skip to main | skip to sidebar
4 commenti

Il vostro sito è compatibile con i dispositivi mobili? Chiedetelo gratis a Google

L'uso di Internet dai dispositivi mobili continua a crescere rispetto a quello su dispositivi fissi, ed è quindi importante, per chi gestisce un sito, verificare che sia compatibile con tablet e smartphone.

Basta poco per essere incompatibili: per esempio, l'uso di testo troppo piccolo, il piazzamento di link microscopici o troppo vicini impossibili da attivare toccandoli con un dito, l'impostazione di pagine larghissime che obbligano a scorrimenti laterali continui, oppure l'uso di Flash (non supportato dai dispositivi Apple).

Ci sono numerosi strumenti di validazione della compatibilità con i dispositivi mobili, ma sono quasi tutti a pagamento o macchinosi da usare. Per venire incontro all'esigenza crescente di verifiche di compatibilità, Google propone ora una pagina Web di test gratuito, nella quale basta immettere l'indirizzo della pagina da testare. Inoltre Google aggiungerà prossimamente un'etichetta Ottimizzato per dispositivi mobili ai suoi risultati di ricerca dedicati appunto ai dispositivi mobili se la pagina soddisfa i principali criteri di compatibilità.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (4)
Anche perché, qualora il sito non fosse fruibile pure da dispositivo mobile, poi Google si risente e lo penalizza nel posizionamento dei suoi risultati di ricerca.
Questo test fa parte dei tool per webmaster che Google rende disponibili
Appena lo hanno reso pubblico Google mi ha avvisato con una mail comunicandomi che alcuni miei siti NON sono compatibili per dispositivi mobili
oh, bellino il congegno.

Sito del negozio bocciato, ettipareva. Bhe, buono a sapersi.
Sono i miei colleghi che si occupano di queste cose, ma "Ottimizzato per dispositivi mobili" dovrebbe essere già in uso. Almeno su chrome mobile compare un "mobile friendly"