Cerca nel blog

2006/12/01

Trusted Computing a Camerino domani

Trusted Computing e censura digitale domani a Camerino

Domattina alle 9 sarò a Camerino (MC), alla Facoltà di Giurisprudenza, via Gentile III da Varano, per una lezione su "Censura tramite chip: Trusted Computing, diritti digitali dei fruitori violati tramite le nuove tecnologie", nell'ambito del Master universitario Diritto, Economia e Tecnologie Informatiche. La sessione è riservata agli iscritti, ma possiamo incontrarci prima o dopo, se siete da quelle parti. Fatevi vivi via mail al solito topone chiocciola pobox.com.

Aggiornamento (2006/12/02 22:00)

Bella mossa il commento in tempo reale direttamente dalla sala di lezione! A proposito, devo rettificare un errore nel quale sono incappato durante la lezione e del quale faccio pubblica ammenda: ho accennato a una proposta di legge della MPAA di tassare preventivamente gli home cinema statunitensi, così simile all'equo compenso che paghiamo per i CD, DVD e altri supporti vergini. L'ho letta al volo e data per buona perché pubblicata da Slashdot e altre fonti solitamente affidabili, ma dopo averla riletta in dettaglio durante la lezione mi ha assalito il dubbio. Infatti ho ricontrollato, ed è risultata essere un bufala (proviene in realtà da un articolo satirico).

Ebbene sì, il detective antibufala è stato bufalato... Chiedo scusa. La buona satira è spesso pericolosamente difficile da distinguere dalla realtà.

4 commenti:

OronzoCanà ha detto...

Sto seguendo in diretta. Mitico!!!

Fabio ha detto...

Grazie della grande disponibilità e della bellissima chiacchierata accompagnata con del buon cibo :)

Oronzocanà ha detto...

Attivissimo è un mito. Mi sarebbe piaciuto molto venire a pranzo, ma purtroppo non mi è stato possibile.
Spero in un suo ritorno a Camerino.

Pietro

Federico Segrate ha detto...

perchè speri in suo ritorno fino a Camerino?????
Ma che torni qui a Milano, è piu' ragionevole!!!!