Cerca nel blog

2005/07/16

Madonne e volti nella sabbia, arriva Google Maps

Google Maps e pareidolia


Se seguite i miei articoli da qualche tempo, già sapete cos'è la pareidolia: la tendenza innata a vedere forme familiari in immagini che hanno una forte componente di casualità. Draghi nelle nuvole, Madonne e santi nelle macchie di umidità sui muri, eccetera... Ne ho raccolto un piccolo campionario in questa pagina del Servizio Antibufala.

Ora Google Maps offre un'immagine che è la risposta terrestre al famoso "volto marziano" che ha ispirato tanti ufologi e complottisti:


No, non è un fotomontaggio: è semplicemente una disposizione casuale delle ombre e della colorazione del terreno, che il nostro cervello, grazie a un meccanismo istintivo, interpreta come un "volto". Se lo guardate più da vicino, infatti, l'illusione sparisce (il "naso" è il primo a rivelarsi come una macchia indistinta). Ma fa impressione lo stesso.

Il "volto" si trova lungo la costa occidentale del Perù. Complottisti di tutto il mondo, scatenatevi!

1 commento:

Anonimo ha detto...

E questa sarebbe una pareidolia? Tsk tsk...
Questa è una faccia!
http://virtualglobetrotting.com/map/25267/
;)