Cerca nel blog

2011/12/25

Video di una cometa? Di un UFO? No, rientro di missile

Spettacolare video del rientro di un missile


Grazie a Phil Plait di Bad Astronomy per la segnalazione.


Aggiornamento: non so se l'autenticità di questo specifico video è stata confermata o meno, ma sta di fatto che ci sono numerose immagini analoghe provenienti da varie fonti. La traiettoria e l'orario coincidono con il rientro di una parte di un missile russo che ha portato una capsula Soyuz alla Stazione Spaziale Internazionale il 21 dicembre ed è rientrato la sera della vigilia di Natale. Maggiori dettagli, con foto, sono su Bad Astronomy.

46 commenti:

lufo88 ha detto...

Un mistero per Repubblica:
http://www.repubblica.it/scienze/2011/12/25/foto/germania_il_mistero_della_luce_di_natale-27183631/1/?ref=HRESS-1
Ed è l'unica immagine disponibile eh! -.-
NO COMMENT!

Rodri ha detto...

1) invidia nera per chi l'ha visto

2) bramo una traduzione dell'audio ("Sputnik"??)

3) c'è davvero chi ha pensato che era una cometa? o_O

4) moriremo tutti

Claudio ha detto...

Quello non dovrebbe essere il rientro di uno degli stadi della Soyuz?

pgc ha detto...

non so se avete letto che un frammento della Soyuz caduto dopo il lancio nella regione di Novosibirsk (dalla descrizione mi pare di capire si tratti di un "tank bladder") e' caduto su una casa. Coincidenza ha voluto che la casa si affacciasse su "Via dei Cosmonauti"...

macputin ha detto...

Che satellite? Perchè ci sono 2-3 scie parallele?

Nico ha detto...

L'ho visto ieri sera verso le 17.30 :-)

teopz ha detto...

Ecco cos'era! Noi l'abbiamo visto da Vercelli, pensavamo ad un asteroide! Fantastico!

Magnetic_dud ha detto...

Invece i giornalisti pagati dicono (cit. la Repubblica) "resta ancora misteriosa la spiegazione della luce apparsa nel cielo e avvistata in molte regioni della Germania la notte scorsa"

ubik15 ha detto...

Natalizio!
Bello spettacolo.

Non mi è mai capitato di vedere il rientro di un satellite, immagino sia raro che capiti sopra i centri abitati, ma solo meteoriti, molto più veloci e verdognole.

Una domanda, esiste un sito che cataloghi la caduta di meteoriti, almeno quelle più significative?

Auguri!

Luca Favro ha detto...

Dovrebbe essere un satellite per le telecomunicazioni lanciato pochi giorni fa ma che non ha raggiunto la sua orbita.
Peccato negli ultimi mesi l'Agenzia Russa ha fallito già due lanci, fra cui la Phobos-Grunt...
Per quest'ultima sembra quasi una maledizione, tutte le sonde inviate verso le lune di Marte hanno fatto fiasco

Epsilon ha detto...

Vista la data di pubblicazione, mi sembra il post più adatto in cui pubblicare i miei auguri di buon Natale a tutti, complottisti compresi (si sa che per un giorno son tutti più buoni)
:-)

Rizz ha detto...

Hai preso un abbaglio, quella è la stella cometa che sta guidando i Re Magi.

masand ha detto...

Non so se si tratta della stessa cosa, ma se fosse così, la Repubblica, lo reputa qualcosa di misterioso ed in fase di studio: http://www.repubblica.it/scienze/2011/12/25/foto/germania_il_mistero_della_luce_di_natale-27183631/1/?ref=HRESS-1

Un augurio a tutti di Felici Feste.

Anonimo ha detto...

Meraviglioso regalo di Natale (o Newtonmas...)!
La fortuna di avere in mano una telecamera nel posto giusto al momento giusto.

bonfabio ha detto...

Primo? ... innanzitutto AUGURI, poi... sbaglio o sembra che la traiettoria trasli progressivamente? E' un effetto dato dall'orbita di rientro forse non ancora "molto" influenzata dalla rotazione terrestre?

Unknown ha detto...

Vista transitare in direzione Nord a Ciriè (To) intorno alle 17:30, negli ultimi istanti, poi si è esaurita.

Dan.C ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Dan.C ha detto...

Deep Impact..............

martinobri ha detto...

Perchè ci sono 2-3 scie parallele?

Perchè il corpo si frammenta in più pezzi che seguono più o meno la stessa traiettoria. Non è un fatto raro.

esiste un sito che cataloghi la caduta di meteoriti, almeno quelle più significative?

Se intendevi veramente meteoriti, ovvero "sassi" arrivati fino a terra, non so. Se invece ti accontenti di bolidi (meteore belle luminose), eccone uno per l'Italia:
http://meteore.uai.it/

martinobri ha detto...

Dalla mailing list Meteore dell'UAI un altro video e un commento:

http://www.youtube.com/watch?v=N4JRiHP1YVU&feature=player_embedded#

Il 24 dicembre e' stata avvistata tra le 16h15m e le 16h28m UT da
migliaia di persone sui cieli dell'Europa centrale un oggetto molto
brillante che si spostava lentamente simile a una meteora da ovest
a est. Si e' trattato del rientro del terzo stadio Soyuz 12/B.
Il detrito in rientro era stato osservato circa un'ora prima passare
sui cieli della Nuova Zelanda, mostrando un rapido lampeggio (1 sec
di frequenza almeno) e una magnitudine gia' negativa, segni della
sua notevole instabilita'. Tutte le previsioni davano in quel
momento il rientro verso Terra per certo nell'intervallo tra le
16h10m e le 17h10m UT. L'oggetto e' passato sul cielo della Francia
settentrionale alle 16h20m-16h25m UT simile a un fuoco d'artificio
e tutti l'hanno seguito nella sua corsa verso est-nord-est mentre
lentamente si disintegrava. Circa un minuto piu' tardi l'oggetto
ha sorvolato la Germania centrale e da qui e' stato osservato per
circa 25 secondi da migliaia di testimoni, che hanno riportato
di aver visto una scia fumosa con centinaia di frammenti al
seguito. Secondo alcune fonti (ma le informazioni sono tutte da
verificare...) alcuni detriti sarebbero caduti nella regione del
Tyumen in Russia, e un frammento addirittura sul tetto di una casa.
Il brillante rientro risulta essere stato osservato, oltre che da
tutti i territori dell'Europa centrale, anche da latitudini piu'
basse, tanto che alla UAI-Sezione Meteore sono pervenuti alcuni
dati osservativi in proposito.

martinobri ha detto...

E anche un'altra immagine, opera dell'astrofilo
francese Eugène Depsontin:

http://du108w.dub108.mail.live.com/att/GetAttachment.aspx?tnail=0&messageId=74f406b4-2f3c-11e1-84fd-00215ad9b8c2&Aux=4|0|8CE91605C9A6990||0|0|0|0||&maxwidth=220&maxheight=160&size=Att

Barze ha detto...

Ciao,

deve essere il periodo, ma stasera anche io ho visto (e fotografato) qualcosa che non riesco a spiegarmi.
Verso le 23:00 di Natale ho collaudato il cavalletto appena ricevuto in dono(!). Balcone sud, D90 e via di primo piano ad Orione.
Cosa vedo?! Una strana luce arancione molto forte che sembra muoversi verso nord. Di solito quella e' la direzione di decollo degli aerei da Linate, ma il colore non e' proprio quello dei fari del carrello. La prima foto da 10 sec mi viene una cioffeca tutta sull'arancione. Non faccio in tempo a disperarmi dell'occasione persa che appare una seconda luce ed infine ben 4 luci ravvicinate una dietro l'altra che sembrano eseguire una virata verso est. Riesco a fare tre pose da 10 sec. un po migliori della prima. Le ho caricate qui:
http://tinyurl.com/bsrakzm
Se guardate l'exif non fate caso all'ora, ho lasciato la macchina sull'ora legale; erano da poco passate le 23:00 della sera di Natale
Mi spiegate cosa ho visto? Non ho sentito rumori di motori: Aerei molto in alto? Ma senza luci rosse e verdi delle ali?. I satelliti li escuderei, non sono chissa' che esperto, ma l'ISS ogni tanto me la guardo passare ed i satelliti se non sbaglio seguono una linea retta, queste luci hanno fatto una bella curva. Lanterne stile Rapunzel?? Le avrei viste salire, invece queste sembravano venire da sud gia' in alto.
Bho?? Suggerimenti?

Ciao Angelo.

VasoDiCoccio ha detto...

ci sta pure questo di video:
http://www.tagesschau.sf.tv/Nachrichten/Archiv/2011/12/25/Vermischtes/Mysterium-um-Lichtschweif-geloest

Mi spiega qualcuno una cosetta semplice?
Quando uno di questi autobus rientra nell'atmosfera, tutti dicono che si sono dissolti. Pure in questo video la commentatrice dice "nach kurze Flugzeit verbrach das Teil in mehrere Stücke und verglühte komplett". (Dopo un po' sto coso si è rotto in più pezzi e si è fuso/dissolto completamente".

Ma lo dicono per tranquillizzare la popolazione?
Ma sti fregni non contengono un fottio di materiali e metalli tremendi? Da qualche parte finiscono no? Che fanno? Si disperdono gli atomi nell'atmosfera? Precipitano a terra in piccole sferette? In pezzetti? In pezzoni? Altro che vaneggianti scie chimiche: questi ci riempiono l'aria e mercurio e compagnia e nessuno dice niente.

ubik15 ha detto...

Se intendevi veramente meteoriti, ovvero "sassi" arrivati fino a terra, non so. Se invece ti accontenti di bolidi (meteore belle luminose), eccone uno per l'Italia:
http://meteore.uai.it/


Bello, grazie!
Sì, in effetti mi riferivo ai bolidi, e, a quanto pare, ne ho visto uno che non è finito negli archivi (molto probabilmente era di scarsa rilevanza).

Francesco ha detto...

Ieri sera avevo segalato a Paolo via E-mail alcuni dei link che vedo ora segnalatio da voi.
Tranne uno, sulla sfera ritrovata in nabibia. Altro pezzo caduto dal cielo il 22 dicembre.
http://www.tmnews.it/web/sezioni/esteri/PN_20111222_00207.shtml

markogts ha detto...

@ Rodri, mi sembra russo, e "sputnik" in russo significa satellite. Concordo: se c'è gente che confonde quello con una cometa, moriremo tutti.

Francesco ha detto...

Segnalo anche che data la normale impenetrabilità della missilistica russa, i detriti di cui parliamo potrebbero anche appartenere al veicolo che era destinato ad andare su Marte (la missione Phobos-Grunt). Perso il controllo, si prevede la ricaduta sulla Terra ai primi di gennaio ma la sfera ritrovata in namibia assomiglia parecchio ad una di queste: http://1.bp.blogspot.com/-XEWqtv00gLk/TrrfGAuhLUI/AAAAAAAAF5I/lhmEvwAkoVs/s1600/6313187138_eab43ab723_o.jpg
Vedere anche http://newsspazio.blogspot.com/2011/12/missione-phobos-grunt-rientro.html

markogts ha detto...

Per fissare le idee:

asteroide: sasso dell'ordine delle migliaia di tonnellate o più, orbitante attorno al Sole; gran parte di essi sta tra Marte e Giove, ogni tanto qualcuno ha un'orbita "pericolosa" per la Terra. L'ultima volta che uno di questi ha toccato il suolo terrestre c'erano ancora i dinosauri.

meteora: granello di polvere (max un grammo) che entra nell'atmosfera a velocità orbitali. La compressione delll'onda d'urto ipersonica ("l'attrito") scalda l'atmosfera rarefatta fino a ionizzarla: di conseguenza vediamo la scia, che può anche persistere qualche secondo. Non tocca il suolo.

bolide: come sopra, ma con masse un po' maggiori. La luminosità è molto maggiore, come e più luminosa di Venere (magnitudine -2 circa, nota magnitudine ha una scala inversa)

meteorite: ancora più grande, qualche etto. Fa una scia luminosa, ma soprattutto, tocca il suolo terrestre.

Ogni giorno la Terra riceve circa mille tonnellate di materiale extraterrestre tramite meteore. Questo risponde anche a "vaso_di_coccio": in genere i satelliti sono fatti di materiali leggeri ed inerti, qualche quintale di fibra di carbonio che brucia a 100 km di quota non è un problema. Viceversa può essere un problema in certi casi, ad esempio quando si lanciano sonde con generatori a radioisotopi o con sostanze chimiche pericolose. Ho trovato ad esempio il caso di Kosmos 954.

Paolo Attivissimo ha detto...

Nico,

L'ho visto ieri sera verso le 17.30 :-)

Probabilmente hai visto un bel passaggio della Stazione Spaziale Internazionale. L'ho visto anch'io ieri sera a quell'ora.

Francesco ha detto...

Il mistero si infittisce, perché in questi giorni c'è folla di incidenti spaziali. Paolo nell'articolo di apertura segnala il volo del 21 per il rifornimento della SSI, ma c'è anche questo da considerare: il fallimento del lancio di un Sojuz-2 il 23 di dicembre. http://newsspazio.blogspot.com/2011/12/fallito-un-altro-lancio-russo-questa.html Poi c'è il modulo della missione phobos-grunt che è fuori controllo e cadrà (prevedono) in modo incontrollato tra il 6 ed il 19 gennaio. Visto che la sfera ritrovata in Namibia assomiglia parecchio ad uno dei componenti della base destinata a posarsi su phobos (la sfera blu con i due cornetti laterali al centro dell'immagine che ho già linkato) il rientro potrebbe essere già avvenuto, in segreto per non spaventare la poplazione sotot natale). Quele dei tre quindi?

markogts ha detto...

@ Angelo, a vedere le foto e considerato il periodo, mi sembrano dei fuochi di artificio, ma è solo un'ipotesi.

Francesco ha detto...

Una chicca per tutti i cospirazionisti, in primis scialchimisti. Anche a loro un bel regalo di Natale dal cosmo. Cosa avrebbe causato la perdita di contatto con la sonda Phobos-Grunt? Ma Haarp, naturalmente! Buona per giustificare tutti i misteri, compresi i fallimenti. La notizia è riportata sia nel link già indicato sui problemi della missione, sia nelle schede wikipedia relative alla missione Phobos-Grunt e al progetto Haarp.
Vedere questo articolo sul corriere della sera:
http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/11_novembre_29/sonda-russa-marte-caprara_334c14f4-1a70-11e1-a0da-00d265bd2fc6.shtml e prendere nota della somiglianza tra le sfere nella sonda http://images2.corriereobjects.it/Hermes%20Foto/2011/11/29/0LV466DA--140x180.jpg e quella trovata alcuni giorni fa in Nabibia, che ha fatto un bel buco (per fortuna nel deserto) http://www.tmnews.it/web/images/602-0-20111222_170034_0294BF4A.jpg
Ok, direte che tutte le sfere si assomigliano :-) e forse ogni satellite ha a bordo cose simili (immagino per il propellente) tuttavia vale la pena di indagare.

Lasercrome ha detto...

Vista anch'io zona Cuneo.

Sabato 24 alle ore 17.30 circa.

Fenomeno chiaramente distinguibile caratterizzato da una considerevole lentezza di caduta.

DanieleD ha detto...

Il video dovrebbe riguardare un satellite che non è riuscito ad uscire dall'orbita terreste, anche i tizi nel video parlano di "cadere, precipitare" riferito a questo Sputnik.
In effetti un satellite è caduto sopra un villaggio, ne parlava la tv russa ieri.
Pare non ci siano morti e feriti e che i livelli radioattivi siano nella norma.

DanieleD ha detto...

Pardon ovviamente il razzo vettore era una soyuz.

ubik15 ha detto...

Circa la sfera della Namibia, sul sito di Query c'è un articolo in merito: http://www.queryonline.it/2011/12/23/le-palle-che-cadono-dal-cielo/

Francesco ha detto...

Circa la sfera della Namibia, sul sito di Query c'è un articolo in merito: http://www.queryonline.it/2011/12/23/le-palle-che-cadono-dal-cielo/ ...
====
Grazie delle info. I fatto che il ritrovamento sia datato verso la metà di novembre (anche se la notizia era pre-natalizia) pone questo oggetto al di fuori di ogni collegaeto con gli avvistamenti recenti. L'idea che potesse essere un contenitore di propellente (comune ad ogni oggetto che sta in orbita e deve mantenere una determinata posizione) era nell'aria ma tu la confermi.

martinobri ha detto...

mi riferivo ai bolidi, e, a quanto pare, ne ho visto uno che non è finito negli archivi (molto probabilmente era di scarsa rilevanza).

Occorre anche qualcuno che lo segnali! :-)

martinobri ha detto...

Markogts, devo correggerti. Il termine "meteora" non si riferisce al corpo, ma all'effetto provocato dal corpo che entra in atmosfera. L'aspetto più visibile di questo effetto è la scia luminosa. Il corpo in sè si chiama meteoroide.

Poi sull'ultimo asteoride che ha toccato terra... dipende dove metti il confine di dimensione tra asteroide
e meteoroide: c'è anche il Meteor Crater :-)

martinobri ha detto...

Sulla sfera della Namibia, sempre dalla ML "Meteore" dell'UAI:

E' ormai accertato che si tratta di parte del terzo stadio del razzo vettore
del Progress M-13M Soyuz-U, rientrato l'1 novembre alle 07:25 UT proprio
sopra la Namibia.

Smiley1081 ha detto...

Prima o poi su Repubblica apparira' un articolo sulla misteriosa palla di fuoco che appare in cielo tutte le mattine, ad est...

Rodri ha detto...

A me incuriosisce la prospettiva che Phobos-Grunt vada anch'esso in malora (per colpa di HAARP ovviamente ^_^). Ci si può aspettare una bella fiammata? I vari pezzi dovevano andare e tornare da Marte, ed invece è lì intero che scende per i fatti suoi con ancora tutto il combustibile...

markogts ha detto...

@martinobri, concordo. Come tutti i testoni antilatinisti, sono andato per le spiccie ;-)

VasoDiCoccio ha detto...

un po' off-topic, ma sembra che Stefano Disegni abbia scritto l'ultima striscia su "Il Fatto" a mezzi con Paolo:
http://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2011/12/disegni_2712_intera.jpg

Gradioso come sempre :-)

oui, c'est moi ha detto...

un po' off-topic, ma sembra che Stefano Disegni abbia scritto l'ultima striscia su "Il Fatto" a mezzi con Paolo:
http://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2011/12/disegni_2712_intera.jpg

Gradioso come sempre :-)

ROTFL :-)

Francesco ha detto...

Sulla sfera della Namibia, sempre dalla ML "Meteore" dell'UAI:

E' ormai accertato che si tratta di parte del terzo stadio del razzo vettore
del Progress M-13M Soyuz-U, rientrato l'1 novembre alle 07:25 UT proprio
sopra la Namibia.
===========
Sono un po' scettico sul fatto del "terzo stadio". Se cerchi "serbatoio idrazina satellite russo" con google e poi chiedi le immagini, puoi osservare le prime tre. A me risulta che l'idrazina sia un propellente orbitale, usato a piccole dosi per il posizionameto fine nell'orbita. Quindi non me lo vedo su un terzo stadio (dove prevale ancora la potenza di messa in orbita).
Anche da questa scheda, non vedo atrazina: http://it.wikipedia.org/wiki/Sojuz_%28lanciatore%29#Terzo_stadio e nella scheda in francese vedo che il terzo stadio della Sojuz va a kerosene. Una palla di quel tipo dovrebbe essere presente solo nel modulo orbitale.