skip to main | skip to sidebar
141 commenti

La bufala dell’ambasciatrice ONU per gli alieni [UPD 2010/10/06]

Niente ambasciatori per gli alieni all'ONU


L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Nonostante quanto pubblicato da vari giornali italiani e stranieri (La Stampa, il Giornale, MTVnews.it, Telegraph, Daily Mail, The Australian, News.com.au, giusto per citarne alcuni), alle Nazioni Unite non c'è nessuna ambasciatrice incaricata di tenere i rapporti diplomatici con gli alieni in caso di visita al nostro pianeta. Mazlan Othman, l'astrofisica citata come presunta ambasciatrice, ha smentito tutta la faccenda in una mail mandata al Guardian. Newslite.tv dice inoltre di aver ricevuto una smentita da un portavoce dell'ONU.

L'origine della falsa notizia è il Sunday Times, con un articolo che il giornale vorrebbe addirittura farsi pagare dai lettori.

A nessuno, a quanto pare, è venuto il dubbio che la notizia pubblicata dal giornale britannico potesse magari essere una panzana e che quindi sarebbe stato corretto verificarla prima di pubblicarla. Complimenti.


Aggiornamento 2010/10/05


Nexus non accetta la smentita, tirandomi personalmente in ballo addirittura nel titolo (Mazlan Othman vs Paolo Attivissimo 1-1), manco l'ufologia fosse un concorso sportivo. Sostiene che "le smentite erano solo un gioco di parole creato appositamente per prendere tempo". Ma le presunte prove di quest'asserzione sono link che portano a una riunione della Royal Society sul tema della vita extraterrestre, alla quale partecipa la Othman. Riunione che non c'entra con una nomina ad ambasciatrice dell'ONU per i contatti con gli extraterrestri.


Aggiornamento 2010/10/06


La BBC ha pubblicato un'intervista video nella quale la Othman ribadisce ancora una volta che non è stata nominata ambasciatrice per gli alieni. Basterà a far rettificare il titolo a Nexus? Accetto scommesse. Intanto La Stampa insiste con la notizia: "Mazlan Othman, 58 anni, in questa settimana riceverà la titolarità dell’United Nations Office for Outer Space Affairs, cioè in pratica il ministero degli affari spaziali. Nell’ambito di questo incarico è anche previsto l’improbabile compito di gestire il dialogo con interlocutori alieni". La Othman dice di no. Vedete voi.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (141)
La Stampa ci ha creduto?

Incredibile, chi l'avrebbe mai detto :-P
solitamente le più grandi panzane vengono proprio dalle testate inglesi.

non so se ricordate l'articolo del sun sul tizio che aveva fotografato i fantasmi tra le rovine di un vecchio palazzo. foto fatte con una apposita applicazione per iPhone, abbastanza dozzinale tra l'altro
Beh, nel 2013 dovremo difenderci dal Sole, che tenterà di arrostirci con "colossali bolle di plasma", mica possiamo anche preoccuparci di fare i salamelecchi a E.T.

Tanto abbiamo tempo, il Primo Contatto ci sarà solo nel 2063 ad opera di Cochrane :)
Anche Repubblica ne parla brevemente.

http://tinyurl.com/39o9c62

Ma più che di un'ambasciatrice, parla di tenere i contatti, che potrebbero anche significare contatti radio. Infatti un'intervista telefonica a Margherita Hack discute degli esopianeti e delle difficoltà insormontabili dovute alle distanze, che potrebbero essere percorse solo da segnali radio. Una volta tanto, un minimo di cautela in più rispetto alla concorrenza.
il Primo Contatto ci sarà solo nel 2063 ad opera di Cochrane

...Sempre che in questa linea temporale i Borg non riescano ad assimilarci tutti.
Come astronomo ed esperto in SETI, quando ho letto il titolo non ho letto l'articolo: puzzava di nutella di bufala ad anni luce di distanza.
Ne ha parlato almeno anche un telegiornale, se non sbaglio Studio aperto... che imbarazzo...
Tiro un sospiro di sollievo. La mia considerazione per l'ONU era andata molto vicino a meno infinito.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
...Sempre che in questa linea temporale i Borg non riescano ad assimilarci tutti.

Borg? Io mi preoccuperei di piu' dei Vogon!
vorrei segnalare che stamattina Repubblica ha ancora un video con un'intervista a Margerita Hack prorpio su questo argomento

http://tv.repubblica.it/tecno-e-scienze/l-onu-crea-un-agenzia-per-tenere-rapporti-con-gli-alieni/53705?video=&ref=HREV-2
Purtroppo molti giornalisti italiani hanno una demenziale venerazione per ciò che credono sia "giornalismo anglosassone" e, capendo poco l'inglese pensano che il Sun e simili siano mezzi d'informazione anziché intrattenimento per deficienti.
La notizia è stata data anche dai RaiNews 24, appena sentita ho sgranato gli occhi...
Pensare che li credevo immuni a bufale simili
I Vogon? Tzè, io penso chSPLAT!
Se CHI anziché su carta patinata ed in formato magazine, fosse stampato su carta 'da giornale' ed in formato tabloid, automaticamente acquisterebbe la stessa autorevolezza dei varii Sun, Mirror ecc. e diventerebbe fonte di ispirazione per La Stampa, Il Giornale, Libero ... oltre che per i varii tg nazionali.
La bufalazza è passata anche sul tg1 domenica sera...
Anche Repubblica...
http://tinyurl.com/32ywcc3
sempre più giornalismo spazzatura...
Rispondo a nome del Post, che sta provvedendo a riprendere la tua correzione, visto che eravamo stati - confesso, con obiezioni della redazione sullo "strano-ma-vero" della notizia - tra i primi a scriverne qui. Il dubbio che potesse essere una panzana ci è venuto, e come puoi immaginare siamo piuttosto sensibili a questo genere di dubbi. Abbiamo solo controllato male. Abbiamo trovato solo il sito australiano di Murdoch che ne parlava, ci è parso strano, ma anche plausibile. Per dire com'è andata: ma ripeto, abbiamo controllato male. E io sono stato fesso ad andare dietro a una notizia che anche fosse stata vera forse non valeva la pena di essere presa sul serio. Grazie, come al solito.
Il Giornale (complimenti al creativo che ha trovato questo nome per un giornale, era molto in vena quel giorno) riesce a trovare spazio anche per questa vaccata.
Chissà lo sforzo di Belpietro che avrà dovuto sacrificare una colonna per questa notizia bomba togliendola alla questione nazionale della casa di Fini a Montecarlo. Avrebbe anche potuto indagare sulla cucina comprata da Aiazzone dal figlio del cugino del cognato del sottosegretario di..., ma di fronte a questo scoop non ha potuto esimersi.

Non mi fa specie che vorrebbero farsi pagare le notizie. Chi li conosce non li legge e non li paga!

Mi disgusta che prendano soldi pubblici, a per questo hanno tutto il mio disprezzo!
@Alberto
Per riuscirci, Chi dovrebbe essere scritto in inglese. Ed è un peccato, perché, nella sua gossipparità è molto più serio dei tabloid inglesi e anche di molti quotidiani "seri". Se su Chi c'è scritto che una data velina sta con un dato calciatore, puoi contare sul fatto che sia vero (che poi ce ne freghi nulla, è un altro discorso).
Per mrpan

vorrei segnalare che stamattina Repubblica ha ancora un video con un'intervista a Margerita Hack prorpio su questo argomento

Vorrei segnalarti che era già stato fatto alcune ore prima e solo sette commenti prima del tuo. :-|
C'è un refuso, Belpietro è direttore di Libero, non de Il Giornale.
Il resto cambia poco!
Per Gian Piero Biancoli

Il Giornale (complimenti al creativo che ha trovato questo nome per un giornale, era molto in vena quel giorno) riesce a trovare spazio anche per questa vaccata.

Credo che il nome sia stato deciso dal giornalista Indro Montanelli, transfuga del Corriere della sera, che lo ha fondato nel 1974. Curiosità: due anni prima Marco Bellocchio aveva messo al centro delle vicende del film Sbatti il mostro in prima pagina proprio un quotidiano che si chiamava Il giornale! Qualcuno lo ha visto e se lo ricorda? Il caporedattore senza scrupoli Bizanti assomiglia molto di più a un Vittorio Feltri che a un Maurizio Belpietro, a dire il vero.
Piccola segnalazione, il link del Giornale non si vede (avranno rimosso dopo aver notato la citazione qui?).
E come al solito pure quei cerebrolesi dello zoo di 105 ci sono cascati, come per tutte le bufale che girano in rete e che prontamente vengono spacciate per vere, di qualunque idiozia si tratti.
Quando l'abbiamo letta sul Tirreno abbiamo pensato queste cose:
1) Se e' vera vuol dire che ci sono in giro prove decenti dell'esistenza degli Alieni altrimenti all'Onu si sono fumati l'impensabile
2) Se non e' vera Al Tirreno si sono fumati l'impensabile.

Ma il CdT l'ha pubblicata?
...Sempre che in questa linea temporale i Borg non riescano ad assimilarci tutti.

Così almeno torniamo nel tabellone principale in Coppa Davis.
L'ultima notiiza è che l'ONU sta istituendo anche un ambasciatore che curi i rapporti con il sottosuolo del pianeta terra, per evitare futuri screzi con i mostri Haniwa ed eventuali Tripodi...
Credo che il nome sia stato deciso dal giornalista Indro Montanelli, transfuga del Corriere della sera, che lo ha fondato nel 1974. Curiosità: due anni prima Marco Bellocchio aveva messo al centro delle vicende del film Sbatti il mostro in prima pagina proprio un quotidiano che si chiamava Il giornale! Qualcuno lo ha visto e se lo ricorda? Il caporedattore senza scrupoli Bizanti assomiglia molto di più a un Vittorio Feltri che a un Maurizio Belpietro, a dire il vero.

Ti rispondo "ad intuito personale", ovvero senza verifiche. Credo che esistesse già una testata "Il Giornale", giacché con Montanelli ricordo che in piccolissimo vi era anche un "Nuovo" nel logo (mi sembra sopra la G).
Nel film "Sbatti il mostro in prima pagina" (fra l'altro vi compare nelle primissime scene pure Ignazio La Russa, se non erro) credo si intendesse parlare proprio de "Il Giornale" vero, tant'è che anche il logo è identico.
Non ho nient'altro da aggiungere, se non...

Auguri, Paolo!
wittgenstein:

magari fare una visitina al sito dell'ONU faceva schifo? NO, perché sono stufo di sentire certe scuse di quelli che dicono "ho cercato verifiche di qua e di là" e mai direttamente alla fonte originale, specie quando si parla di "notizie ufficiali" come questa.
Viva i "professionisti"!
Un pò OT ma non tanto...
Come si scrive un articolo scientifico!
http://tinyurl.com/2uf27ds
:D
@Rado il Figo: se tutte le redazioni avessero la serieta' e l'accuratezza di quella del Post, la situazione dell'informazione sarebbe molto meno sconfortante. Scommetterei che sono stati gli unici a chiedere scusa ai lettori per la cantonata. Prendersela in questo modo con loro mi sembra un tantinello ingeneroso.
oramai l'obiettivo è solo farsi leggere...visti i problemi economici...quindi pubblicare tutto ciò che c'è di strano per attirare gente....Il problema è che questo porterà i giornali a fallire del tutto (si spera) perchè? Semplice..avranno un guadagno nel breve periodo, ma poi perderanno di credibilità e quindi nel lungo periodo caleranno le vendite, la pubblicità e chiuderanno i battenti. Ma sono troppo stupidi per capirlo. Guardano a presente e mai al futuro, come si è fatto per l'Italia negli ultimi 40 anni..e i risultati li stiamo vedendo.
Segnalo il resoconto della conferenza stampa degli ex-militari statunitensi di ieri sugli UFO (pare che almeno i biscottini fossero buoni ;-)):

UFO visits? Hmmm. Cookies? Yummm.
Della serie quando il giornalismo serio e di inchiesta diventa un optional
Scusate, ma cos'è il Post?
@Accademia: www.ilpost.it
stefano: serietà?

Allora, la redazione legge sul blog degli ultras del Brescia che Infantino è stato licenziato dall'UEFA e per controllare cosa fa? Non va a cercare Infantino o a contattare l'UEFA e, per carità, ci può anche stare: cerca in rete. Ma mentre nel sito dell'UEFA tutto tace, quello degli ultras dell'Atalanta riporta la stessa notizia. Che quindi diventa verificata, affidabile e pubblicabile, salvo poi scoprire da una dichiarazione del legittimamente incazzato Infantino, colpito da una notizia falsa propalata dai mezzi d'informazione, trattarsi, appunto, di bufala e provvedere a scusarsi non con Infantino ma coi lettori (fra l'altro).

Se questa è serietà per te, buon pro ti faccia. È di gente come te che hanno bisogno per continuare così.
Una notizia che ho trovato citava l'UNOOSA, che però ovviamente si occupa di tutt'altro (basta guardare sul loro sto istituzionale).

http://www.oosa.unvienna.org/
La frase
provvedere a scusarsi non con Infantino ma coi lettori (fra l'altro).

è da intendere come

provvedere a scusarsi non anche con Infantino ma solo coi lettori (fra l'altro).
Nel film "Sbatti il mostro in prima pagina" (fra l'altro vi compare nelle primissime scene pure Ignazio La Russa, se non erro) credo si intendesse parlare proprio de "Il Giornale" vero, tant'è che anche il logo è identico.

ma il "giornale nuovo" di Milano conosciuto anche come il giornale di Montanelli, (almeno per quelli della mia generazione) è nato nel 74, il film è del 72 come fa a parlarne?
Poi nei film (specie in film di denuncia)per evitare grane legali si utilizzano nomi che non esistono. Il logo è identico? Non è che il logo del "giornale nuovo" fosse particolarmente innovativo, anzi credo che come per altre cose fosse voluto un certo richiamo alla tradizione.
stamattina leggendo il Corriere non ci credevo....mi puzzava di bufala lontana un km!!!

Evvai Paolo!
@Rado il figo
immagino che per Stefano sia serio perché su ilpost certi infortuni sono rari e hanno l'onestà intellettuale di riconoscerli.
Poi ognuno ha i suoi parametri di giudizio: i tuoi, lo sappiamo, sono severissimi, quelli di Stefano più generosi, i miei sono una via di mezzo (e non perché in medio stat virtus).
Per marcov

Nel film "Sbatti il mostro in prima pagina" (fra l'altro vi compare nelle primissime scene pure Ignazio La Russa, se non erro) credo si intendesse parlare proprio de "Il Giornale" vero, tant'è che anche il logo è identico.

ma il "giornale nuovo" di Milano conosciuto anche come il giornale di Montanelli, (almeno per quelli della mia generazione) è nato nel 74, il film è del 72 come fa a parlarne?


Io ho riportato questa curiosità. Non ho mai controllato se la grafica della testata reale e quella del film fossero identiche. Se così fosse, a Montanelli piaceva identificarsi con il discutibile caporedattore del film. :-)
Poi ho controllato, pare che nel 1974 esisteva ancora un quotidiano locale che si chiamava Il giornale, per questo furono costretti ad aggiungere "nuovo" in carattere piccolissimo.

Poi nei film (specie in film di denuncia)per evitare grane legali si utilizzano nomi che non esistono.

Mah, visto che era di Marco Bellocchio, e risalendo ai caotici settanta, non mi stupirebbe se queste regole fossero state un po' messe da parte.
Ma ripeto, il quotidiano nazionale Il giornale nuovo sarebbe nato due anni dopo. Nel 1972, c'era solo un giornalino locale. A Brescia, pare.
be' nessuno è perfetto. per esempio in questo post si getta la croce su alcuni media italiani, ma non sul vero responsabile della bufala, almeno qui in italia, cioè l'agenzia di stampa apcom.
Ecco perchè ieri sono passati ma non sono sbarcati.
Nessun ambasciatore? Nessun incontro ravvicinato del terzo tipo.
http://tinyurl.com/37x6kl8

Ciao

Carson
Beata ignoranza...ho scoperto quasi per caso chi é Luca Sofri... stavo guardando la televisione a tarda notte e a un certo punto vedo un volto conosciuto e mi dico "che cavolo ci fa Adriano Sofri in questa intervista? E come può essere ringiovanito così tanto!?" :D
@ Accademia dei pedanti

Sempre per curiosità, anche Paolo Rossi in Abdul fa riferimento alla creatività del nome de Il "Giornale".
:-)
il Primo Contatto ci sarà solo nel 2063 ad opera di Cochrane

...Sempre che in questa linea temporale i Borg non riescano ad assimilarci tutti.

Borg? Sounds Swedish. :P
Carson: glielo diciamo di pulire l'obiettivo prima di fare le foto?
Mi fa davvero piacere che Luca Sofri legga il disinformatico (se ho capito il senso del suo post). Adesso ho una ragione in più per leggere il Post. A parte le altre ragioni (Balbi, etc), so che esiste una redazione che perlomeno controlla le fonti e si affida agli scettici. Vabè, uno scivolone ci può stare.
adoro la chiusura dell'artcilo del Guardian: "Our alien will just have to try someone else, or stop reading the Sunday Times." LOL!
E' un piacere "pizzicare" Accademia:
"...pare che nel 1974 esisteva ancora un quotidiano locale che si chiamava Il giornale..."

Esistesse!
per marcov ed accademia

sul film "sbatti il mostro": quando lo vidi non ebbi alcun dubbio che intendessero parlare proprio del Giornale "vero", tanto più che pure il logo era identico. Certo non ero andato a controllare le date e non mi ero accorto affatto del fatto che fosse stato girato 2 anni prima della fondazione. Devo dire che anch'io ebbi molte perplessità che il film non avesse avuto problemi parlando direttamente (ed in tale modo, per giunta) di un soggetto (per quanto...di carta) vero.
In effetti, dato il "nuovo" nella testata di Montanelli, mi era anche rimasto il dubbio che il film intendesse parlare del Giornale "vecchia gestione", pre Montanelli quindi: più o meno immaginavo che il buon Indro avesse rilevato un quotidiano abbastanza bruciato per una politica editoriale assai poco etica con episodi tipo film di Bellocchio e che avesse poi continuato le pubblicazioni con una lieve variazione (più formale che visiva) nel logo in modo da mantenere una certa continuità per i lettori.
se la risposta fosse stata "Sí, sono l'ambasciatrice ufficiale ma solo per marziani, venusiani e golgomax" avrebbe avuto senso pubblicarla...domani telefono a Bruxelles e chiedo "Scusi, avete un progetto per evacuare l'Italia nel caso di un'invasione di ragni giganti?" e poi vendo la lettera in cui mi consigliano un bravo psichiatra a Libero
@Accademia
"Poi ho controllato, pare che nel 1974 esisteva ancora ... ESISTEVA"???
ahi ahi ahi...
Per myollnir e W.B.

Siete sicuri che il verbo "parere" richieda obbligatoriamente il congiuntivo?
Per la lingua italiana esisteva è corretto: il fatto di aver controllato giustifica l' utilizzo dell' indicativo (non che il congiuntivo sia errato: si possono utilizzare entrambi i modi) in quanto esprime una ragionevole certezza.
Se non avesse controllato e si fosse basato solo su un' intuizione di Rado l'uso dell' indicativo sarebbe stato invece errato.

Ciao

Carson
Non è solo il verbo "parere" a richiedere il congiuntivo: è la frase costruita con il "che" in funzione dubitativa.
Uh, dimenticavo!

Accademia, sei stato ripreso dal professor zret per aver usato un "perché" dove andava un "infatti". Errore da matita blu!!
Ecco la smentita sul corriere:
http://www.corriere.it/esteri/10_settembre_28/ambasciatore-terra-ufo_9ec9981e-cae9-11df-8d0c-00144f02aabe.shtml

Naturalmente "loro" non hanno fatto alcun errore sono sempre gli "altri" che hanno diffuso notizie sbagliate... :(
Accademia dei pedanti ♂ ha commentato:
"Per myollnir e W.B.

Siete sicuri che il verbo "parere" richieda obbligatoriamente il congiuntivo?"

La questione non è il verbo, ma il fatto che la frase è impersonale (non dubitativa: fosse stato un "mi pare che" sarebbe stato un caso ancora diverso nonostante il "che") e pertanto qualora non si utilizzi la regola della realtà & C. / possibilità & C. andrebbe utilizzato il congiuntivo.

Ciao

Carson
Per Rado il Figo

Chi è il professor zret?
@Accademia dei pedanti ♂:
Quello che ha scoperto che sei giornalista, che forse (non si capisce bene) sei Paolo sotto mentite spoglie e che ti corregge gli errori nei post. Passa da Sanremo per saperne di più.

Ciao

Carson
Trattasi di professore di un liceo in quel di Sanremo, fratello di un ricercatore indipendente.

Vedi maggiori dettagli qui.

http://strakerenemy.blogspot.com/2010/09/la-rana-di-fedro-partecipa-ad-un.html

p.s.: a dire il vero, è scritto talmente male che mi sono sbagliato: l'errore segnalato, pur essendo citato sotto l'immagine di un tuo intervento, dovrebbe riferirsi ad un passaggio ancora precedente ma di cui è autore PA.
"Quello che ha scoperto che sei giornalista, che forse (non si capisce bene) sei Paolo sotto mentite spoglie e che ti corregge gli errori nei post"

Un link, presto! :D (preferibilmente tramite proxy :P)
@Accademia dei pedanti:
Chi è il professor zret?

Il fratello del geometra Straker.
Il Nemico delle Cisterne numero 2.
La dimostrazione vivente della non-invertibilità del proverbio "sloppy writing, sloppy thinking".
"Il fratello del geometra Straker."

AKA Straker The Geometer :D
Beh, come e' stato detto l'aver verificato MALE una notizia non e' una giustificazione valida, se tutti fanno cosi' ... Ma ci sta anche un apprezzamento per almeno l'onesta' di wittgenstein di dire "abbiamo sbagliato", quando invece ci sono certi giornalisti arroganti che si atteggiano a non aver sbagliato, rispondono per le rime e continuano nei loro metodi (errare e' umano, perseverare e' diabolico). E un altro apprezzamento per la frase "e io sono stato fesso ad ..." che si ricollega al post di qualche giorno fa, dove qualcuno in assenza di argomenti faceva l'offeso a sentirsi dare del fesso. wittgenstein: i miei complimenti per l'onesta', se hai il coraggio di ammetterlo allora non sei un fesso, al massimo lo puoi essere stato per un breve periodo. L'importante e' anche cercare di non esserlo ancora in futuro (anche ammesso che puo' capitare, di rado pero'). Consiglio un bello studio approfondito di questo blog nelle varie sezioni, gli esempi dei vari casi riportati sono molto utili per imparare a verificare le notizie.

Anzi, proporrei questo blog come materia d'esame di stato per giornalisti, se possibile con incenerimento della laurea per chi non supera l'esame, eheheh
P.S.: mi vedo il prof Attivissimo aggirarsi tra gli esaminandi col lanciafiamme in spalla :).
...
Ok, va bene, adesso cerchero' di smettere con le sigarette scadute....
Per Paolo

Ma ci sta anche un apprezzamento per almeno l'onesta' di wittgenstein di dire "abbiamo sbagliato", quando invece ci sono certi giornalisti arroganti che si atteggiano a non aver sbagliato, rispondono per le rime e continuano nei loro metodi

La regola è il giornalista del secondo tipo. Di giornalisti professionisti che si sono scusati per aver preso una cantonata non me ne ricordo nemmeno uno. Qualcuno fra i pubblicisti sì, quelli proprio all'inizio della carriera.
Diciamo che con un giornale online, soprattutto se il rapporto coi lettori è molto stretto, svicolare sulla questione dell'attendibilità non è così facile. È meglio non incaponirsi troppo a sostenere che è tutto vero, oppure far finta di nulla e passare all'edizione del giorno successivo.

Anzi, proporrei questo blog come materia d'esame di stato per giornalisti, se possibile con incenerimento della laurea per chi non supera l'esame, eheheh

Non è necessaria alcuna laurea per diventare giornalisti.
senti io sono del pdl e leggo il giornale tutti i giorni mi auguro che tu - signor paolo - la smetta di offendere i giornalisti di questa rispettabile rivista (Il Giornale) e noi lettori.
Capisco che la demagogia comunista a volte possa offuscare la razionalità e l'obiettività ma a tutto c'è un limite.
Accademia: capisco il punto di vista, on line si ritratta piu' facilmente

Per il discorso laurea, hai ragione, non ci avevo pensato... adesso sto pensando se applicare il criterio per l'iscrizione all'ordine, l'abilitazione a scrivere ... non so penserei anche a bruciare direttamente le dita ma i piu' ostinati potrebbero fare scrivere a qualcun altro sotto dettatura ... :)
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Salve a tutti, è il mio primo post e da lettore de Il Giornale (oltre che de Il Disinformatico, va da sé) vorrei chiarire, a scanso di equivoci, che non tutti i suoi lettori presentano il grado di ottusità mentale di mister_t. Non è bello, per molti lettori, vedere che il proprio quotidiano cade così spesso nelle bufale segnalate da Paolo (prova ne sono i duri commenti che sempre accompagnano questi articoli sul sito della testata stessa).
Intanto ne approfitto per ringraziare Paolo per quello che fa e, si spera, continuerà ancora a lungo.
Riflessione

Piu' cose vedo, piu' cose conosco

Piu' cose conosco, meno cose capisco
La notizia non è una bufala; si tratta di un semplice fraintendimento. Non bisogna dimenticare, infatti, che l'ONU dispone effettivamente di un ufficio "per gli Affari dello Spazio Extra-Atmosferico"; chi fa parte di quell'ufficio si occupa quindi anche di questioni legate alla ricerca di vita extraterrestre.

In ogni caso, già ieri erano arrivate le smentite ufficiali; qui se ne sta discutendo con 24 ore di ritardo.

Un centinaio di commenti per una simile banalità mi sembrano una esagerazione.
@Rado il Figo e p.c. Accademia dei Pedanti (simbolo masculo)

Errore da matita blu

Forse per un Accademia qualsiasi. Il Prof. Zret invece redarguisce il nostro Acca apostrofandolo come "questo stupratore del nostro idioma".

Ai poster l'ardua sentenza...
Per Santana

Saranno anche arrivate le scuse ufficiali dall'ufficio "per gli Affari dello Spazio Extra-Atmosferico", ma non risultano ancora pervenute quelle dei giornali nostrani. Che è nella fattispecie ciò che si sta discutendo qua:

: i giornalai italioti scopiazzano notizie alla bell'e meglio senza preoccuparsi troppo di verificare, tantomeno (ORRORE!) di rettificare.

Se credi che sia una perdita di tempo commentare questo abuso del diritto di cronaca tanto sbandierato in tempi di "legge sulle intercettazioni", beh, contento tu.
@usa-free fronzoluto

Mai sentito parlare del progetto Tor?
Paolo Attivissimo sei stato ufficialmente citato dal grande Serafino Massoni:

http://www.youtube.com/watch?v=_0CkLcqnRfk
"Mai sentito parlare del progetto Tor?"

Hai voglia, lo ho anche usato! La sua forza, la decentralizzazione, è anche la sua debolezza, infatti troppi pochi soggetti accettano di fare da nodo e la banda è ridicola. Almeno, era così 4/5 anni fa quando lo usavo. Adesso é migliorato?
PS Spero che mister_t stia per "mister troll". I want to believe.
Incredibile, ci sono cascati proprio tutti! Ma nonostante questo c'è chi ancora è convinto del contrario, vedi il blog Segnidalcielo.
:)
@Stupidocane

Ai poster l'ardua sentenza...

Io ne ho uno di Michael Jackson appeso alla parete. Al limite la sentenza me la faccio dare da lui..
non tutti i suoi lettori presentano il grado di ottusità mentale di mister_t

Perché, diceva sul serio?

Ciao
VB
Guardo i giornalisti e le loro rivelazioni...
Guardo i commenti ...
Guardo il post successivo ...
commento:
Extraterrestre, portami via ...

buonanotte a tutti
@Valter VB: L'assenza di smiles o altro mi fa pensare che, purtroppo, sì, dicesse sul serio: certo, alla parte più ingenua di me piacerebbe vedere mister_t tornare qua e smentirmi, in quel caso non ci penserei due volte a scusarmi.
Però io non farei tutta questa pubblicità ai nemici delle aerocisterne. Io su quel sito nemmeno ci vado, ma anche per chi lo prende come une esempio di comicità involontaria, non è il caso di venire a dichiararlo qui.
Ricordate che quando qualcuno ha mandato lettere contenenti carta igienica a Report Paolo Attivissimo ha chiesto di non nominare il mittente?
la notizia e tutt'ora riportata dal sito ANSA http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/scienza/2010/09/26/visualizza_new.html_1759349297.html ; non ho notato smentite pubblicate successivamente.
Coco
Per Paolo B.

Guardo i giornalisti e le loro rivelazioni...
Guardo i commenti ...
Guardo il post successivo ...
commento:
Extraterrestre, portami via ...


...voglio una stella che sia tutta mia.
Extraterrestre vienimi a pigliare....

Ricordo a chi non ha una cultura musicale che Extraterrestre è una canzone di Eugenio Finardi del 1978, e che la chiave di lettura più diffusa (anche se non l'unica) è la droga e relativi "viaggi".
mister_t e tutti i difensori dei giornali: non è esattamente così che un giornalista dovrebbe fare il proprio mestiere.

Se per esempio io in un annuncio pubblicitario sbaglio ad inserire i testi, parlando di un prodotto invece che di un altro perché non controllo quello che i colleghi mi spediscono, vengo licenziato (beh non subito magari...). Un giornalista invece può scrivere baggianate perchè non verifica le proprie fonti e va tutto bene. Non mi sembra esattamente una cosa corretta.
@Accademia dei pedanti
Scusa se puntualizzo ma non si tratta solo di aerocisterne. Le scie vengono rilasciate anche dalle imbarcazioni, da qui il nome shiptrails. Sono nemici di qualsiasi cosa abbia un serbatoio...
"Ricordo a chi non ha una cultura musicale che Extraterrestre è una canzone di Eugenio Finardi del 1978, e che la chiave di lettura più diffusa (anche se non l'unica) è la droga e relativi "viaggi"."

Non lo sapevo , io l'ho sempre vista nell'ottica di Paolo B., ovvero "extraterrestre, portami via da questo merdaio"

"Sono nemici di qualsiasi cosa abbia un serbatoio..."

Quindi anche dei preservativi! Questa gente é pericolosa e retrograda, va fermata :O

O quantomeno perculata senza alcuna pietà :D
Beh, effettivamente riascoltandola in originale la chiave interpretativa accennata da Accademia ha un suo perché. Anche se io, più che gravitare attorno al concetto della droga, lo estenderei all'insoddisfazione che caratterizza l'essere umano. Una cosa più ampia insomma, più profonda.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
RIPOST per errore mnemonico

@ Acca

Hai ragione, la Gabanelli è una signora, io no.
Non sono una signora, una con tutte stelle nella vita.

@Divinilux

Io invece ho una Poster Pay (carta ricaricabile formato A2).
Per ǚşå÷₣ŗẻễ

"Sono nemici di qualsiasi cosa abbia un serbatoio..."

Quindi anche dei preservativi! Questa gente é pericolosa e retrograda, va fermata :O


Più che serbatoio, una parola che si usa anche per le cartucce di stampanti a getto d'inchiostro, direi cisterne.
Forse non tutti sanno che cos'è una cisterna nel cervello: cavità piena di liquido cefalorachidiano. Ve ne sono diverse nell'anatomia umana, tutte classificate col loro nome: cisterna pontina, cisterna sopracallosa... Alcune malformazioni congenite creano cisterne dove la naturale anatomia prevede l'encefalo. In quelle più gravi, fra le meningi esiste una sola grande cisterna piena di liquido cefalorachidiano. Non mi ricordo come si chiama.
Certo che ...
In questo articolo (UFO et consimili) si parla dei nemici delle cisterne e delle scie comiche, nell'articolo sulle scie comiche si parla di anticoncezionali, in quello sulla bufala delle vipere dall'elicottero di evoluzione.
Restare in tema no? Ancora non sono stati Godwinizzati?
Ancora non sono stati Godwinizzati?

Che c'è, vuoi reprimere la libertà di discussione, proprio come Hitler?
Santana wrote:

"La notizia non è una bufala; si tratta di un semplice fraintendimento. Non bisogna dimenticare, infatti, che l'ONU dispone effettivamente di un ufficio "per gli Affari dello Spazio Extra-Atmosferico"; chi fa parte di quell'ufficio si occupa quindi anche di questioni legate alla ricerca di vita extraterrestre."

Certo che sì. Ma di che tipo di vita? Come si può trovare molto semplicemente sul sito dell' UNOOSA:
"Of course we are not talking about some man-eating alien from a science fiction
movie. These lurking, mischievous life forms aboard the Space Station are simply microbes:
viruses, bacteria and fungi."

Una ambasciatrice per i virus...a quando i consoli per i batteri e per i funghi?

Santana wrote:
"In ogni caso, già ieri erano arrivate le smentite ufficiali; qui se ne sta discutendo con 24 ore di ritardo."

La smentita ufficiale non dovrebbe darla chi ha pubblicato l'idiozia o chi ne è coinvolto?
A quanto mi risulta non c' è alcuna smentita nè da parte de La Stampa nè da parte de Il Giornale, ma solo da Il Post (datata 28 Settembre).

Smentita che neppure compare nel sito dell' UNOOSA.

Per La Stampa ed Il Giornale la notizia è ad oggi VERA.
Per l' UNOOSA non è degna di menzione.
Il solo Post (in Italia) ha pubblicato una SMENTITA UFFICIALE.

Santana wrote:
"Un centinaio di commenti per una simile banalità mi sembrano una esagerazione."
No, visto che la falsa notizia, a causa della MANCANZA DI SMENTITE UFFICIALI continua a diffondersi in rete.

In mancanza di smentite ufficiali pertanto bisogna accontentarsi dello sbugiardamento fatto da siti (come questo, Newslite.tv e tanti altri) e da giornali (Guardian etc.).

Ciao

Carson
@Paolo Attivissimo
Che c'è, vuoi reprimere la libertà di discussione, proprio come Hitler?
Ma niente di tutto ciò! Era un commento per ridere del fatto che non si rispettano i topic. Scusa, forse mancava di emoticon :D
Ah!Ah! Che mattacchione il finto lettore de il Giornale!

Dai, chi è Impe che ci ha voluto far divertire con quella parodia?

Comunque, per i nemici della cisterna, dato che ho iniziato io il rimando, non li ho né citati direttamente né inserito link ai loro blog (c'è un link, ma va... dall'altra parte).
OT:

se questa notizia si rivelasse vera, non ditemi che non ero stato facile profeta.

http://www.giornalettismo.com/archives/84815/gelmini-copia-wikipedia-lopuscolo/
Ma niente di tutto ciò! Era un commento per ridere del fatto che non si rispettano i topic. Scusa, forse mancava di emoticon :D

Vittorio,

mi sa che non hai colto la battuta. Chiedevi "Ancora non sono stati Godwinizzati?"...
mi sa che non hai colto la battuta. Chiedevi "Ancora non sono stati Godwinizzati?"...
LOL Ma che scemo che sono :D Adesso l'ho capita!
Ho commentato sul sito. Per me è una balla. O meglio non è andato come dicono..
Per Rado il Figo

se questa notizia si rivelasse vera, non ditemi che non ero stato facile profeta.

http://www.giornalettismo.com/archives/84815/gelmini-copia-wikipedia-lopuscolo/


Conoscendo la wikipedia italiana, è più facile che abbiano attinto da qualche fonte, forse perfino un libro di testo da quattro soldi, e che l'opuscolo della Gelmini abbia fatto altrettanto, ma citando le correttamente le fonti. Senza avere in mano il libriccino completo è difficile dirlo.
ma citando le correttamente le fonti

Acca... che combini?
@Rado il figo: Che parodia? Sono davvero un lettore de Il Giornale, e sono davvero grato a Paolo per il lavoro che fa. Non credo di aver ben colto il senso del commento...
Accademia: nemmeno io ho l'opuscolo, ma da come è impostato l'articolo interpreto che nelle sue note non vi sia citata alcuna fonte. Certo, può essere che:
- l'opuscolo ha effettivamente copiato paro paro da uicchipedia, per cui siamo di fronte ad un copione
- sia l'opuscolo che uicchipedia hanno copiato dalla stessa fonte, e nessuno dei due l'ha citata, per cui siamo di fronte a due copioni.

Ad intuito personale, senza pretesa di avere la verità rivelata, credo che sia più probabile la prima ipotesi, ammesso e non concesso che la notizia sia vera.
@Rado il figo: Che parodia? Sono davvero un lettore de Il Giornale, e sono davvero grato a Paolo per il lavoro che fa. Non credo di aver ben colto il senso del commento...

Eh!Eh! Mattacchione! ;-)
Per Stupidocane

ma citando le correttamente le fonti

Acca... che combini?


Eh, m'ero distratto. Colpa del ministero dell'istruzione, che tutti sanno essere entrata in parlamento in quanto velina! Come dite? Quando studiavo io c'era la Falcucci? Ex velina anche la Falcucci!
Per Rado il Figo

Accademia: nemmeno io ho l'opuscolo, ma da come è impostato l'articolo interpreto che nelle sue note non vi sia citata alcuna fonte.

Vabbè, aspettiamo, prima o poi qualcuno lo metterà online.
@Rado: Ok, adesso sono davvero confuso... Non so se tu sia ironico o no, io no di sicuro.
Colpa del ministero dell'istruzione, che tutti sanno essere entrata in parlamento in quanto velina!

Forse volevi dire ministro? :-)
Per ué

Colpa del ministero dell'istruzione, che tutti sanno essere entrata in parlamento in quanto velina!

Forse volevi dire ministro? :-)


Ovviamente sì, ma sai, ho dovuto fare la mimesi linguistica dei giovani studenti contestatori, e non credo abbiano ben presente la differenza fra ministro e ministero, come del resto la differenza fra un'imboscata all'esame di avvocato a Reggio Calabria e un'ex velina... :-)
Un momento: anche la Gelmini era una velina? Io ero fermo alla Carfagna e alla Brambilla (oltre a Silicon Valley Santaché, quella che da sottosegretario al ministero per lo sviluppo del programma tuona contro le cariche pubbliche inutili, ex concorrente di un programma a quiz Mediaset): ma la Gelmini mi mancava proprio! Di lei sapevo che c'erano state delle salaci battute perché aveva conseguito l'abilitazione ad avvocato a Reggio Calabria "perché non avevo tempo da perdere", dopo che era stata fra quelle che sosteneva che al Sud i concorsi sono più facili che al nord, ma che fosse stata pure una velina non lo sapevo.
differenza fra ministro e ministero,

E ci faccia vedere il suo ministero!
Per Rado il Figo

Un momento: anche la Gelmini era una velina? Io ero fermo alla Carfagna e alla Brambilla

Leggi bene: sono accuse che si sentono da parte dei giovani contestatori, studenti o meno.

Di lei sapevo che c'erano state delle salaci battute perché aveva conseguito l'abilitazione ad avvocato a Reggio Calabria "perché non avevo tempo da perdere",

Ho detto anche questo. :-)
@Rado il figo
guarda che accademia dice "ho dovuto fare la mimesi linguistica dei giovani studenti contestatori", cioè prende in giro il linguaggio di chi contesta con luoghi comuni. A latere aggiungo che col senno del poi il sottoscritto, più o meno coetaneo del residente in danimarca, quando contestava la falcucci si lamentava del brodo grasso.
Ah! Ignoravo che la Gelmini fosse contestata crreandole un inesistente passato da sculettante e svestito contorno televisivo.
...quando contestava la falcucci si lamentava del brodo grasso.

[da scandire sillabando]
Questo è il menù del pranzo di natale:
Falcucci con patate, e Craxi fa il maiale!
@Impe e Rado il Figo:
L'unica vera parodia l'ha fatta mister_t. Non c'è niente di male a leggere "il Giornale", a patto di non credere a tutto quel che dice.
Ancora non sono stati Godwinizzati?

Che c'è, vuoi reprimere la libertà di discussione, proprio come Hitler?


LOL!

Per i libri vale la legge di Godwin? Quello che sto leggendo è stato godwinizzato già a pagina 17.
Turz, inzomma: a me pare più credibile Impe come parodia. Chiamerei mister_t stereotipo, piuttosto.

p.s.: Eh!Eh! Mattacchioni! :-)
Non è che mi faccia molto piacere essere etichettato come parodia, soprattutto dopo che avevo ormai imparato ad avere una considerazione decisamente superiore alla media per questa comunità, quindi Rado diciamo che considero ironici i tuoi commenti e via così; almeno spiegami per quale motivo sarei una parodia (di cosa poi non l'ho ancora capito :-) ).
Lunedi scorso c'e' stata la conferenza stampa al National Press Club di Washington DC di ex militari dell'USAF responsabili di missili nucleari balistici intercontinentali dove hanno testimoniato che gli UFO più volte "disarmavano" o mandavano in tilt le armi atomiche. Alla conferenza vi erano giornalisti,politici e i media piu' importanti degli Stati Uniti (CNN in testa). Negli USA la notizia e' stata veicolata dalla CNN,FOX News e altri network, dandogli la rilevanza che meritava mentre nelle altre nazioni quasi il silenzio e in Italia ancora peggio!. Ma non possiamo lamentarci dei nostri mezzi di comunicazione!..la notizia dell'ambasciatrice ONU per gli alieni e' andata in onda sul TG1, TG2 ,STUDIO APERTO E su ISORADIO,siamo troppo avanti!!!
Con toni un po' più soft, La Stampa reitera la notizia, e stavolta c'è cascato anche Bianucci :-/

Qui c'è l'articolo.
Scusate ma Nexus, visto che ha clamorosamento torto e lo sa, perché non rettifica? Leggono Attivissimo e lo dimostrano, poi però fanno figuracce terribili come in questo caso
Per Domenico

Scusate ma Nexus, visto che ha clamorosamento torto e lo sa, perché non rettifica?

Hanno l'approccio olistico, loro. Mica come noi vecchi e comuni mortali, per cui vale la regola per cui se un'affermazione non è vera, è falsa...
SEgnalo l'ansa che è appena uscita:

L'esistenza degli alieni e' "statisticamente possibile" e le Nazioni Unite dovrebbero prepararsi a rispondere in caso di un eventuale contatto. Lo ha chiarito oggi a New York Mazlan Othman, la responsabile dell'ufficio dell'Onu degli affari spaziali, che ha sede a Vienna.

Un paio di settimane fa, la Othman era finita al centro di un polverone sollevato dalla stampa britannica, che l'aveva definita "l'ambasciatrice per negoziare con gli alieni" e ne abbiamo parlato diffusamente qui a Mysterium.

La scienziata ha spiegato ancora una volta di "non avere questo ruolo: il nostro compito e' di aiutare i Paesi dell'Onu a decidere come comportarsi sulle questioni spaziali".

Astrofisica di origine malese, la Othman ha sottolineato la possibile esistenza "di una vita extraterrestre, non necessariamente alieni verdi che immaginiamo con gli occhioni da film di fantascienza. Potrebbe trattarsi soltanto di batteri".

I giornalisti al Palazzo di Vetro hanno comunque chiesto cosa accadrebbe in caso di un contatto extraterrestre: una riunione di emergenza dell'Assemblea Generale? "I Paesi non hanno ancora deciso - ha risposto la scienziata - ma per affrontare la questione sarebbe certamente utile riunire le menti dell'umanita', siano esse scientifiche o politiche".

In realta', come spesso accade all'Onu per le grandi questioni della politica internazionale, anche sulla vita extraterrestre le discussioni si profilano lunghe e infruttuose.

Nonostante i suoi auspici, la responsabile dell'ufficio ritiene che "non siamo ancora pronti" a un eventuale contatto e che probabilmente "ci vorranno diversi anni prima di avere una posizione condivisa".

http://mysterium.blogosfere.it/2010/10/ambasciatrice-onu-lesistenza-degli-extraterrestri-e-possibile-prepariamoci.html
Per Domenico

SEgnalo l'ansa che è appena uscita:

La notizia sul sito dell'agenzia stampa Ansa non c'è. Probabilmente è un'elaborazione personale di Mysterium, oppure la notizia è tratta da altre fonti: ho trovato un articolo identico su Blitz quotidiano dell'altro ieri.
Questa sera a "L'Eredità" hanno fatto una domanda inerente a questa bufala.

Ma verificare prima di scrivere le domande? Ma penso sia un'abitudine di questi programmi. Mi ricordo anni fa al Milionario chiesero "Quale tra questi pianeti non ha gli anelli" e la risposta era "Giove", che li anelli li ha...

Ciao*.*
Per Ruggio81

Ma verificare prima di scrivere le domande? Ma penso sia un'abitudine di questi programmi.

Più che dei programmi in sé, delle ditte esterne che preparano le domande. Ormai tutto è dato in gestione, anche la lampada Uva di Carlo Conti.

Mi ricordo anni fa al Milionario chiesero "Quale tra questi pianeti non ha gli anelli" e la risposta era "Giove", che li anelli li ha...

Gli anelli.
Ci sarebbe da fare un servizio apposito sulle domande a risposta multipla dell'Eredità o di Chi vuol essere milionario? e altri quiz simili. Circa la metà o contengono sbagli come quello che hai indicato, o sono comunque inesatte nelle premesse, o sono questioni mal poste.
Al quiz di Gerry Scotti ho visto almeno due concorrenti rientrare in gioco dopo un ricorso perché avevano dato la risposta giusta a una domanda ritenuta sbagliata dagli "esperti".
Ciao a tutti,

segnalo che il numero di dicembre di "Nuovo Orione" (rivista di astronomia) riporta un articolo sull'elezione della nostra potente ambasciatrice per gli alieni.

Ho scritto una mail alla redazione, speriamo si scusino per la bufala "cartaceizzata" :-(
sarà pure cosi, ma la Othman ha detto che comunque l'ONU ha in programma una cosa molto simile..
E poi su sveglia un po! Gli avvistamenti crescono sempre più, sono segni che ci dobbiamo abituare alla loro presenza in quanto entro un breve periodo ( circa un anno) i nostri fratelli cosmici si mostreranno apertamente a noi. Manca solamente l'annuncio di Obama sulla disclosure!
Per hcp_sempremeno

sarà pure cosi, ma la Othman ha detto che comunque l'ONU ha in programma una cosa molto simile..

"Ha detto", o "le hanno messo in bocca"? Sono due cose molto diverse. Una fonte affidabile?
entro un breve periodo ( circa un anno) i nostri fratelli cosmici si mostreranno apertamente a noi

Ma davvero? Come fai a essere così ben informato, fai parte dei servizi segreti?

Scommetto cento euro che la tua previsione si rivelerà una balla. Ci stai?