skip to main | skip to sidebar
41 commenti

Satellitone rientrato senza problemi [UPD 2011/09/25 13:50]

UARS è probabilmente già caduto senza fare danni


9:00. Non ci sono ancora conferme formali da parte della NASA, e il bollettino NASA numero 13 dice solo che l'ente spaziale si sta dando da fare per confermare luogo e ora del rientro. Secondo @UARS_Reentry, il NORAD non invia più dati orbitali, e se il rientro non è già terminato, i dati di traiettoria indicano che il satellite non potrà sopravvivere al suo transito sopra l'Australia. Ci sono segnalazioni non confermate di una caduta sopra il Canada, specificamente in Alberta.

9:30. Pochi minuti fa la Nasa ha comunicato via Twitter che UARS è caduto fra le 11:23 p.m. EDT di venerdì 23 e 1:09 a.m. EDT di oggi. Non ha indicato la zona di caduta.

11:30. La zona di caduta dovrebbe essere l'Oceano Pacifico, secondo NASA/BBC. Attenzione ai video che dicono di mostrare il rientro: per ora si tratta di falsi e/o esche virali.

11:50. Il bollettino NASA #15 dice quanto segue:

NASA’s decommissioned Upper Atmosphere Research Satellite fell back to Earth between 11:23 p.m. EDT Friday, Sept. 23 and 1:09 a.m. EDT Sept. 24. The Joint Space Operations Center at Vandenberg Air Force Base in California said the satellite penetrated the atmosphere over the Pacific Ocean. The precise re-entry time and location are not yet known with certainty.

21:15. La NASA ha pubblicato la ground track dell'ultima orbita di UARS (immagine qui accanto), che probabilmente si è conclusa nel Pacifico, nella zona cerchiata, dopo una discesa avvenuta sopra l'oceano, ma c'è ancora molta incertezza. Le fotografie e i video che circolano (per esempio quelli mostrati al TG2 di stasera) potrebbero essere falsi o riferirsi ad altri oggetti.

22:00. Il bollettino NASA #16 dice:

05:37:25 PM GMT+0200 NASA’s decommissioned Upper Atmosphere Research Satellite fell back to Earth between 11:23 p.m. EDT Friday, Sept. 23 and 1:09 a.m. EDT Sept. 24. The Joint Space Operations Center at Vandenberg Air Force Base in California said the satellite entered the atmosphere over the North Pacific Ocean, off the west coast of the United States. The precise re-entry time and location of any debris impacts are still being determined. NASA is not aware of any reports of injury or property damage.

In sintesi, sembrano piuttosto certi che il rientro sia avvenuto nel Pacifico settentrionale, al largo della costa occidentale degli Stati Uniti.


Spaceflight Now cita le parole di Nick Johnson, chief scientist dell'Orbital Debris Program della NASA al Johnson Space Center di Houston, secondo il quale l'ente spaziale non ha ricevuto alcuna segnalazione credibile di avvistamenti del rientro di UARS.

2011/09/25 13:50. Burloni e imbecilli non hanno saputo resistere alla tentazione e hanno pubblicato falsi video e inscenato ritrovamenti di rottami in Danimarca (Doubtful Newsblog) e anche in Italia, ad Aosta e a Reggio Emilia, finendo (nel caso di Reggio) ricercate per procurato allarme (Aostaoggi; AdnKronos; Gazzetta di Reggio).

2011/09/25 20:40. È stato diffuso il primo video dei danni causati dal satellite: la segnalazione proviene dall'astrofisico Neil DeGrasse Tyson.


Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (41)
Così al prossimo satellite evitiamo di sentire che cascherà sicuramente qualche pezzo in Italia perché si disintegrerà sicuramente prima. :-)
Bene... passato 'sto tormentone possiamo tornare a occuparci della fine del mondo?? :-D
Noooooooooooooo, vorreste dirmi che dopo tutto questo polverone mediatico non è successo niente??
Proprio non me lo aspettavo -_-"
La NASA questa volta non è stata impeccabile.

Fino all'altroieri dichiarava che 60 o 40 minuti prima dell'impatto avrebbe indicato con una buona approssimazione la zona di caduta, mentre adesso, dopo l'impatto con la superficie terrestre, non sa nemmeno in quale emisfero sia caduto.
OT
il +1 su Google plus non fa inserire commenti... Li uso spesso e li trovo utili.
Ciao
C'è anche questo tweet (http://twitter.com/#!/NASA/status/117507623665926144) che dice che è rientrato in atmosfera sopra l'oceano pacifico, anche se zona e ora precisa non si conoscono.
Niente spettacolo per noi genovesi :(
E pensare che avevano fatto i calcoli e bisognava attendersi l'arrivo qui, proprio in Italia.
L'imprecisione e la divulgazione di notizie perditempo non avrà mai fine.
Eppure a me risultano caduti pezzi davanti ad una pizzeria di Aosta... [http://www.aostaoggi.it/2011/settembre/23settembre/news24028.htm]
Ecco alcune foto dei frammenti:
foto

A parte gli scherzi ... io ieri ero in volo da Bergamo a Brno ... e mi domandavo ... ma il traffico aereo era in allerta? Perché se è vero che il satellite avrebbe avuto delle percentuali bassissime di colpire un esssere umano, è altrettanto vero che non mi sembra di aver visto pubblicate le percentuali di colpire un aereo in volo. Il che sarebbe stato grave!
@Ruggio81
Io ero ancora fermo a "2 ore prime del rientro, sapremo con una precisione di 10 mila km".
Tu dove l'avevi letto dei 40-60 minuti ?
OT - Lo sapevate, no, che c'è un tunnel fra Ginevra e il GRan Sasso? Per chiarimenti chiedere alla ministra (per mancanza di prove) Gelmini:

http://www.repubblica.it/politica/2011/09/24/foto/i_neutrini_e_il_tunnel_della_gelmini-22158290/1/?ref=HREC1-2
@Ruggio81

Scusa ma la NASA non e' Dio (anche se in comune hanno la capacita' di far ascendere gli uomini al cielo... :) ). NASA ha emesso dei bollettini con dei margini di errore chiaramente indicati. In piu' il fenomeno e' chiaramente poco prevedibile perche' dipende da elementi difficilmente intelligibili, come le tempeste solari, l'orientamento dell'oggetto, il modo con cui si disintegra.

Dire che la NASA non e' stata impeccabile e' come dire che l'ECMWF (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts ) non e' impeccabile perche' ha previsto che tra una settimana faceva tempo brutto. Viene voglia di dire (sto scherzando naturalmente) provaci te a prevedere quando e dove un satellite casca visto che sei tanto bravo :) .

@Alberto

Per il traffico aereo e' stato messo un NOTAM (Notice to Air Men), che e' tutto quello che andava fatto. Puoi stimare da solo qual'e' l'ordine di grandezza del rischio di essere colpiti da un pezzo di satellite... Facciamo che un aereo occupa un'area di 80x20 m2 e che ci siano 100 aerei nella fascia interessata dalla caduta (no, non ho controllato qual'e' l'area occupata da un aereo...). Nell'ultima orbita questa fascia era di circa 40000 km x 350 km. La probabilita' di essere colpiti e' quindi in questo caso circa 0.02x0.08x100/(40.000x350) ~ 10^-6 %. Verificate i conti se volete, in caso avessi fatto qualche errore marchiano nella fretta mi scuso in anticipo.

Se invece si prende l'area di caduta dei frammenti (nota solo all'ultimo istante, quando e' troppo tardi per prendere qualsiasi contromisura), abbiamo 500 km x 10 km (i numeri me li sto praticamente inventando...) in cui supponiamo che volino 30 aerei (se si tratta di Europa che e' abbastanza affollata). Allora:

0.02 x 0.08 km2/(500x10 km2) * 30 = 0.001 %.

Questo numero (o quello che viene fuori da una stima piu' accurata) va confrontato con le altre possibili cause di incidente. Il rischio di "schiattare" in un incidente di auto e' di 4.5E-9 / km . Il che vuol dire che se facciamo 25000 km/anno il rischio e' 0.01%, 10 volte di piu'.

Scusate il pippone terrificante (qualcuno e' arrivato fin qui? Veramente???), ma io penso che ci si fermi troppo spesso ad aspettare una risposta da qualche presunta entita' superintelligente, mentre una stima per ordini di grandezza e' quasi sempre alla portata di chiunque abbia competenze di algebra da prima liceo...

@Machine Pistole
sei sicuro che qualcuno ne avesse previsto l'arrivo in Italia? A me risulta che la probabilita' era dell'1% circa, il che equivale a dire che era estremamente IMprobabile che cadesse in Italia. Se poi ti riferisci ai giornali... vabbe', spari sulla croce rossa.

pgc
Chiedo umilmente scusa. La tempistica di 40 - 60 minuti era riferita all'esclusione del rischio di caduta del satellite sul nord Italia.

La NASA è stata impeccabile. Sono io che sono un cretino :)
La stampa italiana ovviamente non si è smentita, presentandoci alcune vere perle. Siccome non voglio fare copiaincolla del mio articolo, ve lo linko. Contatelo come commento :D

http://blog.mad-design.net/2011/09/attenzione-caduta-satelliti/

PS Paolo se non ritieni di pubblicarlo, cestina pure.
Qui:
http://tinyurl.com/66pmuom
Reggio Emilia - (Adnkronos/Ign) - Per reato di procurato allarme è partita la caccia alle persone che ieri hanno bruciato rottami in un campo di Fogliano (FOTO). Burla anche ad Aosta. "Rientrato" il satellite Nasa forse è caduto sul Canada. Nessun impatto sull'Italia.

Nessun impatto sull'Italia.
Ah, meno male, gia' ci basta Berlusconi.
Si, Paolo, lo so che non vuoi, ma la battuta mi e' scappata. Non volevo. Giuro.
Ho trovato questo video su youtube...
http://youtu.be/tjgE9Y392D8
Sembrerebbe che un frammento sia caduto nell'entroterra di Imperia in Liguria. Io abito in quelle zone, ma non ho avvertito nulla... non ci sono stati allarmi da parte della protezione civile...
Ilneromisnella,

quel video è fino a prova contraria un falso.
Questo POTREBBE essere il vero video del rientro di UARS:
http://www.youtube.com/watch?v=MvmdLlTyzjg&feature=related
Quantomeno, NON è Hayabusa, come quello invece nel video linkato in questo stesso video!
Hayabusa si riconosce chiaramente perche' si vede la capsula rientrare senza ditruggersi.

Pero' chissà, magari questa è la MIR... :-?
Questo POTREBBE essere il vero video del rientro di UARS:
http://www.youtube.com/watch?v=MvmdLlTyzjg&feature=related
Quantomeno, NON è Hayabusa, come quello invece nel video linkato in questo stesso video!
Hayabusa si riconosce chiaramente perche' si vede la capsula rientrare senza ditruggersi.

Pero' chissà, magari questa è la MIR... :-?
La MIR rientro' di giorno ( http://www.youtube.com/watch?v=fVQd9Ejkbiw ), quindi forse effettivamente il video che ho postato prima è di UARS.
@ ilneromisnella

probabilmente era un raggio fotonico dell'Enterprise in lontananza per questo non l'hai sentito!
@pgc

No, non sono sicuro, ma constato che un ente come la Nasa non è in grado di prevedere neppure a grandi linee dove cadrà un satellite "autobus" mandato da loro in orbita.
Questo mi intristisce, pensavo che almeno su queste cose non ci fossero tutte queste incertezze, mi piacerebbe sapere che cosa dicono i Russi di questo.
Ma alla fine: chissenefrega poi, si sa perfettamente che sono indietro con i compiti, la gente s'immagina chissà che e poi puntuale arriva la delusione, il capitano Picard non esiste.
Purtroppo non puoi puntare un radar verso il cielo e vedere i puntini dei satelliti. Puoi calcolarne la posizione sulla base delle orbite e delle traiettorie, ma quando il satellite è privo di controllo e in fase di rientro incontrollato nell'atmosfera i calcoli lasciano il tempo che trovano.
Allora, anch'io ho sentito sparare cifre a caso, per esempio il Corriere ha scritto che c'era una probabilità dello 0,6% che frammenti del satellite sarebbero caduti sull'Italia (LINK)

Prego chi è più bravo di me a fare i conti, la superficie terrestre dovrebbe essere circa 509965943,04 chilometri quadrati (chiedo conferma a voi), quindi la superficie dell'Italia rappresenta lo 0,00059% del totale (comrpese le acque, che mica i satelliti decidono di cadere solo sulla terraferma!).

Non penso che certi giornalai abbiano interpolato le traiettorie di rientro per arrivare a quello 0,6%...

Infine OT.....avete sentito la pubblicità del nostro amato "Mistero"? "Per la prima volta la VIVISEZIONE di una MUMMIA".
Qualcosa mi sfugge?!?
@Orwell1974

Infine OT.....avete sentito la pubblicità del nostro amato "Mistero"? "Per la prima volta la VIVISEZIONE di una MUMMIA".
Qualcosa mi sfugge?!?


Sì, che ormai il verbo vivisezionare in italiano assume il significato di "indagare approfonditamente". Certo un accostamento decisamente infelice...
"Per la prima volta la VIVISEZIONE di una MUMMIA"

In senso stretto il termine è errato, ma un mio amico biologo mi ha detto che in senso lato per vivisezione si intende quasi sempre un' autopsia fatta immediatamente dopo la morte. Certo, anche in questo caso per una mummia di 3000 e passa anni il termine è un po'improprio, ma che ci vuoi fare, Mistero è sempre Mistero :)
Credo che proprio qui qualcuno avesse fatto notare che la maggior difficoltà per la vivisezione di una mummia sia trovare la mummia viva.

Forse avrebbero dovuto dire "autopsia". Ma conoscendo il livello di preparazione di molti "giornalisti" italiani, che ce ne siano che non conoscano l'italiano non mi stupisce.
Di numeri ne sono girati tanti, ma 'sto satellite non poteva cadere 'ovunque' sulla crosta terrestre.

Per un puro calcolo balistico, doveva cadere da qualche parte lungo la sua traiettoria.
Alla velocità media in cui perdeva quota, era pervedibile cascasse entro due giorni - ed in questi due giorni faceva un tot di orbite che lo portavano a sorvolare una certa parte del globo terrestre.

Visto che faceva due orbite o tre sopra una fetta d'Italia in questi due giorni, lo 0,6% non è pura fuffa.

Poi, un calcolo 'balistico' vero e proprio era impossibile perché il satellite ruotava su se stesso, quindi rallentava di più o di meno a seconda di come era girato e di che atmosfera incontrava - e in base a quanto rallentava perdeva una certa quota che lo portava a girarsi ancora eccetera.
Senza contare il fatto che ad una certa quota (anche qui, stimata) si sarebbe frantumato in pezzi di dimensioni prevedibili solo fino ad un certo punto che avrebbero avuto una loro traiettoria più o meno balistica.

Quindi, la NASA ha messo assieme una statistica di dove sarebbe potuto passare il satellite in caduta e una seconda cifra dell'area di dispersione dei pezzi nell'ordine dei trecento chilometri stimando una quota X in cui il satellite si sarebbe frammentato.
Questa area era 'a sigaro', qualcosa di simile alla comune dispersione dei colpi d'artiglieria lungo una traiettoria.

Ma, unendo che il satellite perdeva quota in maniera non prevedibile e l'incertezza sulla quota di effettivo cedimento, non è che potessero far miracoli.
Alt. L'autopsia serve per conoscere le cause della morte.
Aprire un cadavere si dice dissezione.
Ero anche abbastanza bravo.
...................
HHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH...(presa di fiato dopo le risate)........... GASP!!!!

(Rischi denuncia per tentato omicidio con questi video!!!!!! ROTFL)
martinobri: nella sovrimpressione del video scrissero "autopsia". Che ci stessero leggendo? :D

Ne ho visti solo 2 minuti durante la pubblicità di "Hawaii 5-0" ma non mi sembrava molto... mysteriosa la cosa.
per martinobri

Lo sapevate? Se dissezionate un cadavere ancora vivo, quest'ultimo vi farà causa per violazione della privacy.
Apertori di cadaveri, su Rieduchescional Channel
[quote]Infine OT.....avete sentito la pubblicità del nostro amato "Mistero"? "Per la prima volta la VIVISEZIONE di una MUMMIA". Qualcosa mi sfugge?!?
[/quote]

Si tratta di Mystero, quindi è sicuramente una mummia non-morta (come insegna l'omonimo film)
Il migliore è il tipo che ho visto girando i canali durante una pubblicità, l'esperto di fantasmi: "Vediamo in questo video [sgranatissimo e incomprensibile, ovviamente] una presenza semitrasparente, E QUINDI semimateriale".

D'oh!
una presenza semitrasparente, E QUINDI semimateriale

Un rapporto di causa-effetto che oserei definire: cristallino...

Lo so è una freddura triste non posso far altro che mettere un emoticon orbo: .-)
Visto che ormai abbiamo signorinagentilato il thread ed ormai parliamo di Mistero, qualcuno sa darmi qualche commento sensato su tale Andrea Pinketts il quale fa dimenticabilissimi interventi in trasmissione? Visto così non esiterei a dargli del "bauscia" ma visitando il suo sito non mi sembra proprio l'ultimo arrivato.
Insomma: ammetto di non conoscerlo e vorrei saperne qualcosa di più.
Siamo proprio sicuri che vicino Buenos Aires non sia cascato proprio un pezzo di UARS?

Addirittura un morto e 8 feriti, che modo assurdo di crepare..
http://www.giornalettismo.com/archives/151953/la-palla-di-fuoco-che-uccide/

Che sia un pezzo del satellite o un meteorite, da qualche parte a terra ci sarà pure una traccia evidente, no?
Siamo proprio sicuri che vicino Buenos Aires non sia cascato proprio un pezzo di UARS?

Sì, la notizia è una bufala: http://tinyurl.com/6xx6tq4
Azz.. avrei dovuto immaginarlo visto che lo diceva anche il TgCom ^__^

Così come avrei dovuto immaginare che avresti subito scritto un articolo smaschera-bufala :)
A proposito della VIVISEZIONE della mummia
http://www.youtube.com/watch?v=9it39g_T1Hs
è un grande!
Non so se è già stato segnalato ma per fine ottobre dovrebbe arrivarne un altro:

ROSAT re-entry