skip to main | skip to sidebar
13 commenti

Bloccare pubblicità indesiderata nel Web con uBlock

Molti conoscono AdBlock Plus, un'estensione per bloccare le pubblicità fastidiose nei browser, ma alcuni lamentano la sua pesantezza e il suo coinvolgimento in problemi legali a causa della sua capacità di concedere favoritismi ad alcuni inserzionisti.

Se Adblock Plus vi sta stretto, potete provare uBlock, un'alternativa gratuita e open source, disponibile per vari browser (Chrome, Firefox, Opera, Safari e altri) e considerato più leggero della concorrenza in termini di consumo di risorse.

Lo scopo dichiarato di uBlock è quello di consentire agli utenti di scegliere personalmente quali contenuti pubblicitari filtrare e quali accettare, per esempio per sostenere i siti graditi, come già fanno più di un milione di utenti. Questo software è sostenuto dalle donazioni degli utenti, cosa che (insieme alla trasparenza offerta dalla sua natura open source) dovrebbe permettere un buon livello d'indipendenza e di correttezza.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (13)
Ma c'è qualcosa che faccia il contrario? Ovverio che sia sempre disattivato e che se lo premo si attiva per un determinato sito/pagina?
Firefox ha una soluzione drastica:
https://support.mozilla.org/en-US/kb/tracking-protection-firefox

Esiste una variante di uBlock, uBlock Origin, sviluppata dall'autore originale per evitare feature requests da parte degli utenti e altre seccature:
https://github.com/gorhill/uBlock
Vorrei far sommessamente notare che se uno si prendesse la briga di leggere le istruzioni non avrebbe nessuna sorpresa nell'utilizzo di adblock plus.
Le pubblicità "gradite" sono attive di default, ma si possono togliere con un flag. Esistono poi anche altre aggiunte per togliere altre schifezze. (Sezione feature sul sito.)
Inoltre i file di configurazione sono in formato testo, modificabili da chiunque e con la sintassi documentata. Certo, non è facile modificarli, vista la mole di dati, ma non è impossibile.

I problemi legali che sta avendo adblock, sinceramente, non li ho capiti. Io non ho diritto di installare quello che mi pare sul mio pc per limitare tutto il traffico che voglio? Perché se si accusa adblock, allora posso accusare anche tutti i sistemi di filtri aziendali e i firewall. O no?
Ottimo prodotto ha sostituito AdBlock su tutte le mie installazioni sia Firefox che WebKit ed è tanto efficiente che lo tengo acceso perennemente sulle sessioni di navigazioni mobile.
il migliore nel suo genere...
L'ho provato anche con siti che non apro da molti giorni, in effetti uBlock sembra davvero più leggero e performante di ABP.
Però l'ho aggiunto a Firefox dal sito originale, ublock.org, e subito disabilitato per attivissimo.blogspot.it. Ma non c'era nemmeno bisogno :-)
Per quanto mi riguarda l'unico problema che ho con Adblock è che è... troppo famoso! Ormai viene "sgamato" da un numero crescente di siti, i quali prendono seccanti contromisure (del tipo popup molto invasivi, redirect temporizzati, ancora peggio redirect a pagine statiche che intimano la disattivazione di Adblock se si vuol proseguire la navigazione, eccetera).

È tutta roba facilmente eludibile, per carità, ma è una seccatura. Se uBlock può evitarmela, per quanto mi riguarda migro subito! :)
io uso ghostery, che nessuno cita.
e' molto semplice e apparentemente efficiente.
non dovrei? grazie.
Ottimo consiglio. In effetti adblockplus era un po' pesantino.

@Vote Saxon [x]
L'ho attivato per prova e caspita. Velocizza effettivamente la navigazione! Assurdo quanto possa impattare la pubblicità!
Oltre ai blocchi per la pubblicità io uso anche programmi per il blocco degli scritti pericolosi, e di cross script:
su Chrome/Chromium uso ScriptSafe (https://www.andryou.com/2011/08/21/scriptno-a-quick-guide)
su Firefox invece uso NoScript (https://noscript.net/faq)
Dimenticavo: per evitare alcune delle pericolose attivazioni di servizi a sovrapprezzo non richiesti durante la navigazione da cellulare, è utile impostare il browser affinché richieda il sito desktop, e non quello mobile.
Ora però uBlock chiede nuove autorizzazioni:
- Leggere e modificare tutti i dati su tutti i siti visitati
- Modificare le impostazioni relative alla privacy
Scusate, funziona anche con Edge?