Cerca nel blog

2010/11/20

Promemoria: complotti lunari con anteprima stasera ad Azzate

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale. Ultimo aggiornamento: 2010/11/21.

Come già preannunciato, stasera alle 20.30 sarò ad Azzate, alla Sala Giuseppe Triacca in via Volta 26, insieme a Nicola Tucci, Giuseppe Palumbo e Gianmarco Beraldo, per parlare delle missioni spaziali che portarono l'uomo sulla Luna negli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso e per chiarire i dubbi più frequenti sull'autenticità di queste imprese.

Porterò con me qualche copia a colori del mio libro Luna? Sì, ci siamo andati!, dei DVD con le circa 1400 foto della missione Apollo 11 in alta risoluzione, una fotocamera Hasselblad dello stesso modello usato sulla Luna e altri oggetti spaziali. Avrò con me anche qualche copia dell'anteprima aggiornata di Contact Light, il video finanziato dagli appassionati che ripercorre in tempo reale la discesa sulla Luna: qui sotto ne potete vedere una sintesi.


L'incontro è gratuito e aperto a tutti. Per chi non ci potrà essere, e per i lunacomplottisti troppo fifoni per sostenere un faccia a faccia, lo streaming (sperimentale e senza garanzie) verrà offerto su Proazzate.org.


Post eventum


Saletta piena e 80 spettatori in streaming: un bel risultato che dimostra l'interesse per il tema dell'esplorazione spaziale e per il presunto mistero dei complotti lunari. Comincio a pensare che tutto sommato il lunacomplottismo, perlomeno quello soft (quello dubbioso ma aperto che si è visto nelle domande del pubblico di Azzate), faccia bene alla divulgazione della scienza, perché offre un velo di mistero che è poi divertente scostare per conoscere i fatti veri e affascinanti che circondano l'epopea spaziale.

Ringrazio tutti i partecipanti e gli organizzatori per l'ospitalità e mi scuso se sono arrivato soltanto con cinque copie del mio libro, ma la spedizione con le copie previste per Azzate non è arrivata in tempo. Grazie anche a chi ha contribuito con una donazione alla colletta per completare il documentario Moonscape e si è portato a casa il DVD del suo prequel Contact Light.

35 commenti:

IlTester ha detto...

Lol Parlare di complotti ad 'Azzate... Mai fu luogo più opportuno :)

martinobri ha detto...

Eh eh... vai qui
http://attivissimo.blogspot.com/2010/11/ci-vediamo-ad-azzate.html

Fabrizio ha detto...

Bellissimo!

Anonimo ha detto...

http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2010/11/18/apologia-di-scar/

Segnalo questo interessante complotto politico...perché in fondo la politica è una giungla... :D

theDRaKKaR ha detto...

Voglio sentire gridare Azzate!!! :)

Roberto Camisana ha detto...

Grande lo streaming!! :)

Bruno ha detto...

Peccato non riuscire a mettere lo streaming in fullscreen....

E ancora peggio pensare che è a 7km in linea d'aria da casa mia.......gr......

Roberto Camisana ha detto...

Ci siamo ci siamo :-)

Bruno ha detto...

Grazie per la spendida serata!!!!

Anonimo ha detto...

Per Bruno

Grazie per la spendida serata!!!!

Una serata spendida para las ciencias?

flavio.pas ha detto...

Mi sono guardato in streaming la conferenza.
Complimenti Paolo, sia per la qualità espositiva sia per la tua simpatia.

Rudy ha detto...

Ciao Paolo
c'ero anch'io ieri sera, finalmente sono riuscito a partecipare ad una delle tue conferenze! Devo dire che raramente si ha l'occasione di ascoltare un oratore così abile; bravissimo!

Grazie all'indecisione di qualcuno, sono riuscito a mettere le mani sull'ultima copia del libro disponibile ieri sera, mi sono fatto 120 km al buio e sotto la pioggia insistente quasi apposta ;-)

Ti ho parlato del paio di aggiunte che farei io, come fisico, alla presentazione, anzi al libro; cercherò di farti avere due righe del tutto divulgative che se vorrai inserirai nel testo a tua totale discrezione.

Alla prossima

mattia ha detto...

solo un piccolo appunto al filmato.
Da 4:00 c'è scritto M/S in maiuscolo anziché m/s.
Sia metro che secondo si scrivono minuscoli in sigla, per convenzione.
Lo so che stilisticamente sta meglio maiuscolo visto che hai scelto un carattere maiuscolo per tutto quel testo, ma a un metrologo fa accapponare la pelle vedere le unità di misura scritte così.
Ah, so anche che al resto del mondo ciò sembrerà un'esagerazione :D

il Lupo della Luna ha detto...

Nonostante le difficoltà a trovare il posto (abito a 20km ma ad Azzate non c'ero mai stato) ed un ritardo biblico, c'ero anche io.

E mi sto già mettendo all'opera con la cover del DVD di Moonscape :D Ma per quello manderò una mail a Paolo, che mi servono un paio di cosette..

michele ha detto...

Non vedo il mio commento (l'ora tarda mi ha annebbiato al punto di non saper più aggiungere un post?) per cui ripeto (e invio anche per email).
Serata interessate in quel di Azzate, prima volta che incontro Paolo di persona (se non era un ologramma rettiliano... :) ) e bisogna dire che il conferenziere è un hobby che gli riesce bene. Trovare il posto sotto la pioggia (non è che sia molto segnalato), inventare un parcheggio (capacità italica che sfiora l'impossibile) entrare in sala e sedermi giusto quando la parola passa a Paolo (attimo di suprema stupidità egocentrica "mi ha aspettato...", con autorisposta immediata "ma se manco sa chi sono!")... tutto questo non ha prezzo! (*)

Che cosa rende superiore lo sbarco americano alla permanenza presidiata della MIR nello spazio? Indirettamente mi ha risposto già nelle prime battute: indicati in sala il mappaluna (?) e il mappamondo, in scala tra loro e nella loro distanza ha aggiunto "la stazione spaziale internazionale è a pochi centimetri dal mappamondo".
Senza nulla togliere alla durata della prestazione sovietica, alla sfida e alla opportunità di studio che ha rappresentato, la difficoltà delle due imprese è innegabilmente diversa.
Una cosa non pensavo: fosse così longilineo, segno che forse di focacce ne riceve troppo poche e che ho fatto bene a comprare una copia del libro... :)
Michele Gisolini

theDRaKKaR ha detto...

Tutto sommato il lunacomplottismo, perlomeno quello soft (quello dubbioso ma aperto che si è visto nelle domande del pubblico di Azzate), faccia bene[...]

Refuso :)

Roberto Camisana ha detto...

Ciao!
Sara' disponibile prossimamente il video scaricabile dello streaming?
Roberto.

Paolo Attivissimo ha detto...

Refuso :)

Sistemato, grazie.


Lo so che stilisticamente sta meglio maiuscolo visto che hai scelto un carattere maiuscolo per tutto quel testo, ma a un metrologo fa accapponare la pelle vedere le unità di misura scritte così.

OK. Faccio qualche prova e vedo come sta.

il Lupo della Luna ha detto...

@Paolo: ricevuta la mail? A volte l'antispam mi odia (probabilmente per il nick che sembra un gruppo di lettere casuali).

Paolo Attivissimo ha detto...

@Paolo: ricevuta la mail?

Ricevuta, grazie. Rispondo con i dettagli appena posso.

Vittorio ha detto...

Paolo avrei voluto esserci, ma come ben sai ero dall'altra parte (e per fortuna ci siamo incontrati!!!)

Salvatore ha detto...

Si sa qualcosa su una eventuale registrazione dell'evento?

jollyroger ha detto...

Ciao Paolo
Ieri ho assistito a un'esperienza interessante. Durante una visita al Museo dell'Aria del castello di San Pelagio (http://www.museodellaria.it/) la guida (una ragazza, bionda e piuttosto giovane) giunta alla parte sullo sbarco lunare ha raccontato che "ci sono forti sospetti che sia un falso, e la comunità scientifica sta discutendo sulle prove che dimostrano che sia stata una messa in scena".

Anche davanti alle obiezioni di visitatori decisamente più preparati di lei (il cui tour era stato sino ad allora era per quanto abbastanza preciso decisamente carente, e ha ampiamente beneficiato delle informazioni raccontate dai visitatori stessi) la guida ha continuato a sostenere che ormai le prove siano inconfutabili.

Se ti capita di essere in zona, il museo merita una rapida visita (un paio d'ore e si visita tutto), ha alcuni reperti interessanti e alcuni modellini simpatici, ma soprattutto *necessita* di una copia del tuo libro!

theDRaKKaR ha detto...

@jolly

Minchia!

Più educatamente: non è accettabile che una guida dica una panzana del genere. Nome, cognome e orario e segnalazione alla direzione del museo è d'obbligo!

Anonimo ha detto...

Per theDRaKKaR

Minchia!

Più educatamente: non è accettabile che una guida dica una panzana del genere. Nome, cognome e orario e segnalazione alla direzione del museo è d'obbligo!


Bisognerebbe capire se si tratta di un museo gestito dal pubblico o dal privato. Se è pubblico, come la maggior parte dei musei in Italia, una segnalazione andrebbe fatta anche all'assessorato o al ministero da cui dipende.

NickPress ha detto...

@Salvatore
@Bruno

Lo streaming "beta" è andato ben oltre le aspettative.
Qui trovate la registrazione e si può mettere in full-screen!
http://www.proazzate.org/
http://www.twitter.com/proazzate
http://www.ustream.tv/user/proazzate
http://www.ustream.tv/recorded/10982358

Grazie a tutti per l'ottima riuscita della serata :-)

Nicola Tucci
Presidente
Pro Loco Azzate

Andrea ha detto...

mi pare di aver trovato una foto.. risulta?
http://m.friendfeed-media.com/1416bb0385a362664c529525b5ee15e1224c378f

Anonimo ha detto...

Bella foto!
In uno striscione un po' più piccolo c'è: "Basta scie e bugie". Una volta erano in rima gli slogan declamati, e in prosa i cartelloni. Mah...

Anonimo ha detto...

Per Andrea

Upps. Il tuo commento andava messo a questo articolo (e anche il mio)!
http://attivissimo.blogspot.com/2010/11/come-e-andata-la-manifestazione-contro.html

jollyroger ha detto...

@ theDRaKKaR
Nome e cognome: ignoto (una ragazza carina, sui 25-30, capelli castano chiaro virato al biondo)
Data: 21 novembre 2010
Ora: il giro è cominciato intorno alle 10.00, era il primo dei due gruppi del Mensa Italia.

Qualcuno dei partecipanti ha sollevato qualche protesta, ma la signorina ha tagliato corto dicendo che c'era il secondo gruppo in arrivo, e ha concluso la visita.

Ribadisco che nel complesso, pur essendo un tour non molto tecnico, la ragazza non ha detto castronerie (a parte un dettaglio sul Flyer dei Wright e sulla funzione delle sue slitte, prontamente precisata da un visitatore).

jollyroger ha detto...

@Accademia dei pedanti

AFAIK è privato.

Anonimo ha detto...

Per jollyroger

AFAIK è privato.

Che peccato! Poteva pure scapparci un'interrogazione parlamentare, se la guida fosse stata pagata da soldi pubblici. Anche se, visto il livello dei parlamentari che rappresentano gli italiani, è più probabile che un'interrogazione parlamentare verrà fatta per sapere se il governo italiano è al corrente che lo sbarco sulla Luna è un falso, e che misure intende prendere.

Epsilon ha detto...

Per jollyroger

Non mi far stramazzare Adp; quando c'è lui non scrivere "AFAIK" ma "PQCNS" ovvero "Per quel che ne so"
:-)

theDRaKKaR ha detto...

@epsi

LOL anzi RR

Turz ha detto...

MSASDR :-D