Cerca nel blog

2015/08/19

No, neanche stavolta Marte sarà grande come la Luna il 27 agosto

La bufala di Marte che sarà grande come la Luna è tornata puntuale anche quest'anno, accompagnata dall'immagine qui accanto e da questo testo: “Il 27 agosto Marte sarà visibile ad occhio nudo e sarà grande come la Luna. La prossima volta accadrà nel 2287.”

Balle. Marte è sempre visibile a occhio nudo: basta sapere dove guardare nel cielo notturno. E naturalmente neanche quest'anno sarà grande come la Luna: resterà un puntino come al solito.

Chi diffonde questa panzana non sta facendo un favore a nessuno, men che meno a se stesso: sta soltanto dimostrando di essere ignorante in astronomia e incapace di usare Google, visto che lo sbufalamento è in giro da anni ed è a portata di clic: basta avere l'abitudine di controllare prima di inoltrare. La mia indagine antibufala è qui sin dal 2009.

8 commenti:

Alessio ha detto...

fosse sul serio grande come la luna avremmo da preoccuparci non poco perché ci starebbe cadendo addosso.

Salvatore Capolupo ha detto...

un'occasione da non perdere, evidentemente, dato che la prossima capiterà nel 2287... o già l'anno prossimo? :-D

Replicante Cattivo ha detto...

Aggiungo, per i boccaloni: più vi incazzate, più pretendete di avere ragione, più vi nascondete dietro frasi del tipo "però sarebbe bello crederlo" o "non ho avuto tempo di verificare, mica sono come te che stai sempre attaccato al computer" e più peggiorate la vostra situazione.

Aton ha detto...

La cosa divertente e triste allo stesso tempo è che quando nei commenti all'immagine, sul gruppo facebook che ha diffuso questa panzana, qualcuno fa notare che si tratta di una sciocchezza, viene deriso come "sapientone del c...o".

angelina ha detto...

sito interessante, scoperto oggi. seguace cicap? nooooo,spero.

angelina ha detto...

Sito interessante, scoperto oggi. Vanno bene anche due spaghetti aglio, olio e peperoncino? Salutoni.

CYBERMOTORS ha detto...

Marte al (perigeo) si trova a una distanza minima dalla terra che è di circa 60 milioni di km, distanza che dipende molto dalle rispettive posizioni dei pianeti sulle orbite e dai periodi...
In questa fase il suo diametro angolare oscilla mediamente dai 25,3"- 25,5" (secondi d' arco)
Se osservato con piccoli strumenti come un binocolo 10x50, appare grande come una moneta da 50 cent posta a molti metri di distanza, tuttavia sarà quasi impossibile distinguerne il disco...con un modesto Newtoniano da 114 - 910 a 90 ingrandimenti ( cielo terso e possibilmente privo di turbolenze) lo si potrà ammirare con una dimensione di poco superiore a quella della luna vista ad occhio nudo !
Il vero guaio è che molti di quelli che si definiscono giornalisti, volutamente o meno, tralasciano volentieri queste informazioni scientifiche essenziali, andando a creare cosi una catena interpretazioni errate e spesso "cialtroniche" di cui i nostri cari amici fuffologi vanno ghiotti...

"mai dare le perle ai porci"
cit:- un ex astrofilo-
un cordiale saluto !

mgrazia ha detto...

ma cosaci 'guadagnano' 'sti merdosi??????