skip to main | skip to sidebar
115 commenti

La NASA stila una classifica dei peggiori film di fantascienza: “2012” al primo posto. Davvero?

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale. Ultimo aggiornamento: ore 18:15.

A quanto pare la NASA e il Science and Entertainment Exchange avrebbero pubblicato una classifica dei peggiori film di fantascienza, dove per “peggiore” s'intende “più ricco di errori scientifici”. Il primo in classifica sarebbe 2012, seguito da The Core e Armageddon; i più realistici, per contro sarebbero Gattaca, Contact e Metropolis.

Così, perlomeno, riportano vari siti di notizie: The Sun, FilmScoreMonthly, Io9, AirlockAlpha, The Australian, Toronto Sun, HollywoodNewsFlash, Starpulse, WorstPreviews, Metro, Coventry Telegraph e tanti altri, citando talvolta Donald Yeomans, che gestisce la missione NEAR per la NASA. TheFirstPost cita le due classifiche complete. Stranamente, però, non trovo nulla di pertinente né sul sito della NASA, né su quello del Science and Entertainment Exchange o nella pagina Web di Yeomans. Niente neppure nei feed Twitter della NASA e del JPL (dove lavora Yeomans). Ho già scritto a Yeomans e all'SEE; finora nessuna risposta. Potete aiutarmi? Grazie!


15:20


Un lettore (Zille, che ringrazio) segnala nei commenti qui sotto che secondo le ricerche di Eightface la fonte iniziale sarebbe un articolo di John Harlow sul Sunday Times, disponibile solo a pagamento e datato 2 gennaio 2011. Ho pagato e l'ho letto: neanche lì ho trovato fonti o link, ma solo un commento di una persona che dice di essere una giornalista (Elizabeth Bromstein, Toronto) e di aver contattato NASA ed SEE: a suo dire, nessuno dei due enti sa nulla di questa lista (“it must have been some seriously secret meeting. I called both Nasa and the Science & Entertainment Exchange - because I am a reporter - and neither one of them knows anything about this list.”).

Comunque sia, questa è la lista dei peggiori film di fantascienza secondo il Sunday Times (lascio per ora i titoli originali): 1) 2012 (2009) 2) The Core (2003) 3) Armageddon (1998) 4) Volcano (1997) 5) Chain Reaction (1996) 6) The 6th Day (2000) 7) What the #$*! Do We Know? (2004). La lista dei migliori: 1) Gattaca (1997) 2) Contact (1997) 3) Metropolis (1927) 4) The Day the Earth Stood Still (1951) 5) Woman in the Moon (1929) 6) The Thing from Another World (1951) 7) Jurassic Park (1993).


18:15


Il Science and Entertainment Exchange mi ha risposto dicendo che “non è stato coinvolto nella compilazione di questo elenco dei 10 peggiori film di fantascienza” (“The Science & Entertainment Exchange was not involved in compiling this list of the 10 worst sci-fi films”).

Inoltre Donald Yeomans mi ha risposto poco fa dicendo che il 9 dicembre scorso c'è stato un incontro al JPL per discutere di collaborazioni fra NASA e l'industria del cinema, al quale lui ha partecipato: si è discusso di scienza nei film ma non è stata stilata alcuna classifica (“no ranking of worst movies or anything like that”). Anzi, Yeomans non aveva neppure visto 2012 e dice che il virgolettato in cui lo giudica il peggior film, attribuitogli dai giornali australiani, è inesatto.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (115)
"Errori scientifici" mi sembra un'espressione inadatta per un film di fantascienza, che in quanto "fanta" piegherà la "scienza" alle esigenze di copione. Diciamo che i film citati mancano di una "coerenza interna".

E manca anche 2001 fra i più "realisti". Sempre che la NASA faccia simili classifiche.
Posto sempre che la NASA faccia classifiche simili, mi stupisce non vedere in classifica "Independence Day", con una delle chicche che tutti ricordano con fervore: il portatile che si connette AL SISTEMA ALIENO passandogli un virus in un linguaggio che evidentemente... Boh non so nemmeno come spiegarlo a parole mie :D
@theRev:
"...il portatile che si connette AL SISTEMA ALIENO..."

Eheh, a volte è gia un casino riuscire ad interfacciarsi con una stampante ;-)
The Rev,

se non ricordo male, in una delle scene tagliate di Independence Day veniva spiegato elegantemente questo errore apparente: i computer terrestri erano stati "inventati" facendo reverse engineering della tecnologia aliena, per cui erano compatibili.
Non è la nasa.
Questo il link http://www.badtaste.it/index.php?option=com_content&task=view&id=17455&Itemid=52
The FirstPost dice che: "The list of worst sci-fi films ever (see below) came out of a recent Nasa/SEE conference in California...".
Potrebbe trattarsi della seticon tenutasi ad agosto dove partecipavano anche persone dello science & entertainment exchange. (il sito www.seticon.com non funziona)

Se così fosse, però, perchè la notizia è uscita solo oggi? mah, misteri delle agenzie di stampa.
Il sito www.musicfi.com mette anche del sarcasmo: "f you thought NASA had nothing better to do, you were probably right.."

@Giangi
"Non è la nasa.
Questo il link http://www.badtaste.it/index.php?option=com_content&task=view&id=17455&Itemid=52"


Non credo che la fonte sia la tua perché nella lista non compare nemmeno il film "2012"
Guarda che non ci sono tutti i film di fantascienza del mondo.
Solo alcuni
@Gangi
Si ma gli articoli citati da Paolo indicano che la Nasa a nominato il film "2012" come il più ricco di castronerie scentifiche.
reverse engineering della tecnologia aliena

Quindi Roswell era solo un caso di BSOD a bordo? :-P
Come si faccia a lasciare "Wargames" fuori da una classifica di film di fantascienza è un mistero...
Ritiro quanto detto prima secondo quanto leggo sull'Australian: "At the day-long private meeting at NASA's Jet Propulsion Laboratory in California...".

Il mistero s'infittisce.
>reverse engineering della tecnologia aliena
Quindi Roswell era solo un caso di BSOD a bordo? :-P


Quindi gli alieni usano Winzozz?
@theRev
"...il portatile che si connette AL SISTEMA ALIENO..."

Nessun problema. Qualunque civiltà evoluta non può non usare ssh.

G
Non ho visto 2012, ma "The Core" sì.. E devo ammettere che è davvero un film imbarazzante :|

@ilcomiziante: un film di fantascienza può piegare la scienza al copione senza renderla inverosimile.. In alcuni casi si fanno delle semplici previsioni di cosa sarà o non sarà possibile. A mio parere, Contact ne è la prova calzante. Uno scenario impossibile ora, ma non necessariamente domani :)

per quanto riguarda 2001, come non essere d'accordo con te!
@theRev:
> il portatile che si connette AL SISTEMA ALIENO passandogli un virus in un linguaggio che evidentemente... Boh non so nemmeno come spiegarlo a parole mie :D

Fa il paio con le donne terrestri ingravidate dagli alieni!

E pensare che qui sulla Terra c'è chi non riesce a far funzionare correttamente su Win7 un programma nato per WinXP!
scandagliando twitter con google realtime, credo che il primo articolo twittato sia questo: http://www.theaustralian.com.au/news/arts/nasa-silliest-film-award-goes-to-2012/story-e6frg8pf-1225980444989 del "January 02, 2011 12:57PM". Se anche questo "day-long private meeting" fosse vero, certamente queste non sono parole da parte della NASA come istituzione
Mi associo al primo commento, quello de "Ilcomiziaante"
La classifica sicuramente è divertente e curiosa. Però bisogna ricordare che un film di fantascienza può avere tutti gli errori del mondo ed essere comunque un bel film; l'importante è che abbia una sua logica interna e che, stabilita la soglia della sospensione dell'incredulità, questa rimanga invariata.

Non credo che X-Men sia il massimo del realismo, ma intanto è uno dei "giocattoloni" migliori degli ultimi anni, divetente e godibile, al contrario di un Independence Day, che può piacere alla prima visione, ma poi inizia a diventare un florilegio di "WTF?"

La serie originale dei Visitors parte dal presupposto che una specie extraterrestre possa evolversi come quella umana, al punto da assumerne anche la cotonatura dei capelli o il modo di vestire. Però intanto rimane una pietra miliare, anche per il suo significato simbolico che va ben oltre la fantascienza.

Apprezzo il fatto che tra i primi posti ci sia Gattaca: un film non molto conosciuto, ma assolutamente da vedere.
Se l'ha pubblicato The Sun probabilmente e' una bufala.

p.s. Se rintracci l'edizione del Sun pubblica la terza pagina!
"Errori scientifici" mi sembra un'espressione inadatta per un film di fantascienza, che in quanto "fanta" piegherà la "scienza" alle esigenze di copione. Diciamo che i film citati mancano di una "coerenza interna".

E' un errore comune, ma il "fanta" di "fantascienza" indica la narrazione di eventi di fantasia, ovvero non realmente accaduti, non l'uso di elementi immaginari di fantasia.
In inglese è più chiaro, "science fiction" è la fiction che ha a che fare con tematiche scientifiche.

Poi si parla di fantascienza più o meno "hard" a seconda di quanto segua i reali principi scientifici (data eventualmente la premessa di alcune eccezioni), ma nel nome non c'è nulla che implichi una mancanza di aderenza alla scienza reale.
"2012" non l'ho visto, ma per battere "The Core" ce ne vuole :D
@ Paolo Attivissimo
se non ricordo male, in una delle scene tagliate di Independence Day veniva spiegato elegantemente questo errore apparente: i computer terrestri erano stati "inventati" facendo reverse engineering della tecnologia aliena, per cui erano compatibili.

Quando il rimedio è peggio del male... :)
Forse è un bene che l'abbiano tagliata.

Independence Day (come tanti altri) è un film da guardare senza porsi domande. Il virus viene spedito tramite wi-fi ad un sistema alieno? Va bene così...del resto sto guardando un film dove l'arrivo di un astronave viene scoperto solo poche ore prima...e dove Will Smith esce di casa senza accorgersi della nave davanti a lui (ma ha tutto il tempo di raccogliere il giornale per terra e vedere i suoi vicini che traslocano)

La soglia della sospensione dell'incredulità richiesta da questo film è più alta di casa mia.
Nel momento in cui provano a dare una pseudo-spiegazione a certi dubbi, stanno tentando di abbassare questa soglia, dicendomi "no, ma guarda che ci abbiamo pensato anche noi".
Però allora, nel momento in cui sulla Terra lo stesso file con due versioni diverse dello stesso programma, mi viene difficile credere che 50 anni di evoluzione parallela delle due tecnologie (quella aliena e la nostra imitazione) non influisca sulla compatibilità delle stesse.
Preferisco che non mi dicano niente...visto che già devo vedermi due uomini che viaggiano nello spazio aperto in canottiera e senza nemmeno una bombola d'ossigeno. :)
Nota divertente riguardo alla coerenza scientifica dei films di fantascienza, in particolare sulle spade laser di Star Wars (in tutti gli episodi, facendo riferimento ad un precedente post!). F. Wilczek scrive: "...it follows that gluons, quite unlike photons, respond directly to one another. Photons, of course, are electrically neutral.
Therefore the laser sword fights you’ve seen in Star Wars wouldn’t work. But it’s a movie about the future, so maybe they’re using color gluon lasers." Riporto la frase in inglese visto che la mia traduzione sarebbe penosa. Inoltre ho preso il testo da "QCD made simple"; la versione in "The Lightness of Being" è più estesa e divertente, ma non ho qui il libro. A notare anche come le immagini e le scene di alcuni (bei) film di fantascienza vengano citate anche nei posti più inattesi.
"Independence Day (come tanti altri) è un film da guardare senza porsi domande. "

È uno dei film (non smaccatamente propagandistici) più filoamericano che abbia mai visto, ma lo noto solo io quindi è un problema mio :D
È uno dei film (non smaccatamente propagandistici) più filoamericano che abbia mai visto

Solo perchè il presidente degli Stati Uniti sale su un aereo per combattere gli invasori?

Dai, non è peggio del finale di Deep Impact (dove viene mostrata la priorità di ricostruire la Casa Bianca dopo l'apocalisse) o delle varie propagande insite dentro Godzilla, uscito nel periodo dei test nucleari francesi.
L'unica pagina ufficiale della NASA che cita direttamente il film sembra essere questa FAQ sul 2012... (tra le righe, mi pare di sentirli ridere :D )
"Solo perchè il presidente degli Stati Uniti sale su un aereo per combattere gli invasori?"

Ovviamente no, è pieno di scene filoamericane, avevo scritto anche una breve analisi tempo fa, solo che è passato troppo tempo, dovrei rivederlo e non ho voglia (non perché é filoamericano, ma perché non mi è piaciuto a prescindere)
"There’s a list of movies making the rounds that claims to be the best and worst films as judged by experts from NASA. However, I wasn’t able to find an original source at the company. The list was first published in an article by John Harlow at the Sunday Times. The article is behind their paywall, so I had to pony up £1 for access. Apparently the list comes from a private meeting at the Jet Propulsion Laboratory. Here’s a copy:"


http://eightface.com/2011/01/nasa-and-bad-science-movies/
ma lo noto solo io quindi è un problema mio :D

no, ci sono anch'io al tuo fianco :D

Del resto che si pretende da un film che sin dal titolo (Independence Day!) è tutto un programma, e dove gli americani fichissimi trovano le soluzioni per salvare eroicamente il pianeta da morte certa?
Più che altro è semplicemente un pessimo film, con pochi momenti divertenti annegati in interminabili sequenze di commedia di serie Z dirette in modo maldestro da Emmerich, sul quale preferisco stendere un velo pietoso...

Ah, ovviamente le interminabili astronavi (ovviamente vulnerabili nei modi più stupidi possibili*) hanno tutte sulla poppa la scritta "WE BRAKE FOR NOBODY" (anche se non la inquadrano mail) ;)


* per tacer del resto, il solo fatto di far mandare un virus da un computer (in questo caso un Mac :) ) è da Razzie Awards, ma proprio il Razzie alla carriera direi...
@ǚşå÷₣ŗẻễ
Ovviamente no, è pieno di scene filoamericane, avevo scritto anche una breve analisi tempo fa, solo che è passato troppo tempo, dovrei rivederlo e non ho voglia (non perché é filoamericano, ma perché non mi è piaciuto a prescindere)

Mi spiace essermi dimenticato le faccine nel mio commento precedente, per sottolineare che fosse ironico.
Ovviamente volevo dire che concordo con te...ma I.D. non è molto diverso da gran parte del cinema americano. Solo che ora non bastano più gli indiani...servono gli alieni :D

Comunque per darti una mano...potrei citare la scena in cui il presidente viene a scoprire del caso Roswell, scena che sancisce immediatamente la "negatività" del personaggio del ministro della difesa (mi pare fosse quella la carica), che da quel momento diventa anche estremamente imbranato.
Il presidente si schiera in prima persona contro le teorie di complotto (di cui lui stesso era all'oscuro, in quanto personaggio estremamente onesto e corrett) e fa fuori chiunque ne faccia parte.

E poi, cambiando argomento, vorrei citare la scena in cui il presidente fa un breve discorso al resto dei piloti prima della battaglia: come dimenticare il mitico clichè del "microfono che fischia a causa dell'emozione di chi lo sta usando"? :D
@ earendil69
dove gli americani fichissimi trovano le soluzioni per salvare eroicamente il pianeta da morte certa?

Veramente ti ricordo che la soluzione è arrivata da un ex-ubriacone che, in preda allo sconforto, ha deciso di suicidarsi dentro il cannone della nave.
Quindi è ancora peggio: "anche peggiori di noi riescono a salvare il mondo...per di più riprendendo un'idea già avuta dai giapponesi qualche anno prima".

Tralaltro mi sono sempre chiesto cosa contenesse il messaggio in codice morse mandato a tutto il mondo. "Suicidatevi dentro i cannoni?" Immagino che la gente si sarà sbracciata per chi arrivava prima...
Quindi è ancora peggio

Esatto. Anche perché è il culmine di un meccanismo perverso a Motore di Improbabilità (purtroppo mutuato da progenitori come Il Ritorno dello Jedi) in cui prima costruisci un Nemico immensamente potente e superiore, e poi non sapendo più uscire dal vicolo cieco narrativo in cui ti sei cacciato, lo fai distruggere dai Buoni con soluzioni totalmente improbabili e ridicole.
L'ubriacone è il corrispettivo del virus Mac: il regista lo sbatte lì in mancanza di idee migliori, tanto al pubblico interessano solo i botti e i fuochi d'artificio, e tanto "ogni cosa ha un punto debole" (certo, così come certa gente la fantasia e l'abilità narrativa non sa neanche cosa siano)...
Replicante Cattivo ha commentato:

Quindi è ancora peggio: "anche peggiori di noi riescono a salvare il mondo...

È solo rivisitazione del mito americano del riscatto sociale tramite il sacrificio; visto e stravisto innumerevoli volte nelle pellicole statunitensi:

Ps. un piccolo tributo in tema:

My Rifle, My Pony And Me
Io...io sono commosso :D
Per non parlare di Will Smith che sfodera il sigarone e dice al compare "questo ce lo fumiamo quando tutto sarà finito", come si trattasse di fare una battutella di caccia per appendere alla parete l'ennesima testa di animale. Qui addirittura si passa da filoamericano a filotexano :D
Argh, mi è tornata in mente la Signora Chupacabras intervistata da Giacobbo, ve la ricordate? o_O
Mi incuriosisce il fatto che nell'elenco non sia menzionato Avatar. Davvero, a livello scientifico, è più "attendibile" di tutto il resto?
Forse il fatto di averlo ambientato in un mondo a parte (con le proprie leggi e...proporzioni) ha aiutato a raggiungere una coerenza interna, quantomeno ragionando a livello scientifico.
Paolo, ho trovato questo articolo su Il Cinemaniaco http://www.ilcinemaniaco.com/i-film-di-fantascienza-con-piu-errori-scientifici/ dove si fa riferimento ad una classifica del genere proposta dal sito IO9 http://io9.com/5719893/bad-movie-physics-a-report-card dove però 2012 non è presente...
Beh, se interessa l'argomento, anche qui c'è un sito apposito:

http://tinyurl.com/l635

Molto ben fatto; mi pare che la recensione peggiore andasse al film in cui una specie di missile andava al centro della terra; e l'assetto, visto da dentro, era in orizzontale, come una metropolitana. Ovviamente le critiche peggiori erano per la sci-fi che aveva pretese di verosimiglianza, tipo The day after tomorrow, mentre era più indulgente con i fumettoni alla Star Wars.
Piuttosto sarebbe interessante sapere i criteri in base ai quali un film di fantascienza viene definito buono o cattivo...
Va be', 2012 si fonda su una vera e propria boiata. Io ho un po' adorato Roland Emmerich, però, lo ammetto. Se non disturba, per una volta linko al mio blog, dove spiego perché:

http://www.ciclofrenia.it/2010/08/19/tutta-la-delicatezza-del-mondo-ovvero-lunga-vita-a-roland-emmerich/
@Replicante: un gruppo di ingegneri folli recensisce film proprio dal punto di vista della coerenza con le leggi della fisica. http://goo.gl/qpKOP questa è la loro recensione di Avatar, in cui arrivano a fare degli studi di fattibilità sull'impiantare miniere extrasolari.. E ho detto tutto.
Myollnir ha già citato il sito "insultingly stupid movies" che linko io, scusate per la ripetizione...
Io avrei messo anche 'Total Recall' fra i negativi, ma se lo si considera tipo 'Mars Attacks!', allora va bene :P
Paolo,

non so se ti è già stato segnalato da qualcuno, ma forse questo articolo potrebbe avere qualcosa a che fare:

http://leganerd.com/2010/12/28/bad-science-in-movies/

Saluti
Sono andato a rivedere il sito: il film-boiata è proprio The Core. Sottoscrivo.

Propongo una classifica, anzi tre: migliore film di sci-fi seria, peggiore, migliore parodia.

Per me, rispettivamente:
1) Arancia meccanica
2) Atmosfera zero
3) Moon
4) Blade runner
5) Metropolis


1) The Core
2) The day after tomorrow
3) Avatar
4) Matrix 3,2,1
5) Star Trek la serie completa (so di darvi un dispiacere, magari consideratelo nella categoria fumettoni senza pretese



1) Mars attacks
2) Flesh Gordon
3) Balle spaziali
4) Brazil
5) Guida galattica per autostoppisti

Miglior libro: sono troppi, ma metterei La nuvola nera (ho un debole per Fred Hoyle), poi tutto Dick e buona parte di Asimov.
Nei film spudoratamente dichiarati di fantascienza ci puoi anche mettere un velo sopra. Ma quello che da più sui nervi e il "fantapresente" che da letteralmente sui nervi. Csi che ricavano una foto da 2000x2000 da un singolo pixel di un fotogramma, oppure dove le interfacce grafiche sono cosi evolute che anche i grafici a barre diventano animazioni in 3D.
Il nerd di turno che torturando il mouse (nei film la tastiera si usa poco) entra nei computer della CIA risolvendo un sudoku a schermo.
Anche le scelte scenografiche se è giusto il termine potrebbero renderle più plausibili. In S1m0ne il floppy da 5¼ che esce da una fessura tra due coperchi di un case. In "the sarah connor chronicles" John che interfaccia il super avanzato chip semplicemente infilandolo in un slot pci. E vabbe 'nsomma
Rettifico: al numero 5 fra le parodie, al posto della guida galattica metterei "maiali nello spazio", inserto a puntate del Muppet Show.

Matrix 3 non sono nemmeno riuscito a vederlo fino in fondo, magari si riscattava nel finale?
Per myollnir

Propongo una classifica, anzi tre: migliore film di sci-fi seria, peggiore, migliore parodia.

Per me, rispettivamente:
1) Arancia meccanica


Vabbè, Arancia meccanica non è fantascienza, anche se è ambientato leggermente più avanti rispetto all'anno in cui fu girato. La storia presentata è una distopia, o utopia negativa. Il perno attorno a cui ruota la storia, la terapia dell'avversione, esisteva ed era praticata realmente quando Burgess scrisse il romanzo, nel 1962. Negli Usa lo è tuttora.
Brazil film parodia?
Nemmeno Guida Galattica direi che è una parodia...
Matrix tra i peggiori!? o_O
Fra i film più accurati sono stati lasciati clamorosamente fuori 2001 Odissea nello Spazio (!) e 2010 L'anno del Contatto.
Mentre Jurassic Park, nonostante mi sia piaciuto un sacco, non può certo essere annoverato fra le migliori ricostruzioni scientifiche: vedi i T-Rex che non ti vedono se non ti muovi, i Dilophosauri clamidati e velenosi, i Velociraptor di dimensioni praticamente doppie a quelle che avevano in realtà...
@ edward
Ma quello che da più sui nervi e il "fantapresente" che da letteralmente sui nervi. Csi che ricavano una foto da 2000x2000 da un singolo pixel di un fotogramma, oppure dove le interfacce grafiche sono cosi evolute che anche i grafici a barre diventano animazioni in 3D.

Anche perchè, oltre ad essere un insulto all'intelligenza umana (ormai tutti hanno a che fare con immagini digitali e sanno che certe cose sono impossibili), a quanto pare certi telefilm tendono a far credere alla gente comune che gli agenti della scientifica siano capaci di cose assolutamente impossibili e con tempistiche ridicole.

Il nerd di turno che torturando il mouse (nei film la tastiera si usa poco) entra nei computer della CIA risolvendo un sudoku a schermo.

Sicuro? A me sembra l'esatto contrario: davanti a un pc, i personaggi smanettano sulle tastiera anche solo per navigare tra le finestre o aprire le mail. E, anche se fosse così, la pressione di tutti quei tasti (e a quella velocità) è assolutamente ingiustificata...a meno che il pc non debba essere comandato impartendogli ordini come nelle prime avventure testuali.

Anche le scelte scenografiche se è giusto il termine potrebbero renderle più plausibili. In S1m0ne il floppy da 5¼ che esce da una fessura tra due coperchi di un case. In "the sarah connor chronicles" John che interfaccia il super avanzato chip semplicemente infilandolo in un slot pci. E vabbe 'nsomma

Inoltre ricordati che tutti i computer supersegretissimi, mostrano a tutto schermo la scritta "trasferimento completato" anche per diverse ore dopo che questo è avvenuto.
E naturalmente l'eroe di turno non lo sa.
Arancia Meccanica non rientra nella Fantapolitica?
@Accademia.

Lo so, ma è comunque FS; la distopia nel futuro non distante, senza fanfare tecnologiche, è una caratteristica comune a molti bei testi di questo genere, da 1984 al Nuovo mondo; dalla Svastica sul sole a Fuga da New York.

Devo aggiunegere un disclaimer, prima che qualcuno se lo vada a scaricare: Flesh Gordon NON è un film per famiglie.
Per Replicante Cattivo

Arancia Meccanica non rientra nella Fantapolitica?

Volendo sì, anche se di politica si parla pochino: la figura del ministero dell'interno si vede due volte, e non è centrale ai fini dell'intreccio.
La distopia in Arancia meccanica consiste nella rappresentazione di una Londra prigioniera delle bande giovanili in guerra fra loro, con un governo sicuramente poco democratico ma di cui si parla solo per brevi accenni, almeno nel film (il romanzo, scritto in una lingua inventata, l'hanno letto in pochi).
@replicante: non solo, ma nei telefilm esistono incredibili database per ogni cosa: vernice di automobile, pneumatici, moquette... e permettono di risalire al compratore di ogni singolo articolo!

In Sarah Connors Cronichles c'è una scena assurda in cui John cancella il contenuto di un server sperimentale supersegreto dicendo "ecco, ora ho cancellato i dati e non ne rimarrà traccia".... Copie di backup no eh? (poi si scopre che era un sogno, ma vabbè).

Tra l'altro non dimentichiamo i vari Terminator come film "fantassurdi" (come tutti quelli basati sui viaggi nel tempo, più o meno).

Star Trek è meno fantassurdo, perchè da un certo punto in poi ha una "coerenza interna": c'è una "technobabble" logica che spiega perchè le cose accadono.
Per il motore a curvatura serve una enorme quantità di energia? L'annichilazione di materia e antimateria serve perfettamente allo scopo.
"Star Trek è meno fantassurdo, perchè da un certo punto in poi ha una "coerenza interna": c'è una "technobabble" logica che spiega perchè le cose accadono.
Per il motore a curvatura serve una enorme quantità di energia? L'annichilazione di materia e antimateria serve perfettamente allo scopo."

Epperò tutte quelle civiltà dai tratti umanoidi... :D
Mi sorprende non trovare "Sunshine" nella lista. L'idea di "far ripartire" il sole che si sta spegnendo usando "materiali fissili" è davvero il culmine del film....
Per myollnir

Lo so, ma è comunque FS;

Tu dici? Non ci sono invenzioni degne di nota in tutto il film che non esistessero all'epoca in cui è stato girato. L'impressione generale è di una rappresentazione distorta del presente, molto più violento e dittatoriale della realtà.

Magari sottilizzo troppo io, ma immettere elementi vagamente futuristici in una trama piuttosto comune, anche se truculenta e pessimistica, non crea fantascienza. Altrimenti, sarebbe fantascienza anche Ratataplan di Maurizio Nichetti, con la sua bevanda che cura la paraplegia e il suo automa che lo aiuta nelle conquiste femminili. :-)
Ancora: tutti i film di 007 hanno elementi tecnologici non esistenti nella realtà, almeno non quando sono stati girati. Fantascienza anche quella?
Errata corrige commento 57: la figura del ministro dell'interno.
Una cosa volevo chiedere agli esperti di Star Trek: considerando tutte le serie, è possibile stimare la percentuale di Universo esplorata dalla Federazione?
considerando tutte le serie, è possibile stimare la percentuale di Universo esplorata dalla Federazione?

Visto che con l'eccezione del Viaggiatore i personaggi Trek non sono mai usciti dalla nostra Galassia (che non hanno neppure esplorata tutta, ma solo un quadrante scarso), e che si stima che ci siano almeno 100 miliardi di galassie nell'universo, direi che la stima dello spazio esplorato è un quattrocentomiliardesimo o meno.
Grazie, Paolo :)
@ Accademia.

Infatti; molto spesso la fantascienza ci parla del futuro prossimo per dirci qualcosa sul presente (1984 non è fantascienza? Il nuovo mondo, e il ritorno al medesimo, non lo sono?).

Senza contare che il bar a lattepiù lo sto ancora aspettando...
... e, per inciso, l'Arancia ad orologeria non è scritto in una lingua inventata; inventato è il gergo delle bande giovanili, ottenuto trapiantando nell'Inglese alcuni termini di derivazione russa (tipo "drugo"), comunque sempre molto comprensibile, a differenza dello slang dei ghetti di oggi.
@Accademia:
Tu dici? Non ci sono invenzioni degne di nota in tutto il film che non esistessero all'epoca in cui è stato girato.

E infatti nella fantascienza non c'è certo l'obbligo di inserire invenzioni o scoperte diverse da quelle conosciute...
OT

C'era stato un thread dove eravamo arrivati a parlare dei film più pallosi che avessimo mai visto. Ieri sera se n'è aggiunto un altro alla mia collezione:

"Il deserto dei tartari" (1976) di Valerio Zurlini con Jacques Perrin, Vittorio Gassman, Philippe Noiret.

Ogni minuto che passava mi chiedevo "ma perché non ho guardato Lucarelli al posto di questo!?" o_O
Per myollnir

Infatti; molto spesso la fantascienza ci parla del futuro prossimo per dirci qualcosa sul presente (1984 non è fantascienza? Il nuovo mondo, e il ritorno al medesimo, non lo sono?).

Di 1984 ho letto solo il romanzo, non so quanto il film sia fedele. È un'altra utopia negativa, ci sono scoperte tecnologiche già presenti nel 1948 portate all'estremo, ma non sono queste le protagoniste del romanzo. È la società in cui vive Winston.
Tra l'altro, a un certo punto, compare un personaggio, O'Brien, che non si capisce bene perché sa leggere naturalmente nel pensiero, e il romanzo vira verso i racconto del mistero e del paranormale. È un dettaglio, la vicenda prosegue senza che questa sua qualità abbia particolari conseguenze sulla trama.

Il nuovo mondo non lo conosco.

Senza contare che il bar a lattepiù lo sto ancora aspettando...

Ma certo, il regista si è divertito a riempire gli spazi con trovate anche divertenti, e che probabilmente nessuno si prenderà mai la briga di inventare data la loro inutilità. Per fare fantascienza ci vuole qualcosina in più!

Non vorrei insistere con i film italiani grotteschi: nel film Libera di Pappi Corsicato, a un certo punto un personaggio entra nell'appartamento lussuoso della protagonista, e si accorge con stupore che i suoi vestiti hanno cambiato colore. Senza scomporsi, la protagonista (l'attrice Iaia Forte) gli spiega che è una lampada che cambia i colori solo ai vestiti in fibra sintetica. :-)
Adesso basta questo per fare di Libera un film di fantascienza?!?
"Senza scomporsi, la protagonista (l'attrice Iaia Forte) gli spiega che è una lampada che cambia i colori solo ai vestiti in fibra sintetica. :-)
Adesso basta questo per fare di Libera un film di fantascienza?!?"

Ma certo, sarebbe una figata pazzesca! :D
Per ǚşå÷₣ŗẻễ

C'era stato un thread dove eravamo arrivati a parlare dei film più pallosi che avessimo mai visto. Ieri sera se n'è aggiunto un altro alla mia collezione:

"Il deserto dei tartari" (1976) di Valerio Zurlini


Non sai apprezzare il cinema-cinema! :-D
Per myollnir

... e, per inciso, l'Arancia ad orologeria non è scritto in una lingua inventata; inventato è il gergo delle bande giovanili, ottenuto trapiantando nell'Inglese alcuni termini di derivazione russa (tipo "drugo"), comunque sempre molto comprensibile, a differenza dello slang dei ghetti di oggi.

Veramente non è solo russo, vedi questo link per l'etimologia di molte parole: c'è anche slang e creazioni personali di Burgess.

http://tinyurl.com/4flx7q
Poiché se ho ben capito è Alex che narra, in quanto capo della banda, gran parte del romanzo usa la lingua nadsat.
Può anche piacere, ma non diciamo che è il massimo della chiarezza.
@myollnir
Flesh Gordon

Hai veramente visto Flesh Gordon o è un errore di stompa?
[dall'aggiornamento] Anzi, Yeomans non aveva neppure visto 2012 e dice che il virgolettato in cui lo giudica il peggior film, attribuitogli dai giornali australiani, è inesatto.

I giornalisti cialtroni non sono solo al TgCom, un po' si trovano anche nel britannico Sunday Times... che è a pagamento! :-(
@Gwilbor

Non è un errore di stompa :D
@Gwilbor

http://tinyurl.com/7ybxg
@Gwilbor

Mitico film! Altro che serie Z, è poesia pura.
Ok, un po' goliardica.
Ma i segnali di pericolo sono da storia:
"Ca**i amari"
"Ca**i amarissimi"

Qualcuno sa come erano in inglese?
Accademia dei pedanti ♂ ha commentato:

"Il deserto dei tartari" (1976) di Valerio Zurlini

Non sai apprezzare il cinema-cinema! :-D


Quoto ;)

Ps anche se credo che ieri sera c'eravamo solo io e usa-free davanti agli schermi della 7.
@Ilcomiziante

Un film di fantascienza dovrebbe NON contravvenire a regole note e quesite di geometria, fisica e isterologia...

ad esempio, in "the core" c'è una scena in cui i raggi solari sono tanto forti che squagliano in pochi secondi delle automobili ferme in coda su un ponte... le persone all'interno osservano con orrore il metallo che si squaglia. (I pneumatici, come le persone, i loro vestiti, gli interni delle auto, sembrano non accusare alcun effetto)

Questo è evidentemente un errore: nella fantascienza si parla di realizzazioni che oggi sono per appunto fantascienza, oppure si mostra costumi del passato con tecnologie più recenti, ma gli effetti delle interazioni sono gli stessi che nel mondo reale.

Direi che lo stesso avviene più o meno nel fantasy, che in effetti propone spiegazioni pseudo-scentifiche all'esistenza di draghi, non-morti ecc. ecc.
A quanto pare anche BadTaste.it è cascato nella rete di questa bufalata!!!
La mia top five di sci-fi:
1) Gattaca
2) L'esercito delle 12 scimmie
3) District 9
4) Matrix (il primo)
5) Blade runner
E ho lasciato fuori The cube e Donnie Darko, perchè non riesco a identificarli con un genere specifico: sci-fi? Horror? Thriller?

Quanto a quelli che non mi sono piaciuti, ho trovato abbastanza insulso Signs, e anche i sequel di Matrix. E poi Equilibrium e Battaglia per la terra. Il peggiore però forse è stato proprio 2012, ma forse è solo perchè sono andata a vederlo con un ragazzo che cercava di convincermi della sua validità. E poi mi ha regalato anche il libro "Apocalisse 2012" (fascetta pubblicitaria: il libro che ha fornito le basi scientifiche al film 2012). Un'esperienza davvero terribile. :(
@commento 80
GLI pneumatici
Per quanto riguarda il tema pc/hacker/tastiera/mouse ho spesso notato un abuso di tastiera del tutto ingiustificato rispetto all'obiettivo da centrare.
Le schermate dei monitor sono sempre grottesche. "Notevoli" i programmi di ricerca nominativi che generano sovrapposizioni grafiche che in realtà sarebbero dannose per la velocità di ricerca (oltre che del tutto inutili).
Insopportabili anche le tecniche di hackeraggio in cui dopo 5 secondi di spippolamento si ricavano password supersegrete.
Sono perfettamente d'accordo con chi ha fatto notare che le indagini superveloci della "scientifica" abbiano fuorviato parecchi spettatori. Ormai ogni volta che in Italia la polizia scientifica è chiamata ad indagare (veramente) si presume che in poco tempo l'assassino venga scoperto...
In questo contesto demenziale dovremmo ringraziare parecchio quei pochi registi perfezionisti che pur avendo la possibilità di sparare balle a raffica sono sempre attenti ai dettagli.
Una domanda da profano sui film di fantascienza: ma è vero che un film di un certo successo negli anni Cinquanta, e che ha ispirato il titolo di un romanzo italiano, è così inguardabile? Mi riferisco a L'assalto dei granchi giganti (Attack of the crab monsters nell'originale). Qui la locandina:

http://tinyurl.com/2u435d7

So che invece un film girato con due soldi, e un tempo considerato dozzinale, ha raggiunto pian piano lo status di classico, obbligatorio nella collezione di un appassionato di sci-fi (che io non sono): Il ritorno degli ultracorpi.
In questi elenchi, stranamente, non ho visto citato né l'uno né l'altro.
Scusate, lapsus calami: il titolo è L'invasione degli ultracorpi (Invasion of the body snatchers), poi magari qualcuno girerà anche il ritorno. :-)
Note varie.

Il Deserto dei Tartari: bellissimo libro. Per quanto riguarda il film: ho visto che c'era, ma non mi sarei fermato a guardarlo a nessun costo per evitare di essere colto da depressione fulminea e acuta.

Per i films di fantascienza: nessuna citazione per Alien/Aliens, Terminator/Terminator 2? Sarebbero tra i primi (non i primi) nella mia personale classifica dei migliori. Una citazione di Blade Runner c'è già invece. Cito anche Minority Report perché Spielberg voleva probabilmente "creare un nuovo Blade Runner".

Per quanto riguarda 2012: è lì che da qualche parte si cita il primo ministro italiano?

Il pianeta proibito: ho scoperto stasera che Wilcox è il regista anche di "Torna a casa, Lassie!" e di "Il coraggio di Lassie". Uau!!!

Metropolis: qualcuno ha visto la versione di G. Moroder del 1984? Com'è?

Roland Emmerich: per la miseria, non ha fatto un film decente! Salvo solo Stargate (eresia!) perché mi piacciono le serie televisive che ne sono derivate (SG1/Universe).

Di scienza è già permeata la vita quotidiana: lasciamola quindi fuori almeno dalla fantascienza :-)
@Accademia dei pedanti ♂

Scusate, lapsus calami: il titolo è L'invasione degli ultracorpi

Effettivamente l'invasione dei granchi giganti non mi sembrava un film così epocale ;)

L'invasione degli ultracolpi è così inguardabile? Non direi, è solo un po' noioso, come quasi tutti i film di fantascienza degli anni 50.

Ma il mio preferito, di quel genere, era Il villaggio dei dannati

Ps. naturalmente chi ha trovato noioso Star Wars III (il primo) con questi film si taglia le vene ;)
Inserisco anche Io robot e stra-quoto Minority Report che tra l'altro è citato anche nella classifica dei film del decennio di Wired
@Atollo2009, da wikipedia: Nella scena che mostra il crollo della Basilica di San Pietro si vede il premier italiano morire mentre è in preghiera in piazza San Pietro insieme alla popolazione e al Papa, avendo scelto di non abbandonare la Patria. Interpellato al proposito, Emmerich ha dichiarato che "il suo premier italiano non può essere identificato con Silvio Berlusconi: lui sarebbe stato il primo a scappare"
Chi si ricorda di "Blob, il fluido mortale"? ("The blob" in lingua originale) Un film del 1958 sull'alieno gelatinoso che inglobava ogni cosa e persona...
Questa "critica" a The Core è spettacolare, peccato che non ne abbiano fatta una anche per 2012:
http://www.intuitor.com/moviephysics/core.html
"E poi mi ha regalato anche il libro "Apocalisse 2012" (fascetta pubblicitaria: il libro che ha fornito le basi scientifiche al film 2012). Un'esperienza davvero terribile. :("

Non l'avrai letto, spero! o_O
Scusate, ma "Inception" non è fantascienza? E secondo me è anche molto bello.
Sfortuna vuole però che ora il Guardian (http://www.guardian.co.uk/film/2011/jan/05/nasa-2012-flawed-science-fiction) rilancia la news, non la verifica e scommetto tutto il mondo gli andrà dietro...

Peccato! Attivismo 1 - Guardian 0 e palla al centro.
"Scusate, ma "Inception" non è fantascienza? E secondo me è anche molto bello."

Aver avuto il tempo di vederlo... :|
Per usa-free:
Aver avuto il tempo di vederlo... :|

Non sai che ti sei perso!
@Accademia dei pedanti ♂
L'invasione degli ultracorpi è diventato un film di culto per l'atmosfera inquietante che vi regna, il tutto realizzato con scarse risorse a disposizione. In tanti poi, hanno visto nei baccelloni una metafora della penetrazione comunista o paradossalmente del clima maccartista.

@Atollo2009
Metropolis: qualcuno ha visto la versione di G. Moroder del 1984? Com'è?

È passato un sacco di tempo...
Ti piace la musica degli anni '80? Se sì allora penso sia sopportabile.
@ ǚşå÷₣ŗẻễ
Non l'avrai letto, spero! o_O

Sì (anche perché il sadico che mi ha regalato il libro mi interrogava continuamente per controllare che lo stessi leggendo!). 300 pagine di pura idiodizia, scritte da tale Lawrence E. Joseph. Ma non chiedermi ulteriori dettagli sui contenuti, tendo a cancellare al più presto cose simili dalla mia memoria... :)
"Independence Day", con una delle chicche che tutti ricordano con fervore: il portatile che si connette AL SISTEMA ALIENO passandogli un virus in un linguaggio che evidentemente...

Io invece non ho mai capito perchè mandavano loro un virus. Non era sufficiente Windows Vista?

Il virus viene spedito tramite wi-fi ad un sistema alieno

Non wi-fi: lo mandano quando si attaccano dentro all'astronave madre

Ps. un piccolo tributo in tema:
My Rifle, My Pony And Me


Grazie!!

i T-Rex che non ti vedono se non ti muovi

Non è un errore; lo fanno anche le rane.
A che scopo un predatore con pochi neuroni, quindi da massimizzare, dovrebbe registrare la presenza di un a nimale che non si muove, quindi probabilmente morto, quindi non buono da mangiare (per lui)?

Epperò tutte quelle civiltà dai tratti umanoidi...

Convergenza evolutiva
Gattaca non lo considero un film di fantascienza, è una visione anticipata del futuro che, purtroppo per i nostri pronipoti, ci aspetta.
@martinobri: In realtà, la scena del t-rex è effettivamente sbagliata, per diversi motivi:
1) innanzitutto perchè, ad oggi, niente della presunta fisiologia del t-rex fa pensare che le sue capacità visive fossero così limitate;
2) e anche se questo fosse dovuto nel film all'incrocio del DNA con quello anfibio, si hanno certezze del fatto che il suo sistema olfattivo fosse molto sviluppato, quindi anche (e, nota mia, soprattutto) un bersaglio fermo avrebbe potuto avere poco scampo.
C'è anche da notare che talune ipotesi indicano il t-rex come un saprofago invece di un predatore attivo, dato che la struttura delle sue zampe sarebbe stata probabilmente insufficiente a inseguimenti veloci.
Errata, ultima riga: a sostenere inseguimenti veloci
A tre giorni dalla pubblicazione di questo post, repubblica.it (http://trovacinema.repubblica.it/multimedia/copertina/nasa-2012-il-film-pi-antiscientifico/27739322/1/1?ref=HRESS-11) decide di riprendere la medesima notizia, attribuendo la classifica ancora alla NASA e citando la famosa riunione al JPL... evviva i controlli sulle fonti!!
Per loscetticoerrante.org

A tre giorni dalla pubblicazione di questo post, repubblica.it (http://trovacinema.repubblica.it/multimedia/copertina/nasa-2012-il-film-pi-antiscientifico/27739322/1/1?ref=HRESS-11) decide di riprendere la medesima notizia, attribuendo la classifica ancora alla NASA e citando la famosa riunione al JPL... evviva i controlli sulle fonti!!

Non è la prima volta, e non solo per Repubblica. Sui quotidiani online questo tipo di notizie viene pubblicato per l'interesse che suscita l'argomento, a prescindere dalla veridicità: e parlare di film di cassetta, quasi tutti molto recenti, attrae clic. Un po' come parlare di dive e divi famosi al momento: quante volte presentano notizie false, e quante volte notizie assolutamente irrilevanti? Eppure si pubblicano.
E temo che per i quotidiani di carta non sia diverso. :-(
Come al solito repubblica è sul pezzo:
http://trovacinema.repubblica.it/multimedia/copertina/nasa-2012-il-film-pi-antiscientifico/27739322/1/1?ref=HRESS-11
E l'ANSA segue a ruota (o Repubblica segue a ruota l'ANSA, vai a sapere)!
@marcov

Non mi dispiace parte della musica degli anni '80. Ma non intenzione di investire tempo/soldi se il giudizio è solo "sopportabile" :-)
@Gian Piero Biancoli

Se ti piace Minority Report, hai mai guardato al rallentatore l'analisi delle foto dei documenti dei possibili sospetti della prima indagine del film? Un personaggio è ben riconoscibile, a quanto ricordo (è passato parecchio tempo). In divisa militare.
La notizia della classifica NASA è andata in onda al GR2 delle 12.30, come ultima notizia.
Nessun accenno all'origine bufalina.
"Il Giorno" di oggi (e quindi anche La Nazione e Il Resto del Carlino) riporta con grande evidenza nella pagina degli spettacoli la presunta classifica della NASA con tanto di virgolettato di Yeomans (che a questo punto sappiamo essere falso).
L'articolo è anche sull'edizione online http://tinyurl.com/3yabv6y
http://www.nasa.gov/topics/earth/features/2012.html
Ma Barbarella non lo cita nessuno? Aspettavate me???
http://it.wikipedia.org/wiki/Barbarella_%28film%29

Quanto alle razze umanoidi di Star Trek, in un episodio c'era la spiegazione: erano tutte state 'disseminate' da una razza preesistente.

Ed i Klingon? Nella serie originale erano indistinguibili dagli umani, in Next Genegation invece... :-)
Segnalo questo link di yahoo, che si fa abbindolare dalla fantomatica classifica della Nasa titolando "La Nasa dà l'anti-Oscar a 2012":

http://it.movies.yahoo.com/blog/cinema/article/21203/la-nasa-d-lanti-oscar-a-2012.html
Ciao Paolo,
ti segnalo che oggi la home page di Yahoo.it riporta nuovamente la notizia della presunta classifica NASA, con tanto di "dettagli" sul giudizio:
http://it.movies.yahoo.com/blog/cinema/article/21203/la-nasa-d-lanti-oscar-a-2012.html