skip to main | skip to sidebar
444 commenti (ultimi)

“Morbo di Morgellons” a “Mistero”: se le accuse di complotto genocida fossero vere, perché gli autori sarebbero ancora vivi?

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale. Ultimo aggiornamento: ore 23:45.

Per carità, intendiamoci: auguro vita lunga e prospera a tutta la redazione di Mistero, ma mi tormenta una domanda. Stasera il programma ha parlato di morbo di Morgellons, mostrando anche una persona che ne sarebbe affetta, e l'ha messo esplicitamente in relazione con le “scie chimiche”.

Insomma, un programma in prima serata di un network nazionale rivela, con prove apparentemente inoppugnabili, tutti gli elementi di una gigantesca congiura aviotrasportata che avvelena le persone irrorandole dal cielo.

Fatemi capire: Wikileaks pubblica un po' di gossip sui leader del mondo e Julian Assange finisce braccato dall'Interpol e agli arresti, minacciato di estradizione. Mistero pubblica addirittura le prove di un avvelenamento internazionale che richiede le massime complicità governative, e i suoi autori restano liberi di parlarne alla TV in prime time?

Se qualche volenteroso sostenitore delle “scie chimiche” è capace di spiegarmi questa disparità di trattamento, si accomodi. Intanto propongo un test molto semplice per capire se la povera ragazza affetta dal presunto “morbo di Morgellons” lo è davvero o se si tratta di una simulazione o di banalissimi pelucchi provenienti dai vestiti: ingessarle una zona del corpo dove si presentano i pelucchi, in modo che la pelle della zona non sia raggiungibile dall'esterno, e aspettare un mesetto, come ha già segnalato Popular Mechanics cinque anni fa (prima parte; seconda parte). Se i pelucchi ci sono quando si apre il gesso, provengono davvero dal corpo; se non ci sono... beh, chiedetelo agli “esperti” di Mistero.

Aggiornamento. I suddetti “esperti” non hanno neanche riletto quello che loro stessi hanno scritto per questa puntata: prima hanno detto che la fine del mondo prevista dai Maya per il 21 dicembre 2012 è sbagliata, poi in un servizio successivo della stessa puntata hanno ripetuto pari pari la storiella della fine del mondo prevista dai Maya per il 21 dicembre 2012. Complimenti. Epico lo slogan con il quale l'“esperto” mascherato di Mistero, tale Adam Kadmon, spiega a modo suo (ovviamente con HAARP e l'immancabile Nikola Tesla), le “vere” ragioni delle morie di uccelli: “informatevi e indagate”. Perché la banda di simpaticoni di Mistero di certo non lo fa. È troppo occupata a divertirsi a prendere per i fondelli chi crede ai suoi deliri televisivi.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (444)
Ma quel gatto che salta a zampe all'aria? Simboleggia il doppio salto mortale delle argomentazioni di Raz Degan?
sono sinceramente sbigottita. anche dal "gatto volante"!
Per me il vero mistero è come fanno queste persone ad andare in onda in TV... e sopratutto come fanno gli altri a guardare queste trasmissioni...
soprattutto.....in prima serata in una rete di PRORIETA' del PRESIDENTE DEL CONSIGLIO di uno stato.....
Ahh, che peccato: non l'ho visto ma ho passato la serata a leggere il conte di Montecristo ed a documentarmi sullo sviluppo di videogiochi :D...

Ho davvero buttato nel ce**o la serata, vero ;) ?
perchè permettono programmi televisivi di questo tipo? :( mi assale la tristezza :(
Sto guardandolo or ora... questo programma è imbarazzante, se possibile è persino peggio di Voyager.
Le foto di parti anatomiche di persone colpite da Morgellons facevano spesso riferimento ad altre patologie ben meno enigmatiche: acne, rosacea, dermatiti di vario tipo, scabbia, ulcere e persino una parassitosi da Dracunculus medinensis (dracunculiasi). In oltre erano quasi tutte prese da google immagini...
A proposito di Wikileaks. Due giorni fa nei sottotitoli del TgCom passava la notizia che "Assange rischia Guantanamo". Peccato che il titolo fosse "Wikipedia".
Il piano dei cospiratori è talmente semplice che quasi mi spaventa.
Pochi sanno che le forze impiegate ad avvelenare il mondo, pilotare la politica mondiale, nascondere gli alieni, ecc. sono talmente tante che non è rimasto un singolo agente con sufficiente tempo libero per le missioni di cover-up.
L'unico modo per ostacolare i ricercatori della verità è quindi quelli di spaventarli a tal punto da interrompere le loro ricerche. Farlo è stato una cosa semplice: circa 200.000 agenti sono stati incaricati di creare Wikileaks, una organizzazione rettiliana mascherata da gruppo di abili ricercatori della verità. Tutte le vicende di Wikileaks sono quindi pianificate ad arte per spaventare il più possibile.
La cosa stupefacente è che questa strategia si è rivelata ancora più efficace di quanto previsto: Oltre a dissuadere i ricercatori della verità, come previsto dai 42.000 analisti che hanno ideato il piano, ha messo in ridicolo i pochi temerari disposti a rischiare la vita (i sicari rettiliani stanno solo aspettando il momento giusto per agire). Qualsiasi rasoiodoccamista infatti riterrebbe implausibile la teoria di un'organizzazione efficacissima ma incapace di mettere a tacere i ricercatori della verità.

Teoria implausibile, contraddizioni interne, termini dispregiativi inventati, rettiliani... Ho passato il test da arrampicatore sugli specchi principiante?
Come fanno i produttori, gli autori e i conduttori di questo programma a dormire sonni tranquilli la notte!
Ma si rendono conto che qualcuno potrebbe potrebbe farsi male per colpa delle cavolate che dicono? E' così difficile immaginare che qualche spostato di mente, guardando il programma, potrebbe pensare di intraprendere una moderna caccia all'untore (o alle streghe, fate voi) e aggredire delle persone solo perché hanno a che fare con gli aerei?
@verduz: no, non hai passato il test, perché hai detto la verità…
@tutti: io sbaglio, quasi certamente, ma non guardo più la tv, quindi non ho visto (mai) voyager, mistero eccetera.
quel che mi interessa lo vedo in streaming su internet, o me lo scarico e lo guardo con calma quando ho tempo.
tanto, trattandosi quasi esclusivamente di partite di rugby, non c'è pericolo che qualcuno mi dica in anticipo il risultato finale: in italia, se il pallone non è rotondo, non esiste.
@paolo: ma quel povero gatto 'volante', è un photoshop o ha giustamente lacerato gli zebedei al tipo barbuto nella foto con lui?
saluti a tutti…
…e dedicatevi al rugby… ;-)
@Stupidocane Pauerbalansologo anche io ho visto i sottotitoli del TGCOM e ho notato il "Wikipedia" al posto del "Wikileaks", ma non era ieri? Vuoi vedere che hanno ripetuto l'errore?? Cmq ora stanno facendo il servizio sulla moria degli uccelli. Stanno danno credito a questo pazzoide: http://777babylon777.blogspot.com/
Per non parlare delle incredibili contraddizioni: prima dicono che la fine del mondo è rinviata a cinquant'anni (ma come? Ormai eravamo vicinissimi...) e mezz'ora circa dopo la data è misteriosamente ridiventata 2012.

Ora si spiega il titolo del programma: riuscire a comprendere che diamine questa gente sta dicendo.
Assurdo, assurdo, non riesco a dire altro.
C'è un refuso nell'ultima frase "sui deliri" invece di "suoi"
Se mi è concesso un secondo commento visto che ormai ci sono dentro e non riesco a fare a meno di criticare quello che dicono, quell'Adam Kadmon fa pure delle affermazioni da far cascare gli occhi. Fra esse, parlava di come il fenomeno della moria non fosse successo in Africa...
Ora... sono ignorante, lo ammetto, ma seriamente... che razza di esempio è? Se è per questo lo stesso fenomeno non è successo nemmeno in Asia o in Oceania (che hanno poi ben altri problemi che preoccuparsi degli uccelli morti...).

Secondo la mia opinione, si dovrebbero confrontare i cadaveri degli uccelli deceduti in America con quelli in Italia. Se c'è qualche attinenza, molto probabilmente la causa è la stessa.

Nota: se questo è già stato fatto, perdonatemi. Purtroppo non sono proprio il pilastro dell'informazione.
Refuso sistemato, grazie!
Conosco Mistero solo di "rimbalzo", essenzialmente per ciò che leggo qui e di conseguenza per qualche filmato.

Dubbio: non è che per caso è chiaro a tutti (realizzatori del programma e spettatori) che è tutto uno scherzo e siamo solo noi da queste parti a prenderli sul serio?

Come certi reality, dove il gioco della finzione è talmente evidente e scoperto che si guardano proprio sapendo che di "reale" non c'è niente ...
parlava di come il fenomeno della moria non fosse successo in Africa...

Spettacolare, da vero insulto all'umanità, l'interrogativo di Kadmon: come mai lì non si registrano morie? Cos'ha di diverso l'Africa?

Forse, caro Kadmon, lì la gente è troppo impegnata a contare le morie dei bambini per curarsi di quelle degli uccelli.
Finito di vedere adesso... Ragazzi, che mandria di bufale impazzite!

Su Kadmon ho una teoria: è mascherato per non far vedere che in realtà se la sta ridendo sotto i baffi. E alla grande.

Mi dispiace solo per Marco Berry (come prestigiatore era in gamba, ma poi è passato al lato oscuro della forza...)
Avrei una domanda per gli autori del "servizio" sul Morgellons: nel filmato si diceva che il termine "Morgellons" era stato coniato sulla base dei sintomi descritti in un libro del 1600: ma come faceva ad esistere un "morbo di Morgellons" collegato alle scie chimiche nel 1600, se nel 1600 non c'erano gli aerei?
E se questo morbo è davvero diffuso tramite scie degli aerei, perchè i malati sono solo 3 in tutta Italia?

Insomma, mi sembra davvero un'offesa alla pubblica intelligenza!
La cosa peggiore di tutta 'sta manfrina è che c'è gente anche con i piedi per terra e normalmente poco incline a farsi prendere in giro che ci crede.

Mi son trovato a discutere con mia madre proprio stasera mentre vedeva Mistero "mamma sono tutte baggianate" e lei "ma com'è che fai TU a sapere che sono tutte balle? Quella li' dice che gli escono quelle cose dal corpo e ce le mostra, qualcosa di vero ci sarà".

E di fronte a 'sti discorsi cosa faccio? Mi diseredo? :p Stampo e le mostro gli articoli di Paolo? Le faccio notare che se le scie sono balle lo è anche il morgellons?

Ma poi il servizio era ridicolo: questa fa vedere che si lava e si strofina anche parecchio forte, quindi si asciuga col primo canovaccio che le capita a tiro (che potrebbe avere un sacco di pelucchi sopra) e poi sta lì a tirarsi la pelle finchè non inquadrano un pelucco. Di quelli che gli asciugamani a volte ti lasciano addosso, ritorto come se fosse appena uscito dalla trama del tessuto. E il deficente di presentatore (scusate il termine) che fa "eh si, quello esce, esce proprio" mentre lei RUOTA il braccio per metterlo a favore di camera e far apparire il pelucco più grande!

E la gente li guarda. E gli dà retta.

La chiosa poi "informatevi e indagate" è fantastica, come se tutti avessimo le competenze per farlo. Farlo voi della tramsissione è troppo faticoso?
ma la vera domanda è: come mai tanti di voi hanno guardato "Mistero" questa sera? :O

Mi capita spessissimo di essere fuori fase: tanto che un osservatore disattento sentenzierebbe che faccio l'alternativo. Invece no. Sono quasi sempre fuori fase, è curioso :|
All'ultimo commento posso solo rispondere... una volta visto, per sbaglio, un pezzetto, la tentazione di vedere fino a che punto erano in grado di spingersi era troppo forte! :)
@pivan

Concordo. Sai com'è, poi: c'è chi si diverte a criticare certa gente. E criticare le assurdità è in un certo senso il lavoro e il passatempo di molta gente con i piedi per terra.

Forse sta qui parte del successo del programma: offre intrattenimento alla gente terra terra che se la ride di fronte a tante assurdità dette tutte insieme. Un vero e proprio catalogo, c'è solo l'imbarazzo della scelta.
Uuuuh, l'uomo falena, cheppaura!
No ma... stasera era meglio guardare Annozero. Sempre meglio di Mistero :O
E allora, cari scettici dei miei stivali, come me li spiegate i peluzzi che mi sono trovato poco fa nell'ombelico?
Non hanno niente a che fare col fatto che stamattina il cielo s'è rasserenato di colpo, eh?
secondo me la foto dell'articolo è un fake!!111!one!
A costo di sembrare un complottista anche io (anche se di tipo diverso), io butto un'ipotesi: secondo me queste trasmissioni sono VOLUTAMENTE fatte per distrarre la gente dai problemi reali.

Io non posso credere che gente che gestisce reti televisive internazionali pensi ONESTAMENTE che queste trasmissioni diffondano la cultura.

Facendo pensare che vi siano macchinazioni surreali, la gente viene distratta dai problemi reali, che purtroppo sono moltissimi, specialmente in Italia.
I complottisti sono dei paranoici malati di protagonismo, purtroppo gli si dà troppa visibilità.
Sono dei poveretti.
Penso che il motivo per cui trasmettono quelle fesserie è lo stesso per il quale trasmettono giornalmente e su tutte le reti nazionali gli oroscopi. E purtoppo ci sono persone che credono nei messaggi del più potente dei media.
Ray
Chiaramente non possiamo non guardare la prossima puntata, visto che porteranno i "risultati" delle "analisi" di "laboratorio" delle fibre chimiche!

P.s: chi ha notato l'iPad in mano a Bossari all'inizio del servizio su Morgellons?
Interno sera.
- Non starai mica guardando Mistero?
- E' interessante, parlano di una cosa chiamata sindrome di Morg---
- Per caso MORGELLONS ?!!??!
- Perché, la conosci?
- ARGHHHHHHHH!!!!!!!!!
La cosa inquietante è che anche una persona intelligente come mia moglie, pur non credendo ovviamente al megacomplotto delle scie o all'origine aliena, di primo acchito non ha dubitato che la sindrome esistesse effettivamente.

E comunque, Paolo, come osi negare l'esistenza del Morgellons, visto che, come tutti sanno, ne sei affetto? :P
Contraddizioni all'interno dello stesso programma? Ormai succede anche nei "TG delle 20": qualche giorno dopo Natale subito dopo un servizio sui disastri causati dalla neve a NY e della chiusura di aeroporti hanno dato un servizio in cui consigliavano un lastminute a proprio a NY.
Aiuto! Stamattina mi sono svegliato e mi sono ritrovato il corpo ricoperto di peli! Ne ho dappertutto! Sotto le ascelle, sul petto, sulle gambe, sulle braccia! Persino in faccia e SULLA TESTA!

STO MORENDO!!!
"Adam Kadmon" purtroppo non è nuovo alla presenza in TV o in radio. Tempo fa ha fatto terrorismo psicologico sui vaccini su Radio 105.
STO MORENDO!!!

Moriremo tutti, ma moriremo felici cantando il "Blues del pelo superfluo" e altre stupide canzoni di Marco Carena!
I link a Popular Mechanics non funzionano molto bene.
Nel mio piccolo, mi pare di aver colto un'ulteriore contraddizione nel discorso moria degli uccelli ecc...
Lo dicevo proprio al mio ragazzo mentre guardavamo il programma (sfogliando cataloghi per arredamento, anche se non so se conviene comprare una cucina oggi, nel 2011... ;-)):
all'inizio si parla di "emorragie interne" o "coaguli di sangue", non ricordo bene, ma comunque dando ad intendere una malattia. Ma alla fine del servizio dicono "sembra che si siano suicidati, spinti da una forza misteriosa..."
Come no, tutti di overdose....
Per IceMat:
a me sembra già abbastanza strano che un presidente del consiglio possieda tutto questo arsenale comunicativo, senza entrare nel merito dei singoli programmi.
Per favore, vorrei almeno in questa sede non leggere la solita tiritera sul conflitto di interessi, ci sono altri sedi nel web, grazie.

Tornando alla questione, non capisco perché usiate il nome inglese, si chiama Sindrome del Morgellone.
Per quelli che accusano certi programmi televisivi di essere utilizzati esclusivamente per distogliere l'attenzione da problemi reali del paese. Faccio rispettosamente notare come esistano molte più riviste rivolte al paranormale (tarocchi, smorfia, alieni, ecc...) che riviste scientifiche e che praticamente tutti i quotidiani snobbino il fatto di avere una redazione scientifica di qualche valore, ma fanno la corsa per accaparrarsi l'astronomo del momento. Senza parlare di internet dove vi sono più siti pro complotti che di informazione scientifica. E non solo in Italia e non solo da oggi.
..io so soltanto che ho perso mezz'ora a tranquillizzare mia figlia di 11 anni che è purtroppo passata a darmi la buonanotte mentre parlavano del Morgellone. Alla fine sono riuscito a farle capire che il mondo è pieno di babbei e di allevatori di babbei, che bisogna sempre usare la propria testa e chiedersi se una cosa è ragionevole o cozza contro anche un barlume di buonsenso. Le ho detto che ha più senso credere ciecamente in Babbo Natale (in fondo ci sono nel mondo miliardi di persone che credono ad un Dio, comunque si chiami, che avrebbe fatto cose ben più impossibili di un Santa Claus eppure non lo abbiamo mai visto e non esistono ne esisteranno mai prove scientifiche della sua esistenza o della sua NON esistenza) piuttosto che a certe presunte cospirazioni che vedono centinaia di migliaia di persone (con o senza alieni) con un oscuro disegno mondiale... Beh, avendo 11 anni e quindi essendo ancora priva di condizionamenti mentali, si è convinta. Sono fiero, come padre, di averla "presa in tempo".
Ah, se solo anche il padre di certi personaggi avesse pensato meno alle partite di calcio...
scusate ma secondo me il pezzo peggiore (l'unico che ho visto mentre facevo zapping ma leggendo i vostri commenti brbrbr) è stato quello del "ricercatore" della free energy che affermava di poter "ripulire" le scorie nucleari....
Altro che morgellone! :)
Antoniomeopata wrote:
"Faccio rispettosamente notare come esistano molte più riviste rivolte al paranormale (tarocchi, smorfia, alieni, ecc...) che riviste scientifiche e che praticamente tutti i quotidiani snobbino il fatto di avere una redazione scientifica di qualche valore, ma fanno la corsa per accaparrarsi l'astronomo del momento."

Fosse l' astronomo sarebbe già un bel passo avanti :)

Ciao

Carson
Qualcuno di voi ha mai letto il libro "Loro" del giornalista Jon Ronson? È un viaggio fra i capi del complottismo mondiale (Ickes e compagnia) e mostra come per davvero queste siano persone affette da paranoia, dove noi vediamo la normalità (chessò, una festa) loro ci vedono il diavolo (è in realtà una festa satanica e così via).

A me farebbe piacere parlare personalmente con Jon Ronson per porgli una domanda che mi spaventa. Ovvero: il complottismo è il nuovo antisemitismo?
Tutte le teorie del complotto, se si va alla radice conducono a un nemico comune: gli ebrei (Ronson avanzava l'ipotesi che "rettiliani" fosse un modo per non dire ebrei). Il signoraggio conduce ai banchieri ebrei, il NWO sarebbe pieno di ebrei, le case farmaceutiche che distribuiscono vaccini killer idem.
Ora io non credo che i complottisti siano tutti antisemiti, credo lo siano in maniera inconsapevole, come se le cose gli venissero "svelate" pian piano perché comunque la memoria dell'olocausto è "fresca" e dire certe cose alla luce del sole farebbe storcere il naso.
A me tutto questo preoccupa e preoccupa davvero. Come ha scritto Stella nel suo libro "Froci, Negri, Giudei & Co." anche 80 anni fa tutto era iniziato con un concerto di Louis Armstrong a Milano presentato come concerto di Luigi Braccioduro, poi sappiamo tutti com'è andata a finire.
@broobbus
Non sono così convinta che ci sia un piano per distogliere l'attenzione della gente: secondo me gli autori sono un po' tordi, e basta. Prova a pensare al mega-spottone anti nucleare fatto da Raz Degan: se lo sa il "padrone di casa" secondo me gli viene un travaso di bile (contando anche che quest'anno dovrebbe esserci il referendum proprio contro i provvedimenti da lui varati sul nucleare...)

@Antoniomeopata
Mi sa che hai confuso astromi ed astrologi... Stai attento, che se lo scopre Margherita Hack ti viene a prendere armata di machete!
@usa-free
Perchè guardo Mistero? Posso fornirti diverse spiegazioni, poi scegli tu:
1) Perchè voglio sapere fino a che punto può arrivare la tana del bianconiglio - pardon, la televisione nazionale.
2) Perchè Italia Uno è la rete pensata specificatamente per i ggiovani, io sono ggiovane, e mi interessa sapere quale opinione si ha dei ggiovani (molto bassa, a quanto pare)
3) Perchè il NWO mi paga per monitorare i ricercatori indipendenti (grazie a Mistero, ho fatto una bella lista di coloro che presto scompariranno - eh eh eh!)
4) Perchè lo guardo con una persona che tende a credere in queste cose, e avere vicino una sporca debunker che commenta non può che farle bene! :D
5) Avete presente quegli animaletti che attraversano la strada di notte, e che quando vedono i fari di un'auto che viene loro contro non riescono a fare a meno di continuare a fissarla, finchè - SPLAT? Ecco, per me Mistero è così.
E' un peccato che tu non ne abbia scritto un articolo sull'episodio della settimana scorsa (anche se ovviamente avevi di meglio da fare) perchè era davvero esilarante

1 - Science Report, trasmissione del 1977, venne chiusa improvvisamente. Qualcuno dice che fu a causa di una puntata "scomoda", in seguito presentata come un pesce d'aprile. Ma ovviamente quelli di Mistero non ci credono. E ovviamente i cospiratori non si chiedono come è possibile che sia così facile fare rivelazioni alla nazione (nessuno ha visionato l'episodio prima?) o perchè i "burattinai" abbiano ritenuto più opportuno censurare il tutto, attirando ancora di più l'attenzione.

2- servizio sui messaggi subliminali, con la consulenza diretta del Centro Culturale San Giorgio (quello che vede messaggi satanici anche nei dischi black metal col diavolo in copertina!!!)

3- le strege Wicca e i loro rituali: un pretesto per mostrare un po' di nudi integrali (a volte censurati, a volte no) in prima serata.

4- un servizio sui criteri con cui le merci dei supermercati sono collocati negli scaffali. In sè sarebbe anche stato anche interessante. Peccato che sia stato condito da un esperimento (l'inviato sosteneva di prevedere le merci acquistate da una cliente presa a caso) assolutamente poco credibile. Inoltre questo argomento è già stato trattato in mille trasmissioni diverse, quindi non diceva niente di nuovo...e quello che diceva non aveva senso.
Meravigliosa la frase "i prodotti più costosi vengono collocati sul lato destro, per attirare maggiormente l'attenzione". Qualcuno ha mai spiegato loro che tra gli scaffali esiste il doppio senso di marcia?
@ Gavagai
Mi dispiace solo per Marco Berry (come prestigiatore era in gamba, ma poi è passato al lato oscuro della forza...)

E anche per Daniele Bossari, che come presentatore mi è sempre stato simpatico (anche se non è mai stato valorizzato abbastanza).
Però non sia mai che facciano come Ruggeri e, dopo un periodod i sbandamento, tornino alle loro professioni originarie.
Ah sì: anche Raz Degan è stato un bravo attore...se si fa riferimento alla sua partecipazione nel film "Alexander". Forse perchè era muto...

Comunque Mistero è il perfetto esempio del cerchiobottismo di Italia 1. Infatti, nel palinsesto settimanale, compaiono anche "Wild" e "Focus 1". Sono due trasmissioni che si occupano di natura e scienza, mostrandone bellezze, stranezze e talvolta anche i lati più brutti e inquietanti...ma senza andarseli ad inventare
(a parte le peripezie di Bear Grylls, da vedere senza prenderle troppo sul serio).
Questo dimostra che su Italia 1 vogliono puntare anche sul pubblico a cui non piace bersi le scemenze complottiste...ma che allo stesso tempo vogliono tenersi buoni i polli disposti a credere ai santoni.
Per broobbus

A costo di sembrare un complottista anche io (anche se di tipo diverso), io butto un'ipotesi: secondo me queste trasmissioni sono VOLUTAMENTE fatte per distrarre la gente dai problemi reali.

Questo tipo di trasmissioni, per la cronaca, esistono da molti anni. Con titoli e formule diverse, e non tutte così raffazzonate, ma non sono un'invenzione di Giacobbo.

Io non posso credere che gente che gestisce reti televisive internazionali pensi ONESTAMENTE che queste trasmissioni diffondano la cultura.

Nessuna tv privata in Italia diffonde cultura. Ormai non lo fa più nemmeno la Rai, che pure lo avrebbe nello statuto.

Facendo pensare che vi siano macchinazioni surreali, la gente viene distratta dai problemi reali, che purtroppo sono moltissimi, specialmente in Italia.

Questa ipotesi è già stata avanzata in altri commenti, a proposito di trasmissioni simili.
E io ripeto: la gente (o almeno una parte) vuole essere distratta dai problemi reali, è un modo per soffrire di meno. Se non ci fosse Mistero, andrebbe a leggere Cronaca vera oppure Liala, o quello che vuoi tu.
@il Lupo della Luna:
E di fronte a 'sti discorsi cosa faccio? Mi diseredo? :p Stampo e le mostro gli articoli di Paolo?

La seconda che hai detto: stampa gli articoli e mostraglieli, per la salute cerebrale di una persona si può sacrificare la vita di un albero.

@Giupo:
Ho davvero buttato nel ce**o la serata, vero ;) ?

No, sei uno di quelli che l'hanno usata meglio :-)

Non capisco come facciano persone sane di mente a sorbirsi queste trasmissioni.
Per fortuna il NWO mi ha messo in un altro dipartimento :-)

@Replicante Cattivo:
Meravigliosa la frase "i prodotti più costosi vengono collocati sul lato destro, per attirare maggiormente l'attenzione". Qualcuno ha mai spiegato loro che tra gli scaffali esiste il doppio senso di marcia?

Nì. Nel corridoio di entrata e in quello che finisce con la cassa (almeno nei supermercati con poche casse) quasi tutti i clienti si muovono in un senso.

@Paolo Attivissimo:
Bella la foto del gatto volante :-)
Per Antoniomeopata

Per quelli che accusano certi programmi televisivi di essere utilizzati esclusivamente per distogliere l'attenzione da problemi reali del paese. Faccio rispettosamente notare come esistano molte più riviste rivolte al paranormale (tarocchi, smorfia, alieni, ecc...) che riviste scientifiche

Il che in sé non sarebbe un male, non esistono scoperte di un certo interesse ogni settimana e una concorrenza troppo spinta fra riviste che parlano della scienza finirebbe per annacquare il messaggio. Il rischio di sensazionalismo scientifico è forte. La Nasa già lo ha fatto.
Il punto è: quante copie vendono, complessivamente, le riviste scientifiche, e quanto quelle più numerose dedicate al paranormale (che peraltro a livello di redazione e di consulenze costano poco o nulla)? Confesso che non lo so.

e che praticamente tutti i quotidiani snobbino il fatto di avere una redazione scientifica di qualche valore, ma fanno la corsa per accaparrarsi l'astronomo del momento.

Forse intendi l'astrologo.
@Replicanete
Questo dimostra che su Italia 1 vogliono puntare anche sul pubblico a cui non piace bersi le scemenze complottiste...ma che allo stesso tempo vogliono tenersi buoni i polli disposti a credere ai santoni.

Non del tutto sbagliato, ma credo che anche tu, come broobbus, stia mancando il punto. Tutto quello che fa Italia 1 è di mandare in onda trasmissioni che fanno ascolti, indipendentemente dai contenuti. Se, paradossalmente, i film d'autore polacchi sottotitolati in cirillico facessero milioni di ascolti nella fascia d'età 15-30 anni, non credo che i dirigenti di Italia 1 si farebbero tante domande su quale pubblico vogliono tenersi buono o meno... li manderebbero in onda e basta, in prima serata e con tanto di battage pubblicitario.
@ Replicante

Il fatto di mettere i prodotti più "appetitosi" e costosi a destra è dovuto al fatto che essendo noi abituati a spostarci a destra non solo quando guidiamo ma anche, per abitudine, quando incrociamo qualcuno, anche con un "mezzo di trasporto a spinta" come il carrello della spesa, il calcolo delle probabilità ci dice che mettere questi prodotti da quella parte aumenti la possibilità che lo sguardo ci capiti sopra.

Comunque questo vale fino ad un certo punto. Ormai difficilmente troviamo corsie con gli stessi tipi di prodotto su due scaffali dirimpettai. Troviamo invece corsie superorganizzate in macro categorie dove ogni scaffalatura ha una tipologia di prodotto. Es. detersivi: su uno scaffale ci saranno quelli per la casa, sull'altro quelli per i piatti.
Per maurizio

Qualcuno di voi ha mai letto il libro "Loro" del giornalista Jon Ronson? È un viaggio fra i capi del complottismo mondiale (Ickes e compagnia) e mostra come per davvero queste siano persone affette da paranoia, dove noi vediamo la normalità (chessò, una festa) loro ci vedono il diavolo (è in realtà una festa satanica e così via).

Be', anche senza leggere il libro di Jon Ronson ci si arrivava lo stesso, sai? :-)

Purtroppo alcuni leader sono dei furbacchioni che conoscono molto bene la mentalità paranoica, forse perché ne hanno avuto in famiglia uno, chissà, e fanno leva abilmente su quella.
Alla fine, il vero paranoico non produce movimenti di massa, senza poi distruggere ciò che aveva creato attanagliato dalla paranoia. Il furbo, invece, sì.

A me farebbe piacere parlare personalmente con Jon Ronson per porgli una domanda che mi spaventa. Ovvero: il complottismo è il nuovo antisemitismo?

Non capisco perché ti spaventi. È possibile, in astratto, ma esistono antisemiti molto razionali, che ai complotti non credono. E allora?

Tutte le teorie del complotto, se si va alla radice conducono a un nemico comune:

Fermo lì: tutte le teorie del complotto, dici, conducono a un nemico. Una tautologia che è utile ribadire qui: siamo d'accordo che non esistono complotti per farsi tanti amici e propagare la fratellanza e la concordia.
Che poi il fine sia l'antisemitismo o l'anticomunismo (ripensare a cosa fu il maccartismo), l'antimafia o l'antiterrorismo, non cambia poi molto. Sono atteggiamenti fortemente irrazionali e sbagliati in sé, non perché nascondano secondi fini. A parte il fatto che quasi sempre il "secondo fine" è fare soldi rapidamente...

A me tutto questo preoccupa e preoccupa davvero. Come ha scritto Stella nel suo libro "Froci, Negri, Giudei & Co." anche 80 anni fa tutto era iniziato con un concerto di Louis Armstrong a Milano presentato come concerto di Luigi Braccioduro, poi sappiamo tutti com'è andata a finire.

Intendi Gian Antonio Stella? Non è che hai frainteso quel capitolo, per caso? Mi pare molto difficile che un giornalista attento come lui cada in simili cretinate.
Nessuno ha visto la puntata di Voyager (min.5:30) del 5 gennaio? Ci sono dei ricercatori di fantasmi che utilizzano un iPhone con un'App che genera delle parole in base a suoni che registra dall'esterno.Ammettono pure che non sanno come funzioni ma le parole che hanno un senso con ciò che stanno cercando le prendono in considerazione...wow che serietà!!!
Infatti, nel palinsesto settimanale, compaiono anche "Wild" e "Focus 1".

Semmai comparivano, almeno la seconda, che credo sia resistita circa 3 puntate. Fra l'altro, a proposito, da abbonato a Focus, mi era arrivato circa un paio di mesetti prima, una telefonata-sondaggio in cui mi si chiedeva, fra l'altro, se sarei stato interessato ad un programma in tv di Focus.
In tutta sincerità il complottismo da quattro soldi di Mistero mi pare ridursi alla mera costruzione di fama per mitomani e "furbetti del quartierino", pronti ad accaparrarsi i soldi dei tonti con bracciali energetici o libri e DVD sugli alieni che ci spiano nascosti dal governo (ladro).

La risposta in questo caso sarebbe molto semplice: basterebbe provare il test proposto da Popular Mechanics per togliere qualsiasi dubbio. Il fatto che non si faccia presuppone che ci si voglia credere ad ogni costo (fideismo/integralismo) oppure, peggio, che si voglia volutamente lasciare il "mistero" intatto per non... rovinare tutto.

C'è anche, ovviamente, il problema del più diffuso e tragico di essi, ovvero l'antisemitismo, ma qui stiamo parlando "solo" di redazioni che praticano il copia-incolla dal web anche per fare puntate di telegiornali...
Dai ragazzi si sa che Mistero è fatto di storielle divertenti, non capisco perchè lo prendiate sul serio e ne facciate una questione morale.
Scommetto che non vi siete mai accaniti così ferocemente nei confronti di film come ET o serie televisive come Star Trek, per il fatto che "raccontano balle". E' bello che l'uomo possa fantasticare, credo ci siano cose molto peggiori in tv, contraddizioni più perverse.

Posso condividere che sia triste che molti ci credano, senza farsi venire troppi dubbi, ma è una questione che non riguarda Mistero.
Quanto all'eterno dilemma se certe trasmissioni sono offerte perché le vuole il pubblico o per rincitrullirlo, probabilmente è un falso problema. Nel senso che il pubblico è già citrullo di sé e quindi "chiede" quelle trasmissioni.

Nel mio piccolo (che so già non essere campione statistico), ovvero le colleghe di studio, ho quotidianamente prova di ciò. Ad esempio, mercoledì ampio dibattito con urla, affermazioni di principio e riecheggi alla giurisprudenza del passato sul caso della settimana. Il referendum FIAT? Lo Scudo salva cariche istituzionali alla Consulta? No, qualcosa di molto più serio: il "pastiche" sulla riammissione e poi ricacciata di un concorrente del GF per bestemmia in diretta tv. E qui voglio dire: sugli altri due argomenti - che mi parevano un tantinello più interessanti, anche solo dal punto di vista professionalte - non ci sono state trasmissioni tv? Non se n'è comunque parlato? Eppure hanno preferito concentrarsi sui gieffini. Ovvero pur in presenza di concorrenza, comunque scelgono di guardare un certo tipo di trasmissioni tv, e partendo da questo dato di fatto se ne può approfittare con questo altro esempio: cambio di governo con Prodi e prima busta paga dell'anno nuovo. Lamentele generalizzate: è più bassa di quella dell'anno scorso, quando c'era un altro esecutivo e via insultando. Chiedo: "Ma ne siete sicure?". Risposta affermativa. Al che tiro fuori le buste paga di tutti dell'anno prima e dimostro che erano più basse, e non più alte. E loro cosa rispondono? Mica mi fanno notare cose tipo: "un anno c'erano stati meno giorni lavorativi" o via discorrendo. No, solo bocche spalancate e farfugliamenti in cui, testuale, asserivano: "Non è possibile! In tv hanno detto il contrario..."
Mi meraviglio della vostra indignazione. Dovete capire che TUTTO quello che passa in televisione è spettacolo, compresi telegiornali e programmi di "informazione" vari.
Sono tutti fatti per avere la maggiore audience possibile e i produttori per avere un punto di share in più sarebbero disposti a vendere la loro madre.
Anche gli Angela fanno spettacolo, solo che riescono a farlo in maniera intelligente.
Se vi mettete davanti alla TV come se foste a teatro a guardare una commedia, non avete più ragione di indignarvi, è uno spettacolo, non realtà.
Al massimo vi potete arrabbiare perché è uno spettacolo noioso e stupido, ma qui la soluzione è semplice: spegnete la TV e andate a fare quattro passi.
luigi: esempio non calzante. Se io prendo sul serio un film o un telefilm di fantascienza, "sono problemi miei", nel senso che ho problemi io se ci credo. Mistero ha pubblicizzato pesantemente con tanto di sottopancia e - leggo qui - inserti in Studio Aperto, in cui affermavano di dare spiegazioni, per esempio, alla moria di uccelli. E da nessuna parte si vede scritto: "quello che trasmettiamo sono solo cazzate non documentate". E la controparte giacobbiana addirittura va in onda col patrocinio del Ministero di Bondi (ancora per poco, pare).
E c'è gente - letto sui commenti ad un articolo di Giornalettismo - che si guarda sia Quark che Boyager, prendendo entrambi sul serio, differenziandoli così: il primo tratta di quanto già scientificamente provato ed assodato; il secondo si spinge più in là, affrontando coraggiosamente argomenti ancora non completamente dimostrati ma degni di essere seriamente presi in considerazione.
hanno detto che il tutto venne documentato nel 1600...e poi fanno il collegamento con le scie chimiche... uhmmmm sbaglio o qualcosa non torna?
Sono sempre più felice di essere senza TV da più di 10 anni :-)
@ Turz
Nì. Nel corridoio di entrata e in quello che finisce con la cassa (almeno nei supermercati con poche casse) quasi tutti i clienti si muovono in un senso.

E' vero quello che dici. Ma la frase veniva detta mentre si vedeva Raz Degan muoversi dentro corridoi con gli scaffali sia a destra che a sinistra.
In quei corridoi non è assolutamente possibile prevedere da quale parte entri il cliente, quindi non si può sapere quale dei due scaffali si troverà alla sua destra.

Nessun accenno a regole ben più evidenti come
- i prodotti ingombranti (detersivi, acqua, carta igienica) si mettono al fondo del supermercato, per evitare che il carrello si riempia subito.
- alla cassa si mettono oggetti di poco prezzo come pile, lamette e soprattutto caramelle, in modo che durante l'attesa, l'occhio cada su questi prodotti
- le marche più costose vengono messe all'altezza dell'occhio e nelle posizioni ipù facilmente raggiungibili.

@ Gwilbor
Tutto quello che fa Italia 1 è di mandare in onda trasmissioni che fanno ascolti, indipendentemente dai contenuti.

Sì, ma se mandassero in onda i film polacchi, non credo che il pubblico delle commedie o dei telefilm scapperebbe: semplicemente non guarderebbe il canale nella sera in cui vengono trasmessi. Ma programmi come Mistero ottengono un effetto ben diverso: fanno perdere fiducia al telespettatore che, grazie anche alla presenza di Studio Aperto e alla scandalosa programmazione dei telefilm (spostati, cancellati, censurati), abbandona Italia 1 perchè capisce che si tratta di una rete che si rivolge ad un pubblico idiota, incapace di pensare e senza spirito critico.
Ed ecco che Wild e Focus1 sembrano voler dire "ma no, vi facciamo anche vedere roba intelligente".
Attenzione... a mio avviso l'equivoco tragico è proprio questa superficialità di fondo, come il fatto di dire "se la gente ci crede sono problemi loro".

Se uno prendere Robocop sul serio è evidente che ha qualche difficoltà a distinguere il reale dal fantastico, ma non possiamo accusare il regista per questo perchè si tratta solo di un film. Nei film a volte le streghe volano sulle scope, escono i mostri dal sottosuolo ed i morti resuscitano. Ma sono dichiaratamente film.

Se invece uno prende sul serio Mistero, che dovrebbe essere un programma di approfondimento, la colpa è TUTTA di chi fa credere questo genere di baggianate, coltivandole sulla cultura scientifica che in Italia è molto carente... se Mistero si presentasse come pura fiction sarebbe egualmente seguito? Mi permetto di dubitarne...

Accettare passivamente questi fenomeni come banalmente "folkloristici" mi sembra anche leggermente offensivo verso il lavoro che fa Paolo Attivissimo ogni giorno. Ovviamente senza offesa per nessuno degli interessati alla mia critica, solo la mia opinione spassionata.
@ luigi
Dai ragazzi si sa che Mistero è fatto di storielle divertenti

Parlare di apocalissi, complotti e malattie lo trovi divertente?

non capisco perchè lo prendiate sul serio e ne facciate una questione morale.

Perchè loro parlano come se stessero parlando sul serio. Basta vedere il servizio sui messaggi subliminali: non esiste alcuna dimostrazione che questi funzionano, ma guardando il servizio una persona potrebbe tranquillamente credere che tali messaggi siano efficaci.

E' bello che l'uomo possa fantasticare, credo ci siano cose molto peggiori in tv, contraddizioni più perverse.

Dopo il "credo del fuffaro" bisognerebbe stilare il "credo dello spettatore di Voyager"; credo che la frase qui sopra sarebbe un caposaldo.

1 - Voyager/Mistero servono a fantasticare (allora perchè non specificano che si tratta di un progamma che parla di FANTASIA?)
2 - in tv c'è di peggio (certo: la guerra, le malattie, la fame nel mondo, la mafia, bla bla bla...)

Tralaltro, per fantasticare, molto meglio un programma come Wild, che ci mostra la bellezza del nostro mondo, anzichè andare su programmi che si inventano le peggiori fesserie.

@Paolo Burroni
Mi meraviglio della vostra indignazione. Dovete capire che TUTTO quello che passa in televisione è spettacolo, compresi telegiornali e programmi di "informazione" vari.


Questo non deve essere una giustificazione per prendersi il diritto di raccontare palle e creare allarmismo.

Anche gli Angela fanno spettacolo, solo che riescono a farlo in maniera intelligente.


Appunto: in maniera intelligente. Ti pare poco?

Al massimo vi potete arrabbiare perché è uno spettacolo noioso e stupido, ma qui la soluzione è semplice: spegnete la TV e andate a fare quattro passi.

Peccato che il giorno dopo ci dobbiamo sorbire tutti quelli che non hanno spento la tv e che iniziano a parlarci di Morgellons e messaggi subliminali. Se continuiamo a girarci dall'altra parte, facciamo il loro gioco.
Como maaai, che c'è genti che guardi questa trasmissioni e ci penza che siano cose verre?
Como maaaai personi comprano salle da vanammarchi e poi si lamentani che malogghio non passa?
Como maaaai uni stordito como me può farri presetatori in tv?
Ma perchì scie chimmiche di rioplano in ciello sconnetono sinapsi ciervello, no??!?!!!
@Accademia dei pedanti

No, non l'ho frainteso e non penso sia una cretinata. Ti cito tutto il pezzo:

Diciamo che sono razzisti [gli italiani] «alla loro maniera, rispondeva vent'anni fa Giorgio Bocca, «alla maniera di un paese cattolico latino che sta da millenni al crocevia della storia delle migrazioni, delle invasioni e delle traduzioni; un paese che ha ignorato o ridotto al minimo le guerre civili di religione; che è arrivato per ultimo con scarsa convinzione all'esperienza coloniale ignorando per secoli problemi della convivenza fra gente di colore diverso».
E chiudeva quel suo libro, intitolato proprio Gli italiani sono razzisti?, spiegando che in quel momento «non c'erano ancora grossi drammi» però... Però «tutto cammina maledettamente in fretta in questo mondo, compreso il razzismo. Stiamoci attenti». Una raccomandazione che oggi va raddoppiata. Anche l'altra volta cominciò tutto con piccole forzature nazionalistiche apparentemente insulse, come quei manifesti che a Torino, in nome dell'italianità e del disprezzo per i negri, annunciavano Luis Armstrong chiamando il mitico trombettista jazz con il nome tradotto in italiano: «Concerto di Luigi Braccioduro». C'era da sorridere. Ma si sa poi com'è andata a finire...

Il punto è che l'odio irrazionale, come è il razzismo parte da piccolo cose che nessuno prende sul serio e poi dilaga. Alla vigilia dell'ascesa al potere di Hitler il clima era propizio ma nessuno avrebbe mai pensato che poi sarebbe successo quello che per davvero è successo.
La cosa che mi spaventa è che dietro questo complottismo spicciolo ci sia o ci possa essere il mai sopito antisemitismo e con la facile accessibilità di internet ai più giovani certe idee possano davvero acquisire una sempre maggior notorietà, l'estremo poi è quel film di Carpenter in cui c'è un unico uomo sano in un mondo di pazzi.

Non sto gridando alla catastrofe (perché potrebbe sembrare) dico però che tutto questo un po' mi preoccupa, perché può passare da fenomeno sul quale scherzare a qualcosa di pericoloso, soprattutto quando "la generazione di internet" diventerà adulta. Ora le scie chimiche sono qualcosa su cui sorridere, se qualcuno darà di testa e ammazzerà un pilota non più.
A proposito di chi superficialmente sbriga il tutto in "è ovvio che sono cazzate", copio da un commento al pezzo odierno di medbunker

Questa mattina una mia collega (che ha il padre e il fratello medici!!!), mi ha fatto tutto un discorsone sulla pericolosità delle scie chimiche. Mi ha raccontato di aver visto un programma nel quale parlavano di una ragazza affetta dal morbo di Morgellons, morbo causato ovviamente dalle emissioni degli aerei. La ragazza ha mostrato in modo INEQUIVOCABILE che, al contatto col bicarbonato, la sua pelle "emette" dei filamenti. Ebbene, questo documento scioccante lo potete vedere qui: [link a iutubbe]
Per Rado il Figo:
Certo che le tue colleghe non è che siano delle cime :-( e sono contenta, in quanto donna, che non mi rappresentino.
Ma dove lavori, in un gallinaio? :-)
Premesso che tutti noi abbiano i nostri "lati ridicoli" (se ti raccontassi di come ho perso ore della mia vita a controllare i dati sulle reti segnate e subite dal Camerun nelle qualificazioni mondiali 'ché non mi tornavano i conti), si tratta di persone normalissime. Non le definirei affatto "non cime", ed è questo l'aspetto più preoccupante.
Sì, certo, potrete obiettare che ho iniziato l'esempio usando il termine "citrulli", perché oggettivamente quella è la definizione per chi si beve misterate e boyagerate, però è proprio questo, appunto, l'aspetto preoccupante: la normalità.

p.s.:lavoro in uno studio notarile.
A corollario delle trasmissioni che si spacciano per scientifiche e scientifiche non sono, come Voyager e Mistero, abbiamo gente che viene in questo forum a spiegarci che sbagliamo a incazzarci con queste trasmissioni perché è chiaro che raccontano bubbole.

Allora perché si spacciano per trasmissioni scientifiche?

Ma soprattutto perché accettare che una trasmissione si spacci per quello che non è?

Se vai all'edicola e compri un giallo e scopri che dentro ci sono cruciverba ti incazzi no? E allora perché non dobbiamo incazzarci che in TV ti propongo una trasmissione scientifica e poi è un crogiolo di puttanate?
Anche a me dispiace e mi preoccupa che "la normalità" sia questa che hai descritto tu, perciò sono contenta di "non essere normale".
Sia chiaro, mi svago anch'io e a volte guardo pure "Grande Fratello" (di più "Mai dire Grande Fratello"), ma non ci perderei mai mezzo secondo a discutere con qualcuno del perché dell'ingresso o dell'uscita di Tizio o di Caia... Ops, ma lo sto facendo adesso O_O vabbè, smetto :-)
Dai ragazzi si sa che Mistero è fatto di storielle divertenti, non capisco perchè lo prendiate sul serio e ne facciate una questione morale.

Vieni con me nelle scuole a spiegare ai ragazzini e alle ragazzine angosciate che son tutte balle e poi ne parliamo.

Scommetto che non vi siete mai accaniti così ferocemente nei confronti di film come ET o serie televisive come Star Trek, per il fatto che "raccontano balle".

Certo che no. Per il semplice fatto che ET e Star Trek non si sono mai spacciati per documentari.
luigi wrote:
"Dai ragazzi si sa che Mistero è fatto di storielle divertenti, non capisco perchè lo prendiate sul serio e ne facciate una questione morale."

Paolo Burroni wrote:
"Mi meraviglio della vostra indignazione. Dovete capire che TUTTO quello che passa in televisione è spettacolo, compresi telegiornali e programmi di "informazione" vari."


Clara Palomba.


Ciao

Carson
"Fatemi capire: Wikileaks pubblica un po' di gossip sui leader del mondo e Julian Assange finisce braccato dall'Interpol e agli arresti, minacciato di estradizione. Mistero pubblica addirittura le prove di un avvelenamento internazionale che richiede le massime complicità governative, e i suoi autori restano liberi di parlarne alla TV in prime time?"
Paolo, te lo spiego io, dato che ho una sorella ben propensa ai complotti, ti riporto alcune sue parole:
Alla mia domanda sul perchè Assange non ha pubblicato documenti su scie chimiche, complotti undicisettembrini, sbarco sulla luna e simili, lei mi risponde: "Ma perchè, tu credi davvero che quello che pubblica su Wikileaks sia vero? Secondo te non è solo un fantoccio messo li per far finta che non ci sia niente di nascosto??? Ma apri gli occhi una buona volta!"
Secondo me da qui agli impianti bioplasmatici ne passa poco...
Clara Palomba

Chad Green
Paolo, te lo spiego io, dato che ho una sorella ben propensa ai complotti, ti riporto alcune sue parole:

Accoppala :)
Ma quelli affetti dal Morgellons, non saranno mica tutti del PdP? :-)
Replicante Cattivo dixit:
" alla cassa si mettono oggetti di poco prezzo come pile, lamette"

Veramente per le lamette che uso io devo sempre firmare un pacco di cambiali; meno male che ogni lametta me la faccio durare 4 o 5 mesi
Se queste cose sono pericolose? Sicuro che lo sono.
La lista di proscrizione degli sciachimisti è solo la punta dell'iceberg. Ma se ci scorriamo la lista delle interrogazioni parlamentari sulle scie chimiche (che penso presto si arricchiranno di dettagli sui morgellons) vengono citati istituti del CNR rei di aver sottoscritto un accordo Italia-USA sullo studio del clima. In un documento parlamentare.
vorrei riportare qui il link a repubblica dove viene trattato il tema delle paranoie da complotto

http://www.repubblica.it/esteri/2011/01/14/news/paranoie_d_america_quei_miti_che_eccitano_la_destra-11210284/?ref=HREC1-11

a mio parere è condivisibile e mi domando quanti di questi fatti potrebbero accadere anche da noi se molti paranoici spinti dalla teoria del complotto potessero procurarsi armi decidendo di passare dal PC ai Fatti
@il Lupo della Luna:
E di fronte a 'sti discorsi cosa faccio?

Sbugiarda ANTICIPATAMENTE quelle che saranno le tesi della trasmissione visto che dopo anni in questo blog sai già cosa sosterranno e come smontarlo.
Se la trasmissione parla del non sbarco dell' uomo sulla Luna, anticipagli la storia della bandiera, delle foto senza stelle, delle ombre storte, degli alieni e del perchè sono idiozie.
Non appena il servizio ne parlerà (e ne parlerà esattamente come avevi previsto) non farà altro che avvalorare la tua tesi.
Fallo per tre o quattro servizi...dovrebbero bastare.
Col pargolo ha funzionato alla grande.
Mi ha però provocato un piccolo problema...continua a guardare le due trasmissioni, adesso cercando dove sta la "fregatura", ma se non la trova la chiede a me (cfr. Teoria della montagna di merda)

Ciao

Carson
@ Paolo Attivissimo
Certo che no. Per il semplice fatto che ET e Star Trek non si sono mai spacciati per documentari.

Mi torna in mente un certo Orson Wells :)

@ Elragno
lei mi risponde: "Ma perchè, tu credi davvero che quello che pubblica su Wikileaks sia vero? Secondo te non è solo un fantoccio messo li per far finta che non ci sia niente di nascosto??? Ma apri gli occhi una buona volta!"


Senza offesa per tua sorella, ma lei è una fuffara D.O.C. :)
Infatti ha utilizzato ben due tecniche tipiche dei complottisti:

1) loro non credono "a prescindere" a tutto ciò che esce dai mass-media. Anche quando si tratta di sbugiardamenti come quelli di Wikileaks, sono SICURAMENTE bugie. Allo stesso modo "a prescindere" credono alle cosiddette fonti alternative. E' come non voler credere a Tg1, Tg4 e Tg5, ma poi andarsi a informare su un blog tenuto da chissà chi.

2) I governi tentano di nascondere e insabbiare tutto. Ma quando escono certe informazioni...sono sempre una tattica per nasconderne altre.
Un po' come le scie chimiche: un complotto ipersegreto,ma visibile a tutti. Perchè? Perchè se operassero di nascosto, desterebbero sospetti no?

Ecco perchè i ladri rapinano le banche di giorno: perchè di notte qualcuno potrebbe notarli :|
Vieni con me nelle scuole a spiegare ai ragazzini e alle ragazzine angosciate che son tutte balle e poi ne parliamo

A pranzo, mi è capitato di sentire un gruppo di bambini (direi delle elementari) che commentavano "Wild". Ho pensato "Certo è un programma un po' forte rispetto ad un classico Quark" (uno dei bambini ha detto che l'ha guardato e ha avuto gli incubi) ... Ma poi mi sono immobilizzato, temevo che da un momento all'altro qualcuno avrebbe nominato "Mistero" (o "Ragazzi c'è Voyager")... E invece no! FIUUUUU.... scampato pericolo... per stavolta...
A pranzo, mi è capitato di sentire un gruppo di bambini (direi delle elementari) che commentavano "Wild".

A me invece è capitato, all'uscita di una scuola media, di sentire dei ragazzini dire: "Quella c'ha la seconda ma col reggiseno imbottito"... Non è un po' precoce come discorso a meno di 13 anni?
Azz... Ho detto "astronomo" mi sa che i diplomi di specialista in omeopatia stiano dando i loro frutti. Mi si è diluito il cervello! Ovviamente volevo dire astrologo.

Sui danni della tv sui bambini mi preoccupo relativamente, mi spaventano più i danni causati da insegnanti (avevo una prof di matematica che non usciva neppure di casa senza essersi fatta l'oroscopo!) e da certi genitori, se un genitore ha un minimo di sale in zucca non lascia un bambino guardare da solo certe trasmissioni. Da questo punto di vista forse è peggio internet, è molto più difficile sapere cosa ha letto il proprio figlio su internet.
Dalla mia esperienza di genitore di bimbe in 1a media e 3a elementare risulta che una buona metà dei compagni di 1a media (quindi tra gli 11 e i 12 anni) hanno libero accesso ad internet e un computer personale (ovvio che due terzi hanno il cellulare privato), alle elementari non ho fortunatamente avvisaglie di simili nefandezze.
Per dare un esempio, con l'opzione safesearch di google impostata al massimo, poco prima di Natale, cercando una immagine di una renna (reindeer) insieme alla figlia di 8 anni, mi è saltata fuori in terza pagina una foto porno di un rapporto orale (fellatio) che ho fortunatamente visto in tempo. Non le lascerei mai da sole su internet, nemmeno con il miglior software di controllo parentale attivato. Non a 8 anni ma nemmeno a 11, finchè riesco...
Dimenticavo: la pornografia non è certo il male peggiore, essendo esplicita e non subdola come la finta verità, è più facile da evitare ed è un argomento che non ha bisogno di smentite...
Questo tipo di trasmissioni, per la cronaca, esistono da molti anni.

Molti molti, però.
Panem et circenses, mai sentito dire?
Per ué

Tu lo sai, vero, per cosa i e le tredicenni utilizzano le videochat dei social network?

"E gli anni passano, i bimbi crescono, le mamme imbiancano"... imbiancano sì ma precocemente :-)
una immagine di una renna (reindeer) insieme alla figlia di 8 anni, mi è saltata fuori in terza pagina una foto porno di un rapporto orale (fellatio)

Non ho vissuto in un buco fino ad oggi ma lo stesso mi sfugge il nesso tra le due cose
Per Martinobri

Buono panem et circenses ma questi ultimi mi si incastrano sempre tra i denti :-)
Tu lo sai, vero, per cosa i e le tredicenni utilizzano le videochat dei social network?

Purtroppo non ho figli, ma se, spero, ne avrò almeno uno vorrei che da bambino farà il bambino (forse la costruzione dei verbi non è esatta, ma l'argomento mi emoziona)
Per Rado il Figo

Quanto all'eterno dilemma se certe trasmissioni sono offerte perché le vuole il pubblico o per rincitrullirlo, probabilmente è un falso problema. Nel senso che il pubblico è già citrullo di sé e quindi "chiede" quelle trasmissioni.

Sottoscrivo in pieno tutto quanto scritto, compresa la curiosa scenetta finale con le buste paga. :-)
Quando tutto il proprio universo conoscitivo parte e termina con la tv e dentro la tv, c'è ormai poco da fare. Anche con programmi intelligentissimi e documentatissimi, la testa di queste persone non la si recupera più. Tolto che programmi intelligentissimi e documentatissimi in tv è una contraddizione palese...
Per maurizio

No, non l'ho frainteso e non penso sia una cretinata. Ti cito tutto il pezzo:

Diciamo che sono razzisti [gli italiani] «alla loro maniera, rispondeva vent'anni fa Giorgio Bocca,...


Dunque, se ho ben capito qui Stella cita Giorgio Bocca. E sulle sparate profetiche di Giorgio Bocca, a partire da quella su internet nel 1999, non ho alcun dubbio.
Mi pare strano che un giornalista come Gian Antonio Stella cada in questi accostamenti senza capo né coda. Forse il suo saggio voleva solo essere una raccolta di pareri sul razzismo, più che un'inchiesta sul campo sul razzismo subito.

Il colonialismo e l'italianizzazione dei nomi non c'entrano assolutamente nulla col razzismo, men che meno con l'antisemitismo.

Il punto è che l'odio irrazionale, come è il razzismo parte da piccolo cose che nessuno prende sul serio e poi dilaga.

Talvolta è così, ma vale anche per il recente atto terroristico a Tucson, Arizona. Secondo te Gabrielle Giffords dovrebbe cambiare politica, per evitare che qualche folle ripeta in futuro atti del genere?

Alla vigilia dell'ascesa al potere di Hitler il clima era propizio ma nessuno avrebbe mai pensato che poi sarebbe successo quello che per davvero è successo.

Legge di Godwin!
Hitler ha politicizzato l'antisemitismo tedesco, non l'ha inventato.

La cosa che mi spaventa è che dietro questo complottismo spicciolo ci sia o ci possa essere il mai sopito antisemitismo e con la facile accessibilità di internet ai più giovani certe idee possano davvero acquisire una sempre maggior notorietà,

In molti Paesi libri e riviste antisemite sono perfettamente legali, non c'è bisogno di internet per leggerli. Certo, internet è gratis.
Avendo letto molti commenti in risposta al mio e vorrei controbattere a tutti:

Innanzitutto sono del tutto d'accordo che sia sbagliato che Mistero venga pubblicizzata come strasmissione scientifica (se così è...) e che ci siano dei motivi per essere quantomeno infastiditi per questo.

Il mio pensiero non l'ho approfondito prima, poichè si stava parlando di una trasmissione televisiva. Io credo fermamente che il problema risieda nell'ignoranza delle persone, ovvero nella scarsità di cultura che non permette a molti di farsi un'idea più ampia sulle cose. Anzi a tutti. Chi di noi si può ritenere al di sopra di tutti gli altri, tale cosa è giusto per essi?
Non ritenete infatti che così come noi riusciamo a distinguere un show televisivo da un documentario scientifico divulgativo, lo possa fare chiunque altro? Io credo di si. Se fossero in grado di porsi dei dubbi di questo tipo e cercarne delle soluzioni programmi come Mistero non farebbero nessun scalpore, verrebbero presi per quelli che sono.

Per questo motivo ho detto che il problema non è Mistero, ma la testa di chi lo guarda. Non ci si deve accanire contro Mistero perchè di cose a cui la gente crede senza pensare, e molto più pesanti, il mondo è colmo, saturo, non è che togliendo mistero o cambiandone dicitura si risolve il problema. Eliminando chi dice che la cultura non serve lo si toglie, ma come vedete è un'altra discussione questa.
A chi piacciono i gatti volanti raccomando il celeberrimo Dalì atomicus
Lo segnalo qui perchè stiamo parlando di idiozie nei mass media.

Non posso crederci, ditemi che è uno scherzo!

http://www.corriere.it/cronache/11_gennaio_14/tortora-asse-terrestre-oroscopo_739ddd4c-1fdc-11e0-aeb3-00144f02aabc.shtml
Sempre parlando di fuffologia, ecco l'articolo del corriere sull'astrologia.

Peccato che questa cosa sia nota da tempo (come tutti i mutamenti dell'asse di rotazione terrestre), difatti già adesso la definizione de "il sole entra nel segno x" è errata.
Per ué

Purtroppo non ho figli,

Aggiungi per chi ti non conosce benissimo che vivi a contatto col figlio del convivente, il quale è rimasto molto impaurito per le previsioni di eruzione del Vesuvio; e quando cerchi di fargli capire che questo o quel complotto è tutta una fola, presentando gli articoli di questo weblog, nemmeno li guarda! :-(

Ma sei sicura che con un figlio sarà diverso? :-/
Per chi non mastica astronomia: il motivo del mio stupore è che quello ci dui parla l'articolo è un fenomeno noto e stranoto, scoperto addirittura nel I secolo prima di Cristo.

Sarebbe come scrivere un articolo che inizia con: "Secondo un recente studio dell'Università di Vattelapesca, la Seconda Guerra Mondiale sarebbe stata vinta dagli Alleati. Sono in corso approfondimenti per stabilire la validità di questa eccezionale scooperta"
Lufo, t'ho battuto! Ah ah!

:-)
il quale è rimasto molto impaurito per le previsioni di eruzione del Vesuvio

Beh, questo è tutt'altro che una bufala
@ ApagacocaOmeopata
Strepitosa segnalazione,
http://www.youtube.com/watch?v=K6w7fNqMd9Y#t=6m06s

Cito testualmente
"Non sappiamo esattamente quale sia il procedimento e il funzionamento dell'apparecchio, ma quando dal dispositivo otteniamo parole che hanno un senso o corrispondono all'ambiente nel quale ci troviamo o al caso sul quale stiamo indagando, allora le prendiamo in considerazione"

Sottofondo: musica da film horror

Reazione: AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH
@ Accademia dei pedanti
"Aggiungi per chi ti non conosce benissimo che vivi a contatto col figlio del convivente,..."

Aggiungi, per chi non ti conosce benissimo, che vivi a contatto col figlio del convivente,...

TANA PER ACCADEMIA !!! :-D
@maurizio:
Alla vigilia dell'ascesa al potere di Hitler il clima era propizio

La Legge di Godwin non perdona :-)
Beh, questo è tutt'altro che una bufala

No no, ha ragione Accademia dei pedanti, era proprio una bufala allarmista perché qualcuno aveva previsto che tal giorno a tale ora il Vesuvio sarebbe esploso e lui (il figlio del mio compagno) non ci ha dormito tutta la notte precedente. Sono passati circa 6 mesi (o forse più, Accademia, tu ti ricordi quando ne abbiamo parlato?) e siamo ancora qui.
Va detto che io penso che solo il Vesuvio ci salverà...
@martinobri
E io non ho capito se ti riferisci a quello che ho scritto io o a al risultato della ricerca di google. Nel primo caso:
Nonostante stessi cercando su google una cosa innocente e avessi attivato l’opzione safesearch max, mi è uscita una immagine esplicita. Figuriamoci se non avessi avuto nessun accorgimento e non avessi un filtro parentale attivato (non conosco NESSUNO tra i genitori che sappia cosa sia un filtro parentale, eppure li lasciano soli…)
Se ti riferisci a google… mah…. Mistero!
martinobri e lufo88 hanno postato la stessa notizia a un minuto di distanza. Sarà una coincidenza? Noi di Boyager pensiamo...



...che martinobri e lufo88 siano abbonati ai feed.
" alla cassa si mettono oggetti di poco prezzo come pile, lamette"

No, in realtà è una cosa di marketing (anzi marchettaggio): la zona delle casse è una zona di forte vendibilità per cui vengono messi i prodotti ad alto margine di guadagno.

Davvero qualcuno pensa che produrre le lamette da barba costi così tanto a quel produttore francese?! :)
E io non ho capito se ti riferisci a quello che ho scritto io o a al risultato della ricerca di google.

Io penso che si riferisse al nesso tra la renna e quello che hai trovato tu...
...che martinobri e lufo88 siano abbonati ai feed.

E invece no! Puro caso.

L'altra domanda era invece su cosa diavolo avessero in comune una renna e quell'altra roba là. A meno che la foto avesse come titolo "quella gran renna di [nome della ragazza]"
Va beh, visto che The Drakkar ha tirato in ballo il marketing vorrei precisare che esiste veramente una teoria del "posizionamento a destra" ma riguarda il posizionamento sullo scaffale e non il posizionamento dello scaffale; non ho visto la trasmissione per cui non so se si riferissero o meno a quella.
Presso varie Esselunga (non so se tutte o meno) le lamette una volta le tenevano solo al banco assistenza perché le rubavano; ora la stessa cosa vale per lo zafferano mentre le lamette sono "inchiavardate" in zona registratore di cassa.
Voglio sapere anche io il nesso fra renna in inglese e fellatio... O_O
"quella gran renna di [nome della ragazza]"

Sì, ma perché proprio renna e non, che so, alce?
x @PaoloAttivissimo

Ormai li troviamo ovunque i sostenitori delle scie chimiche:
http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=193018567379393&id=126393880733870
@Replicante Cattivo: lo so bene, mi è capitata la disgrazia di avere una sorella complottista...
Io cerco di farla passare al lato oscur..ops..giusto, ma non ne vuole sapere...
Per Gian Piero Biancoli

"Aggiungi per chi ti non conosce benissimo che vivi a contatto col figlio del convivente,..."

Aggiungi, per chi non ti conosce benissimo, che vivi a contatto col figlio del convivente,...

TANA PER ACCADEMIA !!! :-D


Che esagerato. Fossi intervenuto io solo per sottolineare quell'errore, mi avrebbero scorticato vivo.
Il bello è che io non intervengo per un singolo errore, a meno che crei ambiguità che è meglio dissipare subito (ma non era questo il caso).
Sì, ma perché proprio renna e non, che so, alce?

Forse perch[ "renna" in qualche lingua ha il significato che in certi contesti noi diamo a "vacca"
Per theDRaKKaR l'Omeopata

Voglio sapere anche io il nesso fra renna in inglese e fellatio... O_O

Io ipotizzo un termine slang poco noto, ma chiedo conferma a chi ne sa di più.

Per inciso, sono cose che potrebbero capitare benissimo anche in italiano: uno vuole fare un regalo ad un fine fumatore, cerca sul web "bocchino", e...
Oppure uno cerca un sinonimo di "lavativo", e si imbatte in un video in HD su come somministrare un clistere (e sì, originariamente significava quello).
Oppure cerca informazioni su una ragazza, Pippa Bacca, rimasta vittima di omicidio in Turchia, e trova... Ma in quel caso, vi assicuro, è molto meglio ciò che si trova per sbaglio, rispetto alla biografia di Pippa Bacca, quella sì, pornografica in senso lato. Se non ne sapete nulla, meglio.
Ovviamente Pippa bacca era uno pseudonimo.
@Gian Piero Biancoli

quando ho visto la puntata in diretta non ho colto subito la castroneria che ha detto il "ricercatore", ma il giorno dopo sono subito andato a cercare il video su youtube ed ho avuto la conferma..SENZA PAROLE.
@ Replicante Cattivo

Quando qualcuno fa la spesa sa cosa deve prendere, non è che se metti la cartaigienica a due metri dall'entrata finisci che riempi il carrello solo di quella e non prendi altro.. Poi che le batterie costino poco ho i miei dubbi.. invece ho una certa sicurezza nel dire che le cose piccole stanno nei pressi delle casse principlamente perchè sono facilmente intascabili, immagina quanti pacchetti di gomme sparirebbero inspiegabilmente se fossero imboscate in fondo al supermercato..
A proposito di Wild, ma quanto è improbabile Fiammetta Cicogna nel ruolo della "dura nella selvaggia natura"?

Ce la vedete ad abbattere una gazzella a colpi di erre moscia? :D
Per ué

No no, ha ragione Accademia dei pedanti, era proprio una bufala allarmista perché qualcuno aveva previsto che tal giorno a tale ora il Vesuvio sarebbe esploso e lui (il figlio del mio compagno) non ci ha dormito tutta la notte precedente. Sono passati circa 6 mesi (o forse più, Accademia, tu ti ricordi quando ne abbiamo parlato?) e siamo ancora qui.

Ecco qui il tuo commento originale: è del 19 marzo 2010:
http://tinyurl.com/6zft3cd

Si trattava di un allarme lanciato su feisssbucc, non so bene da chi.
@ué:Sì, ma perché proprio renna e non, che so, alce?
Perché le "cose da alce" ("moose stuff", in lingua originale) sono esclusiva della serie animata I Griffin.
Per tutti

Ho provato a ricreare la ricerca, per soli scopi scientifici e amore della verità, si capisce, con la stringa che, mi pare, usai, cioè “Santa Claus Reindeer”, ma non vedo più la foto incriminata, forse è stata segnalata da altri e rimossa dal filtro.
Qui in ufficio ci stiamo divertendo come pazzi a proposito dell’Uomo Falena… Stiamo mettendo in guardia, rimanendo seri, tutte le colleghe…
E che dire di Daniele Bossari che è il compagno di Filippa Lagerback?

"Ciao amore, oggi abbiamo avuto l'onore di ospitare da Fazio Margherita Hack,che donna straordinaria! E tu cosa hai fatto?"

"Io sono andato a intervistare Rosario Marcianò, che ricercatore straordinario!"
@ Accademia dei pedanti
"Che esagerato. Fossi intervenuto io solo per sottolineare quell'errore, mi avrebbero scorticato vivo.
Il bello è che io non intervengo per un singolo errore, a meno che crei ambiguità che è meglio dissipare subito (ma non era questo il caso)."


Ma qui non c'era un singolo errore: la mancanza delle virgole e l'ordine invertito delle parole, rendevano il tuo intervento degno della Sibilla.

Non ho potuto esimermi... vuoi mettere il gusto? :-D
Per Morpheus85

Le merci che stanno in cassa ci stanno per vari motivi; per ciò che riguarda le caramelle ed i dolci non è tanto un fatto di "sparizioni" (nei supermercati grandi le trovi contemporaneamente anche sugli scaffali) ma quanto un modo per sfruttare l'effetto fila; nella corsia dei dolci tu puoi decidere di non passare coi bambini "a strascico" ma alla fine sei fermo in cassa con bambini e dolciumi (connubio esplosivo).
In cassa ci sono comunque generalmente merci a) piccole e quindi facilmente "accalappiabili" b) tentatrici. Ho personalmente discusso anni fa con un direttore dell'Esselunga perché, per il motivo a), avevano posizionato le palline di canfora alle casse praticamente in mezzo alle caramelle; la risposta era stata che erano indicazioni provenienti dalla sede ma avrebbe comunque fatto presente la mia osservazione. Effettivamente dopo uno/due mesi le palline di canfora sparirono dalle casse delle varie Esselunga che avevo occasione di frequentare ma poi non ho francamente fatto più caso al fatto che siano state o meno riposizionate lì.
Ecco qui il tuo commento originale: è del 19 marzo 2010:
http://tinyurl.com/6zft3cd

Si trattava di un allarme lanciato su feisssbucc, non so bene da chi.


Grazie Accademia; martinobri hai visto l'articolo di sbufalamento?
Propostina propostuccia pro-supposta:

E se ci coalizzassimo (non nel senso di attaccarsi ai rami di eucalipto) e mettessimo insieme i nostri sforzi, perchè non fare un video di sbufalamento delle puntate di Clistero e Boyager? Uno fatto bene, non amatoriale. Con spiegoni, prove scientifiche, ricerca delle fonti e sbertucciamento dei "liberi ricercatori" intervenuti alla trasmissione?

Poi creiamo un canale Youtube e li mettiamo la.

Potrebbe essere un'idea.
Ma sei sicura che con un figlio sarà diverso? :-/

Non ho capito
E se ci coalizzassimo (non nel senso di attaccarsi ai rami di eucalipto)

LOL!
Per il resto: bella idea, ma, secondo te, è realizzabile?
No, io ero rimasto alla generica e vera constatazione che il Vesuvio è area ad alto rischio che prima o poi salterà per aria. L'episodio della data precisa l'avevo perso.
il Vesuvio è area ad alto rischio che prima o poi salterà per aria.

E infatti tutti i paesi vesuviani sono nella cosiddetta zona o fascia rossa e ci sono state pure esercitazioni della Protezione civile per eventuali evacuazioni (non fate battute). Ma da qui a predire la data e l'ora (che poi, ovviamente non si è avverata) era una bufala pericolosa :-(
Per ué

Ma sei sicura che con un figlio sarà diverso? :-/

Non ho capito


Come puoi essere sicura che tuo figlio/tua figlia sarà meno credulo rispetto al figlio del convivente? I figli non sono mai come li vorremmo!
@ morpheus85
Quando qualcuno fa la spesa sa cosa deve prendere,

Dipende. C'è il cliente che entra con la sua lista della spesa e non compra niente di più rispetto al previsto.
Ma poi ci sono tanti altri clienti che, lista o non lista, prevedono una componente di "improvvisazione": le famiglie con bambini appresso, gli sbarbatelli che sono appena andati a vivere da soli, persone che vanno nei grandi supermercati una volta ogni tanto (e quindi, in quell'occasione, fanno la "spesa grossa" senza badare a spese) ecc... sono quelle le persone che si cerca di convincere a comprare qualcosa di superfluo.

non è che se metti la cartaigienica a due metri dall'entrata finisci che riempi il carrello solo di quella e non prendi altro..

Ma se tu metti la carta igienica nel carrello già all'inizio del tragitto, il tuo carrello si riempirà subito. E quando ti troverai davanti allo scaffare delle bottiglie di coca-cola, probabilmente dirai "non ci stanno più...vabbè, le compro un'altra volta" (ragionamento che all'inverso non funziona, dato che la carta solitamente è un prodotto a cui non si rinuncia, quando in casa non ce n'è più).
Non a caso, quando vedi i carrelli in coda, la carta igienica è quasi sempre collocata in equilibrio precario sopra tutto il resto oppure infilata sotto il carrello (posizione scomoda e pericolosa, ma sopportabile negli ultimi metri).

Poi che le batterie costino poco ho i miei dubbi.. invece ho una certa sicurezza nel dire che le cose piccole stanno nei pressi delle casse principlamente perchè sono facilmente intascabili, immagina quanti pacchetti di gomme sparirebbero inspiegabilmente se fossero imboscate in fondo al supermercato..

E' vero anche questo. Ma il fatto che siano alle casse è perchè appunto si tratta di oggetti che, durante l'attesa, continuano a fissarti e dirti "comprami, comprami" (specialmente i dolci per bambini). E molte volte il cliente pensa "vabbè, prendo anche una confezione di pile, visto che a casa non ce ne sono più". Per quanto costosi, sono comunque oggetti il cui prezzo non influisce in maniera sensibile sulla spesa finale, e quindi il loro acquisto avviene spesso a cuor leggero.
I figli non sono mai come li vorremmo!

E infatti io ho scritto vorrei al condizionale che indica speranza/desiderio e mi riferivo al fatto che si comporti da bambino quando è un bambino e non che si finga adulto come ne vedo tanti in giro
La presenza di queste trasmissioni e l'effetto nocivo che potrebbero comportare sullo spettatore più debole non è il problema di fondo, lo è invece la totale assenza di documentazione che ne dovrebbe obbligatoriamente derivare.

Io ad esempio ieri appena ho sentito (per la prima volta) la storia del morbo di morgellons (senza aspettare una settimana per gli inutili risultati che mistero porterà in trasmissione e senza bollare il tutto come bufala cosa che qualcuno dovrebbe imparare a fare..) mi sono subito informato attraverso la rete in cerca di ulteriori approfondimenti per capire cosa ci fosse di vero e se realmente la comunità scintifica non si fosse mai interessata al fenomeno. Non ho trovato quello che cercavo, o meglio anche questa volta ci sono molte teorie e nessuna certezza.

Dov'è allora che sbaglia mistero? se al contrario Voyager per lo meno ti lascia dubbioso su ogni cosa che tratta vaccata o no, mistero tende involontariamente a spingere verso la teoria più fantasiosa citando solamente quella invece più plausibile.
Esempio proprio ieri è stato soltanto accennato che questi presunti malati del morbo morgellons soffrissero in realtà di disturbi psichici..
@ Replicante Cattivo

ovviamente il mio discorso valeva per chi come me non si fa fregare da questi "meccanismi mentali".. sicuramente ciò che dici sulle masse invece ha la sua spiacevole valenza.
Turz: i posizionamenti più ambiti negli scaffali sono quelli ad altezza spalla/volto e le cosiddette "testate di gondola" ovvero l'inizio e la fine dello scaffale. Prodotti relativamente poco costosi ma acquistabili senza pensarci (caramelle, ecc..) invece vengono collocati subito prima delle casse, così li vedi mentre aspetti ti pagare e allunghi la mano. La "direzione di marcia" è piuttosto aleatoria: nei grossi supermercati infatti il senso di marcia non è fisso, anche se si tende a creare un percorso (generalmente va a ritroso rispetto alle casse) ma il posizionamento all'interno dello scaffale non è vincolato, di solito

Ci sono interi volumi su questi argomanti, peraltro, quindi a Mistero si sono limitati a scoprire l'acqua calda.


@Luigi: Star Trek è fiction. Mistero si spaccia per giornalismo.

@paolo burroni: questo non giustifica il fatto di trasmettere quelle baggianate.
@morpheus85

Non ho trovato quello che cercavo, o meglio anche questa volta ci sono molte teorie e nessuna certezza.

epic fail...

È una malattia psichiatrica.
@ theDRaKKaR l'Omeopata

fino a prova contraria..
solo che non ho letto da nessuna parte che i soggetti sono già stati esaminati in modo da escludere ogni altra possibile teoria.
Io non sono di certo un boccalone ma nemmeno uno scettico convinto.
Stupidocane: ci sto, coalizziamoci (da domani il mio nick sarà "Il Koala della Luna" e il tuo "Stupidokoala") ? :ppp

No, l'idea del video mi pare ottima.
Stupidocane: ci sto, coalizziamoci (da domani il mio nick sarà "Il Koala della Luna" e il tuo "Stupidokoala") ? :ppp

No, l'idea del video mi pare ottima.
perchè non fare un video di sbufalamento delle puntate di Clistero e Boyager?

Per il Principio della Montagna di M*. Già soltanto scrivere un articolo di sbufalamento di una puntata dei suddetti programmi richiederebbe un paio di giorni di lavoro: fare un video richiederebbe almeno una settimana. Non viviamo d'aria, per cui non c'è speranza. E francamente non ne vale la pena.
fino a prova contraria..

LOL

Chi gli risponde che mi si sono intorpiditi i pollici?
Ma siamo in tanti. Se ci suddividessimo in gruppi di ricerca qualcosa di buono potrebbe saltare fuori.

Naturalmente non si dovrebbe necessariamente produrre la MdM. Si rischierebbe di diventare noiosi. Semmai si possono dare delle spiegazioni scientifiche a livello divulgativo indicando le fonti dove andare a cercare di meglio.

Si potrebbe ottenere il duplice effetto di far aumentare lo spirito critico dello spettatore e spingerlo verso una conoscenza meno pantofolaia (mentalmente parlando) e più veritiera.
@stu

Tu sei un imprenditore, come Berlusconi. Quindi ci hai i soldi. Pagaci e te lo facciamo.
Beh, potrebbe anche diventare un lavoro. Se si ha successo si potrebbero vendere i diritti a qualche emittente concorrente... Perché non sognare?
paolo, ti sei già imbattuto su questo articolo?
http://www.guardian.co.uk/politics/2002/apr/21/uk.medicalscience
viene spesso usato per sostenere la teoria delle scie chimiche, come in questo blog http://www.spiritocritico.it/salute/il-governo-britannico-ammise-esperimenti-di-irrorazione-su-milioni-di-cittadini-usati-come-cavie-inconsapevoli/
cosa ne pensi? quanto c'è di vero in tutto ciò?
@Stu

già me le vedo, le custodie dei dvd in marmo....
@ Drakkar:

LOL!
Mio cuggino aveva il morbo di Morgellons causato dalle scie chimiche ed è guarito con una preparazione omeopatetica 80 DH (ma a volte la prendeva 120 CH, e l' effetto della medicina era identico).

Poi mio cuggino mi ha assicurato che se poi si utilizza come solvente non acqua ultra pura ma acqua di diamante si guarisce pure se la malattia è di origine aliena.

Mi stupisce che tutti i neodiplomati stregoni omeopatetici del primo anello si siano già scordati degli interessantissimi contenuti del corso.

Ciao

Carson
@ theDRaKKaR l'Omeopata

dai! fai un piccolo sforzo, rispondimi tu!
@Carson

Non ti permettere che ti guarisco con la *imposizione* delle mani! :D
Ho trovato la cura per il Morgellone!

Ho un braccialetto che...
A tutti gli agenti di Sanremo, ripeto a tutti gli agenti di Sanremo.

Preparate la fiala di M.I.N.C.H.I.A. e tappatevi in casa.

Stasera ho un carico "pesante" da RRoRRare sulle vostre zucche vuote.

Ho i serbatoi pieni di Morgelloni e Nanodildi e se non spargo prima di subito, ho paura che questi si mettano a fare la "lotta"...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Tutto sto casino per uno spettacolo di intrattenimento. Una tv privata potrà scommetere su un prodotto che rende? La gente deve essere liberissima di guardarlo o meno e di crederci o no.
Ma come fate a non credere ad Adam Kadmon?
Il solo fatto di vestirsi da Sub-Zero di Mortal Kombat gli fornisce una notevole autorevolezza, e comunque non mi metterei contro uno esperto di fatality e babality!
noid: quale parte della frase "Mistero non è presentato come uno spettacolo di intrattenimento" non è chiara? Viene presentato come approfondimento, con "esperti" che danno un che di rigoroso e scientifico. A un sacco di fandonie.

Secondo te anche Porta a Porta o Annozero sono spettacoli di intrattenimento, immagino. E infatti nessuno si lamenta se in questi programmi si dicono cose non vere.
Difficilmente gli autori credono in queste favolette. Si cerca quasi sempre di dare al pubblico ciò che lo tiene incollato alla sedia, così gli ascolti salgono ed i networks stringono meglio le relazioni commerciali pubblicitarie. D'altronde, e molti se lo dimenticano, anche i networks sono aziende e devono trarre profitto da tutto: dal lavoratore, al prodotto (in questo caso i programmi TV). Poi, che in Italia questo fenomeno sia più accentuato che altrove, è comprensibile :)
Mistero è un prodotto commerciale, ed è tresmesso da una tv privata. Nessuno è obbligato a guardarlo. Ritengo che un programma che tratti il paranormale sia esplicitamente un programma di intrattenimento e penso venga preso dalla maggioranza del pubblico con la dovuta leggerezza. In effetti anche Porta a Porta e Annozero sono spettacoli di intrattenimento. Non so se fossi sarcastico meno nella tua ultima osservazione ma la penso esattamente come hai scritto tu.
anche i networks sono aziende e devono trarre profitto da tutto: dal lavoratore, al prodotto (in questo caso i programmi TV). Poi, che in Italia questo fenomeno sia più accentuato che altrove, è comprensibile... esatto! chi guarda Mistero sa già a che cosa va incontro e cerca esattamente quello. Stesso dicasi per portaporta e annozero. Lo spettatore sa già a che prodotto vuole. Infatti la pubblicità dell'ultima serie di annozero era più simile a quella per uno show che a quella per uno programma di approfondimento giornalistico.
"Stupidocane: ci sto, coalizziamoci (da domani il mio nick sarà "Il Koala della Luna" e il tuo "Stupidokoala") ? :ppp"

ROTFL, sareste proprio una bella coppia :D

"non viviamo d'aria"

già, siam mica tutti fortunati come Prahlan Ciapa, o come cavolo si chiama

"già me le vedo, le custodie dei dvd in marmo...."

Beh, sarebbero una trasposizione metaforica della solidità delle nostre argomentazioni :D
@noid

Bah, io continuo a vedere un abisso tra Annozero-Porta a Porta e Mistero.

Comunque volendola considerare a tutti i costi una "trasmissione di approfondimento giornalistico di parte", la 'parte' è chiara:

Mistero - Dalla parte dei cazzari :D
Stupidocane: ci sto, coalizziamoci (da domani il mio nick sarà "Il Koala della Luna" e il tuo "Stupidokoala")

Ehi, isolazionisti, perchè solo voi due?
Aggiungiamo

Accademia dei koala
Koala-free
Koalabri
Koala volante
Koala cattivo
Koala il figo

et cetera
io saro ignorante, ma da quando Nikola Tesla inventò internet e la televisione? ieri l'ho sentito dire su mistero se non mi ricordo male e a scuola ho fatto telecomunicazioni:-)
@ǚşå÷₣ŗẻễ

Lungi da me voler mettere le trasmissioni sullo stesso piano (la tentazione di farlo con portaporta e mistero è forte però). Mi riferivo ad un commento precedente (de il Lupo della Luna):

Secondo te anche Porta a Porta o Annozero sono spettacoli di intrattenimento, immagino. E infatti nessuno si lamenta se in questi programmi si dicono cose non vere.
Macterz: O_o come?

Noid: sono le prime due trasmissioni di approfondimento che mi sono venute in mente, ma ce ne sono un sacco d'altre. Mistero, Porta a Porta, Annozero, Quarto Grado, nei palinsesti vengono indicati con un termine orrendo "infotainment", quindi non è che li associo io, li associano i produttori.
Per Macterz

io saro ignorante, ma da quando Nikola Tesla inventò internet e la televisione? ieri l'ho sentito dire su mistero se non mi ricordo male

Tesla era un inventore, ma pazzo conclamato e inequivocabile. Da anni, credo già da molto prima che nascesse internet, i fuffari di ogni ordine e grado si ispirano a lui. Attribuendogli anche affermazioni mai fatte e invenzioni mai inventate.
Per i fuffari Tesla sarebbel'inventori di cose mirabolanti tipo:

- il moto perpetuo

- la pietra filosofale

- la birra che non fa gonfiare lo stomaco

- il deodorante per i peti

- l'arma fine-di-mondo

- l'alabarda spaziale

- i terremoti telecomandati

- la suocera disattivabile

- l'ufo a forma di ufo

- un rimedio definitivo per la calvizie

ma naturalmente è stato suicidato perché la portaqta delle sue scoperte era troppo vasta per i tempi e potenzialmente distruttiva pere le lobbies plutosadomasogiudaiche
A secondo corollario delle trasmissioni che si spacciano per scientifiche e scientifiche non sono, come Voyager e Mistero, abbiamo gente che viene in questo forum a spiegarci che sbagliamo a incazzarci con queste trasmissioni perché sono di una TV commerciale e quindi non hanno nessun obbligo se non quello di attrarre spettatori per vendere più pubblicità.

Ma anche le TV commerciale devono rispettare delle regole e sarebbe il caso di rispettare la regola di non vendere una cosa dicendo che è un'altra.

Ma soprattutto rispettare gli spettatori.
Per i fuffari Tesla sarebbel'inventori di cose mirabolanti tipo:

- il moto perpetuo

- la pietra filosofale

- la birra che non fa gonfiare lo stomaco

- il deodorante per i peti

- l'arma fine-di-mondo

- l'alabarda spaziale

- i terremoti telecomandati

- la suocera disattivabile

- l'ufo a forma di ufo

- un rimedio definitivo per la calvizie


- la puciacchella gratis per tutti
@il Lupo della Luna

infotainment

questa non la sapevo. Parola tra l'altro curisamente onomatopeica #infottainment.
infotainment non l'ho mai sentito.

Comunque mi è bastato sentire le invenzioni di Tesla e dopo lo scienziato che trasformava l'uranio in platino, oro ecc a cambiare canale:-)
l'inizio del programma me lo sono perso..peccato:-)
infotainment? e allora ensemble forecast? =:-O
@theDRaKKaR l'Omeopata

il Wrestling veniva venduto come programma sportivo ma era esplicito si trattase di spettacolo e non di sport. L'hanno trasmesso finchè lo spettacolo aveva un pubblico quindi un rientro economico. Mistero propone il suo spettacolo e ha un suo pubblico che è libero di credere o meno a ciò che vede. Niente di nuovo. Niente di cui scandalizzarsi. Il potere è nella scelta del programma che si decide guardare o non guardare.
@noid

Karl Otto Apel
#theDRaKKaR l'Omeopata

Karl Otto Apel

illuminante.

Pensi che possa valere anche oggi (il testo risale al 1991) in cui l'offerta di canali di comunicazione è cosi allargata? Non pensi che nel 2011, con internet, lo spettatore diventi fondamentale nella scelta dei palinsesti? Mistero e Voyager in fondo rispecchiano la domanda (molta in rete) del pubblico di tali contenuti. E' davvero così sbagliato accontentare tale domanda? Perchè non sorriderci su e considerarlo un meno peggio?

Stiamo sempre parlando di Italia1 alla fine della fiera.
No, momento : Voyager lo fanno su Rai2, e Giacobbo è vicedirettore di Rai2. E quest'anno il canone ammonta a 110 euro e passa.
@ǚşå÷₣ŗẻễ

Vero, ritiro Voyager
Per theDRaKKaR

Ma anche le TV commerciale devono rispettare delle regole e sarebbe il caso di rispettare la regola di non vendere una cosa dicendo che è un'altra.

Che si chiama frode nell'esercizio del commercio. Oppure, se ci sono artifizi e raggiri, truffa.
Però una trasmissione su una tv privata non è "venduta" al telespettatore, non so proprio che appiglio si potrebbe mai trovare.
ǚşå÷₣ŗẻễ mi hai fatto fare una risata di gusto. Grazie davvero.

Buonanotte!

p.s.: la mia ragazza (che studia per la 2° laurea ed è decisamente scientifica nel ragionare) è rimasta comunque suggestionata da Mistero. E ora la prendo per i fondelli a manetta!!! Potere della televisione....
Voyager e Giacobbo mi fanno venire il nervoso e ne parlo il meno possibile. Ma sono andato comunque a vedere cosa dice di Voyager Wikipedia Italia (anche in questo caso vale il meno possibile di cui sopra): vi ho trovato che "A partire dal 2009 il programma va in onda sotto il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali". Ma è vero? Davvero, davvero?
Ha vinto pure dei premi per la divulgazione scientifica.

Ma che ti credevi che l'Italia è un paese normale? :)
@theDRaKKaR

Anormale sì, paranormale no! Per la miseria. :)
"A partire dal 2009 il programma va in onda sotto il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali".

A questa notizia, è venuto giù un altro muro a Pompei :D

Scherzi a parte. Credo che l'afermazione sia vera. Seguo Voyager molto più che Mistero (a causa del mio indice di sopportazione che non è infinito).Voyager è impegnato anche su argomenti seri, diciamo che mischia con malizia fuffa e cultura.

Capisco benissimo che questo 'compromesso furbo' sia inaccettabile per i debunkers e gli scettici intransigenti.

Per esemplificare la mia argomentazione, Voyager durante le festività ha fatto uno speciale sugli Uffizi totalmente scevro da ipotesi strampalate e teorie bislacche-complottiste, sulla falsariga di Ulisse per intenderci.

Credo che questa parte, per così dire 'sana',della trasmissione venga patrocinata dal Ministero.

Non so perché ci debba essere questo 'doppione scomodo sponsorizzato' a discapito dell'egregio lavoro svolto dagli Angela padre e figlio, ma tant'è. Evidentemente Giacobbo e il suo entourage hanno un forte potere in Rai. Del resto, basta guardare il budget che hanno a disposizione,che emerge dalla qualità della trasmissione: non sto parlando dei contenuti, ma dei mezzi a disposizione.(Pensate ad esempio al culo e camicia con Zahi Hawass, che credo non costi proprio due lire)
Per Atollo299

...vi ho trovato che "A partire dal 2009 il programma va in onda sotto il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali". Ma è vero? Davvero, davvero?

Sì. Benvenuto in Italia, il Paese che dà ad Antonino Zichichi (quello contro l'evoluzionismo) il premio per la fisica "Enrico Fermi", e che conferisce la specializzazione in oncologia al dottor Tullio Simoncini, quello che cura il cancro col bicarbonato di sodio. (O forse quella della specializzazione in oncologia è una sua personale invenzione, non si è mai specializzato?)
@usa

Non lo vedo citato in Wikipedia Italia (ancora!), ma io ricordo che la collaborazione tra Giacobbo e Zahi Hawass è di lunga data ed inizia con la trasmissione "Stargate - Linea di confine".

Hai idea di dove potrei trovare lo speciale sugli Uffizi che citi (ammesso che sia possibile)? Mi interessa parecchio.
@Accademia

Non voglio parlare di Zichichi, 'che mi viene lo stranervoso. Quando si parla di Fisica, divento particolarmente sensibile e suscettibile. :)
Atollo: prova sul sito RAI, dovrebbe esserci l'archivio delle trasmissioni andate in onda.

Zichichi come fisico mi sembra, da profato, piuttosto attendibile. Che poi creda al creazionismo, ai teletubbies, a babbo natale o all'unicorno petomane, se questo non inficia il suo lavoro di fisico sono solo affari suoi.
"Hai idea di dove potrei trovare lo speciale sugli Uffizi che citi (ammesso che sia possibile)? Mi interessa parecchio."

Oh, trovi per esempio quasi tutto su Youtube. Basta che digiti "Voyager speciale Uffizi" anche se il titolo corretto era "Voyager Speciale - Una notte al museo".

Ma non è la prima volta che Voyager fa queste cose.

Credo di aver capito la filosofia di fondo di Voyager proprio seguendolo con assiduità, specialmente nei due anni passati.

Sostanzialmente Giacobbo è un gran drittone, e sta compiendo un'operazione ben precisa: gli Angela hanno un approccio scientifico, corretto e classico, ma hanno pochi ascolti.

La strategia di Voyager è "stante il fatto che la fuffa domina ed intriga - quindi crea ascolti- impostiamo la trasmissione sulla fuffa intrigante inserendo con pianificazione anche la cultura, regolando questa 'miscela' di puntata in puntata,in base ai dati auditel"

Per tornare sullo speciale Uffizi, per corroborare la mia idea: Giacobbo ha riportato correttamente che c'è un vano non aperto al pubblico (se ben ricordo), che era adibito al ricovero del carbone, ove Michelangelo si rifugiò mentre era ricercato e dove tratteggiò dei mirabili bozzetti di sculture che avrebbe scolpito successivamente.

Peccato che ne avesse già parlato Alberto Angela in una puntata di Ulisse svariati mesi prima.

Ma Giacobbo l'ha 'scopiazzata' ben sapendo che l'audience della sua trasmissione è di molto superiore a quella di Ulisse (che, per inciso, è relegato al sabato in prima serata)
@il Lupo della Luna

In fondo, in fondo hai anche ragione. Ma lui effettua mescolanze molto opinabili.

Basta. Non posso parlare solo delle cose di cui non voglio parlare! :-)

'notte.