Cerca nel blog

2005/12/02

Alan Lee a Milano giovedì 8

L'illustratore e scenografo de "Il Signore degli Anelli" parteciperà ai Delos Day, giovedì a Milano


Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "andrea", "alienferrari" e "fsperuzzi".

Cosa fate giovedì prossimo (8 dicembre)? Io sarò a Milano a fare da interprete per Alan Lee, premio Oscar per le scenografie del Ritorno del Re e illustratore del Signore degli Anelli e altre opere di Tolkien. Alan Lee sarà infatti ospite d'onore del Delos Day, organizzato da Delos Books in collaborazione con StarConTrek e col sostegno di Giochi Sforzeschi.

Lee presenterà il suo nuovo libro, Il Signore degli Anelli — Schizzi e bozzetti, e presenterà immagini personali delle riprese della trilogia cinematografica. Poi ci sarà spazio per le domande del pubblico e per gli autografi. È un'occasione ghiottissima per conoscere uno degli artisti che ha maggiormente influenzato lo stile visivo dei tre film di Peter Jackson.

L'intervento di Alan Lee è previsto per le 11.00; la sessione autografi inizierà al Delos Store intorno alle 12.00.

Il Delos Day si tiene nell'ambito della manifestazione Giochi Sforzeschi e di StarConTrek, al Palazzo delle Stelline a Milano (Corso Magenta 61, vicinissimo alla Stazione Cadorna). L'entrata è libera e gratuita.

Potete vedere in Rete un'anteprima del lavoro di Lee, e trovare il programma completo del Delos Day e le istruzioni per arrivarci. Vi aspetto.

2 commenti:

AleCchiSi ha detto...

Ciao Paolo, è molto probabile che ci sarò, dal momento che in concomitanza con Giochi Sforzeschi si terrà anche un Legofest all'interno della stessa manifestazione. Se ti interessa avere informazioni, puoi guardare il sito dell'Italian Lego User Group www.itlug.org

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo,
son stato tra i fortunati spettatori della presentazione di ieri... ne è valsa la pena dei disagi in treno. E' stato molto simpatico lo slideshow in sala cinema, e pure la gag coattamente improvvisata del cellulare c'è stata bene. Bell'esperienza immagino quella di fargli da interprete! Io son riuscito a parlargli qualche minuto durante la sessione autografi, emozionante! Alla prossima,
Matteo