Cerca nel blog

2012/12/24

TARDIS in realtà aumentata. Non dico altro


Greg Kumparak ha usato il software libero Blender per creare una realtà aumentata ispirata a Doctor Who. Non importa se non capite cosa dice Greg: se conoscete la serie, preparatevi a sorridere e a implorarlo di distribuire la sua creazione. Adesso è Natale anche per gli whoviani (e domani c'è una nuova puntata).

23 commenti:

alberto ha detto...

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

MR ha detto...

Non conosco dr. Who, ma mi è cascata la mascella. O_o

Sono senza parole. Questo tipo è un genio :D

motogio ha detto...

Uffa, e io che pensavo di vedere finalmente quella benedetta piscina...

Buone feste a Paolo e a tutti i lettori del disinformatico.

Carlo Recagno ha detto...

It's...it's bigger on the inside!!

frankbat ha detto...

MR, siamo in due. La mia mascella la sto ancora cercando...

Borg ha detto...

1) Questo tipo è un genio
2) Voglio questa cosa
3) L'attesa per lo speciale di natale mi sta uccidendo
4) Buone feste a tutti

Maria Rosa ha detto...

L'altro giorno ho provato a trasformare una pentola in un tardis... indovinate dove è finito il brodo!!!

Al prossimo tentativo magari vedo di procurarmi un software Blender...

Andrea C. ha detto...

Wow! ...io mi sono limitato a mettere un Tardis di carta (normalissimo, senza realtà aumentata) nel presepe, dopo la DeLorean dell'anno scorso, solo che alcuni parenti non capiscono che non sono anacronistici... :P

Faramir ha detto...

Io nel presepe quest'anno ho messo un pulmino Dharma... anch'esso assolutamente non anacronistico :)
Faramir

Orwell1974 ha detto...

LO VOGLIOOOOOO!!!
Poi però mi servirebbe anche uno smartphone per poterlo guardare...

Alpha Orionis ha detto...

SHUT UP AND TAKE MY MONEY!!!

Maurizio ha detto...

Conosco poco il dottor Who, ne vidi gli episodi quando furono trasmessi in italiano alla televisione (erano tre mi pare), mi rimasero impressi nella memoria ed ero un bambino. Ad ogni modo il lavoro di questa persona e' spettacolare (devo trovare un episodio e vedere se riesco a capire l'inglese, non e sempre facile).

cristian sanna ha detto...

in realtà credo sia falso, mi sembra che i movimenti su schermo non coincidano perfettamente a quelli reali

Borg ha detto...

It’s smaller on the outside!

Puss in flip flops ha detto...

Absolutely effing BRILLIANT!!! :)

alexandro ha detto...

Bellissimo il Tardis, ma dico, vogliamo parlare dello speciale di Natale? La nuova compagna del Dottore è a dir poco strepitosa. Jenna-Louise Coleman ha quasi portato via la scena a Matt Smith. Già nella sua prima apparizione aveva dato prova di essere una brava attrice, e ritengo che la promessa sia stata mantenuta. Il mistero che accompagna Clara è poi qualcosa che farà sembrare ancora più lunga l'attesa per i prossimi episodi. Ancora una volta questa fantastica serie non delude!

abc ha detto...

A proposito di serie tv di fantascienza, purtroppo è scomparso Gerry Anderson: http://it.euronews.com/2012/12/26/muore-il-papa-di-spazio-1999/

Carlo Recagno ha detto...

Mi correggo: non è piu' grande dentro, è fuori che è piu' piccolo! :-)

Lady Lillina ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Paolo Attivissimo ha detto...

Lady Lillina,

ho cancellato per errore un tuo commento, lo ripubblico qui sotto:


Bellissimo, ci manca solo il Decimo Dottore (fangirl mode on) !!!!
*_*



Scusa!

Paolo Attivissimo ha detto...

Emanuele Ciriachi,

ho cancellato per errore questo tuo commento:

Questo non é ancora niente, aspettate l'Oculus Rift e vedrete...

Sorry!

Paolo Traversi ha detto...

Anche alla Pixar hanno inserito il tardis!!!

http://pinterest.com/pin/23292123044102923/

Simone ha detto...

In ritardo rispetto alla pubblicazione del post......... Lo voglio!!!!!!!!!
...a proposito, adesso è più piccolo fuori! :-D