Cerca nel blog

2012/02/25

La Luna e Venere danno spettacolo

Luna e Venere


Ho scattato questa foto poche ore fa dal Maniero Digitale:

IMG_2499

In alto a destra c'è la Luna, e questo è evidente. Ma se guardate alla sua sinistra noterete un puntino: è Venere, luminosissima nel cielo del tramonto. Così si vede meglio:

IMG_2501

In questi giorni la Luna e Venere sono visivamente vicini: potreste cogliere l'occasione per far sapere a chi è digiuno di astronomia che quel puntino brillante non è una stella ma un pianeta. Purtroppo nessuno insegna astronomia a scuola o nei media, col risultato che tantissime persone conoscono a menadito la posizione della farfalla tatuata di Belen ma non sanno nulla delle meraviglie del cielo che possono cogliere a occhio nudo.

Domani proverò ad avvistare Venere di giorno e a fotografarla. Sì, Venere è visibile anche di giorno, se sapete dove guardare.

69 commenti:

sekundar ha detto...

e appena sopra c'è Giove

cristian ha detto...

....e le scie chimiche!

steno ha detto...

Visto anche io stasera, spettacolo. Utile installare sullo Smartphone Google Sky Map per identificare quello che si sta guardando. In questi giorni ad ovest verso le 21 si vede Marte

turi ha detto...

Bella, da casa mia si vedeva bene anche Giove

Luca Favro ha detto...

Bellissime

Anonimo ha detto...

La prova definitiva che i venusiani stanno preparando l'attacco alla terra con le scie chimiche

Angelo ha detto...

Ciao Paolo,

ieri lo spettacolo era forse anche più affascinante: Giove, Venere e Luna apparivano allineati (e luminosissimo), con Venere in mezzo e la Luna "a barchetta"; anche il mio bimbo di 5 anni (che ha la "fissa" dei pianeti) ne è rimasto affascinato!

Angelo

toto ha detto...

Proposta: chiediamo a Belen di tatuarsi un corso di astronomia!

bella foto!

:)

Angelo ha detto...

Ciao Paolo,

ieri lo spettacolo era forse anche più affascinante: Giove, Venere e Luna apparivano allineati (e luminosissimo), con Venere in mezzo e la Luna "a barchetta"; anche il mio bimbo di 5 anni (che ha la "fissa" dei pianeti) ne è rimasto affascinato!

Angelo

Stupor Mundi 83 ha detto...

OMG! Hai inquadrato un bel po' di scie chimiche e hai fatto finta di niente...! Così vuoi far passare il messaggio che sono cose normalissime! XD

Sagraman ha detto...

E di quelle scie chimiche che si vedono sotto vogliamo parlarne?!?! :-D

gEnE ha detto...

Proprio stasera nello sbattere la tovaglia mi sono fermato ad ammirare l'accoppiata Luna&Venere; poi, vista la temperatura nuona, ho attivato il fido google skymap e mi sono fatto un ripassino stellare.

Jhack ha detto...

Si vede molto bene anche Giove o mi sbaglio?
Prendendo come riferimento Luna e Venere, "in alto a sinistra".

Ciambello ha detto...

Bello scatto! Ho ammirato anche io pericolosamente questo spettacolo tornando a casa in scooter qualche ora fa. Comunque in generale si sa sempre meno di astronomia anche perchè le occasioni che abbiamo di poter ammirare un cielo completamente scuro, senza inquinamento luminoso, sono sempre meno, come dice Lucianne Walkowicz in questo video

Alex ARNZ ha detto...

Bellissime foto, complimenti!

Marco ha detto...

e poco distante, sopra, c'è anche Giove!

Vittorio ha detto...

Visto in diretta dalla terrazza di casa, per fortuna il cielo qui da me è limpido.

P.S. Quanto ci metterà PianetaX a venire a commentare anche qui? Molto poco, scommetto.

Anonimo ha detto...

C'era anche Giove un po' più su!

Anonimo ha detto...

C'era anche Giove un po' più su!

danilo ha detto...

Non sono un esperto, a con una visuale di quel tipo dovresti riuscire anche a beccare Giove con la Luna e Venere.... prova un po' a vedere.

Brazov ha detto...

Luna, Venere e scia chimica!

Anonimo ha detto...

C'è un software gratuito e multi piattaforma che di sicuro conoscerete per seguire il cielo e le sue meraviglie: Stellarium.

giocasa ha detto...

Bello. Mi hai fatto pensare a quante cose meravigliose abbiamo sotto gli occhi e che troppo spesso non vediamo perché le diamo ormai per scontate...

danielecastaldo ha detto...

Ciao Paolo,
grazie per l'info, mi stavo giusto chiedendo se fosse una stella particolarmente luminosa :)

Da Napoli la visuale è pefetta!

Daniele

Gian Piero Biancoli ha detto...

Al liceo astronomia si fa (o almeno si faceva) al quinto anno. Ricordo benissimo l'introduzione della professoressa: "La terra è il pianeta che gentilmente ci ospita..."

Se non ricordo male, e ne chiedo conferma, l'accenno a Venere come prima "cosa" luminosa visibile viene fatto all'inizio del film Contact. Un po' poco come veicolo di coltura astronomica per il grande pubblico, ma almeno è qualcosa.

Domanda quando l'ho fatto vedere a mio figlio (in realtà è lui che l'ha indicato a me) c'era un altro punto molto luminoso in cielo, tanto che non sono riuscito a capire quale fosse venere. Qualcuno sa dirmi cos'era? Sirio? Giove? Polare? Perdonate l'ignoranza non avevo con me Google Sky map.

Claudia ha detto...

E poco più in là c'è anche giove

Claudia ha detto...

E poco più in là c'è anche giove

Mauro ha detto...

Vottei segnalare una app "google sky map" che visualizza la posizione di stelle pianeti costellazioni ecc.
Io l'ho installata su uno smartphone android e secondo me è una vera figata.
Oltre tutto gratuita

DotGof ha detto...

Bella foto, bello spettacolo. poco più in alto e a sinistra c'era anche uno splendido Giove. Google Sky Map nel mio caso ha fatto miracoli
G.

Barze ha detto...

A quest'ora (22:30) verso est e' gia' bello alto Marte e tra poco vien su anche saturno. Per questo tipo di "vicinanze" cosmiche dette congiunzioni cercate sul sito dell'UAI (unione astrofili italiani) la sezione cielo del mese.
Altra bella fonte di info sulla congiunzione luna-venere-giove e' in questo video:
http://solarsystem.nasa.gov/scitech/display.cfm?ST_ID=2466

Ciao
Angelo

FridayChild ha detto...

"Pensavo di avere un altro dead pixel sul monitor" :D

Barze ha detto...

Segnatevi anche i giorni del 10 al 15 marzo. Dalle 19:30 in avanti (fino al loro tramonto) Giove e Venere saranno vicinissimi. Infine il 26 marzo Giove, Venere e Luna si presenteranno appena dopo il tramonto tutti e tre insieme, anche se ormai basse sopra l'orizzonte ad Ovest.

Un consiglio per tutti: installate Stellarium. E' un planetario free, open source e multipiattaforma, molto facile da usare e molto ben fatto.

Ciao,
Angelo

Alex ha detto...

Venere è splendido e inarrivabile, come la farfalla tatuata di Belen...

emme ha detto...

Caro Paolo,
ho letto questa notizia:
"Arriva la luna a barchetta"
http://it.notizie.yahoo.com/arriva-la-luna-a-barchetta.html.
può essere?
effettivamente ieri sera, oggi un po' meno, la falce di luna illuminata era inconsueta. O sbaglio?

AD Blues ha detto...

Secondo me la vera attrazione del cielo è Giove... ;-)
Un faro!

:-D

---Alex

Indo ha detto...

Guardi agli astri e non dici nulla dell'enorme scia chimica? Ci vediamo appena sarai a Lodrone o a Lodrino, in base ai miei impegni.

Giovanni Pili ha detto...

Bisogna intendersi un po' anche di fotografia. Ci ho provato l'altra notte, ma è stato un disastro. :(

Pierluigi Lenoci ha detto...

C'è chi preferisce venere e chi il monte di venere... sono scelte!

puffolottiaccident ha detto...

Due settimane fa ho notato... credo fosse Venere... alle 14:30 in direzione approssimativa 100° (est-sud-est, ma più est che sud) a circa 25° dall'orizzonte, io sto al 50° parallelo.
La posizione relativa alla Luna appariva simile a quella nella foto.

Paolo Attivissimo ha detto...

C'è chi preferisce venere e chi il monte di venere... sono scelte!

Perché devi scegliere? Una non esclude l'altra.

Anonimo ha detto...

E' facile determinare se un punto luminoso in cielo è una stella oppure un pianeta.
Le stelle sono sorgenti luminose talmente lontane da apparirci praticamente puntiformi (diametro di qualche millisecondo d'arco per le più grandi e più vicine) e quindi l'atmosfera terrestre fa scintillare (cioè tremolare) la loro luce,. I pianeti invece sono sorgenti luminose estese (da pochi secondi d'arco per Mercurio fino a un primo per Venere) e quindi non scintillano.

Replicante Cattivo ha detto...

Quando il saggio indica la luna (o Venere) lo stolto guarda le scie chimiche.

U_U

puffolottiaccident ha detto...

@Renato616

Affascinante; così come nel deserto di notte è possibile vedere la fiamma di un accendino da un paio di km.
Solo che nel caso dell'accendino, gli oggetti illuminati dalla fiamma stessa (a partire dalle mani e dal volto di chi lo usa) sono grandemente d'aiuto, mentre intorno alle stelle non c'è alcun oggetto su cui la luce possa riflettersi.

Stepan Mussorgsky [ ǚşå÷₣ŗẻễ] ha detto...

"Quando il saggio indica la luna (o Venere) lo stolto guarda le scie chimiche."

ROTFL! :D

puffolottiaccident ha detto...

@Replicante cattivo.

Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito, l'accorto l'altra mano del saggio, perchè coi saggi non si può mai sapere... quando approfittano della tua distrazione per tirarti un ceffone.

LuViWeb.it ha detto...

Ma dai!!
Ieri, prima di cadere vittima dell'influenza, l'ho vista. L'ho trovata una cosa molto romantica.
Pensi si rivedrà anche oggi?
P.s: ero convinto fosse una stella :)

Unknown ha detto...

veramente uno spettacolo affascinante. Speriamo che serva a far conoscere e a diffondere di piu'l'astronomia.
Sto provando ad osservare Venere di giorno, dovrebbe essere vicino alla falce di luna (che si vede benissimo) ma non riesco a vederla.
tu come sei con le "ricerche"?

looka92 ha detto...

Ciao Paolo, se devo essere sincero ieri mi hai illuminato scrivendo che Venere è visibile anche di giorno, proprio non lo sapevo. :) Quindi ora sto cercando di individuarlo con l'aiuto di Google Sky Map su Android e un semplice e poco professionale binocolo 7x50. Credo di aver puntato quest'ultimo nella porzione di cielo esatta, ma sinceramente non vedo nessun pianeta :( Forse a quest'ora il sole è troppo forte...

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
mattia ha detto...

Io ho fatto la tripletta mettendoci anche Giove.

BVZM ha detto...

Aggiungo anche la mia "tripletta", fotografata ieri sera vicino a Milano.

Daniela ha detto...

Eccomi presente altra appassionata di stelle pianeti & Co

Evviva l'opensource e il programma migliore per chi non si sa orientare nello spazio e per chi vive in città ahimè troppo luminose

http://www.stellarium.org/it/

é troppo emozionante ammirare Venere in queste serate,

Petitfrere ha detto...

Mitico Stellarium!

A proposito di stelle, pianeti e satelliti, Unico Lab sul suo profilo di FB ha pubblicato la notizia che stasera si vedranno Luna, Giove, Venere e Mercurio tutte belle in fila, tratta dal sito dell'osservatorio di Perinaldo

:)

La notizia la trovate anche ​qui

oui, c'est moi ha detto...

Partendo dalla Luna e Venere, guardando verso est con un angolo di circa 45°, ieri vedevo scintillare un puntino rosso. Mica è Marte?

Petitfrere ha detto...

Marte ieri alle 19 o giù di li era dall'altra parte rispetto a Venere e più basso sull'orizzonte;

Venere a Ovest e Marte a Est.

Un po' lo stesso di adesso, diciamo.

Stellarium è un programma pheeeeghissimo, niente da dire :)

oui, c'est moi ha detto...

Evviva l'opensource e il programma migliore per chi non si sa orientare nello spazio e per chi vive in città ahimè troppo luminose

http://www.stellarium.org/it/

Ma come si usa?
L'ho scaricato ma non riesco a impostare le mie coordinate geografiche :-(

oui, c'est moi ha detto...

Sono 2 settimane che tento di convincere un amico che quelle 2 "stelle" che non sono stelle ma pianeti, che si vedono quasi allineati a ovest poco dopo il tramonto, sono Venere e Giove. Lui sostiene che è impossibile, che Venere si vede solo all'alba e al crepuscolo e che Giove non si vede affatto. Sabato sera gliel'abbiamo detto in 8 che non è così, ma lui non si vuole convincere. Mi potreste suggerire qualche documento scientifico da fargli leggere? Grazie :-)

Paolo Attivissimo ha detto...

Oui,

Mi potreste suggerire qualche documento scientifico da fargli leggere?

Facile. Prendi il manuale d'astronomia più pesante che hai.

Poi daglielo in testa.

Il Lupo della Luna ha detto...

Stellarium: http://www.stellarium.org/wiki/index.php/Quickstart_guide

oui, c'est moi ha detto...

Facile. Prendi il manuale d'astronomia più pesante che hai.

Poi daglielo in testa.


LOL :-) però, seriamente, siccome non ho un manuale d'astronomia, potrei usare il libro Spazio1999 che ebbi in regalo dai miei nel lontano natale del 197*(?), ma lo ritengo troppo prezioso per fargli fare una così brutta fine... E per quanto riguarda Stellarium... gli ho inviato il link per scaricarsi il programma, ma si rifiuta di consultarlo perché dice che "sta roba è inaffidabile". Cioè lui si affida solo ed esclusivamente alla sua memoria dell'unico esame universitario che ha dato sulla materia (che poi che c'entra con la medicina?) e non sente ragioni :-(

puffolottiaccident ha detto...

Ieri, qui a RGB, poco dopo il tramonto il disco della luna appariva marcatamente più scuro del cielo.

(Giove un pochino a sinistra e venere in alto.)

Visto dal ponte protzenweiher era piuttosto suggestivo. Spero di riuscire a fare qualche foto sta sera.

Paolo Attivissimo ha detto...

Oui,

LOL :-) però, seriamente, siccome non ho un manuale d'astronomia, potrei usare il libro Spazio1999 che ebbi in regalo dai miei nel lontano natale del 197*(?), ma lo ritengo troppo prezioso per fargli fare una così brutta fine

Au contraire. Sarebbe impreziosito da un'ammaccatura nobile. E quando lo mostri agli amici e ti chiedono come mai è ammaccato, potresti rispondere "Lascia che ti racconti l'origine di questo danno...." :-)


si rifiuta di consultarlo perché dice che "sta roba è inaffidabile".

Digli, da parte mia, che chi si comporta in questo modo è un piccolo imbecille arrogante. Fai pure il mio nome e cognome. Se preferisce, glielo posso dire anche di persona. E con molto piacere.

oui, c'est moi ha detto...

Digli, da parte mia, che chi si comporta in questo modo è un piccolo imbecille arrogante. Fai pure il mio nome e cognome. Se preferisce, glielo posso dire anche di persona. E con molto piacere.

Non ce n'è stato bisogno, Paolo, finalmente si è convinto! :-)

pgc ha detto...

Oui,

se il tuo amico si e' convinto che sono due pianeti o no non ha molta importanza. Certo, fa incazzare, ma sempre di una persona si tratta mentre quello che interessa e' capire perche' per una fetta constintente di una popolazione umana che ha studiato, che ha accesso a giornali, internet, mezzi di stampa, libri, racconti, etc. riesca ancora cosi' difficile convincersi di una cosa che e' nota da qualche secolo.

Contrariamente a Paolo non credo si tratti di un piccolo imbecille arrogante. E sai perche'? Perche' ho conosciuto gente che non lo era e che nonostante cio' esponeva punti di vista francamente assurdi. I PIA (piccoli imbecilli arroganti) esistono certo, ma ho imparato che non lo si puo' dedurre da una singola opinione su un fatto. L'umanita' e' straordinaria. A volte e' esposta a una grande quantita' di frottole e schermata in qualche modo dal resto della realta'. Come questo possa accadere non lo so ma e' un FATTO, e come FATTO va rispettato e investigato piu' che giudicato. Ci sono comportamenti di massa difficili da spiegare ma molto stimolanti da affrontare. Non siamo esclusivamente frutto della nostra liberta' di pensiero, ma in gran parte di un gran numero di stimoli ambientali incontrollabili. Non lo dico io ma un gran numero di pubblicazioni scientifiche. Credere a un Dio che ti condanna a pene infinite se ti fai una pippa o che ti manda le famose 72 vergini quando schiatti (si lo so che e' frutto di un typo etc.) non e' la stessa cosa? Eppure ho conosciuto un sacco di gente in gamba che lo da' per scontato. Miliardi di piccoli imbecilli arroganti? Personalmente non credo. Credo che siano un po' come i "compagni che sbagliano". Compagni nel senso di compagni di strada. Magari per altri versi stimabili e stimolanti.

Secondo me invece di giudicare gli altri e' molto piu' interessante osservarli. Fanno parte anche loro della realta'. E se qualcuno fa lo stesso con me non ci sono problemi.

un saluto
pgc


p.s. come vedi sono tornato a fare la persona seria finalmente ;)

Stupidocane ha detto...

Per gli astrofili muniti di iPhone e device Android, esiste un'app fantastica: SkEye.

Una mappa interattiva del cielo che stiamo guardando e che, grazie all'inclinometro ed al gps, riesce a determinare autonomamente la posizione dell'osservatore ed in base a dove viene "puntato" nel cielo aiuta a capire cos'è che stiamo osservando.

Ha una funzione di ricerca integrata, si può zoomare, si possono tarare dei filtri per costellazioni, stelle, oggetti Messier e pianeti. Inoltre ha una comoda funzione notturna dove tutto diventa rosso per non impressionare troppo la retina durante le osservazioni con telescopi ed infine la possibilità di essere collegato al motore del telescopio ed essere usato come sistema di puntamento (questo non l'ho provato).

Insomma, una mappa del cielo in tasca. :)

pgc ha detto...

lo usano anche un sacco di astronomi professionisti. :)
Non io in quanto non ho un android, ne' un ipod (e nemmeno un cellulare).

p

oui, c'est moi ha detto...

Per pgc:
Sono d'accordo con te.
Del resto se lui si ricordava così da studi adolescenziali, perché si sarebbe dovuto fidare di me sulla parola?
Però mi è bastato dargliene dimostrazione, farglielo vedere coi suoi occhi, farlo ragionare con la sua testa e finalmente l'ha capito.
E poi ho avuto anche un'altra soddisfazione: a un'amica che mi aveva girato la famosa mail del mese fortunato con 5 domeniche, 5 lunedì e 5 martedì, ho inviato il link all'articolo in questo blog e lei si è subito scusata per la figura di m.
Le persone non sono sempre stupide, a volte sono confuse, ma se dimostri loro che si sbagliano sono anche pronte a ricredersi :-)
p.s. come vedi sono tornato a fare la persona seria finalmente ;)
p.s. ogni tanto però qualche battuta ci sta bene :-)

Faber ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.