skip to main | skip to sidebar
120 commenti

Le cose che non colsi - 2011/03/22

Superluna, tsunami, radiazioni, Firefly, Tron e altre in breve


L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

A noi ce sarveranno le mignotte? Avete presente il sonetto attualissimo attribuito a Giuseppe Gioachino Belli che sta circolando in Rete e su Facebook? Indovinate un po': le cose non stanno come vengono raccontate nel messaggio che gira. Ci cascano anche i giornalisti. Tutta la storia è nella mia indagine per Wired.it.

Superluna/1. Paolo Nespoli, dalla sua postazione privilegiata sulla Stazione Spaziale Internazionale, non smette di deliziarci con le sue foto. Non perdetevi la sua sequenza del sorgere della “Superluna” (uno, due, tre, quattro, cinque, sei) e la foto finale.

Superluna/2. Per chi volesse sapere esattamente quanto era più grande del normale la cosiddetta Superluna, ho da proporvi, grazie alla NASA, un grafico molto eloquente. Space.com ha dieci fatti lunari poco conosciuti che potrebbero intrigarvi. Per chi aveva annunciato catastrofi in occasione dell'evento (19 marzo) ho invece solo una pernacchia di disprezzo.

Mercurio. La sonda Messenger è in orbita intorno al pianeta più interno del nostro Sistema Solare dopo sei anni e mezzo di viaggio, dovuti alle limitazioni dei nostri sistemi di propulsione. Aveva già raggiunto Mercurio una prima volta nel 2008, ma per entrare in orbita ha dovuto ricorrere a un complicatissimo gioco di meccanica celeste. Geniale (USA Today).

Firefly, stop alla colletta. Nathan Fillion è contento dell'entusiasmo, vorrebbe rifare Firefly, ma chiede che non vengano più raccolti fondi per far ripartire la serie o acquistarne i diritti. La raccolta era già arrivata a un milione di dollari (Entertainment Weekly).

Costi dello spazio. A chi si lamenta che dovremmo smetterla di spendere soldi per le missioni spaziali, ricordo solo un dato, segnalato da The Atlantic: il governo americano spenderà 382 miliardi di dollari per acquistare 2443 sofisticatissimi caccia F-35, concepiti in un'era ormai scomparsa nella quale il nemico era tecnologicamente agguerrito. In termini numerici, secondo l'articolo, si tratta di una forza aerea venti volte superiore a quella russa e 15 volte superiore a quella cinese. Le spese di gestione di questa flotta ammonteranno a 650 miliardi di dollari. In altre parole, la spesa complessiva di circa mille miliardi di dollari è pari all'intero prodotto interno lordo dell'Australia. L'intero programma spaziale americano che ci portò sulla Luna costò, in dollari di oggi, circa 150 miliardi. Ne stiamo ricevendo ancora oggi le ricadute tecnologiche. Quali saranno le ricadute di 2443 caccia inutili e progettati durante la Guerra Fredda? Pensano di usarli contro le astronavi di Independence Day?

Yuri's Night. Il 12 aprile è il cinquantesimo anniversario del primo volo orbitale umano, quello di Yuri Gagarin. Ci saranno feste ed eventi a tema in giro per il mondo. I dettagli (e i loghi scaricabili per organizzare poster, spille e volantini) sono su Yurisnight.net.

Asteroide grande come una casa a meno della distanza Terra-Luna. Il 16 marzo è passato a 326.000 chilometri dalla Terra, più vicino della Luna, un asteroide di circa 14 metri di diametro (Space.com).

Svizzera, paradiso dei Mac. È il paese con la più alta densità di computer Apple, o più precisamente di dispositivi con sistema operativo Mac OS: il 17,6% (TUAW).

MacBook Pro nuovi s'impallano? Stando alle segnalazioni degli utenti, il problema è piuttosto frequente (Slashdot). Ma a quanto pare viene risolto dall'aggiornamento appena uscito (ZDnet; TUAW; Engadget; Ars Technica).

Metropolitana al terzo piano. Che ci fa una stazione della metropolitana londinese al terzo piano di un edificio a West Kensington? Fa delirare gli appassionati (con foto) (IanVisits).

Tsunami, terremoti, paure radioattive e giornalismo spazzatura. Per chi volesse evitare i catastrofismi dei giornalisti (come la CNN che misura falsamente le radiazioni usando uno strumento impostato in modo completamente sbagliato), le follie sull'ormesi e le scempiaggini degli ufologi e di Affaritaliani e andare al sodo con i fatti, Xkcd ha un magnifico grafico di cosa significano i vari livelli di esposizione alle radiazioni. Sapevate che mangiare una banana espone alle radiazioni? Non perdetevi lo sfogo di un insegnante alle prese con gli effetti del bombardamento di cretinate di Voyager su questo e altri argomenti menagramo.

Terremoto e asse terrestre. Lo spostamento dell'asse terrestre di cui si parla molto in Rete e negli altri media è solo calcolato e non misurato, come spiega la NASA. Amedeo Balbi vi offre lo spiegone in italiano.

Giappone, radiazioni e omeopatia. Pensiero del giorno (ispirato da un tweet di Michael Neale): le radiazioni che arrivano negli USA sono dosi così basse che gli omeopati le dovrebbero consigliare come rimedio antiradiazioni.

2012, geniale trovata per fare soldi. Per soli 24 dollari e 49 cent potete comperarvi un bel biglietto di prima classe per l'astronave che vi porterà in salvo dalla catastrofe del 2012, con tanto di carta d'imbarco e tessera identificativa. Ma l'offerta di EscapeEarth2012 non è truffaldina: vi viene detto chiaro e tondo che si tratta di un pezzo di carta da mostrare come trovata agli amici. Ma viene anche garantito che vi verranno restituiti i soldi se acquistate un biglietto e non arrivate sani e salvi su un altro pianeta in caso di apocalisse nel 2012.

Religioni, estinzione predetta matematicamente in nove paesi? La notizia probabilmente approderà nei media italofoni tra qualche giorno, ma andiamoci piano. Intanto segnalo l'articolo della BBC e l'articolo scientifico dal quale parte l'idea.

Facebook: invito a party sfugge di mano, rispondono in duecentomila. Succede in Australia, dove una studentessa ha dovuto annullare la propria festa per il sedicesimo compleanno perché il suo invito, diffuso incautamente su Facebook dicendo che gli amici potevano a loro volta invitare gli amici e usando maldestramente le impostazioni di privacy di Facebook, le è esploso in faccia con la complicità del gruppo Anonymous. La polizia ha dovuto pattugliare la zona (Zdnet). 

Censure online. Una serie interessante di grafici e dati sui vari livelli di censura della Rete e sulle loro tecniche e motivazioni.

Libia e operazioni segrete intercettate dagli appassionati. Una fantastica dimostrazione di come sia facile, per un comune cittadino dotato di tempo e competenze, raccogliere informazioni un tempo riservate alle spie: in Olanda c'è chi intercetta i segnali radio e gli spostamenti dei voli militari italiani, statunitensi e britannici e pubblica i messaggi diffusi dagli aerei dedicati alla guerra psicologica (Wired.com).

Tron, cortometraggio fra primo e secondo film. The Next Day spiega molte cose e contiene un paio di chicche da intenditori. Lo trovate qui su Dailymotion.

Audio 3D? Un professore di fisica della Princeton University, Edgar Choueiri, offre dimostrazioni del suo innovativo sistema per generare una vera tridimensionalità dei suoni usando semplicemente un filtro software che (a suo dire) elimina il crosstalk. Non servirebbe rifare le registrazioni: quelle stereo vanno già bene. Da vedere (o sentire) per credere (BBC).

Messaggi segreti nel Samsung Galaxy Tab. Il tablet della Samsung ospita una bella collezione di silicon art: disegni annidati nello schema dei circuiti. C'è persino il draghetto Grisù insieme a Calimero (Chipworks).
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (120)
Non perdetevi la sua sequenza del sorgere della “Superluna” (uno, due, tre, quattro, cinque, sei) e la foto finale.

Ohhohohhohoh! (Esclamazione di stupore e meraviglia)
cavoli... a 4196KHz c'e' davvero un traffico intensissimo!
Ma firefly è quella serie dell'astronave Serenity? L'ho guardata nelle ultime due settimane e l'aggettivo meno volgare che ho è: prevedibile. Si capisce già quale sarà la scena successiva, il dialogo di risposta nei colloqui. Non penso che si distingua dalle altre serie spaziali semplicemente perchè quando fanno inquadrature nello spazio non si sentono rumori, vero? Un personaggio contrabbanda organi facendoseli impiantare al posto dei suoi che poi gli verranno ritrapiantati alla consegna, ma come armi non vanno più in là di una Colt Navy? un punto in più per la prost... accompagnatrice... IMHO una serie banale, naturalmente de gustibus...
@jekron
Tranquillo, se mai la faranno, continua a guardarti Smallville.
FUUUUUUUUUUUUUuuuuuuuuuuuu
E io che volevo mandare dei soldi per Firefly...
@ Pierluigi

sono d'accordo.
D'altronde se la gente guarda le serie mentre sta su facebook, non capisce nulla e si merita smallville.

ps: mi devo essere perso la puntata descritta da jerkon...
Per Palin

mi devo essere perso la puntata descritta da jerkon...

jekron. Il verbo to jerk seguito da una certa preposizione in inglese vira su un significato piuttosto volgare.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
E bravo Accademia, come sei informato...
@Palin.
La puntata è la 13, titolo: Il Messaggio.
Sorvolo su alcuni commenti, ma a questo punto mi piacerebbe saper cosa non ho capito di Firefly. Sono curioso perchè non sono nato "imparato" e vorrei comprendere qual è il messaggio di Firefly che il mio diploma di ragioneria non mi permette di cogliere.
Grazie
Tramite un commento su ianvitists sono finito sul sito di un tizio che ha un business plan interessante

http://www.theoldlondonundergroundcompany.com/

sfruttare le stazioni abbandonate della Tube a fini turistici.
@jekron
Niente, come tu dici “de gustibus” (non est disputandum). A te non è piaciuto, per i motivi che descrivi. Altri invece trovano Firefly una buona serie di fantascienza, un po’ alternativa rispetto al solito, e ne vorrebbero una – o piú – nuove stagioni. Pazienza, se mai la faranno, immagino che non la vedrai. Il resto sono reazioni dei fanboys (per i quali simpatizzo, a me Firefly piaceva). Sai come funziona, tocchi a qualcuno la sua religione, e questi reagiscono tutti piccati, buttandola sul personale (guardati smallville, tu che non sai niente e non sei un esperto di fantascienza).
L’importante è che la gente (fanboys inclusi) si renda conto che Firefly è una serie di fantascienza, quindi non va presa troppo sul serio. Poi se decidono di diventare fanatici, fatti loro! Tu hai argomentato le tue ragioni, che sono accettabilissime, visto che si tratta di un’opera di fantasia, e si puó quindi criticare di conseguenza.
@ Accademia

Mi si sono intrecciati i diti (cit.), non credo fosse un lapsus freudiano.

Già il fatto che non si capisca che la colt sia una riproduzione tecnologica mi lascia perplesso, ma vabbé. De gustibus, a uno alla fine può anche piacere Smallville, basta saperlo, no?
Per Palin

Già il fatto che non si capisca che la colt sia una riproduzione tecnologica mi lascia perplesso, ma vabbé. De gustibus, a uno alla fine può anche piacere Smallville, basta saperlo, no?

Stai parlando con la persona sbagliata. Normalmente non mi piace la fantascienza, e ignoro cosa sia Smallville, come pure Firefly.
@ Accademia

sì ho fatto confusione, la parte prima del salto di riga era rivolta a te, l'altra in generale.
@Accademia
Abbiamo capito qual è il tuo genere, vista l'esperienza con il gergo inglese, LOL

PS: scherzo
Grazie Alexandre.
un paio di appunti:
- So bene cosa significa guardare fantascienza. Criticavo l'incoerenza, a parer mio, del progresso tecnologico. Viaggi interstellari, magia nei trapianti e come armi siamo fermi ad un revolver a sei-colpi-sei. D'accordo, è una riproduzione di una colt Navy, ma spara comunque 6-pallottole-6. Stiamo studiando i rail-gun adesso, presumo che per l'epoca di firefly qualcosa di pratico ne sia uscito... Peraltro ho intravisto anche una copia della Beretta 92 (che non manca mai).
- non so come sia saltato fuori che sia appassionato di smallville. So di cosa parla ma non l'ho mai guardata, non mi attira tanto.
Comunque la debolezza, sempre a mia opinione, di Firefly è la sceneggiatura: prevedibile, situazioni viste e riviste in un sacco di altri film/serie, niente di originale.
In ambito sci-fi mi è piaciuto molto Star Trek TNG (mi aspetto già fulmini e saette...): lì c'è un po' più "solidità" e coerenza rispetto a Firefly.
Bon, fine, scusate il disturbo e uno spassionato consiglio: riscoprite NYPD!
E Life, interrotta alla seconda stagione :(
Per jekron

Bon, fine, scusate il disturbo e uno spassionato consiglio: riscoprite NYPD!
E Life, interrotta alla seconda stagione :(


E UFO, anno 1969.
Sullo tsunami la riflessione del vicepresidente cnr

http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=124&ID_articolo=1194&ID_sezione=274&sezione=
@marcov

Stiamo già cercando di parlarne nel thread di HAARP ;)
le radiazioni che arrivano negli USA sono dosi così basse che gli omeopati le dovrebbero consigliare come rimedio antiradiazioni
Ma STRALOL!!!!!
@ Jekron

Effettivamente ti sfugge completamente la situazione narrata nella serie. Vuol dire che Wheldon ha toppato e hanno fatto bene a chiuderla perché non è riuscito a trasmetterne il tono.

A me ha dato un'impressione diversa; certo paragonare Firefly a TNG è come paragonare NYPD a Coliandro...
@ ǚşå÷₣ŗẻễ
Stiamo già cercando di parlarne nel thread di HAARP ;)

Ah ecco mi sembrava strano che nessuno ne avesse parlato, non seguivo più quella discussione perché la ritenevo poco interessante e invece...
Di Firefly mi parve guardabile il lungometraggio "Serenity" che vidi senza sapere fosse la conclusione di una serie non ancora giunta in italia (allora). Originale l'ambientazione fantawestern e la trama solo poco zoppicante a causa di certe parti date per scontate (non sapevo fosse preceduto da una serie). I telefilm, effettivamente, sono un pochino sciaquature di altre cose. Gradevole il cast (penso anche per il pubblico femminile) e qualche rara battuta buona, ma troppo superficiali le trame che giunte al climax si risolvono spesso con soluzioni tuttaltro che plausibili (nel contesto, ovviamente). Non è da buttare, ma non capisco come abbia potuto raccogliere 1 milione di dollari di offerte quando Pioneer One (molto più intrigante e sensata a mio parere) non riesce ad andare oltre il 2° episodio.
Ma...l'articolo del centro (f)uffologico :p è scopiazzato da Affariitaliani o viceversa?? O_o
Salve a tutti.

Bahia Anegada nature reserve, Argentina:
http://www.flickr.com/photos/magisstra/5470711848/in/photostream/lightbox/#/photos/magisstra/5445862837/in/photostream/lightbox/

Qualcuno di voi protrebbe gentilmente indicarmi il punto o le coordinate di questa riserva?

Grazie a tutti.
Per Informatico Migratore

Lo spazio per le segnalazioni è questo:

http://attivissimo.blogspot.com/p/segnalazioni.html
ridi ridi..
domani arriverà la nube radioattiva, 10.000 volte superiore al fallout di Hiroshima.
e saranno acidissimi cavoli.
@livio
Amen.
livio,

domani arriverà la nube radioattiva, 10.000 volte superiore al fallout di Hiroshima.

Davvero? Sulla base di quali dati oggettivi fai una previsione così fosca?

Se ne sei così sicuro, immagino avrai già abbandonato la tua casa e il tuo posto di lavoro per evitare la nube fatale. Ci illustreresti i tuoi piani di sopravvivenza?
A proposito dell'articolo online "Il terremoto in Giappone è colpa dell'uomo. Le prove", io ho inviato una mail alla redazione di Affaritaliani chiedendo loro se addirittura la pagina fosse stata hackerata, ma non ho ancora ottenuto risposta. E'un anche articolo sgrammaticato...
Non penso che si distingua dalle altre serie spaziali semplicemente perchè quando fanno inquadrature nello spazio non si sentono rumori, vero?

Ed è solo questo che hai notato?
Non hai notato:
- l'ambientazione western, volutamente in contrasto con l'idea di "futuro"
- le musiche country
- personaggi come Capitan Malcolm o Jayne: strafottenti, egoisti, interessati solo ai soldi eppure incredibilmente simpatici
- un mondo in cui le prostitute sono una classe sociale potente e rispettata (aspetta: ma questa non è fantascienza!)
- le inquadrature completamente a mano anche nelle scene in computer grafica
- la costante ironia dei dialoghi
- la poesia di alcune scene (come il finale di "Jaynestown")
- l'empatia che si crea immediatamente con i personaggi

Solo la scena iniziale, con la "serenity battle" commentata dal suono dei violini è qualcosa da brividi. Ed erano i primi 5 minuti della serie!

Un personaggio contrabbanda organi facendoseli impiantare al posto dei suoi che poi gli verranno ritrapiantati alla consegna, ma come armi non vanno più in là di una Colt Navy?


E non è geniale tutto questo? Anche nel futuro ci sono i "poveri" e persone che rifiutano la tecnologia per rimanere ancorate alle tradizioni. Ma del resto anche in Blade Runner, in una scena, si vede un ufficio col ventilatore sul soffitto.
Bello il grafico sulla radioattività ma bisognerebbe distinguere tra chi lavora alla centrale, chi vive in prossimità e tutto il mondo. Avete visto alla TV i pompieri che cercavano di spegnere l’incendio alla centrale? Hanno ricevuto la dose di 200mSv in un giorno (secondo Zweite Deutsche Fernsehen). Ora credo che i più fortunati sono già morti ed i meno fortunati stanno morendo. Mi domando che abbia il coraggio o l’incoscienza (?) di farlo.
@Replicante Cattivo
Quoto in toto
Solo qualche imprecisione a proposito del programma F-35. Si tratta di un programma di ammodernamento che riguarda tutte e 3 le forze aeree statunitensi, aviazione, marina e marines e che va a sostituire un parco macchine ormai obsoleto, nel corso di una ventina d'anni, da oggi al 2035.

E' inesatto anche dire che si tratta di una flotta aerea di proporzioni così spropositate: il progetto si estende su una ventina di anni di acquisizioni ma la comparazione dell'articolo è stata fatta fra caccia moderni a fine programma F-35 e caccia moderni in dotazione oggi alle forze aeree di Russia e Cina. Un piccolo escamotage statistico... a prescindere dal fatto che ci sarebbe da obiettare qualcosina anche sulla definizione di caccia moderno: forse che i 270 MIG-29 e i 500 e rotti velivoli dei vari derivati di SU-27 in dotazione oggi alla VVS (l'aeronautica russa) non sono forse "moderni"?

Tutto questo, naturalmente, senza minimamente entrare nel merito della scelta di sostanza su come sia opportuno spendere i fondi pubblici...
@livio

A proposito del problema della radioattività in arrivo dal Giappone, consiglio la lettura di questo articolo di WeWee.
Un dubbio... sei sicuro che 2443 F-34 siano 20 volte la forza aerea russa? Perche 2443/20 = 122 e se non sbaglio la russia ha un "po'" più di 120 Su-35.

Una domanda, o meglio, una curiosità. Per i "problemi" della centrale di Fukushima "tutti" terrorizzati dalla nube radioattiva. Perchè nessuno si è mai preoccupato quando non molto tempo fa India e Pakistan hanno fatto i loro test atomici? Le esplosioni nucleari non rilasciano radiazioni?
Piccolo refuso: 1000 miliardi in italiano sono 1 bilione, non 1 trilione.

(Nel mondo anglosassone 1 miliardo = 1 billion, 1000 miliardi = 1 trillion)
Me lo ha detto un mio amico che sta preparando un articolo e dei commenti su Luogocomune, è un ingegnere e queste cose le sa.
Me lo ha detto un mio amico

Ah, non tuo cuGGino?

che sta preparando un articolo e dei commenti su Luogocomune

ROTFL

è un ingegnere e queste cose le sa.

Come tuo cuGGino?

Complimenti! Era tanto che non trovavo un così perfetto sunto di fufferia complottista.
@Stefano
sicuro che 2443 F-34 siano 20 volte la forza aerea russa?

Per questo parlavo di escamotage statistico.
Livio, occhio che la nube tossica non provochi ulteriori mutazioni nel tuo nick...magari trasformandoti in Samantha, Anthony o Dio-Gene.
@Jekron

Guarda che la differenza tecnologica e' uno dei punti basi della serie, ed e' fatto apposta per aumentare le differenze tra i pianeti periferici abitati da coloni con tendenze indipendentiste ed i cittadini dei pianeti Centrali sotto l'Alleanza. Mentre i primi devono fare necessariamente affidamento a tecnologie rozze, ma robuste ed affidabili, i secondi possono vivere in una utopia tecnologica con auto volanti, la rete Cortex e tecnologie mediche avanzate.

Come ha detto il creatore Joss Whedon, spiegando che
Su un pianeta periferico (appena terraformato e con un ambiente meno che ideale( un cavallo e' meglio di un trattore a fuel cell. Il primo ha bisogno di un carburante molto semplice che puo' trovare da solo, si autoripara in buona parte dei casi e costruisce copie di se' stesso. Il secondo ha bisogno di una infrastruttura specializzata che produca componenti avanzati per riparazioni e per costruirne altri.
@ Fabio
Ma poi oltretutto è tipico di tantissima fantascienza (anche non necessariamente quella steampunk o quella con fini "dissacratori") mescolare elementi tecnologici avanzati con altri che ci appaiono più antiquati.
Basta vedere le case in cui vivono gli abitanti di Tatooine.

Nelle opere di fantascienza si sfrutta proprio il grande divario tra quella che è la tecnologia disponibile nel mondo rappresentato e quella a cui, di fatto, i personaggi possono accedere.

Perchè è vero che nell'universo di Firefly è possibile trapiantare gli organi con facilità (a punto di metterlie toglierli con facilità), ma intanto la cricca di Malcolm è costantemente indebitata e con una nave che cade a pezzi. E quindi le pistole laser non possono permettersele.

O forse non le hanno mai inventate...
Perché rispondete seriamente a livio, noto trollone? :D
Peppe,

ho corretto, grazie!
Me lo ha detto un mio amico che sta preparando un articolo e dei commenti su Luogocomune, è un ingegnere e queste cose le sa.

Ingegnere? Di che genere? Nucleare, spero. Non un ingegnere edile o idraulico.

E su che basi lo dice? Calcoli? Fonti?
...e saranno acidissimi cavoli.

Io non capisco la gente
Che non ci piacciono i crauti...


(http://www.youtube.com/watch?v=uO6VX7qxITE)
@Replicante
Lo so, sono un appasionatissimo di fantascienza (soprattutto libri). E dopotutto e' una cosa che si vede nel mondo odierno, uomini tribali con AK 47 e jeep.
Comunque le pistole laser le hanno inventate nel mondo di Firefly (tanto che la trama di uno degli episodi ruota attorno al rubare uno dei primi prototipi, divenuto un oggetto da collezione). Ma come detto, per fare una pistola laser serve una certa infrastruttura, per fare uno spara piombini ti serve un martello ed un cacciavite.
@ Fabio
Comunque le pistole laser le hanno inventate nel mondo di Firefly (tanto che la trama di uno degli episodi ruota attorno al rubare uno dei primi prototipi, divenuto un oggetto da collezione).

Sì mi ricordo ora. E in effetti anche lì uno si chiede: ma se esistono le pistole laser, come mai ci sono ancora persone che utilizzan le colt? Per necessità o per comodità?

Tralaltro quello mi pare l'episodio in cui alcuni personaggi devono riprogrammare le navi della nettezza urbana per modificare il loro percorso. Se non ricordo male, quando tentano di craccare il programma, si vede il logo di Windows :D
quando tentano di craccare il programma, si vede il logo di Windows

...vedi che non è realistico? Dovevano mostrare una schermata blu! :DD
@Livio

Sono annichilito dal terrore, sembra proprio che 'sto giro una pioggia di morte nella propria forma più inevitabile spazzerà via chi non segue i tuoi preziosi consigli.

Perchè immagino tu abbia qualche consiglio per alzare anche di poco le probabilità di sopravvivere.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Per complementare quello che dice Brain_Use, oltretutto e' praticamente inevitabile che l'AMI e la MMI compreranno in futuro degli F-35 (A per l'AMI, B per la Marina, anche se probabilmente per loro sarebbe piu' economico costruire delle portaerei convenzionali e comprare dei C), per cui meno F-35 comprano gli USA, e maggiore sara' il costo per il contribuente Italiano.

E, non mi stupirebbe, anche per il contribuente Svizzero, gli F-18 non sono giovincelli.

Tra parentesi gli F-35 in pratica sono una revisione in chiave moderna dello LFX studiato da Riccioni e "Genghis John" Boyd, per la creazione di un caccia economico, poco sofisticato e veloce da costruire.
Il caccia NON economico, MOLTO sofisticato e non facilissimo da costruire e' lo F-22, che dopo numerosi tagli e' stato costruito in soli 187 esemplari, anche se, come al solito, la riduzione del numero di esemplari costruiti ha innalzato il costo del singolo esemplare, per cui resta da vedere il reale risparmio portato dai tagli.

E se gli USA hanno parecchi piu' caccia di Russia e Cina e' perche' i caccia di Russia e Cina sono tutti in Russia o Cina, mentre quelli USA sono sparsi un po' dapperuttto.
Anche io ho fatto il confronto apogeo-perigeo della luna, sebbene non mi fossi mai posto il problema prima. Lo trovi qui.
Se vuoi mettere la foto nell'articolo, prendila pure, se la vuoi alla risoluzione originale, basta chiedere!
Beh, la "bassa" tecnologia non è così strana, nella fantascienza. Nel remake di Battlestar Galactica, ad esempio, le armi portatili sono armi da fuoco simili alle attuali, ed i sistemi elettronici sono ridotti all'essenziale: sulle corazzate spaziali hanno ancora i telefoni a filo per le comunicazioni interne, ed i computer sono molto simili a quelli attuali.
In quel caso la cosa però è giustificata dal fatto che si era combattuta una guerra contro una razza di robot tecnologicamente superavanzati.

Anche oggi, comunque, si usano tranquillamente i revolver e gli AK-47, pur avendo pistole automatiche e fucili d'assalto molto più efficaci.

http://en.wikipedia.org/wiki/AK-47
vs
http://en.wikipedia.org/wiki/Heckler_%26_Koch_SL8
"Tra parentesi gli F-35 in pratica sono una revisione in chiave moderna dello LFX studiato da Riccioni e "Genghis John" Boyd, per la creazione di un caccia economico, poco sofisticato e veloce da costruire.
Il caccia NON economico, MOLTO sofisticato e non facilissimo da costruire e' lo F-22, che dopo numerosi tagli e' stato costruito in soli 187 esemplari, anche se, come al solito, la riduzione del numero di esemplari costruiti ha innalzato il costo del singolo esemplare, per cui resta da vedere il reale risparmio portato dai tagli."

Stando a Wikipedia EN, il costo per unità dell' F-22 è 150 milioni di dollari, mentre quello dell' F-35 è 132 milioni di dollari.

Quindi l' F-35 non lo definirei proprio un 'caccia economico' :D
"http://en.wikipedia.org/wiki/AK-47
vs
http://en.wikipedia.org/wiki/Heckler_%26_Koch_SL8"

Sì, tra l'altro il secondo non costa molto più del primo, anche se non so se possa competere con la leggendaria affidabilità del Kalašnikov :)
Me lo ha detto un mio amico che sta preparando un articolo e dei commenti su Luogocomune, è un ingegnere e queste cose le sa.

Ingegnere? Di che genere? Nucleare, spero. Non un ingegnere edile o idraulico.

E su che basi lo dice? Calcoli? Fonti?


Paolo ma non ti è venuto il dubbio che sia una burla/provocazione? I tuoi sensi di ragno non pizzicano?
L'unica spiegazione è che il tono medio delle comunicazioni che ricevi dai complottisti non deve discostarsi molto da questo livello.
"Messaggi segreti nel Samsung Galaxy Tab" piace farlo anche a me quando realizzoun nuovo circuito stampato... é una sorta di personalizzazione o di marchio personale
Appioppare le presunte "scempiaggini" relative al terremoto a carico "degli ufologi" è quantomai scorretto oltre che fazioso.. purtroppo però tipico tuo, Paolo, nel caso di tale categoria.
Personalmente ho antipatica la definizione "ufologo", anche se deriva dal termine innocente "ufologia", proprio per la varietà di personaggi che vi si identificano; tanto meno mi ci ritrovo, essendo io un appassionato, ma una volta di più dimostri, se ce ne fosse il caso, il tuo atteggiamento ambiguo relativamente a questa disciplina.
Sarebbe corretto ritoccare, magari con "taluni ufologi" giusto per non comprendere sempre una categoria che spesso in quanto tale, c'entra poco con certi personaggi o certe speculazioni arbitrarie, a prescindere dalla validità delle opinioni prese in esame.
Per Accademia dei pedanti:

Era riferito all'articolo, mi scuso se pero' sono uscito fuori tema. Grazie comunque. Buon lavoro a tutti.
@ Replicante
@ Verzasoft


quando tentano di craccare il programma, si vede il logo di Windows

...vedi che non è realistico? Dovevano mostrare una schermata blu! :DD


Ma trovare su un computer il logo di Windows è già sintomo di errore >:-D
WB,

non sono "presunte". Sono scempiaggini e basta.


Sarebbe corretto ritoccare, magari con "taluni ufologi">

No. La stragrande maggioranza dei rappresentanti di questa categoria si è dimostrata ingenua, arrogante, incompetente, credulona e maleducata, e ha dimostrato di credere a qualunque scempiaggine come quelle di cui sopra. Per cui "ufologo" è giusto.

Se voglio indicare i pochi che usano il cervello, li indico come "ufologi seri", come ho già fatto in passato.
marcov,

L'unica spiegazione è che il tono medio delle comunicazioni che ricevi dai complottisti non deve discostarsi molto da questo livello.

Esattamente.
mi chiedo secondo quale criterio ma soprattutto dall'alto di quale specializzazione di arroghi il diritto di giudicare serio o non serio.. comunque.. intuisco già la risposta, infatti è una domanda retorica.. più che altro è la generalizzazione che non condivido e trovo poco leale, nonchè poco intelligente di per sè, in generale (;D), ma sembra che a te invece piaccia o faccia comodo identificare i singoli in una massa incompetente e informe di caproni, delegittimando una categoria molto vasta e diversa al suo interno, demagogicamente, e questo è scorretto. Prendine atto. Contento tu comunque..
mi spiegate un paio di cose?

1. Come fate a dire che ho usato altri nick (diogene, ecc.) in questo blog?

2. Come fate a dire che sono un troll? perché non la penso come voi?

nb: in particolare mi interessa una risposta al punto 1, potrebbe essermi utile per sgamare chi usa nick diversi in uno dei blog che frequento.

grazie
Mi permetto, umilmente, di argomentare ulteriormente il commento del Sig. Lupo della Luna che scrixit

Beh, la "bassa" tecnologia non è così strana, nella fantascienza. Nel remake di Battlestar Galactica, ad esempio, le armi portatili sono armi da fuoco simili alle attuali, ed i sistemi elettronici sono ridotti all'essenziale: sulle corazzate spaziali hanno ancora i telefoni a filo per le comunicazioni interne, ed i computer sono molto simili a quelli attuali.
In quel caso la cosa però è giustificata dal fatto che si era combattuta una guerra contro una razza di robot tecnologicamente superavanzati.
... in grado di bypassare agevolmente qualsiasi firewall o antivirus e, di fatto, rendere inutilizzabili gli armamenti umani. Si ha la riprova proprio nell'episodio pilota della nuova serie, quando, al primo attacco dei robot, i nuovi caccia supertecnologici (e superletali) vengono spazzati via dai caccia Cylon (in italiano Siloni) in un batter d'occhio, semplicemente disattivandoli. La battaglia combattuta 40 anni prima aveva costretto gli umani ad abbandonare il digitale e tornare all'analogico, con tutti gli orpelli listati dall'esimio Dott. L.d.Luna.

Ossequoia (albero dei salamelecchi)
@ǚşå÷₣ŗẻễ

Stando a Wikipedia EN, il costo per unità dell' F-22 è 150 milioni di dollari, mentre quello dell' F-35 è 132 milioni di dollari.

Quindi l' F-35 non lo definirei proprio un 'caccia economico' :D


L' F-22 costa 227 milioni di dollari mentre l'F-35A con 148,5 milioni di dollari dovresti cavartela.

:D

http://www.flightglobal.com/articles/2010/03/05/339070/usaf-considers-options-to-preserve-f-22-production-tooling.html
@Paolo Attivissimo
Nessuna pietà per gli ufologi! Ne conosco un bel po' è posso garantire che le definizioni che hai dato sono azzeccate.
mi spiegate un paio di cose?

1. Come fate a dire che ho usato altri nick (diogene, ecc.) in questo blog?

2. Come fate a dire che sono un troll? perché non la penso come voi?

nb: in particolare mi interessa una risposta al punto 1, potrebbe essermi utile per sgamare chi usa nick diversi in uno dei blog che frequento.


Punto 2: perchè nei commenti con i tuoi precedenti nick hai avuto comportamenti da troll e lo sai benissimo. Se poi un utente arriva a utilizzare più nickname, addirittura con sesso diverso, sicuramente non è un santerellino.

Punto 1: il trucchetto non te lo spiego, ma il fatto stesso che tu sia interessato a saperlo è un'ammissione di colpa. Hai infatti ammesso che il trucchetto funziona e che sei stato sgamato.
Voto troll: 2/10
Giappone, radiazioni e omeopatia. Pensiero del giorno (ispirato da un tweet di Michael Neale): le radiazioni che arrivano negli USA sono dosi così basse che gli omeopati le dovrebbero consigliare come rimedio antiradiazioni.
---
Il tweet di Michael Neale dice che "Ci spiace ma questa pagina non esiste!"

FF
Pensiero del giorno (ispirato da un tweet di Michael Neale): le radiazioni che arrivano negli USA sono dosi così basse che gli omeopati le dovrebbero consigliare come rimedio antiradiazioni.

Il tweet di Michael Neale: "Ci spiace ma questa pagina non esiste!"
Francesco53 ha commentato:
....negli USA sono dosi così basse che gli omeopati le dovrebbero consigliare come rimedio antiradiazioni.
---
Il tweet di Michael Neale dice che "Ci spiace ma questa pagina non esiste!"


Infatti, anche la pagina è "omeopatica" LOL, talmente diluita che...puff
@W.B.

Te sei quello che ha detto:

"lo scettico non approfondisce"

Immagino che il tuo intervento e queste 4 parole frase fossero simpatiche battute, se non lo sono... sei fuori dalla realtà.
Paolo,

sono sicuro che ne sei ben consapevole dei motivi che spingono gli USA a potenziare la propria forza militare, che non sono di certo dovuti a difendersi dai marziani.
Tra un po' di tempo quando la Cina diventerà la prima economia mondiale e competerà direttamente con gli USA potrebbe esser ben necessaria una potenza militare ben superiore di quella economica e demografica...

Questo comunque nulla toglie alla tua considerazone su quanto siano mal spesi questi soldi e quanto poco costino a confronto le ricerche spaziali.
Però almeno facciamo capire bene a chi legge quali sono le priorità e le motivazioni dei governi che non si preoccupano affatto di marziani o UFO...
approposito di ufologi, gli stessi che avevano pubblicizzato la connessione terremoto-test nucleari, hanno fatto un altro EPIC FAIL, prendendo per credibile una storia della NASA pubblicata dal mitico Weekly World News (giornale usa specializzato nel pubblicare storie inventate palesemente assurde).

http://tinyurl.com/688mxoo

io credo che attivissimo quando parla di ufologi sia troppo buono
WB,

mi chiedo secondo quale criterio ma soprattutto dall'alto di quale specializzazione di arroghi il diritto di giudicare serio o non serio

Faccio il moderatore di forum da più di dieci anni. Osservo il cospirazionismo da altrettanto tempo. Ormai l'esperienza mi permette di discriminare fra semplici dubbiosi e rompiscatole ottusi.


delegittimando una categoria molto vasta e diversa al suo interno

Sono gli ufologi ad essersi delegittimati da soli, pubblicando ogni sorta di stupidaggini in modo acritico. Io non faccio altro che far notare le cretinate che spacciano per rivelazioni clamorose.
Faccio il moderatore di forum da più di dieci anni. Osservo il cospirazionismo da altrettanto tempo. Ormai l'esperienza mi permette di discriminare fra semplici dubbiosi e rompiscatole ottusi.

Moderatore di forum? Di che genere? Ufologico, spero. Non un moderatore di forum informatico.

E su che basi lo dici? Calcoli? Fonti?
Moderatore di forum? Di che genere? Ufologico, spero. Non un moderatore di forum informatico.

E su che basi lo dici? Calcoli? Fonti?


Un rompiscatole è un rompiscatole. Lo si riconosce subito, non importa se si tratta di un forum informatico o dedicato alla sessualità, all'11 settembre o all'uncinetto a squadre.

Tu, per esempio, ti comporti come un rompiscatole. Lo si capisce dai tuoi commenti precedenti altrove in questo blog e dalla stupidità di domande come "Calcoli? Fonti?" in questo contesto, nel quale i calcoli non hanno senso e bastano due neuroni per capire che la fonte, inevitabilmente, sono io.

Ora che ho risposto a questa tua inutile polemica per mettere in chiaro le cose, non ti devo più nulla e quindi ti lascio alle premurose cure del filtro di moderazione. Adieu.
all'uncinetto a squadre.

Ganzo! Nemmeno sapevo esistesse come sport olimpico e forum, ma vado subito a iscrivermi. :-)
"L' F-22 costa 227 milioni di dollari mentre l'F-35A con 148,5 milioni di dollari dovresti cavartela."

Allora Wikipedia inglese mente! Sapendo di mentire! ^O^
Per rinfrancar lo spirito...

La Corea del Nord starebbe organizzando poderosi acquisti di frutta e verdura coltivati a Fukushima e sarebbe in procinto di costruire la prima bomba termonucleare totalmente vegetariana.

© Spinoza
Nessuno ha mai letto fino alla fine un libro di Marco Travaglio. Il CICAP offre un milione di euro a chiunque dimostri inoppugnabilmente il contrario, mediante apposito test svolto in ambiente controllato. Nessuno ha mai accettato di sottoporsi all’esame.

© Spinoza

... tra un post e l´altro.
P.s. scusate il primo link (commento #86) è sbagliato (manca l´http nel tag a)
© Spinoza

Ma cos'è? Pubblicità?
Il CICAP mi da un milione di euro se gli leggo ad alta voce un qualsiasi libro a mia scelta di Travaglio?

Gli piace perdere facile?
@maurizio: no è citare l'autore originale di un contenuto con licenza creative commons, presumo.
@ Rado il Figo

Non è giornata di umorismo, oggi, vero? :)
© Spinoza

... tra un post e l´altro.


LOL! :-)
Per Rado il Figo

Il CICAP mi da un milione di euro se gli leggo ad alta voce un qualsiasi libro a mia scelta di Travaglio?

Gli piace perdere facile?


Umorismo spinoziano, non tutti possono capire...
Mi sfugge perché abbiano preso di mira proprio lui. Se proprio dobbiamo scegliere un autore di libri che vende bene perché tutti se lo regalano senza mai leggerne un rigo, direi ce ne sono ben altri: dalle barzellette di Totti ai saggi di Vespa.
@ Replicante Cattivo

Tornando su Firefly

Ed è solo questo che hai notato?
Non hai notato:
- l'ambientazione western, volutamente in contrasto con l'idea di "futuro"
- le musiche country
- personaggi come Capitan Malcolm o Jayne: strafottenti, egoisti, interessati solo ai soldi eppure incredibilmente simpatici
- un mondo in cui le prostitute sono una classe sociale potente e rispettata (aspetta: ma questa non è fantascienza!)
- le inquadrature completamente a mano anche nelle scene in computer grafica
- la costante ironia dei dialoghi
- la poesia di alcune scene (come il finale di "Jaynestown")
- l'empatia che si crea immediatamente con i personaggi


Premetto che non ho mai visto Firefly (non so perché, a me la fantascienza piace parecchio, ma questo mi è sfuggito) ma le cose che citi non sono proprio originalissime, sono state anticipate in Cowboy Bepop e in Trigun. Che in Giappone siano un pelino avanti nelle sceneggiature? Ok, sono anime, ma sempre di fantascienza si tratta.
Ma c'è la moderazione nei commenti??
Un post davvero pieno di notizie, la migliore è quella dedicata al 2012!
@ǚşå÷₣ŗẻ: ebbene si', Wiki mente sapendo di mentine. Oltretutto non mi stupirebbe che il costo dello F-35A sia quello attuale, di sviluppo, mentre il costo dello F-22 sia quelli di fine produzione.
@ Premetto che non ho mai visto Firefly (non so perché, a me la fantascienza piace parecchio, ma questo mi è sfuggito) ma le cose che citi non sono proprio originalissime, sono state anticipate in Cowboy Bepop e in Trigun. Che in Giappone siano un pelino avanti nelle sceneggiature? Ok, sono anime, ma sempre di fantascienza si tratta.

Quando parlo di Firefly a chi non lo conosce, non manco mai di citare le due opere da te nominate (per una volta che non lo faccio...) per far capire cosa intendo con "western fantascientifico". Per chi non è avvezzo con l'animazione giapponese, utilizzo l'esempio di Wild Wild West.

Sono tutte variazioni sul tema del cosiddetto "steampunk" che non è certo stato inventato dai giapponesi negli anni 90 :p
Anti, ti faccio notare che un certo "Ritorno al futuro III" è uscito molto rima dei titoli da te citati...ma sono sicuro che ce ne siano altri ancora precedenti.
Questo però non toglie che si tratta di un filone particolarmente originale, che probabilmente viene sfruttato in maniera maggiore laddove si preferisca usare l'animazione perchè le ambientazioni steampunk sono abbastanza dispendiose da creare nella realtà (non a caso Firefly era costato moltissimo alla Fox).

Poi al di là del genere narrativo, ci sono tanti piccoli elementi che, sommati tutti assieme, rendono Firefly un prodotto unico nel suo genere (considerando che tu hai citato due cartoni animati, mentre qui si parla di un telefilm). Ma ci si rende conto di questo solo guardandolo :)
Nessuno ha mai letto fino alla fine un libro di Marco Travaglio. Il CICAP offre un milione di euro a chiunque dimostri inoppugnabilmente il contrario, mediante apposito test svolto in ambiente controllato. Nessuno ha mai accettato di sottoporsi all’esame.

Io perderei morendo già alla quinta pagina per esplosione del cervello derivante da pesante inc****tura...

Ma la sfida più ardua è guardare i video che posta sul sito di Beppe Grillo... Provate a non inc****rvi mentre provate a non addormentarvi...
@ Grezzo

Allora che mi dici di "The Wild Wild West" (non il film, ma il serial della CBS del 1965)?
Ma infatti intendevo sottolineare come la battuta cadesse nel vuoto.
Di Travaglio si può dire tutto, tranne che non sia scorrevole e che i suoi libri siano (tutti) di alcune centinaia di pagine. Considerando poi che ne sforna a getto continuo, gli sarebbe forse anche impossibile scrivere ogni volta un trattato enciclopedico.
OT:
Da Costanzo Maurizio P2, in TV adesso stanno dando Tozzi vs Roberto Pinotti.
Ciao Paolo, ottime segnalazioni e articoli, come sempre. Volevo chiederti se sapevi qualcosa di più sul caso Futoshi Toba in Giappone (http://www.freddynietzsche.com/2011/03/23/il-caso-futoshi-toba/).

Esiste, non esiste? E' andata come raccontano tutti i detrattori del nucleare o qualche giornalista s'è preso delle licenze poetiche di troppo?

Complimenti per il lavoro che svolgi sempre con assoluta precisione :)
A proposito di Firefly, mi ha fatto morire la citazione fatta da Fillion in Castle.

[Music similar to the Firefly theme is playing. Castle enters dressed in a "Browncoat"-like outfit]
Alexis Castle: What exactly are you supposed to be?
Richard Castle: Space cowboy.
Alexis Castle: Ok, A: there are no cows in space. B: didn't you wear that like five years ago?
Richard Castle: So?
Alexis Castle: So, don't you think you should move on?
Richard Castle: I like it.

Spettacolo...
Sempre a proposito dello F-35, piu' avanza l'eta' di un aereo, piu' aumenta il suo costo di manutenzione, per cui spesso e' meglio cambiarli con aerei nuovi, e la cosa sta appunto arrivano a compimento con quasi tutti gli F-16, F/A-18, A-10 ed AV-8B delle varie forze armate USA.

Altrimenti si finisce a fare come l'Italia con gli F-104...
"Altrimenti si finisce a fare come l'Italia con gli F-104..."

Io ho fatto in tempo a vederli volare, a Cameri... impressionanti o_O
Oddio, stupenda la metro al terzo piano.
Se può interessare, ho tradotto in Italiano il grafico sulle dosi di radiazione assorbite.

Qui: ImageShack

Altra cosa: ma del presunto attentato alla Merkel ne vogliamo parlare? (o anche no... :-))
Sulle radiazioni. Purtroppo i danni da radiazione sono qualcosa di statistico, e noi e la statistica non andiamo d'accordo.

Premetto che NON sono un esperto, quindi sono ragionamenti a spanne, che valgono orientativamente.

Supponiamo sia corretto che i "Fukushima fifty" abbiano beccato 200 millisievert ciascuno. La cosa non è una passeggiata, sono grossomodo la quantità di radioattività che uno si becca in una vita. Che corrispondono ad un aumento dell'1% del tasso di tumori, circa una probabilità su 200-400 di prenderne uno. Considerato sono tutte assieme, forse qualcosa di più. Diciamo che non è improbabile che uno di questi si becchi, nei prossimi anni, un tumore indotto da radiazione, ma che è abbastanza probabile che non succeda a nessuno. Inoltre potrebbero cominciare a manifestarsi i sintomi (reversibili se curati) da avvelenamento da radiazione. Insomma, non sono suicidi per la causa, anche se si stanno assumendo un rischio che li qualifica ai miei occhi come "eroi".

Sulla radioattività "omeopatica". Per quel po' che ne so l'assunzione che il rischio sia proporzionale alla dose, anche a dosi "omeopatiche", è un ragionevole punto di partenza per stime ad occhio. Quindi anche dosi bassissime, se prese da una popolazione enorme, provocano danni. Quel che conta è la quantità totale di radiazione assunta da TUTTI i colpiti. Un aumento dell'1% della radioattività naturale per una settimana significa un caso aggiuntivo di cancro ogni milione di persone (stima MOLTO ad occhio, giusto per dare un'idea dei numeri). Sessanta in Italia. Individualmente è una bazzeccola (quante probabilità ho di venir investito se vado al lavoro in bici per un anno? Sicuramente molte di più), ma se esistono misure SEMPLICI per ridurre l'esposizione in quella settimana posso salvare 60 persone. Per confronto la dose individuale di radiazione che mi becco per un volo aereo intercontinentale (ho meno aria a proteggermi dai raggi cosmici) corrisponde a una settimana di RADDOPPIO della radioattività naturale.

Non ho trovato stime relative alla dose che potremmo beccarci con la nube, ma credo sia molto meno di questo. E allora sì siamo a livelli omeopatici, scendiamo sotto il caso aggiuntivo di tumore in tutta la popolazione.
Ma quale è la causa di questa moderazione commenti? Il rompiscatole del post in cui si parlava di Haarp?

E che palle, non si può proprio...
"Giappone, radiazioni e omeopatia. Pensiero del giorno (ispirato da un tweet di Michael Neale): le radiazioni che arrivano negli USA sono dosi così basse che gli omeopati le dovrebbero consigliare come rimedio antiradiazioni."

Chiunque abbia seguito il corso di apprendisti stregoni omeopatetici consigliato da Drakkar saprebbe che essendo la radiazione che giungerà da noi molto più diluita di quanto non sia a Fukushima, i suoi effetti saranno alquanto maggiori.

Maggiore è la diluizione, maggiore è l' effetto.
Mi spiace dirlo, Paolo e Michael Neale, ma vi mancano proprio le basi.

Ciao

Carson
@ Grezzo

È il prezzo che si deve pagare per i rompiballe del web: grazie a loro, ovviamente, ci andiamo di mezzo anche noi :-|
ma vi mancano le basi!
Però grazie alle irrorazioni di carbonato di calcio, fra un po' sanremo a livello.
Poi, sarà superfluo citare Eelst, ma se fossero veramente gli acidi ad essere in eccesso?
Per quel po' che ne so l'assunzione che il rischio sia proporzionale alla dose, anche a dosi "omeopatiche", è un ragionevole punto di partenza per stime ad occhio.

Il cosiddetto Linear no-treshold model, molto discusso ma, al momento, non smentito dagli studi.
geo wrote:
"Però grazie alle irrorazioni di carbonato di calcio, fra un po' sanremo a livello."

Sindrome da festival o da Rosario? :)

Ciao

Carson
Non conoscevo Firefly. Carina, anche se alla "accompagnatrice" preferisco il meccanico di bordo. Giusto mix tra femminilità e competenza tecnica. Lo so, molto da nerd.
Non conoscevo Firefly. Carina, anche se alla "accompagnatrice" preferisco il meccanico di bordo. Giusto mix tra femminilità e competenza tecnica. Lo so, molto da nerd.

Concordo con te. Aggiungiamoci anche il fatto che la sua aria da ragazzina (anche se l'attrice avrà la stessa età della Baccarin, che ai tempi aveva 22 anni)ingenua e svampita ne aumenta l'attrattività. Ma una delle cose belle di Firefly è proprio la diversità dei vari personaggi. Limitandosi solo a quelli femminili, ce n'è per tutti i gusti.
Non parliamo poi di Summer Glau...quando lei sorride, sembra che si apra il cielo *_*
-39.928668,-62.269878... le coordinate per http://www.flickr.com/photos/magisstra/5445863113/in/photostream/

A domanda mi rispondo da me :)
Dall'altro ieri la Luna è di nuovo al perigeo (ed è piena): bellissimo spettacolo vederla sbucare dal cratere del Vesuvio!