skip to main | skip to sidebar
54 commenti

Il fallimento dell’astrologia, edizione 2011

Le pulci alle previsioni degli astrologi per il 2011. Ancora una volta, fallimento totale di questi cialtroni


IMG_1980L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Ogni anno il CICAP fa quello che ogni credente nell'astrologia o in qualunque arte divinatoria dovrebbe fare: prendere le previsioni fatte da questi sedicenti profeti per l'anno che si sta concludendo e vedere chi ci ha azzeccato e chi no.

La faccio breve: è un fallimento totale. Prendo qualche esempio dal comunicato stampa del CICAP che mi è arrivato stamattina e che trovate qui sul sito del CICAP.

"Segnali di ripresa rispetto al 2011", "la ripresa economica si intravede... da giugno a dicembre", "annata di tendenziale espansione per USA, Cina e India nel primo semestre, e per Germania ed Europa in generale nel secondo semestre", "a partire dalla primavera l'economia conoscerà un netto miglioramento" (Astra e Almanacco di Barbanera).

L’astrologo Antonio Alessi ha addirittura "inviato una lettera al governo per avvisare di un grosso sisma sottomarino, con conseguente devastante tsunami, per il 10 giugno". Il sisma e lo tsunami non ci sono stati.

"Secondo l’interprete di Nostradamus Manfed Dimde, citato in un libro di Carlo Patrian del 1995, il 2011 avrebbe visto lo scoppio della terza guerra mondiale". La terza guerra mondiale non s'è vista.

Idem per gli extraterrestri: il CICAP segnala che "Brezsny, il celebrato astrologo dell’Internazionale, intervistato da Riccardo Staglianò sul Venerdì di Repubblica prevedeva «novità sul fronte delle intelligenze extraterrestri». A meno che non siano state insabbiate dai Men in Black, non ce ne sono state."

Teodora Stefanova (Canale 5), che a quanto pare si fa mandare le soffiate da un alieno di nome Unilsan, aveva previsto che il 2011 sarebbe stato "l’anno della rinascita di Berlusconi, grazie all’alleanza con Casini e Rutelli a maggio. Il PdL avrebbe cambiato nome, Saviano e Montezemolo sarebbero entrati in politica, sarebbe iniziata la costruzione del ponte sullo stretto di Messina, sarebbero stati risolti tutti i problemi a L’Aquila e la “monnezza” sarebbe sparita entro gennaio 2011 dalle strade di Napoli." Come no.

Certo, qualcuno ha anche azzeccato qualche vaga previsione, ma il trucchetto è semplice: basta farne tante e prima o poi qualcuna, per casualità, coincide con la realtà. È il Principio dello Scoiattolo Cieco: a furia di cercare, prima o poi persino uno scoiattolo cieco troverà una ghianda.

La mia domanda è sempre la stessa: di fronte a questi ripetuti fallimenti, ha senso che i giornali e la TV incoraggino queste corbellerie? Ha senso che si paghino profumatamente dei cialtroni per apparire in televisione e spaventare la gente con annunci catastrofici? Secondo me, ha senso solo se si vuole rincoglionire il paese per rendere più facile fregarlo.

Mah. Ridiamoci sopra e cogliamo l'occasione per capire meglio come funziona il nostro cervello, in modo da evitare queste trappole: il CICAP ha pubblicato uno speciale online sull'astrologia e ha usato la scienza per realizzare l'unico oroscopo che funziona davvero. Provare per credere. Più seriamente, su Queryonline trovate un magnifico articolo di Stefano Bagnasco che spiega come si dimostra sperimentalmente l'inefficacia dell'astrologia e come non incappare in errori quando si fa demistificazione sull'argomento.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (54)
Il link all'unico oroscopo che funziona davvero non va. C'è all'inizio www.blogger...
Sistemato, grazie!
... prevedo un flame di epiche dimensioni! :D

"Segnali di ripresa rispetto al 2011", Forse era 2010? Oppure non ho capito la frase?
"Secondo me, ha senso solo se si vuole rincoglionire il paese per rendere più facile fregarlo."

C'è un po' di complottismo in queste parole. ^_^
Temo che sia molto peggio: nessun progetto, nessuna volontà, niente che preveda un minimo di capacità realizzativa, sono solo cialtroneria, superficialità e ignoranza.
Il mio utente Boccalone, nato il 21 dicembre 2012 alle 12:12 a Roma, ha ascendente pesci! Coincidenza? Noi di Voyager...
off topo:

Ho letto il tuo articolo su "Le Scienze".
Ovviamente su un GATTO (un gatto molto "speciale"...)
:D

p.s.
Il numero di Dicembre è pieno zeppo di cose mooolto interessanti.
Anderson,

lungi da me fare del complottismo: non intendo certo che ci sia un piano esplicito, con ordini e gerarchie. Ma c'è un diffuso desiderio di non stimolare l'intelligenza del lettore/spettatore. Di non chiedergli sforzi mentali. Produrre TV intelligente costa (e costa fatica). Voyager, reality, tronisti e starlette vacue no. E allora sotto con la TV spazzatura e il Corriere con l'oroscopo speciale di fine anno.

L'effetto è un rimbambimento generale, che facilita le fregature grandi e piccole. Poi non ci lamentiamo che la gente compra Power Balance e Biowashball.
Secondo l’interprete di Nostradamus Manfed Dimde, citato in un libro di Carlo Patrian del 1995, il 2011 avrebbe visto lo scoppio della terza guerra mondiale". La terza guerra mondiale non s'è vista.

[AdP mode on]
Aspetta! Ci manca ancora qualche giorno...
[AdP mode off]
XD

Teodora Stefanova (Canale 5), che a quanto pare si fa mandare le soffiate da un alieno di nome Unilsan

ROTFL!!! Ahahahahahahah!

Per Anderson

Per me è solo una questione commerciale basata sull'ignoranza la creduloneria e talvolta il dolore e la disperazione delle persone...

L'effetto è un rimbambimento generale, che facilita le fregature grandi e piccole. Poi non ci lamentiamo che la gente compra Power Balance e Biowashball.

Anche questo effetto è vero e lo vedo tutti i giorni quando discuto con le persone.
Paolo, solo un appunto: la costruzione del ponte sullo stretto di Messina è cominciata.

E prevedo che comincerà ogni anno, per i prossimi 20 anni :D
Se mai un giorno diventerò ricchissimo, farò un investimento nel periodo dell'anno in cui un astrologo dirà che è il momento giusto. Nel caso in cui perda i soldi investiti, farò causa in tribunale chiedendo i danni e così metterò fine a questa farsa...


O forse essendo ricchissimo non me ne fregherà più nulla e me lo dimenticherò...beh, nel caso, ricordatemelo :D

The Rebel Ekonomist
Attenzione Paolo, Brezsny non è un astrologo "vero". Scrive oroscopi irriverenti che in pratica prendono in giro l'astrologia. Se poi si atteggia anche ad astrologo non so, ma i suoi "oroscopi" su Internazionale seppelliscono tutti gli astrologi con grasse risate...
[quote-"Paolo Attivissimo"-"/2011/12/il-fallimento-dellastrologia-edizione.html#c5187090529208627131"]
non ci lamentiamo che la gente compra Power Balance e Biowashball.[/quote]

Noooooo Paolo, cosa mi hai fatto scoprire!!! :-P

Ciao!
Marco
"Secondo l’interprete di Nostradamus Manfed Dimde, citato in un libro di Carlo Patrian del 1995, il 2011 avrebbe visto lo scoppio della terza guerra mondiale". La terza guerra mondiale non s'è vista.

Diamogli tempo, il 2011 non è ancora finito! :)
[...]apparire in televisione e spaventare la gente con annunci catastrofici?[...]

Beh dai, gli stralci che hai preso tanto catastrofisti non sono! Inneggiano praticamente tutti alla ripresa! Almeno questa volta ci sarebbe stato da sperare nell'avverarsi delle profezie! Avremmo fatto felice qualche cialtrone ma ce la passeremmo tutti meglio!
Il problema è che oggi c'è a disposizione di tutti una marea di informazioni ma pochi sono in grado di filtrarle.
Forse, almeno per i più giovani, dovrebbe aiutare la scuola. Cercare di sviluppare negli alunni il senso critico, insegnare loro a leggere "oltre le righe" dovrebbe essere importante almeno quanto studiare l'italiano o la matematica.
Una cosa divertenete. Nel voto dell'oroscopo che funziona manca la casella "Non ho capito niente", perhcè sarebbe quello il mio voto...
La mia domanda è sempre la stessa: di fronte a questi ripetuti fallimenti, ha senso che i giornali e la TV incoraggino queste corbellerie? Ha senso che si paghino profumatamente dei cialtroni per apparire in televisione e spaventare la gente con annunci catastrofici?
=====================
Caro Paolo, "è il mercato, bellezza!". Ci sono persone che credono (1/3 ci crede, pare, 1/3 no e l'altro terzo è possibilista) per chi c'è domanda. Se c'è domanda, c'è offerta. E credere (la "fede") supera ogni fallimento.
Ciao a tutti !

Su, su, andiamo ... nella vita bisogna pur credere in qualche cosa.
Io credo che mi farò un' altra birra.
bisogna prendere atto che l'Italia è piena di ignoranti, bimbiminkia, boccaloni... la tv ha anestetizzato le persone
Qualche settimana fa c'è stata la pubblicità di un nuovo programma mattutino su Cielo (che come canale mi piace molto). Alla domanda : "Che cosa vorresti trovare appena sveglio" un uomo diceva: "Le notizie" e una donna: "L'oroscopo"
ODIAVO quella pubblicità.
bisogna prendere atto che l'Italia è piena di ignoranti, bimbiminkia, boccaloni... la tv ha anestetizzato le persone

Standing ovation!!!

Tra l'altro quel micio è bellissimo! E' un certosino? E' tuo, Paolo? O hai semplicemente trovato la foto sul web?
@xabaras1

Guardo la televisione da che sono nato e non mi ritengo nè ignorante nè boccalone nè tantomeno bimbominkia.

Trovo che alla televisione non possa essere addossata una simile responsabilità.

Quando ero ragazzino io andavano molto i cartoni animati giapponesi come Dragonball, Pokemon e altri, che sono abbastanza demenziali e stimolano poco il cervello.
Ora i ragazzini seguono i reality show che stimolano altrettanto poco il cervello, in questo non vedo molta differenza.

Frasi come la tua, beninteso non sto certo affibbiandoti una colpa, sono sereno nel mio discorrere :), a mio parere sono paragonabili a frasi del tipo: non ci sono più le mezze stagioni, si stava meglio quando si stava peggio, ecc.

Criticamente mi sento di affermare che: la televisione è un mezzo, uno strumento con il quale recepiamo informazioni; se il livello generale delle informazioni trasmesse è basso, dalla televisione impareremo poco, ma poichè l'apprendimento è delegato ai genitori ed alla scuola, non penso che si possa dare una colpa alla televisione.

@Paolo

Questa volta non sono d'accordo con te, io non vedo alcun rimbambimento generale, conosco persone rimbambite che non guardano mai la televisione e persone acute o normali che guardano programmi dallo scarso contenuto intellettuale.
"Tsunami devastante" e Terza Guerra Mondiale, ma in fondo che importa... c'abbiamo anche "segnali di ripresa", e Berlusconi che si allea con Casini e costruisce il ponte...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
"Secondo me, ha senso solo se si vuole rincoglionire il paese per rendere più facile fregarlo."

Occhio, che chi va con(tro) l'complottista impara a complottistare!
Ieri ho mandato questa twittata a De Bortoli, direttore del Corriere della Sera. Ovviamente non ho avuto risposta (non che ci sperassi più di tanto, intendiamoci...).
Metà OT: Paolo, ho molto apprezzato lo speciale astrologia nel sito del CICAP e mi sono addentrato anche un po' nei siti di approfondimento. Una domanda però mi è sorta. A tuo parere, qual è la rivista/sito più ben fatta/o per quanto riguarda l'indagare delle materie "ambigue"? Ho scoperto oggi ad esempio la Society for Scientific Exploration. Ce ne sono molte altre, o altre più meglio?

Grazie e scusa per la domanda con risposta stile "Ixquick is your friend", ma visto che ti occupi da vicino di queste cose forse hai una marcia in più.
Segnalo su repubblica di oggi (purtroppo non è online) un articolo spassosissimo scritto dall'astrologo Marco Pesatori. Secondo me è da leggere con attenzione e da conservare a futura memoria, perché è un esempio fantastico di spostamento di paletti e di razionalizzazioni post-hoc per poter continuare a giustificare come rispettabile la propria professione in barba all'evidenza. Tanto per capire, secondo Pesatori il cicap e tutti noi razionalisti stiamo sbagliando bersaglio, perché non abbiamo ancora capito che il compito dell'astrologia non è mai stato quello di prevedere il futuro. Quella è la "falsa" astrologia, predicata da una minoranza di ciarlatani e che continua a circolare a causa dell'ignoranza di noi profani che non riusciamo a distinguerla dalla "vera" astrologia: quella che si occupa di spiegare il presente ed il passato. Non solo, Pesatori ci tiene a precisare che si tratta di una scienza.
Cito un passaggio, uno dei più esileranti:

"[L'astrologia] recupererebbe quella funzione eco-bio-psicologica - per usare un termine dello psicanalista Diego Frigoli - di scienza in sintonia con il pulsare della vita circostante."
Luca,

A tuo parere, qual è la rivista/sito più ben fatta/o per quanto riguarda l'indagare delle materie "ambigue"?

Non lo so. Ho smesso tempo fa di leggere riviste. Sorry!
Per i siti, invece, c'è solo l'imbarazzo della scelta. AboveTopSecret, Forgetomori sono un paio di quelli che mi vengono in mente al volo, ma ce ne sono tante altri. Prova qualcosa di Ben Goldacre.
Xabras1: a leggere Facebook e la gente che lì si vanta di non guardare la televisione, ho dei seri dubbi che sia quella a rincoglionire e rendere boccaloni.
lungi da me fare del complottismo: non intendo certo che ci sia un piano esplicito, con ordini e gerarchie. Ma c'è un diffuso desiderio di non stimolare l'intelligenza del lettore/spettatore. Di non chiedergli sforzi mentali. Produrre TV intelligente costa (e costa fatica). Voyager, reality, tronisti e starlette vacue no. E allora sotto con la TV spazzatura e il Corriere con l'oroscopo speciale di fine anno.
L'effetto è un rimbambimento generale, che facilita le fregature grandi e piccole. Poi non ci lamentiamo che la gente compra Power Balance e Biowashball.

Hai mirato giusto (la pigrizia intellettuale indotta da certi media) ma ti è tremato un po' la mano e hai colpito il bersaglio sbagliato: la palla e i braccialetti sono stati promossi dai fondamentalisti della rete Beppe G. e Riccardo L.
Io la TV la guardo basta selezionare quello che si guarda serie TV/intrattenimento per passare il tempo documentari ( evitando le cavolate) per sentire roba intelligente
NOn è certo al TV in sè che rimbambisce ma la scelta di quello che si guarda...
Guardare GF32 e 1/3 (cit.) è sicuramente tra quelle cose da evitare ma molti documentari ( tra cui alcuni trasmessi sui canali 400 di sky per chi ce l'ha) sono molto belli e interessanti
Tutti hanno un mutuo da pagare (cit.) ...anche gli astrologi.

Buon anno a tutti
[quote-"Paolo Attivissimo"-"/2011/12/il-fallimento-dellastrologia-edizione.html#c325076219049793051"]
Per i siti, invece, c'è solo l'imbarazzo della scelta. AboveTopSecret, Forgetomori sono un paio di quelli che mi vengono in mente al volo, ma ce ne sono tante altri. Prova qualcosa di Ben Goldacre.
[/quote]

Grazie, Paolo.
L'oroscopo era anche su WIRED di questo mese!

Gli scrissi su FB
"Splendido! In WIRED di dicembre c'è anche l'oroscopo.
E' l'inizio della fine... non del mondo.
Per il numero di gennaio possiamo infilarci anche i riassunti delle soap-opera e gli aggiornamenti dell Grande Fratello? Così, tra una pubblicità di un profumo e quella di una carta di credito ci può stare. :-("

e mi hanno risposto
"ciao gian piero e pasquale, se non sopportate gli oroscopi, tranquilli: è solo per questo mese. parte del numero è dedicato all'apocalisse e quindi - per gioco - ci siamo divertiti a prevedere il futuro. ciao"

La risposta è stata ancor più irritante del trovarmi l'oroscopo nella rivista.
Disdetta inoltrata.

Salutoni a tutti e colgo l'occasione per augurare un felice 2012.
In particolare all'autore di questo blog che è doppiamente fortunato in quanto ho letto che il prossimo anno sarà molto favorevole ai nati sotto il segno della bilancia! :-DD
Nel libro di Wiseman Richard - Quirkology. La strana scienza della vita quotidiana, vi è anche descritto un esperimento sull'astrologia e come viene sbufalata.
Il libro tra l'altro è molto godibile anche negli altri esperimenti descritti.
Quelli del Corriere sono fantastici! In home page c'è il solito mega-link all'oroscopo 2012; nella stessa home page, scendendo un pochino, è linkato l'articolo con le bufale astrologiche del 2011. Geniali! :-)
La televisione è assolutamente responsabile del rimbecillimento generale; non serve a nulla dire:
1)IO non mi sono rimbecillito, allora non si è rimbecillito nessun altro
2)basta selezionare i programmi (postula capacità discernitiva che di per sé protegge dal rimbecillimento)
La televisione ha prima portato cultura, poi si è adagiata nel ruolo di intrattenimento, poi è totalmente scaduta nella gara ad attrarre il pubblico meno esigente ma assiduo (pensionati che si gustano Verissimo e la defilippa, per esempio). Chi il pomeriggio non guarda la tv (spero la maggior parte...) si guardi il palinsesto delle generaliste e pensi che è QUELLA roba là che guardano i giovani in età scolare. Per fortuna tanto veloce è la televisione a rincoglionire quanto lo può essere a risvegliare. E l'avvento dei canali tematici un aiutino lo può dare (MythBuster dovrebbe essere pagata con i soldi del canone come servizio pubblico, per capirci).
Andre dixit:
" molti documentari ( tra cui alcuni trasmessi sui canali 400 di sky per chi ce l'ha) sono molto belli e interessanti"

Sottolineo il tuo "alcuni" poiché nonostante parliamo di canali tematici a marchio National Geographic aut similia alcuni documentari sono molto criticabili come ad esempio tutti quelli dedicati ai vari misteri che non è che siano impostati meglio di trasmissioni quali Voyager o Mistero.
E ciò è, a parer mio, molto pericoloso perché si mischiano cose invero parecchio interessanti con fuffa e le prime rischiano di tirarsi dietro la seconda per effetto di autorità.
io avrei solo una domanda.

E' stabilito all'inizio dell'anno chi verrà monitorato? perché se non è così si possono prendere le previsioni che si vogliono e si può dimostrare qualunque cosa.

Naturalmente, io non ho alcuna stima che le "previsioni" degli astrologi possano essere migliori delle mie (o magari di qualche esperto). Ma se si vuole "seriamente" confutare gli astrologi, allora le cose vanno fatte in modo scientifico. Altrimenti non capisco il senso di 'sta cosa...
Per federico

Beh, solitamente l'approccio del CICAP è serio e scientifico. Non credo che abbiano fatto una selezione nello studio. Forse ne hanno fatta una per decidere quale pubblicare dato che magari tutte erano troppe oppure si sono limitati ai tradizionali oroscoponi di fine anno. (Queste sono solo mie impressioni: non mi sono informato su questo dettaglio...)

Comunque sia: ma dai! C'è davvero bisogno ancora di uno "studio serio" per dimostrare che con la astrologia non si prevede una beneamata cippa?!

1) Le costellazioni non esistono.
2) L'influenza delle stelle sul pianeta e insignificante, infinitesimale (per non parlare dei supposti effetti di carattere, fortuna, ecc...)

Ergo l'astrologia è una fuffa, un retaggio medioevale che si tramanda "per tradizione" o perché c'è ancora qualcuno che, per vari motivi, ci crede o ci vuole credere...
Lo studio a cui mi riferivo del libro, non è citato nell'articolo di Bagnasco, è dello psicologo Hans Eysenck.
Riassumo in due parole. Il prof scoprì tramite test su migliaia di persone che effettivamente i sei segni (Ariete, Gemelli, Leone, Bilancia, Sagittario e Acquario) avevano una sorta di estroversione, un atteggiamento positivo verso la vita. I tre segni di Terra (Toro, Vergine, Capricorno) sono pratici e stabili dal punto di vista emotivo e i tre segni d'acqua (Cancro Scorpione, Pesci) sembrano essere molto più nevrotici.
Però i test erano stati fatti nell'emisfero settentrionale, per intenderci quello di Europa e USA.
Fece la stessa procedura con migliaia di test nell'emisfero meridionale e... ottenne i dati invertiti!
Ne dedusse che ci può essere una correlazione con il carattere di una persona ma non dipende dal segno zodiacale bensì dal periodo della nascita. Probabilmente chi nasce in primavera-estate mediamente è più positivo ed estroverso verso la vita.
(Eysenck H.J. e Nias D.K.B. Astrology: science or superstition? - Pelican - London 1988)
"Secondo me, ha senso solo se si vuole rincoglionire il paese per rendere più facile fregarlo."

Sacrosanto: diceva Giorgio Bocca, riferendosi alle manovre Gelmini ed ai tagli all'istruzione pubblica:
"Rendere più ignorante un paese lo rende più facile da governare".
"Rendere più ignorante un paese lo rende più facile da governare".
Bella scoperta... e ci voleva Giorgio Bocca per dirlo? Cos'era, la fiera dell'ovvio?
Bollito Mesto

Caspita, non conoscevo questa ricerca, ma questo e’ proprio quello che vado dicendo da una quindicina d’anni, ogni volta che qualcuno (anzi qualcuna, perche’ ho notato che chi sta dietro all’astrologia e ne parla e’ quasi sempre donna, sarebbe interessante capire perche’) incomincia a menarla con i segni zodiacali!

A intuito ho sempre pensato che non conta naturalmente una cippa la posizione dei pianeti, bensi’ il clima, proprio il clima atmosferico nel quale ti trovi scaraventato dopo essere uscito; nascere a gennaio con il freddo e la neve non e’ la stessa cosa che nascere a maggio o ad agosto.
Non solo ma, in funzione del clima e in conseguenza di esso puo’ essere molto diversa la gente che sta attorno al nuovo nato, sia caratterialmente che come abitudini e azioni di tutti i giorni. Si tratta quindi ovviamente, partendo dal clima, di un'influenza sull'ambiente in generale che e’ diverso.

Mi ero pure detto che una buona prova di questa teoria sarebbe stata la verifica delle caratteristiche dei “segni” nell’altro emisfero, e a quanto dici quella ricerca l’ha fatta.

Bho, sarebbe davvero da approfondire questa cosa; se fosse vera (e abbastanza forte) questa correlazione, non mi sorprenderebbe allora constatare differenze tra gruppi di nati che vengono spacciate come prove dell'influenza degli astri, tipo che i nati in certi mesi fanno piu’ frequentemente alcuni lavori, hanno propensioni diverse al rischio finanziario, ecc.
un retaggio medioevale

Non è medioevale.
Le origini sono precedenti, e il periodo d'oro è stato il 1500. E anche Galileo, Keplero, Tycho (ogni ginocchio si pieghi) campavano vendendo oroscopi.
Non è medioevale.
Le origini sono precedenti, e il periodo d'oro è stato il 1500. E anche Galileo, Keplero, Tycho (ogni ginocchio si pieghi) campavano vendendo oroscopi.


Va bene, l'ho scritta a getto senza informarmi. Non pensavo fosse importante dato che il senso rimane sempre quello e che lo scopo della mia frase non era evidentemente quello di informare sulla storia dell'astrologia... :-)

Comunque sia, per tutti: sostituite "medioevale" con "del passato"...
@Bollito Mesto

Caspita, allora son bravo :D (automassaggino del ego che ci sta tutto!), l'ho sempre sostenuto e avevo questa convinzione, ovviamente supportata da niente se non un certo sentore, son contento che ci sia stato qualcuno che l'abbia provato.
Non pensavo fosse importante dato che il senso rimane sempre quello

Ecco, appunto. E' che non mi va quando il termine medievale viene usato come sinonimo di "retrogrado", "pieno solo di nefandezze", "male assoluto" e simili.
A proposito, Stupor, buon anno.
E' che non mi va quando il termine medievale viene usato come sinonimo di "retrogrado", "pieno solo di nefandezze", "male assoluto" e simili.

Neanche a me piace.
Sono un appassionato di storia e tra le tante "sotto-passioni" il periodo medioevale è uno dei miei preferito (vedi nick...). Sono ben cosciente delle falsità che la "storiografia comunemente accertata" (LOL!!!) attribuisce al medioevo...
Mi sono preso comunque la licenza poetica di usare quel termine in quel modo per farla breve.
A proposito di previsioni (ma non astrologiche!), ho apprezzato molto questo blogger che si fa le pulci da solo. A quanto pare, all'inizio di ogni anno fa delle "previsioni" su quello che secondo lui accadrà nel mondo dei motori di ricerca: delle previsioni in sé non me ne importa poi tanto, mi importa che alla fine dell'anno rivede le sue previsioni e si assegna dei punti positivi per quelle azzeccate e negativi per quelle sbagliate. E si è imposto questa regola: la somma dei punti è positiva, può fare previsioni per l'anno nuovo, altrimenti no.
Dovrebbero farlo tutti i cosiddetti "futurologi" che annunciano "l'anno prossimo nel campo X succederà Y", "entro TOT anni useremo tutti il TAL prodotto" eccetera.
Suggerirei la lettura di questo testo di Allan Leo, http://www.edizionicapone.com/public/file/alan_leo.pdf
Paolo,

io suggerirei di spendere meglio il proprio tempo invece di seguire pseudoscienze senza alcun fondamento o utilità.