skip to main | skip to sidebar
0 commenti

Facebook, come non diventare testimonial pubblicitari

Questo articolo era stato pubblicato inizialmente il 13/09/2013 sul sito della Rete Tre della Radiotelevisione Svizzera, dove attualmente non è più disponibile. Viene ripubblicato qui per mantenerlo a disposizione per la consultazione.

Facebook ha un metodo geniale per rendere più convincenti le proprie pubblicità: vi fa comparire il nome dei vostri amici. Se visitate una pagina Facebook o il sito Web di un'azienda o di un prodotto o leggete un articolo su Internet, noterete che ogni tanto compare l'indicazione che quel contenuto piace a qualcuno che conoscete. Come è possibile? Come fa il sito a sapere che quella persona è un mio amico, e come fa a sapere che a quella persona piace quel prodotto o argomento?

Queste sono le cosiddette “inserzioni sociali”. Se cliccate su “Mi piace” in un sito Web (anche fuori da Facebook) o in una pagina di Facebook, il social network prende quel vostro gradimento e lo usa nelle campagne pubblicitarie, facendo comparire il vostro nome come “testimonial” probabilmente inconsapevole. Facebook sa chi sono i vostri amici e usa questa conoscenza per visualizzare il vostro nome quando i vostri amici visitano un contenuto che avete indicato di gradire.

Se non vi piace questo sfruttamento del vostro nome o se non siete sicuri di voler condividere proprio tutti i vostri gusti personali con tutti, c'è un'impostazione da regolare: entrate in Facebook con il vostro account, cliccate sull'ingranaggio in alto a destra e scegliete Impostazioni account. Dal menu a sinistra scegliete Inserzioni e poi cliccate su Modifica alla voce Inserzioni e amici. O se volete un link diretto, usate questo:


Scegliete Nessuno dal menu Associa le mie azioni sociali alle inserzioni e da quel momento nessuno vedrà il vostro nome come testimonial pubblicitario.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).