skip to main | skip to sidebar
0 commenti

Antibufala: missile misterioso avvistato in California!

Questo articolo era stato pubblicato inizialmente su Wired.it, dove non è più disponibile, per cui lo ripubblico qui.

Subbuglio e inquietudine non solo in Rete, ma anche nei network televisivi, per le immagini di quella che sembra essere la scia di decollo di un missile dal mare, ripresa da una troupe della TV locale KCBS dalla costa californiana vicino a Los Angeles intorno alle 17 di ieri (ora locale). L'inquietudine deriva da un piccolo particolare: non si sa chi l'avrebbe lanciato.

Secondo CBS News, i militari statunitensi dicono di non saperne nulla; l'ex vice segretario alla Difesa USA, Robert Ellsworth, ipotizza invece che si tratti di un lancio dimostrativo di un missile intercontinentale da un sommergibile statunitense. Space.com ha chiesto lumi al NORAD (North American Aerospace Defense Command), l'ente militare congiunto di USA e Canada che sorveglia lo spazio aereo nordamericano: "Al momento non possiamo fornire dettagli, ma stiamo lavorando per determinare l'esatta natura di questo evento. Possiamo confermare che non c'è alcuna minaccia al nostro paese e tutto indica che non si è trattato di un lancio effettuato da militari stranieri. Forniremo ulteriori informazioni man mano che diventano disponibili".

L'ipotesi più inquietante è ovviamente che si tratti di un lancio effettuato da potenze ostili a pochissima distanza dagli Stati Uniti. Ma occorre fare un attimo mente locale prima di agitarsi di fronte allo spauracchio di un attacco missilistico agli USA (o dagli USA).

Innanzi tutto, i lanci missilistici militari statunitensi vengono sempre annunciati pubblicando dei NOTAM, che sono una sorta di avviso ai naviganti, riservato all'aviazione civile, che intima di non avventurarsi in una data zona per un certo periodo. È chiaro, infatti, che i militari non vogliono abbattere per errore un aereo di linea e non vogliono curiosi fra i piedi quando collaudano un missile. Ma finora non è emerso nessun NOTAM che riguardi quella zona.

È anche improbabile che si tratti di un lancio talmente segreto da non essere annunciato via NOTAM: a parte il rischio per l'aviazione civile, sarebbe un controsenso effettuare un lancio top secret davanti a Los Angeles invece che in uno dei tanti poligoni terrestri e marini, perfettamente isolati da occhi indiscreti, di cui dispongono gli Stati Uniti.

In secondo luogo, le riprese video non mostrano il decollo del presunto missile, ma soltanto una scia in cima alla quale brilla qualcosa di puntiforme. Di conseguenza, un'ipotesi perfettamente compatibile con i dati fin qui disponibili è che si tratti semplicemente di una scia di condensazione di un aereo che appare verticale per via della prospettiva ed è stata interpretata erroneamente dalla troupe. Il luccichio in cima alla scia potrebbe non essere la fiammata dei motori di un missile, ma il riflesso del sole al tramonto sulla superficie metallica di un aereo.

Il dubbio si potrebbe risolvere facendo un'analisi del traffico aereo in quella zona e verificando se esistono altre immagini della scia scattate da altri luoghi, che permetterebbero una triangolazione e quindi consentirebbero di determinare la vera altezza e inclinazione della scia. Di solito, però, le scie di condensazione degli aerei si formano a gruppi perché ci sono le condizioni meteo adatte in quota, per cui dovrebbero esserci state altre scie analoghe intorno a quell'ora.

L'ipotesi che non ho ancora sentito fare è che si tratti di una "scia chimica". Ma sono sicuro che qualcuno colmerà presto questa lacuna.

Aggiornamento (2010/11/10 00:30): Necn.com ha una ripresa migliore del "missile", dalla quale si capisce piuttosto chiaramente che si trata della scia di condensazione di un aereo vista di fronte. L'allineamento produce l'impressione che la scia sia verticale; l'allargamento progressivo della parte posteriore crea una falsa prospettiva e l'illusione ottica che il "missile" si stia allontanando quando in realtà si sta avvicinando all'osservatore. Contrail Science ha recuperato altri esempi di scie d'aereo che producono lo stesso effetto. Il caso, con tutta probabilità, è chiuso.

Aggiornamento (2010/11/10 11:00): Wired.com ha raccolto il parere di John Pike, direttore di Globalsecurity.org, che è del parere che si tratti di una scia d'aereo vista di fronte. Questo spiegherebbe il motivo per il quale non ci sono tante riprese della scia in questione: chiunque non si fosse trovato lungo l'asse della scia l'avrebbe vista come una normale scia d'aereo. Pike aggiunge che se si trattasse della scia verticale di un missile, dovrebbe espandersi quando il missile raggiunge gli strati meno densi dell'atmosfera durante la sua arrampicata, ma questo non avviene nelle immagini proposte.

Fonti aggiuntive: All247News.com, BBC, Slashdot, BoingBoing, Washington Post.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).