skip to main | skip to sidebar
110 commenti

Isaac Newton e la fine del mondo nel 2060

Maya fatevi da parte, è ora di cambiare la data della fine del mondo


Ci sono tre cose sulle quali si può sempre contare in ogni profezia della fine del mondo. La prima è che la fine del mondo è come la mamma: ce n'è una sola. Per forza di cose ce ne può essere al massimo una sola giusta e tutte le altre devono essere sbagliate.

La seconda è che man mano che ci si avvicina alla data annunciata, la profezia verrà disinvoltamente dimenticata o aggiustata – pardon, interpretata alla luce di nuove rivelazioni – dai profeti o loro rappresentanti per posticipare la data dell'apocalisse, in modo da non dover affrontare il fallimento e consentire un nuovo ciclo di marketing – pardon, proselitismo.

La terza è che i gonzi che hanno creduto alla data iniziale e hanno aperto il portafogli accetteranno senza batter ciglio la nuova data e continueranno a spalancare il portafogli per farsi buggerare un'altra volta.

Siccome il 2012 si avvicina e il mercato comincia a non tirare più, bunker a parte, è ora di tirare fuori una nuova balla per angosciare la gente (come se i problemi reali non bastassero) e vendere una nuova infornata di paccottiglia. Contrordine, ragazzi: la fine del mondo non è più nel 2012 ma nel 2060. Garantisce nientemeno che Sir Isaac Newton. Quello della mela. No, quell'altra mela.

Uno splendido esempio di questa terna ricorrente arriva dal puntuale intervento di Voyager (Raidue) ieri per presentare l'argomento, che ha speso ben dodici minuti per spiegare minuziosamente tutti i calcoli fatti da Newton.

La storia è in realtà vecchiotta: risale al febbraio 2003, quando i giornali britannici pubblicarono la notizia della profezia, che peraltro era già nota allora agli studiosi da almeno vent'anni, in occasione di un documentario della BBC, Newton: The Dark Heretic, dedicato a far conoscere la teologia eretica di Newton, il suo profondo interesse per lo studio letterale della Bibbia e la sua passione per l'alchimia; lati poco noti della sua personalità, che allora stavano emergendo grazie alla distribuzione su microfilm degli scritti teologici di Newton. Nel 2007, inoltre, uscì un articolo di Repubblica sull'argomento in occasione di una mostra di manoscritti del grande matematico, fisico e astronomo (1642-1726).

Tranquilli: i calcoli apocalittici di Newton si basano non su misurazioni scientifiche o segrete conoscenze dell'Universo, ma su interpretazioni molto arbitrarie di vari passaggi e riferimenti cronologici della Bibbia, che secondo Newton era una sorta di codice che gli eletti avevano il sacro dovere di decifrare.

Va anche detto che i calcoli di Newton sull'esatta data della fine del mondo erano considerazioni private, scritte su un foglietto datato 1704 e non destinato alla pubblicazione, nel quale precisa oltretutto che il suo calcolo serve "non per affermare quando sarà il tempo della fine, ma per porre fine alle incaute congetture di uomini fantasiosi che frequentemente predicono il tempo della fine e così facendo gettano nel discredito le sacre profezie tanto sovente quanto falliscono le loro predizioni" (not to assert when the time of the end shall be, but to put a stop to the rash conjectures of fancifull men who are frequently predicting the time of the end, and by doing so bring the sacred prophesies into discredit as often as their predictions fail).

Oltretutto, anche volendo prestar fede alle profezie newtoniane, c'è da sottolineare che indicano il 2060 come data minima della fine del mondo: "Potrà finire dopo, ma non vedo motivo perché debba finire prima" (It may end later, but I see no reason for its ending sooner), e questo contraddice tutte le previsioni di catastrofe riguardanti ogni altra data da oggi al 2060, compreso quindi il 2012 attribuito erroneamente ai Maya.

Purtroppo sembra che chi ha ripescato la profezia di Newton non si sia preso la briga di leggere i manoscritti del matematico e quindi non si sia reso conto di essere additato da Newton proprio come uno di quegli "uomini fantasiosi che frequentemente predicono il tempo della fine" con le loro "incaute congetture".

Se volete saperne di più, Voyagerate a parte, sull'affascinante visione del mondo di Newton, ci sono le risposte alle domande più frequenti sull'argomento preparate (in inglese) da Stephen D. Snobelen, professore di storia della scienza e della tecnologia alla University of King's College a Halifax, in Canada.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (110)
È bastato leggere il titolo per capire che centrava GIacobbo...

>Quello della mela. No, quell'altra mela.
Lol!
Ma adesso Giacobbo ritratterà il suo stesso libro sul 2012? Noi col Voyager crediamo di no.
Anzi, sta già scrivendo quello sul 2060...

Che lestofante...
Fatemi capire: il Giacobbo dopo averci sfracellato i cosiddetti con il 2012 (e averci scritto un libro...) adesso vuole venderci la versione 2.0 della medesima?
gian
Ma è vero, Newton aveva la Destiny Prognostication Engine :-D
È bastato leggere il titolo per capire che centrava GIacobbo...

C'entrava.
Ricordo la "Agenda di Murphy del 2000", in copertina riportava "Se la fine del mondo può andare male lo farà", geniale!
Newton scrive:
non per affermare quando sarà il tempo della fine, ma per porre fine alle incaute congetture di uomini fantasiosi che frequentemente predicono il tempo della fine e così facendo gettano nel discredito le sacre profezie tanto sovente quanto falliscono le loro predizioni

Non capisco. Dove starebbe la differenza tra chi, prima di lui, ha sbagliato le predizioni discreditando le sacre profezie ed il suo calcolo? Se tanto mi da tanto anche il suo calcolo probabilistico Potrà finire dopo, ma non vedo motivo perché debba finire prima sarà destinato a gettare discredito sulle sacre profezie.

O non ho capito na cippirimerla?
Hanno cambiato nuovamente data?
Quindi devo ricordarmi di premere il pulsante sino al 2060 ?? :)
Dopo il 2060 però passerò la responsabilità a qualcun altro ;)
Che ci sia una fine del mondo e' certo, ma domani no di sicuro! (per gentile concessione di Abraracourcix).
E ricordiamoci che Isacco Newton è stato a capo del Priorato di Sion, cazzarola!
mmm... 2060... avrò 82 anni.
va bé, si può anche fare, via!
Ma se manco più i Testimoni di Geova fanno previsioni!
Eh, no, questa non ci voleva: la mia carta di credito scade proprio alla fine del 2012. E dopo come faccio?
Spero che la banca me ne dia un'altra.
Per Stupidocane

Non capisco. Dove starebbe la differenza tra chi, prima di lui, ha sbagliato le predizioni discreditando le sacre profezie ed il suo calcolo? Se tanto mi da tanto anche il suo calcolo probabilistico Potrà finire dopo, ma non vedo motivo perché debba finire prima sarà destinato a gettare discredito sulle sacre profezie.

O non ho capito na cippirimerla?


Non è molto coerente, è vero, ma si tratta di appunti privati, non destinati alla pubblicazione. Sembra di leggere fra le righe: "il mio è il solo metodo giusto per fare una stima di massima della fine del mondo, gli altri son tutti delle chiaviche, e pure blasfeme!". Io almeno l'ho intesa così.
Quello dell'altra mela?

Insomma fu Newton il bassista che sostituì il defunto McCartney nei Beatles?
Oh, non scherziamo.
Io voglio vedere l'eclisse totale del 2061!
Per martinobri

Oh, non scherziamo.
Io voglio vedere l'eclisse totale del 2061!


E io le polemiche per il bicentenario dell'unità d'Italia, sempre nel 2061: no, non i festeggiamenti, proprio le polemiche.
Niente paura: trattandosi di Bel Paese, all'ultimo momento verrà approvato un decreto milleproroghe anche per la fine del mondo, e nessun presidente della Repubblica potrà negare la firma.
@martinobri:
> Oh, non scherziamo.
> Io voglio vedere l'eclisse totale del 2061!

Forse quella del 2081, esattamente tra 71 anni: è la prossima totale visibile dall'Italia (quella del 2027 sarà visibile solo da Lampedusa).

http://eclipse.gsfc.nasa.gov/SEplot/SEplot2051/SE2081Sep03T.GIF
Per Acca

Non è molto coerente, è vero, ma si tratta di appunti privati, non destinati alla pubblicazione.

Sulla faccenda degli appunti personali quanto scommetti che nessun complottista farà caso a questo particolare, ragliando come un ciuco in calore che "L'HA DETTO ANCHE NIUTON! COS'E', VOI DISINFORMATORI/CICAPPINI/SMOMMISTI PENSATE DI POTER INTERPRETARE GLI SCRITTI DELLA SCIENZA A VOSTRO PIACIMENTO? NIUTON E' NIUTON, SIA CHE INVENTI LA LEGGE DI GRAVITA' (sarà scritto proprio così n.d.r.) SIA CHE TROVI LA DATA DELLA FINE DEL MONDO! O TUTTO O NIENTE!"
Forse quella del 2081, esattamente tra 71 anni: è la prossima totale visibile dall'Italia

No, intendevo proprio 2061.
La totalità sarà visibile solo dall'estremo nord-est del friuli.
Visto che avrò 97 anni, già fin d'ora se qualcuno si offre di accompagnarmi...
@martinobri:
> No, intendevo proprio 2061.
> La totalità sarà visibile solo dall'estremo nord-est del friuli.

Allora è proprio quella, già citata, del 2081.
L'unica eclisse totale di Sole del 2061 non sarà visibile, neppure come parziale, dall'Italia.

http://eclipse.gsfc.nasa.gov/SEgoogle/SEgoogle2051/SE2081Sep03Tgoogle.html
Super OT (ma ne vale la pena)

In materia di eclissi solari date un'occhiata a queste foto. A mio modesto parere sono spettacolari:

http://tinyurl.com/3x77h7d
Allora è proprio quella, già citata, del 2081.

Hai ragione.
Beh, avrò 117 anni. Ancora di più urge un passaggio.
Nel 2060 o 2061 dovrebbe ripassare anche la COMETA DI HALLEY !!! E io avrò cento anni ...
Ed intanto i siti catastrofisti cominciano a chiudere:

http://tinyurl.com/33yyzxs

O gli "esperti" cambiano versione

http://tinyurl.com/3xo9b8v

Proporrei una bella "cena degli scettici allegri" da tenersi poco dopo la fatidica data "della fine del mondo 2012", con tanto di reportage fotografico, striscioni con su scritto "E adesso come la mettiamo?", facce sorridenti, magari tutti in costume Maya...
Ho trovato esilarante la seguente frase:

Ranucio Boscolo... smentisce la tesi che non trova supporti nell'ambito della comunità scientifica


Smentisce qualcosa che non esiste :)
Divertentissima frase!
Ma scusa quella dopo no?

"...ma avverte: ''Accadrà qualcosa legata al sole, forse un'eclisse''"

Certo.. come se un'eclisse riguardasse il sole! Vagli a spiegare che riguarda semmai la Luna che lo oscura ma solo in alcune zone della Terra E è divertente pensare che, secondo Ranucio, nessuno sappia al giorno d'oggi prevedere le eclissi di Sole!! AHAHAAHH...ah.
Stanno migliorando: da generiche pseudoprofezie maya a calcoli di newton. Pian piano attribuiranno qualcosa anche ad einstein ed hawking? Ma non capisco se la scienza ufficiale allora è attendibile o no.
Dico la mia:
Per come ha posto la questione nei suoi appunti, se entro il 2060 non ci sarà la fine del mondo, lui sarà il primo ad aver avuto ragione.
Scusate, devo postare di nuovo.

Mi fanno imbestialire persone come Ranucio che gettano fango alla disciplina scientifica.

Nel 2012 potrebbe sì accadere qualcosa di 'strano' al sole, magari riguardo le macchie solari, o meglio alla loro assenza.

Il sole è tornato spotless

Ora, io non so cosa accadrà nel 2012 in realtà, ma nemmeno gli scienziati più esperti lo sanno (tipico terreno fertile per i ciarlatani)!
Se leggete nell'articolo si dice che gli esperti ipotizzavano il ciclo 24 come esplosivo, potente, avrebbe danneggiato le telecomunicazioni, etc.
Vi ricordate? Lo dicevano pochi anni fa.
Invece sta accadendo esattamente il contrario!!
Del resto osserviamo il sole da così poco.. quindi gli esperti ora stanno zitti, impauriti dal fare brutte figure.
Aspettano.

Ciò dimostra inequivocabilmente che Giacobbo non è un esperto!
Quello della mela. No, quell'altra mela.
:-D Geniale.
per la serie "figate della scienza", uno dei miei soliti OT

http://blogs.discovermagazine.com/badastronomy/2010/09/02/kablam-2/#more-140
Non che "la fine del mondo è come la mamma" sia una frase meno pericolosa per tastiera e monitor di quella della mela. (Stavo bevendo un caffè)
@Stupidocane:
Proporrei una bella "cena degli scettici allegri" da tenersi poco dopo la fatidica data "della fine del mondo 2012", con tanto di reportage fotografico, striscioni con su scritto "E adesso come la mettiamo?", facce sorridenti, magari tutti in costume Maya...

Ci sto. Pensavo al 21 dicembre come data simbolica, poi però c'è l'incertezza tra il 21 e il 23, allora facciamo la notte tra il 23 e il 24, così siamo sicuri (basta aspettare mezzanotte e poi le pernacchie a ClisteroBoyager possono fare da accompagnamento ai tappi di spumante).

La sera del 24 direi di no perché altrimenti gli scettici cattolici non vengono.

P.S.: Qualcuno l'aveva già proposta in un altro thread ma non mi ricordo dove.
@Fiz:
> Certo.. come se un'eclisse riguardasse il sole! Vagli a spiegare che riguarda semmai la Luna che lo oscura ma solo in alcune zone della Terra

Semmai un'eclisse di Sole riguarda la Terra (una minima percentuale della superficie della T.)!
"P.S.: Qualcuno l'aveva già proposta in un altro thread ma non mi ricordo dove."

Impossibile che Turz non si ricordi qualcosa o non riesca a risalire alla fonte attraverso i suoi potenzi mezzi. Mi sta cadendo un mito! :-)
Infatti ecco che sono risalito alla fonte :-)
se dico che non ho capito la battuta della mela iniziate a prendermi in giro?
[OT]
Posso proporre un'iniziativa costruttiva?

Ho letto qui spesso delle vicende relative alla Wikipedia italiana e ho dato un'occhiata alle pagine che parlano dei vari complottisti nostrani. Secondo me, stanno cercando di raggiungere un punto di equilibrio sulla qualità delle voci, ma ovviamente questo non rende quelle pagine oggettive come dovrebbero essere.

Ora, siccome immagino che molti di qui siano contributori di WP per gli ambiti di cui si occupano e che conoscono (io lo sono), credo che si possa creare un gruppo di lavoro lì che si occupi di ripulire le voci ed aggiungere quante più fonti possibili. Un'ottima attività potrebbe già essere quella di creare una categoria apposita per complottisti e teorie e del complotto e, soprattutto, un bel Disclaimer da mettere in cima a tutte questa pagine.
Così come esiste il Disclaimer medico.

Non credo che troveremo amministratori dispiaciuti da un'eventuale opera di "scientificizzazione" di Wikipedia, anzi immagino troveremo molti amministratori che ci supporteranno.

Che ne dite?
[/OT]

PS: non sono Giacobbo :)
Attendiamo con ansia il nuovo libro di giacobbo sul 2060.

Scommetto che diventerà nervoso al momento di scrivere la pagina numero 127.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
"Infatti ecco che sono risalito alla fonte :-)"

Ah ecco, mi sembrava (con inflessione esclamativa sulla seconda sillaba) strano...
Per Mistero Voyager

Posso proporre un'iniziativa costruttiva?

Ho letto qui spesso delle vicende relative alla Wikipedia italiana e ho dato un'occhiata alle pagine che parlano dei vari complottisti nostrani. Secondo me, stanno cercando di raggiungere un punto di equilibrio sulla qualità delle voci, ma ovviamente questo non rende quelle pagine oggettive come dovrebbero essere.

Ora, siccome immagino che molti di qui siano contributori di WP per gli ambiti di cui si occupano e che conoscono (io lo sono), credo che si possa creare un gruppo di lavoro lì che si occupi di ripulire le voci ed aggiungere quante più fonti possibili.


Non so quanti interventi hai letto a proposito della Wikipedia italiana, e in particolare delle vicissitudini di certi ex collaboratori... 0___0
Per quanto mi riguarda, ritengo più proficuo scrivere saggi documentati sul sesso degli angeli o munirmi di retino e andare a caccia di mosche bianche. Lì, almeno, qualche risultato potrei ottenerlo.

Mi hai provocato, e nel prossimo intervento riporterò alcune "perle" e alcuni "fiorellini" in cui mi sono imbattuto ultimamente, per tenere fede alla mia affermazione «ogni volta che vado su una pagina, ce n'è una».
@Giuseppe mancini:
se dico che non ho capito la battuta della mela iniziate a prendermi in giro?

Il fatto è che Paolo Attivissimo parla molto spesso, forse anche troppo spesso, di un'altra mela.
Ma perché la colonna degli Ultimi articoli commentati a volte me ne fa vedere 15 o più su 3 pagine e a volte solo 5 o 6?
@Alexandre

Qualcuno ha gia' collegato Hawking con la fine del mondo. Prova a googlare Otto Rossler e la sua confutazione della teoria dell'evaporazione dei buchi neri, mettici un pizzico di LHC e cerca info sulla sua prima accensione intorno al 10 settembre 2008. Ricordo che circolava in rete una divertente finta homepage di Repubblica, ma adesso non riesco a trovarla...
@Accademia
Lungi da me l'idea di provocare qualcuno.

Che la Wikipedia italiana sia piena di perle lo so bene, per questo contribuisco. Lamentarmene senza fare nulla non mi sembra sia poi così costruttivo. Se trovo un errore, lo correggo e metto la voce fra i miei "osservati speciali". Se l'errore viene reinserito annullo la modifica. Non sono mai arrivato ad essere coinvolto in guerre di religione, ma non mi occupo delle pagine riguardanti il calcio... :)

La parte della mia proposta che considero più costruttiva nel brevissimo termine è la creazione del "Disclaimer fuffa" sulla falsariga del "Disclaimer medico".
Minimo sforzo, massimo risultato.
In testa a tutte queste pagine ci sarebbe almeno un avviso alla "Tutto le ipotesi che leggete in questa pagina sono pura fantasia" che potrebbe frenare un qualche bimbominkia dal credere alla terra cava solo perché su Wikipedia c'è...
In fondo i bimbiminkia prima o poi crescono, e se li lasciamo diventare grandi permettendogli di credere che la terra sia cava, poi non ci sarà alcun modo di educarli.

My 2 cents ovviamente
Se continuiamo a sfruttare questo pianeta come degli irresponsabili , la fine del mondo potrebbe venire ben prima del 2060 !
Certo sarà la fine del mondo inteso come società come la conosciamo oggi !
Comunque sia son convinto che ogni profezia sulla fine del mondo nasconda sempre un messaggio di speranza !
Paolo, adesso la tua dichiarazione:

"Mi dispiace, ma non posso accettare appuntamenti per il 2012. Devo prepararmi spiritualmente per la fine del mondo, prevista per il 21 o 23 dicembre."

non vale più, la devi aggiornare :-)
La wikipedia italiana, ovvero le comiche

Iniziamo con la voce Iunior. Dopo una breve introduzione, ecco come termina la voce:

«L'appellativo di junior [notare la grafia diversa, il titolo è iunior] è chiaramente un'invenzione da parte dell'ordine degli ingegneri per screditare la figura del laureato triennale. Volendo continuare ad usare il termine junior sarebbe più giusto impiegarlo per indicare indistintamente ingegneri triennali o quinquennali che ancora non hanno maturato un'esperienza significativa. Rimane il fatto che junior è un termine ridicolo per distinguere il diverso percorso universitario delle due tipologie d'ingegneri. Sarebbe stato molto più semplice chiamarli con i loro nomi rispettivamente ingegnere ed ingegnere specializzato (facendo rientrare in quest'ultima categoria anche gli ingegneri vecchio ordinamento): che vadano tutti a farsi benedire».

No, l'ultima frase è una mia aggiunta. :-) Il resto è tutto vero: la neutralità degli articoli secondo le regole di Wikipedia.

Voce Cuore di mamma di Salvatore Samperi. La scheda pare il compitino di un alunno di quarta elementare, un riassunto che più scolastico non si può. Abbondano anacoluti tipici di quell'età: «Un giorno al mare, i bambini hanno una strana astronave, dove quello di nove anni, creatore della navicella vuole mettere dentro il bambino di tre anni per spedirlo sulla luna e dimostrare così il genio italiano.»
Bimbopedia.

Voce Gepy & Gepy: «...pubblica il primo 45 giri nel 1967 con lo pseudonimo Gepy & Gepy, per sottolineare la sua stazza "doppia" rispetto al normale». Io avevo notizie diverse sull'origine del nome (evoluzione di Dany & Gepy dopo la dipartita di Daniela); sia come sia, in un'enciclopedia c'era una maniera più anodina di parlare dei suoi chili di troppo, visto che la voce è stata creata dopo la sua morte.

«Successivamente forma un gruppo con la cantante eritrea Melissa Chimenti e con Marcella Petrelli, riprendendo la denominazione Gepy & Gepy». Ohibò, e qual era lo pseudonimo assunto nel frattempo? La voce enciclopedica non lo dice. Andiamo alla sezione discografia, compare un 45 giri, uno solo, a nome Gepyosky.
Per la serie: solo informazioni essenziali.

Film L'immoralità di Massimo Pirri. Esiste la (breve) voce nella wikipedia spagnola, ma in italiano nessuno ha pensato di redigere alcunché, nemmeno l'abbozzo.

Particolarmente sciatta la redazione di voci geografiche, quasi nessuna è priva di errori di battitura: eccone uno su Scandicci: «In queste ville non è difficile trovare infatti la mano degli stessi artisti chiamati a costruire operare più importanti nella vicina Firenze». Un altro riferito a Peschici: «Il tessuto urbano presenta una morfologia intricatissima, fatta di vicoli, piazzette, coorti, scalinate, stretti passaggi, archi e soprattutto di bianchissime abitazioni» (licenza poetica?).

Sbaglierebbe chi pensasse che sia inutile: alla voce Milly D'Abbraccio un'aggiunta velocissima risalente al 1° settembre sottolinea la vocazione a concorrente diretta di qualsiasi rotocalco di spetteguless: «È comparsa nella puntata di X Factor 4 - I provini del 1 settembre 2010, presentandosi come produttrice musicale di una concorrente e litigando con Anna Tatangelo.»

http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Milly_D%27Abbraccio&oldid=34623476

Il dato biografico saliente è stata subito soppresso. Che guastafeste, 'sti coordinatori!

P.S.: Per continuare coi pettegolezzi, aggiungo che durante la litigata Anna Tatangelo ha risposto: "Quando la persona vale zero, l'insulto è zero". Queste sono le informazioni da andare a cercare su wikipedia; ma che politica, che cultura! (cit.).
ultimamente qui in Cile sono entrato in una libreria e nel reparto di... ehm... scienza, ho trovato un numero esorbitante di "libri" sul 2012. Parlo di una decina di volumi diversi che insistevano in tutti i modi su queste fregnacce. Ho osservato gli acquirenti e ho visto che molti se li facevano incartare in pacchi "regalo" (della serie: hai un paio di compleanni a disposizione... usali bene?).

Succede la stessa cosa anche in Italia?
Per Mistero Voyager

Lungi da me l'idea di provocare qualcuno.
Non intendevo in quel senso, chiaramente: provocare nel senso che un seno prosperoso (o un pacco in pantaloni attillati) è provocante: invita a pensieri, e anche ad atti, non necessariamente negativi.

Che la Wikipedia italiana sia piena di perle lo so bene, per questo contribuisco.

Quando ti renderai conto che non è possibile vuotare l'oceano con un cucchiaino da tè, ti stuferai.

Lamentarmene senza fare nulla non mi sembra sia poi così costruttivo. Se trovo un errore, lo correggo e metto la voce fra i miei "osservati speciali". Se l'errore viene reinserito annullo la modifica.

E quando vai in vacanza? E quando sei a letto con l'influenza? Le penelopi di wikipedia sono attive 24 ore su 24, giorni feriali e festivi.

Non sono mai arrivato ad essere coinvolto in guerre di religione, ma non mi occupo delle pagine riguardanti il calcio... :)

Quello delle guerre di religione non è l'aspetto più sinistro di wikipedia in italiano, ti assicuro. Ci sono loschi individui che aggiungono apposta frasi e incisi in voci già esistenti per danneggiare e screditare qualcuno o qualcosa. Ho già citato un esempio relativo a Umberto Eco, ma chissà quanti ce ne sono.

In fondo i bimbiminkia prima o poi crescono, e se li lasciamo diventare grandi permettendogli di credere che la terra sia cava, poi non ci sarà alcun modo di educarli.

È già così, da un po' di anni. Prima di wikipedia ci pensava la scuola italiana. :-(
Orbene:

Conta degli iscritti alla cena del 2012:

Stupidocane
Turz

Mii... una folla...

Devo dire che il programma di Rodri mi piace assaje... eee, ehm, organizzarla proprio a Sanremo? Sconfinfera a niuno?
@Stupidocane
"Orbene:

Conta degli iscritti alla cena del 2012:

Stupidocane
Turz

Mii... una folla..."


No no, ci sono anch'io e sicuramente il mio compagno.
Io ho già fatto la mia proposta, nell'altro 3D, di portare zeppole e panzarotti: piacciono? Ah, e ci aggiungo pure le sfogliatelle!
E siamo già a quattro...

Stupidocane
Turz
uè ed allegato
Per il 2012 mi accontenterei della fine di Voyager ... (Mi sembra di vederlo Giacobbo che apre il file del suo libro e fa il replace di 2012 con 2060)
Completamente OT ma oggi sono capitato per caso qui:
http://vedosentoeparlo-bacab.blogspot.com/2010/08/come-funziona-il-blog-di-paolo.html

Scusate ma seguo Attivissimo con piacere e leggere certe cose mi fà girare gli zebedei!
Nei titoli di coda era anche citato Adriano Forgione.
@pgc: purtroppo si. C'è un fiorire di libri sul 2012..

@turz et al: ora del 2012 non so, ma la cena mi interesserebbe assai :D

@accademia: ho avuto modo di discutere più volte anche io coi wikipediani, peccato che dopo un pò spariscoo, probabilmente per termine degli argomenti sensati.

Delle mie aggiunte alla voce dei Giochi di ruolo dal vivo e sul Cyberpunk sono state rimosse in 3 giorni (due link), rimpiazzate da aggiunte analoghe di un altro contributore (due link ma diversi dai miei) le ho cancellate io dopo mesi.

Per non dire del casino per aggiungere voci di partiti o movimenti politici. Ci fu una mezza flame per la voce sul "moVimento cinque stelle" perchè giudicato "non significativo".

Ma siamo offtopic: se volete apriamo un thread sul mio blog :D
Scusate ma seguo Attivissimo con piacere e leggere certe cose mi fà girare gli zebedei!

Allora non pubblicizzarlo e ignoralo.
Si sà già per caso a che ora ci sarà la fine del mondo nel 2060? Ed il Golden Goal lo mettono?
Ma Paolo, questo articolo è copiato pari pari da un articolo su l'espresso.it

QUI


Non mi sembra molto corretto non dire niente e fare finta come se lo avessi scritto te!
@ A.L. Marco White

Scusa ma a me sembra che l'articolo dell'Espresso e questo sul blog portino la stessa firma.
O ci sono piu' di un Paolo Attivissimo? :-)
Tra l'altro, il primo dei commenti sull'Espresso sembra una supercazzola degna del miglior Conte Mascetti, tra materia oscura e macchinari che ormai violano le leggi della fisica!
Ma perché la colonna degli Ultimi articoli commentati a volte me ne fa vedere 15 o più su 3 pagine e a volte solo 5 o 6?

Perché, non avendo poteri dal lato server, per scrivere lo script mi sono dovuto basare sul feed dei commenti al blog, che però può contenere, al massimo, 500 riferimenti.
Quindi, anche se l'ho settato per 25 articoli, in realtà riesce a mostrare solo quelli dove sono contenuti gli ultimi 500 commenti: se questi si concentrano su meno di 25 articoli (due, tre, cinque, dieci, quel che è), lo script può far vedere solo questi ultimi.


Cambiando argomento: guarda Marco che nessuno, neanche una persona disgraziatamente nata senza cervello, può aver scritto seriamente quello che hai scritto tu.
Quindi per favore, ti supplico, ti prego: ammetti che stavi scherzando e restituiscimi un briciolo di fiducia nell'esistenza dell'intelletto negli esseri umani.
Per EddyKL

Tra l'altro, il primo dei commenti sull'Espresso sembra una supercazzola degna del miglior Conte Mascetti, tra materia oscura e macchinari che ormai violano le leggi della fisica!

Il secondo è anche peggio, e rivela smaccatamente su quale humus alligna L'Espresso: "La fine del mondo è rimandata, quella di Berlusconi no (politicamente)".
Per Divilinux

Si sà già per caso a che ora ci sarà la fine del mondo nel 2060?

Sul do e sul fa l'accento non va...
Tranne quando sono note all'interno di una melodia. :-)
A.L. Marco White,

Ma Paolo, questo articolo è copiato pari pari da un articolo su l'espresso.it

Forse ti è sfuggito che nell'articolo de L'Espresso c'è scritta una cosa: Dal sito di Paolo Attivissimo
informatico e 'cacciatore' di bufale


Vedo che il tuo fervore di persecuzione nei miei confronti sta raggiungendo livelli ossessivi che ti causano abbassamenti della vista. Mi permetto di suggerirti di dedicare il tuo tempo ad altre attività che, benché note per i loro effetti altrettanto deleteri sulla vista, perlomeno ti eviterebbero figuracce pubbliche come questa.
A.L. Marco White...

Ad imperitura dimostrazione che il complottista legge ed interiorizza solo ciò che vuole lui. Se l'articolo è uguale spiaccicato forse ha lo stesso autore. Invece no. Siccome nel vuoto della testa di certe persone Attivissimo è colpevole a priori, di qualsiasi cosa, ecco che diventa anche colpevole di aver copiato un articolo da sé stesso. Non sto parlando di sviste o di una cosa difficile da trovare: sto parlando di atteggiamento mentale di chi si autodefinisce risvegliato, libero pensatore, non dormiente, attento a ciò che lo circonda, paladino della verità, salvatore dell'umanità.

In questo caso abbiamo il punto focale attorno al quale ruotano tutte le teorie pseudoscientifiche e le bufale. I loro sostenitori sono ottusi, tarati, pieni di preconcetti e pregiudizi, predisposti al pensiero a senso unico e chiusi mentalmente.

Ora, caro A.L. Marco White, puoi dire ciò che vuoi, ma sta toppata che hai fatto dimostra quanto sei chiuso nel tuo mondo fatto di sospetto e paura.

Buona permanenza.

P.S. Considerazione personale della quale mi assumo tutte le responsabilità: Probabilmente i complottisti, a forza di tenere le orecchie ben aperte nei confronti di questo becero mondo, hanno lasciato che il cervello ne fuoriuscisse quasi totalmente. In alcuni casi sono arrivati a svuotare completamente la scatola cranica. Le giornate peggiori per codesti individui sono quelle ventose: effetto Venturi ed orecchie aperte fanno danni.
Il primo commento all'articolo sull'Espresso mi ha fatto tornare in mente certe mail che riceve la NASA:

2012

Ma credo che Paolo sapesse già di essere in buona compagnia... ;-)
Il secondo è anche peggio, e rivela smaccatamente su quale humus alligna L'Espresso: "La fine del mondo è rimandata, quella di Berlusconi no (politicamente)".

Accademia, se ti può consolare, quel commento, che avevo visto anche io, è stato eliminato completamente: puff, svanito in un lampo nel nulla.
@Accademia dei pedanti
La mia scrittura rientra nella musica modale. Ho scritto in misolidio e non te ne sei accorto...
:)
Ma Paolo, questo articolo è copiato pari pari da un articolo su l'espresso.it

E fatemelo dire per una volta..
..
..
..EPIC FAIL!!!
ma come fa l'espresso a beversi ste scemenze mi piacerebbe tanto parlare con quel giornalista che ha propagandato ste cavolate. Mi porto dietro uno scopettone e gliello spacco in testa e poi gli concimo il cranio nella speranza che gli cresca un cervello!
roba da matti! io sono generalmente non violenta ma ste cose mi fanno girare le scatole che non ho.
@ Lucy
Ma tu sei sempre così calma e moderata,oppure oggi è un giorno speciale? :D
Per axlman

Il secondo è anche peggio, e rivela smaccatamente su quale humus alligna L'Espresso: "La fine del mondo è rimandata, quella di Berlusconi no (politicamente)".

Accademia, se ti può consolare, quel commento, che avevo visto anche io, è stato eliminato completamente: puff, svanito in un lampo nel nulla.


Bruno Manfellotto, nominato direttore dell'Espresso pochi mesi fa, forse ha capito che la strategia delle profezie politiche maligne non porta da nessuna parte, e non attrae lettori nuovi. Forse.
"Mi permetto di suggerirti di dedicare il tuo tempo ad altre attività che, benché note per i loro effetti altrettanto deleteri sulla vista..."

Paolo, capisco che sia una battuta, però da parte tua non mi pare comunque opportuno usare a tale scopo una delle più grandi e vecchie bufale di sempre! ;)
Per Mars4ever

"Mi permetto di suggerirti di dedicare il tuo tempo ad altre attività che, benché note per i loro effetti altrettanto deleteri sulla vista..."

Paolo, capisco che sia una battuta, però da parte tua non mi pare comunque opportuno usare a tale scopo una delle più grandi e vecchie bufale di sempre! ;)


Eh, ma con le allusioni si possono fare poi anche le smentite ufficiali... è il bello del parlare vago. :-)

In realtà è più di una bufala: è un'affermazione "scientifica" avanzata da medici dell'Ottocento famosi nella loro epoca, propalata per decenni, e ufficialmente confutata circa un secolo dopo.
@ ALMW

Non mi sembra molto corretto non dire niente e fare finta come se lo avessi scritto te!

LOL!
Che gonzo!
...beversi....

AHAHAHAHAHAHAHAHA!!!!
@A.L. Marco White

Sei ancora in tempo a salvare parzialmente la faccia chiedendo scusa per la puttanata che hai scritto.
Dai che ce la fai... :)
non avevo fatto caso al fatto che riportava la tua fonte! non ero in mala fede, davvero!

scusa e ancora scusa!

big mistake!
@Accademia
come noterai da questa risposta tardiva, non passo tutte le mie giornate sul web, quindi anche su wikipedia accedo raramente (ormai in media una volta al mese, quindi non mi considero nemmeno un wikipediano) ma ciò non mi impedisce di perdere 2 secondi a correggere gli errori che noto (metterò mano a qualcuna delle tue segnalazioni, perché ci sono argomenti che conosco). Quanto alle penelopi che citi, beh ci saranno sempre dei maleducati che buttano le cicche per strada; che facciamo? aboliamo gli spazzini, tanto prima o poi qualcuno sporcherà di nuovo? Io sono uno di quei rompiscatole che ti ferma per strada dicendoti "scusi, le è caduto qualcosa" quando butti per terra le cartacce. Sarò anche un illuso, ma penso che, se ci fossero più rompiscatole in giro, l'Italia sarebbe più civile.
E la wikipedia italiana di qualità maggiore, come quella nelle altre lingue.

Comunque il mio intento iniziale non era convincere qualcuno che sia produttivo contribuire alla wikipedia italiana. L'idea era:
- da queste parti c'è gente con un cervello funzionante, c'è qualcuno qui che contribuisce già a wikipedia?
- vi piacerebbe vedere in cima alle pagine dedicate ai fuffari un Disclaimer che dice "le tesi qui descritte sono solo cacca"?
- ci mettiamo d'accordo per farlo?
- astenersi perditempo :)
Per Mistero Voyager

...ma ciò non mi impedisce di perdere 2 secondi a correggere gli errori che noto (metterò mano a qualcuna delle tue segnalazioni, perché ci sono argomenti che conosco).

Ecco: io faccio una segnalazione completa di esempi da additare al pubblico ludibrio, per sottolineare, se ce ne fosse bisogno, qual è il livello dei redattori di Wikipedia e dei coordinatori che non se ne accorgono, e tu ci metti una pezza. Il mio intervento non aveva assolutamente questo fine.
Per fortuna che la cronologia interna conserva i testi vecchi...

Quanto alle penelopi che citi, beh ci saranno sempre dei maleducati che buttano le cicche per strada; che facciamo? aboliamo gli spazzini, tanto prima o poi qualcuno sporcherà di nuovo?

No. Gli spazzini per la verità liberano le strade anche da altro, non solo mozziconi di sigaretta, ed hanno almeno il vantaggio di avere sotto gli occhi i rifiuti. Le correzioni notturne a Wikipedia sono come petardi nascosti nell'erba, come mine galleggianti: si vedono solo se le si va a cercare attentamente.

Sarò anche un illuso, ma penso che, se ci fossero più rompiscatole in giro, l'Italia sarebbe più civile.
E la wikipedia italiana di qualità maggiore, come quella nelle altre lingue.


E invece te la cucchi così come è oggi, e come sarà anche in futuro. Per farla diventare un'enciclopedia normale dovrebbero affidarla ai cervelli in fuga dall'Italia, che non sono nemmeno pochi; i quali cervelli però, avendo trovato impieghi in università estere, avranno bel altro da fare che mettere mano alle fregnacce di un'enciclopedia libera.

L'idea era:
- da queste parti c'è gente con un cervello funzionante, c'è qualcuno qui che contribuisce già a wikipedia?


Ahimè sì. Non sono riuscito a farli desistere.

- vi piacerebbe vedere in cima alle pagine dedicate ai fuffari un Disclaimer che dice "le tesi qui descritte sono solo cacca"?

Questi forestierismi, questa mania d'Albione: chiamiamolo avvertenza, oppure alla latina caveat lector.

- ci mettiamo d'accordo per farlo?
- astenersi perditempo :)


Ma questa è una contraddizione stridente! Come si possono escludere perditempo dal progetto wikipedia italiano, se il 100% lo fa ormai solo per perdere tempo?
@A.L. Marco White
Ma Paolo, questo articolo è copiato pari pari da un articolo su l'espresso.it

Non mi sembra molto corretto non dire niente e fare finta come se lo avessi scritto te!


Anche se l'hanno già detto, do il mio voto per giudicare quel comento l'EPIC FAIL del millennio.

@ lucy
ma come fa l'espresso a beversi ste scemenze mi piacerebbe tanto parlare con quel giornalista che ha propagandato ste cavolate. Mi porto dietro uno scopettone e gliello spacco in testa e poi gli concimo il cranio nella speranza che gli cresca un cervello!
roba da matti! io sono generalmente non violenta ma ste cose mi fanno girare le scatole che non ho.


Spero che il tuo post scritto in bimbominkiese sia ironico, altrimenti ti consiglierei di dirottarti sul forum di Cioè.
@ Stupidocane:
"E siamo già a quattro...

Stupidocane
Turz
uè ed allegato"


E questo per il 2012 e, visto che ci divertiremo un sacco, potremmo replicarlo anche nel 2060, tanto io avrò SOLO 93 anni ... :-)
"Vedo che il tuo fervore di persecuzione nei miei confronti sta raggiungendo livelli ossessivi che ti causano abbassamenti della vista. Mi permetto di suggerirti di dedicare il tuo tempo ad altre attività che, benché note per i loro effetti altrettanto deleteri sulla vista, perlomeno ti eviterebbero figuracce pubbliche come questa."

Paolo, il tuo humor inglese mi stupisce sempre: sarà trascorso un quarto d'ora da quando ho letto questa frase e sto ancora ridendo!
@ axlman:
Ti ringrazio molto per la spiegazione, anche se non ci ho capito una benemerita Valeria...
Ma è colpa della mia ignoranza in materia, per cui grazie lo stesso (anche se me lo rispiegassi non capirei comunque, quindi non ti preoccupare) :-)
@Accademia
premetto che non ho nessuna intenzione di fare proselitismo o di convincerti. Ma perché fai il fuffaro? Mi rispondi a domande che non ti ho fatto facendo finta di avere di avere frainteso le mie frasi...

Continuo comunque a sostenere che la tua posizione non è costruttiva. Personalmente è un tipo di atteggiamento (non certo per Wikipedia, figuriamoci) che mi fa veramente inalberare e ti spiego il perché: io vivo nel Sud Italia, vuoi sapere perché queste regioni sono sottosviluppate? Oltre alla mafia, chiunque voglia costruire qualcosa passa il tempo a rintuzzare gli attacchi di tutti i nullafacenti che non vogliono che nessuno faccia niente.

Quindi adesso ti rispondo per tranfert, non ce l'ho con te.
Non ti piace Wikipedia e pensi che sia inutile contribuire lasciando che resti una fonte di (dis)informazione per tutti i ragazzini? Bene, l'abbiamo capito!
Adesso ci lasci sbagliare in pace se proviamo a perdere tempo migliorandola un pochino pochino?
Grazie! :)
Continuo comunque a sostenere che la tua posizione non è costruttiva

Continua pure, Mistero Voyager (bel nick! Ma ti suggerisco "Mistero Voyager Rebus"!), ma se Accademia (e non solo lui) la pensa in un certo modo non cambierà certo idea. E neanche intendo fargliela cambiare se è per questo :)

Personalmente è un tipo di atteggiamento (non certo per Wikipedia, figuriamoci) che mi fa veramente inalberare

Il mio alterego Nux lo chiama "buttare via il bambino con l'acqua sporca".

Quindi adesso ti rispondo per tranfert, non ce l'ho con te.

"tranfert"?!?! Presto, correggiti immediatamente e dì che intendevi "transfert" o la penna rossa ti colpirà inesorabile! :D
E poi dì "traslazione", basta con queste parole straniere gratuite!

Oltre alla mafia, chiunque voglia costruire qualcosa passa il tempo a rintuzzare gli attacchi di tutti i nullafacenti che non vogliono che nessuno faccia niente

Permettimi di citare Accademia: ti sbagli, i veri nullafacenti sono quelli che scrivono su Wikipedia!

- vi piacerebbe vedere in cima alle pagine dedicate ai fuffari un Disclaimer che dice "le tesi qui descritte sono solo cacca"?
- ci mettiamo d'accordo per farlo?


Dovresti proporlo direttamente su Wikipedia, secondo il principio per cui i panni sporchi si lavano in famiglia. Qui ha poco senso.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ops, doppio commento! Cancellato!
Tornando IT:

Contrordine, ragazzi: la fine del mondo non è più nel 2012 ma nel 2060

Se ci arriviamo. Prima infatti dobbiamo sopravvivere al 2038 !
Per Mistero Voyager

premetto che non ho nessuna intenzione di fare proselitismo o di convincerti.

Infatti lo scopo era l'inverso. Sono io che cercavo di convincere te, dati alla mano. Credi che abbia cercato quattro esempi freschi freschi per farmi quattro risate? Anche per quello, certo. :-D
Ma non solo.

Ma perché fai il fuffaro? Mi rispondi a domande che non ti ho fatto facendo finta di avere di avere frainteso le mie frasi...

Non ho frainteso assolutamente nulla e non ho finto alcunché. Nella dialettica è comune, se uno inizia con una metafora, rispondere continuando la metafora. Ho fatto anche brevi digressioni qua e là: mica ti arrabbierai per questo?
Attento alle ripetizioni: di avere di avere.

Continuo comunque a sostenere che la tua posizione non è costruttiva.

Certo che no: invitare a non fare qualcosa, pur con le migliori motivazioni del mondo, per definizione non può essere costruttivo.

Personalmente è un tipo di atteggiamento (non certo per Wikipedia, figuriamoci) che mi fa veramente inalberare e ti spiego il perché: io vivo nel Sud Italia, vuoi sapere perché queste regioni sono sottosviluppate? Oltre alla mafia, chiunque voglia costruire qualcosa passa il tempo a rintuzzare gli attacchi di tutti i nullafacenti che non vogliono che nessuno faccia niente.

Forse intendi dire vogliono che nessuno faccia niente. O meglio: vogliono che qualcuno faccia qualcosa.
Mi spiace se ho toccato nervi scoperti, non era questo il mio scopo. La mia posizione non è di chi dice: "non fate nulla, state a casa a girare i pollici". Ho mostrato come contribuire alla wikipedia italiana, per come è strutturata ora, è una assoluta perdita di tempo. Chi di tempo ne ha, lo usi in maniera migliore: ci son mille modi.

Quindi adesso ti rispondo per tranfert, non ce l'ho con te.

So' L'enigmista ti ha già corretto sul punto. A meno che tu intenda, psicanaliticamente, lo spostamento delle cariche affettive e dei conflitti vissuti nell'infanzia fra paziente e analista, in tutti gli altri significato si usa la forma inglese transfer. Che è egualmente brutta.

Non ti piace Wikipedia e pensi che sia inutile contribuire lasciando che resti una fonte di (dis)informazione per tutti i ragazzini?

Adesso, Mistero Voyager, che wikipedia serva solo ai ragazzini per le loro ricerche a scuola, e che i ragazzini cerchino risposta alle loro curiosità solo su wikipedia, è una generalizzazione un po' spinta...
In più, tu non hai pensato che se la casalinga con la terza media ha come unica fonte su quel che accade nel mondo il settimanale Cronaca vera, se l'unica bussola per le iniziative da prendere nella vita del signor Rossi, impiegato di concetto, è l'oroscopo, sarebbe un'idiozia tentare di migliorare le loro vite riscrivendo l'oroscopo, o rendendo più serio Cronaca vera.
Come si diceva nei Settanta, il problema sta a monte.

Bene, l'abbiamo capito!
Adesso ci lasci sbagliare in pace se proviamo a perdere tempo migliorandola un pochino pochino?


Io il consiglio l'ho dato, documentato, e gratis. In un altro intervento avevo ricordato che una notizia falsa sulla vita di Umberto Eco (che secondo delle anonime penelopi avrebbe sposato la figlia del suo editore), aveva possibili risvolti penali, più precisamente diffamazione.
Si accomodi chi desidera essere compagno di strada di simili elementi; io vi ho avvertiti.
Errata corrige: o meglio: non vogliono che qualcuno faccia qualcosa.
OK, chi li avverte a questi che è tutto rimandato?

http://notizie.virgilio.it/esteri/bunker-italiano-nello-yukatan-contro-apocalisse.html

Ciao
VB
Per So' L'enigmista

Il mio alterego Nux lo chiama "buttare via il bambino con l'acqua sporca".

Esatto. Con la differenza che buttare via wikipedia non costituisce infanticidio; anzi, sul web, morta un'enciclopedia se ne fa un'altra (si spera un po' migliore).

"tranfert"?!?! Presto, correggiti immediatamente e dì che intendevi "transfert" o la penna rossa ti colpirà inesorabile! :D

Maestrina dalla penna rossa è un appellativo che mi davano i miei colleghi in redazione, ma è un po' fuori moda...
Perché scrivi dì (periodo del giorno in cui c'è illuminazione solare, contrapposto a notte) anziché di' (imperativo di dire)?

E poi dì "traslazione", basta con queste parole straniere gratuite!

Ancora?!? Sei recidivo.

Permettimi di citare Accademia: ti sbagli, i veri nullafacenti sono quelli che scrivono su Wikipedia!

Non so se sono più veri o veraci delle persone del Mezzogiorno di cui parla Mistero Voyager, io sulla qualifica di nullafacenti non ho dubbi. Chi scrive una voce a sé sul tacchino induttivista, e ci mette pure la foto con didascalia, non ha altra occupazione rilevabile da mane al vespro. Forse, chissà, dopo il tramonto fa quello che è descritto all'ultimo verso di Disperato erotico stomp, azione peraltro più utile della voce sul tacchino induttivista.

Simpatica la tua iniziativa di fornire riferimenti a una discussione precedente, sostituisci Turz. Però dovresti aggiungere che non ero solo io a muovere critiche alla wikipedia italiana, Faber in particolare ci è andato giù con la mannaia.
L'errata corrige, ovviamente, è riferito a un commento "trattenuto" da blogspot. Pazientate, dovrebbe comparire a ore.
morta un'enciclopedia se ne fa un'altra

Di Knol si è già parlato, che ne pensi di Citizendium?
Chi di tempo ne ha, lo usi in maniera migliore: ci son mille modi.

Come la caccia al pelucco tra i commenti di un blog di campagna! ;)
Triste che usa-free abbia inneggiato "Lunga vita e prosperità al Thread Epico" e due giorni dopo Google abbia deciso di... :((
Adesso, Mistero Voyager, che wikipedia serva solo ai ragazzini per le loro ricerche a scuola, e che i ragazzini cerchino risposta alle loro curiosità solo su wikipedia, è una generalizzazione un po' spinta...

Ullallà! Senti chi parla di generalizzazioni - e poi si stupisce se qualcuno se la prende.
E c'è anche il seguito: "Senti chi parla 2" (e non c'è nemmeno John Travolta!). La frase sui cervelli in fuga sembra insinuare una presunta superiorità degli italiani all'estero che qualche italiano rimasto in Italia potrebbe trovare un pochino irritante... Ma adesso mi risponderai dicendo "non prendere quella battuta per ciò che non dice" (cit) :)
La generalizzazione non è una bella cosa, purtroppo lo... So' per esperienza. Peccato non riuscire ad andare all'incontro undicisettembrino di Milano: ne avrei approfittato per scusarmi "dal vivo" con Epsilon.

Perché scrivi dì (periodo del giorno in cui c'è illuminazione solare, contrapposto a notte) anziché di' (imperativo di dire)?
...
Ancora?!? Sei recidivo.


Accidenti! Mi hai beccato!
Adesso non posso più prendermela per la storia degli "insipienti" perché hai dimostrato che sono insipiente al quadrato: due volte lo stesso errore nello stesso post! Se ne farei subito un'altro paio, diventerei insipiente al tesseratto? (Ma poi mi sentirei iscritto ad uno strano partito di roditori...)
:)
Maestrina dalla penna rossa è un appellativo che mi davano i miei colleghi in redazione, ma è un po' fuori moda...

LOL! La penna rossa di cui parlavo era questa, non questa... non credo che la maestrina dalla penna rossa usasse l'ornamento del suo copricapo anche per correggere i compiti, ma posso sbagliarmi, da insipiente al quadrato che sono non ho letto il libro e non ho visto i film...
Per So' L'enigmista

Di Knol si è già parlato, che ne pensi di Citizendium?

Be', è una versione beta, è un po' prestino per giudicarla. Vedo che hanno sistemi di controllo qualità che wikipedia si sogna. È solo in inglese, e personalmente, prima che nascesse la versione in lingua italiana di wikipedia, la conoscevo solo di fama.

Chi di tempo ne ha, lo usi in maniera migliore: ci son mille modi.

Come la caccia al pelucco tra i commenti di un blog di campagna! ;)


Il link al singolo commento non funziona.
Non è una cattiva idea! Se io stesso avevo proposto di munirsi di retino e andare a caccia di mosche bianche...

Adesso, Mistero Voyager, che wikipedia serva solo ai ragazzini per le loro ricerche a scuola, e che i ragazzini cerchino risposta alle loro curiosità solo su wikipedia, è una generalizzazione un po' spinta...

Ullallà! Senti chi parla di generalizzazioni - e poi si stupisce se qualcuno se la prende.


Ma quella di Mistero Voyager è vicina all'idea fissa, ha nominato i ragazzini due volte nel giro di quattro commenti. Non credo nemmeno sia il massimo della vita per chi ha redatto voci sulla sommatoria o sulla serie tv Le fantastiche avventure dell'astronave Orion, che per ovvie ragioni non interessano granché ai ragazzini, leggere simili affermazioni da uno che è un (ex) collega. :-|
Le generalizzazioni a volte sono necessarie, non si può perdersi in dettagli per ogni ragionamento. Qui però mi sembra siamo davanti a uno stereotipo senza troppi legami con la realtà.

E c'è anche il seguito: "Senti chi parla 2" (e non c'è nemmeno John Travolta!). La frase sui cervelli in fuga sembra insinuare una presunta superiorità degli italiani all'estero che qualche italiano rimasto in Italia potrebbe trovare un pochino irritante...

Ecco un elenco di premi Nobel italiani:

Mario Capecchi, Fisiologia e medicina: ha sempre lavorato negli Usa.
Riccardo Giacconi, Fisica, 2002: ha sempre lavorato negli Usa.
Dario Fo, Letteratura, 1997: da lui prende il nome la collina Fo, Washington, DC, Usa.
Rita Levi-Montalcini, Fisiologia e medicina, 1986: ha lavorato gran parte della vita negli Usa, anche se per un periodo divideva i suoi impegni accademici fra Roma e Saint Louis.
Franco Modigliani, Economia, 1985: ha sempre lavorato negli Usa.
Carlo Rubbia, Fisica, 1984: prima del premio, ha diviso la sua carriera fra il CERN di Ginevra e l'università Harvard.
Renato Dulbecco, Fisiologia e medicina, 1975: ha lavorato principalmente negli Usa, in seguito in Gran Bretagna.
Eugenio Montale, Letteratura, 1975: suoi sono i versi "Codesto solo oggi possiamo dirti, / ciò che non siamo, ciò che non vogliamo" (si riferiva ai ricercatori italiani?).
Salvador Luria, Fisiologia e medicina, 1969: ha sempre lavorato negli Usa.
Giulio Natta, Chimica, 1963: oh! finalmente un italiano che ha mostrato il suo talento interamente in Italia, anche se il premio lo ha diviso col collega tedesco Ziegler.
Per non annoiare, ricordo che prima di lui solo altri due italiani hanno potuto fregiarsi di questo merito nelle materie scientifiche: Enrico Fermi (emigrò negli Usa dopo il premio, e a causa delle leggi razziali) e Camillo Golgi.

Per parafrasare François Villon: "Où sont les cerveaux italiens d'antan?". Risposta mia: "À l'etranger".

Ma adesso mi risponderai dicendo "non prendere quella battuta per ciò che non dice" (cit) :)

Mai stato così serio. Le mancate potenzialità degli istituti di insegnamento e di ricerca italiani sono una tragedia epocale, c'è poco da scherzarci su. La constatazione che il talento e le capacità esistono anche fra gli italiani rimasti in patria non serve a nulla: se tali qualità non possono esprimerle, o le esprimono solo nelle televendite ai call center, c'è da stupirsi del livello di Wikipedia (e delle trasmissioni di scienza in tv)?
Per So' L'enigmista

...diventerei insipiente al tesseratto?

Cos'è un tesseratto?

Maestrina dalla penna rossa è un appellativo che mi davano i miei colleghi in redazione, ma è un po' fuori moda...

LOL! La penna rossa di cui parlavo era questa, non questa... non credo che la maestrina dalla penna rossa usasse l'ornamento del suo copricapo anche per correggere i compiti,


Nemmeno io a dire il vero, non ho mai letto quel passo di Cuore. Propenderei per qualcosa di simile alla prima, una penna magari intinta nel calamaio. Fermo restando che era una figura letteraria, una figura ideale, maestrine come quella di De Amicis non son mai esistite né esistono nella realtà.
I quotidiani ci deliziano quasi ogni giorno con perle di saggezza tecnologiche e scientifiche. E dopo l'intelligenza artificiale, che c'è di meglio della menzogna artificiale?

http://tinyurl.com/2vfb379
Il link al singolo commento non funziona.
Non è una cattiva idea! Se io stesso avevo proposto di munirsi di retino e andare a caccia di mosche bianche...


Visto che ironizzavo sulla tua smodata passione per i refusi altrui (anzi, conoscendoti mi stupisce che ti sia sfuggito questo: l'accento su "che" non è valido solo se è abbreviazione di "perché"?), ci stava bene una risposta del tipo "Oppure assumere un ridicolo pseudonimo finto-romanesco e scrivere enigmi incomprensibili eccetto forse a Turz".
Al che ti avrei risposto "touché" e :-D (oppure ^__^', che credo denoti imbrazzo).
Avresti anche potuto rispondere "Certo che anche tu sei un bel pedante"!
:)

Cos'è un tesseratto?

Lascia perdere, è una delle mie solite scemenze. Ho detto che ero insipiente "al quadrato", se aggiungi una dimensione al quadrato ottieni un cubo, un'altra ancora e ottieni un tesseratto o ipercubo a 4 dimensioni.
Per So' L'enigmista

Non è una cattiva idea! Se io stesso avevo proposto di munirsi di retino e andare a caccia di mosche bianche...

Visto che ironizzavo sulla tua smodata passione per i refusi altrui


Be', anche i miei. Cerco di correggerli, quando sfuggono.

(anzi, conoscendoti mi stupisce che ti sia sfuggito questo: l'accento su "che" non è valido solo se è abbreviazione di "perché"?),

Non abbreviazione, ma casomai aferesi. Si può discutere se in realtà l'accento sia solo per distinguerlo dal che relativo e dichiarativo. L'accento in italiano è d'uopo, ma sai, per correggere un testo in puffolottese bisogna innanzitutto capire il puffolottese, e io non ho questa capacità...

ci stava bene una risposta del tipo "Oppure assumere un ridicolo pseudonimo finto-romanesco e scrivere enigmi incomprensibili eccetto forse a Turz".

Gli intrattenimenti e gli svaghi alternativi alla collaborazione a Wikipedia sono infiniti. E tutti danno risultati più gratificanti.

Avresti anche potuto rispondere "Certo che anche tu sei un bel pedante"!

Il mio è uno pseudonimo come un altro che è stato preso sul serio. In realtà qui sul forum di pedanti non ce ne sono.
nel 2060 avrò 97 anni.......bene
Anche Newton ha sbagliato: secondo documenti desecretati del KGB, la fine del mondo è oggi (predizione di Rasputin).
Vado a ingozzarmi di gelato :-)
Accidenti a Rasputin.
Adesso devo mettermi a dieta.
l'ignoranza è spaventosa. "interpretazioni molto arbitrarie di vari passaggi e riferimenti cronologici della Bibbia, che secondo Newton era una sorta di codice che gli eletti avevano il sacro dovere di decifrare." chissà se il povero anonimo bloggarolo conosce il significato di "iniziato"....quanto è brutto l'oscurantismo.