skip to main | skip to sidebar
17 commenti

Progesterex, la pillola che ti sterilizza!

Falso allarme per il Progesterex, presunta pillola sterilizzante


Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "trepertre", "max.piemonts" e "cino63".

Dopo le prime sporadiche segnalazioni nei giorni scorsi, sta prendendo a circolare freneticamente questo nuovo allarme per una presunta pillola in grado di sterilizzare una persona e usata, stando all'appello che gira via e-mail, dagli stupratori, che la metterebbero di nascosto nelle bibite delle loro vittime.

Il testo dell'appello è grosso modo questo, con le solite varianti tipiche delle catene di Sant'Antonio:

Sabato 10 settembre, una donna é stata rapita da 5 uomini.
Dai referti medici e dai rapporti della polizia, risulta che la banda ha violentato la donna prima di lasciarla libera.
Incapace di ricordarsi gli avvenimenti di quella sera, i test hanno confermato in seguito i ripetuti stupri ai quali é stata soggetta la donna, e tracce di Rohypnol nel suo sangue, nonché del Progesterex, che é una piccola pillola utilizzata essenzialmente per la sterilizzazione. Questo tipo di droga é utilizzata attualmente dagli autori degli stupri in pub, discoteche, etc., per violentare e sterilizzare le loro vittime.
Il Progesterex é utilizzato dai veterinari per sterilizzare animali di grossa taglia. Si dice che il Progestex sia utilizzato insieme al Rohypnol, la cosiddetta "droga dello stupro". Come per il Rohypnol, tutto cio che bisogna fare é lasciar cadere la pillola nella bibita bevuta dalla vittima. La vittima stessa l'indomani non avrà più alcun ricordo degli avvenimenti della notte precedente. Il Progesterex, che si dissolve facilmente in qualsiasi bevanda, impedisce che la vittima rimanga incinta in seguito allo stupro; in questo modo, l'autore dello stupro non si deve preoccupare del fatto che un eventuale test di paternità possa identificarlo come padre del bambino, e quindi autore dello stupro stesso. Gli effetti della droga NON SONO TEMPORANEI, ma PERMANENTI. Il Progesterex é stato concepito per sterilizzare dei cavalli. Qualsiasi donna che lo prenda NON POTRA' MAI PIU' AVERE FIGLI. I violentatori possono ottenere questa droga contattando delle persone che studino in una scuola di veterinaria o in qualsiasi università. E' molto facile entrarne in possesso, e il Progesterex é sempre più diffuso. Credeteci o no, ci sono anche dei siti Internet che spiegano alle persone come usarlo. Per favore COPIATE (non cliccate su "inoltra", altrimenti l'email diventerà rapidamente illeggibile a causa di tutti gli indirizzi email che si accumuleranno) e INVIATE questa mail ai vostri familiari e amici, soprattutto alle ragazze. Fate attenzione quando uscite dai locali e NON LASCIATE MAI LE VOSTRE BEVANDE INCUSTODITE. Per favore fate lo sforzo di mandare quest'email a tutti quelli che conoscete....Uomini, informate tutte le vostre amiche (poiché la prossima vittima potrebbe essere vostra sorella o vostra figlia.

L'appello è una bufala, e anche piuttosto vecchiotta: l'impagabile Snopes.com la rintraccia addirittura nel 1999. Non esiste alcun farmaco di nome Progesterex e non esiste alcun prodotto veterinario che abbia l'effetto descritto di sterilizzazione immediata e permanente. Tuttavia il consiglio di non lasciare incustodite le bevande è valido: non per via dell'inesistente Progesterex, ma per via del Rohypnol, che viene effettivamente usato dagli stupratori per drogare le proprie prede offrendo loro bevande contenenti questo farmaco.

Analizzando il messaggio emergono subito i classici ingredienti dell'appello-bufala: una notizia drammatica, data però senza precisarne datazione, luogo o fonti (in che anno e in quale città sarebbe avvenuto il rapimento? Da dove proviene la notizia?), e l'appello accorato a inoltrare l'allarme a tutti i propri conoscenti.

La drammaticità dell'allarme può far mettere in disparte il buon senso e quindi non far notare l'ingrediente-bufala decisivo: la tesi proposta (sterilizzare la vittima per impedire il riconoscimento dello stupratore tramite il DNA dell'eventuale bambino) non ha senso: infatti per identificare l'autore di uno stupro non è affatto indispensabile ricorrere al DNA del bambino concepito e quindi una sterilizzazione temporanea o permanente sarebbe inutile in questo senso. Per l'identificazione sono sufficienti le tracce di fluidi corporei (scusate il giro di parole, ma i filtri antispam sono sempre in agguato) lasciate dall'aggressore e prelevabili subito dopo la violenza, anche se lo stupro non conduce a un concepimento.

L'indicazione del pericolo (reale) costituito dal Rohypnol e da altri farmaci dissolvibili nelle bevande potrebbe far ritenere comunque utile quest'appello, ma è sempre molto pericoloso far viaggiare un'informazione vera a cavallo di una falsa: c'è il rischio che chi scopre quella falsa non creda neppure a quella vera. E' molto meglio dare un ammonimento fondato, preciso e circostanziato, piuttosto che condirlo di bugie basate sulla diceria di terza mano.

È insomma saggio raccomandare a tutti di non perdere d'occhio le bibite che vengono servite nei locali pubblici, perché i malintenzionati possono introdurvi droghe, ma senza accompagnare la raccomandazione con l'allarme-bufala del Progesterex. Chi lo fa rischia di perdere credibilità e rendere vana la raccomandazione.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione: gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE: l'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo sito. Ciò significa che per poterla visualizzare senza problemi dovete assicurarvi che il vostro browser (tramite l'azione di qualche estensione, tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o altri programmi di protezione (antimalware, tipo Kaspersky) non la blocchino per qualche motivo e inoltre che sia permesso accettare i cookie da terze parti.
Commenti
Commenti (17)
Il roipnol, in combinazione con l'alcool, potrebbe provocare deficit di memoria come suggerisce la mail bufala. Ho letto che ne hanno appositamente modificato il colore per consentire di rilevarlo se disciolto in un liquido. Ora è verdone.
Cercando su Google la parola

Rohypnol

il primo link porta qui:

http://www.whitehousedrugpolicy.gov/publications/factsht/rohypnol/

Il documento dice che è stata commercializzata una versione della pastiglia modificata in modo da far assumere un colore blu al liquido in cui viene sciolta.

Ovviamente questa versione modificata viene sciolta in cocktail di colore blu, in modo da non essere notata.

PS: Un grazie a Paolo per aver segnalato questa sostanza.
Cercare su google "droga dello stupro"

Compaiono diversi articoli che "sembrano" non-bufale:
http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo237514.shtml
http://www.comune.torino.it/poliziagiudiziaria/focus/rape_drug.shtml
http://www.ecplanet.com/canale/salute-7/prevenzione-83/1/0/17525/it/ecplanet.rxdf
http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo238222.shtml

Sono cosciente che il fatto che l'argomento abbia rilevanza si internet non fa di ciò una verità, però ci andrei piano a dire che è una bufala.
Infatti e' bufala il Progesterex, non il pericolo del Rohypnol, credo di averlo precisato abbastanza chiaramente:

"il consiglio di non lasciare incustodite le bevande è valido: non per via dell'inesistente Progesterex, ma per via del Rohypnol, che viene effettivamente usato dagli stupratori per drogare le proprie prede offrendo loro bevande contenenti questo farmaco."

E ancora:

"L'indicazione del pericolo (reale) costituito dal Rohypnol e da altri farmaci dissolvibili nelle bevande potrebbe far ritenere comunque utile quest'appello, ma è sempre molto pericoloso far viaggiare un'informazione vera a cavallo di una falsa: c'è il rischio che chi scopre quella falsa non creda neppure a quella vera."

Ciao da Paolo.
Paolo, scusa se sono un po' OT, ma mi ha fatto veramente ridere leggere il tuo articolo su zeusnews........perche al fondo dell' articolo compare: "sei una donna con piu' di 35 anni? Diventa subito tester on line"
Mi stanno arrivando decine di forward a proposito di questa catena... chi ha voglia di collaborare con me alla stesura di un messaggio da diffondere che spieghi realmente qual'è il pericolo e citi fonti e riferimenti precisi...? Magari mettendoci in collaborazione con un sito che si occupi di salute e sicurezza?
Aspetto risposte :-) Anny
Ciao A tutti.
Parlo come vittima del Roypnol.. e sinceramente mi fa arrabbiare da morire che girino queste false catene che sono bufale a meta' e quindi fanno screditare il REALE pericolo che quella droga e' nella nostra societa'!
L'effetto della droga non e' immediato, ed e' veramente difficile per la vittima ricordarsi quello che e' successo. Per fortuna i miei ricordi si fermano all'aggressione e poi riprendono ben 30 ore dopo, quando mi sono risvegliata in camera mia nel dormitorio del college che frequentavo. Volevo comunque avvertire le ragazze e ragazzi in circolazione di non sottovalutare il rischio e di non pensare che non possa capitare anche a voi!
Non bisogna per forza assumere un atteggiamento provocatorio o flirtare con persone per aumentare il rischio di diventare vittime di stupro.
Un abbrccio a tutti
ma il Roipnol non è mica una droga !! è un farmaco a tutti gli
effetti...io l'ho dovuto usare in due periodi della mia vita in cui avevo problemi col sonno...(li ho ancora ma il trattamento non può durare più di una settimana)...
perché lo mettete al livello dell'eroina ?
Valmont,

La definizione dell'Organismo Mondiale della Sanità dice: droga: qualsiasi sostanza che, introdotta in un organismo vivente, può modificarne una o più funzioni (http://web.genie.it/utenti/s/sertnet/Glossario.htm)

Inoltre spesso la parola droga viene usata impropriamente per tradurre l'inglese "drugs" che in inglese ha come significato principale lo stesso dato dall'OMS, cioè "Farmaco" e solo in alcune circostanze viene inteso come narcotico o stimolante o "sostanza psicotropa"
Buongiorno a tutti i destinatari di questa email,
vi inoltro una comunicazione che circola sul web da qualche giorno in merito
a farmaci pro-stupro e, vista la polemica che da altrettanti giorni si è
innescata in merito, ci tenevo a fare qualche mia osservazione.
Anzitutto si dice che tale comunicazione sia una "bufala" poichè, a detta di
qualcuno che riporta il parere di medici, non esisterebbe alcun farmaco
sterilizzante di nome "progesterex": punto primo, siete davvero convinti che
la verità stia in ciò che è dichiarato ufficialmente?
Non è invece negata l'esistenza del rohypnol, farmaco ipnotico che annulla
la capacità di autodifesa nelle persone: anzi si afferma serenamente che c'è
prova sia stato usato in casi di stupro. Detto ciò, vi sembra poi così
fantascientifica l'ipotesi che ci siano individui disposti a giocare senza
regole con la salute mentale e fisica altrui?
A costo di essere derisa per l'ennesima volta, io vi invito a riflettere.
E vi dico anche, all'anima della vergogna, che se io o chi mi è stato vicino
in un certo momento della mia vita avessimo avuto tali informazioni, mi
sarei sottoposta ad esami del sangue. E forse oggi ci sarebbe qualcuno in
meno al mondo.
Mi piacerebbe che il rispetto e la tutela dei legami parentali-umani che
fanno la differenza nello sviluppo etico e morale di una società faccesse
nascere un sano e cristiano disprezzo di tali intenzioni ovvero l'invenzione
di strumenti coercitivi agenti sulla fiduciosa volontà e disponibilità delle
persone alla vita. In questo senso, progesterex o no, senza dubbio i danni
possono anche essere permanenti in un uomo o donna che sia che si imbatta in
un orrore simile.
nella speranza che quanto detto possa esservi di qualche utilità,
saluti
LEGGE SCANDALO SULLE DROGHE!!!

ENNESIMA VERGOGNA!!!

E' a questo che servono i 10 giorni in più? Per fare le ultime LEGGI VERGOGNA di questo governo!
Io non ci sto!

Leggi l'articolo su:

www.ciunciun.blogspot

e diffondi la notizia!
Ma quale legge vergogna! La vergogna è che fino a oggi si è spacciato impunemente a cielo aperto. Se beccassero uno col Rofinol o come caspita si chiama, che potrebbero fargli? Invece questa legge cerca di arginare il consumo dilagante di hashish e cocaina. Basta con questo buonismo del cavolo.
All'anonimo che ha postato il 19 Gennaio: non ho capito se effettivamente stai insinuando che il Progesterox esista davvero, e che le autorità ne negano l'esistenza ufficialmente.

Se veramente sostenevi questo, sei tenuto/a a portare prove di questa tua illazione; altrimenti, evita di produrre inutili tesi complottistiche. L'unica aprte vera dell'appello, abbiamo appurato, è il Rohypnol. Tutto il resto, il Progesterex e la sterilizzazione istantanea, sono BUFALE. Fino a prova contraria
Per AnnyPan
Condivido la tua idea anny ma nel tempo che impiegheremo per fare tutto questo ci saranno in giro centinaia di ragazze impaurite per i locali, centinaia di ragazze ferite nel profondo poiche vittime o testimoni di questo tipo di abusi, e forse anche qualche cretino (perdonatemi) che penserà stupidamente di poter fare lo stesso!!! é per questo che ho deciso di informarmi personalmente e ho già spedito mail a parecchie persone.. purtroppo non tutti considerano la gravità delle cose descritte nella mail bufala e non tutti si informano sulla loro credibilità. Forse è il caso che qualcuno si prenda la briga di farlo..e di farlo in fretta.
Inoltre chi manda mail per smentire queste stupide catene non ha l'onere nè l'interesse di convincere nè di minacciare nessuno (con frasi del tipo la prossima potresti essere tu) e il destinatario può verificare personalmente la credibilità della notizia anche tramite un semplice link, in modo da fornire a chi legge delle FONTI..che puntualmente mancano in appelli-bufala come questi.
Rifletteteci :-)
ho ricevuto la mail giorni fa (tra l'altro firmata da un certo Dott. Simone Federico Olivetti) e ho fatto le dovute ricerche approdando qui. Ho poi cercato "droga dello stupro" e, come già segnalato da altri ho trovato "Attenzione alla droga dello stupro!" nel sito della POLIZIA MUNICIPALE DI TORINO http://www.comune.torino.it/poliziagiudiziaria/focus/rape_drug.shtml
In quest'articolo poi si fa riferimento a "Un documento interessante e sintetico sulla Rape drug scritto da un Isp della Polizia del Canton Ticino.
... che ne dite?
>... che ne dite?

Le sostanze descritte nel documento che citi sono reali e non vanno confuse con l'inesistente Progesterex.

Se va fatto un monito, è meglio farlo sulla base di dati reali, non di una fantasia.

Grazie della segnalazione.
anche a me è arrivata questa mail con fantomatiche droghe che rendono sterili e quello che mi ha più preoccupata è che chi me l'ha mandata è una ragazzina, che ovviamente ha pensato giustamente di rendere nota la cosa a tutte le persone che conosce, senza informarsi prima se fosse una informazione regolare e corretta!
ho risposto rinviando a siti che spiegano come questa sia in realtà una bufala, solo che mi spiazza il fatto che questa bugia sia in giro da così tanto tempo ed ancora qualcuno ci caschi in pieno...

con tutti i rischi che già ci sono nellanostra società non c'è davvero bisogno anche di questi falsi allarmismi!