skip to main | skip to sidebar
54 commenti

Le cose che non colsi - 2011/07/13

Brevi dalla Rete


Shuttle: cabina in immagini a 360 gradi. Puro nerd porn (grazie a Simone).

Shuttle: foto dell'ultimo decollo. Da 30 km di quota ha tutto un altro aspetto, ma anche dall'aereo non è male (Space.com; QuestForStars.com).

App NASA per Android. Devo dire altro o vi basta il link?

Otto mail inquinano in CO2 come 1 km in auto? Lo dice Repubblica citando uno studio francese. Ammesso che la citazione sia corretta, si parla di otto mail da un megabyte ciascuna. Il paragone è ingannevole.

Svizzera: condanna per furti bancari via Internet. I truffatori online non stanno soltanto in paesi lontani. A Mendrisio un ventisettenne sfruttava il P2P per prelevare documenti dai PC delle vittime e poi prelevava dai loro conti soldi che bonificava sui propri. Insieme alla sua banda, ha sottratto con questo sistema quasi 900.000 euro (Corriere del Ticino).

Con la coda dell'occhio vedi mostri, proprio come in Doctor Who. Guardate questo video fissando la crocetta fra i due volti che si avvicendano sullo schermo. Con la visione periferica noterete che i volti assumono aspetti mostruosi. Si chiama flashed face distortion effect. Funziona anche se guardate una serie singola (Perception).



Starship Troopers (Fanteria nello spazio) previde l'11/9 nel 1997. Lo dice semiseriamente Cracked.com: una razza di una terra lontana e desertica colpisce a tradimento un nostro bersaglio civile, scatenando una propaganda patriottica che porta il paese a una guerra maldestramente concepita che diventa un pantano e viene combattuta contro un nemico ritenuto primitivo ma capace in realtà di una difesa tenace e devastante. I prigionieri vengono torturati dai "buoni" e il leader dei cattivi sta in una caverna. Hmmm...

Morie misteriose di uccelli: risolto il caso di Faenza. Il resoconto delle indagini veterinarie è sintetizzato su Queryonline.

Chicche stellari. Gli Ewok parlano tibetano e altre nove cose di Star Wars che forse non sapevate (Io9).

Sean Connery manda a quel paese Steve Jobs. Spopola online, soprattutto su Twitter, una lettera di fuoco nella quale l'interprete di James Bond respinge coloritamente l'invito di Apple a diventare testimonial dell'azienda (Iheartchaos). Ma è un falso (Telegraph; Cnet) creato da Scoopertino.

Batteri all'arsenico, la risposta alle critiche. Gli autori del contestato annuncio che sosteneva la scoperta di forme di vita terrestri che usano l'arsenico al posto del fosforo hanno scritto un nuovo articolo nel quale rispondono alle principali obiezioni (ScienceMag).

Come si danno i nomi a crateri e montagne sulla Luna e sui pianeti? Su Venere si danno solo nomi di dee e di donne famose o che hanno dato un grande contributo al proprio campo. Su Europa dominano i nomi celtici. Su Titano i monti prendono i nomi dal Signore degli Anelli, le pianure da Dune (International Astronomical Union).
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (54)
Più che a 360°, la cabina dello shuttle è a 4 pi-greco steradianti...
Alcuni errorini:

Pasticci con le parentesi chiuse ma non aperte: (Space.com); QuestForStars.com).

SI truffatori online

Il film in italiano si intitola a Starship troopers - Fanteria nello spazio. Curiosità: è liberamente tratto dal romanzo omonimo di Robert Heinlein del 1959; ancora più profetico. Anche il romanzo è stato tradotto in italiano (nel 1962).
Orgasmo!!!! Stupendo guardare la cabina dello Shuttle a 360°
Accademia,

grazie, ho corretto.
"Con la coda dell'occhio vedi mostri, proprio come in Doctor Who."

No, dico, ma che figata! :D
Mail inquinanti: link alla ricerca originale:
http://www2.ademe.fr/servlet/getDoc?cid=96&m=3&id=78008&ref=24691&p1=B
Quei volti distorti sono spaventosi!
Tra parentesi, alcuni volti sono ugly anche senza usare la visione periferica...
Peccato che l'articolo non citi neanche una volta l'autore del libro di Heinlein da cui è stato tratto il film.
Nel video della visione periferica certi sono mostri anche se li si guarda dritti negli occhi...non serve "flashed face distortion effect".
Nella foto a 360 gradi della cabina dello Shuttle c'è una persona!
Si intravede dentro un botola dietro il sedile sx dei piloti ...
Ubik,

io credo che oltre una buona fetta della popolazione maschile ci starebbe con il 90% di quei volti!
L'App NASA per Android.
Grande Paolo, come l'hai trovata??? ;)
Grande Paolo, come l'hai trovata??? ;)

Me l'hai segnalata tu? Allora ti devo delle scuse, ma tieni presente che non sei stato il solo.
Accademia dei Pedanti mode on

Personalmente non gradisco "stanno", mi suona male: quindi cambierei "I truffatori online non stanno soltanto in paesi lontani". Tuttavia mi rendo conto della funzione colloquiale dell'espressione.

PS Ascolto pessima musica

Accademia dei Pedanti mode off
Paolo, scusa se non c' entra molto con l' articolo ma con la sonda Gaia ( http://www.tomshw.it/cont/news/progetto-gaia-l-occhio-spaziale-da-un-milione-di-pixel/32465/1.html ) se fosse puntata sulla luna si potrebbero vedere senza problemi le tracce lasciate dall' uomo (forse anche le impronte sulla "sabbia lunare")...

Se anche cosi' la gente non ci crede che ci siamo andati...beh, "non c'e' peggior sordo..."
Bellissima l'APP della NASA! Mi era sfuggita.
Ma l'ESA si deciderà a fare qualcosa di simile?
dico... ma sullo shuttle c'è lo stesso laptop Dell che usa mia moglie????

....che fissa!!!.........
Paolo sarebbe interessante approfondire la notizia del furto di dati tramite client P2P e capire se c'è qualche falla. Che le vittime mettessero in condivisione documenti personali lo trovo improbabile.
se fosse puntata sulla luna si potrebbero vedere senza problemi le tracce lasciate dall' uomo

Credo di no, ma sto verificando. Dalla prima impressione, si tratta di risoluzione di due punti separati (stelle), non di risoluzione di un'immagine vera e propria.
> Otto mail inquinano in CO2 come 1 km in auto?

La CO2 non è una sostanza inquinante!
[quote-"Paolo Attivissimo"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/07/le-cose-che-non-colsi-20110712.html#c6219246593990653415"]
Grande Paolo, come l'hai trovata??? ;)

Me l'hai segnalata tu? Allora ti devo delle scuse, ma tieni presente che non sei stato il solo.
[/quote]
Scuse di cosa? Figurati!
> se fosse puntata sulla luna si potrebbero vedere senza problemi le tracce lasciate dall'uomo

Nessun sensore elettronico può rilevare quello che l'ottica di un telescopio (per le leggi della Fisica) non può risolvere!
Serviranno strumenti con specchi molto più grandi di quelli attuali.
Forse le navicelle apollo lasciate dagli uomini potranno essere viste grazie al telescopio OWL (Overwhelmingly Large Telescope) dell'E.S.O.
Un bestione con uno specchio da 100m di diametro che, se tutto va bene, sarà costruito tra il 2017 e il 2019, il sito non è stato ancora determinato.
qui c'è il sito dell'eso che parla del progetto OWL

http://www.eso.org/sci/facilities/eelt/owl/
Mmmh... Non sono sicuro di cosa voglia dire "questi volti non sono alterati". Basta scattare un primo piano con un'ottica molto corta ed ecco che, senza usare photoshop, i lineamenti assumono un altro aspetto. Si può dire che "non sono stati alterati" sottintendendo che non c'è stata post-produzione.
Alcune delle tipe del video, però, sembrano proprio deformate (povere!). Considerando poi che, proprio per una questione di percezione, sono state fatte sempre collimare tutte le pupille le varie forme del volto "ruotano" intorno a quel fulcro. L'impressione è che la faccia media risultante dalla proiezione si deformi "gommosamente". Ogni tanto, poi, c'è infilata una bella... ahem... una graziosa ragazza (la nr 3 del filmato singolo) con le proporzioni del volto molto regolari che fa da "riferimento" visivo. Il trucco è un po' cheap ma funziona. Però, secondo me, funziona solo esasperando le estremità, ovvero non funzionerebbe se i ritratti fossero tutti di modelle (non ho tempo di provare). Quindi è, sì, una questione di percezione ma di percezione artificiosamente alterata.
[quote-"Luca Favro"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/07/le-cose-che-non-colsi-20110712.html#c5932315518083106407"]
Forse le navicelle apollo lasciate dagli uomini potranno essere viste grazie al telescopio OWL (Overwhelmingly Large Telescope) dell'E.S.O.
Un bestione con uno specchio da 100m di diametro che, se tutto va bene, sarà costruito tra il 2017 e il 2019, il sito non è stato ancora determinato.
[/quote]
Allora abbiamo solo tra i 6 e gli 8 anni per spedire sulla luna delle navicelle Apollo gonfiabili, altrimenti i lunacomplottisti ci sgamano!
@ GuidoBH

Già bisognerà poi farli ben resistenti, perché se nel 2030 ci torneremo in pianta stabili dovranno resistere fino allora
Che le vittime mettessero in condivisione documenti personali lo trovo improbabile.

Non solo non è improbabile, ma molto comune.

http://punto-informatico.it/2008029/PI/Commenti/troppi-dati-personali-diffusi-via-p2p.aspx

La CO2 non è una sostanza inquinante!

La CO2 è una sostanza inquinante. L'inquinamento è l'alterazione di un sistema che produce cambiamenti peggiorativi e rompe equilibri.

http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/I/inquinamento.shtml

Nello specifico la CO2 inquina il sistema atmosferico perturbando il meccanismo detto effetto serra.

Probabilmente il tuo equivocare nasce dalla tendenza a pensare equivalenti le espressioni "sostanza inquinante" e "sostanza velenosa".
Io non sono un Adone, però quelle facce viste in successione appaiono decisamente brutte anche senza scomodare la vista periferica.
[quote-"liuis"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/07/le-cose-che-non-colsi-20110712.html#c3983586002551990098"]
Paolo sarebbe interessante approfondire la notizia del furto di dati tramite client P2P e capire se c'è qualche falla. Che le vittime mettessero in condivisione documenti personali lo trovo improbabile.
[/quote]

Fai un semplice esperimento:
apri emule o amule
nella ricerca metti "password" (o una parola chiave simile), e poi come tipo file cerca documenti oppure file con dimensioni minori di 1 MB.
Vedrai quanta roba trovi! Io ho trovato tra le altre cose la fotocopia di una carta d'identità, un'immagine delle password salvate da firefox (comprese mail e password dell'università), un foglio excel con nome utente e relativa password, e altro ancora.

Il problema è che chi condivide i file molto spesso per far prima condivide l'intera cartella, nella quale poi salva qualunque cosa, anche roba personale, senza pensarci (quante volte l'utente medio modifica le opzioni del mulo, o di bittorrent e simili?).

Non c'è bisogno di essere laureati per essere hacker. Oltre all'articolo di TheDrakkar, leggi anche questo libro , scoprirai che si possono rubare credenziali in modo elementare senza ricorrere a nessun complicato artificio.
Spero tantissimo che questo dibattito vada bene! Sertes e' un caso piu' unico che raro, e va LODATO per la sua disponibilita' e franchezza. Temo pero' che i complottisti se la prenderanno a male anche con lui.
Drak, leggendo in fretta ti ho scambiato per Accademia! ;D
@liuis

Paolo sarebbe interessante approfondire la notizia del furto di dati tramite client P2P e capire se c'è qualche falla. Che le vittime mettessero in condivisione documenti personali lo trovo improbabile.

Il metodo usato dal truffatore in questione è quello descritto da John Wayne jr. nel commento precedente; le vittime mettevano in condivisione, inconsapevolmente, documenti personali:

[quote]Come ci sono riusciti? Tramite Limewire, un programma di condivisione di docu­menti usato di solito per trovare mu­sica e film e nel frattempo chiuso. I complici dell'imputato avevano sco­perto che digitando nel motore di ri­cerca delle parole chiave legate al set­tore bancario, ad esempio il nome di un istituto di credito, comparivano dei «file» riservati come versioni elet­troniche di bonifici, oppure, cam­biando ambito, anche documenti d'identità. Il problema è che questi oggetti - in base a specifiche impo­stazioni tecniche accettate consape­volmente o meno dagli utenti - era­no scaricabili alla stregua dell'ultima canzone di Shakira o della trilogia di Matrix.

Corriere del Ticino 12.07.2011[/quote]
"Che le vittime mettessero in condivisione documenti personali lo trovo improbabile. "

Ho visto con i miei occhi utenti condividere l'intero hard disk...
L'ho sempre detto che lo SPAM c'inquina... :-)
Provate a cercare su Google i tipici file dove si conservano dati sensibili e orripilate insieme a me, così =:-)

Qui solo un esempio, ma potete sbizzarrire la vs. fantasia =:-)

@Lupo

ROTFL...
Shuttle: cabina in immagini a 360 gradi.
Mi gira la testa...
la cosa più spettacolare è la foto a 360° della cabina dello shuttle...

grazie paolo!!!!

ps: vedendo tutti quei pulsanti, mi è venuta in mente la scena di un film L'areo più pazzo del mondo (o 1 o 2) dove il protagonista che prende i comandi del mezzo è disorientato di fronte ad una (falsa) sterminata distesa di pulsanti

e che dire dell'animazione Pixar dove c'è alieno che deve superare un test ma non sa che pulsanti scegliere?

ps2: ma i piloti vedono qualcosa? Mi sembra tutto occupato da pulsanti e da monitor
@theDRaKKaR the bloody homeopath
Attenzione la CO2 fa parte dell'equilibrio naturale. E' utile per le piante e impedisce al nostro pianeta di diventare un freezer. Il suo eccesso come, e sembra paradossale, anche l'eccesso di ossigeno (e come ogni eccesso) è inquinante.
Per quanto riguarda il P2P ho sempre diffidato di quei programmi: sono scritti da sconosciuti e non ho mai letto (magari mi è sfuggito) di loro bug e/o falle di sicurezza. E ritengo poco probabile che non ce ne siano mai state.
Attenzione la CO2 fa parte dell'equilibrio naturale. E' utile per le piante e impedisce al nostro pianeta di diventare un freezer. Il suo eccesso come, e sembra paradossale, anche l'eccesso di ossigeno (e come ogni eccesso) è inquinante.

Stai sbagliando interlocutore :)

La CO2 è un inquinante quando appunto la sua produzione è al di fuori del ciclo naturale. Per es. quando è prodotta dalla combustione di idrocarburi o dagli animali degli allevamenti industriali. L'ecosostenibilità nasce proprio dalla constatazione che l'inquinamento può essere azzerato o perlomeno ridotto enormemente se si analizza l'impatto delle attività umane e le si modifica in funzione del minimo impatto.

L'ossigeno che tu citi è un caso emblematico: il suo aumento nell'atmosfera causato dalle piante ha cambiato radicalmente le sorti biologiche del pianeta. Fu una sorta di inquinamento, ma non possiamo chiamarlo così perché inquinamento sottintende un significato etico che non è possibile attribuire alle piante.

La domanda etica è: è giusto che l'uomo cambi gli equilibri del pianeta senza farsi alcun scrupolo?
Regola dell'International Astronomical Union che fissa il criterio in base al quale vengono nominati i crateri lunari:
"Deceased scientists and polar explorers who have made outstanding or fundamental contributions to their field...".
Provate a cercare il cratere intitolato a Galileo Galilei, colui che per primo interpretò correttamente dal punto di vista scientifico l'orografia lunare! Evidentemente non si ritiene che l'inventore del Metodo Scientifico abbia contribuito in maniera rilevante al progresso del proprio campo.
Doduz,

Evidentemente non si ritiene che l'inventore del Metodo Scientifico abbia contribuito in maniera rilevante al progresso del proprio campo.

Semmai non lo si riteneva. E specificamente non lo riteneva la Chiesa Cattolica del 1600.

http://the-moon.wikispaces.com/Galilaei:

The modern IAU nomenclature descends most directly from that used by the Jesuit priest Riccioli on his map from 1651. Although Galileo was probably the most famous astronomer of the age, his works were, by that time, on the Index of Prohibited Books, so one must assume Riccioli was a bit leery of giving Galileo too prominent a place on the Moon (although, surprisingly, he did give Copernicus -- whose book was also on the Index -- one). As Whitaker notes (p. 65) Riccioli relegated Galileo and his fellow Copernicans to the Sea of Storms. According to Whitaker (pp. 123-5 and 212), Riccioli used the name Galilaeus (a Latinized version of Galileo's family name) to designate the albedo feature Reiner Gamma; thought, at that time, to be a minor crater. When Mädler discovered it was not a crater, he moved the name to its present location, and changed the spelling to Galiläi, which is a Germanized form of the Latin Galilaei (meaning "of Galilei")
[quote-"theDRaKKaR the bloody homeopath"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/07/le-cose-che-non-colsi-20110712.html#c3129915212596699253"]Fu una sorta di inquinamento, ma non possiamo chiamarlo così perché inquinamento sottintende un significato etico che non è possibile attribuire alle piante.[/quote]

Con questa arrivi primo al concorso riuscire-a-mettersi-in-una-posizione-difficile-nonostante-si-abbia-ragione! :-)
@Gwilbor

Ehheheheh non ti ci mettere anche tu sennò non ne esco vivo :)))
@Paolo Attivissimo:
> Semmai non lo si riteneva. E specificamente non lo riteneva la Chiesa Cattolica del 1600.

Certo nel '600 Galileo non era esattamente nelle grazie delle gerarchie ecclesiastiche, però nei secoli successivi si sarebbe potuto rimediare, almeno in parte (non erano certo stati "assegnati" tutti i crateri).
Resta invece il mistero dell'intitolazione di uno dei principali crateri lunari a Copernico, di cui erano ben note le idee copernicane!
Per Doduz

Certo nel '600 Galileo non era esattamente nelle grazie delle gerarchie ecclesiastiche, però nei secoli successivi si sarebbe potuto rimediare, almeno in parte (non erano certo stati "assegnati" tutti i crateri).

I maggiori crateri direi di sì.
E non so se è un oltraggio maggiore per Galileo non avere alcun cratere a lui dedicato, o averne uno del diametro di pochi metri.
Ricordo che i satelliti medicei sono stati "battezzati" da Galileo: non solo i nomi non sono mai stati revocati dalla Chiesa, ma nelle lingue straniere vengono designati come lunes galiléennes, satélites galileanos, luas de Galileu, galileischen monde, галилеевы спутники, جاليللو أقمار... Forse vale più questo che un singolo cratere.
44rivax: dunque, i finestrini sono coperti da (sembra) del tessuto blu, ma non c'è un vero "parabrezza" anteriore, (come si vede da qui: http://goo.gl/dDcvm) ma solo due finestrini di fronte agli HUD (quei due elementi riflettenti con sotto una manopola blu) in alto sul pannello.

Ma la domanda che mi viene spontanea è: da dove entrano gli astronauti? Forse dalle due "botole" dietro i seggiolini?

Notare il cavo Ethernet blu che collega il portatile allo Shuttle :D
Nerd mode on:
Se fossi un complottista dell'11/9, piuttosto che in Starship troopers, troverei 'inquietanti' analogie nel mio adorato 'Deep space nine' (la mia serie preferita di sempre). Nella quarta stagione abbiamo un episodio doppio, 'Il nemico fra noi' e 'Paradiso perduto', che vede, con la scusa di un grave attentato sulla Terra, attribuito alla quinta colonna dei nemici mutaforma (Il Dominio), l'istituzione di una dittatura militare. Sisko & company, contrari a questa deriva autoritaria, scoprono proprio nelle alte sfere della gerarchia della Federazione gli autori dell'auto-attentato e, rendendo la cosa di pubblico dominio, ristabiliscono la democrazia.
Correva il 1995...

Non parliamo poi del fin troppo noto episodio pilota della sfortunata serie spin off di X-Files, 'The lone gunmen'... che non avendo mai visto non commenterò ulteriormente.

Nerd mode off

Beh, pensare il 'pensabile' non è impossibile: ovviamente siamo nel campo delle coincidenze. L'idea dell'auto complotto è da sempre cara ai complottisti ed a quanti vogliono spiegare, senza prendersi colpe, le ragioni di una sconfitta.
Nerd mode off
per chi ancora non ci avesse posto la forbice da prima pagina:

photostoryline degli attacchi terroristici dal 1992
"Ammesso che la citazione sia corretta, si parla di otto mail da un megabyte ciascuna. Il paragone è ingannevole."

Mi pare che anche nell'affermazione "ogni mail da un megabyte equivale a 19 grammi di anidride carbonica" ci sia qualcosa che non quadra. A parte che non si tratta di "un'azienda di oltre 100 persone" ma "d'une entreprise DE 100 personnes", coi dati del comunicato dell'Adema ottengo 6,8 g di CO2 per mail da un megabyte (se un Mo equivale a un megabyte!):
13600000/((58+33)x100x220))=6,793
Lo stesso comunicato dell'Adema dice che "ont mesuré la différence d’impact de l’envoi d’un courriel de 1 Mo à 1, 2 ou 3 destinataires. Environ 6 g équivalent CO2 supplémentaires sont émis pour chaque destinataire supplémentaire"!
[quote-"Doduz"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/07/le-cose-che-non-colsi-20110712.html#c5329221924241771488"]Resta invece il mistero dell'intitolazione di uno dei principali crateri lunari a Copernico, di cui erano ben note le idee copernicane!
[/quote]

Non sono sicuro, ma credo che la cosa non sia poi tanto misteriosa: bisogna ricordare che nel caso di Copernico passò l'idea che in realtà tutto il libro De Revolutionibus parlasse di una finzione matematica e non di una teoria fisica. Infatti il libro non fu proibito come il Dialogo, fu solo ritirato affinché si potesse correggere le copie in circolazione, togliendo quelle frasi dove invece Copernico lasciava intendere che la sua era anche una ipotesi fisica. Quindi, probabilmente nel Seicento si poteva citare Copernico come autorità senza per questo rischiare una condanna di eresia.
@Accademia dei pedanti:
> Ricordo che i satelliti medicei sono stati "battezzati" da Galileo: non solo i nomi non sono mai stati revocati dalla Chiesa

Fu il tedesco Simon Mayr a "battezzare" i quattro maggiori satelliti di Giove con i nomi in uso ancora oggi (Io, Europa, Ganimede, Callisto).
Però per secoli sono stati identificati (in ordine di distanza dal pianeta) semplicemente con i numeri romani I, II, III, IV.
Tanto è vero che quando l'astronomo Barnard scoprì, alla fine del XIX secolo, la quinta luna di Giove (denominata poi Amalthea), ci fu il dilemma se chiamarla V pur essendo quella più vicina al pianeta.
Per Doduz

Ricordo che i satelliti medicei sono stati "battezzati" da Galileo: non solo i nomi non sono mai stati revocati dalla Chiesa

Fu il tedesco Simon Mayr a "battezzare" i quattro maggiori satelliti di Giove con i nomi in uso ancora oggi (Io, Europa, Ganimede, Callisto).


È vero, Galileo Galilei li scoprì, e li designò genericamente come sidera medicea, ma senza attribuire loro un nome individuale. Mi sono confuso. :-/
Questa storia sul perchè non hanno dato col nome di Galileo un cratere migliore sulla Luna la trovo un po' senza senso.
Perchè il sistema mediceo viene chiamato comunemente anche Sistema Galileano