skip to main | skip to sidebar
69 commenti

Eclissi di Luna di stanotte

Ve la siete goduta?



Questa è la Luna di stanotte, poco dopo la fase di totalità dell'eclissi, in un paio di foto che ho scattato di corsa. Non è una falce normale: è una Luna piena coperta dall'ombra del nostro pianeta che si proietta sulla Luna. L'ombra più grande che si possa vedere a occhio nudo. L'ombra che dimostra che la Terra è rotonda. Spero siate riusciti a godervi lo spettacolo.

Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (69)
Bellissima. Purtroppo a Palermo è stato un pò nuvoloso, ma sono stato fortunato nel fare qualche scatto tra una nuvola e l'altra.
La tua foto sembra fatta in afocale, ho visto bene?
La tua foto sembra fatta in afocale, ho visto bene?

No, ho usato un teleobiettivo da 1000 mm. Anche da me, a Lugano, c'era il cielo velato.
Qui nel comasco il cielo era limpidissimo, al sorgere... tranne che all'orizzonte, verso est e sud- est, ovviamente.
Altrettanto ovviamente, s'è coperto gradualmente per poi tornare limpido poco prima dell'una.
Che dite, sono autorizzata a rosicàre? :o(
Ecco, è stato l'alone dovuto alla velatura del cielo a farmi pensare all'afocale.
Pure io avevo accanto a me il mio fidato MTO 1000,
ma nell'unico minuto scarso in cui la luna è stata visibile non ho fatto in tempo a montarlo.
Si, ce la siam goduta, se volete guardate pure le foto di Gianfrik
http://www.facebook.com/media/set/?set=a.1963098968593.107720.1576422072
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Non mi sono alzato dal letto in tempo!
Fantastica, ho passato tutta la sera a fissare il cielo e a camminare avanti e indietro sul balcone fino a quando ho iniziato a vedere la penombra.
Complimenti per le foto: davvero belle, soprattutto la prima. Io non ci ho nemmeno provato, vista la dotazione davvero inadeguata (obiettivo da 90mm).
purtroppo me la sono persa. Abito a Genova ma ti ringrazio tanto paolo per le foto che hai pubblicato sul blog.

Grazie
Vista!!!! :D dalle 21 alla mezzanotte!! :)

ho fatto un bel po' di foto!
al sorgere c'erano un po' di nuvole basse...poi però lo spettacolo è stato totale! grazie al cielo! (nel vero senso della parola!)
Ovviamente il cielo si è coperto proprio durante l'eclissi....sono riuscita a vedere poco, ho provato anche con la mia misera compatta a fare 2 foto...risultato mi guardo le tue :DDDD
ciao paolo, veramente bella, sopratutto la prima!

Puoi dirci le impostazioni che hai settato sulla macchina fotografica? anche io ho provato tutta sera a fotografarla ma con risultati molto scadenti :(
Un vero spettacolo
Ieri sono uscito sul balcone alle 23:12 e mi sono visto verso sud la luna che stava uscendo dall'eclissi, e a nord il "puntino luminoso" della ISS che attraversava il cielo, per sparire nel buio all'estremo est.....
Chissà come vede le eclissi il descent stage dell'Eagle...
A Firenze si è vista l'ISS anche alle 21,30. Luminosissima, peraltro.
c'era un bel passaggio della ISS anche alle 21.34 a -3.0! da sud ovest!
sono riuscito a scattare una foto, ma c'era ancora troppa luce, si vede appena!
Vistuta, goduta, filmata e fotografata :)

Con mezzi di fortuna, vabbè, ma almeno attraverso il telescopio era uno spettacolo, da noi il cielo era terso
Per Grezzo

Con mezzi di fortuna, vabbè, ma almeno attraverso il telescopio era uno spettacolo, da noi il cielo era terso

"Da noi", intendi in Sardegna? Medio Campidano?
[quote-"Accademia dei pedanti ♂"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/06/eclissi-di-luna-di-stanotte.html#c5470225403334350498"]
Per Grezzo

Con mezzi di fortuna, vabbè, ma almeno attraverso il telescopio era uno spettacolo, da noi il cielo era terso

"Da noi", intendi in Sardegna? Medio Campidano?
[/quote]

No, nord Sardegna, provincia di Sassari
maledizione no, non sono riuscito a vedere nulla, fino alle 22.30 e oltre la luna non si è nemmeno intravista.. poi ho desistito perché ero troppo stanco per fare il tuor notturno.. e adesso dovrò attendere il 2015, sempre che il mondo non finisca prima :D
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
..purtroppo era parecchio nuvoloso anche in zona Bellinzona, dove ero stata al Castelgrande al cinema all'aperto in compagnia di un amico..., poi tornata a casa verso Lugano si vedeva ancora ma non sembrava diversa dal solito...Comunque complimenti di averla immortalata così se fatta di corsa..
Ciao
Vista, nel cielo della brianza, l'ho vista, ma non è arrossita neanche un po' la svergognata.Comunque il fenome dell'eclisse è sempre impressionante mi fa sentire piccino piccino.

PS
"L'ombra che dimostra che la terra è rotonda."
Non traiamo conclusioni affrettate :-)
@Paolo

Perchè l'ombra dimostra che la Terra è rotonda? Visto la differenza tra il raggio della Terra e quello della Luna, si potrebbe ritenere che la prima proietti su quest'ultima un'ombra "piatta" e che dalla sua proiezione sulla Luna si possa piuttosto dedurre la forma sferica del satellite. Al limite, dalla sfericità della Luna, si potrebbe inferire che anche la Terra sia sferica, ma, nella mia logica (magari fallace) questo è più un atto di "fede" che una deduzione diretta. Ma magari non sto considerando un argomento più diretto e molto più semplice. Puoi illuminarmi?
-vanagloria mode ON-
250 persone all'osservazione guidata che ho organizzato... :-)
-vanagloria mode OFF-

Sorta dall'orizzonte boscoso in piena totalità, in mezzo alle nuvole. Molto scenografica.
Totalità dalle decise tonalità grigie; in parte dovuto alla velatura del cielo, certo, però ho visto eclissi molto più rosse.

- pedanteria mode ON -
ehm... la Terra non è rotonda, è sferica. O subsferica, se preferite
- pedanteria mode OFF-
@ Peppe. Gli è che il profilo dell'ombra terrestre è un arco di cerchio in tutte le eclissi lunari (quindi in tutte le posizioni possibili Luna-Terra) e, per rispondere alla tua osservazione, in tutti i punti del disco lunare. Se la Terra fosse quadrata il profilo dell'ombra sarebbe sì arcuato nelle parti periferiche del disco lunare, ma rettilineo al centro. Invece è curvo anche lì e soprattutto con lo stesso raggio di curvatura.
-autopedanteria mode ON-
Se la Terra fosse cubica, non quadrata
-autopedanteria mode OFF-
Qui a Sharm el Sheikh lo spettacolo è stato superbo nonostante le tante luci intorno.
Vista eccezionale, un vero godimento.
Non sono riuscito ad organizzare l'uscita notturna con la barca, nella speranza di allontanarmi un po' in mare aperto e vedere meglio... ma via, accontentiamoci!
Qui il video dall'INAF-Osservatorio astronomico di Capodimonte (NA).

Buona visione:

http://www.youtube.com/watch?v=eJl3JdxA970
Per martinobri

- pedanteria mode ON -
ehm... la Terra non è rotonda, è sferica. O subsferica, se preferite
- pedanteria mode OFF-


Non ci sono pedanti qui sul Disinformatico, dovresti saperlo.
Fino al 1735 la Terra era considerata una sfera; quell'anno venne dimostrato che è leggermente schiacciata ai poli e venne dapprima usato il termine sferoide, in seguito quello più corretto ellissoide di rotazione. Ma anche l'ellissoide di rotazione è un'approssimazione, se ho ben capito ci sono piccole irregolarità. Per vari usi pratici (cartografia accurata, GPS) si lavora ad affinare il Sistema Geodetico Mondiale, il cui ultimo standard riconosciuto dovrebbe essere il WGS 84.
@martinobri
Gli è che il profilo dell'ombra terrestre è un arco di cerchio in tutte le eclissi lunari (quindi in tutte le posizioni possibili Luna-Terra) e, per rispondere alla tua osservazione, in tutti i punti del disco lunare. Se la Terra fosse quadrata il profilo dell'ombra sarebbe sì arcuato nelle parti periferiche del disco lunare, ma rettilineo al centro. Invece è curvo anche lì e soprattutto con lo stesso raggio di curvatura.

Grazie. Dunque semplicemente è sbagliato assumere che il raggio terrestre sia tanto più grande di quello lunare da poterlo assumere infinito (e dunque ombra lineare e non arcuata). Me lo chiedevo semplicemente perchè non riesco a distinguere tale curvatura nelle foto di Paolo.
E' stato uno spettacolo meraviglioso... E sono pure soddisfatto delle foto che sono riuscito a fare con la mia piccola bridge... =D
Peccato che da dove sto io non si riusciva a vedere la ISS. Anzi, menomale! Dato che me ero dimenticato... =P
Goduta e fotografata. Qui la fase iniziale: http://t.co/BV7On4J
vista nel parcheggio del mio posto di lavoro mentre aspettavo le colleghe x andare a cena insieme ;) quasi nn mi sono accorta che hanno fatto tardi...l'attesa più piacevole di sempre! stupenda!
Vista all'inizio (verso le 20.50, rossa, un po' ombrata da qualche nuvola residua) e alla fine (dalle 23 in poi, bianca e grigia, luminosissima, cielo terso) ma poi si è nascosta dietro a un abete alto alto alto...
[quote-"Peppe"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/06/eclissi-di-luna-di-stanotte.html#c3859262579437208912"]
Me lo chiedevo semplicemente perchè non riesco a distinguere tale curvatura nelle foto di Paolo.
[/quote]

Beh, io direi che si vede benissimo la curvatura:

http://imageshack.us/photo/my-images/834/90raem1u.png/

Casomai ci possono essere delle ambiguità di interpretazione, perché si potrebbe pensare che noi vediamo una ombra curva perché stiamo osservando una ombra proiettata su una superficie convessa (in effetti non avevi tutti i torti quando dicevi che si poteva concludere qualcosa sulla forma della luna). Ma l'ambiguità si può risolvere come fecero con tutta probabilità gli astronomi antichi, cioè osservando più di una eclisse, confrontando le osservazioni con quelle fatte da astronomi che si trovano altrove sul globo terrestre, e soprattutto riflettendoci sopra.
@Gwilbor

Casomai ci possono essere delle ambiguità di interpretazione, perché si potrebbe pensare che noi vediamo una ombra curva perché stiamo osservando una ombra proiettata su una superficie convessa

In effetti è questo che intendevo. Ovviamente la curvatura la vedo, quello che piuttosto fatico ancora a riconoscere è se l'ombra terrestre mostri una curvatura nella porzione centrale del disco lunare.
[quote -"Accademia dei pedanti ♂ "]Non ci sono pedanti qui sul Disinformatico, dovresti saperlo.
Fino al 1735 la Terra era considerata una sfera; quell'anno venne dimostrato che è leggermente schiacciata ai poli e venne dapprima usato il termine sferoide, in seguito quello più corretto ellissoide di rotazione. Ma anche l'ellissoide di rotazione è un'approssimazione, se ho ben capito ci sono piccole irregolarità. Per vari usi pratici (cartografia accurata, GPS) si lavora ad affinare il Sistema Geodetico Mondiale, il cui ultimo standard riconosciuto dovrebbe essere il WGS 84.[/quote]

È inutile, io lo adoro quest'uomo :-)
Qui da me non si è visto niente purtroppo e neanche da casa dei miei genitori... Dannate nuvole...
Ma anche l'ellissoide di rotazione è un'approssimazione, se ho ben capito ci sono piccole irregolarità.
Forse intendevi sul geoide, non sull'ellissoide. O meglio, è ovvio che ci sono approssimazioni anche sull'ellissoide, nel senso che essendo definito da soli 3 parametri non può certo passare per tutti i punti della superficie terrestre. Ma in genere in cartografia quando si parla di irregolarità si fa riferimento al geoide da cui sono derivate le quote (mentre le coordinate geografiche sono appunto collegate all'ellissoide).

Per vari usi pratici (cartografia accurata, GPS) si lavora ad affinare il Sistema Geodetico Mondiale,
Forse intendevi il datum? Sull'ellissoide c'è poco da affinare, credo. Ma qui c'è anche una questione di termini; anche gli addetti ai lavori utilizzano indistintamente i termini datum ed ellissoide.
È stato davvero uno spettacolo, peccato fosse intervallato da vari passaggi nuvolosi.
Inoltre ieri sera ho avuto due sorprese, una è stato il passaggio della ISS intorno alle 21:30, che ho finalmente fatto vedere alla mia ragazza...l'altra è stata poterti sentire e vedere durante la chiamata Skype che hai avuto con gli amici dell'Osservatorio Astronomico del Righi di Genova. Peccato tu non potessi sentirci, sarebbe stato un onore poterti parlare! =)
Per gian

Ma anche l'ellissoide di rotazione è un'approssimazione, se ho ben capito ci sono piccole irregolarità.

Forse intendevi sul geoide, non sull'ellissoide. O meglio, è ovvio che ci sono approssimazioni anche sull'ellissoide, nel senso che essendo definito da soli 3 parametri non può certo passare per tutti i punti della superficie terrestre.


Probabilmente ne sai più di me. Ti dico come l'ho capita io: per un certo periodo si è creduto che l'ellissoide di rotazione descrivesse perfettamente la Terra, a patto di conoscere esattamente la misura dei due assi dell'ellisse generatrice. Per la cronaca, secondo le misurazioni del WGS 84, il semiasse maggiore è lungo 6 378 137 m, il semiasse minore 6 356 752,314 245 m.
Tuttavia anche questa descrizione geometrica non rende giustizia delle irregolarità della Terra. Non si tratta qui dei monti, delle depressioni e delle fosse oceaniche; per usare una terminologia molto colloquiale, la terra sarebbe più schiacciata al Polo Sud e meno schiacciata al Polo Nord, e assomiglierebbe più a una pera che a un ellissoide di rotazione.

Non garantisco di aver capito bene. :-(

Per vari usi pratici (cartografia accurata, GPS) si lavora ad affinare il Sistema Geodetico Mondiale,

Forse intendevi il datum? Sull'ellissoide c'è poco da affinare, credo. Ma qui c'è anche una questione di termini; anche gli addetti ai lavori utilizzano indistintamente i termini datum ed ellissoide.


No, qui mi interessa solo la forma esatta della Terra, che in sé è pura curiosità, non è necessario farne un copia tridimensionale con la RepRap, per ora. :-)
Ho citato il GPS e la cartografia precisa come esempi dei motivi per cui l'affinamento è tuttora in corso, non volevo entrare così in dettaglio.
"Non è una falce normale: è una Luna piena coperta dall'ombra del nostro pianeta che si proietta sulla Luna."

Quando invece è una falce normale, cosè che proietta l'ombra sulla luna? Qualcuno mi sa spiegare sta cosa?
Per Spazz

"Non è una falce normale: è una Luna piena coperta dall'ombra del nostro pianeta che si proietta sulla Luna."

Quando invece è una falce normale, cosè che proietta l'ombra sulla luna? Qualcuno mi sa spiegare sta cosa?


Nulla. La parte in ombra è quella che non riceve la luce del Sole. È la notte lunare.
Nulla

Non esattamente, AdP: l'ombra sulla zona non illuminata della Luna, quando è una falce normale, è generata dalla Luna stessa.
[quote-"Paolo Attivissimo"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/06/eclissi-di-luna-di-stanotte.html#c99837958698097375"]
Nulla

Non esattamente, AdP: l'ombra sulla zona non illuminata della Luna, quando è una falce normale, è generata dalla Luna stessa.
[/quote]

??? Cioè?
Ah, ok. Che stupido, avevo sempre pensato che fosse l'ombra della terra.


Per Accademia e Paolo: mi sembra che stiate dicendo la stessa cosa o sbaglio?
[quote-"Spazz"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/06/eclissi-di-luna-di-stanotte.html#c7095008095515317795"]
Ah, ok. Che stupido, avevo sempre pensato che fosse l'ombra della terra.


Per Accademia e Paolo: mi sembra che stiate dicendo la stessa cosa o sbaglio?
[/quote]

In pratica sì.

Per capire le fasi lunari, basta una palla da tennis, una torcia elettrica ed una stanza buia. O perlomeno è così che l'ho capite da bambino.
Per i possessori di un iPad, consiglio di scaricare la App chiamata "Solar Walk".

È un programma che descrive il nostro sistema solare in maniera molto basilare e comprensibile anche per chi non ha mai letto nulla di astronomia.

Contiene anche una sequenza di animazioni che spiegano i fenomeni delle fasi lunari, il ciclo delle stagioni terrestri e altre curiosità molto appetitose.

Inoltre devo dire che i programmatori hanno fatto un lavoro pazzesco dal punto di vista dell'interattività/design con una "User Experience" non da poco.
Cosa proietta l'ombra sulla Luna nelle fasi lunari?
In effetti nulla.
Sarebbe più corretto chiedersi cosa proietta la luce sulla parte illuminata della luna.
E la ovvia risposta è, prevalentemente, il sole.
Nella esperienza comune viviamo in ambienti a luce diffusa, quindi la luce è lo stato "normale". Se vediamo un ombra è perchè qualcosa ha schermato la luce.
Nello spazio le fonti luminose sono molto limitate e la diffusione della luce assente.

D'altra parte ha ragione anchwe Paolo.
E' la parte illuminata delal Luna a fare ombra alla parte buia.

Saluti.
E alla fine della fiera arrivo io con i miei scatti:
http://tinyurl.com/3g4nyzt
Non metto il link diretto per evitare il filtro di Blogger ...
Carissimi seguaci del forum,
ho un parere da chiedervi a proposito dell'eclissi di luna: come molti di voi ho avuto modo di osservare altre eclissi totali nel passato, ma ho avuto l'impressione che questa fosse alquanto singolare. Due cose mi hanno colpito. La prima è che benché la luna fosse sostanzialmente bassa sull'orizzonte (io l'ho vista da Padova) mi sembrava più piccola del solito. Provo a dirla meglio. Di solito, quando la luna è così bassa sull'orizzonte, appare più grande per una sorta di illusione ottica: questa volta ho avuto l'impressione che le dimensioni apparenti della luna non fossero poi così magnificate. Avete avuto la stessa impressione? Può avere a che fare con l'eclissi? La seconda cosa è che la luna sembrava più cupa delle altre volte, il suo rossore meno intenso. Mi rendo conto che le mie parole sono insufficienti a descrivere correttamente quanto ho visto, ma volevo chiedervi se qualcun altro ha commenti da fare sulla colorazione della luna.
Da ultimo, lasciatemi dire che ancora una volta l'esperienza dell'osservazione diretta di un fenomeno astronomico genera emozioni nuove e curiosità anche quando si tratta di un fenomeno non imprevisto o già visto.
Saludos a tutti
[quote-"martinobri"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/06/eclissi-di-luna-di-stanotte.html#c8475300863783228927"]
@ Peppe. Gli è che il profilo dell'ombra terrestre è un arco di cerchio in tutte le eclissi lunari (quindi in tutte le posizioni possibili Luna-Terra)
[/quote]

Se invece si fosse vista l'ombra degli elefanti e della tartaruga avremmo dimostrato che la Terra è un disco in equilibrio su quattro elefanti in equilibrio su una tartaruga che si regge su non si sa cosa (scusate non ho resistito a commentare :) Ma in effetti possiamo scartare l'ipotesi già in base all'ombra della Luna).
Purtroppo no, non sono riuscita a vederla. Ma queste due foto sono bellissime. anche se come dici fatte al volo
www.sospiridelcuore.blogspot.com
Per gian

Ma anche l'ellissoide di rotazione è un'approssimazione, se ho ben capito ci sono piccole irregolarità.
Forse intendevi sul geoide, non sull'ellissoide. O meglio, è ovvio che ci sono approssimazioni anche sull'ellissoide, nel senso che essendo definito da soli 3 parametri non può certo passare per tutti i punti della superficie terrestre. Ma in genere in cartografia quando si parla di irregolarità si fa riferimento al geoide da cui sono derivate le quote (mentre le coordinate geografiche sono appunto collegate all'ellissoide).

Per vari usi pratici (cartografia accurata, GPS) si lavora ad affinare il Sistema Geodetico Mondiale,
Forse intendevi il datum? Sull'ellissoide c'è poco da affinare, credo. Ma qui c'è anche una questione di termini; anche gli addetti ai lavori utilizzano indistintamente i termini datum ed ellissoide.


Aaahh... Che bei ricordi: il corso di topografia al primo anno...
Gran belle foto!!
Per Stupor Mundi 83

Aaahh... Che bei ricordi: il corso di topografia al primo anno...

Bene, già che sei qui, che ti chiami stupor mundi, e che hai studiato topografia, approfondisci l'argomento della forma della Terra. Così mi togli un dubbio. :-)
Casomai ci possono essere delle ambiguità di interpretazione, perché si potrebbe pensare che noi vediamo una ombra curva perché stiamo osservando una ombra proiettata su una superficie convessa

La curva che si vede è quella della Terra, e non dipende da come sia fatta la superficie sulla quale è proiettata (vabbè... è la luce che si proietta, ma capiamoci lo stesso).
Questo perché chi osserva è praticamente nello stesso punto da dove viene proiettata l'ombra.
Quanto più l'osservatore si discosta dalla sorgente di luce, tanto più la forma dello schermo diventa importante.
Basta proiettare una diapositiva su una qualsiasi superficie (anche inclinata) mettendosi immediatamente dietro al proiettore. A parte eventuali differenze di luminosità, l'immagine non cambia.
Per Maucar

questa volta ho avuto l'impressione che le dimensioni apparenti della luna non fossero poi così magnificate.

Magnificare significa:
1 Esaltare, celebrare qualcuno o qualcosa: magnificare un'impresa
2 Decantare i pregi di qualcuno o di qualcosa in modo esagerato: magnificare i propri successi.
Per Accademia dei pedanti

Ammetto per onestà intellettuale che quel corso è l'unica cosa che ho fatto di topografia nella mia vita. So cosa sono: un geoide (e quali sono le sue anomalie), un ellissoide e come funzione il GPS. A grandi linee mi ricordo i vari sistemi si coordinate. E so tutto quello che serve di topografia per la pratica cioè il suo utilizzo per creare carte geologiche o di altro tipo.

Ritengo che gian ne sappia molto più di me. Cmq non ho capito bene qual'è il tuo dubbio, è sulla questione della Terra a pera? Cioè vuoi una conferma del fatto che quello che hai capito è giusto?
Per Stupor Mundi 83

Cmq non ho capito bene qual'è il tuo dubbio, è sulla questione della Terra a pera? Cioè vuoi una conferma del fatto che quello che hai capito è giusto?

Sì. E anche sapere se ci sono altre irregolarità geometriche nella forma.
Ovviamente da casa mis stava subito sopra Roma...
[quote-"Claudio"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/06/eclissi-di-luna-di-stanotte.html#c349267164990155902"]
Se invece si fosse vista l'ombra degli elefanti e della tartaruga avremmo dimostrato che la Terra è un disco in equilibrio su quattro elefanti in equilibrio su una tartaruga che si regge su non si sa cosa (scusate non ho resistito a commentare :) Ma in effetti possiamo scartare l'ipotesi già in base all'ombra della Luna).
[/quote]

È una tartaruga, non ha bisogno di reggersi su qualcosa di solido, nuota!
Domanda: era visibile nell'emisfero sud...diciamo a circa 700km dall'equatore? Mi sono fumato un mazzo di sigarette e ingoiato due antidolorifici per il mal di testa. Di ombre giganti zero...
Lunedì ho notato dei movimenti sospetti vicino a casa mia ed il giorno dopo sono spuntate due antenne misteriose. Coincidenze?
:-)
@Accademia
Non si tratta qui dei monti, delle depressioni e delle fosse oceaniche; per usare una terminologia molto colloquiale, la terra sarebbe più schiacciata al Polo Sud e meno schiacciata al Polo Nord, e assomiglierebbe più a una pera che a un ellissoide di rotazione.
Dunque...
Lasciando da parte monti e mari (non intendevo neanche io quelle ondulazioni), ma facendo riferimento ad una superficie media rimane comunque una differenza fra geoide ed ellissoide. Il primo è definito localmente dalla direzione della forza di gravità, quindi non è una forma regolare; da qui la quota del medio mare. Il secondo invece è un solido di rivoluzione semplice che dovrebbe approssimare il più possibile la forma geometrica della Terra.
La differenza dà luogo alla cosiddetta ondulazione del geoide.
Sul fatto che sia "a pera" invece che ad ellissoide di rotazione aggiungo che in effetti è così, tanto è vero che in linea di principio l'ellissoide che meglio rappresenterebbe il pianeta sarebbe un ellissoide a 3 parametri e non a 2 (quello di rivoluzione). Solo che all'atto pratico in tutti gli ellissoidi comunemente usati si usano solo due parametri, quindi con 2 assi dell'ellissoide uguali. In realtà questa approssimazione è più che accettabile nell'uso pratico, anche perché il problema principale sta non nella forma ma nell'orientazione dell'ellissoide (o dell'ipotetica "pera").
E arriviamo alla questione del datum, che non c'entra con la "forma esatta", ma è in sostanza l'orientazione dell'ellissoide e la sua posizione rispetto al corpo terrestre. Essa è definita con 3 parametri di assetto (angoli di direzione) e 3 parametri di posizione (posizione assoluto rispetto al centro di massa della Terra).
Questi ultimi parametri sono eventualmente la "sfida cartografica". Quindi un ellissoide senza l'informazione del datum non serve a nulla... Nello specifico quando si parla di WGS84 in genere, se non altrimenti specificato, si intende ellissoide WGS84 + datum WGS84. In questo caso con lo stesso nome ma è normale trovare datum (dovrei dire data visto che viene dal latino?) diversi sullo stesso ellissoide. Un caso noto è quello dell'ellissoide di Hayford (INTL1924) che per esempio in Italia è stato usato con datum Roma40 (orientazione cosiddetta Monte Mario, denominata anche Gauss-Boaga) ma anche con datum ED50 (orientazione media europea); per fortuna queste ultime si stanno estinguendo perché spesso le conversioni sono una disgrazia quando i dati cartografici non riportano in maniera completa il sistema di origine!
Infine: attualmente in giro per il mondo attualmente vengono usati in pratica: 4-5 ellissoidi,di cui il WGS84 il più diffuso; un numero elevato (alcune decine) di datum; un numero eccessivo di proiezioni cartografiche piane.

Bene, ora torno al mio problema cartografico odierno (accidenti al datum Roma40 con il suo meridiano di riferimento - leggasi parametri di assetto - pari a 41° 55' 25".51 invece che un normalissimo numero tondo, grrr...)
Qui altre belle foto dell'eclissi:

http://www.sidereus-nuncius.info/2011/06/17/altre-foto-delleclisse-di-luna/
La seconda cosa è che la luna sembrava più cupa delle altre volte, il suo rossore meno intenso. (...) volevo chiedervi se qualcun altro ha commenti da fare sulla colorazione della luna.

Già fatto: commento 25.
Anche i vari siti di astrofili sono concordi: sì, è stata un'eclisse decisamente scura.

Domanda: era visibile nell'emisfero sud...diciamo a circa 700km dall'equatore?

L'eclisse di Luna si vede da qualsiasi punto della Terra si veda la Luna. Nel momento dell'eclisse, ovvio; sicuro di aver calcolato l'orario in modo esatto? Qual era la longitudine?
[quote-"martinobri"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/06/eclissi-di-luna-di-stanotte.html#c4306313195435377490"]Anche i vari siti di astrofili sono concordi: sì, è stata un'eclisse decisamente scura.
[/quote]

Grazie per il commento, martinobri: puoi suggerirmi qualche sito di astrofili e magari qualche forum per appassionati?
@maucar:

Il sito principe è quello dell'UAI, Unione Astrofili Italiani:

http://www.uai.it/web/guest/home

C'è molta roba; si può cominciare da lì.
Ad esempio da questo loro link:
http://ita.astropublishing.com/