skip to main | skip to sidebar
915 commenti (primiultimi)

Movimento 5Stelle, chip sottopelle, risate a crepapelle

Questo articolo vi arriva grazie alla gentile donazione di “michele.rap*”, “franco.bagn*” e “roggi” ed è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Premessa: questo non è un articolo politico. La stupidità non ha un colore politico preferito e io non faccio che segnalare le stupidità antiscientifiche di qualunque schieramento, senza eccezioni. Quindi, grillini, non incazzatevi con me, ma con chi spara fesserie, e incassate la figuraccia come tutti gli altri. Grazie. Fine della premessa.

La trasmissione televisiva Ballarò ha presentato un'intervista al neoeletto deputato Paolo Bernini del Movimento 5 Stelle (curriculum surreale qui), di cui sta spopolando uno spezzone (ripubblicato da Corriere e Repubblica e segnalato da ilPost, ilSussidiario, BlitzQuotidiano, Giornalettismo e un po' ovunque) nel quale Bernini afferma che negli Stati Uniti “hanno già iniziato a mettere i microchip all'interno del corpo umano per registrare, per mettere i soldi, quindi è un controllo di tutta la popolazione”.

Non ridete. Lo ha detto veramente. Per darvi un po' di contesto e togliere il dubbio che si tratti di una forma di sottile ed ermetico umorismo, questa è una trascrizione più ampia delle dichiarazioni di Bernini presentate nel brano:

Questo documentario si chiama... penso che la pronuncia sia “Zaigaist”. Mi ha fatto vedere il mondo in un modo completamente diverso. I media non... non fanno solo informazione, ma fanno... ma dirigono anche le... le scelte. È diviso in tre capitoli: religione, 11 settembre, che sarebbe inside job, la massoneria, alla fine il... cioè, il controllo globale. Non so se lo sapete, ma in America hanno già iniziato a mettere i microchip all'interno del corpo umano per registrare, per mettere i soldi, quindi è un controllo di tutta la popolazione. Quelle persone che se lo fanno iniettare non sanno a cosa vanno incontro. Con Internet, visto che molte coscienze si stanno svegliando, queste verità stanno venendo fuori. Infatti con il Movimento 5 Stelle siamo... usiamo molto Internet, siamo molto coscienti di questa cosa e... andremo là a portare la voce dei cittadini.

La storiella dei microchip sottopelle usato non come sistema di riconoscimento (come i microchip per gli animali domestici) ma specificamente per il controllo (mentale o sociale) della popolazione è un classico del cospirazionismo di stampo religioso che gira da almeno un decennio (Snopes; Urban Legends; mio articolo). Di prove, finora, non ne sono emerse, anche se Sara Tommasi dice che la sua carriera nel porno è colpa di un microchip che le hanno impiantato. Non gli americani, ma gli alieni. De gustibus.

Ma evidentemente Paolo Bernini sa delle cose che a me, povero cretinetti di campagna, sfuggono perché ho la mente ottusa, tipica dei servi del potere e dei debunker prezzolati. Non può aver fatto quest'accusa gravissima semplicemente sulla base di un video complottista trovato su Youtube e pieno zeppo di errori come Zeitgeist (sbufalato minuziosamente qui): che diamine, Bernini è un deputato della Repubblica Italiana, eletto democraticamente, e gli elettori non possono essere così rincitrulliti da votare per uno che crede nei complotti a base di microchip per il controllo della popolazione o per movimenti che candidano persone che hanno queste credenze. Questi non possono essere i risultati del bombardamento di stronzate in libertà fatto per anni da Voyager e Mistero.

Soltanto un imbecille lancerebbe questi allarmi senza poter portare prove schiaccianti: documenti, referti medici, dati statistici sul numero di chip impiantati, magari qualche americano chippato da radiografare in diretta a Ballarò per vedere il nanocircuito sottocutaneo in azione. E se il suo Movimento non prende le distanze da queste accuse, se non liquida le asserzioni di Bernini come un momento di psichedelia da stress elettorale, vuol dire che le condivide e le appoggia. Sono quindi certo che a breve Paolo Bernini ci presenterà le prove definitive di quello che dice. Magari insieme alle dimostrazioni d'efficacia della Biowashball e dei cellulari cuociuova tanto care a Beppe Grillo, anima del Movimento 5 Stelle.

Altrimenti dovremmo concludere che quel bitorzolo che alcuni elettori sentono sottopelle non è un microchip a stelle e strisce, ma è l'ultimo neurone rimasto che sta cercando una via di fuga per non morire di solitudine.


Aggiornamenti e correzioni


14:40. Nella stesura iniziale dell'articolo avevo scritto che Zeitgeist e Bernini teorizzavano il microchip impiantato come sistema di controllo mentale della popolazione, come se fosse una sorta di radiocomando (e dai commenti arrivati in seguito sembra che siano in molti a sostenere questa tesi). Ma per amor di precisione mi correggo e chiarisco che Zeitgeist parla specificamente di controllo sociale, teorizzando un piano segreto per veicolare tutte le transazioni economiche di tutto il mondo tramite i microchip e quindi zittire gli oppositori monitorandone gli spostamenti e disabilitando il loro chip: “L'obiettivo finale è fare impiantare un chip RFID a tutti in questo mondo e trasferire tutto il denaro in questi chip e avere tutto in questi chip, in modo che se qualcuno protesta contro quello che facciamo o viola le nostre regole basta soltanto cancellare il loro chip” (Zeitgeist in italiano, parte 12, da 3:00 in poi). Grazie a chi mi ha segnalato l'errore: resta il fatto che negli Stati Uniti non c'è nessun complotto o obbligo per indurre i cittadini a farsi impiantare chip di controllo (mentale o meno). Segnalo inoltre un buon articolo di Il Post su Zeitgeist.

16:30. Ho aggiornato l'articolo per chiarire che Bernini non è stato scelto personalmente dagli elettori ma, secondo il sistema elettorale italiano, è frutto indiretto del loro voto ed è un candidato scelto dal Movimento, che quindi si prende la responsabilità della sua selezione.

20:00. Paolo Bernini ha pubblicato un commento sulla vicenda qui su Facebook:

Mi dispiace che dei parlamentari neoeletti del Movimento 5 Stelle si parli nell'esclusivo tentativo di metterli in cattiva luce di fronte alla pubblica opinione.

Mi sono trovato la troupe televisiva Rai, senza preavviso, davanti casa. E’ rimasta in camera mia una buona mezz’ora. Se si potesse vedere l’intero filmato, chiunque potrebbe rendersi conto che ho parlato per ventinove minuti di come funzioni il Movimento 5 Stelle, di temi vicini al nostro mandato, dei miei studi e di come vivo. Poi mi è stato domandato che cosa fosse il filmato “Zeitgeist”. Lo conosco, l’ho visto e l’ho semplicemente descritto, rispondendo ad una domanda precisa. Anche sul microchip, la questione è semplice: ho riferito di quelli utilizzati per controllo biomedico, di cui si parla nel filmato. Riferire qualcosa non significa per forza farlo proprio, o sbaglio? Sono cosciente del fatto che il filmato contenga errori, ma mi incuriosisce lo sguardo “alternativo” che fornisce nella lettura della realtà. Punto.
Poi è stato fatto un abile lavoro di post-produzione, et voilà, il risultato è sotto gli occhi di tutti.

Sono stato un ingenuo ad accogliere una troupe in casa mia e mi scuso con eletti ed attivisti del Movimento 5 Stelle se ho creato loro un problema.

Adesso vi lascio, grazie per i messaggi di vicinanza, torno a studiare: abbiamo un sacco di cose da imparare e ce la stiamo mettendo tutta! Stateci vicini! =)

Intanto guardate questo filmato di National Geographic (nota testata grillina complottista) http://youtu.be/wzhsHK8ozSM?t=7s

PS: La prossima volta parlerò delle scie chimiche =)
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione: gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE: l'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo sito. Ciò significa che per poterla visualizzare senza problemi dovete assicurarvi che il vostro browser (tramite l'azione di qualche estensione, tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o altri programmi di protezione (antimalware, tipo Kaspersky) non la blocchino per qualche motivo e inoltre che sia permesso accettare i cookie da terze parti.
Commenti
Commenti (915)

Paolo Attivissimo ha scritto:

> Non mi risultano commenti in cui una persona specifica venga
> apostrofata come dici. Ma se mi sono sfuggiti,
> segnalameli e li rimuoverò.
> Gli insulti alle persone non sono tollerati.

Facendo un banalissimo "cerca" ho individuato i seguenti commenti: 23, 95, 117

Saluti
Qui un riassunto di ciò che viene proposto come legge sanitaria ma che non è stato approvato:
https://www.sodahead.com/united-states/official-obamacare-bill-requires-all-americans-to-be-microchipped-by-2013/question-2836847/

Il documento ufficiale:
http://www.gpo.gov/fdsys/pkg/BILLS-111hr3200ih/pdf/BILLS-111hr3200ih.pdf

Cosa ne pensate? :/
mod186k1,

Il commento 23 dice "che imbecille" rivolto probabilmente a me, non a Bernini, come vedrai se vai a leggere gli altri commenti dello stesso commentatore. Per questo non l'ho respinto.

Il commento 95 non è riferito a Bernini: "un deputato giovane, laureato, onesto e imbecille resta un imbecille, anche se giovane, laureato e onesto". E' un concetto generale.

Nel commento 117 non mi risulta che "imbecille" sia riferito a Bernini, ma semmai a me.

Per favore, la prossima volta cerca di non farmi perdere tempo e leggi meglio prima di criticare. Grazie!
Dal suo commenti si evince che il suo errore non è quello di credere a puttanate, ma di aver fatto una intervista con un giornalista. E poi tutto contento afferma che parlerà anche di scie chimiche.

Io comincio a pensare seriamente all'espatrio.
Paolo, perché non chiedi lumi all'ambasciatore degli USA in Svizzera?
> Cosa ne pensate? :/

Che bisogna essere proprio superficiali per pensare che la parola CHIP (sempre tutta maiuscola nel testo) non sia un acronimo.

Ce la puoi fare a capire che acronimo è. Da solo! Il mio Google non è migliore del tuo!
Guarda Paolo,
ho letto benissimo e, se vuoi fare lo struzzo e fai l'offeso, fai pure: il blog è tuo (e le responsabilità anche). Ma almeno non prendiamoci in giro e chiudiamola qua!

Secondo: quando affermavo "Quando si trova una informazione bisogna verificarla. Questo è la lezione che dobbiamo imparare" tu hai risposto "Trovo piuttosto sorprendente che sia una lezione ancora da imparare", mi rendo conto di non aver chiarito bene il concetto. Ci provo ora:

Capita a volte quando sei in "libertà" di dire delle cose in buona fede che non hai verificato (es. ad una cena con gli amici). Io la chiamo "superficialità sociale" ed una cosa che in alcuni ambiti (es. al lavoro) non può essere accettata (no, non intendo quello che fai con l'accetta).
La lezione è "non sei tra amici, sei una istituzione: lo so che è difficile perché ti ritrovi da ieri ad oggi con il peso di un ruolo, ma devi sforzarti di tenere sempre in mente che tutto quello che dici sicuramente implicherà una reazione e conseguenza. Quindi se non hai le prove di ciò che affermi o non sei sicuro degli effetti che quello che dici produrrà, taci"

Ancora più semplicemente te la rigiro così: "Sii umile. Non dare nulla per scontato e ricordati che sei in guerra!" (vabbé ora esagero)

È incredibile quanto siano suscettibili i grillini ai presunti insulti. Sarebbe interessante usassero lo stesso metro con il loro guru.
Magari mod può fare lo steso giochino controllando quanti insulti ci sono, rivolti direttamente a delle persone, sul blog di Grillo.
"Vorrei solo che prima di esprimere giudizi di sorta si capisse realmente cosa si vuole fare"

E' irrilevante cosa si vuol fare se non ci sono gli strumenti per farlo. Scambiare quell'accozzaglia di idiozie per qualcosa di sensato implica avere discreti problemi a distinguere la finzione dalla realtà ed una altrettanto discreta tendenza a farsi abbindolare.

Magari la lezione gli è servita.. ma sembrerebbe di no, dato le esibizioni di mirror climbing.
Va bene gente nuova in parlamento, ma che almeno sappia distinguere fesserie da realtà.
@sardegnami:
ma ci siete o ci fate?
- quel chip viene impiantato a chi ne ha voglia. Nessuno preme perché tu te lo faccia impiantare
- non consente controllo sociale, e non puoi usarlo come bancomat
- non è attualmente in produzione, ormai dal 2010. Questo perché di fronte a spese di produzione elevate ne sono stati venduti solo poche migliaia. In tutto il mondo, dal 2004.
Adriano G. V. Esposito ha commentato:
> Dal suo commenti si evince che il suo errore non è quello di credere a puttanate,
> ma di aver fatto una
> intervista con un giornalista.
> E poi tutto contento afferma che parlerà anche di scie chimiche.

Io invece ho avuto l'impressione che cerca di riprendersi dallo shock della figuara di mer... emh.. "non bella" a modo suo abbozzando una battuta. Dopo l'egregio lavoro di Report ora è facile leggere tutto quello che dirà in modo negativo e dovrà faticare tantissimo per riprendere un po' di credibilita'.
@sardegnami

Ecco: ci mancava giusto il NWO.
Metterete anche fuorilegge i rettiliani, già che ci siete?
> Ma almeno non prendiamoci in giro e chiudiamola qua!

Veramente Paolo Attivissimo ha dato una interpretazione diversa dalla tua dei commenti. Puoi non essere d'accordo, ma presumere che tu sia nel vero e Paolo ti stia prendendo in giro è davvero megalomaniacale.
Orsovolante ha commentato:
> È incredibile quanto siano suscettibili i grillini ai presunti insulti.
> Sarebbe interessante usassero lo stesso metro con il loro guru.
> Magari mod può fare lo steso giochino controllando quanti insulti ci sono,
> rivolti direttamente a delle persone, sul blog di Grillo.

Ecco come la penso: gli insulti sono sbagliati a priori. La legge li punisce e quando Grillo ne fa se ne assume tutta la responsabilità.

Soddisfatto?
mod186k1,

ho letto benissimo e, se vuoi fare lo struzzo e fai l'offeso

Non sono offeso. Sono tediato da chiunque mi faccia perdere tempo in verifiche che si potevano evitare con un po' di attenzione in più.

Come quelli che oggi mi hanno scritto "ma i chip sottopelle esistono" o "cretinetti è sbagliato".


La lezione è "non sei tra amici, sei una istituzione: lo so che è difficile perché ti ritrovi da ieri ad oggi con il peso di un ruolo, ma devi sforzarti di tenere sempre in mente che tutto quello che dici sicuramente implicherà una reazione e conseguenza

Appunto. Trovo sorprendente che sia necessario spiegare questo concetto elementare dei rapporti sociali.

E mi viene il dubbio che se una persona non ha ancora capito questi principi, forse non è il caso di affidarle un governo.
Se guardi la storia degli ultimi anni con il tuo principio rimarremmo senza nessuno :-)

Paolo, scherzi a parte, io credo che l'on. Bernini sia onesto, umile e intelligente e non credo che ci cascherà di nuovo. A differenza di molti governanti del passato che le hanno sparate grosse senza mai mettersi in discussione neanche di fronte all'evidenza. Ecco perché bisognerebbe dare all'on. Bernini una II possibilità. Ora non voglio "tediarti" oltre con questa cosa perché credo che non sia tua intenzione fare un blog politico. Almeno credo, ma se cambi idea faccelo sapere :-)


P.s.: nonostante la tua seccata controreplica, ti seguirò sempre con stima e piacere.
Spero non rendano illegale l'NWO visto che è il mio datore di lavoro.
@mod186k1

Dopo l'egregio lavoro di Report ora è facile leggere tutto quello che dirà in modo negativo e dovrà faticare tantissimo per riprendere un po' di credibilita

Io direi "dopo aver dimostrato la sua infima preparazione economica, politica, storica e la sua totale creduloneria nei confronti di un filmetto risibile ma diffuso su santa-interDet, la Portatrice di Verità Alternative".

Punti di vista, eh...
'E se il suo Movimento non prende le distanze da queste accuse, se non liquida le asserzioni di Bernini come un momento di psichedelia da stress elettorale, vuol dire che le condivide e le appoggia.'

Paolo, secondo te c'è il tempo e il mezzo per guardare e leggere tutte le interviste che fanno i centinaia di attivisti del 5 stelle con la stampa e per ogununo dare una (eventuale) smentita? Secondo me no.
mod186k1,

Se guardi la storia degli ultimi anni con il tuo principio rimarremmo senza nessuno :-)

Vero, e lo considererei un ottimo punto di partenza :-)


Paolo, scherzi a parte, io credo che l'on. Bernini sia onesto, umile e intelligente e non credo che ci cascherà di nuovo

Mi auguro che tu abbia ragione.


. A differenza di molti governanti del passato che le hanno sparate grosse senza mai mettersi in discussione neanche di fronte all'evidenza

Sinceramente per ora non mi sembra che Bernini si sia granché messo in discussione. Per esempio, potrebbe rispondere a una domanda molto semplice e chiarire i dubbi: crede davvero che l'11/9 sia stato un autoattentato? Crede davvero che ci sia un piano in America per "mettere i microchip all'interno del corpo umano per registrare, per mettere i soldi" e che il fine sia "un controllo di tutta la popolazione"? Bastano un sì o un no.


Ecco perché bisognerebbe dare all'on. Bernini una II possibilità

Permettimi cordialmente di dissentire. A mio avviso le seconde possibilità si concedono a chi ha dato segnali promettenti ma ha avuto un momentaneo scivolone. Non a chi si butta a capofitto nelle tesi di complotto. Ma è una questione di opinioni personali.


Ora non voglio "tediarti" oltre con questa cosa perché credo che non sia tua intenzione fare un blog politico. Almeno credo, ma se cambi idea faccelo sapere :-)

Non temere. La politica italiana, per quel che mi riguarda, è da osservare con l'amaro distacco e sollievo di chi guarda un incidente e per quanto sia dispiaciuto di non esserci coinvolto, né come causatore né come vittima.

Per questo ho lasciato l'Italia.
Vega,

secondo te c'è il tempo e il mezzo per guardare e leggere tutte le interviste che fanno i centinaia di attivisti del 5 stelle con la stampa e per ogununo dare una (eventuale) smentita? Secondo me no.

Tutte no. Ma quelle che finiscono per fare clamore sì. Come questa, per esempio: è finita a Ballarò e sul Corriere e su Repubblica.
Mi è caduto un pezzetto:

"l'amaro distacco e sollievo di chi guarda un incidente e per quanto sia dispiaciuto di non esserci coinvolto, né come causatore né come vittima."

doveva essere

"l'amaro distacco e sollievo di chi guarda un incidente e per quanto sia dispiaciuto è comunque sollevato di non esserci coinvolto, né come causatore né come vittima."
> Mi è caduto un pezzetto:

Si chiamano balle.
Invece noi rimaniamo e proviamo a cambiarla l'Italia. Moriremo forse senza aver avuto successo ma sicuramente senza il rimpianto di non aver fatto tutto il possibile secondo le nostre possibilità fisiche ed intellettuali. Questioni di punti di vista.
Certo che a leggere i vostri commenti sembrate dei geni ma vi ricordo che se la politica e' ed e' sempre stata una merda e' colpa vostra e di chi avete votato.

Comunque i ritardati sono in ogni partito (e a quanto pare anche nei commenti dei blog)
il parlamentare grillino si è scusato:

http://www.tzetze.it/2013/03/m5s-paolo-bernini-quello-dei-microchip-scusate-colpa-dei-giornalisti.html
Mi piacerebbe una bella raccolta di simili perle, a me sono tornate in mente queste: http://www.lastampa.it/2011/09/29/cultura/opinioni/paesi-e-buoi/persa-la-fiducia-nello-zodiaco-HgIeTnXsh9QTCRicYHkxQM/pagina.html e http://internetepolitica.blogosfere.it/2011/03/catastrofe-in-giappone-su-radio-maria-e-un-castigo-divino-lintervento-scandaloso-di-de-mattei-vicepr.html
Altri suggerimenti?
@mod186k1

la superficialità sociale non c'entra nulla, l'errore non è averle dette pubblicamente certe cose, è crederci!

lui ci ha messo la faccia e noi cittadini continuiamo a metterci le terga.....evidentemente mi trovo nella ristretta minoranza a cui la cosa non piace....

"Paolo, secondo te c'è il tempo e il mezzo per guardare e leggere tutte le interviste che fanno i centinaia di attivisti del 5 stelle con la stampa e per ogununo dare una (eventuale) smentita? Secondo me no."

scusa ma uno dei fondamenti del movimento 5 stelle e' il populismo e la generalizzazione piu' spietata: sono tutti uguali, non si guarda in faccia a nessuno, non esiste alcun politico onesto, sono tutti ladri, etc. E adesso vieni a dire che bisogna seguire tutte le 500 interviste fatte bla bla bla prima di giudicare un tizio che l'unica intervista pubblica che ha "concesso" l'ha riempita di castronerie e che non sa neanche scrivere un curriculum vitae?

Guarda, io sono una persona educata e rispettosa. Altrimenti ti risponderei esattamente con la parola che va prima di "Day" nei raduni annuali di questi signori...
Paolo dixit: Segnalo inoltre un buon articolo di Il Post su Zeitgeist.

l'ho letto e apprendo (dopo 9 anni giosamente trascorsi senza TV) che c'è qualcosa di peggio di Voyager ...
vabbè ...
LOL

però una frase come questa mi lascia un po' perplesso:
"e diciamo subito che non esiste nessun programma per l’impianto di chip nella popolazione, né negli Stati Uniti né altrove"

possiamo realmente escludere che siano usati in determinati regimi dittatoriali come Corea del Nord, Russia, ecc?

ergo io quel "né altrove" lo leverei ...
@mod mi sembri il classico complottista che fa finta di non capire. Grillo si assume le responsabilità dei suoi insulti come chiunque scriva insulti in un blog.

Quello che ho detto io è una cosa diversa. Se sei coerente, come vieni qui a criticare Paolo per gli insulti che altri a tuo avviso compaiono sul suo blog, vai da grillo e criticano per gli insulti che lui è i grillini dedicano a vari personaggi, ad esempio alla grillini colpevole di aver partecipato ad un programma televisivo.

Altrimenti dimostri che per te le cose valgono a senso unico.
Se lo fai avvisati che preparo birra e patatine.
Claudio,

possiamo realmente escludere che siano usati in determinati regimi dittatoriali come Corea del Nord, Russia, ecc?

Sì, possiamo escludere chippaggi di massa, e per una ragione molto pragmatica: è inutile usare un microchip costoso quando basta un semplice tatuaggio. Ne abbiamo un triste precedente, qui in Europa.

Oltretutto il chip è espiantabile, per cui non offre nessuna garanzia in più. E mentre un tatuaggio è leggibile a occhio da chiunque, un RFID richiede uno scanner, che ha inoltre una portata limitatissima.

Per cui non si usa semplicemente perché non è pratico.

Detto questo, vale il principio solito: non ci sono notizie di microchippaggi umani di massa. Per cui sta a chi dice che ci sono portare le prove che ci sono. Fino a prova contraria, non ci sono.
mi ricorda tanto qualche film di "fantascemenza"!!!
> Certo che a leggere i vostri commenti sembrate dei geni ma vi ricordo che se la politica e' ed e' sempre stata una merda e' colpa vostra e di chi avete votato.

Come sarebbe "sembriamo"? Oh!
> Invece noi rimaniamo e proviamo a cambiarla l'Italia. Moriremo forse senza aver avuto successo ma sicuramente senza il rimpianto di non aver fatto tutto il possibile secondo le nostre possibilità fisiche ed intellettuali. Questioni di punti di vista.

Quando vi sarete chippati tutti, avrete fermato gli aerei per le scie chimiche, avrete "abolito" l'AIDS e proibito la chemioterapia, rotto la lapide della Montalcini, messo al bando i detersivi per le "biowashball" insomma avrete reso questo paese un cottolengo, spero che ce lo lasciate ricostruire. Grazie.
a me hanno impiantato un chop i chip erano finiti.
@mod186k1
dal dizionario:
imbecille: Di persona, che dimostra poca intelligenza, scarso buon senso.
e scarso buon senso l'ha dimostrato, ergo il termine è assai appropriato, termini offensivi sono altri, ad esempio dare della vecchia puttana a un premio nobel, giusto per fare un esempio.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
AAAAAGH!

Ho cancellato per errore dieci commenti. Datemi un attimo che li ripristino.

Chiedo scusa, ma quando mi tolgo la pelle umana e assume le sembianze rettiliane c'è sempre un momento di disorientamento.
COMMENTI RIPRISTINATI:

Paolo Baratta:

acoltiamo anche lui: https://www.facebook.com/Paolj/posts/151871004972133?comment_id=345800&notif_t=share_reply


Martinobri

Non so' se la storia sia vera, ma sinceramente credo che avere qualcuno anche nelle istituzioni che ha un pensiero anche alternativo alla maggior parte della gente , possa essere un fatto positivo.

Sarebbe positivo avere nelle istituzioni qualcuno che pensa che il Sole giri attorno alla Terra?
COMMENTI RIPRISTINATI:

pgc:

"Invece noi rimaniamo e proviamo a cambiarla l'Italia. Moriremo forse senza aver avuto successo ma sicuramente senza il rimpianto di non aver fatto tutto il possibile secondo le nostre possibilità fisiche ed intellettuali. Questioni di punti di vista."

Guarda che la tuta da supereroe non ti sta tanto bene.

Ci sono state generazioni prima della tua che ci hanno provato. L'hanno fatto a volte combattendo e rimettendoci la pelle, altre volte come nel mio caso molto più modesto, votando le persone giuste dopo essersi informate, o facendo attività politica e sociale da cui non hanno guadagnato ne volevano guadagnare nulla.

Ma purtroppo la democrazia è fatta così: la maggioranza vince. E gli altri escono sconfitti. E così ci siamo beccati decenni di malgoverno, sempre più ladri, disonesti incompetenti. La differenza è che io e tanti altri abbiamo cercato gente competente, abbiamo partecipato per fare vincere idee migliori senza farci fare il lavaggio del cervello dall'imbonitore di turno. Perchè non è che basta darsi l'etichetta "nuovo" come un detersivo per avere automaticamente ragione. State andando dietro ad un tizio che sta facendo battaglie sbagliate, che si circonda di personaggi come questo "carrista" esperto di "photoshop" e "twitter", quando l'italia deve combattere complesse battaglie internazionali. Auguri, ma non mi pare che stiate partendo con il piede giusto.
COMMENTI RIPRISTINATI:

Simon Sernix:

premetto che non sono "grillino" e che vidi la trilogia Zeitgeist diversi anni fa e dopo un po' mi sono fatto una mia idea personale. Sta di fatto che nel mondo, ma anche in Italia il documentario ha dato luogo a vari movimenti che citavano queste questioni di natura complottistica: l'attentato dell'11 settembre alle torri gemelle ad esempio. La teoria prevede che sia stato in realtà un auto-attentato, c'era qualcosa che non quadrava. La velocità di caduta (pari quasi a quella di caduta libera), per fare un esempio. La polverizzazione di cemento ed acciaio. Le fondamenta fuse a distanza di giorni dai crolli, insomma, in molti hanno espresso nel corso di questi lunghi anni la propria "perplessità". http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/89983-11-settembre-ritrovato-esplosivo-nelle-torri-ora-e-ufficiale Il fatto è, che la troppa informazione spesso crea disinformazione ed è sbagliato prendere per oro colato sia la realtà ufficiale, sia quella reperita su internet. Solo con metodo scientifico e con delle indagini non faziose sarà possibile avvalorare le varie tesi. Lo sbaglio sta nella paranoia di molti che fanno un bel mischione di tutte le possibili teorie prendendole per buone. Il mondo è molto più complesso. La meglio cosa da fare è ritirarsi in campagna (come ho fatto io) da soli o in compagnia e guardare tutto il resto in maniera molto distaccata, tanto ci sarà sempre qualcuno che vorrà essere portavoce della sua unica verità. Saluti a tutti da un anarchico che si è rotto i coglioni.
COMMENTI RIPRISTINATI:

Cierreics:

Sono un sostenitore del M5S. Non commento mai, ma seguo sempre questo blog. Ho avuto anche io un breve periodo complottista (9/11, ma solo sullo schianto al Pentagono). Grazie alle indagini di Paolo e co., e ad un FATICOSO auto-esame di coscienza, ne sono uscito da solo. Ho sempre sostenuto che il vero problema del M5S è che, essendo fatto di "gente" ed essendo nato in rete, presenta al suo interno parecchi elementi dalla mentalità complottarda. Perlopiù gente in buona fede, che però rischia di minare alla base quanto c'è di buono in questo movimento. Non si rendono conto che la loro mentalità è la stessa che ha generato le ridicole accuse di massoneria e "NWO" verso Casaleggio. E mentre tutti tirano fuori accuse altrettanto ridicole di fascismi di ritorno, in pochi si sono accorti del vero problema... Io spero solo che, una volta iniziato il lavoro parlamentare, si attengano ai punti fattibili del programma e lascino da parte certe minchiate. Io, come sostenitore, prendo le distanze da questo Paolo Bernini, ma non credo che lo farà il movimento, perché nell'ottica del M5S gli eletti sono solo terminali di un network, e dovrebbero solo andare in Parlamento a realizzare un programma deciso in rete, non dovrebbero star li ad inventarsi minchiate su cose di cui non c'è traccia nel programma, come questa.
COMMENTI RIPRISTINATI:

Francesca Caponuti:

Comunque non dice che sia obbligatorio mettere il chip. Dice "quelle persone che se lo fanno iniettare". Se possono decidere se farselo iniettare mi pare ovvio che non stia dicendo che sia obbligatorio per legge no?

http://it.wikipedia.org/wiki/VeriChip

Su wikipedia parlano di controversie sulla privacy riguardanti il Verichip. Non ho trovato altre notizie in merito. Qualcuno ne sa qualcosa?
COMMENTI RIPRISTINATI:

Mattia Poletti:

Segnalo che online (fatta da me) è presente la petizione che invita Grillo e M5S a cacciare dal Parlamento gli Scilipoti a 5 stelle. Per chi la volesse firmare, ecco il link:
A Beppe Grillo, Movimento 5 Stelle ed elettori tutti: Via gli Scilipoti a 5 stelle dal Parlamento: si dimettano!
COMMENTI RIPRISTINATI:

suz:

Cretinetti è come mi chiamava mia madre quando ero piccolo. E anche adesso. Cretinetti fa ridere tantissimo, e mi fa pensare a mia madre quando avevo fatto qualcosa di eccessivo e stupidello, ma che comunque era ancora nei limiti, ma in qualche modo andava sottolineato, non punito. E cretinetti mi chiamava anche il mio compagno di banco, un carissimo amico.
Grazie Paolo non solo per i post, ma anche per questa chicca, un po' da uno che se l'è sentito dire o che l'ha detto.
COMMENTI RIPRISTINATI:

rfy:

Vorrei capire, quindi tutti i filmati che si trovano su internet a tale proposito sono falsi? Se si, chi l'ha stabilito?
Non so' se la storia sia vera, ma sinceramente credo che avere qualcuno anche nelle istituzioni che ha un pensiero anche alternativo alla maggior parte della gente , possa essere un fatto positivo.
Senza offesa Signor Attivissimo, ma lei come fa ad essere certo che cio' non sia vero?
Voglio farvi fare una riflessione: per tutti gli utenti di internet c'e' Google earth, pensate cosa possono avere i governi e i militari non solo americani. Almeno rifletteteci. Grazie
COMMENTI RIPRISTINATI:

Dani1967:

Quello che è davvero sconcertante di questo signore è che, con il mantra che ripetono i grillini da tempo, si giustifica dicendo che la colpa non è sua ma del giornalista. Insomma, la colpa delle cattive risposte è che gli vengono fatte domande birichine. E anche questo è un mantra cui si deve porre fine.
Il video ha una dirompente evidenza e non lascia spazio a dubbi o cattive interpretazioni. I giornalisti invece a mio avviso sono stati molto bravi perché hanno immediatamente smascherato il personaggio. E' ovvio che hanno enucleato la parte più importante dell' intervista, la ripetizione di cose note è assolutamente inutile.
Oltretutto questo non dovrebbe essere laureato in comunicazione ?
Io avrei anche una domandina un po' birichina da fare a Bernini: ma come mai al giornalista, fra tutte le domande possibili, è venuto in mente di chiedere di Zeitgeist?

Voglio dire, dopo ventinove minuti di spiegone sul funzionamento di M5S, il giornalista se ne viene fuori con un "Cos'è Zeitgeist?" di punto in bianco?
Comunque, come al solito, le bufale complottiste nascondono le verità evidenti che, proprio in quanto evidenti, sembrano troppo banali.
I sistemi di controllo e predizione dei comportamenti della società ci sono già. Paolo ha parlato dei rischi di facebook e dei social in generale in diverse occasioni, adesso pare che i fisici si siano messi a farci analisi sociologiche http://www.economist.com/news/science-and-technology/21572159-data-social-networks-are-making-social-science-more-scientific-dr-seldon-i
Della serie: "adesso che c'è della matematica (della concretezza) ci mettiamo noi che sappiamo come fare".
Con tutta la buona volontà, i microchip impiantati a forza o volontariamente fanno troppo "doctor evil", mancano solo gli squali con i laser sulla testa.
La realtà è che siamo addirittura ansiosi di regalare i nostri dati e la paranoia ricorrente è che potrebbero costringerci a pagare per poterlo fare...
Consiglio a tutti il libro di morozov "l'ingenuità della rete". Che critica il diffuso entusiasmo verso il (presunto) potere liberatorio della rete, mostrando come in molti paesi autoritari invece facebook, tweeter e simili fungano da vettori di controllo sociale...ben più efficaci dei chip.
Ovviamente non è un libro luddista nè antimoderno (l'autore ha 29 anni) nè un libro che nega il grande potenziale benefico di internet. Semplicemente, mette in guardia da alcuni aspetti oscuri e pericolosi di un sistema di comunicazione il cui impatto sulla società, sulle relazioni e sulla politica è lungi dall'esser ancora ben compreso.
> Vorrei capire, quindi tutti i filmati che si trovano su internet a tale proposito sono falsi?

Portane uno e lo guardiamo insieme. Ma non scommetterci troppo sulla sua veridicità =)

> Se si, chi l'ha stabilito?

Sì vuole l'accento, eh. Grammatica italiana.

> Non so' se la storia sia vera,

So non vuole l'accento o l'apostrofo. E la storia, ribadiamolo per l'ennesima volta, è una P-U-T-T-A-N-A-T-A.

> ma sinceramente credo che avere qualcuno anche nelle istituzioni che ha un pensiero anche alternativo alla maggior parte della gente , possa essere un fatto positivo.

Prima della virgola non va lo spazio. Il pensiero non deve essere alternativo o non alternativo, ma logico, coerente, possibilmente scientifico.

Voglio farvi fare una riflessione: per tutti gli utenti di internet c'e' Google earth, pensate cosa possono avere i governi e i militari non solo americani. Almeno rifletteteci. Grazie

Che diavolo significa questa frase? Se intendi chiedere "Che strumenti hanno i governi e/o eserciti per guardare la superfici terrestre, be' ne hanno diversi. E per quanto riguarda la visione satellitare, hanno strumenti con una risoluzione molto alta. Questo lo sa anche un ragazzino di 12 anni. E quindi?
> AAAAAGH! Ho cancellato per errore dieci commenti. Datemi un attimo che li ripristino.

Mi hai fatto sollevare tutte le scaglie ._.

Comunque ricapitoliamo.

> In America hanno già iniziato a mettere i microchip all'interno del corpo umano per registrare, per mettere i soldi,

No.

> e quindi è un controllo di tutta la popolazione.

No.

> Quelle persone che se lo fanno iniettare non sanno a cosa vanno incontro.

No. L'unica cosa che potevi farti impiantare era il VeriChip, che però non è più commercializzato dal 2010.

Fine.



NO.

Fine.
> mostrando come in molti paesi autoritari invece facebook, tweeter e simili fungano da vettori di controllo sociale...ben più efficaci dei chip.

Be', è opinabile. Io su Internet sono in contatto con gente da ogni parte del mondo, comprese le zone in deficit democratico, e possono parlare con me di tutto. Sempre che io li capisca :D Internet sotto questo punto di vista ha rotto un muro che 50 anni fa era invalicabile. Un ventenne egiziano di 50 anni fa aveva una remota idea di cosa fosse l'occidente. Oggi un ventenne egiziano vai sui siti porno arabi. OK, col porno si impara solo l'anatomia e la fisiologia della pratica di accoppiamento umana :D Ma volevo solo esemplificare un cambiamento di costume incredibile. Naturalmente, tornando alla comunicazione, Facebook, Twitter, ma anche SMS e programmi vari di messaggistica in tempo reale per computer ma sopratutto per telefonini, rendono le censure politiche dei media principali enormemente meno efficienti di quelle di 50 anni fa. 50 anni fa in Egitto l'unico modo per sapere qualcosa dell'Occidente era comprare i giornali o sentire la radio, che ovviamente non erano del tutto libere. L'altro metodo era quello di parlare con parenti emigrati. Oggi le possibilità sono molteplici.

No, la censure delle telecomunicazioni oggi funziona solo se il paese è poverissimo. Ad esempio funziona bene in Corea del Nord. Molto meno in Egitto, Cina, Iran, etc. Nonostante paesi come Cina e Iran investano un sacco di soldi per censurare Internet.
"
Che diavolo significa questa frase? Se intendi chiedere "Che strumenti hanno i governi e/o eserciti per guardare la superfici terrestre, be' ne hanno diversi. E per quanto riguarda la visione satellitare, hanno strumenti con una risoluzione molto alta. Questo lo sa anche un ragazzino di 12 anni. E quindi?"

Mi associo: e quindi?

Paolo,
potevi anche risparmiarti la tua premessa: "questo non è un articolo politico. "
perche', che tu l'abbia fatto consciamente o meno, il tuo è ANCHE un articolo politico.
Lo è perchè stai facendo delle forti deduzioni e considerazioni che coinvolgono il Movimento 5 S.
Scrivi : "E se il suo Movimento non prende le distanze da queste accuse, se non liquida le asserzioni di Bernini come un momento di psichedelia da stress elettorale, vuol dire che le condivide e le appoggia" ?
Ma quando mai! Bernini quando ha detto quelle cose non stava mica esprimendo una tesi del M5S! Adesso secondo te il M5S deve fare delle controdichiarazioni per ogni affermazione che un suo eletto fa a titolo personale??

Sempre nella premessa scrivi:
"La stupidità non ha un colore politico preferito e io non faccio che segnalare le stupidità antiscientifiche di qualunque schieramento, senza eccezioni. "
Ti seguo da anni,puo' darsi che la memoria mi inganni, ma non mi sembrano molte le volte che ti sei occupato di dichiarazioni scientifiche dei nostri politici (Mi sovviene solo il caso Gelmini)
Adirittura mettere il nome del movimento nel titolo del post: "Movimento 5Stelle, chip sottopelle, risate a crepapelle"
Ti serviva per la rima? Umm, gia' avevi "sottopelle" che faceva rima con "crepapelle"...

Piu' avanti scrivi:
"e gli elettori non possono essere così rincitrulliti da votare per uno che crede nei complotti a base di microchip per il controllo della popolazione o per movimenti che candidano persone che hanno queste credenze"

Insomma, io vedo il tuo post come uno preciso schierarti contro il M5S.

E,permettimi, proprio non e' il caso.

E qui mi rivolgo anche a tutti quelli che nei commenti , in maniera esplicita, hanno parlato contro il M5S.

Ma come diavolo fate ad essere contro il M5S solo perche' ci sono (alcuni) esponenti un po' ingenuotti, e/o un po' troppo sognatori?
Solo perche' Grillo, fra le tante cose che ha detto, ha preso delle cantonate tipo biowashball o i cellulari cuociuova?
O ha ospitato un articolo di Chiesa ed espresso dei dubbi sull'11 settembre?
Ma tutto il resto di quello che ha fatto ? Che hanno fatto gli esponenti del M5S? L'impegno che ci mettono?
L'idea primaria che c'e' alla base, ossia di spazzare via l'attuale classe politica e dirigenziale corrotta inefficente e incompetente che
sta portando alla rovina questo paese??
Voi che siete grandi analizzatori di fatti, cercate di analizzare i fatti piu' importanti e di dare il peso giusto ai fatti giusti...
E lo stesso fate anche per le sensazioni che ricevete. Guardando i video di Bernini, quello incriminato di Ballaro', e quello di presentazione nel link dove c'e' il curriculum,fra la sensazione di:"ammazza che fesso credulone" e la sensazione di "pero' , sembra un ragazzo "pulito", che si impegna, che ci crede, che ha la "tendenza" al bene",
a quale delle due si dovrebbe dare piu' peso?

Andate a fare le pulci al curriculm di Bernini, lo definite surreale, ma non pensate che mai prima d'ora si era potuto vedere il curriculum dei nostri rappresentanti PRIMA che venissero
eletti.(anzi, mi sa che neanche DOPO eletti ...)

Parlate come se i politi dei partiti tradizionali avessero negli anni dimostrato chissa quali competenze, professionalita', capacita'.
Dove invece l'unica cosa che alcuni di loro hanno di piu' di quelli del m5s e' (forse e per ora) una capacita' dialettica.

Insomma, io penso che il M5S sia l'unica speranza di cambiamento. Avra' dei difetti, avra' della ingenuita', avra' delle utopie, ma e' l'unica speranza, almeno in questo momento.

Chi fa troppo lo schizzinoso non va da nessuna parte...
l'unica vera stronzata è credere che sia necessaria una legge per rendere eventualmente obbligatorio l'uso di un tale dispositivo , mi pare infatti che per i telefoni cellulari non esista una norma che obbliga al possesso ma di fatto non se ne può fare a meno , ecco che l'obbligo è ancor più subdolo. Il giovane in questione ovviamente pecca di ingenuità fra i commenti.I Chip RFID sottocutanei esistono e vengono utilizzati per gli usi più disparati fra cui anche quello dei pagamenti.In merito al controllo mentale diretto be la faccenda è un po' complessa ma gia molti anni fa si facevano esperimenti in merito con gli animali e si riusciva tramite impulsi elettrici a controllare un Toro non vedo quindi quale sia lo stupore se fossimo arrivati a livelli più evoluti di queste tecnologie , certamente non acquistabili da mediaworld ma pur sempre campo di studio.

@Loooop Premesso che il signoraggio come esposto dai signoraggisti è un immane cazzata(scusate il francesismo molto Italiano e poco francese) dire che le banche private producano moneta non è affatto un errore , è un errore il contesto in cui lo inseriscono i signoraggisti ed è un errore la valutazione sulle conseguenze che essi attribuiscono a tale pratica. Importante invece sarebbe parlando di moneta quella di fare una distinzione fra Stato a Moneta Sovrana ( USA - UK - CINA - Giappone ) e non (EURO).
Ciao
Salve,
Io vivo Nel Texas, USA
qua dei Chip non se ne parla proprio
L unico Chips che conosco
e' Guacamole & Chips Mexican Style ( cremina di avocado con croccantini di Mais)
Grazie per aver Letto
Cordialita'
Ecco chi era Cretinetti André Deed

La mia nonna mi chiamava: Cretinetti ai Bagni di Mare che nostalgia...
Caro Arkantos84 (commento #20), di sicuro tu rappresenti la parte più sana di questo movimento, che però purtroppo è destinata ad essere sempre la parte minoritaria. Forse dovresti aprire un po' gli occhi e capire che i meccanismi di selezione di questo movimento porteranno sempre più l'ingresso di personaggi di questo genere. A neanche 10 giorni dalle elezioni ne sono usciti fuori già due, di cui una è un'apologa fascista, per non parlare di tutto l'esercito di sbraitatori che girano su internet, (vedi ad esempio le aggressioni a Crozza).
Finché sei in tempo, scendi dal carrozzone.
come diavolo fate ad essere contro il M5S solo perche' ci sono (alcuni) esponenti un po' ingenuotti, e/o un po' troppo sognatori?

Alcuni?
Fino ad ora ho viso solo esponenti un po' ingenuotti e/o un po' troppo sognatori.
Tirate fuori i fini pensatori, che è ora!

Btw, per dimostrarti che non sono negativo a priori, ti dirò stavo quasi per votare il 5stelle, proprio come milioni di italiani, come semplice voto di protesta.
Perché questo è il 5 stelle: un voto di protesta.
Poi, ho pensato che l'avrebbero fatto milioni di italiani e che il mio voto poteva essere più utile.


Solo perche' Grillo, fra le tante cose che ha detto, ha preso delle cantonate tipo biowashball o i cellulari cuociuova? O ha ospitato un articolo di Chiesa ed espresso dei dubbi sull'11 settembre?

Se ti sembra poco, da parte del Semplice Portavoce (che io definirei piuttosto "El Caudillo") !
A me sembra tantissimo: ha ampiamente dimostrato che l'anima del movimento basa le sue fini elucubrazioni su un mare di boiate.



Ma tutto il resto di quello che ha fatto ?

Tipo gironzolare per le strade gridando "vaffa"?
E' capace anche uno scaricatore di porto.

Elaborare un'altra emerita boiata come il "Reddito di cittadinanza"?
Dimostra di non capire un accidenti neanche ci economia.

Devo andare avanti?

Dove sono le strategie del 5 stelle per farci uscire dalla recessione, diminuire il debito pubblico, rassicurare l'Europa (e i mercati globali: vi ricordo che mezz'ora dopo che si è capito quanti voti aveva preso il 5 stelle la borsa australiana e quella di Tokio avevano già perso il 2%) e mantenere buone relazioni internazionali?

Credete davvero che basti tagliare a 1/4 il costo dei parlamentari (ben venga eh!) per risolvere tutti i mali del paese?
uragano di grillini :D
E' un classico delle bufale :)

Non esiste la tecnologia per fare questi chip, se esistesse non sarebbe pratico taggare tutta una popolazione, se si taggasse tutta la popolazione sarebbe un casino poi controllarla, visto che si potrebbero togliere i chip con un coltellino...

E mi pare che le dittature mondiali se la siano cavate benissimo senza chip :)

Però sembra che questa storia del chip solletichi qualche paura primordiale per avere tanto successo... Peccato dover spendere tanto tempo a spiegare che è una bufala, perché ne potrebbero uscire interessantissime discussioni sulle psicopatologie sociale...

Ora fuggo, prima che mi pigli un grillino!
@ frablog
"Ma quando mai! Bernini quando ha detto quelle cose non stava mica esprimendo una tesi del M5S! Adesso secondo te il M5S deve fare delle controdichiarazioni per ogni affermazione che un suo eletto fa a titolo personale??"

Da quando diventi Deputato non esistono più affermazioni a titolo personale....


"Ma come diavolo fate ad essere contro il M5S solo perche' ci sono (alcuni) esponenti un po' ingenuotti, e/o un po' troppo sognatori?
Solo perche' Grillo, fra le tante cose che ha detto, ha preso delle cantonate tipo biowashball o i cellulari cuociuova?
O ha ospitato un articolo di Chiesa ed espresso dei dubbi sull'11 settembre?"

Viene naturale farlo quando pensi che poi questi ingenuotti sognatori voteranno Leggi della Repubblica in tema di comunicazioni, salute, ambiente, economia, politica estera ecc.....
come fanno se basano la propria scelta su cantonate?


"Ma tutto il resto di quello che ha fatto ? Che hanno fatto gli esponenti del M5S? L'impegno che ci mettono?"

anche Hitler ci mise tanto impegno.....(e non voglio certo dire che i grillini siano nazisti, solo che l'impegno non serve o è controproducent se indirizzato male)


L'idea primaria che c'e' alla base, ossia di spazzare via l'attuale classe politica e dirigenziale corrotta inefficente e incompetente che
sta portando alla rovina questo paese??
Voi che siete grandi analizzatori di fatti, cercate di analizzare i fatti piu' importanti e di dare il peso giusto ai fatti giusti..."

I fatti dicono che NON ESISTONO NEGLI USA CHIPPATURE DI MASSA PER IL CONTROLLO DELLE PERSONE


"E lo stesso fate anche per le sensazioni che ricevete. Guardando i video di Bernini, quello incriminato di Ballaro', e quello di presentazione nel link dove c'e' il curriculum,fra la sensazione di:"ammazza che fesso credulone" e la sensazione di "pero' , sembra un ragazzo "pulito", che si impegna, che ci crede, che ha la "tendenza" al bene",
a quale delle due si dovrebbe dare piu' peso?"

Anche mio figlio di sei anni è pulito, tende al bene si impegna un casino....in prima elementare, non alla Camera...

"Andate a fare le pulci al curriculm di Bernini, lo definite surreale, ma non pensate che mai prima d'ora si era potuto vedere il curriculum dei nostri rappresentanti PRIMA che venissero eletti.(anzi, mi sa che neanche DOPO eletti ...)"

questo non lo rende un curriculum decente, purtroppo
Paolo, permettimi di "correggere la correzione" intorno al modo in cui i parlamentari M5S sono stati scelti. Il nostro sistema elettorale prevede il voto categorico su liste bloccate, è vero, però c'è da dire che Grillo non ha scelto personalmente i membri da inserire in queste liste, né c'è una decisione "calata dall'alto" dall'élite di partito, perché i candidati alla Camera e al Senato del M5S sono stati scelti dagli stessi cittadini con il curioso meccanismo delle "parlamentarie online". I candidati hanno messo un video su Youtube in cui spiegavano la propria posizione e il cittadino (credo solo se iscritto al movimento, ma non sono sicuro) dava il proprio voto. I video più votati permettevano al candidato di essere inserito nella scheda che, per legge, impone all'elettore semplicemente di approvare o meno la lista così predisposta.
Queste sono primarie di partito a tutti gli effetti, fatte per aggirare il fastidioso e antidemcoratico limite delle liste bloccate: tentativo certamente nobile, si può discutere sul metodo. Quindi, per farla breve, l'onorevole Bernini è stato scelto da cittadini (perlomeno quelli che hanno votato alle parlamentarie) che se ne devono assumere tutta la responsabilità.

Davide Guzzo ha commentato:
"Certo che a leggere i vostri commenti sembrate dei geni ma vi ricordo che se la politica e' ed e' sempre stata una merda e' colpa vostra e di chi avete votato."

Il grado di fanatismo e l'assoluta convinzione di possedere la Verità Assoluta che traspare da interventi come questo, è terrificante. Sembra di aver a che fare con gli adepti di una setta religiosa.
Magari questo qui, prima di esser folgorato sulla via di Damasco, ha votato Berlusconi per 18 anni.

Oggi leggevo un intervento di un professore di Filosofia del Diritto (!!!) dell'Università di Genova: "Festa del m5s Genova con bagno di folla. Volti luminosi di un moVimento (sì, scritto con la v maiuscola) compatto che ha un unico scopo politico: la conquista del potere".
La conquista del potere?!? Ma stiamo scherzando?
Frablog, come facciamo a dire che il movimento é in un modo sentendo un rappresentante dello stesso? Abbiamo un diverso concetto di rappresentante. Leggiti un dizionario.
Scrivi : "E se il suo Movimento non prende le distanze da queste accuse, se non liquida le asserzioni di Bernini come un momento di psichedelia da stress elettorale, vuol dire che le condivide e le appoggia" ?
Ma quando mai! Bernini quando ha detto quelle cose non stava mica esprimendo una tesi del M5S! Adesso secondo te il M5S deve fare delle controdichiarazioni per ogni affermazione che un suo eletto fa a titolo personale??


Ma perchè, quando vediamo i vecchi politici che tirano fuori le fette di mortadella, quelli che raccontano le barzellette razziste, quellE che vanno a sfilare in reggiseno e mutande, quelli beccati ad andare a mign***e agiscono a nome del partito? Eppure ci si scaglia duramente contro di loro e si desidera che vengano fatti fuori. Perchè? Perchè sono politici, cavoli, e questo implica che le loro azioni e le loro dichiarazioni PUBBLICHE (come un'intervista alla rai) debbano rispettare dei canoni di buongusto e di civiltà, oltre a dover mostrare la competenza nel proprio lavoro. Se si occupa un ruolo di spicco, si hanno anche dei doveri in questo senso. Non si è più al bar dove, tra un rutto e una bestemmia, si può dire qualsiasi bestialità passi per la testa. E' l'altra faccia della medaglia. E chi casca dalle nuvole ora...è destinato a farsi male.

Adirittura mettere il nome del movimento nel titolo del post: "Movimento 5Stelle, chip sottopelle, risate a crepapelle"
Ti serviva per la rima? Umm, gia' avevi "sottopelle" che faceva rima con "crepapelle"


Fammi capire: il M5S ha fatto dell'insulto e dello sfottò uno dei propri marchi di fabbrica e ora i suoi rappresentanti si indignano per questi giochini di parole? Scommetto che quando sentivi dire "Forminchioni" ti ribaltavi dal ridere.

Ma come diavolo fate ad essere contro il M5S solo perche' ci sono (alcuni) esponenti un po' ingenuotti, e/o un po' troppo sognatori?

Perchè gli ingenuotti e i sognatori, se permetti, è meglio che restino a casa a giocare a Sim City. La politica è una cosa seria, non è roba per loro. Non ti viene in mente che tra i critici verso il M5S ci siano anche persone che hanno votato per loro e che adesso si preoccupano nel vedere chi sono realmente le persone che andranno a occupare quelle poltrone?
(cont.)
(cont.)

Solo perche' Grillo, fra le tante cose che ha detto, ha preso delle cantonate tipo biowashball o i cellulari cuociuova? O ha ospitato un articolo di Chiesa ed espresso dei dubbi sull'11 settembre?
Ma tutto il resto di quello che ha fatto ?


Intanto quelle cantonate lui non le ha mai rettificate. E questo è un problema gravissimo. E poi fare 1000 cose giuste non può cancellare 10 cose sbagliate: le 10 cose sbagliate devi correggerle, altrimenti ti restano come macchie. Anche perchè il fatto che Grillo abbia appoggiato alcune teorie di complotto o alcune bufale ha creato dei danni ENORMI: buona parte dei suoi sostenitori, infatti, è composto da complottisti e/o boccaloni, che non sanno usare la rete.
E poi questo discorso dell' "avrà fatto delle cose sbagliate, ma ne ha fatte anche tante giuste" lo fanno TUTTI i sostenitori di qualsiasi leader. E non venirmi a dire che se lo fate voi è sensato, mentre se lo fa qualcun altro no. E' un discorso che non regge a livello logico.

Che hanno fatto gli esponenti del M5S?

Quelli al governo, per ora, hanno solo fatto delle grandi F.d.M.

L'idea primaria che c'e' alla base, ossia di spazzare via l'attuale classe politica e dirigenziale corrotta inefficente e incompetente che sta portando alla rovina questo paese??

Se queste sono le premesse, vuol dire che al limite ci togliamo di mezzo la parte corrotta. Ma resta quella incompetente.

Andate a fare le pulci al curriculm di Bernini, lo definite surreale, ma non pensate che mai prima d'ora si era potuto vedere il curriculum dei nostri rappresentanti PRIMA che venissero
eletti.(anzi, mi sa che neanche DOPO eletti ...)


E quindi? Vuoi aggiungere anche tu "almeno lui ci ha messo la faccia" come hanno fatto altri prima di te?
Ben venga la trasparenza; ma se diventa trasparente fin dall'inizio che questo tipo non ha la benchè minima esperienza in questo campo, è legittimo criticarlo.

Parlate come se i politi dei partiti tradizionali avessero negli anni dimostrato chissa quali competenze, professionalita', capacita.

E quindi ora dobbiamo beccarci i primi che passano, giustificandoli perchè sono "ingenui"?

Chi fa troppo lo schizzinoso non va da nessuna parte...

E anche chi si accontenta di quello che capita....
Comunque nelle fonti riportate io sento solo speaker che annunciano catastroficamente "forse, in futuro...", "il futuro della sorveglianza/della medicina...".
Da dove diavolo verrebbe quest'obbligo di impiantarsi il microchip? Magari poi tutti questi profeti del codice a barre credono di essere al sicuro con gps del telefonino acceso h24 e app di Facebook.
Dopo aver letto le prime righe del curriculum di questo tipo sono dovuto correre in bagno.
Spero solo si tratti di un caso isolato, ma nell'Italia di oggi, dopo anni di battaglia serrata contro la cultura e la scienza non mi stupisco di nulla.
michelangelo giacomelli ha commentato:
> @mod186k1
> dal dizionario:
> imbecille: Di persona, che dimostra poca intelligenza, scarso buon senso.
> e scarso buon senso l'ha dimostrato, ergo il termine è assai appropriato,

Dalla treccani:

IMBECILLITA

<>


Direi che in questo caso si possa parlare al più di ingenuità e apostrofarlo come "credulone" oppure, se proprio vogliamo spingerci oltre ed essere cattivi, "sempliciotto". Ma certamente non "imbecille". Tu prova ad andare da un giudice con questo pretesto e poi vediamo cosa succede (ok, quest'ultima affermazione sembra un po' una "Fassinata")




Io evito gli stupidi. Con gli stupidi non si può discutere. Come si dice: ti portano sul loro stesso piano e ti battono con l'esperienza.
Probabilmente, l'autore dell'articolo ha discusso con qualche stupido e ne paga le conseguenze: mostra gli stessi sintomi.
Senza voler offendere, ma sono cose che capitano anche a persone intelligenti: rimanere infettati dalla stupidità.
Non si può mettere infatti in discussione il fatto che l'impianto di microchip sottopelle, è una cosa non solo fattibile, ma anche sperimentata con motivazioni diverse o umanitarie.
Ovvio che il passaggio all'obbligatorietà è lungo e controverso. Passerà attraverso passaggi graduali: una nuova moda lanciata dai mass media (lavaggio di cervello; poi per quanto riguarda le banche, gli stessi mass media faranno le pubblicità sui vantaggi e incentivi per l'uso dei microchip: ""niente chips a chi non ha microchip", del tipo "no martini no party" o "turista fai da te? hai hai ahi"".
Statisticamente oltre il 90% della gente è stupida, quindi il 90% lo accetterà volontariamente e con gioia. Il restante 10%, sarà uno scherzo renderli innocui.
Basterà dire che il 10% afferma il falso. Detto dal 90% diventa verità sacrosanta: chi la mette in discussione rischia di essere linciato dal 90%.
Questo servizio, l'autore dell'articolo, lo fa da questo blog paragonando l'argomento, a quelli trattati a Voyager, mistero ecc... Partecipa a questa corsa dei lemmings. Al servizio di qualcuno? O convintamente?
Sarebbero gravi entrambe i casi: nel primo è attore, nel secondo è 90%.
Anche ascoltando la cronaca nera alla tv, ogni giorno, ci si convince che la realtà supera ogni fantasia. Aggiungere al brodino il fatto che c'è chi ammazza la mamma per 5 euro.
Poi con i dati in possesso (realizzabilità del progetto) ci si deve chiedere:
""se le banche (o chi altri)trovano interesse economico a impiantare microchip sottopelle, LO FARANNO???""
SIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! Non è fantascienza. E' realtà, superiore ad ogni immaginazione.
Ma come diavolo fate ad essere contro il M5S solo perche' ci sono (alcuni) esponenti un po' ingenuotti, e/o un po' troppo sognatori?

Frablog, scusa se mi intrometto, ma vorrei ricordarti che un movimento politico se vuole apparire un movimento serio DEVE rendere conto ai suoi elettori di ciò che gli eletti dicono, soprattutto alla luce del fatto che è stato il Movimento a metterli in lista. Con l'attuale legge elettorale chi ha votato 5 Stelle ha votato un gruppo di persone e non una persona, quindi automaticamente nel momento in cui l'eletto parla "ca@@ate" automaticamente ne risponde tutto il Movimento che si squalifica. Inoltre un conto è essere "ingenuotto" e "sognatore" e un conto è essere un boccalone che crede ciecamente "solo perché lo ho trovato su YouTube" a qualsiasi scemenza.
Bernini si è squalificato con quella uscita, ed ha squalificato tutto il Movimento in quanto essendo stato scelto e messo in lista (e non essendosi proposto) vuol dire che chi ha scelto i suoi seguaci o è un boccalone anche lui (crede nelle medesime scemenze) oppure ha bisogno di boccaloni che ciecamente credano in qualsiasi cosa lui dice. Mi pare una situazione alquanto pericolosa.
L'on Bernini non conosce nemmeno il proverbio "peggio il tappo del buco"...
Non ci vedo nulla di sconvolgente nell'intervista (montata ad-hoc per sembrare ridicola) di Paolo Bernini.

Non mi sembra affatto che venga citato il controllo mentale che tu e parecchi media volete evidenziare.

E' innegabile però che in USA il tema VeriChip/VeriMed (http://www.antichips.com) sia attuale e una volta che hai un RFID piantato sottopelle con la scusa di voler controllare la tua salute, basta piazzare un po' di antenne in giro per monitorare i tuoi spostamenti e quindi tracciare le tue abitudini... poi magari se riesco a rifilarti nel "pacchetto" anche un sistema di pagamento elettronico (con gli smartphones e l'NFC lo stanno già facendo) ecco che ho dati a sufficienza per profilarti in maniera talmente accurata da poterti vendere mia madre fatta a pezzettini in comode scatolette di latta e fare in modo che tu sia estremamente contento dell'acquisto ;-)

Quindi per la carità, l'argomento è stato trattato in maniera molto semplicistica, ma io mi baderei bene dal riderci sopra a crepapelle...
Credo che non si possano fare commenti a un filmato tagliato e montato dai giornalisti. Bernini ha detto che l'intervista è durata mezz'ora circa. Io credo che dovremmo guardare quella integrale prima di giudicare una persona (figuriamoci l'intero movimento, come qualcuno di voi invece ha fatto). Qui ci sono tutti i presupposti per potervi chiamare "complottisti".
@Frablog
il thread è nato con intenzioni puramente sbufalatorie, ma era inevitabile che si scivolasse nel politico essendo lo “sbufalato” un esponente di un partito il cui leader è a sua volta vittima (ma anche colpevolmente responsabile) di altri noti sbufalamenti. Non dimentichiamo che Grillo ha avuto tutto il tempo e i modi per rimangiarsi il discorso Biowashball e per fare chiarezza su 11/9 e non lo ha mai fatto. Nel recente caso MPS, si è presentato all’assemblea azionisti, ha parlato di un buco da 13 miliardi senza documentarlo nemmeno lontanamente e senza attendere replica se ne è andato: questa è correttezza? A parte che in uno stato democratico (e l’Italia NON lo è) avrebbe dovuto essere ARRESTATO per gravissima turbativa dei mercati, diffamazione, etc. etc., questo non è il perfetto stile cospirazionista? Da un leader politico (anche se non vuole essere chiamato così) è tollerabile? Non è una difesa degli altri partiti “tradizionali” (che hanno fatto tutto il male possibile e continueranno a farlo nel primario interesse privato [ad personam o ad partitum] e non nazionale) ma una critica a chi critica, chi controlla i controllori…? Senso di responsabilità? Qualcuno lo ha visto…?
Vi siete dimenticati di scrivere SFROSHHHHHH! :-)
Ma che tristezza. No il tuo articolo, ma questa gente. Si pone come alternativa ai politici di professione, ma l'alternativa è anche peggio del male. I nostri politici sono ignoranti, questi sono pure peggio. D'altronde come aspettarsi qualcosa di diverso dato che Grillo crede alla Biowash-palla ai cellulari che cuociono le uova e tutte le stron%@73 che circolano su internet? Il curriculum mi ha fatto pena e sinceramente se ne avevo già una bassa stima prima (e no non li ho votati) ora è ancora più bassa... (tipo Integer.MIN_VALUE non basta)
Appro, ma lui ha si è giustificato su ciò che ha detto, ma del CV palesemente falso nemmeno una parola?
Frablog: tu e il resto del mondo evidentemente avete un diverso concetto di "rappresentatnte". Se io mi presento come rappresentante di qualsiasi cosa, è evidente che sto parlando a nome e per conto della "cosa" che rappresento.

E' complicato da capire se si parla di un movimento che fa della totale deresponsabilizzazione la sua bandiera, ma è così.

E francamente leggere "ma cosa volete saperne di cosa pensa il movimenti mica avete sentito tutti gli attivisti" francamente mi fa venire i brividi.

Leggere da parte di Bernini "sono stato frainteso" invece mi fa solo ridere.
Sono arrivati i talebani del Sacro Grillo!

Sicuramente non e' una bella presentazione quella di questi nuovi "cittadini"... una che dice che il Fascismo sansepolcrista (pre Marcia su Roma) non era poi tanto male, uno che ha aperto gli occhi con "Zaitgaist"... chissa' quanti altri complottari ci sono li' in mezzo, che oltretutto magari si sono anche bevuti le panzane della Biowashball...
Mantengo acceso un lumicino di speranza.

Non ci meritiamo altri personaggi del genere, c'erano gia' Scilipoti con il signoraggio, interrogazioni parlamentari sulle scie chimiche e Borghezio che vede madonne e ufo.
Al di là della parapiglia Paolo ha ragione basterebbe che il grillino in questione, invece che accusare il montaggio o altro dicesse semplicemente: no, io non credo in cazzate quali l'11/9 inside job, il controllo della popolazione tramite chip o le cazzate che ci sono in zeitgeist, e chi ci crede è un imbecille.
Oppure che gli altri grillini dicessero: chi crede a ste cose è un cretino e non dovrebbe stare in parlamento.
E tutto si appianerebbe.

Cmq a quando una nuova interrogazione sulle scie chimiche? La gente vuole sapere!1!!1!undicifattoriale!
Ultima gran bella figura della stampa italiota, che si è sparsa dall'ANSiA (:-) a La Stampa e via così ...
"PECHINO - Prendendo di sorpresa gli internauti, la censura cinese ha sbloccato il sito web Imdb (Internet movie database), dal quale è possibile scaricare sul proprio computer gran parte dei film stranieri..."

Ultima perla del giornalismo italiota:
"PECHINO - Prendendo di sorpresa gli internauti, la censura cinese ha sbloccato il sito web Imdb (Internet movie database), dal quale è possibile scaricare sul proprio computer gran parte dei film stranieri..."
Per chi dice "almeno ci ha provato": io sono sistemista, però ho tanta voglia di operare qualcuno. Mi volete fare da cavia? Se poi qualcosa da male, beh "poverino, ci ha provato"...
Per fare le cose ci vuole competenza. Basta con l'illusione che tutti possano fare tutto! (Anche se nel mio campo M$ vorrebbe farci credere il contrario). Basta al primo incompetente che prova a fare qualcosa. Ad ognuno il suo lavoro, e per saperlo fare bisogna documentarsi, studiare, imparare e poi fare pratica tanta pratica. Qualità non quantità.
Ma voglio capire una cosa, il fatto è stato che un giornalista ha intervistato un deputato, il deputato ha detto in pochi secondo una serie interminabile di vaccate, che per contenerle non basterebbe un libro. La quantità e la qualità delle vaccate era tale che l'intervista ha fatto il giro della nazione. Quindi ora la colpa e del giornalista, che ha fatto il suo dovere di divulgare le parole del deputato, e non del deputato che non ha capito niente della realtà che lo circonda?
Dal mio punto di vista anche le presunte "scuse" del deputato fanno parte delle sue vaccate.
mtcerio
e non cita Opera :( (nè Maxthon né gli altri)
Nel commento 117 non mi risulta che "imbecille" sia riferito a Bernini, ma semmai a me.

Per mettere i puntini sulle i, sulle ä e sulle ü, "imbecille" sembra riferito a Bernini ma in senso ironico.

Come se io dicessi: certo, sappiamo tutti che quel cretino di Paolo Attivissimo non cita mai le fonti, non ho mai visto il link a una fonte nei suoi articoli.

@pgc:
Guarda che la tuta da supereroe non ti sta tanto bene.

Le prossime dieci persone che mi dicono che bisogna rimanere in Italia per cambiarla da dentro riceveranno questa risposta.

@Frablog:
Paolo,
potevi anche risparmiarti la tua premessa: "questo non è un articolo politico. "
perche', che tu l'abbia fatto consciamente o meno, il tuo è ANCHE un articolo politico.


Paolo nella storia se l'è presa trasversalmente con esponenti di parecchi partiti politici. Mi vengono ora in mente PDL (sulla storia della statuetta in testa a Berlusconi), IdV (per le interrogazioni parlamentari sulle scie chimiche) e pseudocomunisti (il mitico Giulietto Chiesa).
Se avesse voluto calcare la mano sulla politica, avrebbe potuto scrivere ben altro. Si è in tutti i casi (anche questo) limitato a segnalare che in un certo partito ci sono persone che dicono stupidaggini.

@Paolo Bernini (in contumacia):
Sono cosciente del fatto che il filmato contenga errori, ma mi incuriosisce lo sguardo “alternativo” che fornisce nella lettura della realtà. Punto.

Non è uno sguardo alternativo. Sono proprio cazzate.

Poi è stato fatto un abile lavoro di post-produzione, et voilà, il risultato è sotto gli occhi di tutti.

Complotto! :-)
Paolo scusa ti sto floddando di commenti, ma mi vengono in mente a rate.
Ma sono il solo a pensare a CHiPs?
Eh, quando ho sentito certe dichiarazioni in TV, mi sono messo in attesa. Ho pensato: se insistono con 'sta roba, finisce che ci scappa l'articolo di Paolo... :-D

Appena ho cinque minuti cinque, mi metto comodo con i popcorn e mi leggo tutti i commenti.

:)
@ Frablog


Ma come diavolo fate ad essere contro il M5S solo perche' ci sono (alcuni) esponenti un po' ingenuotti, e/o un po' troppo sognatori?


Parlo per me: io sono contro chi non usa il proprio cervello, non contro il M5S. Questi qui non sono ingenuotti, o sognatori: quello che citava l'articolo 94 della Costituzione per dire il contrario di quello che c'è scritto dentro, non è un ingenuotto sognatore, è uno che racconta cose che gli sono state messe in bocca da altri (oppure racconta balle per cercare di fregarti).

Quella che vuole ridurre il numero dei parlamentari, ma non sa quanti sono, è spaventosa.

Quello che crede che Zeitgeist sia una fonte di verità e che non capisce il concetto di inflazione è uno che non sa ragionare. Se poi fa il comunicato per dire che è colpa dei giornalisti che lo hanno frainteso, non è nemmeno poi tanto diverso dai vecchi politicanti che tanto disprezziamo.

Cos'ha di meglio? E' competente? No. E' capace di informarsi? No. Ragiona solidamente? No. E' capace di ammettere i propri errori? No. E' capace di non inventarsi scemate solo per coprirsi le spalle? No. E' onesto. Si spera. Ma in realtà non lo sappiamo davvero, com'è nel profondo. Fino a prova contraria, sono tutti onesti.


Solo perche' Grillo, fra le tante cose che ha detto, ha preso delle cantonate tipo biowashball o i cellulari cuociuova?


E la macchina ad aria compressa, e il signoraggio bancario, e l'incapacità di capire il concetto di inflazione (o la volontà di raccontare balle)...

Grillo è molto interessante perché scardina il modo generale di pensare. Ma purtroppo dice anche tante, troppe idiozie. E non è uno a cui puoi dire: "sai, io penso che tu sbagli", perché ti azzanna.


O ha ospitato un articolo di Chiesa ed espresso dei dubbi sull'11 settembre?


Ecco, aggiungiamone un'altra. Guarda, chiunque esprima dubbi sull'11 Settembre mi fa capire istantaneamente che non ha indagato correttamente (o abbastanza) su quello che sta dicendo. E' come dirmi che il mio modello di auto non esisteva nel colore nero, è un rivelatore istantaneo del modo di ragionare. A seconda di come si pone sull'argomento, capisco molto di come ragiona chi ho davanti.


L'idea primaria che c'e' alla base, ossia di spazzare via l'attuale classe politica e dirigenziale corrotta inefficente e incompetente che
sta portando alla rovina questo paese??


Sono d'accordo. Ma sostituendola con cosa? Con una classe politica ancora più incompetente, quindi ancora più inefficiente, che finora si fa dirigere da Grillo in forma non proprio democratica e che non abbiamo idea di come si comporterà di fronte alla tentazione della corruzione? Non dimentico che la maggior parte di questi ragazzi neoeletti non hanno mai avuto il problema della corruzione perché nessuno ha mai provato a corromperli. Quale sarà la loro reazione di fronte ai tentativi che ora arriveranno? La verità è che non lo sappiamo. L'immacolatezza sbandierata è tale perché la tela non ha ancora toccato il fango, non perché è in grado di non sporcarsi.

E a meno che non comincino a comportarsi intelligentemente e competentemente, magari tirando fuori proposte concrete, questo pregio teoretico è l'unico pregio dei grillini finora.

Ripeto. Io sono contento di questa ventata di novità, ma la ventata di novità funziona solo se il nuovo funziona meglio del vecchio. Altrimenti fallisce e distrugge persino la speranza in un possibile cambiamento.

Per cui picchio senza pietà sulle scemenze, esattamente come facevo con il vecchio, putrido e marcescente scenario.
Semi-OT: Non sarebbe anche corretto sbufalare il falso discorso di Hitler simile a quello di Grillo?

http://www.controcopertina.com/il-discorso-grillino-di-hitler-e-una-bufala-colossale-ma-molti-ci-cascano/

:)
@ frablog (x2)


"ammazza che fesso credulone" o "tendenza" al bene",
a quale delle due si dovrebbe dare piu' peso?


La tendenza al bene io non l'ho vista davvero. Non eliminarne la possibilità che si dà a tutti non significa averne avuto conferma.

Io ho visto un ragazzo che sono convinto sia pulito, ma che non ha mai dovuto scontrarsi con lo sporco, anche perché forse non ha mai usato il cervello abbastanza da farsi venire il dubbio. La sua "tendenza al bene" è tutta da dimostrare. Anzi, il tentativo di dare la colpa ai giornalisti mi mostra più una tendenza allo scaricabarile, che non è affatto un bene. Un credulone, invece, finora lo è stato. E sicuramente è un incompetente totale piazzato in parlamento. Utilità attuale per il bene del paese quasi nulla. Speriamo migliori.


Parlate come se i politi dei partiti tradizionali avessero negli anni dimostrato chissa quali competenze.


E lo si diceva. Tra l'altro il "ma lo facevano anche gli altri" non è una scusa.


Insomma, io penso che il M5S sia l'unica speranza di cambiamento.


Speriamo. Ma anche nel comportamento attuale dell'intero movimento (per bocca del suo leader carismatico), io vedo più politica che nella vecchia politica. Lasciamo andare il paese in banana perché non ci aspettavamo il 25% dei consensi, non abbiamo idea di cosa fare se dovessimo andare al governo e non abbiamo idea nemmeno di come gestire le trattative per un governo condiviso? Tanto impauriti che è meglio lasciare che gli altri massacrino ancora il paese dando nuovo potere al solito, vecchio, ammuffito parterre degli ultimi 20 anni, o all'instabilità?


Chi fa troppo lo schizzinoso non va da nessuna parte...


E' quello che stanno dicendo in questi giorni a Grillo, ma non sembra voler ascoltare.
@Adriano G. V. Esposito

Quello che dici è verissimo, e infatti nel mio intervento vi facevo cenno. Il fatto è che le cose non sono così semplici. Morozov esamina una serie di casi, ad esempio la rivoluzione iraniana del 2009, oppure la russia di putin, o la cina, o ancora i fratelli musulmani in Egitto ecc ecc, mostrando come Fb e Tweeter si siano dimostrati un sistema di schedatura perfetto, già pronto e ricco di informazioni (dalle inclinazioni politiche, alle foto di chi partecipava alle manifestazioni fino addirittura alla geolocalizzazione), e questo ha portato ad una repressione molto efficace e un controllo più serrato-ad esempio proprio in Iran. Inoltre, sul web ci vanno tutti…compresi i governi e i servizi di intelligence, che hanno però più mezzi dei privati per orientare il consenso e per carpire informazioni. Questi, e molti altri aspetti sviscerati da morozov, meritano senz'altro attenzione.
Sul M5S, tanto per ribadire che è giusto non farne una questione a senso unico, ma fattuale.

(scusa Paolo l'invasione di filmati)

Note positive:
http://video.repubblica.it/dossier/movimento-5-stelle-beppe-grillo/m5s-parlano-i-neoeletti-a-roma-non-ci-mescoleremo-con-altri-politici/121546/120031?ref=HRER2-1

medie
http://www.youtube.com/watch?v=hj6NQ02x0H0
http://www.youtube.com/watch?v=KUmLfItaVso
(piccola nota da brivido, il primo dei commenti in evidenza... ma va beh...)
http://www.youtube.com/watch?v=bfCJwtlB_1E

e negative
http://www.youtube.com/watch?v=jOjXpHNO7As
Ma come diavolo fate ad essere contro il M5S solo perche' ci sono (alcuni) esponenti un po' ingenuotti, e/o un po' troppo sognatori?

Perché l'Italia non ha bisogno né di ingenuotti né di personaggi un po' troppo sognatori.

Solo perche' Grillo, fra le tante cose che ha detto, ha preso delle cantonate tipo biowashball o i cellulari cuociuova?

No. Perché non ha rettificato le sue posizioni nemmeno dopo che la biowashball è stata dimostrata inefficiente se non come lavare con l'acqua. Insomma, un'emerita truffa.

O ha ospitato un articolo di Chiesa ed espresso dei dubbi sull'11 settembre?

No, perché con quel gesto sconsiderato ha dato appoggio ad uno dei sognatori/ingenuotti di cui l'Italia non ha bisogno. Se è vero, come dici tu, che bisogna soppesare in toto l'agito di una persona, appoggiare Chiesa, il cui agito è tutt'altro che edificante, la dice lunga sulle inclinazioni di chi lo appoggia.

Ma tutto il resto di quello che ha fatto ? Che hanno fatto gli esponenti del M5S? L'impegno che ci mettono?

Infatti nulla toglie che siano state fatte delle cose buone. Mi sembra che né nell'articolo, né nei commenti si vada a denigrare le cose buone che il M5S può avere fatto. Si critica un fatto che, per estensione logica di chiunque conduca una vita pubblica e politicamente attiva, si ripercuote sul suo movimento/partito. Vedasi gaffe di Giannino e conseguenze sulla campagna elettorale di FID.
Io trovo incredibile invece come in italia l'elettorato abbia un pressapochismo e un menefreghismo nella scelta degli eletti da rabbrividire. Non dico si debba essere come tedeschi, inglesi e svizzeri dove si è spesso costretti a dimissioni perché l'elettore dei rispettivi paesi non perdona e nessuno vuol perdere ma almeno informarsi prima. E non solo sugli elettori. Ci si accorge di tutto dopo... Dopo che sono partiti i lavori per la tav, dopo che sono partiti quelli per il ponte, dopo che hanno vinto i grillini... Dove erano i cani da guardia della democrazia? In un paese liberale dovevano scavare, ravanare, sviscerare e rivoltare come calzini i curricula dei candidati... Ma quando mai... Ognuno perso nel suo attivismo politico al limite del dilettantistico e della faziosità come insegnano certi quotidiani. Io voto M5S e non me ne frega nulla della qualità dei suoi candidati (anche perché posso votare solo un partito con la x come un analfabeta di 100 anni fa), in mezzo a decine di persone (se avessimo 130 deputati e 40 senatori sarebbe ben diverso) capitano sempre certi personaggi e molti (vedi scilipoti) incredibilmente tornano eletti "onorevoli". Un risultato si è ottenuto almeno... Si sono accorti tutti che esiste internet e che il sistema massmediatico tradizianalmente in mano ai partiti è fraido dentro. Volenti o no. Ora o si cambia o si soccombe come società, come paese, come nazione.
Tutti i punti o quasi dei 5 stelle sono stati inseriti nei programmi di governo di tutte le forze politiche dopo 20 anni di false promesse, cammuffamenti e dissimulazioni.
Poi magari qualcuno sarà personalmente convinto dei chip sotto pelle, delle scie chimiche etcetc. ma questo dimostra solo il fallimento di un sistema educativo portato all'ammasso che non ha saputo educare negli ultimi 15 anni all'uso della rete ed alla capacità di selezionare informazioni. I parlamentari rappresentato l'elettorato in tutte le sue sfaccettature e quindi anche la coglioneria ci sta.
Per quanto mi riguarda avanti tutta come un rullo compressore, o si cambia o si soccombe.
L'idea primaria che c'e' alla base, ossia di spazzare via l'attuale classe politica e dirigenziale corrotta inefficente e incompetente che sta portando alla rovina questo paese??

Giusto. Che il M5S cominci dal proprio interno allora, spazzando via gli incompetenti. Altrimenti si fa solo uno scambio di incompetenze ai vertici di Montecitorio, con il valore aggiunto che si tratterebbe di incompetenze di deriva antiscientifica e complottista. Ed un incompetente, di solito, è anche inefficiente. Sulla corruzione, purtroppo, sappiamo che il potere cambia le persone. Mi auguro che Bernini rimanga integerrimo, anzi, glielo auguro e spero che rimanga tutto d'un pezzo come sembra. Ma, mi si perdoni, incompetenza ed inefficenza non sono buoni presupposti su cui basare una stima d'integrità.

Voi che siete grandi analizzatori di fatti, cercate di analizzare i fatti piu' importanti e di dare il peso giusto ai fatti giusti...

I fatti sono fatti, quelli più importanti ed anche quelli insignificanti. A mio parere, il fatto di avere un altro parlamentare complottista tra le file dei banchi del Parlamento, non mi fa ben sperare per il futuro del Paese. Già tra i parlamentari presenti ed uscenti sono state fatte interrogazioni parlamentari su scie chimiche, signoraggio (Di Pietro ad esempio marca entrambe le caselle), UFO (ultimo caso noto Vatinno) ed altre amenità simili. Abbiamo bisogno di un nuovo parlamentare che pensa che crede che dovremmo stamparci i soldi da soli? Attenzione: non bufale su sciachimismo e undici settembre. Uno che crede ad una bufala talmente colossale che se messa in pratica (fortunatamente impossibile) sgretolerebbe l'economia di qualsiasi Stato al mondo. E' questo che il M5S vuole? Non credo proprio. Quindi ci fermiamo ai fatti. E Bernini ne ha compiuto uno che non getta una bella luce. Prima di tutto su di sé, e, sempre per proprietà transitoria, al movimento al quale aderisce. Almeno fino a quando il direttivo del movimento non prenderà ufficialmente le distanze da quanto asserito da Bernini. Sempre per citare un esempio, come fece la direzione dell'IDV con Vatinno e che non fece con Di Pietro.

E lo stesso fate anche per le sensazioni che ricevete. Guardando i video di Bernini, quello incriminato di Ballaro', e quello di presentazione nel link dove c'e' il curriculum,fra la sensazione di:"ammazza che fesso credulone" e la sensazione di "pero' , sembra un ragazzo "pulito", che si impegna, che ci crede, che ha la "tendenza" al bene",
a quale delle due si dovrebbe dare piu' peso?


A nessuna delle due. Rimangono sensazioni. E le sensazioni non sono fatti. I fatti dimostrano una cosa. Le sensazioni non dimostrano nulla. Se vogliamo soffermarci su queste ultime, è fin troppo chiaro che ha preso una cantonata colossale e che il ragazzo c'è, almeno nelle intenzioni. Il problema è che questa voglia di fare, sembra poggiare su un costrutto aleatorio fatto di bufale, più che essere basato su un'analisi concreta e realistica della società. Mi ripeto ma, "il che non mi fa ben sperare".
a Frabolg

Visto come si sta comportando con Bersani suppongo che lo stesso discorso sulla schizzinosità valga per Grillo.
Per quanto riguarda le colpe dei vecchi parlamentari, embè ? Visto che loro sono cattivi qualunque cosa dica o faccia un eletto del M5stelle non è più criticabile ? Per il resto non basta essere onesto, ci vogliono competenze o l'Italia finisce comunque nel baratro...
Certo, per essere uno nuovo il sig Bernini nel gioco del "sono stato frainteso", "ce l'hanno con me" non ha proprio nulla da invidiare ai vecchi parlamentari.
Io evito gli stupidi. Con gli stupidi non si può discutere. Come si dice: ti portano sul loro stesso piano e ti battono con l'esperienza.

Quindi che scrivi a fare?

Probabilmente, l'autore dell'articolo ha discusso con qualche stupido e ne paga le conseguenze: mostra gli stessi sintomi.

Se controbattere ad una cosa stupida con fatti accertati è stupido, allora hai ragione. Ma non ce l'hai.

Senza voler offendere,

Troppo tardi. L'hai appena fatto.

ma sono cose che capitano anche a persone intelligenti: rimanere infettati dalla stupidità.
Non si può mettere infatti in discussione il fatto che l'impianto di microchip sottopelle, è una cosa non solo fattibile, ma anche sperimentata con motivazioni diverse o umanitarie.
Ovvio che il passaggio all'obbligatorietà è lungo e controverso. Passerà attraverso passaggi graduali: una nuova moda lanciata dai mass media


Non da tutti i mass media. Solo da uno sparuto gruppo di sciroccati su Internet. Che è lo stesso mezzo con cui i "Poteri Forti" ci dovrebbero poter controllare attraverso i "chip". Idiosincratico, non trovi?

(lavaggio di cervello; poi per quanto riguarda le banche, gli stessi mass media faranno le pubblicità sui vantaggi e incentivi per l'uso dei microchip: ""niente chips a chi non ha microchip", del tipo "no martini no party" o "turista fai da te? hai hai ahi"".

Delirio distopico? Forse un pochino, dai, ammettilo.

Statisticamente oltre il 90% della gente è stupida, quindi il 90% lo accetterà volontariamente e con gioia. Il restante 10%, sarà uno scherzo renderli innocui.

Fortuna che non volevi offendere. Ma restando nel merito, come mai se ribaltiamo le percentuali, notiamo che quel 10% (fortunatamente molto meno) corrisponde invece più a chi crede a queste cose? Dov'è la stupidità?

Basterà dire che il 10% afferma il falso. Detto dal 90% diventa verità sacrosanta: chi la mette in discussione rischia di essere linciato dal 90%.

Ora passiamo al vittimismo. Per fortuna ci vengono in aiuto i fatti. Nulla di ciò che hai scritto si è ancora verificato. Se si verificherà, dipende da quanti di coloro che credono a queste cose riusciremo (per ignoranza) a far entrare nei Parlamenti.

Questo servizio, l'autore dell'articolo, lo fa da questo blog paragonando l'argomento, a quelli trattati a Voyager, mistero ecc... Partecipa a questa corsa dei lemmings. Al servizio di qualcuno? O convintamente?
Sarebbero gravi entrambe i casi: nel primo è attore, nel secondo è 90%.


Sempre perché non volevi offendere, eh? Attraverso cosa? Illazioni? Ottimo. Grazie, se ne sentiva il bisogno. Non è mai stato detto da nessuno degli sciroccati di cui parlavo poco sopra.

Anche ascoltando la cronaca nera alla tv, ogni giorno, ci si convince che la realtà supera ogni fantasia. Aggiungere al brodino il fatto che c'è chi ammazza la mamma per 5 euro.

Veramente il brodino lo stai preparando tu in un calderone di qualunquismo annacquato.

Poi con i dati in possesso (realizzabilità del progetto) ci si deve chiedere:
""se le banche (o chi altri)trovano interesse economico a impiantare microchip sottopelle, LO FARANNO???""
SIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! Non è fantascienza. E' realtà, superiore ad ogni immaginazione.


Analizza da dove sei partito ed a quali conclusioni sei arrivato. Se fai parte di quel 10% che ritieni essere consapevole ed intelligente, ti renderai conto da solo del volo pindarico dei tuoi pensieri. Ma ho idea che tu faccia più parte del mio modo di intendere quel 10%.
Oltre alla Biowashball e ai cellulari cuociuova citati nell'articolo di Attivissimo, c'è un'altra grilloballa clamorosa di qualche anno fa: l'automobile Ford COMPLETAMENTE in canapa.
Nei suoi spettacoli Grillo babelava così a proposito di Henry Ford: "... lui lo aveva già capito nel 1930, e faceva una macchina che potevano comprare tutti, la Ford T, interamente fatta di canapa! Carrozzeria di canapa, gomme di canapa, interno di canapa, andava a etanolo di canapa. Molto più elastica dell'acciaio...." E qui mostrava un filmato d'epoca in cui s vedeva un uomo che dava una martellata al cofano dell'automobile, senza che questa mostrasse alcun danno: http://www.youtube.com/watch?v=tUvnT4Dl0OA
Peccato che fosse tutto FALSO. A partire dalla citazione del famosissimo "Modello T", auto che NON era minimamente costruita in canapa.

Ho trovato il numero di Popular Mechanic in cui venne descritta il prototipo dell' "auto di plastica", è un numero del 1941, non del 1930, quindi tutto lo sproloquio successivo del monologo grillesco, in cui venivano tirati in ballo i biechi giochi di potere e soldi per arrivare a metà degli anni '30 a vietare la canapa in favore della plastica derivata dal petrolio, risulta insensato e infondato. E pure la percentuale di fibra di canapa usata in quell'auto è irrisoria, infatti veniva impiegata solo per i pannelli della carrozzeria assieme ad altri materiali di origine vegetale e a composti chimici. Potrei fornire le scansioni dell'articolo della rivista, che ho acquistato in eBay, ma è più semplice consultare l'intero numero in Google Books:
http://books.google.it/books?id=9dkDAAAAMBAJ&printsec=frontcover#v=onepage&q&f=false
L'articolo intitolato "Pinch Hitters For Defence" inizia a pag 1 e poi prosegue da pag 201 a 209. C'è anche un breve trafiletto a pag. 12/13 dove si parla di un composto di "farm crops and synthetic chemicals" nella composizione dei pannelli della carrozzeria.

Per rendersi conto della differenza di impostazione (una seria e informata, e l'altra approssimativa e piena di affermazioni infondate) basta leggere le due versioni di questa storia, pubblicate nelle pagine in inglese e in italiano di Wikipedia:
http://en.wikipedia.org/wiki/Soybean_Car
http://it.wikipedia.org/wiki/Hemp_Body_Car

Ma più importante di tutti è questa pagina del sito dedicato a Henry Ford:
http://www.thehenryford.org/research/soybeancar.aspx#
La parola "canapa" (hemp) compare in una frase in cui vengono descritti i diversi componenti del materiale usato per i soli pannelli della carrozzeria: "soybeans, wheat, hemp, flax and ramie". E pure il famoso martello, col quale Henry Ford colpiva la sua auto (non il prototipo con carrozzeria in plastica) a quanto riportato nello stesso sito era in... gomma.

Altro che la grilloballa sull'auto "completamente in canapa".
Orsovolante ha commentato:
> @mod mi sembri il classico complottista che fa finta di non capire.
> Grillo si assume le responsabilità dei suoi insulti come chiunque
> scriva insulti in un blog.

Complottista? Rileggendo tutti i miei post non mi pare di aver dato l'impressione di essere complottista. Io non mi metto a giudicare una persona in modo così superficiale e ti consiglio di fare altrettanto.

> Quello che ho detto io è una cosa diversa. Se sei coerente, come vieni qui a criticare
> Paolo per gli insulti che altri a tuo avviso compaiono sul suo blog, vai da grillo
> e criticano per gli insulti che lui è i grillini dedicano a vari personaggi,
> ad esempio alla grillini colpevole di aver partecipato ad un programma televisivo.

"Criticare" è una parola che quasi suggerisce un "attacco" e qui non sto attaccando nessuno ho solo detto quello che è la realtà (riguardo gli insulti). Anche se io non ho fatto lo stesso sul forum di Grillo, una realtà rimane e rimarrà sempre una realtà.


> Altrimenti dimostri che per te le cose valgono a senso unico.
> Se lo fai avvisati che preparo birra e patatine.

Anche se non sono tenuto, ti spiego perché qua mi sono permesso di dare un consiglio (non gradito) a Paolo e sul blog di Grillo no. Le motivazioni sono le seguenti:

1) il blog di Grillo è a senso unico: lui non risponde mai. che senso ha allora fare una critica costruttiva là? secondo me nessuna

2) è chiaro che Grillo fa di quel tipo di comunicazione il suo modo di essere. Al contrario di Paolo è il suo stile, il suo personaggio. Non sto dicendo che è corretto, ma dico che è come dire ad un attore di non recitare.

3) anche per i motivi di cui sopra, le mie attività sul blog sono praticamente nulle e invece sono più concentrate sui temi espressi nei forum sia nazionale che della mia circoscrizione e riunioni varie (per i problemi "locali"): su questi forum, dove si discute di politica, piani e proposte, non partecipa Grillo. Poi i temi più partecipati e le soluzioni più discusse vengono ripresi da Grillo (può sembrare il contrario, ma quello che dice Grillo in realtà è la voce di tante persone che si sono confrontate).

Ok ho detto tutto ciò per risponderti e non è mia intenzione di fare un comizio (che non è il mio mestiere).
secondo la logica del: è un ingenuo, ma è onesto (e da cosa lo si capisce?), manca di esperienza, lasciategli il tempo eccetera, ebbene secondo questa logica: quanti morti dovrebbe fare un giovane medico inesperto, ma onesto e magari anche ingenuo, senza essere denunciato?
Insomma, il solito dialogo tra sordi.

Si critica l'affermazione A detta da B e tutti quelli che fanno parte del gruppo cui appartiene B a dire che A è piccola cosa o che bisogna considerare tutte le N-1 affermazioni dette da B. Il fenomeno è descritto in questa interessante (e deprimente) paper come: Non sei uno di noi, quindi il tuo argomento non è valido.

Non serve mica il microcip sottopelle: abolire l'uso del contante e obbligando tutti ad usare bancomat (con le conseguenti percentuali di commissione gentilmente donati alle banche) mi pare sia gia' un ottimo sistema di controllo. Oltretutto il microcip lo dovrebbe pagare il Governo o chi per lui mentre il POS e le spese varie sono pagate da chi lo installa .
Butto altra legna sul fuoco del flame:
http://www.beppegrillo.it/2013/03/attenti_ai_lupi.html

@Paolo Attivissimo sei un lupo! Come tutti gli altri!!!111ONE!!!
Che risate (amare, purtroppo...).
@Alessandro:

Sì, succede anche quel che citi. Essendo lo strumento neutro lo si può usare per cose positive e negative. Rimane il fatto che 50 anni fa Internet e le reti in genere non c'erano e "ladri e guardie" dovevano muoversi in un mondo molto più ingessato.

Io sono convinto che alla lunga questi strumenti porteranno la democrazia. In fondo vale sempre la vecchia regola per cui messo dentro uno prendono il suo posto altri dieci.

Neda è famosa in tutto il mondo e non credo che ci sia un iraniano che non conosca la sua storia, per quanta censura possa mettere in atto l'Iran. Questi sono memi che "lavorano dentro"... E poi esplodono.


È un po' come il mio lavoro di agente segreto dell'NWO. Per un Bernini che scopre la Verità e noi roviniamo spuntano nei commenti altri portatori di Verità. Come facciamo a fermarli tutti :D
Ma tutto il resto di quello che ha fatto ? Che hanno fatto gli esponenti del M5S?

si può dir lo stesso di Mussolini ma se il fatto di aver combinato qualcosa di buono non giustifica gli errori fatti. Solo il porvi rimedio. e questo Grillo non l'ha fatto, anzi ha violentemente attaccato (lui e molti dei suoi sostenitori) chi faceva notare la cosa. Direi che il comportamento è neo-dittatoriale...
> Non mi sembra affatto che venga citato il controllo mentale che tu e parecchi media volete evidenziare.

Ti sembra male. Però il video è lì, quindi ora mi spieghi come hai fatto a non aver sentito questa frase di Paolo Bernini:

> In America hanno già iniziato a mettere i microchip all'interno del corpo umano per registrare, per mettere i soldi, e quindi è un controllo di tutta la popolazione. Quelle persone che se lo fanno iniettare non sanno a cosa vanno incontro.


Il nuovo pulito e onesto! Bello! Il vecchio brutto e corrotto! Orribile!

Però, scusatemi se non ho buona memoria e, anzi, sarei contento se qualcuno mi potesse aiutare...

...ma, è colpa dei giornalisti, sono stato frainteso, ho sempre tutta la stampa (ehm, i media) contro...

non lo diceva già una vecchia conoscenza?
Allora, dove è il nuovo?
Comunque, come al solito, le bufale complottiste nascondono le verità evidenti che, proprio in quanto evidenti, sembrano troppo banali.
I sistemi di controllo e predizione dei comportamenti della società ci sono già.

Bisogna imparare a portare le prove delle proprie affermazioni. Non si può dire puttanate e poi dire "Eh ma un fondo di verità c'è". Che poi, no, non c'è. Un modo per controllare e predire i comportamenti delle società NON C'È.
> l'unica vera stronzata è credere che sia necessaria una legge per rendere eventualmente obbligatorio l'uso di un tale dispositivo , mi pare infatti che per i telefoni cellulari non esista una norma che obbliga al possesso ma di fatto non se ne può fare a meno , ecco che l'obbligo è ancor più subdolo.

Quindi l'argomentazione è: siccome il telefonino ce lo compriamo da soli allora qualsiasi oggetto x (il microchip sottocutaneo, una dose letale di scopolamina etc) ce la compreremmo da soli e la useremmo da soli. Dove diavolo hai messo i neuroni, nel forno a microonde?

> Il giovane in questione ovviamente pecca di ingenuità fra i commenti.

L'Onorevole Paolo Bernini ha detto una bella mole di puttanate.

> I Chip RFID sottocutanei esistono e vengono utilizzati per gli usi più disparati fra cui anche quello dei pagamenti.

Portaci le prove.

> In merito al controllo mentale diretto be la faccenda è un po' complessa ma gia molti anni fa si facevano esperimenti in merito con gli animali e si riusciva tramite impulsi elettrici a controllare un Toro

Balle.

> non vedo quindi quale sia lo stupore se fossimo arrivati a livelli più evoluti di queste tecnologie , certamente non acquistabili da mediaworld ma pur sempre campo di studio.

Ti spiego come funziona: io sono un agente segreto NWO e visto che hai scoperto la verità ho il compito di terminarti.
Non si può mettere infatti in discussione

Tutto si può mettere in discussione.

> il fatto che l'impianto di microchip sottopelle, è una cosa non solo fattibile, ma anche sperimentata con motivazioni diverse o umanitarie.

Ti abbiamo già spiegato che VeriChip era in vendita fino al 2010.

> Ovvio che il passaggio all'obbligatorietà è lungo e controverso. Passerà attraverso passaggi graduali: una nuova moda lanciata dai mass media (lavaggio di cervello; poi per quanto riguarda le banche, gli stessi mass media faranno le pubblicità sui vantaggi e incentivi per l'uso dei microchip: ""niente chips a chi non ha microchip", del tipo "no martini no party" o "turista fai da te? hai hai ahi"".

Secondo me arriveranno prima gli alieni e ti porteranno via. E i loro chip sono molto grandi. E anali.

> Statisticamente oltre il 90% della gente è stupida,

Hai qualche fonte per supportare questa tua affermazione? Fonte scientifica, ovviamente.

> quindi il 90% lo accetterà volontariamente e con gioia. Il restante 10%, sarà uno scherzo renderli innocui.

Be', in effetti... Come agente segreto NWO devo eliminare chi intuisce la verità. E tu purtroppo l'hai intuita. Fai testamento.


> Al servizio di qualcuno?

NWO

> O convintamente?

Tu non hai idea di quanto paghi bene l'NWO. Basta quello per la convinzione.

> Anche ascoltando la cronaca nera alla tv, ogni giorno, ci si convince che la realtà supera ogni fantasia.

È tutto un magnamagna signoramia.

> Aggiungere al brodino il fatto che c'è chi ammazza la mamma per 5 euro.

Ma dove stiamo finendo, signoramia.

> Poi con i dati in possesso (realizzabilità del progetto) ci si deve chiedere:
""se le banche (o chi altri)trovano interesse economico a impiantare microchip sottopelle, LO FARANNO???""

Ma no, scusa... Dici a una banca o qualsiasi azienda a scopo di lucro: ehi vuoi gadagnare? Ti rispondereanno "No, dai, non mi va... uffa..."

> SIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! Non è fantascienza. E' realtà, superiore ad ogni immaginazione.

Qua l'unica realtà è che ragioni come mia nipote di 7 anni :D
Complimenti Paolo per il coraggio. O se preferisci: peggio per te, te la vai a cercare!


Dissento dalla premessa: il tuo è un articolo schiettamente politico, visto che riguarda il nodo cruciale e politicissimo della preparazione dei rappresentanti politici. Il tuo intervento è sì "non di parte", ma è senz'altro "politico". Del resto, non vedo il problema al riguardo.


La tua critica del "contenuto" espresso da Bernini è ineccepibile, come sempre: ben fatto. Aggiungerei che l'idea che serva un chip sottopelle per ottenere il controllo "totale" della personalità economica degli individui è contemporaneamente romantica e superstiziosa (questa contemporaneità non è casuale).
"Cancellare" economicamente un potenziale oppositore è già possibile senza nessun bisogno di chip, visto che - a quanto mi risulta - le banche si adeguano a quanto decide l'autorità statale. Essendo nella immediata disponibilità fisica dei portatori i chip sono anzi semmai meno affidabili e quindi meno adatti per lo scopo ipotizzato.
In quanto ad essere tutti sempre "localizzabili", anche qui già lo siamo (basta avere un telefono mobile). Non dimentichiamo inoltre che il vero problema dell'abuso da parte dello stato si determina nella violenza fisica (totalitarismi eccetera).
Aggiungerei ancora che la tutela democratica degli individui si attua con una lotta politica che metta/mantenga lo stato sotto il controllo delle forze democratiche. La tecnologia non è di per sè un nemico e la minore tecnologia non è una garanzia di libertà, come dimostra il fatto che i peggiori totalitarismi europei risalgono a tempi molto meno "high tech" del tempo presente.


La richiesta al MoVimento (MoV) di selezionare meglio e/o di prendere posizione è però incongrua con la natura del MoV stesso (leggi: non credo Paolo che sarai soddisfatto).

Ammesso che io l'abbia capita, l'idea MoVimentista della rappresentanza politica è basata sul "chiunquismo": chiunque (purché "onesto" e "nuovo") può rappresentare efficacemente il MoV, perché gli eletti sono solo dei "portavoce" dell'intero MoV. Non c'è nessuna selezione meritocratica e la preparazione del singolo è del tutto irrilevante. Credo che la convinzione circa la bontà del processo selettivo derivi dall'idea che gli elettori siano perfettamente in grado di scegliere da soli rappresentati adeguati (incidentalmente: questa è un idea storicamente falsa e allo stesso tempo la premessa fondamentale del modello democratico; non che altri regimi siano dimostrabilmente migliori, Churchill eccetera. Ma sto divagando.)

Il MoV (secondo me) non è nella posizione di dedicare i propri processi decisionali ad una questione "secondaria" quale quella di Bernini che ha detto scemenze. Mi sembra che, a parte le esternazioni del guru, abbiano già abbastanza problemi a capire come coordinarsi nella propria attività parlamentare. Ammesso che la tua critica sia notata, sarà derubricata come "attacco pretestuoso da parte dell'informazione di regime", e al "regime" non si risponde mai nel merito.

Per concludere: mi sembra che al fondo della questione ci sia l'arcinoto problema della diffusa ignoranza (scientifica e di altro genere). La qualità del rappresentante politico in questione è lo specchio della qualità degli elettori.
@GUIDO DR commento 294 [cit.]
"Basta al primo incompetente che prova a fare qualcosa. Ad ognuno il suo lavoro, e per saperlo fare bisogna documentarsi, studiare, imparare e poi fare pratica tanta pratica. Qualità non quantità. "

Su questo blog un casino di gente è in disaccordo con questa tua affermazione, a partire da Attivissimo. Non ci credi? Leggi un po' di commenti al thread sulla copertina del libro dei cosmonauti http://attivissimo.blogspot.it/2013/03/cosmonauti-perduti-esce-finalmente-il.html
La qualità viene sempre a discapito della quantità e del prezzo. Sempre; dovresti già essertene accorto. Soprattutto quando pagare devi tu. Se paga qualcun altro, allora, si possono invocare i massimi sistemi e la competenza e fare bella figura. Altrimenti si prende il 3x2 e pedalare. La qualità è un lusso per pochi (ammesso di capirla), e la DEMOcrazia è il governo dei molti. Antitesi.

Per quel che mi riguarda, invece, condivido pienamente la tua affermazione ma, purtroppo, so di essere in netta minoranza. Per questo credo quasi per nulla nella democrazia.
Io evito gli stupidi. Con gli stupidi non si può discutere. Come si dice: ti portano sul loro stesso piano e ti battono con l'esperienza.
Probabilmente, l'autore dell'articolo ha discusso con qualche stupido e ne paga le conseguenze: mostra gli stessi sintomi.
Senza voler offendere, ma sono cose che capitano anche a persone intelligenti: rimanere infettati dalla stupidità.


Il bue che chiama cornuto l'asino... LOL! :-)
esperienza tecnica: un paio di volte un chip RFID l'ho usato (gare podistiche). essendo piccolissimo (quindi con pochissima antenna ricevente), i tecnici della società che lo gestisce raccomandano caldamente di tenerlo alla caviglia o su una scarpa, perchè così è più vicino alle antenne ricetrasmittenti che lo "interrrogano" al passaggio (sono integrate in una specie di tappetino da palestra, steso in terra). con tutta probabilità, già tenendolo alla cintola smetterebbe di funzionare. complicato quindi "cospargere il mondo di antenne" per "tracciare" ipoteticamente mezzo mondo. già guardando alcuni datasheet potrebbe essere facile farsi una idea del problema, con buona pace dei complottisti :D
Nel frattempo il Grande Capo ha scritto un post sul suo blog in cui, dopo essersela presa coi giornalisti a suo dire prezzolati dai politici che cercano lo "sputtanamento" dei suoi eletti, conclude con un:

Lunedi sono stati eletti dai gruppi parlamentari del M5S per i prossimi tre mesi due capigruppo/portavoce, Roberta Lombardi per la Camera, e Vito Crimi per il Senato. Loro sono stati titolati a parlare dopo aver discusso e condiviso i contenuti con i componenti del gruppo.

I media l'hanno preso come un "solo loro possono parlare", e in effetti anche se la prosa non mi pare chiarissima non vedo cos'altro potrebbe voler dire.

Ad occhio e croce sembra legato alle figuracce inanellate dai neo parlamentari di cui qua si è parlato...
Marido: abolire il contante in toto è impossibile per una serie di motivi che è troppo lungo scrivere qui. Forse sarà fattibile ma ci vorrà qualche secolo. Ad ogni modo "obbligare a usare il bancomat" non cambierà assolutamente niente: credi che i soldi che già ora hai sul conto corrente siano custoditi fisicamente da qualche parte ?
Credo del fuffaro, punto 7: Non vergognatevi di proporre le teorie più assurde e bislacche: giustificatele usando il punto di partenza imprescindibile degli sragionamenti del Vero Fuffaro, e cioè l’affermazione «Tutto è possibile». Usando questa formula magica potrete far passare agli occhi degli ingenui qualsiasi scemenza come qualcosa di serio su cui riflettere: sarà poi un gioco da ragazzi, partendo da essa, passare da «possibile» a «probabile», da «probabile» a «praticamente certo» e da «praticamente certo» a «provato al di là di ogni dubbio»

Con i grillini di mezzo lo vedi sempre applicare.
Ragazzi ci credete a ste cose? Non siete adatti a governare perchè siete degli ingenui e dei boccaloni.
Non ci credete? Ottimo isolate le teste di pigna del vostro movimento.
"Forse sarà fattibile ma ci vorrà qualche secolo."

Attento, potresti vivere abbastanza a lungo da vederti inserito in un 'Era meglio tacere' di un discendente di Attivissimo :D
Non dimentichiamo che Grillo ha avuto tutto il tempo e i modi per rimangiarsi il discorso Biowashball e per fare chiarezza su 11/9 e non lo ha mai fatto. Nel recente caso MPS, si è presentato all’assemblea azionisti, ha parlato di un buco da 13 miliardi senza documentarlo nemmeno lontanamente e senza attendere replica se ne è andato: questa è correttezza?

No, non è correttezza, ma ognuno ha il diritto di avere la propria opinione e di esprimerla come vuole, anche senza contraddittorio.
Si può obiettare che bisognerebbe istituire un diritto di replica per questo tipo di dichiarazioni. Ma come puoi obbligare qualcuno a partecipare a un dibattito se non lo vuole?


A parte che in uno stato democratico (e l’Italia NON lo è) avrebbe dovuto essere ARRESTATO per gravissima turbativa dei mercati, diffamazione, etc. etc.,

Quale è il tuo modello di stato democratico, la Cina o l'Iran?

E' questo che il M5S vuole? Non credo proprio. Quindi ci fermiamo ai fatti. E Bernini ne ha compiuto uno che non getta una bella luce. Prima di tutto su di sé, e, sempre per proprietà transitoria, al movimento al quale aderisce. Almeno fino a quando il direttivo del movimento non prenderà ufficialmente le distanze da quanto asserito da Bernini. Sempre per citare un esempio, come fece la direzione dell'IDV con Vatinno e che non fece con Di Pietro.

Il Movimento 5 Stelle ha come motto: uno vale uno. Ciò si può interpretare come "le dichiarazioni di uno non sono le dichiarazioni del Movimento".


E ora vorrei aprire il vaso di Pandora.
Non mi stupisco affatto che all'interno di tale Movimento sia presente una evidente componente complottista.
Lo stesso Casaleggio aveva diffuso nel 2008 un documentario in stile Mazzucco chiaramente finalizzato a interessare un pubblico complottista. Non è una bufala. Il documentario si intitola Gaia, dura 7 minuti e mezzo ed è pubblicato sul sito della Casaleggio Associati.
http://www.wakeupnews.eu/scampati-i-maya-arriva-la-profezia-gaia-di-casaleggio-video/
Se ne era parlato persino sui media nazionali. Mi sembra strano che nessuno l'abbia citato.
legge del 2007 del senato della california per regolamentare l'impianto di sistemi di identificazione sotto cutanei da parte di privati. http://info.sen.ca.gov/pub/07-08/bill/sen/sb_0351-0400/sb_362_bill_20070627_amended_asm_v95.pdf
A neanche 10 giorni dalle elezioni ne sono usciti fuori già due, di cui una è un'apologa fascista, per non parlare di tutto l'esercito di sbraitatori che girano su internet,

Solo due? :-)

Semi-OT: Non sarebbe anche corretto sbufalare il falso discorso di Hitler simile a quello di Grillo?

http://www.controcopertina.com/il-discorso-grillino-di-hitler-e-una-bufala-colossale-ma-molti-ci-cascano/


Sono d'accordo. Da un lato perché le falsità non fanno bene né ai denigrati né ai denigratori. Dall'altro perché se si facesse girare il testo vero non cambierebbe poi tanto :-)

Invece ho cercato di sbufalare Gramsci ma è risultato (quasi) autentico.
Non dimentichiamo che Grillo ha avuto tutto il tempo e i modi per rimangiarsi il discorso Biowashball e per fare chiarezza su 11/9 e non lo ha mai fatto. Nel recente caso MPS, si è presentato all’assemblea azionisti, ha parlato di un buco da 13 miliardi senza documentarlo nemmeno lontanamente e senza attendere replica se ne è andato: questa è correttezza?

No, non è correttezza, ma ognuno ha il diritto di avere la propria opinione e di esprimerla come vuole, anche senza contraddittorio.
Si può obiettare che bisognerebbe istituire un diritto di replica per questo tipo di dichiarazioni. Ma come puoi obbligare qualcuno a partecipare a un dibattito se non lo vuole?


A parte che in uno stato democratico (e l’Italia NON lo è) avrebbe dovuto essere ARRESTATO per gravissima turbativa dei mercati, diffamazione, etc. etc.,

Quale è il tuo modello di stato democratico, la Cina o l'Iran?

E' questo che il M5S vuole? Non credo proprio. Quindi ci fermiamo ai fatti. E Bernini ne ha compiuto uno che non getta una bella luce. Prima di tutto su di sé, e, sempre per proprietà transitoria, al movimento al quale aderisce. Almeno fino a quando il direttivo del movimento non prenderà ufficialmente le distanze da quanto asserito da Bernini. Sempre per citare un esempio, come fece la direzione dell'IDV con Vatinno e che non fece con Di Pietro.

Il Movimento 5 Stelle ha come motto: uno vale uno. Ciò si può interpretare come "le dichiarazioni di uno non sono le dichiarazioni del Movimento".


E ora vorrei aprire il vaso di Pandora.
Non mi stupisco affatto che all'interno di tale Movimento sia presente una evidente componente complottista.
Lo stesso Casaleggio aveva diffuso nel 2008 un documentario in stile Mazzucco chiaramente finalizzato a interessare un pubblico complottista. Non è una bufala. Il documentario si intitola Gaia, dura 7 minuti e mezzo ed è pubblicato sul sito della Casaleggio Associati.
http://www.wakeupnews.eu/scampati-i-maya-arriva-la-profezia-gaia-di-casaleggio-video/
Se ne era parlato persino sui media nazionali. Mi sembra strano che nessuno l'abbia citato.
Loro sono stati titolati a parlare dopo aver discusso e condiviso i contenuti con i componenti del gruppo.

Ma allora questo fa a botte con il "chiunquismo" citato da danjar... Mmh... ci stiamo sempre più avvicinando ad un'altra definizione, quella di "neo-dittatura" di Guido-Dr...

Una piccola nota che credo vada approfondita:

Su questo blog un casino di gente è in disaccordo con questa tua affermazione, a partire da Attivissimo. Non ci credi? Leggi un po' di commenti al thread sulla copertina del libro dei cosmonauti http://attivissimo.blogspot.it/2013/03/cosmonauti-perduti-esce-finalmente-il.html
La qualità viene sempre a discapito della quantità e del prezzo. Sempre; dovresti già essertene accorto. Soprattutto quando pagare devi tu. Se paga qualcun altro, allora, si possono invocare i massimi sistemi e la competenza e fare bella figura. Altrimenti si prende il 3x2 e pedalare. La qualità è un lusso per pochi (ammesso di capirla), e la DEMOcrazia è il governo dei molti. Antitesi.


No. Il cazzaro che fa l'Onorevole è prima di tutto un Onorevole (o se vogliamo un Onorevole Cazzaro), quindi stipendiato dai soldi dei contribuenti. Il CICAP è una società senza scopo di lucro che si fonda sul volontariato.

Un onorevole che battibecca sugli UFO è un cazzaro pagato dai contribuenti. L'organizzazione (come il CICAP o personalmente il padrone di casa) che si cimentano nell'arduo compito di fare le pulci all'Onorevole Cazzaro lo fanno gratis. Se non hai ancora chiaro questa semplice questione, ti faccio un disegnino.

Le questioni, poi, non sono in antitesi. Non c'entrano una bella Eva tra loro. La qualità di Onorevole che spara bufale è qualità? E che c'entra con la copertina di un libro fatto con pochi mezzi e cercando il sostegno degli appassionati? Ma soprattutto, che c'entra la democrazia con la qualità? Come li incastri questi due concetti? A martellate? Non ne escono bene, sappilo.

Ogni tanto è bene ricordarsi di separare il grano dal loglio prima di postare. O, se più ti aggrada, saper separare i concetti in modo di non prendere spunti a caso pur di dare contro per partito preso.
STRAROTFL!!!

Bella anche la citazione a Sara Tommasi (anche se secondo me al massimo le hanno impiantato qualche butt plug).
@davser
Sbufaliamo la sbufalata: il discorso elettorale di Hitler del '32 è qui:
http://www.youtube.com/watch?v=KqBEJweLV5s
A partire dal 6^ minuto è impossibile non accorgersi dell'estrema somiglianza con la propaganda di Grillo. Stesso dicasi dal punto di vista "grafico":
http://imageshack.us/scaled/landing/203/movimento5svastiche.png
@Cane
[cit.]"non prendere spunti a caso pur di dare contro per partito preso"
Non ho preso spunti a caso. Ho citato un commento precedente e ho espresso un parere su QUEL commento e sui contenuti del Blog in generale, anche se sono thread diversi.
Non do contro per partito preso. Ammesso anche che "dia contro" lo faccio con argomentazioni (eventualmente con un filo di polemica).
Se non sei d'accordo è più che legittimo, ma il tono delle tue osservazioni è comprensibile solo se sei l'avvocato di Attivissimo (ma mi pare che sia abbastanza aguerrito di suo, però), altrimenti no.

Credo che un disegnino devo fartelo io.
Sto guardando RaiTre e Bernini è appena passato su Blob :)
Ma a voi pare sensato un "partito" in cui:

- ciascun esponente può dire quel cavolo che vuole
- nessuno si prende la responsabilità delle decisioni
- si fa un vanto di essere ingenui e ignoranti

A me non tanto.

Limitandosi solo all'ultimo punto, non è questione di partiti e cariche pubbliche: pure se fosse stato il presidente della bocciofila a dire queste cose avrebbe fatto una figura barbina e sarebbe stato preso in giro.
> Sbufaliamo la sbufalata: il discorso elettorale di Hitler del '32 è qui:

Sì, ma non facciamo in grillini pure noi. La Reductio ah Hitlerum è una argomentazione da imbecilli sia se usata contro di noi sia se la usiamo noi.
@ izio

Attendo disegni.
> Io trovo incredibile invece come in italia l'elettorato abbia un pressapochismo e un menefreghismo nella scelta degli eletti da rabbrividire.

Concordo.

>Non dico si debba essere come tedeschi, inglesi e svizzeri dove si è spesso costretti a dimissioni perché l'elettore dei rispettivi paesi non perdona

Io dico invece che si debba essere così.

> Dopo che sono partiti i lavori per la tav

Altro argomento pieno di balle.

> dopo che sono partiti quelli per il ponte

Quale ponte, scusa? ._.

> dopo che hanno vinto i grillini...

Va be' hanno preso voti in elezioni democratiche. Più stigmatizzare le loro buffonate altro non si può fare.

> Dove erano i cani da guardia della democrazia?

Bau.

> In un paese liberale dovevano scavare, ravanare, sviscerare e rivoltare come calzini i curricula dei candidati...

È stato fatto. Quello di Berlusconi lo conoscono tutti. I voti ce li ha.

> Io voto M5S

E dopo tutte 'ste frasi dici di votare m5s? Ma cazzo cosa ci hai fatto con la coerenza, l'hai messa sotto un piede del tavolo per non farlo traballare? :D

> e non me ne frega nulla della qualità dei suoi candidati

Ah, be' bravo...

> (anche perché posso votare solo un partito con la x come un analfabeta di 100 anni fa)

Quindi l'argomentazione è, siccome posso solo votare un movimento non è importante la qualità dei candidati del movimento che voto. Prossimo alla cattedra Lucasiana vero? :D

> in mezzo a decine di persone (se avessimo 130 deputati e 40 senatori sarebbe ben diverso) capitano sempre certi personaggi

Su 60.000.000 di cittadini, facciamo 30.000.00 di elettori, dobbiamo nominare un migliaio di rappresentanti e governanti e tu mi vieni a dire che ci può capitare qualche deficiente dentro? Ma fosse anche vero, quanti? Uno su mille? Due? Tre? Qua pullulano!

> e molti (vedi scilipoti) incredibilmente tornano eletti "onorevoli".

Be' la gente ha votato Pdl. Non so quanti sapessero che Scilipoti era nel PdL. Penso che nello stesso seggio pochi sapessero che il rappresentante fosse Scilipoti. Comunque è stato eletto democraticamente. Evidentemente alla gente sta bene così.

> Un risultato si è ottenuto almeno... Si sono accorti tutti che esiste internet e che il sistema massmediatico tradizianalmente in mano ai partiti è fraido dentro.

Internet è uno strumento. È pieno di cose interessanti (questo blog) e di cazzate (il documentario Zeitgeist). I mass media sono identici. C'è il Sole 24 ore e Il Foglio. SkyTg24 e Studio Aperto.

> Volenti o no. Ora o si cambia o si soccombe come società, come paese, come nazione.

> Tutti i punti o quasi dei 5 stelle sono stati inseriti nei programmi di governo di tutte le forze politiche dopo 20 anni di false promesse, cammuffamenti e dissimulazioni.

Non è vero. Grillo ha delle perle tipo il reddito di cittadinanza che nessuno ha avuto l'ipocrisia o la follia di mettere.

> Poi magari qualcuno sarà personalmente convinto dei chip sotto pelle, delle scie chimiche etcetc. ma questo dimostra solo il fallimento di un sistema educativo portato all'ammasso che non ha saputo educare negli ultimi 15 anni all'uso della rete ed alla capacità di selezionare informazioni.

Infatti credo che l'm5s sia precisamente frutto di questo degrado educativo.

> I parlamentari rappresentato l'elettorato in tutte le sue sfaccettature e quindi anche la coglioneria ci sta.

Quindi siamo a punto da capo: m5s o no, sempre coglioni ci stanno in parlamento. Bene. Che cambiamento.

> Per quanto mi riguarda avanti tutta come un rullo compressore, o si cambia o si soccombe.

Quando avete finito di portare nel ridicolo questo paese fateci un fischio =)
Ho finito i popcorn. La parte di me che si interessa di politica ha l'umore sempre più basso...
eSSSSe: "Bella anche la citazione a Sara Tommasi (anche se secondo me al massimo le hanno impiantato qualche butt plug)."

AH ah ah! be', eSSSe.... buona pure questa. Sto ancora a ride... Posso solo aggiungere che in quel caso gli sco******a il chip invece del cervello.
> La parte di me che si interessa di politica ha l'umore sempre più basso...

Non coltivarla :D
Ogni tanto è bene ricordarsi di separare il grano dal loglio prima di postare

Oh, che goduria fare le pulci a Stupidocane!!

Citare grano e loglio richiama la famosa parabola evangelica della zizzannia (di cui "loglio" è un sinonimo usato nelle traduzioni più recenti). Ma con quel racconto si intende che non bisogna arrogarsi il diritto di giudicare persone, perchè ci penserà Dio in persona. Non c'entra.
Per il senso che volevi dare al tuo discorso bisognava dire "separare il grano dalla crusca"

:-PPP
E se il nostro futuro fosse nelle mani di questi ragazze?
brain_use ha commentato:
" Poi, ho pensato che l'avrebbero fatto milioni di italiani e che il mio voto poteva essere più utile. "
certo, il voto utile e' solo per pd e pdl..

Skipper 1971 ha commentato:
" Viene naturale farlo quando pensi che poi questi ingenuotti sognatori voteranno Leggi della Repubblica in tema di comunicazioni, salute, ambiente, economia, politica estera ecc.....
come fanno se basano la propria scelta su cantonate? "
Perche' se uno ha preso una cantonata su una cosa, deve prenderla su tutte?

" I fatti dicono che NON ESISTONO NEGLI USA CHIPPATURE DI MASSA PER IL CONTROLLO DELLE PERSONE "
I fatti dicono che questo non e' un argomento di cui si sta occupando il M5S.

" questo non lo rende un curriculum decente, purtroppo "
avere una laurea a 25 anni non e' sufficente ,non e' decente?

Replicante Cattivo ha commentato:
" Perchè gli ingenuotti e i sognatori, se permetti, è meglio che restino a casa a giocare a Sim City. La politica è una cosa seria, non è roba per loro. "
Meno male che , all'epoca, Martin Luter King, o che so, Ghandi, non hanno ascoltato un consiglio come questo.

" Non ti viene in mente che tra i critici verso il M5S ci siano anche persone che hanno votato per loro e che adesso si preoccupano nel vedere chi sono realmente le persone che andranno a occupare quelle poltrone? "
Certo, leggitimo preoccuparsi. Ma perche' denigrare e partecipare al gioco al massacro che mettono su i media?

" Intanto quelle cantonate lui non le ha mai rettificate. E questo è un problema gravissimo. "
Gravissimo? biowashball o i cellulari cuociuova sono un problema gravissimo ?

" E poi fare 1000 cose giuste non può cancellare 10 cose sbagliate: le 10 cose sbagliate devi correggerle, altrimenti ti restano come macchie. Anche perchè il fatto che Grillo abbia appoggiato alcune teorie di complotto o alcune bufale ha creato dei danni ENORMI: buona parte dei suoi sostenitori, infatti, è composto da complottisti e/o boccaloni, che non sanno usare la rete. "
Buona parte? E come fai a dirlo ? E' solo una tua opinione.

" Ben venga la trasparenza; ma se diventa trasparente fin dall'inizio che questo tipo non ha la benchè minima esperienza in questo campo, è legittimo criticarlo. "
Ma quale campo? Ma che si e' candidato per portare in parlamento la problematica dei chip? Non mi pare di leggerlo nella sua dichiarazione d'intenti.

" E quindi ora dobbiamo beccarci i primi che passano, giustificandoli perchè sono "ingenui"? "
Fa te. Ora come ora oltre ad essere i primi che passano, sono gli unici (nuovi) che passano.
Hai pero' una ulteriore alternativa al M5S: mettiti TU a fare attivita' politica.
(cont.)
(cont.)

MOB ha commentato:
"Credo che non si possano fare commenti a un filmato tagliato e montato dai giornalisti. Bernini ha detto che l'intervista è durata mezz'ora circa. Io credo che dovremmo guardare quella integrale prima di giudicare una persona (figuriamoci l'intero movimento, come qualcuno di voi invece ha fatto). Qui ci sono tutti i presupposti per potervi chiamare "complottisti". "
Concordo in pieno. Ed aggiungo: anche se guardassimo il video integrale, potremmo farci un idea di quella persona, giudicare le eventuali sue minchiate dette su quell'argomento, ma non potremmo
ugualmente dare un giudizio completo su quella persona.

Guido Baccarini ha commentato:
" Nel recente caso MPS, si è presentato all’assemblea azionisti, ha parlato di un buco da 13 miliardi senza documentarlo nemmeno lontanamente e senza attendere replica se ne è andato: questa è correttezza? "
Infatti giorni dopo il buco si e' rivelato molto piu' grande. E cmq, invece di apprezzare uno che ha i coglioni per andare a parlare a quelle assemble, come fece in telecom, lo vorresti ARRESTARE?

" ma una critica a chi critica, chi controlla i controllori "
Perfetto. E' quello che loro stessi, gli esponenti del M5S chiedono: stateci col fiato sul collo, ma aiutateci, collaborate...

Guido DR ha commentato:
"Il curriculum mi ha fatto pena "
eccone un altro che a 25 anni aveva 3 lauree 6 master e 3 anni di lavoro presso la nasa...

" ma del CV palesemente falso nemmeno una parola? "
Qui non sono ironico, sono solo stanco, e quindi forse non riesco a vedere le palesi falsità: ma perche' falso? per la storia dei 53 mesi di disoccupazione?

Il Lupo della Luna ha commentato:
" 2Frablog, come facciamo a dire che il movimento é in un modo sentendo un rappresentante dello stesso? Abbiamo un diverso concetto di rappresentante. Leggiti un dizionario. "

" Frablog: tu e il resto del mondo evidentemente avete un diverso concetto di "rappresentatnte". Se io mi presento come rappresentante di qualsiasi cosa, è evidente che sto parlando a nome e per conto della "cosa" che rappresento. "

Non ho bisogno di leggere il dizionario per capire la parola "rappresentante", grazie.
Pero' tu forse hai bisogno di un po' di elasticita' per capire le situazioni e i contesti.
Qui non stiamo parlando di un eletto che ha indetto una conferenza stampa per parlare all'Italia e al mondo della problematica dei chip.
Stiamo parlando di un neo eletto 25enne che ingenuamente ha fatto entrare un troupe televisiva in camera e in qualche modo e' uscito fuori quell'argomento.


Non ce la faccio a rispondere agli altri..
buona notte a tutti.
"Ma a voi pare sensato un "partito" in cui:"

Giusto, per carità. Ma a te paiono sensati i partiti di prima, in cui:

[censored]

?
In un certo senso, il movimento grillino è un ritorno alla parola scritta in controtendenza con la comunicazione "tele" a, vedo due chiavi di lettura di questa faccenda, i grillini sono tutti cerebrolesi etc.. etc.. l'altra è che si può manipolare chiunque, figuriamoci uno che vede la telecamera per la prima volta. E' un po' come il discorso della Tav, se guardi la televisione sembra utile all'economia favorisce lo scambio etc.. etc.. se leggi su internet i dati della Tav inorridisci di fronte all'inutilità/spreco dell'opera. E' fantastico come il messaggio sia funzionale ad entrambi gli schieramenti e come si veicoli tra la popolazione come fosse una corrente oceanica calda che viaggia parallela ad una fredda senza miscelarsi, senza creare confronto o sintesi, solo contrapposizione dei blocchi.
Non ho avuto il tempo di leggere tutti i messaggi quindi forse ciò che dirò sarà già stato detto, ma ci provo ugualmente.

Sicuramente il ragazzo Grillino ha fatto una enorme gaffe nel fare quelle affermazioni e fin qui non ci piove.
Ciò che mi stupisce però è l'accanimneto di molti commentatori contro di lui quando forse vi siete scordati che gli italiani hanno votato fino ad oggi personaggi ben peggiori e vergognosi di lui.
Ma vi rendete conto che nella precedente legislatura ( che poi era formata da chi attualmente ci sta ancora s-governando), la maggioranza dei deputati ha votato ad esempio che
"Ruby è realmente la nipote di Moubarak" oppure moltissimi parlamentari ci raccontano bufale colossali, ben peggio delle scie chimiche ecc... come ad esempio il fatto che il PD non c'entra nulla con il Monte dei Paschi?

Capisco la paura del nuovo, ma almeno abbiate l'onestà di riconoscere che il vecchio è certamente pessimo e che una buona parte della colpa è proprio degli elettori che hanno votato e continuano a farlo per certi personaggi vergognosi.
Quindi, prima di guardare la pagliuzza nell'occhio degli altri è bene farsi un esamino di coscienza.
Caro Paolo Attivissimo,
seguo il tuo blog da tempo e ti ho sempre considerato una persona corretta. Questa volta però mi hai deluso. Ho letto ieri il tuo articolo "Movimento 5Stelle, chip sottopelle, risate a crepapelle" e poi ho letto anche quanto Paolo Bernini ti ha scritto alle 20:00.
Penso che Paolo abbia spiegato in modo corretto e convincente come è andata l'intervista. Il giornalista (tralascio ogni commento su come i giornalisti stanno operando in Italia)ha chiesto all'intervistato cosa ne pensasse di Zeitgeist e lui ha risposto. Nello specifico ha detto di esser venuto a conoscenza dell'impianto di microcip sottopelle praticato in alcuni casi in America e di quanto la notizia lo avesse impressionato negativamente. Se a questo aggiungi quello che si vede nel video del National Geographic (che mi sembra attendibile sia come fonte che come video) ti puoi rendere conto che quanto dichiarato da Paolo Bernini non ha niente di comico nè di ridicolo. Spero quindi che tu non voglia confonderti con i giornalistucoli italioti che in questi giorni vivono su scoop idioti realizzati carpendo la buonafede dei neo eletti M5S. Confido di leggere una tua riflessione su quanto qui discusso.
tramite impulsi elettrici a controllare un Toro

ma per caso ti stai riferendo a questo?
[quote-"GOLDRAKE"]Capisco la paura del nuovo, ma almeno abbiate l'onestà di riconoscere che il vecchio è certamente pessimo e che una buona parte della colpa è proprio degli elettori che hanno votato e continuano a farlo per certi personaggi vergognosi.
Quindi, prima di guardare la pagliuzza nell'occhio degli altri è bene farsi un esamino di coscienza. [/quote]

chiamala pagliuzza...
è che speravamo di non averne più di personaggi vergognosi in Parlamento, invece apparentemente abbiamo solo cambiato motivo per cui vergognarsi, e riconoscere che il vecchio era pessimo (magari non tutto), non rende migliore il nuovo nè giustifica certe uscite
@Maurizio
lavoro come sistemista linux e programmatore, purtroppo mi rendo conto che in molti casi si preferisce prendere un totale incompetente purché possa essere pagato poco quando non in banane (v. baboon coder), a qualcuno che invece sa quello che fa è preparato ma ha l'incontestabile difetto di voler essere pagato quello che vale. E anche quando vali e sai programmare spesso e volentieri ti devi accontentare di essere pagato il giusto. A proposito ti linko questo articolo. leggilo perché è molto interessante, è scritto da un collega (molto più senior di me ;) )
@Il Lupo della Luna

abolire il contante in toto è impossibile per una serie di motivi che è troppo lungo scrivere qui

concordo in pieno, non ultimo l'italianissmo vezzo di cercare di non pagare le tasse, qualora abolissero il denaro l'Italia tornerebbe al baratto ;)
@Frablog
Io non avrò tre lauree ma l'esperienza che ho è tutta vera frutto di studi ed esperienza che ho fatto realmente, e quando non ne avevo ho preferito lasciare vuoto il cv piuttosto che scrivere vaccate come ha fatto qualcun'altro...
Ovviamente per certa gente un cv fasullo è giustificabile visto che la persona è "onesta" (ma a casa mia gli onesti non mentono). Quante altre cose sono giustificabili ancora?
@Goldrake
se in questo post si dovesse parlare di tutti i politici forse non basterebbe tutto lo storage di Google. L'argomento del topic è Bernini e il M5 di conseguenza si parla di loro. Stop. E' come lamentarsi che in un thread dove si parla di un bug di FedoraXY qualcuno venisse a lamentarsi dicendo che windows ha molti più bug... ed è un dato di fatto che l'onorevole in questione abbia detto una serie di cavolate mostruose e l'unica cosa che abbia saputo dire per giustificarsi è "non ero preparato". L'on. in questione e il fondatore del movimento sono propugnatori di una serie di bufale conclamate e anche quando è stata fatta notare loro la cosa non se ne sono dissociati ma hanno reagito attaccando chi faceva notare loro la cosa. Questo è tipico dei complottisti e dei movimenti dittatoriali in generale.
Capisco la paura del nuovo, ma almeno abbiate l'onestà di riconoscere che il vecchio è certamente pessimo e che una buona parte della colpa è proprio degli elettori che hanno votato e continuano a farlo per certi personaggi vergognosi.
Quindi, prima di guardare la pagliuzza nell'occhio degli altri è bene farsi un esamino di coscienza.


Non è paura del nuovo in sé per sé. E' paura del nuovo inetto, del nuovo qualunquista, del nuovo vento d'idee che poggia su una base di fregnacce, del nuovo che assomiglia troppo al vecchio. Non è un processo alle intenzioni, uno scagliarsi contro chi non la pensa come noi. E' il constatare che abbiamo votato (noi come comunità italica) un esponente che dice stupidaggini in tema macroeconomico e per corollario, anche su aspetti minori. Va bene che il M5S non indirà, probabilmente, delle interrogazioni parlamentari sul signoraggio, ma, ripeto per l'ennesima volta, i presupposti non sono buoni per far ripartire l'Italia.

All'Italia non serve gente che urla. Serve gente che metta le cose a posto con coerenza e coscienza di causa. Io condivido molte delle cose urlate da Grillo, ma il vuoto pneumatico che sottostà a molte delle idee che sbraita, mi fa pensare che i molti italiani che l'hanno eletto abbiano preso una cantonata. Intendiamoci: non voglio fare quello contro Grillo a tutti costi. Solo che non vedo come molte delle cose dette in piazza potranno realizzarsi. Ed il fatto che tra i parlamentari "promossi" dal M5S ci siano persone come Bernini (sicuramente un bravo ragazzo, ma ingenuo e/o male informato) non mi fa fare i salti di gioia.
Grazie a martinobri per la correzione. Non la sapevo. Non sbaglierò più. :D

Ah, PS. Ho il collarino antipulci, quindi ne avresti trovate ben poche... :D
@Mike J. Lardelly
Quindi sostenere che una banca quotata in borsa ha un buco di bilancio da miliardi di euro durante l'assemblea degli azionisti senza portare prove e senza nessun dibattimento è normale espressione di opinione? Detto da una persona AUTOREVOLE, non dalla casalinga di Voghera?
Quanto allo stato di diritto: Art. 185 TUF (Decreto Legislativo 24 febbraio 1998 n.58): Chiunque diffonde notizie false o pone in essere operazioni simulate o altri artifizi concretamente idonei a provocare una sensibile alterazione del prezzo di strumenti finanziari, è punito con la reclusione da uno a sei anni e con la multa da euro ventimila a euro cinque milioni.
Nel caso di Grillo l'intento non era di approfittare del crollo del prezzo per fare soldi, ma QUALCUNO ci ha guadagnato, eccome!!!
O vogliamo dire che era una boutade elettorale e allora va bene così??? Quindi, perchè qualcuno ha denunciato Berlusconi per la storia dell'IMU rimborsato? (per inciso: è abuso della credulità popolare, son d'accordo che è un'immane porcata per la modalità con cui è stato fatto).
Frablog, quando ti capita, dai un'occhio ai miei commenti 300 e 302 (in risposta ai tuoi), mi interessa la tua opinione.
Volevo chiedere due cose ai grillini:

1- Loro e il loro capo non esitano ad attaccarsi ad ogni parola di ogni politico. Se invece si fa lo stesso con i politici della loro parte (e Bernini è un politico) questo non va bene, è scorretto oppure è un tentativo di gettare discredito sul movimento. Ma è la stessa identica cosa che fanno loro con gli altri, cosa c'è di strano?

2- Spiegatemi un po' come funziona il movimento. Prima Grillo è solo un megafono, poi è il capo politico, poi è il garante ma sono gli eletti che rappresentano il movimento, poi il movimento può avere posizioni solo in linea con il blog di Beppe Grillo (non con le proposte del movimento, proprio con il pensiero di Grillo), poi gli eletti non rappresentano nient'altro che sé stessi (in questo caso chi è deputato a rappresentare il movimento dovrebbe prendere le distanze dalle parole di Bernini), poi ci sono i due capigruppo che sono gli unici ad avere diritto di rappresentare il movimento.
A tutti quelli che parlano del giovane ingenuo ...
Personalmente mi è capitato un paio di volte di parlare in TV. Non sono un tecnico di comunicazione, ne un politico, ma avevo perfettamente in mente cosa dire e cosa non dire. Abbiamo purtroppo una lunga storia di nostri rappresentanti che prima la dicevano e poi la pensavano, una storia di battute infelici cui porre rimedio. Speravamo che col nuovo questo cambiasse, e invece il tutto viene risolto con un ban a parlare alla stampa.
L'essere giovani non rende di per se più furbi. Da sempre anzi nelle società per le decisioni più delicate ci si è affidati agli "anziani del villaggio". La speranza era che i giovani fossero quelli particolarmente dotati, le menti che scappano all'estero perché in Italia non trovano spazio, non chi si imbottisce di bufale su internet attraverso video posticci su Youtube. Il CV del personaggio, votato a delle primarie attraverso un vastissimo consenso, invece parla da solo.
Un'ultima osservazione, invece che della campagna mediatica, io mi stupisco della scarsa propensione a riceve critiche e anche prese in giro da parte di un movimento che ha fatto dell'ingiuria e della perculaggine il suo cavallo di battaglia. da così fastidio ricevere pan per focaccia ?

ps: sulla TAV in rete volendo si trovano anche i motivi del si, basta andare sulle risorse giuste. Ma su questo argomento mi fermo qui.
@frablog
No, non lo voglio fare arrestare DAVVERO. Sono solo schifato che in politica chiunque possa far qualunque affermazione di qualsiasi genere senza che ci siano MAI conseguenze. Il buco c'era davvero ed è poi risultato più grande ma AD OGGI si parla di 4 miliardi e non 13/14 detti da Grillo, c'è una lievissima differenza, non trovi? SE sai dell'esistenza del buco, perchè non tiri fuori le prove e fai una bella denuncia? Altrimeni è quello che ho scritto: turbativa dei mercati. E, per inciso, io ho GUADAGNATO grazie a grillo: ho comprato a 0.24 e venduto pochi giorni dopo a 0.27, è oltre il 10% netto di guadagno.
certo, il voto utile e' solo per pd e pdl..

No. Il voto dovrebbe essere utile sempre, non per un solo schieramento.

Perche' se uno ha preso una cantonata su una cosa, deve prenderla su tutte?

Prendere una cantonata sbagliando il nome di un conoscente non è grave. Prendere cantonate in materia macroeconomica è molto grave.

I fatti dicono che questo non e' un argomento di cui si sta occupando il M5S.

Veramente i fatti dicono che uno dei suoi esponenti se ne interessa. Ed è di questo che parla l'articolo di Attivissimo.

avere una laurea a 25 anni non e' sufficente ,non e' decente?

Assolutamente no. Non è decente mettere il resto già segnalato. Sminuisce l'importanza del curriculum.

Meno male che , all'epoca, Martin Luter King, o che so, Ghandi, non hanno ascoltato un consiglio come questo.

Forzare il paragone di uno che sostiene la biowashball ed il complottismo undicisettembrino con chi ha lottato ed è morto per combattere la schiavitù squalifica il tuo intervento.

Certo, leggitimo preoccuparsi. Ma perche' denigrare e partecipare al gioco al massacro che mettono su i media?

Nessun gioco al massacro. E' un fatto.
Gravissimo? biowashball o i cellulari cuociuova sono un problema gravissimo ?

No. Lo è sostenerle come panacea dai mali della società. E sostenere bufale senza mai rettificarle non è un buon metodo per dimostrare che si sa governare.

Buona parte? E come fai a dirlo ? E' solo una tua opinione.

In realtà credo sia un'opinione mutuata dalla lettura del blog di Grillo, soprattutto dei commenti degli avventori. Personalmente non penso che sia la maggior parte, ma uno zoccolo duro incistato nel M5S. Opinione personale.

Ma quale campo? Ma che si e' candidato per portare in parlamento la problematica dei chip? Non mi pare di leggerlo nella sua dichiarazione d'intenti.

Ancora no. Non è in discussione il fatto se porterà o meno in Parlamento il problema dei chip. E' in discussione il fatto che uno che crede "al problema dei chip" sia in Parlamento.

Fa te. Ora come ora oltre ad essere i primi che passano, sono gli unici (nuovi) che passano. Hai pero' una ulteriore alternativa al M5S: mettiti TU a fare attivita' politica.

La storia insegna che nuovo non è sempre sinonimo di miglioria. Spero non dovremmo ricordarcelo ancora una volta.

Concordo in pieno. Ed aggiungo: anche se guardassimo il video integrale, potremmo farci un idea di quella persona, giudicare le eventuali sue minchiate dette su quell'argomento, ma non potremmo
ugualmente dare un giudizio completo su quella persona.


Io invece non sono d'accordo. Uno che sostiene le "minchiate" non dovrebbe governare.

Infatti giorni dopo il buco si e' rivelato molto piu' grande. E cmq, invece di apprezzare uno che ha i coglioni per andare a parlare a quelle assemble, come fece in telecom, lo vorresti ARRESTARE?

No. E' solo che non accetta il confronto. Urla e se ne va. Infiamma gli animi e poi si rannicchia dietro al "ma sono solo un comico". Credo si riferisse a questo.

Perfetto. E' quello che loro stessi, gli esponenti del M5S chiedono: stateci col fiato sul collo, ma aiutateci, collaborate...

Ed è ciò che sta facendo, nel suo piccolo, questo articolo e tutti i commenti che ha generato. Stiamo col fiato sul collo del M5S, cercando di aiutarlo a non commettere errori di valutazione nella scelta dei deputati. Nulla di strano.
eccone un altro che a 25 anni aveva 3 lauree 6 master e 3 anni di lavoro presso la nasa...

Macché. E' mettere cose come il saper usare Chrome che fa sorridere.

Qui non sono ironico, sono solo stanco, e quindi forse non riesco a vedere le palesi falsità: ma perche' falso? per la storia dei 53 mesi di disoccupazione?

Non conosco la situazione quindi mi astengo dal commentare. Era solo per rispondere punto per punto, senza lasciare cose in sospeso. :)

Non ho bisogno di leggere il dizionario per capire la parola "rappresentante", grazie.
Pero' tu forse hai bisogno di un po' di elasticita' per capire le situazioni e i contesti.
Qui non stiamo parlando di un eletto che ha indetto una conferenza stampa per parlare all'Italia e al mondo della problematica dei chip.
Stiamo parlando di un neo eletto 25enne che ingenuamente ha fatto entrare un troupe televisiva in camera e in qualche modo e' uscito fuori quell'argomento.


No, purtroppo forse ti è sfuggito il succo del discorso. Non si sta facendo un calderone in cui si butta dentro tutto. Si sta disquisendo su fatto che tra gli esponenti del M5S ci sia chi crede a baggianate. Sul fatto che avere 25 anni non è una scusante per credere alle baggianate. Che essere eletti in Parlamento non è una cosa da prendere sottogamba e che soprattutto il fatto che tra i nuovi eletti nel nuovo Parlamento ci siano persone che credono alle baggianate.
Tuombre,

ho letto anche quanto Paolo Bernini ti ha scritto alle 20:00

Attenzione: non ha scritto a me. Ha pubblicato quelle parole su Facebook.

Il giornalista (tralascio ogni commento su come i giornalisti stanno operando in Italia)ha chiesto all'intervistato cosa ne pensasse di Zeitgeist e lui ha risposto

Appunto. Poteva rispondere "E' una collezione di stronzate". Invece ha risposto come ha risposto.

E chiediti una cosa: come mai il giornalista gli ha chiesto di Zeitgeist? Da cosa può essere stato ispirato a fare una domanda così precisa? Questo, Bernini, non l'ha spiegato. Chiediglielo.


Nello specifico ha detto di esser venuto a conoscenza dell'impianto di microcip sottopelle praticato in alcuni casi in America

Non minimizzare. Ha parlato di controllo di tutta la popolazione, non di "alcuni casi".


a questo aggiungi quello che si vede nel video del National Geographic

Che non c'entra un piffero con la presunta chippatura di massa in America.


Confido di leggere una tua riflessione su quanto qui discusso

L'hai appena letta :-)
@Goldrake

Sinceramente qui si sta parlando dell'on. Bernini e delle sue vaccate antiscientifiche, in passato questo blog si è occupato di altri politici e di altre vaccate antiscientifiche dette da loro, ora la più grossa l'ha detta lui e tocca a lui. Proprio perché è stato eletto al parlamento e proprio perché è laureato le sue affermazioni totalmente prive di senso meritano di essere divulgate e sbufalate. E le sue presunte "scuse" in cui dichiara di avere detto delle enormi vaccate ma che è colpa dei giornalisti, e poi rincara la dose nel PS in cui annuncia che la prossima volta parlerà di scie chimiche si traduce in "ho detto delle corbellerie e la prossima volta parlerò di corbellerie". Ma i parlamentari non si limitano a votare, possono anche proporre leggi, se gli onorevoli cominciano a credere a ogni panzana che gira su internet o ad ogni filmato che gira su youtube, senza alcun spirito critico, che leggi voteranno? O che leggi proporranno? E questo è molto più pericoloso che ritenere che una ragazza sia la nipote di un capo di Stato straniero, cosa che, francamente, ha fatto ridere mezza Italia, ma che non è argomento di questo blog. E fidati non si tratta di paura del nuovo, ma delle idiozie che spara uno dei nuovi.
Guido DR, commento 356.

Cito l'articolo di cui è riportato il link:
"un prodotto software sviluppato su Linux/Unix costa di piu' di un equivalente prodotto sviluppato su piattaforma MS, questo fondamentalmente perche' lo sviluppatore Unix/Linux e' uno sviluppatore piu' accurato e piu' esperto (=costoso)"

E un programmatore Java è il più bravo di tutti dal momento che Java gira su tutti e due i sistemi operativi?
@Frablog
" Perchè gli ingenuotti e i sognatori, se permetti, è meglio che restino a casa a giocare a Sim City. La politica è una cosa seria, non è roba per loro. "
Meno male che , all'epoca, Martin Luter King, o che so, Ghandi, non hanno ascoltato un consiglio come questo.


Peccato che sia il primo che il secondo erano personaggi CAPACI oltre che COMPETENTI. Se vuoi aggiungo pure Leonardo Da Vinci.
Tu ti senti di paragonare Paolo Bernini a questi personaggi? Ti senti di definire quei personaggi "ingeuotti"?
Insomma, non giochiamo con le parole...essere "sognatori" come Martin Luther King non è come essere un sognatore che guarda troppi film.

" Non ti viene in mente che tra i critici verso il M5S ci siano anche persone che hanno votato per loro e che adesso si preoccupano nel vedere chi sono realmente le persone che andranno a occupare quelle poltrone? "
Certo, leggitimo preoccuparsi. Ma perche' denigrare e partecipare al gioco al massacro che mettono su i media?


Perchè se Tizio dice una cretinata, a me non frega niente se qualcun'altro la usa per giocare al massacro o per giocare a lanciare fango: resta una cretinata. Va sbugiardata e rettificata. O devo preoccuparmi del fatto che il povero Bernini è attaccato da tutti, quindi devo stare dalla sua parte? No, non esiste. Altrimenti va a finire come in tutti gli altri partiti.
E poi basta con questa storia del "gioco al massacro" ogni volta che si muove una critica verso il M5S; anche i sostenitori di Berlusconi dicono che nei suoi confronti c'è un accanimento.


" Intanto quelle cantonate lui non le ha mai rettificate. E questo è un problema gravissimo. "
Gravissimo? biowashball o i cellulari cuociuova sono un problema gravissimo ?


La Biowashball è una truffa conclamata.
I cellulari cuociuova hanno generato allarmismo inutile.
In entrambi i casi si tratta di DISINFORMAZIONE, verso la quale non c'è mai stata rettifica. Sì, è una cosa gravissima. Indipendentemente da chi la fa.


" E poi fare 1000 cose giuste non può cancellare 10 cose sbagliate: le 10 cose sbagliate devi correggerle, altrimenti ti restano come macchie. Anche perchè il fatto che Grillo abbia appoggiato alcune teorie di complotto o alcune bufale ha creato dei danni ENORMI: buona parte dei suoi sostenitori, infatti, è composto da complottisti e/o boccaloni, che non sanno usare la rete. "
Buona parte? E come fai a dirlo ? E' solo una tua opinione.


E' una mia statistica in base a quello che vedo/sento in giro. Certo io non pretendo che la mia casistica diventi universale. Ma intanto tra quei pochi del M5S che hanno rilasciato interviste in questi giorni abbiamo già beccato una buona percentuale di complottisti (v. Bernini) e revisionisti e simpatizzanti del fascismo. Per non parlare di tutti quelli che in passato hanno condiviso la mail del "voto di protesta" (altra bufala) avallata dalla firma di Beppe, oppure undicisettembrini e signoraggisti.

(cont.)
(cont.)
" Ben venga la trasparenza; ma se diventa trasparente fin dall'inizio che questo tipo non ha la benchè minima esperienza in questo campo, è legittimo criticarlo. "
Ma quale campo? Ma che si e' candidato per portare in parlamento la problematica dei chip? Non mi pare di leggerlo nella sua dichiarazione d'intenti.


Ma hai capito cosa ho scritto?
Io apprezzo la trasparenza di chi pubblica online il proprio curriculum. Dopodichè, se da questo curriculum vedo che non ha alcuna esperienza in campo politico o amministrativo, allora diventa legittimo dubitare della sua reale competenza (soprattutto dopo una sparata del genere).


" E quindi ora dobbiamo beccarci i primi che passano, giustificandoli perchè sono "ingenui"? "
Fa te. Ora come ora oltre ad essere i primi che passano, sono gli unici (nuovi) che passano.


Quindi tu confermi che dobbiamo accontentarci, beccarceli e tacere?


Hai pero' una ulteriore alternativa al M5S: mettiti TU a fare attivita' politica.

Questo è uno dei tanti mantra dei grillini, da ripetere a pappagallo insieme ai vari "almeno lui ci ha messo la faccia" o "almeno lui è onesto ed è nuovo".
Fammi capire: tu, davanti a un film o una canzone che ti fanno schifo, vorresti poter esprimere il tuo parere? O preferisci che qualcuno ti dica che puoi criticarli solo quando sarai in grado di realizzarne/scriverne uno migliore?

E quando tu guardavi i vari Berlusconi, La Russa, Casini, Bersani, ecc...e li sentivi dire cretinate, li criticavi o tacevi? Eppure mi pare che TU non stia facendo politica (o comunque non la facevi negli anni passati), quindi seguendo il tuo ragionamento, anche tu non avresti avuto il diritto di criticarli. No, non funziona così. Mettetevi in testa che gli eletti del M5S sono CRITICABILI quanto gli altri. Fare le vittime ogni volta è un comportamento, oltre che ridicolo, estremamente "vecchio"...perchè fa parte della politica che il M5S vorrebbe spazzare via e, invece, sembra voler rinverdire.
@Fabbri
E un programmatore Java è il più bravo di tutti dal momento che Java gira su tutti e due i sistemi operativi?
Cosa c'incastra? (detto toscanamente)
Saper usare un prodotto linux serio (!= ubuntu per intenderci) richiede delle competenze nettamente superiori a quelle dell'utente medio di windows, inoltre l'atteggiamento mentale di chi usa linux è quello del "non so mi documento" quindi in generale sarà molto più preparato e competente di una sua controparte windows. il fatto che java sia cross-platform (con molte debite eccezioni, infatti per me il motto di Java andrebbe cambiato in compile once test anywhere) non ha nessuna correlazione con il discorso dell'articolo.
@Replicante
no non lo ha capito cosa hai scritto, altrimenti non potrebbe continuare a trollare...
sempre @Fabbri
inoltre se leggi bene l'articolo si parla principalmente dell'uso di software libero/OOs e della sua mantenibilità, quindi il "costo" più elevato di chi ti fa assistenza su linux è più elevato per il fatto che è più preparato e di conseguenza avrai un sistema più stabile, configurato da qualcuno che lo sa fare (per forza di cose) e mantenuto da qualcuno che sa metterci le mani (per forza di cose). Su un sistema windows tutti possono metterci le mani con i risultati che sono ovvi, paghi meno chi te lo mantiene ma hai un sistema potenzialmente bacato ed insicuro. Se estrapoli una frase dal contesto è facile poi interpretare come ti pare... Leggilo tutto l'articolo...
@StudpidoCane
All'Italia non serve gente che urla. Serve gente che metta le cose a posto con coerenza e coscienza di causa.

Praticamente all'italia serve un sistemista (uno che le cose le fa) ;)
@Loooop:
Sbufaliamo la sbufalata: il discorso elettorale di Hitler del '32 è qui:
http://www.youtube.com/watch?v=KqBEJweLV5s
A partire dal 6^ minuto è impossibile non accorgersi dell'estrema somiglianza con la propaganda di Grillo.


Sono d'accordo con te, ed era questo il senso della mia affermazione "se si facesse girare il testo vero non cambierebbe poi tanto".
Semplicemente per evitare di diventare come i bufalari bisogna citare le cose correttamente, e quindi il testo che gira in questi giorni non va fatto girare così com'è, perché in quella forma è una bufala.

Detto ciò, se ti va di tradurlo correttamente (a me non interessa farlo per i motivi che diceva Adriano Esposito) sei autorizzato a farlo.
Meno buffa ma forse più significativa è la vicenda delle 10 domande sulla scienza rivolte ai candidati alle ultime politiche.
http://cattaneo-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2013/02/11/dieci-domande-cinque-stelle-un-casino/
Ricordo che comunque a quelle 10 domande risposero Bersani, Ingroia e Giannino, mentre Monti disse di non avere tempo e Berlusconi ignorò la questione.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
http://it.wikipedia.org/wiki/VeriChip

Proprio vero, è pura fantasia!...
Scusa Paolo, ma trovo veramente ridicolo il confronto con il tatuaggio!...quante informazioni puoi tauarti eh?..parti dal collo e scendi giù?...
Oppure pensavi ad un facile codice a barre?...cosicchè se uno vuole farla franca aggiunge una "linea" e da Gonzalo trafficante di coca diventa Pedro, guida turistica! (esempio volutamente farsesco).
E' ovvio poi che qualsiasi "prodotto" vada sperimentato, approvato e poi allargato ad un maggior numero di individui. O pensi che i vaccini li testano su qualche milione di persone e poi al resto del globo?
Non riesco a trovare prove sul quel video di you tube linkato dal Paolo B., che dice essere della National Geografic ma ho i miei forti dubbi. Ora comunque non ho tempo per cercalo.
Invece, qualcuno ha linkato questo: https://www.youtube.com/watch?v=W0cqbDC7wa0&feature=youtube_gdata_player
Peccato, che basta andare sul sito http://www.healthlinkphr.com/ (che appare sul video stesso) per scoprire che non si tratta di nessun chip sottocutaneo, ma semplicemente di un servizio che offre un database personalizzabile e accessibile da tutte le strutture autorizzate, per contenere la propria storia sanitaria. La stessa cosa esiste già in Italia tramite il chip (OMMIODDIO!!!) sulla tessera sanitaria ( anzi, a essere onesti non so in tutta Italia, in toscana di sicuro). Non è nessun controllo, solo un servizio, utilissimo fra l'altro. Lo spot su you tube è fuorviante perché fanno vedere un microchip, ma si riferiscono a quelli del pc immagino, da nessuna parte si parla di chip sottocutanei: "The term "personal health record," or PHR, refers to an electronic record of health information on an individual that can be drawn from multiple sources and that is managed, shared, and controlled by or primarily for the individual." http://www.healthlinkphr.com/whatisaphr.html

Cercherò sul presunto video della National Geographic! (anzi, non ho letto tutti i commenti ma se qualcuno aveva già trovato cose in merito e mi risponde mi fa un favore che sono curiosa :))
Comunque dovete ammettere una cosa.

Almeno con questi lavati-nel-cervello dell'M5S (non parlo di quelli che l'hanno votato in generale, che possono averlo fatto per varie ragioni più o meno condivisibili, ma di coloro che si ostinano ad arrampicarsi sugli specchi pur di non guardare la realtà degli errori che i suoi candidati stanno compiendo) grazie a facebook, blog come questo e i motori di ricerca sarà un pò più complicato tra una decina danni dire

"M5S??? Grillo??? Io???? Nooooo, mai votati in vita mia, ma ti pare!!!"
Un thread si dice vada in vacca quando appare la parola nazismo o Hitler(8 volte!). Qui si sta andando pure off topic discutendo di Open Sources vs Closed Sources. Direi che abbiamo dato abbastanza :)
> Proprio vero, è pura fantasia!...

Cosa diavolo c'entra il VeriChip con le affermazioni di Bernini?

Vedete come funziona? Tu grilino dici eh guarda esiste un asino che vola. Le persone normali ti perculano. Ma poi arrivano gli altr grillini con un link su it.wiki o un video su yt che mostra un asino e dicono "Vedete aveva ragione".

Ma come ragioni tu? Quello è un microchip che è stato in vendita, e pure caro, fino al 2010. Cosa ci azzecca? COSA?! RAGIONA!!!
@Guido DR
Premetto che l'articolo l'ho letto tutto. A me sembra scritto da un amministratore di sistema che si diletta a programmare e che fa una gran confusione tra
programmatore e amministratore di sistema, mescolando i termini arbitrariamente.
Di cosa parliamo di amministratori o di programmatori?

Io periodicamente installo linux, ho iniziato con una delle prime distribuzioni slackware quando ancora il kernel era da ricompilare per poter utilizzare tutti i dispositivi,
ma non per questo mi ritengo un amministratore di sistema.

Ci sono diverse frasi buttate là che fanno parecchio sorridere, soprattuto a chi il programmatore lo fa di mestiere, ne riporto un'altra:
"D'altra parte chi paga qualcuno per sviluppare un mini-prodotto in Access ha poi la possibilita' di "mettere le zampe" dentro nel
sorgente e manipolare il prodotto, non sempre con risultati positivi, chi si fa' sviluppare un prodotto sotto Unix/Linux in genere si
trova con un programma sviluppato in C/C++, che e' molto piu' difficile per l'utente "medio" manipolare."

Ma chi l'ha detto che applicazioni per Windows sono fatte in Access e quelle per Linux con C/C++?
Da dove salta fuori questa equazione? Mescolare programmi scritti in Access per Windows con programmi scritti in C++ per Linux ha veramente poco senso.
Ti parlo per esperienza diretta, il programmatore lo faccio da un po' e ho sviluppato applicazioni server Java che girano senza problemi
e senza bisogno di essere provate ovunque indistintamente in Linux e Windows. Ho sviluppato anche applicazioni .NET e queste girano principalmente
sotto Windows e ti assicuro l'atteggiamento mentale è quello di documentarsi altrimenti non inizi neanche.

Ancora:
"Assumendo che i prodotti realizzati sulle due piattaforme siano confrontabili (non sempre lo sono), potremmo ipotizzare che a parita' di costo si
ottengano prodotti analoghi, quindi dando piu' soldi al programmatore si ottiene un prodotto migliore, a questo punto cosa conviene fare ?
Pagare 1000$ il SO e 1000$ il programmatore, o pagare 0$ il SO e 2000$ il programmatore ?"

Supponiamo invece che lo stesso software costi un anno/uomo su Linux ma che svilupparlo su Windows richieda metà del tempo, e supponiamo che un programmatore
esperto costi 50.000 euro l'anno a parità di competenze, ci si può chiedere: è meglio spendere 50.000 euro per un buon prodotto su Linux oppure 25.000 + 1.000
euro per un altrettanto buon prodotto su Windows?

Parli di software software libero e critichi Java, ti ricordo che molto del software libero su cui gira buona parte delle applicazioni web è scritta in
Java, vedi Apache con tutti i progetti collegati: Tomcat, Hibernate, Spring, Struts, tutte cose che un programmatore dovrebbe aver almeno sentito nominare.

Queste generalizzazioni sono veramente ridicole.

P.S. ho letto altri articoli dello stesso autore e la persona sembra piuttosto supponente, un po' di umiltà non guasterebbe, tanto per citare qualcosa:
http://www.soft-land.org/commenti/207
David
mai sentito parlare di PK? Ovvero di primary key? Ti tatuo un numero e da un database con quel numero tiro giù tutte le info su di te...
@pgc
ma il lavaggio del cervello l'avranno fatto con la BioWashBall?
@ David,
se pensi che in un microchip ci siano tutte le informazioni e che no serva solo a collegarsi a un database esterno, immagino che pensi anche che oltre al microchip inseriscano anche un micro hard disk, una micro ram, una micro batteria, ecc...
@Guido DR

Io l'articolo l'ho letto tutto. Ma mi sembra molto di parte e prevenuto. Soprattutto sostiene a chiare lettere il concetto secondo il quale il programmatore linux è migliore del programmatore windows. (Senza citare in base a quali dati o studio esprime queste asserzioni)

Anche io ho sviluppato su entrambe le piattaforme.

Se leggi l'articolo sul VeriChip (cosa che OVVIAMENTE non hai fatto, da bravo believer delle bufale) scopri che ne è terminata la produzione nel 2010 per via dei costi troppo elevati.

"quante informazioni puoi tatuarti eh" veramente basta un numero.
Con quello e un database centralizzato puoi memorizzare *tutte* le informazioni che vuoi.
In USA esiste già il numero di Previdenza Sociale, da noi il Codice fiscale.

"E' ovvio poi che qualsiasi "prodotto" vada sperimentato, approvato e poi allargato ad un maggior numero di individui."
Cosa che in questo caso NON è accaduta.

" O pensi che i vaccini li testano su qualche milione di persone"
No, infatti ne bastano molte meno.

Cinque righe, sei castronerie. E' un'ottima media!
@ david, commento 382: a domanda cretina risposta cretina, di solito.

Questa volta si può fare un'eccezione: quando Paolo dice "è inutile usare un microchip costoso quando basta un semplice tatuaggio. Ne abbiamo un triste precedente, qui in Europa." fa riferimento a una cosa come questa
http://www.testimonianzedailager.rai.it/upload/2%5C113%5Ctatuaggio.jpg
o questa
http://www.marcovuyet.com/somark7.jpg
o questa
http://www.americaoggi.info/files/imagecache/home_primo_piano/files/Ve_1240980932.jpg
per citarne alcuni.

Se ancora non hai capito di cosa si sta parlando, controlla per cortesia se hai dimenticato il cervello in stand-by o se magari è passato in modalità provvisoria.
gente non si può sospendere una trollata a metà... dai è venerdì c'è da arrivare a stasera :) (ora paolo mi larta)
paolofuture:
attenzione l'articolo non parla di programmazione, parla di server. Quindi è indubbio che un sistemista linux ti costa di più di un sistema windows, ma ti dà una persona che sa quello che fa. Questo è il succo dell'articolo in soldoni. Quello che l'ha scritto (se l'hai letto) è stato anche consulente Microsoft, quindi il fatto che dici che è di parte mi dimostra che no non lo hai letto veramente Comunque il discorso è totalmente OT e quindi chiudiamola qui pubblicamente, se poi vuoi sono disposto a proseguire per mail in pvt.