrAutori ha detto...

però esiste davvero un Rolando, naturalmente molto meno divertente dell'omonimo di Cataldo Baglio da Palermo (quello alto del trio Aldo Giovanni Giacomo) al vecchio "Mai dire gol"... quando l'ho scoperto non ho potuto far a meno di commentare "Non ci posso credere!!"

Prez ha detto...

La più grande agenzia stampa in lingua spagnola (e quarta al mondo, mica pizza e fichi) pubblica una notizia farlocca che viene rilanciata da decine di siti di informazione uniformemente distribuiti per l'orbe terracqueo, e il titolo è "Repubblica ha (ri)perso la faccia"?

La domanda è: ma che ti hanno fatto?

Prez (perplesso)

Paolo Attivissimo ha detto...

Prez,

La domanda è: ma che ti hanno fatto?

Minacciato di querela quando rivelo il loro modo di lavorare, per esempio :-)

La loro risposta nel caso della bufala dell'onda ghiacciata a mezz'aria è stata assolutamente memorabile.

Ma in questo caso ho citato Repubblica solo perché mi è stato segnalata Repubblica. Ho visto dai commenti che hanno abboccato anche altri giornali italiani.

Anonimo ha detto...

Ormai sono arrivato al punto che OGNI notizia su repubblica, specialmente se tecnica o scientifica, è FALSA fino a prova contraria.
E dire che ritengo repubblica uno di migliori giornali italiani, figuriamoci il resto :)

martinobri ha detto...


La loro risposta nel caso della bufala dell'onda ghiacciata a mezz'aria è stata assolutamente memorabile.


E' da qualche parte? La risposta, intendo.

Paolo Attivissimo ha detto...

Martinobri,

E' da qualche parte? La risposta, intendo.

Non l'ho pubblicata, essendo una risposta privata. In sintesi, la giornalista rifiutò di indicare la fonte dalla quale aveva preso la "notizia" e mi presentò invece una serie di documenti scientifici che in realtà non c'entravano nulla.

Poi mi chiese gli indirizzi e-mail dei commentatori (che non ho e che comunque avrei rifiutato di dare) e minacciò un'azione legale. Che non si è finora manifestata.

Sarebbe stato molto più dignitoso ammettere l'errore, ma la giornalista ha preferito minacciare chi aveva osato rivelare la scarsità del suo metodo di lavoro. Eloquente.

Van Fanel ha detto...

Dopo 2 giorni, sul sito di Repubblica al link indicato da Paolo la falsa "notizia" è ancora presente, senza traccia di una smentita (almeno io non l'ho trovata: se c'è, è ben nascosta). E' anche perfettamente raggiungibile cercando "Cristiano Ronaldo" nelle gallerie fotografiche. Complimenti.

Mattia Paoli ha detto...

"E questi sono coloro che hanno la pretesa di essere depositari dell'informazione."
Dubito che si siano mai dichiarati tali... questo è solo il valore che gli si attribuisce, solo per ingigantire gli "errori".