skip to main | skip to sidebar
36 commenti

OS X Lion e il blocco dei file

Come ritardare o togliere il blocco dei documenti in OS X Lion


Una delle tante scocciature di OS X Lion è la novità del "blocco" dei documenti che non sono stati usati da qualche tempo. Per modificare questi file occorre sbloccarli cliccando su Sblocca nell'avviso che compare quando li si apre. L'intento, da quel che capisco, sarebbe di evitare che l'utente modifichi sbadatamente un documento che invece non andava cambiato e impedire “modifiche accidentali nelle applicazioni che supportano il salvataggio automatico”.

Il valore di default è due settimane, ma Macworld.com segnala che è modificabile in modo assai poco intuitivo: in Preferenze di Sistema, si sceglie Time Machine e poi Opzioni. Qui si può scegliere di rinviare il blocco dei documenti fino a un anno oppure disattivarlo del tutto. Poi si clicca su Salva.

Fatto! Ora se solo ci fosse un modo per eliminare quello stupido Salva una versione e riportarlo al classico Salva come che permetteva di assegnare un nome nuovo al file, Lion sarebbe un sistema operativo meno irritante. Almeno per i vecchi bacucchi digitali tradizionalisti come me.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (36)
La mancanza del "salva con nome" è il motivo per cui sono rimasto a SL.
Sempre più contento di essere rimasto a Snow Leopard, almeno finché non trovo un altro portatile decente quanto il MBP dove ci funziona bene linux :P
sicurezza e semplicità d'uso come al solito sono inversamente proporzionali...
Ahhhh il versioning dei file di Netware che permetteva agli utenti di recuperare un vecchia versione del file senza chiedere il restore a noi sistemisti!
BelloBelloBelloBELLO!!!!!! Peccato che sia morto!
Ammetto però che un conto e' il versioning ed un'altro e' il nome file. Davvero in Lion non posso prende il file "documento_cliente1" modificarlo e salvarlo come "documento_cliente2"? E cosa fate ctrl-c e ctrl-v prima? Non ci credo!

Angelo.
con Windows non avresti di QUESTI problemi.... ;)
io ho appena cambiato computer e ho preferito togliere il Mac dalla mia scrivania , migrando verso altre soluzioni sempre no Windows
Ero convinto che avessi messo da parte i Mac e usassi solo Linux ormai.
Questo però dimostra come Apple si sta chiudendo , ho persino sostituito un MAC rotto con un PC con Linux (Ubuntu 12.04) perchè quando mi avevano proposto un MAC nuovo con Lion a bordo ho detto di no.
Caro Paolo, purtroppo non funziona nemmeno in questo modo.... Un caro saluto, Karim Varini
Mi sono accorto che uno dei principali motivi per cui da nove anni uso quasi esclusivamente linux (distribuzione Debian) è che odio profondamente queste features (difficili e noiose da togliere, peraltro) in cui è il computer ad assumere il controllo e che tratta l'utente come fosse un decerebrato: mi salta il nervoso anche quando appaiono messaggi inutili, tipo dopo che ho installato un programma in windows e poi appare il messaggio sul menu start "ci sono nuovi programmi installati": esticazzi, l'ho appena installato io adesso! Oppure quando mi avverte ogni tre per due che c'è da pulire la barra d'avvio veloce... Ma che si facesse i caxxi suoi! Non uso i Mac, ma se mi capitasse di aprire un documento e di trovarlo bloccato sai che volo gli faccio fare!
Apple non e' piu' quella di qualche anno fa. Tra Lion con le sue porcherie e iOS5 con cose del tipo Newsstand non cancellabile o iCloud che non funziona (mi perde regolarmente il 10-15% dei contatti) ho cominciato ad abbandonarla...
Ho comprato un telefono Android e ripristinato due PC con Linux (Ubuntu 12 e Fedora 16) e... mamma mia come sono veloci.

Anche Mountain Lion non promette un granche', anche se ha messo un paio di pezze. Se vi interessa la miniprova che ho fatto (e se il padrone di casa mi permette il link) e' qui.
Scusate ma la voce di menu "Duplica" non serve esattamente a questo? Salvare il file corrente con altro nome? L'unica differenza che noto (a parte il nome del menu) è che in questo modo mi rimangono aperti sia il documento nuovo che quello vecchio...
Scusate ma la voce di menu "Duplica" non serve esattamente a questo? Salvare il file corrente con altro nome? L'unica differenza che noto (a parte il nome del menu) è che in questo modo mi rimangono aperti sia il documento nuovo che quello vecchio...
In effetti noto una malsana tendenza in tutto il mondo informatico a complicare le cose semplici e che funzionano.

Sembra che la parola d'ordine ora sia "deve essere diverso da prima". Anche a costo di reinventare la ruota, magari facendola ellissoidale.

Questa tendenza c'è anche nel mondo gnu/linux. Io sono arroccato su ubuntu 11.04, e tra sei mesi dovrò scegliere se avventurarmi su gnome3 e il suo modo strano di vedere le cose, o unity che cambia tutto per non cambiare nulla, oppure fare il salto della quaglia e passare a xfce/lxde/kde. E in tutti i casi perdo un pezzo del mondo informatico a cui ero abituato.
[quote]La mancanza del "salva con nome" è il motivo per cui sono rimasto a SL.[/quote]

la presenza dell'autosave è UNA delle ragioni per cui sono rimasto a SL... :( :(
è irritante e darwinianamente scorretto (nel senso evolutivo, non sistemistico... :D ): se uno non ha la decenza di controllare su cosa sta mettendo le mani SI MERITA di perdere i dati...

[quote]Apple non e' piu' quella di qualche anno fa. Tra Lion con le sue porcherie e iOS5 con cose del tipo Newsstand non cancellabile o iCloud che non funziona (mi perde regolarmente il 10-15% dei contatti) ho cominciato ad abbandonarla...[/quote]

già... :( che amarezza...
hanno venduto l'anima per qualche bidonata di miliardi di dollari... d'altra parte ognuno ha un prezzo, ed almeno il loro era decentemente alto.

io però sono nella stessa condizione: sto cercando da qualche tempo un'alternativa alla gabbia dorata, ma non ne trovo.
scartato windows a priori (anche se ammetto che seven è un prodotto piuttosto buono, rispetto alla media precedente) ho provato varie distro linux ma ancora siamo ad anni luce da snow leopard.
ubuntu è pesante e pieno di roba a diversi stadi di "lucidatura"; ho provato fedora, ma non m'ha convinto; alla fine la soluzione migliore l'avevo ottenuta con un'istallazione customizzata di arch, ma nonostante ci avessi perso giorni per configurarlo (e già questo è in sè inaccettabile) mi ritrovavo con un sistema non perfetto, e soprattutto con un computer che a fronte di 8 ore di batteria con osx me ne faceva poco più di 4 con linux.
anche questo inaccettabile.

stavo quasi per votarmi alla pura follia e mettermi a smanettare con haiku... :D :D :D :D :D

sarei molto grato a chiunque potesse suggerirmi un assetto hardware/software (magari con qualcosa di decente, tipo un samsung ultrabook o un asus zenbook...) che mi permettesse una durata di batteria paragonabile ad un macbook ed una stabilità e semplicità d'uso paragonabile a snow leopard... (che lion non ha manco da lontano...)
[quote-"F e G"]Provato lubuntu? io l'ho installato a un po' di persone sul portatile e ne sono state soddisfatte.[/quote]
Domanda banale, ma non troppo.
Secondo voi qual e' un buon laptop su cui gira bene una qualche (e quale) distribuzione di Linux?
Se poi il lapto pin questione e' anche bellino non guasta (es: al lavoro uso un Lenovo X201 e lo trovo veramente ripugnante...)
Insomma una applicazione cretina di una funzione molto utile. era troppo difficile implementare un opzione di menù "mostra versioni precedenti" come in tutti gli OS degni di. questo nome? Avevi lo stesso. vantaggio senza intasare di file... Apple ormai continua a prendere cantonate nel campo in cui eccelleva, l'interazione tra sistema e utente... forse perché sano bravi. solo per cose semplici?
@eSSSSe

personalmente mi stanno intrigando i Samsung serie 5 (http://www.hwupgrade.it/articoli/portatili/3214/samsung-serie-5-ultrabook-a-buon-prezzo_index.html). A mio parere bellini, con buona dotazione, leggeri e con buona autonomia.
Due grossi 800€ (tanti secondo me) e la mancanza di unita' ottica, e vero che oggettivamente la si usa sempre meno, ma a volte torna ancora buona. E prendere il solito pezzo usb esterno un po' mi scoccia.
Distribuzioni Linux... Troppe, dipende da cosa ci deviu fare, come al solito sara' una frase banale me e' quantomai vera.
Devi imparare linux: allora le solite navi scuola Slackware, Gentoo, ArchLinux o Debian (magari sfidando la sorte con la versione Sid, quello che rompe i giocattoli e non solo!)
Se vuoi un PC per navigare, mail, open o libreoffice e poco piu' e pronti via, allora Ubuntu, Fedora anche se come stanno scrivendo un po' tutti tra Unity e Gnome3 c'e' da riabituarsi all'uso dell'interfaccia Grafica.
Io personalmente sul portatile di lavoro ho una Ubuntu 10.04 che mi terro' ancora per un bel po', sul PCino di casa saracco contro una Slackware 12equalchecosa vecchissima con KDE 3.5 sulla quale dannandomi di ldd sono riuscito a mettere le ultimissime versioni di GIMP, Gphoto2 e Luminace (quante ore di sonno buttate via ;-))

Ciao Angelo
@Angelo

Grazie mille. Vado a guardarmi la serie 5.

Come distro, mi interessa che riconosca bene l'HW per non passare giornate a riconfigurare mille parametri.
Linux lo uso dal 97 o giu' di li' (principalmente Fedora, Mandriva, Ubuntu) e lo userei per applicazioni office o fotografiche (qualcuno e' riuscito a usare Lightroom con Wine o simile? O devo usare VirtualBox e Win?)
il problema, ripeto, è la scarsa finezza del software.

esempio, prendiamo l'eccellente zenbook asus da 11,6", codificato UX21E.

bellino, costa poco, come spesso accade con specifiche superiori al mac air corrispondente.

solo che, o ti tieni 7, e vabbè, o se ci devi mettere linux (ed io non lavorerei di certo con winsozz) è un sacco di dolore.
sui forum ubuntu è tutto un report sullo sleep che non va e sulle gesture non riconosciute.
altre distro lamentano difficoltà in boot...

insomma, ti ritrovi con un bellissimo portatile, un ottimo OS ma che devi perdere giorni per farlo funzionare decentemente e comunque ti ritroverai sempre con qualcosa di grossolano, poco ottimizzato...

OSX mette in idle il processore tra una battuta e l'altra dei tasti per risparmiare la batteria.
non avrai mai un livello di integrazione del genere... e la cosa mi scoccia assai...

io è un po' che dico che il mondo linux dovrebbe invertire l'approccio all'hardware...
[quote-"Bedo"-"/2012/05/os-x-lion-e-il-blocco-dei-file.html#c4666297994780595139"]
Mi sono accorto che uno dei principali motivi per cui da nove anni uso quasi esclusivamente linux (distribuzione Debian) è che odio profondamente queste features (difficili e noiose da togliere, peraltro) in cui è il computer ad assumere il controllo e che tratta l'utente come fosse un decerebrato: mi salta il nervoso anche quando appaiono messaggi inutili, tipo dopo che ho installato un programma in windows e poi appare il messaggio sul menu start "ci sono nuovi programmi installati": esticazzi, l'ho appena installato io adesso! Oppure quando mi avverte ogni tre per due che c'è da pulire la barra d'avvio veloce... Ma che si facesse i caxxi suoi! Non uso i Mac, ma se mi capitasse di aprire un documento e di trovarlo bloccato sai che volo gli faccio fare!
[/quote]

Amen
Non dovendo fare presentazioni e montaggi grafici particolare non ho bisogno di nulla che linux non offra, per cui riesco a sopravivvere benissimo senza tutte queste cose.
Certo, accettare unity è stata dura.
@F e G
sarei molto grato a chiunque potesse suggerirmi un assetto hardware/software...che mi permettesse una durata di batteria paragonabile ad un macbook ed una stabilità e semplicità d'uso paragonabile a snow leopard... (che lion non ha manco da lontano...)

WOW. Vuoi la Luna. La vuoi bella come quando è in cielo ma più maneggevole e leggera per riporla comodamente nel cassetto del tuo comodino. Deve, però, anche restare uguale a come è adesso: non è un po' troppo? :-)

Scherzi a parte, in base alla mia esperienza, stabilità e semplicità d'uso non vanno a braccetto. Mi si potrebbe obiettare che i mac OS sono stabili e semplici, ma non è poi tanto vero se, per qualche motivo, devi uscire da quanto "l'amorevole mamma Apple ha stabilito per te". Ancora ricordo le liti con una stampante collegata con un printer server che la trasformava in stampante di rete e un mac che si rifiutava di installarla su TCP/IP perché, per lui, la stampante era solo USB. Il nostro tecnico informatico ha dovuto sudare molto con la console di comando per imporre al mac di accettarla (poi, però non ci ha detto come ha fatto: chissà perché? :-) ).
Per quanto riguarda la semplicità d'uso, dipende tutto dalle proprie abitudini, dalle proprie capacità di cambiarle del tutto o in parte e dalle proprie necessità che l'uso del sistema scelto deve soddisfare. Una scelta molto soggettiva, insomma.
Tristezza.
Fino a pochi anni fa giuravo sulla superiorità di Apple sia HW che SW. Adesso sono diventati una qualunque "big company" arrogante e presuntuosa.
Non capisco perché fino 10 anni fa, quando l'utenza era una frazione, il SO era "più semplice" (certamente più intuitivo) e adesso adottano soluzioni talmente "old & win-like" come l'autosave!
Non mi piace più l'approccio di Apple; nè alla clientela, nè alla creazione di SO. E comincia a sembrarmi un po' pacchiana anche l'interfaccia.
Sarà l'età?
[quote-"Palin"-"/2012/05/os-x-lion-e-il-blocco-dei-file.html#c8134710492805986380"]
Sempre più contento di essere rimasto a Snow Leopard, almeno finché non trovo un altro portatile decente quanto il MBP dove ci funziona bene linux :P
[/quote]

Palin, prova a dare un'occhiata al Dell XPS 15z, io stesso ci stavo facendo un pensierino vista la mia Applergia...
eSSDSe: uso da anni Ubuntu (ho usato praticamente tutte le versioni dalla 9.10 in poi) su portatili Acer di tutti i tipi (ne ho uno Travelmate 7750 da 17", più un Netbook Aspire One D250).

Uso quotidiano per tutti gli scopi, veloce, affidabile, nessun problema grave. La polemica su Unity mi fa un po' ridere in verità, può piacere o meno ma fa il suo lavoro.

Lo provi un paio di giorni con boot da USB e se non hai problemi passi all'installazione.
"Ora se solo ci fosse un modo per eliminare quello stupido Salva una versione e riportarlo al classico Salva come che permetteva di assegnare un nome nuovo al file, Lion sarebbe un sistema operativo meno irritante."
Per citare (...sui generis...) una canzone di Jannacci: "quelli che semplificano le cose complicandole, oh yeah!"
Io dopo tanti anni con osx sono tornato a windows, Lion non mi piace e i PC windows costano molto molto meno...
@bisonte biscottato

no, mi spiace, questo è un po' troppo.
lion è il peggior MacOs di sempre (vabbè, diciamo il peggior OSX di sempre, perchè se dobbiamo ricordarci il system 8...) , e mountain lion purtroppo non sembra invertire la tendenza.

ma nonostante questo è ancora meglio di seven, che pure, come ho detto, non ho difficoltà a riconoscere essere probabilmente il miglior windows di sempre.

eppoi anche windows e quella ... quella... non trovo le parole educate per dirlo... di office 2010 ha il blocco documenti...

è questo che trovo odioso: osx è in caduta libera per aggiungere bells and whistles in modo da far contenti gli utonti, windows è in salita ma a risalire dalle malebolge hai voglia a salire, ed un tertium non datur...

avevo posto speranze in chrome os, ma anche quello ha fallito...
linux resta l'unica possibilità, ma se segue questa strada continuerà a non "funzionare"... :(
@eSSSSe

per lightroom la vedo dura: LightroomSottoWine, piu' garbage che altro. Anche se qualcuno con la 3.6 dichiara di essere riuscito a farlo funzionare.
Alternativa FOSS a Lightroom: Darktable ma, e' chiaramente MOLTO acerbo rispetto al prodotto di Adobe.
Per linux: se deve riconoscerti piu' HW possibile, la scelta va' sulle distro che cavalcano l'onda del kernel 3.x. Allora restringo ad Ubuntu 12.04 o Fedora 16.

Ciao.
Non centra niente ma con i primi caldi ecco che si rifanno vedere gli alieni:
http://www.ticinonews.ch/articolo.aspx?id=262296&rubrica=2
Qualcuno chiedeva quale laptop fosse meglio per linux... I Dell sono da tempo compatibili al 100% con ogni distribuzione Unix-Like.
C'è un grosso problema, almeno secondo la mia esperienza, con Linux sui laptop/netbook/eccetera. La gestione del risparmio energetico.

Windows 7 si attesta sulle 2 ore e 10 minuti, sul mio portatile.
L'ultima Ubuntu arriva a malapena a 1 ora e 10. Mi sembra una differenza un pò TROPPO marcata.

Sono praticamente certo sia un problema di impostazioni di risparmio energetico, ma quando il computer serve usarlo non voglio perderci un paio di settimane di smanettamenti per avere una configurazione decente.

Qualcuno suggerisce di cambiare l'approccio all'hardware di Linux: più facile a dirsi che a farsi. Apple può contare su una configurazione hardware totalmente personalizzata, ed un sistema scritto SOLAMENTE per quella, cosa che purtroppo nè Windows nè Linux potranno mai avere, a meno che chi vende la macchina prepari una versione personalizzata del sistema, cosa che nel caso di Windows praticamente succede, ma che essendo Linux "distribuito", nel suo caso è praticamente impossibile. Ah, ho un vecchio eeePC con Linux, esempio di versione di linux personalizzatissima per la macchina.... che è durata tre giorni, rimpiazzata da Debian e due settimane di lavoro per farla funzionare meglio della versione nativa. Avevo tempo libero.
[quote=Il Lupo della Luna]C'è un grosso problema, almeno secondo la mia esperienza, con Linux sui laptop/netbook/eccetera. La gestione del risparmio energetico.[/quote]

Trattasi di un problema del kernel, è stato risolto con il kernel 3.0.qualcosa

In altre parole oggi dovrebbe essere stato risolto, ma non ho provato non avendo portatili.

Per quanto riguarda il riconoscimento hardware, specie nei portatili, lascia a desiderare, questo è vero, ma sfido chiunque a installare windows "liscio" su un portatile, e configurarlo dopo. Linux spesso vince a mani basse.
Scusate ma io con Mela-Shift-S salvo con nome i miei documenti su Lion. Cosa mi sfugge?
@ARM basta fare in giro sul sito del produttore prima di installare.. ma siamo offtopic. Sul mac non ho lion ma time machine si, questa feature potrebbe infastidire anche me?