Cerca nel blog

2021/06/13

Recensione mini senza spoiler: il film "Infinite" e l’italiano farlocco

Per staccare un attimo oggi la Dama del Maniero e io abbiamo visto il film Infinite, con Mark Wahlberg, Chiwetel Ejiofor e Sophie Cookson. Beh, il film è potabile, ma a una condizione: abbandonate ogni pretesa di razionalità e godetevi gli effetti speciali, gli inseguimenti e qualche battutina. Però vedetelo doppiato, perché la gasolina citata in una battuta che è detta in italiano nell’originale proprio se la potevano risparmiare e ci ha fatto fare un salto sul divano.

Spiego senza spoiler: nell'audio originale un personaggio fa una sorta di waterboarding a un altro usando benzina. Nell'originale parla in italiano (a circa 32 minuti dall’inizio).


"Perché dimenticare la sofferenza" dice "e te ne ricorderai come se fosse acqua passata. Adesso arriva la GASOLINA."

Quando l’abbiamo sentita è partito un gastrospasmo doppio: totale interruzione dell’immersione nell’azione e risata di coppia. La frase in italiano non ha alcun senso e in realtà non ha senso neppure la scena stessa, nell’ambito della trama, ma è un film fracassone da popcorn dove le violazioni della fisica sono più numerose dei proiettili sparati e delle auto distrutte, per cui non è il caso di farsi troppe domande.

L'attrice che pronuncia lo strafalcione, stando ai credits, è Giorgia Seminara, che non ho capito se è italiana e quindi consapevole della perla che le hanno fatto dire oppure è ignara della questione. Ma chi gliel’ha scritta poteva almeno usare Google Translate invece di prendere gasolina dallo spagnolo (vuol dire benzina).

Lo so, è la mia condanna: non riesco a non notare errori di questo genere.

 

Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle donazioni dei lettori. Se vi è piaciuto, potete incoraggiarmi a scrivere ancora facendo una donazione anche voi, tramite Paypal (paypal.me/disinformatico) o altri metodi.

Nessun commento: