Cerca nel blog

2018/09/10

James Burke e il suo “buona la prima” spaziale diventa virale

James Burke è uno dei divulgatori che accese la mia passione per la scienza e la divulgazione da quando vidi, da ragazzino, la sua serie Connections (1978), realizzata per la BBC e trasmessa all’epoca dalla Radiotelevisione Svizzera. Oggi la trovate, legalmente scaricabile, qui su Archive.org (tutte le puntate, basta cambiare il numero alla fine del link).

Questa sua ripresa è diventata virale in questi giorni ed è una delle più spettacolari di Connections: nessun effetto speciale, ma solo un tempismo perfetto. E soprattutto nessuna possibilità di rifare in caso di papere.


Bella, vero?

Ora che ve la siete goduta, sapete notare cosa c’è che non quadra? C’è infatti un’anomalia che non toglie nulla alla spettacolarità e alla bravura della ripresa, ma che potrebbe facilmente passare inosservata proprio perché si è distratti dalla bellezza della scena. Io non me ne ero accorto finché qualcuno me l’ha fatta notare.

Trovate la soluzione nei commenti qui sotto. Se non volete spoiler, non guardateli subito.


Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle donazioni dei lettori. Se vi è piaciuto, potete incoraggiarmi a scrivere ancora facendo una donazione anche voi, tramite Paypal (paypal.me/disinformatico), Bitcoin (3AN7DscEZN1x6CLR57e1fSA1LC3yQ387Pv) o altri metodi.

Nessun commento: