skip to main | skip to sidebar
0 commenti

Allarme per pedofilo su furgone o monovolume bianco o blu

Questo articolo era stato pubblicato inizialmente l'8/4/2011 sul sito della Rete Tre della Radiotelevisione Svizzera, dove attualmente non è più disponibile. Viene ripubblicato qui per mantenerlo a disposizione per la consultazione.

Sta circolando da alcuni giorni su Facebook e via mail un messaggio d'allarme che causa parecchia inquietudine:

"Avviso importante: Se abitate in Ticino, aiutateci a spargere la voce! Un uomo su 50 anni gira con un furgone o monovolume bianco o blu. Cerca di attirare i bambini con le solite scuse: vieni che conosco i tuoi genitori, vieni che ti do un cioccolatino... e ci sono state già diverse segnalazioni. Per favore fate girare questo link è importantissimo spargere il più possibile la voce per catturare questo maniaco. Grazie".

L'allarme è stato segnalato anche dai giornali locali, e la Polizia Cantonale ha pubblicato un comunicato sullo stesso tema, ma c'è un dato che suscita perplessità: la descrizione del "furgone o monovolume bianco o blu" non compare in Internet prima del primo d'aprile.

È quindi probabile che si tratti di un falso allarme o di un pesce d'aprile di cattivo gusto, ispirato forse dalle voci recenti (e da verificare) di uomini sospetti notati nelle vicinanze delle scuole, e in ogni caso è un allarme troppo vago per essere utile, per cui è sconsigliabile diffonderlo, anche perché rischia di creare un senso di falsa sicurezza nei confronti degli sconosciuti che hanno auto di altri colori e paradossalmente potrebbe causare equivoci spiacevoli nei confronti dei tranquilli cinquantenni possessori di automobili o monovolume bianchi o blu.

È molto più efficace cogliere l'occasione per ripassare con i minori le regole di prudenza nei confronti degli sconosciuti, che valgono a prescindere dal colore o dal tipo di automobile e sono ben riportate nel comunicato stampa della Polizia Cantonale.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).