Cerca nel blog

2012/02/26

Sì, Venere si vede di giorno

Venere visibile di giorno


Un'oretta fa, poco dopo le 17, ho usato il mio Skyscout della Celestron per individuare Venere nel cielo ancora ben illuminato dal Sole. Era invisibile fino all'istante in cui lo strumento me l'ha indicata con precisione. Eccola:

IMG_2513 - Venus in Daylight (5 PM)

In realtà la foto qui sopra è un po' ingannevole: ai miei occhi il cielo sembrava molto più luminoso e Venere si perdeva nel suo bagliore. È più realistica questa, dove Venere è acquattata nell'angolo in basso a destra:

IMG_2514 - Moon and Venus in Daylight (5 PM)

Ma la mia preferita è questa, sempre con Venere nell'angolo inferiore destro:

IMG_2519 - Plane, Moon and Venus in Daylight (5 PM)

Non avevo mai visto Venere di giorno. Sapevo che era visibile per aver letto del fenomeno nei libri di astronomia, ma vederla spuntare con i miei occhi e condividere l'esperienza con le mie figlie Lisa e Linda è impagabile.

Questo articolo vi arriva grazie alla gentile donazione di “mauro742”.

74 commenti:

tre di picche ha detto...

con le scie chimiche...per di più...

tre di picche ha detto...

con le scie chimiche in più....

tre di picche ha detto...

con le scie chimiche...per di più...

VallePelignaMeteo.org ha detto...

Si, Venere è sicuramente ben visibile di giorno, e di questo periodo l'oggetto celeste più luminoso che abbiamo in cielo (Luna esclusa ovviamente :) )
Se non ne hai mai visti, ti consiglio di cercarti qualche Iridium Flare, sono stupendi anche quelli ;)

Ieri la congiunzione tripla è stata davvero bella, e oggi si replica con il nostro satellite naturale in prossimità di Giove.
Gran bello scatto con l'aereo ;)

Fozzillo ha detto...

Il difficile è mettere a fuoco gli occhi con il cielo azzurro. Se non hai un riferimento per focalizzare l'infinito il puntino di Venere non lo puoi vedere perché scompare, si "sfuma" nel blu.
Con la Luna poco distante è un po' più facile perché ti fa da campione per la messa a fuoco.

Quando alla fine riesci a vedere il pianeta ti domandi come mai ci hai messo tanto a trovarlo.

Anche Giove si può vedere quando il sole è appena calato ed il cielo è ancora chiarissimo.

Samuele ha detto...

Ti consiglio di pulire il sensore della macchina fotografica! Ci sono un po' di macchie... :)

Anonimo ha detto...

Ci sarà sicuramente cospirazionista che sosterrà che in realtà quella non è Venere (che come tutti i pianeti è notoriamente visibile solo di notte) ma un UFO intento a verificare l'effetto delle scie chimiche ;-)

andry ha detto...

scie chimiche e nibiru in una sola foto :D

Papà ha detto...

questa sera in ordine discendente giove luna venere urano e mercurio che spettacolo basta guardare ad ovest

Alessio ha detto...

Aggiungo che presto sarà visibile anche Giove che si sta avvicinando a Venere.
Inoltre a fine mese sarà visibile anche Marte e pure Saturno non scherzerà nei giorni a venire.
Diciamo che in pratica coi primi di marzo sarà possibile vedere tutti e 5 i pianeti.

Anna ha detto...

Oddiooooo! una scia chimica!!! XD

Adriano Esposito ha detto...

Scusate ma... Ieri sera sono andato a correre poco prima del tramonto, verso le 18 ho visto la falce di Luna e poco A SINISTRA della Luna una stella molto luminosa, un po' come appare Venere nelle foto di Paolo.

Ero sicurissimo, nella mia... astronomica ignoranza, che fosse Venere. Ma visto che Paolo l'ha ritratta in una posizione molto diversa il mio sistema di riferimento è definitivamente crollato come quello tolomeico...

Indi per cui, qualcuno mi sa... illuminare?

E basta co'sti gioci di parole! Me lo dico da solo =D

Adriano Esposito ha detto...

> le mie figlie Lisa e Linda

Potevi anche scrivere le mie figlie Li*

Adriano Esposito ha detto...

OK, perfetto, due articoli più in basso c'è la riposta alla mia domanda. Domando venia =)

Riccardo (D.O.C.) ha detto...

Sei arrivato due giorni troppo tardi. L'altro ieri c'era un allineamento Luna - Venere - Giove da levare il fiato, mentre ieri Luna e Venere erano molto vicini, e facevano una splendida bandiera turca nel cielo.

Infinity ha detto...

Paolo, posso farti una domanda?
Come diavolo hai fatto, a regolare l'esposizione in modo che Venere apparisse chiaro e definito senza sovraesporre l'intera foto?
Parlo sul serio :) non avendo riferimenti, oltre che mettere a fuoco, e' difficilissimo pure ESPORRE correttamente la foto! :)
Se non è un segreto professionale :) mi dici che obiettivo hai usato, e con quali parametri di scatto? Grazie 1000! :)

giocasa ha detto...

@paolo Attivissimo
Comunque quella non è la luna. E' l' ologramma del satellite artificiale dove sono sbarcati i dodici astronayti delle missioni apollo, messo dietro la prima fascia di van allen dagli alieni.

http://www.giulianaconforto.it/Italiano/articoli/Luna_misteri.htm

Seriamente, Paolo, com' è che nessuno si è mai preoccupato di smontare le teorie di questa professoressa? Da quel che vedo anche tra i miei colleghi sono non pochi a crederle dato che si presenta come astrofisica e docente di meccanica classica e quantistica.

Scusa l'OT e grazie per la pazienza

Mike1967 ha detto...

Ciao
Bè, non è proprio giorno, il sole è appena tramontato; tralaltro è noto a tutti gli astonomi
e astrofili che a causa della vicinanza al sole è visibile o appena tamontato il sole o poco prima del suo sorgere.
In questo periodo, e ancora per poche settimane, puoi anche vedere Giove ad occhio nudo, è il secondo corpo luminoso che appare.
Domani sera sarà molto "vicino" alla Luna.
Ti consiglio questo sito, molto interessante http://solarsystem.nasa.gov/eyes/player/index.html


Ciao..

Michele

Adriano Esposito ha detto...

@Riccardo

Se dici a me è precisamente l'articolo che ho scoperto dopo aver scritto il mio commento.
Se invece ti riferisci a Paolo ha scritto un articolo al riguardo che ho scoperto dopo aver scritto il mio commento.

:D

Paolo Attivissimo ha detto...

Samuele,

sì, lo so, ho la macchina sporca :-(



Infinity,

Come diavolo hai fatto, a regolare l'esposizione in modo che Venere apparisse chiaro e definito senza sovraesporre l'intera foto?

L'esposimetro di bordo della Canon EOS 550D ha fatto tutto da solo. Credo che sia bastata la luminosità del cielo a darli la regolazione giusta. Fra l'altro, la messa a fuoco è manuale (l'autofocus su uno sfondo uniforme non ce la fa e il puntino di Venere non gli basta).

Barze ha detto...

Ciao,
aggiungo i miei due esperimenti di stasera al trio Luna-Venere-giove.
http://www.flickr.com/photos/13204812@N05/sets/72157629461644489/
Speriamo per il 26 marzo, data in cui la luna si ripresentera' vicinissima alla coppia di pianeti.

Ciao.

Il Lupo della Luna ha detto...

Paolo, ti segnalo che il caro PianetaX ha pensato bene di fregarti la foto e scriverci su la solita pappardella...

http://pianetax.wordpress.com/2012/02/26/la-prima-stella-della-sera/

Scrive "Ho rinvenuto accidentalmente in internet questa fotografia di Venere"

Paolo Attivissimo ha detto...

ti segnalo che il caro PianetaX ha pensato bene di fregarti la foto e scriverci su la solita pappardella...

Grazie. L'ho avvisato.

Anonimo ha detto...

Paolo, ti segnalo che il caro PianetaX ha pensato bene di fregarti la foto e scriverci su la solita pappardella...

http://pianetax.wordpress.com/2012/02/26/la-prima-stella-della-sera/

Scrive "Ho rinvenuto accidentalmente in internet questa fotografia di Venere"


ahahah
chiedo venie, io pensavo si capisse che l'avevo presa dal blog di Attivissimo.

Albino

puffolottiaccident ha detto...

Oggi da RGB lo spettacolo era stupendo.

Ho avuto anche una sensazione di tridimensionalità, chiaramente dovuta a mera auto-suggestione.

Non avevo con me la macchina fotografica, pensavo di portarla con me domani, ma leggendo i commenti mi sembra ne parliate come qualcosa che finisce 'sta notte.
Vabbè, la porto comunque, spero di aver capito male.

TwoFools ha detto...

patetico
rinvenuta accidentalmente in internet
tutti uguali i complottisti, tutti pagliacci e buffoni privi di cervello e di palle.

Paolo Attivissimo ha detto...

io pensavo si capisse che l'avevo presa dal blog di Attivissimo.

E come si sarebbe dovuto capire, di grazia, se non scrivi da dove l'hai presa? Pensi che i tuoi lettori siano degli indovini?

Che scusa patetica.

E comunque, dato che non hai citato l'autore, sei in violazione del diritto d'autore. Mettiti in regola.

Aspetto sempre la risposta alla mia domanda.

Paolo Attivissimo ha detto...

Visto che Pianetax insiste nell'usare le mie foto senza attribuirmene la paternità e senza rispettare il diritto d'autore, ho inviato un Infringement Notice a Wordpress.

Sarà un esperimento interessante.

Paolo Attivissimo ha detto...

Wow. Ho inviato l'Infringement Notice alle 00:40 circa e alle 1:39 mi è arrivata la conferma di rimozione della foto dal blog di Pianetax.

Niente male.

Pianetax, spero che questo episodio possa essere per te una lezione di educazione. Buona giornata.

Andrea ha detto...

In questo periodo ci sono Vnere la luna e giove molto viicino ( posizione apparente) sulla volta e subito dopo da EST sorge marte è un gran periodo per le osservazioni.

Giuliano47 ha detto...

Paolo,
come hai scattato quella foto?
Con il cavalletto con telescopio ad infrarossi che gli astronauti usavano durante le loro passeggiate lunari, come scrive Galuppini?
"ma non aveva il cavalletto il telescopio a infrarossi che ogni tanto ci fanno vedere?"
http://pianetax.wordpress.com/2012/02/26/la-prima-stella-della-sera/#comment-866

Ander ha detto...

Necessario pulire il sensore... Altrimenti qualcuno prima o poi si convincerà che quelle macchioline sono in realtà UFO.

franto ha detto...

ciao Paolo si possono avere i dati Exif della foto?

Stupor Mundi 83 ha detto...

Belle foto!

Pianetax, spero che questo episodio possa essere per te una lezione di educazione. Buona giornata.

Standing ovation!

Andrea ha detto...

Ho lasciato uqesto commento su quel blog lo pubblicherà ma immagino che o non seguirà i consigli o cercherà di smontarli con le sue idee deliranti.


In un corso di fotografia nel giro di 10 ore insegnano che:

1)le macchine fotografiche non sono come l’occhio umano
2)la sensibilità della pellicola è importante tanto che una 100 ASA non ci fotografi in mezzo ad un bosco fitto senza flash se non c’è il sole che fa capolino tra le piante.
3)per fotografare la luna piena basta 100 ASA f/8 1/125 s per fotografare le stelle servono tempi di posa più lunghi diaframmi più aperti e sensibilità migliore ( io partirei da ISO640 f/3,5 e 8 secondi)

un corso di astronomia per capire che

le stelle più luminose sono estremamente distanti tanto che la loro magnitudine apparente è estremamente alta (la magnitudine si misura con una scala logaritmica inversa quindi un numero positivo è molto più piccolo di uno negativo quanto a luminosità) i pianeti sono estremamente vicini e pur non avendo una luminosità propria riflettendo quella solare raggiungono magnitudini apparenti molto basse

Per provare le consiglio di fotografare direttamente ed in pieno giorno il sole ( mi raccomando senza guardalo direttamente dato che potrebbe causare danni alla retina) e vedere se si riesce a non sovraesporre o sottoesporre il resto.

poi sapendo benissimo che chi ha tesi di questo tipo ha gravi lacune scientifiche non ci proverò più neanche a far capire le basi della fotografia e dell’astronomia perché sarebbe tempo sprecato.

Grezzo ha detto...

Comunque il fatto che tu abbia visto poche volte Venere di giorno potrebbe essere una questione geografica. Dove abitavo io il Sole tramonta sul mare, per cui non è affatto raro l'avvistamento, diversamente da chi ha la vista occultata da montagne.

Seven ha detto...

@Alessio
@Adriano Esposito

Dipende tutto dal punto del globo dove vi trovate.
Intorno alle 20 di ieri abbiamo individuato (in sequenza da ovest a est) Venere, Luna, Giove, un fugace passaggio della ISS, Marte, mancando Saturno di poche ore.
Tutto questo dal mio giardino, nonostante l'umidità e l'inquinamento di Genova.

Matt-o ha detto...

@Infinity
Per ottime foto alla Luna se le fai al buio usa queste impostazioni: ISO 100, F/8, 1/125s.
Se la luminosità del cielo è invece significativa lascia sempre ISO 100, F/8 ma riduci progressivamente il tempo di scatto fra 1/125s ed il tempo proposto dal sensore puntando il cielo. In pieno giorno il tempo di scatto automatico puntando il cielo, come ha fatto Paolo, va più che bene. Casomai prova anche a sottoesporre leggermente per avere un po' più di contrasto.
Con Venere le cose non cambiano.

Gwilbor ha detto...

[quote-"Adriano Esposito"-"/2012/02/si-venere-si-vede-di-giorno.html#c7841606531876519714"]
> le mie figlie Lisa e Linda

Potevi anche scrivere le mie figlie Li*
[/quote]

E poi ti meravigli che c'è gente con password di 32 caratteri.

Red Wolf ha detto...

Diamo tempo al tempo e su un noto rotocalco televisivo privato vedremo questo sensazionale servizio (ultima foto), accompagnato dalle immagini dell'Attivissimo: "Scie chimiche, ecco la prova: nell'immagine si vede un aereoplano della CIA che irrora l'atmosfera, controllato da una navicella spaziale aliena incredibilmente fissa nel cielo da ore". E poi, seguirà un servizio su seni e natiche in bella vista, dal titolo "Abbiamo chiesto alle italiane che lingerie preferiscono".

Adriano Esposito ha detto...

> E poi ti meravigli che c'è gente con password di 32 caratteri.

LOL!

Paolo Attivissimo ha detto...

Grezzo,

il fatto che tu abbia visto poche volte Venere di giorno potrebbe essere una questione geografica

Anche (qui intorno ci sono colline e montagne). Ma principalmente perché esco poco di giorno :-(

Paolo Attivissimo ha detto...

Franto,

si possono avere i dati Exif della foto?

Sono visibili su Flickr. Clicca sulla foto.

Claudio ha detto...

[quote-"Adriano Esposito"-"/2012/02/si-venere-si-vede-di-giorno.html#c5085707177194808763"]
Scusate ma... Ieri sera sono andato a correre poco prima del tramonto, verso le 18 ho visto la falce di Luna e poco A SINISTRA della Luna una stella molto luminosa, un po' come appare Venere nelle foto di Paolo.

Ero sicurissimo, nella mia... astronomica ignoranza, che fosse Venere. Ma visto che Paolo l'ha ritratta in una posizione molto diversa il mio sistema di riferimento è definitivamente crollato come quello tolomeico...

Indi per cui, qualcuno mi sa... illuminare?

E basta co'sti gioci di parole! Me lo dico da solo =D
[/quote]

Ciao Adriano,
il sistema di riferimento della foto inganna. Ad occhio nudo la Luna "sembra" grande, e Venere è molto luminosa, e quindi ti sembravano molto più vicine di appaiano nella foto di Paolo. Ma se fai le proporzioni con le dimensioni apparenti della Luna, vedrai che la distanza tra Luna e Venere è la stessa.

Inoltre la posizione della Luna cambia velocemente, già il giorno successivo era più lontana da Venere e più vicina a Giove.

Ti consiglio di scaricarti l'ottimo programmino "Stellarium", che è gratuito, e controllare tu stesso le posizioni di Luna, Venere e Giove nei giorni scorsi (sicuramente capirai molto meglio di come te lo abbia provato a spiegare io).
Basta cercare "Stellarium" con Google.

Adriano Esposito ha detto...

Grazie Claudio, me lo scarico subito e guardo =)

Adriano Esposito ha detto...

Controllato, era proprio Venere, suggestiva la sua posizione di quel momento. Bravo io che l'ho capito subito che era Venere (sì, lo so che una stupidaggine capirlo :D )

http://www4.picturepush.com/photo/a/7673417/img/7673417.png

Il Lupo della Luna ha detto...

E' molto comodo, per smartphone, google sky map. Interfacciandosi col GPS del telefono vi indica in maniera abbastanza precisa cosa state guardando quando puntate il telefono verso il cielo.

giocasa ha detto...

@Paolo Attivissimo
Il commento 17 volevo metterlo nel post Luna e Venere danno spettacolo.
Riguardo alla domanda tengo a precisare che non sono né un disturbatore né volevo fare pubblicità alla professoressa in questione. Ho messo il link per far capire di cosa parlavo.

Ho postato sul tuo blog la domanda perché davvero non ho trovato googlando alcuno che contraddica direttamente queste "teorie", e non so perché ma il fatto che questa astrofisica divulghi certe teorie mi infastidisce.
Da qui la mia domanda.
Spero di essermi spiegato bene e di non passare per un troll :)

suz ha detto...

Se si usa un telescopio anche non molto potente è affascinante anche osservare le fasi di Venere, esattamente come per la luna. E già che ci siamo, lo si alza un po' e si può osservare l'atmosfera di Giove. Esattamente come Galileo fece.

Paolo Attivissimo ha detto...

giocasa,

Spero di essermi spiegato bene e di non passare per un troll :)

Non ti preoccupare; era chiaro. Scusami se non ho risposto prima.

Ho letto i deliri pseudoscientifici della Conforto: o è una burlona di prima categoria, o è un caso da ricovero.


anche tra i miei colleghi sono non pochi a crederle dato che si presenta come astrofisica e docente di meccanica classica e quantistica.

Ma lo è davvero? Ci si può fidare dell'asserzione di una persona del genere? Comincia a controllare questi fatti di base.

Docente dove, per esempio? Anch'io una volta ho insegnato fisica. A un ragno, quando gli ho dimostrato che un'azione (la sua) produceva una reazione (la mia ciabatta).

Sono tanti i ciarlatani che si vantano di qualifiche che non hanno. Per esempio, Rosemary Altea era "la medium di Clinton" (Clinton non l'aveva mai vista, ma è un dettaglio da pignoli).

Adriano Esposito ha detto...

Aracnocida! =)

martinobri ha detto...

Più ragni=meno zanzare.

W i ragni!

Adriano Esposito ha detto...

Non sono del tutto sicuro che le zanzare si vadano a infilare nelle ragnatele...

Gwilbor ha detto...

[quote-"suz"-"/2012/02/si-venere-si-vede-di-giorno.html#c2013195985986800908"]
Se si usa un telescopio anche non molto potente è affascinante anche osservare le fasi di Venere, esattamente come per la luna. E già che ci siamo, lo si alza un po' e si può osservare l'atmosfera di Giove. Esattamente come Galileo fece.
[/quote]

Anche se ogni tanto Galileo parla di "vapori" dei pianeti o qualcosa del genere, in realtà non stava vedendo la loro atmosfera (lo stesso effetto Galileo dice di averlo osservato sulla luna, quindi sicuramente non si tratta di una vera atmosfera ma più probabilmente di un artefatto di visione).

Le prime esperienze di Galileo, ripercorribili da chiunque oggi con una spesa irrisoria, sono le seguenti:

- Crateri lunari
- Satelliti medicei
- Fasi di Venere
- Macchie solari (quest'ultime con filtri appositi o proiettando l'immagine su uno schermo).

Paolo Attivissimo ha detto...

Non sono del tutto sicuro che le zanzare si vadano a infilare nelle ragnatele...

Neanche io, e mi chiedo se quello delle zanzare mangiate dai ragni sia una leggenda metropolitana.

Non ho mai visto una zanzara in una ragnatela. Per contro, ho visto molte zanzare (ma MOLTE, visto che ho abitato a lungo a Pavia) passare indenni attraverso una ragnatela pur avendola toccata. Non si sono impigliate.

Comunque sia, ho un disgusto viscerale per i ragni oltre una certa grandezza, per cui li elimino (o li catturo e allontano) sistematicamente.

giocasa ha detto...

@Paolo Attivissimo
Grazie per la consueta disponibilità.

"Docente dove, per esempio?"

questo è quello che ho trovato

E' nata e vive a Roma dove, nel '66, si è laureata in fisica, con una tesi in astrofisica. Ha insegnato Meccanica Analitica all'Università di Los Andes, in Venezuela, di Calabria e Istituzioni di Fisica Teorica all'Università dell'Aquila, in Italia.
Ha lasciato l' insegnamento per dedicarsi alla filosofia ermetica e la scoperta di sé.

E il mio problema è proprio che le informazioni che trovo provengono sempre da siti o blog che ne riconoscono l' autorità.

Per capire cosa intendo provate a googlare ad esempio "Giuliana Conforto bufala".

Comunque Paolo sei un grande.

Ciao e grazie

martinobri ha detto...

Per contro, ho visto molte zanzare (ma MOLTE, visto che ho abitato a lungo a Pavia) passare indenni attraverso una ragnatela pur avendola toccata.

Beh, per forza; se stavi lì tu ad osservare, il ragno di certo non se ne saltava fuori. I ragni sono come i gatti, capiscono subito se gli vuoi bene.

puffolottiaccident ha detto...

Oggi nuvolo :(

Peccato. Se avessi fatto una buona foto avrei potuto regalarne i diritti di impiego al buon Albino, così il problema è risolto*.

Vabbè, sarà contento anche così perchè ha una bella storia da raccontare.

*più o meno.

giocasa ha detto...

@Paolo Attivissimo
Ok, ho trovato il modo di minare la credibilità della suddetta nelle faq di "Luna? sì ci siamo andati".
Avrei dovuto pensarci prima...

Adriano Esposito ha detto...

> I ragni sono come i gatti, capiscono subito se gli vuoi bene.

Credi che facciano anche le fusa?

Comunque a me fanno pena, sono delle bestie davvero timide e paurose, ma il loro aspetto e la loro libertà li fa essere molto sgraditi agli umani.

Ricorda un po' Frankenstein :D

Grezzo ha detto...

Semmai più ragni meno mosche. Per le zanzare meglio un buon rettile che se ne ciba XD

Grezzo ha detto...

@ Gwilbor

in realtà non stava vedendo la loro atmosfera

Ok per la Luna, ma per Venere e Giove da Terra noi possiamo vedere SOLO l'atmosfera ;)

martinobri ha detto...

Per le zanzare meglio un buon rettile che se ne ciba

Non che per Paolo il rettile sia meglio:

http://attivissimo.blogspot.com/2010/09/vipere-dallelicottero-no-ma-topi-si.html



(Lo so, i serpenti non mangiano zanzare. Pignoli.)

Adriano Esposito ha detto...

> per Venere e Giove da Terra noi possiamo vedere SOLO l'atmosfera

Perché, hanno altro quei pianeti? =)

PS Acca ti direbbe "DI Venere e Giove"

Van Fanel ha detto...

Neanche io, e mi chiedo se quello delle zanzare mangiate dai ragni sia una leggenda metropolitana

Io però una volta in montagna ho assistito ad una scena mozzafiato: un "combattimento" tra una formica ed una zanzara (ma forse non era una zanzara, poteva essere una tipula, ma allora non sapevo cosa fossero le tipule. Devo inventare il martinobri tascabile...)

Stupor Mundi 83 ha detto...

Perché, hanno altro quei pianeti? =)

Beh per Venere c'è la parte solida con tutti gli annessi e connessi... ;-)

Adriano Esposito ha detto...

Vero. Venere è bella soda... :D

Grezzo ha detto...

Perché, hanno altro quei pianeti? =)

Senza parole...

A parte Venere, che non sto a spiegarti cosa sia, Giove ha comunque un nucleo solido.

SirEdward ha detto...

E invece un'oretta fa ho fotografato la Luna, Giove e Venere in perfetto allineamento, uniche cose luminose nel cielo serale cittadino.

Bwahahahahaha!!

...poi pensi all'inquinamento luminoso...

suz ha detto...

@ Gwilbor

L'oggetto della frase, male espressa, "Esattamente come Galileo fece" era osservare Giove e Venere, non tanto l'atmosfera di Giove. Possiamo disquisire su quello che Galileo vide, ma a me quello che affascina è che anche con il meno potente degli strumenti oggi a disposizione, possiamo ripercorrere alcune tappe della scienza. Basta avere un po' di curiosità. Quindi possiamo fare quello che fece Galileo, osservare, anche oggi. Molti invece pensano che sia tutto straordinario, o difficile, o impossibile da fare, o troppo lontano dalle loro capacità. Invece è così facile e affascinante che anche uno come Attivissimo, studioso e curioso, si entusiasma come un bambino per delle cose semplici che si suppone sappia bene e che abbia fatto molte volte. E questo mi piace e mi diverte sempre.

corrado-jeli ha detto...

ah, bravo Attivissimo! Con questo inno a Lucifero ha gettato la maschera! :-p

http://it.wikipedia.org/wiki/Lucifero_(astronomia)

Adriano Esposito ha detto...

Ma pensa te! Lucifero! Non lo sapevo

puffolottiaccident ha detto...

Scaricato & installato stellarium...

WOW! Roba da cremarsi il deltoide/brachiale*§


*Cremarsi il deltoide non può essere inteso come "rivolto ad entrambi i sessi"

§Grazie al fatto che tutti i comandi possono essere impartiti anche col mouse.

Adriano Esposito ha detto...

> WOW! Roba da cremarsi il deltoide/brachiale*§


Effettivamente è roba da perderci lavoro, partner e relazioni sociali. Ovviamente solo se non già persi precedentemente =D