Cerca nel blog

2016/09/02

Per non affrontare gli esami, studente lancia attacco informatico al governo

Gli studenti che arrivano impreparati agli esami hanno da sempre dimostrato infinita creatività nel trovare modi per svicolare (o tentare di farlo), ma la tecnica usata da un diciassettenne dello Sri Lanka merita una menzione particolare.

Secondo il Daily News dello Sri Lanka, lo studente è stato arrestato perché ha attaccato il sito Web del presidente del paese, Maithripala Sirisena (www.president.gov.lk), sostituendone il contenuto con un messaggio, inizialmente in lingua locale e poi in inglese, che criticava la decisione di tenere gli esami ad aprile proprio a cavallo delle celebrazioni indù per l’anno nuovo e minacciava una “cyberguerra”.

Se verrà condannato, lo studente rischia fino a tre anni di carcere e una sanzione di circa 2000 dollari. Forse gli conveniva studiare.


Fonti aggiuntive: The Register, Hackercg, Zone-deface.

8 commenti:

Onirepap ha detto...

Zste, dilettante, ai miei tempi per non fare il compito in classe murammo ilcportone della scuola col favore delle tenebre :-D

Roberto ha detto...

Il presidente potrebbe graziarlo in cambio di una consulenza su come rendere più sicuro il suo sito :-)

rico ha detto...

Oltretutto pare che quegli esami si tengano ad agosto, non ad aprile, come da un commento sul Daily News, me lo conferma en.wikipedia.

Darshan ha detto...

Notevole! Ai miei tempi prendevano dei topi e li liberavano nei corridoi della scuola xD

Guastulfo (Giuseppe) ha detto...

@rico
Oltretutto pare che quegli esami si tengano ad agosto, non ad aprile, come da un commento sul Daily News, me lo conferma en.wikipedia.

Il messaggio e l'articolo di Paolo parlano di decisione di tenere gli esami ad aprile. Il ragazzo, infatti prega il presidente di riconsiderare la decisione presa.

Questo, per me, significa che si è deciso di anticipare ad aprile quegli esami che solitamente si tenevano ad agosto.

Max Slo ha detto...

Epic Win di un autentico genio! XD

mastrocigliegia ha detto...

Magari gli esami erano di informatica e di inglese.
Una volta uscito di galera gli daranno il diploma Honoris Causa.

Guido Pisano ha detto...

invece di metterlo in galera io l'avrei assunto come consulente :)