skip to main | skip to sidebar
31 commenti

Bufalovirus: il ritorno della Torcia Olimpica

Antibufala revival: torna anche "Invitation"


E' decisamente una settimana improntata ai ritorni di vecchi appelli. Oltre ai Golden Retriever da piazzare, descritti in un altro articolo, e alle "scie chimiche" (descritte qui), è riemersa la variante italianizzata di un falso allarme virale che risale a gennaio del 2006 e si è arricchito di un nuovo garante apparente:

Buongiorno,
faccio seguire perché EUROPA 1 ieri ha diffuso la conferma di questa informazione. Messaggio da far girare!!! Nei prossimi giorni dovrete fare attenzione a non aprire alcun messaggio avente per oggetto ‘invito’, a prescindere da chi ve l’abbia inviato! È un virus che ‘apre’ una torcia olimpica e che brucia l’hard disk del pc.

Questo virus sarà inviato da una
persona che avete nella lista dei contatti ed è per questo che dovete assolutamente inviare quest’e-mail. Sarà meglio ricevere questo messaggio 25 volte piuttosto che ricevere il virus ed aprirlo!! quindi, se ricevete un messaggio chiamato ‘invito’ non l’aprite prima di tutto e spegnete immediatamente il vostro pc.

È il virus peggiore annunciato dalla CNN ed è
stato classificato dalla Microsoft come il virus più distruttivo che sia mai esistito fino ad oggi! Questo virus è stato scoperto ieri pomeriggio da MCAfee e non ci sono ancora soluzioni per rimediare a questo virus. Esso distrugge semplicemente tutta la ‘zona zero’ dell’hard disk dove sono nascoste le informazioni vitali!

INVIATE QUEST’E-MAIL A TUTTI QUELLI CHE CONOSCETE!!
Ai vostri amici, i vostri contatti… perché più persone avvertite più il virus avrà difficoltà a propagarsi. Fate un copia incolla per inoltrare questo messaggio. Buona giornata...


Niente panico: è semplicemente una versione aggiornata del bufalovirus Invitation, descritto appunto quasi due anni fa (altro che "scoperto ieri pomeriggio") in questo mio articolo. Cancellate pure l'appello e dite a chi ve l'ha mandato di smetterla di inoltrarvi tutto senza prima controllare presso i servizi antibufala.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione: gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo sito. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti.
Commenti
Commenti (31)
Figurati che un genio, non contenta di inoltrare catene di sant'Antonio alla cieca, ha spammato l'annuncio bufalino in questione su tutti i forum RAI: in mano a certa gente il computer è come un mitra in mano ad un bambino.
Non capisco una cosa. Io di tutti questi appelli e di tutte queste catene di sant'antonio ne sento parlare solo in questo sito. Ma non mi è praticamente mai capitato di riceverne una. Mi arrivano ogni giorno decine di mail e di messaggi da amici e colleghi, ma sono tutte normalissime mail di lavoro o di amicizia. Non capisco proprio chi è che manda o riceve questi appelli. Io ho sempre usato (e così le persone con cui mi relaziono) le mail con parsimonia, senza eccessi, come mezzo per comunicare l'essenziale. Mi sembra, guardandomi attorno, che il problema delle "catene di sant'antonio non esista".
Stel, se proprio ci tieni dammi il tuo indirizzo e-mail che te le inoltro io le catene che mi arrivano... =)
Trovo interessante come la terminologia tecnica, già abbastanza improbabile nelle versioni più datate, tenda a peggiorare via via che il messaggio viene inoltrato. Così il boot sector (se è questo che l'autore e/o inoltratore intendeva dire) è diventato dapprima "settore zero" e ora "zona zero". Attendo con ansia la prossima mutazione.
Stel...i casi sono due:

- sei senza amici
- sei fortunato e hai amici che, piuttosto che cliccare il tasto "inoltra" cliccano su quello "elimina".

Ovviamente propendo per il secondo caso. Sei fortunato. Fidati che il problema delle catene esiste ed è - a livello sociale - un fenomeno interessante, ma allo stesso tempo anche rappresentativo di una cultura per cui "è tutto vero".

Comunque a me è bastato strillare verso un paio di persone che mi mandavano regolarmente queste notizie, ed ecco che magicamente ne sono quasi uscito.
Mia cognata mi girava praticamente tutte le mail catena che riceveva. Finchè le ho detto che le cestinavo direttamente senza aprirle. Le ho spiegato di fare ccn invece che cc per gli inoltri multipli, perchè non mi andava che tutti conoscessero il mio indirizzo e-mail.
Risultato: non mi manda più niente. Ma niente niente...
Cos'è, si è offesa? Mica gli hai dato della deficiente...

Per stel, se non ne hai mai ricevute significa solo che sei fortunato, o non sono arrivate a te o hai amici sufficientemente accorti da non propagare queste fantasie. A me non tanto spesso, ma qualche volta capitano... anche se devo dire sempre più raramente, perchè quando mi arrivano faccio "replica a tutti" (CCN, questo sconosciuto) e scrivo che è una bufala, il perchè, di non dare credito a queste storielle o eventualmente controllare prima su un 'certo' sito antibufala. Pare che stia funzionando.
Cos'è, si è offesa? Mica gli hai dato della deficiente...

Non so cosa sia successo nel caso della zia di Sara, ma posso confermare che molte volte, quando fai notare a qualcuno che sarebbe meglio verificare le notizie che si mandano in giro, le risposte sono:
- non ho tempo di farlo
- pensavo di fare una cosa utile
- beato te che stai tutto il giorno al pc
- e vabbè, cosa vuoi che sia

per poi finire con:

- ok, tranquillo che non ti mando più nulla.

A volte anche a noi, forse, converrebbe tacere. Anche per noi basta un clic su "elimina" ed è certamente meglio che non rovinare un'amicizia. Dà solo fastidio che, se la gente si arrabbia, non è certo colpa nostra.
secondo me basta usare un po di ironia, se prendi un po in "giro" la persona che ti ha mandato la Bufala pur di evitare altre figure non lo fa più ed è anche un modo simpatico di farlo notare.
es, "Belle cose mi mandi ", oppure "Ma dove le trovi " ecc ecc! e mandare la spiegazione della bufala
Si sono d'accordo con Federica basta dire le cose con un pò di gentilezza ed ironia, soprattutto se si tratta di amici o parenti (sopratutto. Inutile fare gli spocchiosi o saltare in testa alla gente
Il fatto è che secondo me la gente se la prende perchè capisce di aver fatto la figura del pecorone.
La cosa migliore, se qualcuno ti gira una bufala, è mandare subito il link al sito di attivissimo dove spiega perchè è una bufala.
Funziona sempre!
Ma io lo faccio. Quando mi arriva una catena o una bufala, solitamente rispondo con un laconico:

"Guarda che non è vera, leggi qui" (segue link di attivissimo)

Solitamente - ma non sempre - ricevo un "grazie" o uno "scusa, hai ragione".
Ma GUAI se oso dire una parola di più, del tipo "fai attenzione, la prossima volta" oppure far notare che ci va pochissimo a verificare la notizia: ti becchi tutte le frasi che ho citato nel post precedente.

Il fatto è che secondo me la gente se la prende perchè capisce di aver fatto la figura del pecorone.

Appunto. E noi, che invece apriamo loro gli occhi, facciamo la figura dei nerd, sempre appiccicati al pc. E poi cosa fanno queste persone? A NOI non mandano più nulla, poi però continuano a mandare le loro mail al resto della rubrica. Quindi spesso linkare il sito di Attivissimo non serve a molto, se poi non si ricorda loro che le cose vanno verificate PRIMA di inoltrarle.
vi lascio una bufala fresca fresca di oggi pomeriggio, anche se è una variante di altre già viste. ciao :
------------------------------
Oggetto: Microsoft

Cari Amici,
Leggete questa lettera ed agite velocemente.
Io vi invio questa lettera, in quanto tale informazione mi è stata inviata da un professionista e caro amico.
La Microsoft e AOL al giorno d'oggi le piu grandi compagnie della rete, per assicurare ad Internet Explorer il posto di programma più usato, hanno testato la versione beta di questo programma.
Quando invierete questa lettera ai vostri amici, Microsoft la controllerà (sempre che essi usino Microsoft Windows)x 2 settimane. Microsoft vi pagherà €245 per ogni persona a cui manderete questa comunicazione. Microsoft pagherà €243 per ogni vostra lettera forwardata e per ogni terza persona che riceverà la vostra comunicazione, Microsoft pagherà €241.
Tra due settimane, Microsoft si metterà in contatto con voi via e-mail e vi spedirà l'assegno.
Io all'inizio ho dubitato fino a quando, due settimane dopo che ho mandato tale comunicazione, non ho ricevuto per posta elettronica la comunicazione e alcuni giorni dopo l'assegno di €24800.00.
Dovete assolutamente mandare tale comunicazione prima che termini il test della versione beta di Internet Explorer.
Colui che si può permettere tutto questo è il signor Bill Gates.
Tutte le spese di marketing sono da lui sostenute.
Io vi invio questa lettera, in quanto tale informazione mi è stata inviata da un professionista e caro amico.

Basterebbe questa premessa per far capire che è sicuramente una palla :)
E' quello che faccio anch'io, e finora non mi ha rovinato nessuna amicizia, per fortuna. Certo, capire di aver fatto la figura degli allocchi non fa mai piacere, ma si vede che conosco gente abbastanza civile da non rivalersi su di me per questo...

"Microsoft vi pagherà €245 per ogni persona a cui manderete questa comunicazione."
Bello, così impicitamente accettiamo o che Microsoft è in grado di effettuare con mezzi arcani un controllo stile Grande Fratello sulle nostre comunicazioni, oppure che Bill Gates è un povero scemo che preferisce spendere soldi per finanziare una catena di Sant'Antonio piuttosto che usarli per una più proficua campagna pubblicitaria. Ma si sa, si diventa miliardari buttando i soldi dalla finestra...
Io a chiunque mi mandi una catena di s.antonio rispondo con la seguente risposta preconfezionata, rigorosamente asettica:


Caro [nome], per favore, se proprio vuoi spedire delle catene di S.Antonio,
di *cancellare* gli indirizzi di posta che contengono (quelli dei messaggi precedenti) e mettere i destinatari non in "A:" né in "CC:", ma in "Ccn:" o "Bcc:" (Copia carbone nascosta). In questo modo ogni destinatario non saprà chi sono gli altri.
Perchè?
Perchè se l'e-mail, contenente 200 indirizzi (come l'ultima che mi hai mandato) finisce in qualche modo in mano a uno spammer (cosa estremamente facile), allora questo potrà mettersi a usare gli indirizzi per inondarci di spazzatura.
Gli spammer sono persone che ti mandano mail pubblicitarie assolutamente non richieste, comprese quelle per SMS, MP3 e loghi gratis (gratis = scaricabili con un programma che ti fa pagare 10 euro al minuto di bolletta), quelle per siti porno e crescite ormonali, quelle per
guadagnare 20,000$ in un mese spedendo cartoline etc. Sono anche coloro che tentano quotidianamente di truffarci convincendoci a fornire i nostri dati bancari, le nostre password e i nostri soldi.

Le lettere spam sono un'autentica piaga di internet, che fa danni per 2.600 miliardi di Euro l'anno in tutto il mondo. CINQUE MILIONI DI MILIARDI DI VECCHIE LIRE, solo per il traffico generato, a cui devi aggiungere i danni causati dalle migliaia di truffe che quotidianamente vanno a segno.

Ti prego dunque di dare il tuo contributo - che ti richiederà ogni volta non più di 10 secondi - per arginare questo fenomeno.

Grazie e ciao
[firma]



Ciononostante, ci sono comunque un sacco di persone che si incazzano e mi apostrofano con le frasi già citate in altri commenti.

Altre invece li ignorano bellamente: ad una mia amica ho dovuto chiedere esplicitamente di essere rimosso dalla sua rubrica, visto che aveva ignorato 3 richiami precedenti (tutti rigorosamente copiaincollati e identici tra loro).


N.B. la fonte per la cifra di 2600 miliardi di € è assolutamente inattendibile, ma non ho trovato alcun altro dato riguardante i danni totali causati dallo spam. qualcuno mi vuole aiutare nella ricerca?
Io invece ho trovato queste. La stessa mail è prima in veneto, poi in romanesco. Spero che l'ironia delle suddette vi faccia sorvolare su alcune espressioni colorite (cercherò di censurare le più pesanti). E facciamoci una risata.



"Gavì da piantarla de mandarme cadene del porco... esimili, tipo che el mondo l'e belo ma solo se rispedisso tuto subito, se no son sfigà, come el negro de l'Alabama che no là risposto a quatromilasinquesento imeil e no làfato in tempo a dir "a" che l'era sa col vestito de legno (tradotto: morto e stramorto), o el cauboi John, tessano, che ghe cascà i maroni parche nol ga risposto etc etc.

Par no parlar de quei che me manda imeil disendome che sicome ghe un provaider (fatalita american) che par ogni imeil che ghe riva el da un centesimo in beneficensa ala lota contro la peste scaveona, e alora bisogna mandarghene a seci... me ga rotto i c*j*ni!

O staltro che el ga na fiola con na malatia rarisima che nissuni sa cosa le (sto qua el sta in missuri), che el te da anca el numero de telefonin parche te ghe telefoni ti (credeghe!) a darghe notissie su le cure possibili (che po' se te guardi le date te scopriressi che e pass a almanco tri ani da che le partia la cadena quindi tanti auguri...). A mi te me ven a dimandar robe mediche, che stao in frassion de isola dela scala e son gnaca bo de tacarme un ceroto?

Po' quei che me dise che ghe el virus dela posta eletronica che se non te ste atento telo ciapi anca ti e le peso che anar co na nigeriana (e saven tuti a cosa se va incontro...), alora te ghe da riempir tuti de imeil etc etc...

Quei po'... che me manda la fotocopia del centro antitumori de Aviano dove i sensiati te dise che i ovi condii i fa vegner el cancro a l'useo... e che farse un sciampo le peso de fumarse tri steche de "ms sens filtro".

Ancora quei contro i giaponesi, che secondo lori i metaria i gati ele butiglie, co l'urlo de bataglia "impenemoghe el sito!"...

Par non desmentegarme de ci me manda scrito che ghe quei dela Erisson che i da via i telefonini come i fusse bagigi e adiritura che lori i la proa e funsiona (!?!): basta "inviar el mesagio a tuti quei che te conossi" e te si a posto: tempo do stimane e riva el sior Erisson, Mario J.J. Erisson in persona, aministratore delegato dela dita omonima o anonima, non me ricordo coma se dise, il cuale sa tute le meil che te mandi, e te porta sul porton de casa el scartosso col telefonin ultima generasion col Trial Band el giprrs e custodia de pitone ancora che se moe...

A sto punto feme un piaser: mandime foto porno, film porno, barzelete putanade varie ma BASTA CO STE CADENE! Che n'altro po' e verzo na feramenta e taco a vendarle.

Con la speranza che sta meil no la riva in luisiana a una che lè drio farse i c*ssi soi..."


_________________(versione in romanesco)

La dovete da fa finita de mannamme ste catene der porco dezzio e simili, tipo che er monno è bello, ma solo se rispedisco tutto subbito, sinnò so' no sfigato. Come quer negro dell'Alabama che nun ha risposto a quattromilaseicento imeil e nun ha fatto 'n tempo manco a dì "A" che s'è ritrovato all'arberi pizzuti; o come er caubboi Gion, texano, che tutt'an botto je so cascati li c*j*ni perché nun ha risposto ecc.ecc.

E che te lo dico a fa de quelli che me manneno le imeil dicennome che ce sta 'n provaider, guarda caso americano, che pe ogni imeil che ariva rigala un centesimo in beneficenza alla Lega pe la Lotta alla Peste dei C*j*ni, e che quindi bisogna mannanne a secchi. Ma io me so rotto li c*j*ni!!!

Oppure qull'antro che cià er fijo piccolo che cià 'na malatia rarissima che manco se conosce (e quello stà ner Missuri), e che te scrive puro er nummero de telefono perché così je telefoni e je dai tutte le notizie possibili. (Che si poi guardi le date t'accorgi che so passati tre anni da quanno è partita la catena e perciò bonanotte ar secchio!) E poi dico, ca**o, a me me vieni a domannà de robba medica che so de 'a Majana e nun so manco bono a metteme 'n ca**o de cerotto?

E de quello che me dice che c'è 'n virus nela posta elettronica, che si nun stai attento te lo piji pure te dalla tastiera, che è peggio de quello che te poi pijà si vai co 'na niggeriana, e nun fate finta che nun lo sapete, che tanto ce lo sapete tutti! E via a mannà imeil...

Quelli poi che te manneno la fotocopia der Centro Antitumori der Prenestino dove li scienziati te dicheno che si te magni 'n ovo ar tegamino te viè er cancro all'ucello, o che fasse lo sciampo è peggio de fumasse tre stecche de MS senza firtro.

Ancora gireno quelli che dicheno che li giapponesi infileno li gatti dentro le bottije, e te dicheno "annamoje a 'ntasà er sito!!!"

E come te poi scordà de quelli che scrivono de quelli dell'ericcson che danno via li telefonini come si fossero fusaje, e che loro c'hanno pure provato e funziona! Basta invià er messaggio a tutti quelli che conosci che ner giro de 'n par de settimane t'ariva a casa Mario J.J.Ericsson in persona, che sa quante imeil hai mannato, e te porta sur portone de casa er cartoccio cor telefonino de urtima generazione, Trial bend, cor GIPPIEREESSE, e la custodia in pitone che ancora se move...

A stò punto fateme 'n piacere: mannateme firm porno, foto de nonna, barzellette e artre pu**anate, ma ABBASTA CO STE CATENE! Che mò m'apro 'na feramenta e me le venno!

E speriamo che st'imeil nun ariva in Luisiana, da una che s'è rotta er ca**o più de me e me manna aff**c*lo!

Ormai c'è chi le manda solo a me, non in cc e nemmeno in ccn assieme ad altri centoquarantatre, solo ame perché io gli dica se è una bufala.

Dicono che è più semplice che venire a cercare sul tuo sito. E vabbé.

Però potrei dargli l'indirizzo di stel... ;-)
Evviva la negazione della logica.
Chi è che ha detto che siamo una specie intelligente..?
Dimenticavo: carina la risposta preconfezionata, direi che va di pari passo con quella, più vecchia, della contro catena con il "tantra che ha fatto sette volte il giro del mondo (e mi ha confidato che vorrebbe starsene cinque minuti a casa)", eccetera. Se non fosse che è piuttosto animata e perentoria, quindi non mi sembra il caso di usarla con gli amici, mi verrebbe da tradurla in dialetto locale...
A proposito, l'altro giorno è arrivata su una delle mie caselle (con subject "questa è davvero importante")... insieme ad un ammasso di reply: a: re: e invii a svariati indirizzi in una sola volta, per un totale di **ottantacinque** indirizzi, dei quali i primi erano addirittura del Belgio e della Francia. E allora cosa ho fatto? Ho recuperato tutti quegli indirizzi, ed ho mandato a tutti la stessa risposta spiegando cos'era veramente la catena, perchè era una bufala, un link a questo articolo, e un avvertimento sul perchè non è salutare fare i Reply con venti indirizzi in chiaro. Per ora non sono tornati insulti...
A me invece, l'altro giorno è arrivata, nella stessa modalità (ovvero con circa 300 indirizzi visibili, frutto di almeno 4 "inoltra a tutta la rubrica") una delle classiche mail: "C'è un tizio malato di una malattia. Ad ogni mail inviata, gli verranno accreditati 30 centesimi, ecc..." che ovviamente, chi frequenta questo sito, conosce molto bene.
Io non mi sono osato di rispondere a tutti, dato che sono persone che non conosco, ho semplicemente risposto al mittente dicendogli:
- che era una bufala e gli ho indicato il link
- dicendogli che basta un po' di buon senso per capire che pagare delle cure con una lotteria del genere è decisamente svilente, oltre al fatto che basta fare 2 conti per capire quante mail sono necessarie per raggiungere una cifra considerevole
- che lasciare tutti quegli indirizzi visibili è molto pericoloso, in quanto basta incappare in uno spammer o in un utente col pc infettato per combinare un disastro.

La risposta del mio amico? Qualcosa del tipo "Ok, ho mandato un messaggio a tutti dicendo che era una bufala, con tanto di link. Però non mi pare giusto far fare la figura dell'ebete a chi, per 5 minuti che sta al pc, decide di compiere un gesto di sensibilità per aiutare qualcuno"

Insomma: GUAI a far notare alla gente che ha peccato di ingenuità, e non centra nulla il fatto che siate stati delicati.
A quel punto ho dovuto linkargli la pagina dove Paolo spiega i danni di queste catene e perchè, quando non si hanno certezze, meglio tacere e non spargere notizie. Alla fine lui si è convinto, però che fatica...

Ma scommetto che tutte le altre pesone a cui è arrivato il messaggio "è una bufala" avranno fatto lo stesso. Insomma, ogni volta pare che si voglia tappare con un dito una falla di vari metri.
Come ho già detto, capire di aver fatto la figura degli allocchi non fa mai piacere. E a simili cose gente diversa reagisce in maniera diversa... anche se spesso "logicamente" ce la prendiamo con chi ci ha fatto notare l'errore perchè ci sembra l'origine prima della nostra figuraccia e della nostra vergogna.
Io ho ricevuto l'avviso del virus che ‘apre’ una torcia olimpica e che brucia l’hard disk del pc...
Mi è arrivata da amici e da persone che dovrebbero essere competenti!
Io ho fatto quello che mi sentivo di fare... bufala o no io ho fatto girare l'avviso.
Non mi vergogno di quello che ho fatto, l'ho spedita a persone che stimo e con cui ho un rapporto d'amicizia. Non penso che perdero' il loro affetto e la loro considerazione per questo... Al massimo si faranno una sana risata... a me poco importa!
Quando ricevo le catene di Sant'Antonio una prima volta mando la persona al sito antibufala. Se il pirlone o la pirlona insiste gli spedisco sta catena scritta da me che sono pure appasionata di manga giapponesi:
TE LO INVIO CON L'AUGURIO CHE TI PORTI VERAMENTE SFIGA SE NON SEGUI I DETTAGLI.
ENNESIMO PALLOSISSIMO PRECETTO CINESE
IL DENARO
può comprare una casa
ed anche il focolare di marmo di Carrara;
può comprare un letto
e pure i sonniferi;
può comprare un orologio
ed anche una radiosveglia se vuoi;
può comprare un libro
e pure la conoscenza
se trovi i professori che si corrompono bene;
può comprare una posizione
e l’intero libro del Kamasutra se è possibile;
può pagare il dottore
ed evadere la ricevuta fiscale al contempo;
può comprare l'anima
e farti conoscere il diavolo interessato all’acquisto;
può comprare il sesso, l’amore e persino Il Viagra.
Qualcuno dice che i soldi non fanno la felicità,
ma la miseria cari miei è ancora peggio!
Il precetto cinese porta VERAMENTE sfortuna. L'originale è conservato a casa di Gatsu, che già in fatto di sfiga è messo benino povero figliolo.
Questo precetto ha già fatto 8 volte il giro della terra e 3457687980 volte il giro dei coglioni di chi l’ha ricevuto e subito i suoi effluvi malefici.
Infatti è a te che porterà sfortuna.
Dopo il ricevimento di questa lettera avrai una sfiga immensa.
Questo non è uno scherzo. La sfiga ti cadrà tra capo e collo provocandoti una forte lussazione.
Non contenta di ciò si stabilirà a casa tua prendendoci la residenza, usurperà il tuo letto, userà il tuo bagno e mangerà tutti i tuoi biscotti del Buon Mattino.
Trasmetti per posta o Internet copie di questa lettera a persone che hanno bisogno di sfortuna, inoltre così aiuterai i provider e le poste italiane ad arricchirsi alle tue spalle e dei farlocchi che ci credono.
Non inviare soldi, perché la sfortuna non si compra, però l’idea non sarebbe malvagia.
Non tenere la lettera più di 96 minuti, entro questo tempo deve essere ritrasmessa, altrimenti se la getti via ti porterà una fortuna incredibile e potresti pure montarti la testa.
No, no, bisogna aver rispetto per la sfiga.
Alcuni esempi di cosa è accaduto (attenzione può contenere spoiler) :
Il Colonnello Roy Mustang ha ricevuto la lettera nella puntata 50 di Fullmetal Alchemist; in quella seguente ha perso l’uso dell’occhi sinistro e se ciò non bastasse si è pure ritrovato fidanzato, lui che era gay dichiarato, con una donna, se non è sfiga questa!?
Naruto, un giovane e mediocre allievo ninjia, un ciuco in pratica, ha ricevuto questa lettera e l'ha cancellata.
Alcuni giorni dopo è riuscito superare un importantissimo esame, il primo della sua vita e a baciare Sasuke il più bello di corso.
Nel 1234 Grifis ha ricevuto questa lettera e ha avuto la bella idea di conservarla.
Qualche giorno è stato incarcerato per un anno intero, perché aveva sedotto Lady Charlotte. Uscito di prigione ha ricercato la lettera, e l’ha distrutta; 9 giorni dopo era diventato Phemth!
Nel 2003 la lettera è stata ricevuta da un giovane tennista giapponese, di nome Tezuka, che ha notato che era illeggibile. Si è ripromesso di gettarla ma l'ha messa da parte per farlo più tardi. Qualche giorno dopo si è fracassato un gomito durante una partita e non ha più parlato nella serie di cui era co-protagonista.
Non ti dimenticare, non trasmettere soldi e non firmare le lettere altrimenti la gente verrà a cercarti con il forcone in mano.
Invia semplicemente 34520 copie di questa lettera, specialmente agli amici che ti non ti mandano MAI loro notizie, ma ti sommergono di queste cazzate che di cinese non hanno un piffero, così augurerai loro sfiga senza mezzi termini.
Il precetto è stato scritto da una che ne aveva le palle piene.
Te lo invio affinché pure tu abbia le palle piene.
La fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede benissimo.
Lo sfilatino, non è un antico romano sfigato. Questa è una cazzata, ma non sapevo cosa aggiungere.
Grazie a qualcuno che ti detesta, la sfiga arriverà a casa tua per un bel po’; preparati ad accoglierla.
Riceverai la sfiga in circa 4 giorni dalla ricezione di questa lettera che è stata destinata a te; non ci crederai, pure se non la vuole nessuno, è proprio una gran bella gnocca.
Adesso è il tuo turno di accoglierla.
Non inviarle soldi, ma copie alla gente che deve accoglierla.
Non trattenere questa lettera, essa deve lasciare le tue mani in 96 minuti, altrimenti avrai una fortuna assurda. Ti prego di inviare le 34520 copie e vedrai chi ti arriva entro 4 giorni.
Ricordati:
NON TRASMETTERE SOLDI,MA OPERE DI BENE, NON DIMENTICARTI DI QUESTA LETTERA, NON LASCIARE LA SFIGA IN MEZZO A UNA STRADA.

FUNZIONA VERAMENTE
YES!!! FUNZIONA!!!

Ho una sorella e un paio di amiche che mi bombardavano di bufale. Ogni volta rispondevo con toni concilianti dicendo che è una bufala, mostrando le prove e dicendo di controllare la prossima volta. Be', mi sono arrivate quasi contemporaneamente da due di loro la mail (che a loro è arrivata dallo stesso indirizzo) di questa bufala con su scritto: «Mi cerchi se questa è una bufala o se la devo postare a tutti?»
GRAZIE DISINFORMATICO!!!
io sono Burzox, non mai inviato cretinate simili

Sono il primo a difidare e sconsigliare(se non posso prorio vietare) di scicchezze e trappole gonzi di questo di questo tipo.

questo blog non è più molto sicuro,
mi converrà cambiare account
io sono Burzox, non mai inviato cretinate simili

Sono il primo a difidare e sconsigliare(se non posso prorio vietare) di scicchezze e trappole gonzi di questo di questo tipo.

questo blog non è più molto sicuro,
mi converrà cambiare account
mai detto, ne consigliato e se possibile impedire idiozie di questo tipo.

credo mi converrà cambiare account

comuque il mio indirizo è burzox@tin.it - pieno all'inverosimile di monnezza di ogni tipo, in tutte le lingue
please cancenllate il mio vecchio account : giovanni@gmail.it.

non è mai stato un mio account e fra poco chiuderò anche l'altro così mi tolgo dal pattume.

le catne di s.antonio o gennaro sono una delle cose più stupide e dannose che conosco
oltre tutto è una delle bufale più note e cretine, mi infastidisce alquanto che mi venga attribuita

saluti a tutti e cancellate please ogni mia traccia, revocate l'account e meteteci sopra un anti spam
E veramente bello tu blog, saluti desde argentina, visiten el nostro blog che stamo con la inclusión de bimbi espeziale a la scola regolare.

Ale