skip to main | skip to sidebar
0 commenti

Apple, iOS7 aggiornato ma blocco tastiera ancora scavalcabile

Questo articolo era stato pubblicato inizialmente il 27/09/2013 sul sito della Rete Tre della Radiotelevisione Svizzera, dove attualmente non è più disponibile. Viene ripubblicato qui per mantenerlo a disposizione per la consultazione.

Apple ha pubblicato un aggiornamento di iOS 7 che corregge due falle che permettevano di scavalcare la password di protezione e visualizzare o condividere foto e fare telefonate. Ma rimane ancora una caratteristica di iOS 7 che permette di aggirare la password di protezione: non è una falla in senso stretto, ma una funzione del telefonino.

Infatti quando l'iPhone è bloccato (e quindi ci si aspetta che sia inaccessibile senza digitare la sua password) è comunque sufficiente tenere premuto il tasto Home per richiamare Siri, l'assistente vocale di iPhone, e chiedere a voce di fare una telefonata, mandare un SMS o una mail, pubblicare qualcosa su un social network a nome dell'utente, o cercare dati sul telefonino.

Anche se abbiamo l'impressione che il telefonino sia bloccato, è insomma facilissimo per un burlone o un malintenzionato causarci addebiti oppure imbarazzi. Contrariamente alle buone norme di sicurezza, questa funzione è attiva per impostazione predefinita, per cui chi non ne è al corrente rischia di credere di essere al sicuro quando non lo è. Il problema è risolvibile andando in Impostazioni > Generali > Blocco con Codice e disattivando Siri in Consenti accesso se bloccato.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).