Cerca nel blog

2008/03/11

Cospirazioni impossibili a Radio Città Fujiko oggi 16:30

11 settembre alla radio


L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Ho registrato un'intervista per Radio Città Fujiko a proposito delle teorie cospirazioniste sull'11 settembre. Se la materia vi interessa, verrà trasmessa intorno alle 16.30 oggi e domani. Il sito della radio è radiocittafujiko.it e l'emittente è ricevibile in streaming.


Aggiornamento


Le registrazioni della prima parte (12 minuti circa) e della seconda parte (altri 12 minuti) sono temporaneamente disponibili presso gli archivi online della radio e sono scaricabili in MP3 dal mio archivio generale (prima parte; seconda parte). La trascrizione, gentilmente realizzata da Andrea Occhi, è disponibile in questo articolo. Qui accanto vedete una foto del foro "troppo piccolo" nel Pentagono.

Le indagini sull'11/9, redatte insieme a vari ricercatori esperti di settore, sono presso Undicisettembre.info. Se poi volete vedere a che livelli è arrivato il cospirazionismo italofono, date un'occhiata a queste dichiarazioni di Giulietto Chiesa.

204 commenti:

1 – 200 di 204   Nuovi›   Più recenti»
OrboVeggente ha detto...

Hai citato anche gli avveniristici sistemi missilistici del Pentagono, come da inoppugnabile prova presentata in "Zero"?
Oppure lo scandaloso fatto che il Grande Mazinga quel giorno era in manutenzione per colpa di un parente del cugino di Bush?

Zappa ha detto...

Questa intervista sembra abbia tutti i presupposti per durare!
Lo speaker ha detto che 'girerà' le stesse domande a Giulietto Chiesa, poi 'girerà' le risposte a Paolo, poi ....
Mi sa che ascolterò anche il resto domani

Fozzillo ha detto...

Si può ancora ascoltare,
sul sito della radio, nella sezione archivio, segmento dalle 16.30 alle 17.00.

Anonimo ha detto...

beh a 56k lo streaming è cosa ardua, siamo tra quelli ancora digital-divided... :)
noi aspettiamo tranquilli tranquilli (come la nostra navigazione...) una trascrizione :D
...e intanto il router fa ruggine...

Paolo Attivissimo ha detto...

Guido,

temo che non ci sarà una trascrizione, a meno che qualche volenteroso la prepari, io sono troppo occupato.

Non riesci a scaricare l'MP3, anche se vai a 56k? Sono undici mega circa.

Anonimo ha detto...

10 mega mi ci mette una quarantina di minuti (una media di 4KB/s), lo posso scaricare ma è impensabile di ascoltarlo in streaming, se voglio comprendere quello che viene detto :D
appena l'ho scaricato vedo di trascriverlo io ;) stasera devo scappare, vedo se per domani lo faccio :)
ciao e buona serata...

Anonimo ha detto...

10 mega mi ci mette una quarantina di minuti (una media di 4KB/s), lo posso scaricare ma è impensabile di ascoltarlo in streaming, se voglio comprendere quello che viene detto :D
appena l'ho scaricato vedo di trascriverlo io ;) stasera devo scappare, vedo se per domani lo faccio :)
ciao e buona serata...

Paolo Attivissimo ha detto...

Gentilissimo, grazie!

Andrea Sacchini ha detto...

Sai, Paolo, mi capita spesso di trovarmi con dei grossi dubbi. E il bello è che questi dubbi cercano spesso di insinuarsi in cose su cui ho sempre avuto granitiche certezze. Come se in queste granitiche certezze comparissero all'improvviso delle piccole crepe. Provo a spiegarmi un po' meglio.

Io non ho indagato e studiato la questione 11/9 in maniera approfondita e dettagliata come hai fatto tu, ma mi sono limitato a leggere qua e là le tesi che sostengono una teoria e quelle che sostengono l'altra. Mettendo sul piatto di una ipotetica bilancia il tutto, mi pare di poter dire con una certa sicurezza che le tesi dei complottisti non reggono (al di là dei dati puri e incontrovertibili, da parte mia a questa conclusione si potrebbe arrivare anche solo attingendo a una buona dose di buon senso e realismo, ma vabbè...).

Eppure almeno un paio di cose non mi tornano lo stesso. Anche, ad esempio, riguardo a Giulietto Chiesa. E precisamente:

1 - com'è possibile che uno come lui, uomo notoriamente colto e istruito, si sia fatto sostenitore di questa teoria?

2 - com'è possibile che un giornalista e scrittore - che, così, di primo acchito, non sembra certo uno sprovveduto - con una bibliografia molto vasta che contempla libri e saggi su globalizzazione, mondialità, mass media e globalizzazione non avanzi le stesse obiezioni che avanzi tu?

Quello che voglio dire è che non mi pare che persone tipo Chiesa appartengano alla categoria di quelli che si fanno forieri e propugnatori di una teoria in modo superficiale e senza avere i loro bravi riscontri. O forse invece è proprio così?

Insomma, non so se sono riuscito a spiegarmi, ma in definitiva la domanda che mi pongo è: Chiesa ci è o ci fa? Perché se fosse vera la prima ipotesi si potrebbe allora azzardare, per riflesso, che la vasta mole letteraria da lui prodotta sia solo una montagna di volgare paccottiglia (cosa che ovviamente non posso dire, non avendola mai analizzata), e se ci è potrebbe (uso ovviamente sempre il condizionale) invece voler dire che per tutto questo tempo ha deliberatamente turlupinato i creduloni con la storia del complottismo, cosa anche questa che non mi sembra verosimile.

Insomma, la verità sta, come spesso accade, nel mezzo?

Paolo Attivissimo ha detto...

Andrea,

prima di tutto una bonaria correzione: il detto, spesso storpiato, non è "la verità sta nel mezzo", ma è "la virtù". In medio stat virtus, non veritas.

In altre parole, non è che se uno dice che la Luna è un ammasso di roccia e un altro dice che è fatta di formaggio, la verità sta nel mezzo e quindi la Luna è fatta di Roquefort.

La verità è una sola ed emerge dall'analisi dei fatti disponibili.

Detto questo, mi chiedo anch'io come possa Chiesa essere stato sedotto dal complottismo al punto di negare l'evidenza fotografica (la foto qui sopra).

Non sarebbe corretto, però, da parte mia pretendere di entrare nella testa di Chiesa e diagnosticarne le motivazioni e i meccanismi. Tutto quello che ti posso dire, sulla base dei fatti, è che ultimamente qualsiasi cosa è diventata per lui un complotto. Sostiene l'11 settembre come complotto, e sostiene anche che le "scie chimiche" sono un complotto. Anche l'omicidio Kennedy è un complotto, secondo alcune sue dichiarazioni.

Come avrai letto nell'articolo qui sopra, Chiesa si è spinto pochi giorni fa al punto di accusare tutti i suoi colleghi europarlamentari e tutti i suoi colleghi giornalisti di essere sotto il diretto controllo degli Stati Uniti d'America.

L'idea che europarlamentari e giornalisti abbiamo snobbato il suo film perché è vecchio ed è una sonora boiata senza capo né coda non lo sfiora. Tutto è sabotaggio, cospirazione, complotto, per lui.

A molti una collezione di sintomi di questo genere farebbe diagnosticare troppo disinvoltamente un quadro molto preoccupante. Ma esiste anche un altro scenario: Chiesa è stato mandato, forse a sua insaputa, per sabotare il cospirazionismo dall'interno.

Facci caso: ormai è diventato l'unica voce pro-complotto in Italia. I vari Mazzucco, Tom Bosco, Blondet e soci sono mediaticamente scomparsi dalla scena e non se li fila più nessuno. Eppure loro erano tecnicamente molto più avanti, nelle loro teorie, rispetto a Chiesa.

Zero, invece, ha riportato il cospirazionismo indietro di almeno quattro anni, riprendendo teorie che persino i complottisti hanno abbandonato da tempo perché palesemente ridicole (niente aereo al Pentagono, dirottatori ancora vivi, eccetera). E in questo modo ha offerto una via maestra per ridicolizzare tutto il cospirazionismo.

Se fosse un piano, sarebbe veramente molto astuto. Un complottista che arriva a fare ciò che nessun debunker potrebbe sperare di fare: distruggere il complottismo dall'interno, dopo aver conquistato la fiducia del movimento.

Solo Nixon poteva andare in Cina, no? :-)

IlTremendo ha detto...

Lasciamo perdere giulietto chiesa, i complottisti e i tanti dubbi che rimangono sull'11/9 di cui nessuno parla.
Però, io mi chiedo una cosa:
dal momento che la hallburton, società di cui cheney, ex vice di bush era diriggente, ha vinto la maggior parte degli appalti per la ricostruzione dell'iraq, ricostruzione dopo che gli usa hanno distrutto il paese, perché non concentriamo i nostri sforzi nel far conoscere queste notizie?
A me sembra più grave il fatto che per vendicare 3000 morti, abbiano mandato a morire 3500 altre persone, poi come corollario il discorso di cui sopra.

E comunque la credibilità dell'amministrazione bush è crollata con "le-armi-di-distruzione-di-massa".
Questo sulla bilancia della credibilità non viene mai messo, e non riesco a capire perché.

Paolo Attivissimo ha detto...

perché non concentriamo i nostri sforzi nel far conoscere queste notizie?

Perché sono stranote.

A me sembra più grave il fatto che per vendicare 3000 morti, abbiano mandato a morire 3500 altre persone, poi come corollario il discorso di cui sopra.

Ehm, no, scusa. L'Iraq non c'entra nulla con l'11/9.

Questo sulla bilancia della credibilità non viene mai messo, e non riesco a capire perché.

Forse anche perché i complottisti fanno talmente tanto baccano che la gente non riesce a tenere presente i fatti reali. Come è capitato a te con Iraq e 11/9.

usa-free ha detto...

vorrei sottolineare una cosa, che spesso Paolo pronuncia come un mantra ma secondo me a ragione:

oggetto di critica deve essere il messaggio, non il messaggero.

Inserire l'autorevolezza di un personaggio nell'analisi di affermazioni, teorie e quant'altro spiana la strada a un atteggiamento acritico subliminale, una delle peggiori insidie :D

è quella che io definisco "sindrome del lettore di giornali" :D

Prendiamo ad esempio Dario Fo. E' un premio Nobel. Nel suo campo, il suo genio è indiscusso e riconosciuto. Per quello che ha saputo fare e dare, io lo stimo.

Nonostante le sue superficiali affermazioni riguardo l'11/9 esposte in Zero. Io continuo a stimarlo, sinceramente. Ma per la sua arte, non certo per il suo exploit in Zero.Nè per le quantomeno discutibili posizioni forte delle quali ha mandato avanti la sua candidatura a sindaco di Milano. (ok siamo sotto elezioni, tagliate l'ultima frase)

O come quell'altro premio Nobel che recentemente ha asserito che le persone di colore sono intrinsecamente meno intelligenti dei "bianchi".

Un conto è il notare che un personaggio è ACCREDITATO nel fornire la sua interpretazione dei fatti in un determinato ambito.

Nello specifico, senza mettere in croce il messaggero, teniamo conto che Fo è un premio Nobel in campo umanistico, che Griffin è un teologo, che Bazant è invece un tecnico, come lo è Jowenko e via dicendo.

Un altro conto è TRIBUTARE un valore a prescindere su qualsiasi dichiarazione perchè uno è o è stato un personaggio autorevole.

Rocco Siffredi può a buon diritto essere un parere autorevole sulla sessualità , e come pornodivo è sicuramente un grande, ma ciò non gli attribuisce un'autorevolezza maggiore sui fatti dell'11/9 rispetto alla casalinga di Voghera.

Così come il fatto che il cantante (cantautore) Luciano Ligabue abbia recentemente messo in dubbio il primo sbarco lunare a "Che tempo che fa" su raitre, non è di per sè fonte di dubbio o ripensamento solo perchè egli è famoso . Sì, è famoso e stimato, ma in campo musicale .

I dubbi sono sempre leciti Andrea, ma se è l'autorevolezza di un personaggio a scatenarli, se è il messaggero e non il messaggio, allora c'è qualcosa che non quadra :)

IlTremendo ha detto...

Paolo, scusa, ma come fai a dire che l'iraq non c'entra niente con l'11/9 se migliaia di ragazzi sono partiti per combattere "i musulmani assassini"?
E il governo degli stati uniti e i media continuano a confondere le nostre idee?

Hai ragione, ho sbagliato.
Perché? Perché non sono informato?
No, sono informato male. Scientificamente informato male.
Perché, intorno a certi elementi, c'è una grande cappa di fumo creata appositamente?

usa-free ha detto...

mmm...no. Se posso risponderti io.

La questione Iraq è diversa.

Ai tempi c'era molta disinformazione.
Mi ricordo di gente con cui parlavo che giustificava tutto.

Forse Paolo preme sul fatto Afghanistan più che Iraq.E' chiaro che G W Bush ha poi esteso il discorso all'Iraq, il concetto di stati canaglia, e non dimenticare che suo padre ha fatto la prima guerra del golfo.

E' una questione di famiglia..ed anche economica. Ma non c'entra nulla l'autoattentato. Ai Bush l'attacco terroristico dell' 11/9 è capitato a fagiolo, e gli è valso una conferma ad un secondo mandato.

Ci sono stati parecchi morti, negli States ci sono moltissime famiglie che piangono i loro caduti, e il dubbio maggiore è per quelli in Iraq, non certo in Afghanistan.

Occore un ripensamento sulla strategia economica globale degli USA, vediamo l'esito delle prossime elezioni.

Io non sono molto ottimista, ma tutti questi morti, insomma anche legando il discorso al Vietnam, voglio pensare che vi sia ...un'evoluzione nell'opinione pubblica, perchè sembrerà paraddossale, ma sino ad ora gli USA hanno avuto una mentalità di fondo isolazionista, e non è più possibile...io spero nel buon senso , ma considera che rispetto alla nostra visione delle cose ...mah spero in Obama, anche se poi se diventasse il commander in chief voglio vedere come si muoverà.

Anonimo ha detto...

OT Ho fatto di meglio, me lo sono fatto scaricare il file :D
vedo in settimana di mantenere la mia promessa :)end of OT

cmq secondo me il fatto di dire cose in "controtendenza" cioè in contrasto con quello che dicono i vari governi, non fa che
assecondare la tendenza generale della gente a vedere gli americani come "cattivi", e quindi fa popolarità. Popolarità = soldi
e si sa che i soldi non fanno schifo a nessuno se la si sa sfruttare e a me sembra che certe persone riescano benissimo a sfruttare la loro popolarità sulla creduloneria della gente, alimentando le loro paure e sopendo i loro dubbi con le tecniche già note

Paolo Attivissimo ha detto...

IlTremendo:

Paolo, scusa, ma come fai a dire che l'iraq non c'entra niente con l'11/9 se migliaia di ragazzi sono partiti per combattere "i musulmani assassini"?

L'Iraq di Saddam non era fra i mandanti dell'11/9, anche se l'amministrazione USA ha tentato di stabilire un nesso. Sono stati i giornalisti seri, quelli che non credono ai complotti da fantascienza e fanno invece indagini serie, a contestare il tentativo e smascherarlo.

Che poi ci sia gente poco informata, in USA, non è una novità. Un paese in cui l'evoluzione è ancora oggetto di contese religiose e la si vuole bandire dalle scuole ha dei seri problemi di percezione della realtà.

E il governo degli stati uniti e i media continuano a confondere le nostre idee?

I governi, tutti i governi, fanno propaganda. E la stampa libera ha il dovere di monitorare i governi e indicare quando abusano della propaganda. Ricordi quando l'Iraq fu accusato di nascondere armi di distruzione di massa (non di aver ordito l'11/9)? La stampa denunciò la tenuità delle prove che sostenevano l'accusa. Non appoggiò supinamente la "versione ufficiale".

No, sono informato male. Scientificamente informato male.
Perché, intorno a certi elementi, c'è una grande cappa di fumo creata appositamente?


Perché ognuno cerca di tirare acqua al proprio mulino. E' nella natura delle cose. E' a questo che serve la libertà di stampa e una stampa aggressiva e indipendente.

E i complottisti sono altrettanto "scientifici" nella loro disinformazione. Non è certo cianciando di grattacieli demoliti di nascosto che si può fare critica seria al governo Bush. Come disse qualcuno, ogni volta che un complottista apre bocca, i repubblicani prendono un voto in più.

Dan ha detto...

I dubbi di andrea sono legittimi; ma secondo me si dovrebbero accertare un paio di cose, e cioè: se davvero Chiesa aveva tutta questa autorevolezza anche prima di buttarsi nel complottismo di bassa lega, per vedere se è improvvisamente, inspiegabilmente caduto in basso oppure ha solamente cambiato argomento, e anche se questa improvvisa fascinazione per ogni genere di complotti sia dovuta magari all'età piuttosto che ad un inciampo culturale come è capitato, ad esempo a Dario Fo.

Federazione Field Target Italia ha detto...

comunque avete notato il banner pubblicitario? non so se il post di Paolo renda per la campagna elettorale :-)

Dan ha detto...

(se ti riferisci a "Gladiatus: hero of Rome" non capisco il riferimento alle elezioni, a parte la Gladio di una certa figura politica ormai abbastanza fuori dalla scena...)

Mi sono appena guardato il filmato della dichiarazione di Chiesa... è proprio convinto di quello che dici, ci crede, per lui l'unica spiegazione alla scarsa partecipazione di pubblico alla proiezione è davvero il sabotaggio del potentissimo governo americano. Non si rende conto di quanto ridicola suoni tale affermazione, nega a sè stesso altre possibilità come la scarsa qualità o rilevanza del film.
Sottotitoli piuttosto approssimativi a parte, il discorso diventa quasi buffo quando Chiesa dice: "... e se noi siamo qui questa sera, è perchè loro hanno il dominio...(delle informazioni)".
No, Giulietto: seguendo questo ragionamento, se gli Stati Uniti controllassero 'interamente il sistema dell'informazione', se fossero davvero così potenti, voi NON sareste stati lì quella sera a parlare del complotto, non ve lo avrebbero permesso. Oppure stai implicitamente affermando che non sei importante o influente abbastanza, e quindi "loro" ti lasciano fare, tanto non fai alcuna differenza.

Il Sessista ha detto...

@Andrea Sacchini:

"un giornalista e scrittore - che, così, di primo acchito, non sembra certo uno sprovveduto - con una bibliografia molto vasta che contempla libri e saggi su globalizzazione"

Ho avuto modo di leggere un paio di libri di Chiesa, relativamente alla guerra in Jugoslavia. Meglio lasciar perdere. Sono faziosi, di parte, frettolosi, disinformati e presuntuosi. Quando Chiesa prende una posizione, quello è il verbo, ed il lettore deve sottomettersi alle sue parole, senza possibilità di vie alternative. Ovviamente IMHO.

Avevo dimenticato i suoi libri, rimasti in libreria solo per poter dire "ho letto molto sulla ex-Jugoslavia, anche questo, quindi ho una discreta visuale"...

E rieccolo alla carica con l'11/09, l'ho ricordato e diciamo che il modo di scrivere di Chiesa è uguale a come si pone sia nelle conferenze stampa, che nel film, è sempre lo stesso. Lo ritengo uno scrittore da ignorare.

Ovviamente, ribadisco IMHO!

Jean Lafitte ha detto...

segnalazione per Paolo.
gli alieni si stanno preparando ad attaccare la terra. ovviamente partendo dal giappone!


http://www.corriere.it/esteri/07_dicembre_20/esercito_ufo_Giappone_e081f5da-af08-11dc-8fe5-0003ba99c53b.shtml

IlTremendo ha detto...

Allora Paolo non vuoi capire: spostando l'attenzione su chi ha fatto gli attentati, e sulle varie teorie, si perde il senso della realtà.
E se la versione ufficiale fosse senza dubbi quella vera, Bush&c. avrebbero commesso comunque crimini contro l'umanità.

Senza contare poi, che in quanto a credibilità, l'amministrazione Bush non si può di certo mettere ad un livello superiore di Giulietto Chiesa.

Inoltre, un conto è la propaganda elettorale che fanno i vari governi, un altro è cercare di convincere l'opinione pubblica mondiale che due stati vanno rasi al suolo perché vogliono distruggere il mondo (questo è quello che ha fatto passare Bush con il discorso delle armi di distruzione di massa), quando invece non ne hanno la minima possibilità.
E vedere legata questa vicenda non già ad un interesse di uno stato, ma a quello economico di aziende private e dei loro esponenti, è ancora peggio.

Andrea Sacchini ha detto...

...prima di tutto una bonaria correzione: il detto, spesso storpiato, non è "la verità sta nel mezzo", ma è "la virtù". In medio stat virtus, non veritas.

Hai ragione, è vero. Ho appena passato l'ultima ora e mezza a fustigarmi col cilicio (in perfetto stile Binetti) per la cretinata detta. :-)

Paolo Attivissimo ha detto...

E se la versione ufficiale fosse senza dubbi quella vera, Bush&c. avrebbero commesso comunque crimini contro l'umanità.

Considerazione interessante, ma non c'entra nulla con le teorie complottiste di cui ci stiamo occupando.

Senza contare poi, che in quanto a credibilità, l'amministrazione Bush non si può di certo mettere ad un livello superiore di Giulietto Chiesa.

Non cercare di politicizzare la questione. Non attacca. Qui si parla di affermazioni fatte dai complottisti.

Non è una gara a chi la dice più stupida, e non è facendo paragoni con le bugie altri che si redime chi fa affermazioni palesemente false, come fanno i complottisti.

OrboVeggente ha detto...

secondo me gran parte di questo "occulto motore" è puro e semplice antiamericanismo.
Appena qualcosa di clamoroso avviene, e c'è qualcosa di americano di mezzo, ecco fiorire i complottismi e le conseguenti farneticazioni.
Una volta sfociavano in manifestazioni, scioperi e proteste, ora il vil denaro prediligendo, si preferisce la "pubblicazione" di materiale vendibile.
Mai visto nessuno "indignarsi" complottarmente in questo modo per cose russe, cinesi, arabe.
Ma la politica o il suo scimmiottar è ben altra cosa e questione, e qui sarebbe meglio attenersi agl'argomenti in primis.

IlTremendo ha detto...

No Paolo.
Io dico solo che come dice bugie Giulietto Chiesa, le dice anche l'amministrazione Bush.
A questo punto la questione è: a chi credere?
Nessuno dei due ha credibilità, solo che uno dice bugie delle quali è convinto, forse per stupidità, forse per ingenuità, ma di certo non ne ha un grande ritorno. Inoltre non fa della menzogna il proprio cavallo di battaglia.
L'altro con queste bugie ci si è arricchito, anche in passato, come i suoi colleghi e i suoi amici, tra l'altro sulla pelle di gente che non c'entrava niente.
Detto questo, come si fa a stabilire qual'è la versione più giusta, visto che entrambe le versioni sono aggiustate ad hoc da soggetti mendaci?

SirEdward ha detto...

IlTremendo, a me pare che tu non stia cercando di capire "a chi credere", ma stia cercando di capire "a chi affidarti", a chi delegare la fatica di pensare per te.

Se uno mente su una cosa, non significa che menta su tutto. Se uno dice la verità su qualcosa, non significa che la dica su tutto.

Ovvio che una persona è tanto più credibile quante meno volte sia stata pescata a mentire, ma non si possono giudicare le cose che dice "a prescindere", senza nemmeno averle capite.

Purtroppo è così, e purtroppo è quello che tutti facciamo continuamente, per un verso o per l'altro.

Beh, nel caso dell'11 settembre non importa davvero se Bush e soci sono bugiardi, sull'11 Settembre Chiesa continua a dire boiate pazzesche.

Gli attacchi si sono svolti in un solo modo, e non è quello che Chiesa continua a cercare di vendere (sì, vendere, che comporta incassi monetari), c'è poco da fare.

Probabilmente, e perdonami se ho frainteso, il tuo idealismo ti porta a vedere il mondo diviso in cattivi che mentono e ci guadagnano e buoni, magari ingenui e stupidi, mossi da buoni sentimenti.


Ma questo non cambia la realtà delle cose. A prescindere dal fatto che Chiesa ci guadagna eccome su queste cose, se anche Chiesa fosse in buona fede, gli attentati li avrebbero lo stesso fatti 19 terroristi con quattro aeroplani, e il cattivo, malvagio, perfido Bush sarebbe lo stesso innocente dalle accuse di torri minate, aerei finti e altre amenità.

Può starti antipatico qualcuno, ma se non ha fatto qualcosa non l'ha fatto e basta, e allo stesso modo può starti simpatico qualcuno, ma se racconta balle e si fa pagare per farlo è deprecabile comunque.

La nostra simpatia non ci deve impedire di giudicare la realtà in maniera imparziale.

silverrain ha detto...

Caro iltremendo, mi spieghi cosa centra il fatto che Bush si è dimostrato un pallista implica che la "versione ufficiale" sia falsa?
Come più volte spiegato da Paolo e soci, non esiste una VU, ma una serie di pubblicazioni da enti e studiosi indipendenti, che esulano dal fatto che Bush dica la verità o meno.
Si basano su fatti "tecnici".
Se il buco è di 35 metri, non è perchè lo dice Bush, ma perchè qualcuno l'ha misurato.

Paolo Attivissimo ha detto...

Iltremendo:

Io dico solo che come dice bugie Giulietto Chiesa, le dice anche l'amministrazione Bush.
A questo punto la questione è: a chi credere?


A nessuno dei due, ma ai fatti: alle perizie tecniche, ai reperti, alle scatole nere, ai test del DNA, ai testimoni.

Come hanno detto altri commenti, non ha alcuna importanza se Bush è un genio del male o un imbecille patentato: i fatti non cambiano, il buco nella facciata del Pentagono non cambia dimensioni e i morti, soprattutto, non risorgono.

IlTremendo ha detto...

@siredward: io non cerco chi pensa per me, cerco di capire come sono andati i fatti.
Io non c'ero, non sono ingegnere, né attentatore: come in ogni cosa, ascolto chi ne sa più di me e dice cose giuste (ovvero non spara cazzate)
@silverrain: 1) la versione ufficiale esiste, altrimenti non ci sarebbe la caccia a bin laden e ai musulmani in generale, da parte del governo usa.
2) ci stiamo fidando delle parole di un'amministrazione che ha mentito per invadere uno stato e fare la guerra, affermazioni poi rivelatesi false.
3) le suddette affermazioni false, hanno portato una guerra in cui chi ci ha guadagnato, non è un popolo liberato da un tiranno, o un altro liberato dalla paura di un attacco terrorista, ma un gruppo di persone che si sono arricchite e poi ne hanno tratto un vantaggio politico.

Io l'11 settembre, alle 18.00 la sera ero in treno e riflettevo con altri passeggeri di ciò che era avvenuto.
Parlavo con un ragazzo che sosteneva che era meglio clinton di bush per gestire quella situazione, io ero convinto che bush era invece la persona giusta, che non si sarebbe fatto piegare da "quelli stronzi che ci vogliono morti".
Poi piano piano sono venute fuori altre verità, gli interessi che ci stavano sotto, i dubbi su troppe cose a cominciare da molte rivendicazioni poi rivelatesi fasulle, la guerra contro gli stati canaglia, quando poi gli attentatori venivano da altri paesi rispetto a quelli attaccati, etc, che mi hanno fatto ricredere su ciò che pensavo.

Oh, Bush padre è quello che ha approvato il finanziamento da parte del congresso ai gruppi eversivi/terroristici dell'est europa nel 1990, per poter frammentare l'ex unione sovietica e l'ex jugoslavia e farli entrare nel mercato globale (il free market act).
Ciò ha provocato una guerra che oggi è sopita ma non del tutto finita (ex jugoslavia), varie guerre di cui non si sente parlare (quelle delle varie repubbliche ex sovietiche tipo cecenia), che indeboliscono anche l'europa (vedi la guerra del metano tra russia e ucraina).

Non dico che Giulietto Chiesa ha ragione, dico solo che Bush ha portato avanti una guerra contro il terrorismo, quando 1. gli usa finanziavano il terrorismo in altri paesi 2. ha detto troppe bugie per poter credere che la guerra sia contro il terrorismo 3. ha detto fin troppe bugie per continuare a credergli

Paolo Attivissimo ha detto...

IlTremendo:

io non cerco chi pensa per me, cerco di capire come sono andati i fatti.

Giusto. Infatti devi lasciar stare le simpatie e antipatie personali e documentarti leggendo le perizie tecniche, fatte dai migliori ingegneri civili, dagli esperti di decodifica delle scatole nere, dai piloti, dai medici. Mica saranno tutti cagnolini di Bush. Specialmente quelli, che so, francesi, cubani, nordcoreani.

la versione ufficiale esiste, altrimenti non ci sarebbe la caccia a bin laden e ai musulmani in generale, da parte del governo usa

E' sbagliato chiamarla "versione ufficiale". Sa di velina non verificabile. Non è un evento di cui sono stati testimoni solo i militari o il governo USA. Qui hai invece una massa enorme di testimoni e di reperti e dati pubblici e verificabili e incrociabili per validarne la coerenza. Sono coerenti.


ci stiamo fidando delle parole di un'amministrazione che ha mentito per invadere uno stato e fare la guerra, affermazioni poi rivelatesi false

No: non ci stiamo fidando delle parole dell'amministrazione, ma dei fatti documentati da migliaia di fonti, compresi giornalisti e semplici civili.

Parlavo con un ragazzo che sosteneva che era meglio clinton di bush per gestire quella situazione

...dimenticandosi che Clinton fu quello che decise di non inseguire bin Laden quando si affacciò sulla scena del terrorismo, immagino.

IlTremendo ha detto...

@ paolo: stavo postando non ho letto il tuo commento.
rispondo ora: però da quello che si è visto, in pennsylvania l'aereo non si è schiantato al suolo, e non ho letto da nessuna parte una smentita sul fatto che le telefonate siano impossibili da effettuare in quel tipo di volo, per non parlare dell'identità dei dirottatori, dal momento che foto e nomi apparterrebbero a piloti sauditi ancora in vita.
Cioè, non dico che ho ragione, ma che sul pentagono e le torri gemelle ho letto tanto, ma su questa faccenda, ho letto solo articoli dei complottisti.

E ribadisco: è provato che atta e altri fecero tappa in germani e in kosovo, enclave musulmana in europa. Soprattutto, si formarono militarmente in kosovo. Ma ai kosovari le armi e i soldi sono stati dati dagli americani.
Quindi, come si fa a ritenere i bush innocenti?

Poi se si vuol parlare solo di Chiesa&c. è un altro discorso...

psionic ha detto...

NON si sta parlando di politica, ma di un attentato e delle evidenze di questo.

Tutto quello che e' venuto dopo, tutte le balle che Bush o chi per lui potrebbe aver raccontato per attaccare l'Afghanistan o l'Iraq o quello che vuoi non cambia la realta' dei fatti, che dice che l'attentato c'e' stato ed e' andato, sostanzialmente, come afferma la (seppure "delocalizzata") Versione Ufficiale.

Puoi anche dirmi (e lo hanno fatto in molti) che l'attentato era stato organizzato da Bush, che Bin Laden era al soldo della CIA e Saddam Hussein guidava uno degli aerei. Questa e' un altra questione, se ne puo' discutere in un altra sede, ma non cambia la realta' dei fatti riguardo a questo argomento.

Paolo Attivissimo ha detto...

IlTremendo:

però da quello che si è visto, in pennsylvania l'aereo non si è schiantato al suolo

Come sarebbe a dire? Cratere, rottami dentro il cratere, testimoni oculari, DNA e pezzi di passeggeri dentro il cratere, scatola nera dentro il cratere, tracciati radar che finiscono dove c'è il cratere... Tutto documentato. Anche dalle troupe TV e dai civili sul posto. Non ne sapevi nulla? Allora, per favore, documentati prima di dire certe cose.


e non ho letto da nessuna parte una smentita sul fatto che le telefonate siano impossibili da effettuare in quel tipo di volo

Evidentemente non hai letto granché.

Ma scusa, ragiona un attimo col buon senso: se le telefonate fossero davvero impossibili, gli organizzatori della messinscena sarebbero stati imbecilli a dire che ci furono delle telefonate, non ti pare? Cos'è, il complotto organizzato da Stanlio e Ollio?

Spiegone tecnico: l'aereo era a meno di 1800 m di quota alle 9:58 quando sono state fatte le uniche due brevissime chiamate cellulari. Le altre sono state fatte dai telefoni di bordo, fatti apposta per funzionare in volo.

Tutta roba spiegata in dettaglio su Undicisettembre.info. In italiano. Leggilo.

per non parlare dell'identità dei dirottatori, dal momento che foto e nomi apparterrebbero a piloti sauditi ancora in vita.

Ma non mi dire. E allora come mai i vari complottisti non li vanno a intervistare e sputtanano la "versione ufficiale" una volta per tutte?

Spiegone tecnico: sono omonimi e quasi omonimi. Se guardi le foto dei dirottatori e le foto degli "ancora vivi", vedi che non si somigliano affatto.

Anche questa è vecchia come il cucco. Davvero, dovresti documentarti prima di raccontare queste cose.

Ho preparato una FAQ presso Undicisettembre.info: la trovi nella colonna di destra di quel blog.

è provato che atta e altri fecero tappa in germani e in kosovo, enclave musulmana in europa.

E' provato? Da chi, dove e come? Guarda che una sparata di Juergen Elsasser non è una prova.

Poi se si vuol parlare solo di Chiesa&c. è un altro discorso...

No, assolutamente. Chiesa è soltanto uno dei tanti complottisti. C'è spazio, su Undicisettembre, anche per le chicche del resto del "movimento per la verità".

IlTremendo ha detto...

Ma come fai a dire che c'è un cratere con dentro i resti dell'aereo se i video riprendono resti sparsi in lontananza?
E poi, le interviste agli omonimi le ho lette.
Inoltre, sono gli americani che hanno diffuso il video di atta all'aereoporto di francoforte, e con esso tutti i collegamenti di al-queda in europa.
Le telefonate che commossero l'opinione pubblica, erano ripetute, alcune duravano più di alcuni secondi, ed erano fatte molto tempo prima dello schianto.
Allora anche tu smentisci "la versione ufficiale"?
O forse tante cose che furono dette in quei giorni sono risultate romanzate, proprio per avere l'appoggio dell'opinione pubblica, riguardo alla guerra?
Come si fa a dire che l'amministrazione bush non ha mentito sull'11/9?
Anche se non sono stati loro a combinare tutto, ma ci sono stati aggiustamenti a dir poco inquietanti su come andarono effettivamente le cose, per poter invadere Afghanistan prima e iraq poi.
Ed anche questo è provato.
Mendace Chiesa, ma mendace anche Bush, solo che il primo parla solo a chi lo vuole ascoltare, l'altro parla anche a chi non vorrebbe sentire i suoi discorsi.

Parlare ancora del buco nel pentagono, è discutere del senso degli angeli.
Parlare dei ricami dell'amministrazione bush su quel giorno, è attualità, perché nel 2001 è accaduto all'afghanistan, nel 2003 all'iraq, e magari nel 2010 all'intera europa.

Anonimo ha detto...

Nel 2010 all'Europa intera... speriamo di no, però trovo qualcosa di logico nella tua affermazione: diffidare di chi ha il potere è abbastanza normale e anche abbastanza sano, perchè c'è il rischio che ti spacci delle bugie per verità al fine di aumentare il suo potere... di conseguenza trovo molto peggiori le bugie di Bush, che sono state create per farci accettare guerre e deprivazione di diritti e democrazia, piuttosto che le ipotesi errate di Giulietto Chiesa, che probabilmente lo fa in buona fede, e che alla fine sta solo facendo il giornalista...

Paolo Attivissimo ha detto...

Ma come fai a dire che c'è un cratere con dentro i resti dell'aereo se i video riprendono resti sparsi in lontananza?

Se credi che la documentazione pubblica sul Volo 93 si limiti a qualche video su Youtube, stai prendendo un granchio colossale.

Leggi le perizie. Leggi i racconti dei civili che per giorni setacciarono l'area per raccogliere i resti dei passeggeri. Decodifica, come abbiamo fatto noi, le scatole nere. Studia. Poi ti farai le tue opinioni.

E poi, le interviste agli omonimi le ho lette.

E allora avrai capito che non sono le stesse persone accusate di essere i dirottatori.


Inoltre, sono gli americani che hanno diffuso il video di atta all'aereoporto di francoforte, e con esso tutti i collegamenti di al-queda in europa.

E allora? Atta studiò in Germania, che mistero sarebbe?


Le telefonate che commossero l'opinione pubblica, erano ripetute, alcune duravano più di alcuni secondi, ed erano fatte molto tempo prima dello schianto.

Senti, non vorrei fare un disegnino esplicativo, ma a costo di ripetermi: leggi i resoconti tecnici. Le telefonate furono fatte dagli Airphone, telefoni di bordo appositi (li ho usati anch'io). Per ognuna ci sono ora, numero chiamato, tutti i dettagli.


Anche se non sono stati loro a combinare tutto, ma ci sono stati aggiustamenti a dir poco inquietanti su come andarono effettivamente le cose, per poter invadere Afghanistan prima e iraq poi.
Ed anche questo è provato.


Diciamo le cose come stanno: ti sta sulle balle Bush e vuoi trovare qualsiasi appiglio per criticarlo. Compreso inventarti fandonie di cospirazioni ridicole e complicatissime.

Questo è il modo migliore per farsi etichettare come complottista e screditare la critica seria dell'amministrazione Bush.


nel 2001 è accaduto all'afghanistan, nel 2003 all'iraq, e magari nel 2010 all'intera europa.

Come no. Gli americani che non aspettano altro che invadere l'Europa? Questa è paranoia pura.

Cerchiamo di evitare certe ridicolaggini, per favore: sanno di catastrofismo da fumetto di serie B.

Anonimo ha detto...

A proposito, questo deve essere il post dei proverbi sbagliati: non si diceva "Discutere del sesso degli angeli" e non del "senso"?

Paolo Attivissimo ha detto...

probabilmente lo fa in buona fede

Se qualcuno mi può spiegare come si può guardare la foto all'inizio di quest'articolo e dire in buona fede che mostra un buco largo "cinque metri", come dice Chiesa, gliene sarò molto grato.

e che alla fine sta solo facendo il giornalista

Forse ti è sfuggito che è un europarlamentare e che sta tentando di organizzare un movimento politico. Forse ti è sfuggito che il suo video complottista se l'è fatto finanziare, per sua stessa ammissione, con 500.000 euro di soldi degli altri, secondo un cosiddetto "azionariato popolare", e che ora sta chiedendo altri soldi per fondare una sorta di canale TV.

E' un po' più che "fare solo il giornalista", direi.

IlTremendo ha detto...

1. che le telefonate fossero fatte dall'airphone è cosa diversa da quella detta originariamente, dal momento che tutti dissero che avevano telefonato dai propri cellulari.
Si ritorna al discorso della propaganda.
2. Non è delirio né paranoia dire che gli usa possono "invaderci". intanto c'è già in atto da anni una guerra commerciale, fatta di dazi e ripicche dovute al fatto che l'europa "non acquista abbastanza grano dagli usa", inoltre quando l'eni stava per siglare accordi con i sovietici, cadde l'aereo del suo presidente...
Per non parlare del ruolo della cia nel caso moro, e quello è cossiga che più volte ha detto di andare a chiedere cosa ci facessero gli americani in via gradoli.
Se poi si pensa che moro stava andando a fare il governo con i comunisti...
3. Continuo a dire: perché criticare Chiesa che supporta teorie che in pochi ascoltano, e non Bush che con le sue esternazioni false ha modificato il destino di milioni di persone, portando all'uccisione di innocenti che non sapevano nemmeno dell'esistenza delle twin towers o della forma del pentagono?
4. Io non ho parlato di invasione dell'europa.
Sono rimasto nel generico, proprio perché in iraq e afghanistan di cose ne sono successe parecchie. E per mettere in ginocchio l'ue, non c'è bisogno di invaderla, basta creare qualche contrasto all'interno, posizioni contro l'europa unita, che così salta tutto il processo di unificazione.
oppure, potrebbe creare una nuova guerra fredda...
Ma ripeto sono supposizioni.
L'unica cosa che so, è che bush e i repubblicanni hanno mentito più volte per portare avanti un certo disegno, e per quello che ne sappiamo, potrebbero rifarlo anche in futuro.

Paolo Attivissimo ha detto...

IlTremendo:

che le telefonate fossero fatte dall'airphone è cosa diversa da quella detta originariamente, dal momento che tutti dissero che avevano telefonato dai propri cellulari

No. Lo riferirono alcuni giornalisti nella concitazione del momento. Gli atti del processo Moussaoui e le indagini successive dei giornalisti chiarirono definitivamente la cosa. Soltanto i cospirazionisti insistono con questa storia.


Non è delirio né paranoia dire che gli usa possono "invaderci". intanto c'è già in atto da anni una guerra commerciale, fatta di dazi e ripicche dovute al fatto che l'europa "non acquista abbastanza grano dagli usa"

Ah, quindi guerra commerciale = invasione? Mi sa che il tuo lessico è leggermente differente dal mio.


3. Continuo a dire: perché criticare Chiesa che supporta teorie che in pochi ascoltano, e non Bush che con le sue esternazioni false ha modificato il destino di milioni di persone

Perché Bush ha già i suoi critici che contestano le sue azioni sulla base dei fatti, non delle fantasie.

E perché Chiesa è in una posizione di responsabilità, per la quale è lautamente pagato dai contribuenti europei, e non è esente dalle critiche. Se Giacobbo dice una stupidaggine sui lunacomplotti a Voyager e lo critico sbufalandolo, non vedo perché non criticare Chiesa quando dice fandonie sull'11/9 a Matrix.

Chiunque vada in pubblico a dire stupidaggini è criticabile.


4. Io non ho parlato di invasione dell'europa.

Cito: "nel 2001 è accaduto all'afghanistan, nel 2003 all'iraq, e magari nel 2010 all'intera europa."

L'unica cosa che so, è che bush e i repubblicanni hanno mentito più volte per portare avanti un certo disegno, e per quello che ne sappiamo, potrebbero rifarlo anche in futuro.

Hai scoperto che i politici mentono per il proprio tornaconto. E' già un passo avanti. Ora devi fare quello successivo: aggiungerci "tutti", senza concedere l'esclusiva a una parte politica e a un singolo paese.

Ma tutto questo cosa c'entra con la dinamica degli eventi dell'11/9?

Assolutamente niente.

IlTremendo ha detto...

ti posso dare ragione su tante cose, ma su due proprio no:
1) Un conto è farsi leggi ad hoc e mentire come fa berlusconi, ad esempio.
Un conto è mandare a morire 3500 e passa giovani perché l'azienda del tuo vice deve piazzare degli appalti.
Quelle di Bush non sono semplici promesse elettorali. E non capisco con che coraggio tu possa fare questa affermazione.
Ti facevo più serio.
2) NON HO MAI DETTO CHE GLI STATI UNITI INVADERANNO L'EUROPA CON L'ESERCITO.
Ho fatto un discorso e SONO RIMASTO VOLUTAMENTE SUL VAGO, perché gli usa, come tutti ben sappiamo, l'iraq e l'afghanistan li hanno occupati non solo con l'esercito, ma anche con politici locali a volte consenzienti, a volte proprio imposti da loro.
Questo atteggiamento lo hanno avuto prima con il piano marshall in europa e soprattutto in italia, poi con il sud e centro america, est europa ed infine iraq e afghanistan.
L'europa, grazie all'unione, si è leggermente allontanata dal giogo statunitense, ma come ho detto prima del grano, basta poco per offendere gli usa.
Comunque questo è un concetto che avevo espresso nel post precedente, nel punto 4, che tu hai volutamente ignorato, o almeno così mi hai fatto capire.
3) Queste considerazioni c'entrano eccome con l'11/9.
Come sto dicendo, prima c'è stato l'11/9, poi chissà cos'altro, e chissà contro chi.
E poi non capisco perché sbugiardare solo i complottisti e non Bush, magari chi sbugiarda Bush mente (i complottisti), o magari potresti tirare fuori nuove cose su bush. Se sei autorevole, meglio ascoltare te che qualcun altro, tipo Mazzucco. Poi se mi dici che su alcune cose magari mazzucco ha ragione, ma voglio sapere quali.

Comunque: se tu sei convinto di aver ragione, perché devi manomettere ciò che dico?
Vatti a rileggere i miei post, e ti accorgerai dell'errore che hai commesso.

studente88 ha detto...

PRIMA

...nel 2001 è accaduto all'afghanistan, nel 2003 all'iraq, e magari nel 2010 all'intera europa.

DOPO

Io non ho parlato di invasione dell'europa

Ora, dopo questo esempio di audacia linguistica, potrei ragionare come fai tu, ovvero, se tu (messagero) ti rimangi quanto detto, allora quello che affermi (messaggio) perde credibilita'.
Sarei tentato....

Comunque, e' interessante vedere come l'odio verso una nazione/uomo/popolo (quale?) possa offuscare un giudizio che dovrebbe essere oggettivo, sfociando in una evidente paranoia.

L'unica cosa che so, è che bush e i repubblicanni hanno mentito più volte per portare avanti un certo disegno, e per quello che ne sappiamo, potrebbero rifarlo anche in futuro

Non e' corretto accusare un partito in particolare di qulcosa che viene fatto da tutti i partiti e in tutti i paesi. Sembra che ci sia gente che abbia dimenticato che Bill Clinton (democratico) ha mentito spudoratamente dopo aver giurato, davanti a tutti, sulla sua relazione extraconiugale, smentendosi poco dopo e ammettendo di aver mentito (magari lo facesse un politico italiano..).
Ma credo che i nostri politici, in quanto a mentire, facciano scuola (strano infatti quanti pregiudicati ci siano in parlamento). Quando da noi qualcuno si dimettera' per essere andato con una prostituta?

Per il resto, il tuo commento e' stato gia' ampiamente smentito, quindi e' inutile scrivere oltre.

IlTremendo ha detto...

@studente88: riporto la parte incriminata del mio messaggio
Parlare dei ricami dell'amministrazione bush su quel giorno, è attualità, perché nel 2001 è accaduto all'afghanistan, nel 2003 all'iraq, e magari nel 2010 all'intera europa.
QUALCUNO VEDE PER CASO SCRITTO INVASIONE? E MILITARE?
SONO RIMASTO SUL VAGO COSCIENTEMENTE, PERCHÉ CIÒ CHE HANNO FATTO GLI USA IN QUESTI DUE PAESI VA BEN AL DI LÀ DELL'INVASIONE MILITARE, È UN'INVASIONE POLITICA, CIVILE E COMMERCIALE.
ORA BASTA METTERMI IN BOCCA PAROLE CHE NON HO DETTO.
Spiegami dove mi sono smentito.
e soprattutto non riportare pari pari il discorso di paolo, dimostri soltanto di non avere una tua opinione personale.

Paolo Attivissimo ha detto...

IlTremendo,

1) Un conto è farsi leggi ad hoc e mentire come fa berlusconi, ad esempio.

Ti ho già chiesto di non continuare a buttarla in politica.


Quelle di Bush non sono semplici promesse elettorali. E non capisco con che coraggio tu possa fare questa affermazione.

Quale affermazione?


2) NON HO MAI DETTO CHE GLI STATI UNITI INVADERANNO L'EUROPA CON L'ESERCITO.

Come vedi dai commenti qui sopra, non sono il solo ad aver interpretato in quel senso la tua frase. Chiariscila, se vuoi.

l'iraq e l'afghanistan li hanno occupati non solo con l'esercito, ma anche con politici locali a volte consenzienti, a volte proprio imposti da loro.

Ce la vedi, l'Italia, popolata di politici consenzienti? Seriamente?

Questo atteggiamento lo hanno avuto prima con il piano marshall in europa e soprattutto in italia, poi con il sud e centro america, est europa ed infine iraq e afghanistan.

Certo. Assolutamente uguali, come atteggiamenti. I bombardamenti di Tora Bora li fanno anche a Gioia Tauro e a Cusano Milanino.

3) Queste considerazioni c'entrano eccome con l'11/9.

No, mi spiace. Tu ne stai facendo una fumosa questione geopolitica. Ma il complottismo undicisettembrino (perché questo è il tema, non la geopolitica) è basato su una serie di affermazioni. E io e i miei colleghi controlliamo quelle affermazioni, e le troviamo sistematicamente false o errate. Tutto qui. La politica non c'entra, e i grattacieli non crollano in modo diverso a seconda del colore politico.


E poi non capisco perché sbugiardare solo i complottisti e non Bush, magari chi sbugiarda Bush mente (i complottisti), o magari potresti tirare fuori nuove cose su bush.

Come ho già detto altre volte, io sono solo un blogger di campagna: mi occupo di bufale e teorie strampalate. E come ho già detto, lo sbugiardamento di alcune affermazioni dell'amministrazione USA è già stato fatto da giornalisti ben più esperti e autorevoli di me. Non occorre che ci metta il mio peso piuma, la bilancia pende già chiaramente da una parte.


Poi se mi dici che su alcune cose magari mazzucco ha ragione, ma voglio sapere quali.

Se per esempio Mazzucco dicesse che il sole sorge a est, o che due più due fa quattro, avrebbe ragione.


Comunque: se tu sei convinto di aver ragione, perché devi manomettere ciò che dico?

Mi dispiace, non vedo manomissioni. Vedo una tua frase che chiaramente tu hai inteso in un modo ma si legge in un altro.

IlTremendo ha detto...

Vedi, il malinteso nasce dal fatto che l'interpretazione personale di una mia frase volutamente vaga perché generale, è stata estrapolata, legata ad una cosa che io non ho mai detto, per lo meno in quei termini che le sono poi stati legati. e ciò mi ha fatto arrabbiare. penso che se fosse capitato anche a te, anche tu avresti avuto i 5 minuti, no?
I politici consenzienti ad essere manipolati dagli usa, in italia ci sono. Secondo cossiga, uno di questi è Andreotti, suo compagno di partito.
La mia quindi non è una frase tanto per dire.
Per il discorso di mazzucco, mi riferisco alle altre affermazioni che dice nel suo sito, luogocomune non parla solo di 11/9.
E poi scusa, ma io proprio non ce la faccio a vedere l'11/9 scollegato dalla geopolitica.
Anche spike lee, nella 25° ora, lega la passeggiata di norton all'immagine di ground zero e la conseguente riflessione.
quello che è accaduto, e le conseguenze che ha portato, vanno per forza insieme.
Ogni singolo fatto di quel giorno è legato a ciò che poi è successo.
Il 10/9 era il mio primo giorno di lavoro in una certa azienda. Del 10/9/01 non ricordo niente, anzi collego il fatto che era il primo giorno là, al fatto che il secondo giorno, dopo pranzo, in ufficio si è diffusa la notizia, e che il sito di repubblica era intasato, e che io non credevo all'attentato, anzi speravo in un incidente, e che... e 2000 altri ricordi nitidi, come almeno 1 miliardo di persone.
Pensa solo alle perquise negli aereoporti: son dirette conseguenze di quel giorno.
Ecco come si spiega Chiesa e il suo sbroccamento di testa: è stata una cosa troppo grande, troppo grave da tirare giù.
Qualcosa non è stato subito chiarito, allora si insinua il dubbio. Poi la faccenda è pure stata sfruttata "dai politici e dai generali", ecco quindi i turbamenti di mazzucco, chiesa, messyan, etc.
Quindi, imho, qualsiasi argomento che tocchi l'11/9, va ricollegato al quadro generale, altrimenti sarebbe come parlare di roma senza accennare all'italia.

Logan7 ha detto...

IlTremendo ha detto...

Vedi, il malinteso nasce dal fatto che l'interpretazione personale di una mia frase volutamente vaga perché generale, è stata estrapolata, legata ad una cosa che io non ho mai detto, per lo meno in quei termini che le sono poi stati legati. e ciò mi ha fatto arrabbiare. penso che se fosse capitato anche a te, anche tu avresti avuto i 5 minuti, no?

Visto che anche io ho interpretato le tue frasi come hanno già fatto altre persone prima di me, probabilmente dovresti chiederti se sei vittima di una serie impressionante di equivoci o se non sei tu ad esserti espresso in modo del tutto coerente. Io prima di farmi venire i cinque minuti il dubbio me lo sarei posto.

I politici consenzienti ad essere manipolati dagli usa, in italia ci sono. Secondo cossiga, uno di questi è Andreotti, suo compagno di partito.

Un giovanotto di primo pelo. Sicuramente ci porterai prove su prove che confermeranno il fatto che ancora oggi è potente, ha un largo seguito ed è in grado di determinare le strategie politiche del nostro paese. Perché se non è così m'importa assai del parere di Cossiga.

La mia quindi non è una frase tanto per dire.

Sarà, ma sembrava proprio una frase tanto per dire.

Per il discorso di mazzucco, mi riferisco alle altre affermazioni che dice nel suo sito, luogocomune non parla solo di 11/9.

No, infatti... scrive un mucchio di fesserie anche su altri argomenti. E in genere non porta prove a sostegno delle sue tesi, ma solo teorie. E tanta fantasia.

E poi scusa, ma io proprio non ce la faccio a vedere l'11/9 scollegato dalla geopolitica.

Tu puoi vederlo collegato a quello che ti pare, anche alla presenza di vita su Marte. Paolo fa un lavoro impressionante cercando di documentare i fatti e di smentire le teorie complottiste, senza parlare mai di politica. E' una cosa sensata, anzi... è la più sensata da fare. E poi, spiegami una cosa: quando scrivevi della mancanza di resti nella buca di Shanksville per te era più un problema geografico o politico?

Anche spike lee, nella 25° ora, lega la passeggiata di norton all'immagine di ground zero e la conseguente riflessione.

Anche Dario Fo sostiene Zero. E allora? Hai citato un politico, un geografo, un ingegnere, un esperto militare... o un regista, la cui opinione sui fatti dell'11/9 vale quanto la mia?

quello che è accaduto, e le conseguenze che ha portato, vanno per forza insieme.

E' il tuo punto di vista. A me l'impresa di capire quello che è successo quel giorno sembra più che sufficiente. E dato che allargare il discorso ad argomenti geopolitici non aggiungerebbe niente, se non una serie di teorie infinite che nessuno potrà mai confermare o smentire, io sento di poterne fare a meno.

Ogni singolo fatto di quel giorno è legato a ciò che poi è successo.

In genere succede lo stesso un po' con tutti i fatti importanti nella vita delle persone...

Il 10/9 era il mio primo giorno di lavoro <...>

Vabbè.

Pensa solo alle perquise negli aereoporti: son dirette conseguenze di quel giorno.

Tu prima dell'11/9 non hai viaggiato molto, vero?

Ecco come si spiega Chiesa e il suo sbroccamento di testa: è stata una cosa troppo grande, troppo grave da tirare giù.

E quindi il fatto che lui non l'ha metabolizzata lo autorizza a sparare qualsiasi tipo di sciocchezza. Ragionamento curioso.

Qualcosa non è stato subito chiarito, allora si insinua il dubbio. Poi la faccenda è pure stata sfruttata "dai politici e dai generali", ecco quindi i turbamenti di mazzucco, chiesa, messyan, etc.

Il dubbio si insinua in chi non ha la pazienza di informarsi. E il vizio è sempre quello di voler forzare i fatti per spiegare le scelte politiche e militari. I politici ed i militari generalmente non hanno bisogno di scuse per sfruttare qualcosa a loro vantaggio. Oppure, se vuoi, possono sfruttare qualsiasi scusa per i loro interessi.

Quindi, imho, qualsiasi argomento che tocchi l'11/9, va ricollegato al quadro generale, altrimenti sarebbe come parlare di roma senza accennare all'italia.

L'esempio mi sembra il peggiore che potessi fare.

Paolo Attivissimo ha detto...

Vedi, il malinteso nasce dal fatto che l'interpretazione personale di una mia frase volutamente vaga

La prossima volta sii meno vago. E' il rischio a cui si espone chi si avventura nel campo fumoso della geopolitica.



I politici consenzienti ad essere manipolati dagli usa, in italia ci sono. Secondo cossiga, uno di questi è Andreotti, suo compagno di partito.

E tutti gli altri? Ce lo vedi, che so, un Bertinotti "consenziente ad essere manipolato dagli USA"? Stai assumendo posizioni sempre più surreali, ma la conversazione è piacevole.


Per il discorso di mazzucco, mi riferisco alle altre affermazioni che dice nel suo sito, luogocomune non parla solo di 11/9.

Vero. Parla di cerchi nel grano, terra cava, UFO, scie chimiche, falsi sbarchi lunari... un bel repertorio di scientificità indiscussa.

E poi scusa, ma io proprio non ce la faccio a vedere l'11/9 scollegato dalla geopolitica.

Per capire se un grattacielo è stato demolito con esplosivo piazzato misteriosamente di nascosto, o se è crollato perché colpito da 120 tonnellate di metallo e kerosene e poi è stato incendiato da 38000 litri di carburante, non mi serve la geopolitica.


Qualcosa non è stato subito chiarito, allora si insinua il dubbio.

E il giornalista responsabile indaga e chiarisce i dubbi. Non ignora le fotografie, non taglia le testimonianze, non fa affermazioni demenziali come il carrello degli aerei che scende automaticamente o il transponder che non si può spegnere in volo. I piloti si piegano dal ridere quando sentono queste cose.

IlTremendo ha detto...

Dai, mazzucco parla anche di altre cose, tipo quello che combinano le banche, e altre cose economico-politiche.
Son quelle che vorrei sapere se son vere.
Poi te stai in svizzera, sei circondato da banchieri.
Qualche discorso l'avrai sentito...

Il Sessista ha detto...

Ma ovviamente che Attivissimo abita in Svizzera! Altrimenti come farebbe a depositare senza problemi i fiumi di denaro che gli dà la CIA per scomplottare i complottisti? :-)

Uè, scherzavo eh!

T A R O ha detto...

@ paolo

Chiesa è stato mandato, forse a sua insaputa, per sabotare il cospirazionismo dall'interno.

Opperdindirindina, un'ipotesi cospirazionista! :-D
Vedi un po' se a forza di frequentare/(zittire) zoppi...
In any case, imho non hai tutti i torti.


L'Iraq non c'entra nulla con l'11/9.

Preso atto pure te? Che era solo una scusa l'accusa di finanziare/ospitare il terrorismo e per cosa? Per della geopolitca, argomento qui off topic.


...dimenticandosi che Clinton fu quello che decise di non inseguire bin Laden quando si affacciò sulla scena del terrorismo, immagino.

E sempre sotto Clinton, quando nessuno poteva immaginare l'11/9, la grintosa Allbreight chiamava nella notte a casa di Nuri al-Maliki. Una bella coincidenza ti pare? Una tresca da Novella2000 oppure cinica, lenta, attuazione di un piano assai complesso. Sempre geopolitica, quindi OUT, giusto?


Come ho già detto altre volte, io sono solo un blogger di campagna: mi occupo di bufale e teorie strampalate.

Ma se arrivi a supporre che Chiesa possa esser stato mandato, come fai a non compiere un ulteriore passo per supporre che anche il complottismo in generis sia stato mandato/gestito, forse per far montare a dismisura l'attenzione su teorie strampalate ad hoc - in pratica trappole tese allo scopo di etichettare/burlare chi si pone domande contro-corrente - insabbiando quelle probabilmente corrette. In questi termini entra di fatto in gioco, una strategia, o meglio un piano ben studiato e complesso, ecco perché spunta fuori la geopolitica. Ma se tu ti occupi solo di fuffa, hai proprio ragione, inutile chiamarti in causa.


@ ilTremendo

occhio che se continui a postare domande arriverai pure tu a beccarti l'appellativo di Troll sul tappetino d'ingresso.

Paolo Attivissimo ha detto...

Dai, mazzucco parla anche di altre cose, tipo quello che combinano le banche, e altre cose economico-politiche.

Certo, e con la competenza del CT del lunedì nelle chiacchiere da bar.

Poi te stai in svizzera, sei circondato da banchieri.
Qualche discorso l'avrai sentito...


Guarda, se ti riferisci alla storia del signoraggio, ho degli amici che operano nel settore bancario che si piegano dal ridere quando la sentono. Non è il caso di entrare qui nei dettagli, ma è la classica trappola cospirazionista per polli.

Dico solo questo: le banche, i banchieri e i bancari non sono isolati dal mondo. Non vivono (e soprattutto non comprano) su Marte. Fanno parte del sistema economico chiuso che è il pianeta. Ergo, il signoraggio è un'idiozia.

Un giorno o l'altro pubblicherò la splendida spiegazione scritta da un esperto, ma non è il momento. Ho già troppa carne al fuoco.

IlTremendo ha detto...

Vedo che hai capito.
comprendo che sia pesante per te affrontare tutto quello che ne seguirebbe, ma noi popolino siamo affamati di conoscenza

Paolo Attivissimo ha detto...

noi popolino siamo affamati di conoscenza

Giusto. Lo sono anch'io. Ma se vuoi la conoscenza vera, la devi chiedere agli esperti, non ai fotografi che s'improvvisano economisti.

Altrimenti ti troverai a nuotare in un mare di panzane che sommerge la verità.

IlTremendo ha detto...

Vedi Paolo, ci sono certe cose che posso chiedere ad esperti, ma loro non mi diranno mai. O me le diranno distorte.

Una ricerca storiografica si fa consultando le fonti primarie.
Ma come nel caso delle armi di distruzione di massa, se non fosse venuta fuori la menzogna dell'amministrazione bush, tra 25 anni avremo avuto come unica fonte i documenti falsi che documentavano l'arricchimento dell'uranio da parte dell'iraq.

Cioè, mica sempre ci si può affidare anche delle fonti istituzionali...
Prendi ad esempio la donazione di costantino: dopo 3/4 secoli, un'attenta analisi filologica ha permesso di svelare l'inganno.
Ma fino ad allora era stata ritenuta valida: valli a smentire te certi papaveri.
E guarda, per molti è sempre valida ora...
Ma osi tu metterti contro di loro e dire che il loro potere temporale si è sempre basato su di un atto fasullo, quindi sulla menzogna?
Si ritorna sempre al discorso dell'autorevolezza usata a sproposito.

p.s. Oh, lo so che giulietto chiesa ha usato la propria autorevolezza a sproposito, spero di averti anticipato!!!

Paolo Attivissimo ha detto...

IlTremendo:

Vedi Paolo, ci sono certe cose che posso chiedere ad esperti, ma loro non mi diranno mai. O me le diranno distorte.

Perché tutti gli esperti del mondo sono al soldo del Grande Vecchio? Hai una visione un po' paranoica del mondo, senza offesa.

Dici che non si trova un perito balistico che spieghi la traiettoria del proiettile "magico" di Kennedy (che magico non è)?

Dici che se la fisica vietasse il crollo delle Torri Gemelle o l'attraversamento delle fasce di Van Allen per andare sulla Luna, tutti gli ingegneri strutturisti e i fisici del mondo starebbero zitti e anzi approverebbero una versione che sanno essere palesemente falsa?'

Ma dico, ce lo vedi un ingegnere francese o cubano che fa un favore del genere al governo USA? Siamo seri.


Una ricerca storiografica si fa consultando le fonti primarie.
Ma come nel caso delle armi di distruzione di massa, se non fosse venuta fuori la menzogna dell'amministrazione bush


Ti stai contraddicendo da solo: la menzogna è, appunto, emersa.


Prendi ad esempio la donazione di costantino: dopo 3/4 secoli

Ehm... un esempio meno medievale non ti viene in mente? Paragonare l'attuale diffusione della conoscenza tecnica e la libertà di comunicazione con l'analfabetismo medievale sia un tantinello forzato.

Confronta invece con il caso dei documenti che Dan Rather presentò come "prova" di frode nel servizio militare da parte di Bush Jr. Ci vollero pochi giorni, mettendo insieme le competenze tecniche di vari esperti via Internet, per scoprire che erano falsi.

Idem per la teoria delle WMD in Iraq. Appena fu annunciata, molti esperti insorsero dicendo che le "prove" erano incredibilmente tenui. Altri esperti dimostrarono in pochi giorni che il dossier britannico era copiato pari pari da una tesina universitaria di dieci anni prima, errori ortografici compresi.

Questa è la situazione attuale. In un mondo altamente interconnesso, che ha accesso a conoscenze e archivi immensi grazie a Internet, farla franca è sempre più difficile. Non impossibile, ma difficile.

E in qualsiasi cospirazione, la difficoltà aumenta all'aumentare dei partecipanti necessari e del livello di tecnologia e di documentazione da "fabbricare" a sostegno della messinscena.

OrboVeggente ha detto...

per gli amici complottoni...

Se siete qui, è perchè magari conoscete Attivissimo, vi piace quello che fa e come lo fa e scrive.

Se conoscete Attivissimo, magari conoscete la mole del suo lavoro sull'11 settembre, e l'impegno profondente e in tal opera profuso.

Se conoscete questa mole di lavoro, magari sapete che esiste un blog preposto, ovvero http://undicisettembre.blogspot.com/

Se conoscete http://undicisettembre.blogspot.com/ e siete interessati ai fatti dell'11/9, magari l'avete un po' guardato.

Se l'avete guardato, anche solo un po', sapete di potervi trovare ogni tipo di analisi o confutazione a riguardo vi possa venire (vi sia mai potuta venire, vi verrà mai) in mente.

Se avete seguito queste analisi, avrete anche notato che ogni cosa, affermazione o contro-informazione è pedissequamente documentata.

Se avete preso visione di queste documentazione, allora concorderete che la maggior parte (tutte? eh si, tutte) delle "confutazioni" che vorreste portare avanti, sono già state abbondantemente discusse e tutt'ora (per vostra gioia) lo sono.

Se queste tematiche, verifiche, confutazioni, appelli e appigli, sono in modo così approfondito e professionale discusse e svolte...

Cosa ci fate qui?

usa-free ha detto...

in effetti che i complottisti attingano agli articoli di Undicisettembre per avere maggiori informazioni è un'ipotesi tutt'altro che peregrina :D

usa-free ha detto...

a proposito: Paolo immagino tu lo sappia già, ma comunque lo scrivo per gli altri visitatori del blog.

Giovedì prossimo Voyager si occuperà nuovamente di

TA -DAAAAAAAAAAA : scie chimiche!

Stay tuned :D

usa-free ha detto...

uhm forse non è giovedì, ma di sicuro è nella prossima puntata, perchè in quella andata in onda ieri l'hanno preannunciato, con tanto di immagini ad effetto di caccia militari impegnati nelle loro nefandezze e l'inquetante interrogativo "cosa succede sopra i nostri cieli?" Terrore e raccapriccio :O

Rado il Figo ha detto...

a dire il vero mi ha più "inquietato" (si fa per dire) la premessa: "è tutto vero quello che vediamo nei nostri cieli?" :-))

tornando per un attimo al signoraggio e credendo che si intendesse la "scoperta" che si stampa cartamoneta dietro emissione di titoli del debito pubblico, non è che sia mai stato roba da esperti o chissà quale gran segreto (almeno nella sua definizione) tale da temere per la propria vita se si osasse divulgarlo (da qualche parte parlano pure di morti misteriose al riguardo). O almeno sono in pericolo di vita pure io e tutti i miei compagni di classe della 3ª ragioneria del 1986, quando apprendemmo tale nozione, e con noi il nostro prof. di economia, l'autore e l'editore del libro di testo (e mettiamoci pure i tipografi, non sia mai che abbiano letto quello che stampavano)...

OrboVeggente ha detto...

usa-free:
l'inquetante interrogativo "cosa succede sopra i nostri cieli?"

aggiungerei "dal 1930?"
ovvero da quando gli aerei volano a quote ove l'aria è più fredda...
"dal 1977" invece, riferendosi alla data in cui un giornalista ha "scoperto" la cosa lanciando il sasso (e nascondendo la mano che gli chiedeva UNA prova) sulle "scie chimiche".

pKrime ha detto...

OT - Il signoraggio!!!

ah, stai bollendo qualcosa sull'argomento, mi fa piacere! :)

Ti avevo mandato una mail di segnalazione con qualche spunto ma poichè non hai risposto pensavo non ti interessasse.

IlTremendo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Paolo Attivissimo ha detto...

Paolo, l'hai rifatto: hai usato un mio discorso come ti faceva comodo. Il senso del mio discorso era per darti ragione, ma tu l'hai convogliato per screditarmi. A questo punto non ti capisco.

Mi dispiace: devo aver interpretato le tue parole in modo diverso dalle tue intenzioni.


Cospirazioni a livello sovranazionale di cui non si sa tutto?
In italia c'è pieno: Piano Solo, golpe borghese e caso moro.


Scusami, a costo di fraintendere ancora, ma il fatto stesso che si sappia della loro esistenza dimostra che è impossibile tenere segreta una cospirazione composta da un elevato numero di membri.


Non dico che l'11/9 ci sia stata una cospirazione di massa, ma non si può scartare nemmeno perché come dici tu, "è infattibile".

Cerco di chiarire: premesso che la dinamica proposta dai complottisti è infattibile per ragioni tecniche (minamento invisibile delle torri, sparizione di aerei, eccetera), quand'anche fosse incredibilmente fattibile perché gli USA hanno ultratecnologie (che stranamente non sfoderano per tirarsi fuori dai guai in Iraq) è il tenere perfettamente segreta l'esistenza della cospirazione che è infattibile.

stefano ha detto...

OT: visto che qualcuno ha parlato della Donazione di Costantino... altro che 3/4 secoli, ci sono voluti piu' di mille anni perche' qualcuno ne dimostrasse la falsita' (lo fece Lorenzo Valla nel 1440).
Per fortuna oggidi' nell'era di internet le bufale vengono alla luce molto piu' in fretta :-)

IlTremendo ha detto...

Paolo, ho cancellato il post, scusa.
Comunque il Golpe Borghese fu scoperto dopo 3 mesi, e ancora non si è capito più di tanto chi ci stava effettivamente dietro.
Se se ne è venuti a conoscenza, è perché "qualcuno" se ne è tirato indietro all'ultimo, ovvero ha sabotato il piano.

Sulla donazione di costantino:
per te forse non è attuale, dal momento che stai in svizzera. Qui da noi, invece, è un po' diverso. Basta fare un salto a roma.
@stefano: la donazione è stata fatta risalire verso il 3-400 d.c., ma il falso atto è comparso verso il 1050 d.c., quindi dovrebbe essere di quel tempo.

T A R O ha detto...

Non è nel mio stile avere toni maliziosi ma sono un Debole e subisco l'atteggiamento della controparte reagendo ma sempre senza scadere nelle offese.
Al contrario di te.

Ti considero una persona molto preparata e mi nobilita saperti approdato sulle mie pagine, ancor più se mi ritieni un fotografo quale in fondo non sono.

Al contrario di te, sono una persona poco istruita - se così la vuoi dare a intendere - e il bello è che non lo nego, perfino a me stesso, anzi il mio essere rozzo è chiaro ai più
- prima o poi mi stamperò una maglietta con questo slogan che ritengo più che calzante.

Questo però non ti consente di aggredire ghettizzando con etichette - tuo aspetto stizzoso e superficiale - con la scusa di esser stato aggredito. Hai travisato le parole de il tremendo e gli hai affibiato subito l'approccio da etichettato.
Non puoi metterla sul personale, mentre si è a lavoro.

Nonostante abbia appoggiato la clava da poco, sono ViVo, perché semplice, al punto di vedere e valutare le cose per quel che sono. Mi limito ai Fatti, più di quanto tu creda.

Una domanda soltanto, come mai dall' antibufala spicciola sei passato al 11/9?
Cosa ti ha investito per travolgerti con tutta questa dedizione? Basta un link se l'hai già scritto. Grassie

Salut!

Paolo Attivissimo ha detto...

Taro:

ancor più se mi ritieni un fotografo quale in fondo non sono.

Taro, con la frase "i fotografi che s'improvvisano economisti" mi riferivo a Mazzucco, non a te.


Hai travisato le parole de il tremendo e gli hai affibiato subito l'approccio da etichettato.
Non puoi metterla sul personale, mentre si è a lavoro.


Che ti devo dire: le sue parole sono state interpretate allo stesso modo anche da altri commentatori. Ora i casi sono due: o abbiamo sbagliato tutti a interpretare, oppure Iltremendo si è espresso in modo poco chiaro. Tutto qui.

Da parte mia non c'è nessun desiderio di ghettizzare o etichettare. Semplicemente quando vedo una persona che ragiona usando i classici argomenti e le tipiche fallacie del cospirazionismo, mi sembra logico definirla "cospirazionista".

come mai dall' antibufala spicciola sei passato al 11/9?

Trascinato a viva forza in seguito a un'indagine sul libro di Meyssan nel lontano 2002. Per me era una delle tante bufale. Poi è esplosa la mania, e mi sono trovato sommerso da altre richieste.

Poi ho scritto un articolo antibufala a proposito di una puntata di Matrix, e Mentana m'ha chiamato. E da lì, complice anche una mia personale passione per il World Trade Center e per tutto quanto riguarda l'aviazione e il mio disprezzo per chi insulta i morti dell'11/9, non mi sono più liberato.

IlTremendo ha detto...

Comunque paolo non puoi dire altri l'hanno capita come te.
tu hai capito una cosa, hai ribattutto e quell'altro ha copiato il tuo discorso per piaggeria.
poi magari qualcun altro ha frainteso, ma non lo ha scritto qua.

usa-free ha detto...

sì ma rimaniamo sul nocciolo della questione:

c'è , nel variegato panorama "alternativo" sull'interpretazione degli eventi dell' 11/9, qualcosa di concreto che regga ad una controanalisi basata sugli elementi disponibili?

Secondo me se la cava (lo dico con stima) ancora Michael Moore col suo Farenheit 9/11, il resto cade miseramente, e spiega anche come mai in extremis si debba tirare fuori la questione Iraq, che è ben altro rispetto all'11/9.

Accidenti abbiamo scoperto l'opportunismo e l'incoerenza dell'essere umano: dopo l'acqua calda è la più grande conquista cognitiva :D

E' per questo che si deve sempre analizzare prima il messaggio, e semmai in un secondo tempo contestualizzare il messaggio parlando del messaggero.

Paolo Attivissimo ha detto...

Comunque paolo non puoi dire altri l'hanno capita come te.
tu hai capito una cosa, hai ribattutto e quell'altro ha copiato il tuo discorso per piaggeria.


Scusami, IlTremendo, ma forse non ti accorgi che è proprio questo il genere di ragionamento persecutorio che fanno i cospirazionisti.

La mentalità cospirazionista dice "sbagliare, io? Giammai! Se mi criticano, ce l'hanno con me. Se mi criticano più persone, c'è un chiaro progetto coordinato di perseguitarmi. C'è un leader, e gli altri lo seguono per piaggeria o peggio".

Il buon senso dice: "non sono stato capito? Provo a rispiegare. Fine del problema".

Quanti commenti dobbiamo scambiarci ancora su questa questione? Io ho già detto che a me la tua frase sembrava avere un certo significato; ti basta chiarirne il senso e la questione si chiude, senza lamentarsi che c'è un complotto per farti passare per uno scrittore ermetico :-)

Paolo Attivissimo ha detto...

Usa-free:

c'è , nel variegato panorama "alternativo" sull'interpretazione degli eventi dell' 11/9, qualcosa di concreto che regga ad una controanalisi basata sugli elementi disponibili?

Finora no, per quel che mi risulta. Può benissimo darsi che ci sia, ma si perde nel mare di scemenze che gli stessi cospirazionisti si rifiutano di mondare.

Secondo me se la cava (lo dico con stima) ancora Michael Moore col suo Farenheit 9/11

Come impianto generale, F911 funziona abbastanza bene: è cauto e, per quanto soffra di qualche giochetto di montaggio scorretto, la tesi di base è condivisibile. Devo ancora vederlo in dettaglio, ma mi pare che inciampi sulla storia dei familiari di bin Laden rimpatriati prima della riapertura dei voli (rimpatriarono il 20, ma i voli erano stati riaperti il 13).


E' per questo che si deve sempre analizzare prima il messaggio, e semmai in un secondo tempo contestualizzare il messaggio parlando del messaggero.

In generale sono d'accordo con questo principio: purtroppo mi devo arrendere al fatto che in certi casi il messaggero va considerato prima del messaggio, per una questione di mera efficienza.

Mi spiego: la vita è troppo breve per ascoltare tutte le teorie di tutti, per conviene concentrarsi sulle teorie degli esperti.

Il mio salumiere di fiducia potrebbe anche aver scoperto, fra una cotica e l'altra, una teoria che rivoluzionerà l'astrofisica: ma senza offesa per la categoria, in mancanza di una preparazione scientifica adeguata, le probabilità che si sbagli sono molto, molto alte, per cui non è il caso di leggere un suo papiro al riguardo.

Margherita Hack o Stephen Hawking, invece, hanno delle alte probabilità di dire delle cose molto sensate quando annunciano una nuova teoria nei loro campi di competenza, per cui vale la pena di spendere tempo per leggere quello che scrivono.

In altre parole, il messaggero conta: è altamente improbabile che un fotografo di moda scopra prove tecniche schiaccianti del falso sbarco sulla Luna (Mazzucco), per cui non è neanche il caso di perdere tempo a sentirlo.

T A R O ha detto...

Taro, con la frase "i fotografi che s'improvvisano economisti" mi riferivo a Mazzucco, non a te.

Ah! L'ego permette di costruire falsi miti autocelebrativi.
Avrò fidelizzato un po' di pubblico elvetico, niente più.

Massimo rispetto, per la passione almeno.
Ad ognuno le sue crociate nel tentativo di argomentare
le proprie convinzioni.

Nessuno dei presenti sfugge da questa condotta(?)
insita nella natura stessa dell'uomo
e che definisce nel messaggero il messaggio.

Beh, credo sia finalmente arrivato il momento di evolvere
questo paradigma noto ai più, una catena
che inizia a perder maglie, ancora una volta,
sempre e solo grazie alla passione.

usa-free ha detto...

"Devo ancora vederlo in dettaglio, ma mi pare che inciampi sulla storia dei familiari di bin Laden rimpatriati prima della riapertura dei voli (rimpatriarono il 20, ma i voli erano stati riaperti il 13)."

Vero. Ma come dici tu è molto cauto ed è uno dei pochi inciampi che fa. Inoltre, a differenza di tutti i lavori complottisti più conosciuti, non prende nemmeno in considerazione ipotesi alternative per spiegare il crollo delle torri.
Diciamo che verte sull'inefficienza e impreparazione che avevano gli USA all'epoca in relazione alle minacce terroristiche.

Per quanto riguarda il messaggero ho capito il tuo discorso, tuttavia credo che ci sia spazio anche per ascoltare il salumiere e lo sforzo è minimo . Spesso le teorie cospirazioniste sull'11/9 sono così superficiali e/o strampalate che basta porre un "hai delle prove concrete per le tue affermazioni?" e il discorso finisce lì :)

Oppure porre semplici obiezioni di natura logica.

Poi tieni presente che ad esempio Mazucco non necessita nemmeno di un intervento esterno: fa tutto da solo, basta aspettare e cade in contraddizione e si squalifica da solo :D

Paolo Attivissimo ha detto...

Diciamo che verte sull'inefficienza e impreparazione che avevano gli USA all'epoca in relazione alle minacce terroristiche.

E su questo non posso che dargli ragione. Il pericolo fu sottovalutato, spesso per ragioni di mera convenienza commerciale, anche da parte delle compagnie aeree. Sarebbe stato sufficiente dotare gli aerei di porte blindate chiuse a chiave, come fa la El Al da una vita, ma non si volle rinunciare alla comodità e a vendere una fila di posti a sedere in più.


credo che ci sia spazio anche per ascoltare il salumiere e lo sforzo è minimo

Purtroppo no: il problema è che ci sono mille "salumieri", ciascuno dei quali sforna video di due ore pieni di affermazioni che richiedono ore e giorni per un controllo.

Spesso le teorie cospirazioniste sull'11/9 sono così superficiali e/o strampalate che basta porre un "hai delle prove concrete per le tue affermazioni?" e il discorso finisce lì :)

Fosse così semplice: loro ti rispondono "Sì, ho le prove: sono in questo video, guardatelo e smentiscimi".

Poi tieni presente che ad esempio Mazucco non necessita nemmeno di un intervento esterno: fa tutto da solo, basta aspettare e cade in contraddizione e si squalifica da solo :D

E' troppo tardi: ormai il danno mediato è fatto e nella cultura popolare entrano in testa luoghi comuni che è difficilissimo schiodare (il buco nel Pentagono, per dire quello che mi capita d'incontrare più spesso).

E' un fenomeno tipico di tutti i cospirazionismi: lo sbufalamento arriva per forza di cose dopo, è mediaticamente meno appetibile, e quindi finisce per avere impatto solo sulle persone che vogliono impegnarsi in materia, mentre il pubblico generico rimane imbambolato sulla teoria cospirazionista.

Sapessi il danno che ha fatto Oliver Stone con il suo film su JFK!

usa-free ha detto...

"come fa la El Al da una vita, ma non si volle rinunciare alla comodità e a vendere una fila di posti a sedere in più."

Accidenti non pensavo che la blindatura portasse via tanto spazio da sacrificare la prima fila!

"Sapessi il danno che ha fatto Oliver Stone con il suo film su JFK!"

Dì la verità, questa chiusa l'hai messa perchè sai che io penso che ci sia stato complotto nel caso JFK! :D

In effetti posso definirmi anch'io danneggiato collateralmente dal film di Stone, in quanto vi ho ritrovato degli elementi che avevo già concepito io nella mia teoria di complotto :D

Non lo dico in quanto parzialmente complottista, ma secondo me esistono delle gradazioni con cui si possono classificare le teorie cospirazioniste, ad esempio nella mia personalissima opinione:

scie chimiche : auhuahauhauahua!

1° sbarco lunare:Hollywood non può tutto, e una cospirazione planetaria si è appunto vista solo nei film :)

11/9: niente di concreto, tutto smentibile più o meno facilmente

JFK: mumble mumble...

Paolo Attivissimo ha detto...

Dì la verità, questa chiusa l'hai messa perchè sai che io penso che ci sia stato complotto nel caso JFK! :D

Non lo sapevo, ma so che non sei il solo. Comunque la storia di JFK e della pallottola magica si riduce aa una sola parola: strapuntino, ovvero "jump seat". Nella limousine presidenziale, Connolly non era seduto dove lo colloca Stone, ma spostato (lo vedi dalle foto dell'attentato e dell'auto), per cui non c'è nessun bisogno di traiettorie strane.

C'è in lavorazione una cosa molto ghiotta su JFK, ma mi è stato chiesto di non dire altro fino a quando è pronto tutto.

Logan7 ha detto...

IlTremendo ha detto...

[OT mode on]
Comunque paolo non puoi dire altri l'hanno capita come te.

Infatti non lo dice Paolo, ma gli altri.

tu hai capito una cosa, hai ribattutto e quell'altro ha copiato il tuo discorso per piaggeria.

Questo spiega bene i tuoi processi mentali... non vale neppure la pena di perdere tempo a cercare di spiegarti cose che per le persone normali sono ovvie. Quanto sia ridicolo, in questo contesto, parlare di "piaggeria" è talmente evidente...

poi magari qualcun altro ha frainteso, ma non lo ha scritto qua.

Già. Chi l'ha scritto l'ha fatto solo per accodarsi a Paolo, per ovvi secondi fini, chi l'ha pensato non l'ha scritto qua ma sui muri sotto casa sua.

Logica inoppugnabile.

IMHO, ha ragione una volta di più Paolo, e succede solo perché Paolo, una volta di più, ha scritto una cosa sensata e condivisibile.

[OT mode off]

Paolo Attivissimo ha detto...

Margherita Hack o Stephen Hawking, invece, hanno delle alte probabilità di dire delle cose molto sensate quando annunciano una nuova teoria nei loro campi di competenza, per cui vale la pena di spendere tempo per leggere quello che scrivono.

Del resto questo è quello che avviene quotidianamente in campo professionale, nel mondo del lavoro, nella realtà. L'approccio, in questo caso, è veramente molto dogmatico: si ascoltano solo le persone che hanno competenza (dimostrata o dimostrabile in modo certo) e non si investono risorse su teorie assurde, specialmente se vengono avanzate da chi non ha la minima credibilità sull'argomento. E nessuno ci trova qualcosa di strano.

usa-free ha detto...

"C'è in lavorazione una cosa molto ghiotta su JFK, ma mi è stato chiesto di non dire altro fino a quando è pronto tutto."

Interessante, aspetterò :D

Comunque la storia del magic bullet è vecchia e per nulla essenziale ai fini del complotto.

Più interessanti il filmato di Zapruder, la posizione di Oswald e le caratteristiche del Carcano. Ma ne parleremo a tempo debito :P

none ha detto...

A parte la questione cospirazionistica sull'11 Settembre, mi sembra che Chiesa abbia perfettamente ragione quando parla del controllo dell'USA sull'informazione e le politiche anche Europee.
Basti vedere le numerose ingerenze avvenute nel passato in Italia ( Gladio, Ustica?? , caso Cermis e via divendo ). Non è mica un mistero che il piano Marshall abbia portato ad un controllo quasi assoluto sul Mediterraneo.
Ricordiamoci che sono stati gli USA a creare un sistema di connivenze mafiose in Sicilia (grazie anche a Lucky Luciano) per avere il controllo prima dello sbarco, e lo mantennero anche dopo la nascita della Repubblica..
Chiesa dicendo quello che ha detto non è andato molto lontano dalla verità.
Poi sulla questione dell'attentato dell'11 Settembre si può discutere.
Soprattutto sulla molto discutibile affermazione che non l'11 Settembre non c'entri nulla con l'Iraq..
Dolosamente o no, Bush ha approfittato per attaccare, il piano era stato svelato subito visto che appena dopo si parlò di attaccare l'Iraq prima ancora dell''Afghanistan.

IlTremendo ha detto...

@logan7: SOLO ORA compare la tua opinione, finora solo paolo e un'altra persona, che ha risposto con le parole di paolo, si sono espresse in merito.
Non ti inventare interventi che la gente non ha fatto, per il tuo comodo, altrimenti sei peggio di coloro che tanto critichi.

Paolo Attivissimo ha detto...

none:

mi sembra che Chiesa abbia perfettamente ragione quando parla del controllo dell'USA sull'informazione e le politiche anche Europee

Quello che descrive Chiesa è un controllo totale. Come se gli USA dicessero al Manifesto cosa pubblicare.

Si può parlare di ingerenza, di influenza, certamente, ma dal fare pressioni al riuscire ad avere realmente il controllo totale degli organi di stampa ce ne vuole. E sì che gli anni di lavoro a Mosca dovrebbero aver insegnato a Chiesa cosa significa il vero controllo totale.

il piano Marshall abbia portato ad un controllo quasi assoluto sul Mediterraneo

I francesi, i libici e gli svizzeri potrebbero avere qualcosina da ridire su questa tua affermazione :-)



Soprattutto sulla molto discutibile affermazione che non l'11 Settembre non c'entri nulla con l'Iraq

Chiarisco: nel senso che la dinamica dell'11/9 è scollegata dall'Iraq.

Che poi il governo USA ne abbia approfittato per avere giustificazioni più facili di fronte alla comunità internazionale, è un altro discorso.

Non si può argomentare che siccome ieri è piovuto e gli ombrellai hanno venduto più ombrelli, gli ombrellai hanno approfittato dolosamente della situazione: santo cielo, avevano pronti gli ombrelli da vendere, sicuramente dev'essere stato un piano premeditato! :-)

Inverecondo ha detto...

Su Fahrenheit 911 c'è questo:

http://www.davekopel.com/terror/Cinquantanove-Inganni-nel-film-Fahrenheit-911.htm

A me sembra ben fatto ma non vorrei aver preso degli abbagli, che ne dite?

IlTremendo ha detto...

@paolo: predominio assoluto sul mediterraneo o no, i colonnelli in grecia li hanno appoggiati e facevano loro molto comodo, e io sto vicino (50km) a camp darby.
Perché vicino? perché se succede un minimo incidente nella santa barbara, e pochi anni fa c'è mancato poco, faccio la fine di wyll coyote nei cartoni... boom... Non per niente è il più grande deposito bellico usa, fuori dal loro territorio.
Ecco un altro motivo per cui sono toccato (oltre che per ragioni umanitarie) se gli americani vanno a "foracchiare i beduini", da lì sono partite le munizioni per la guerra in medio oriente.
E per poter fare i loro comodi, gli americani hanno licenziato quasi tutti gli italiani che lavoravano nella base, così fanno i loro comodi indisturbati (vedi poca sicurezza nel conservare le bombe).
E ora se tirate fuori il complottismo anche in questo...

Paolo Attivissimo ha detto...

@paolo: predominio assoluto sul mediterraneo o no, i colonnelli in grecia li hanno appoggiati e facevano loro molto comodo

Che è appunto cosa ben diversa da quello che dicevi prima. E i colonnelli non ci sono più da, cosa, trent'anni?

se succede un minimo incidente nella santa barbara, e pochi anni fa c'è mancato poco, faccio la fine di wyll coyote nei cartoni...

Nessuno ti obbliga ad abitare nelle adiacenze di una base militare, non sei sotto regime sovietico :-)

Ecco un altro motivo per cui sono toccato (oltre che per ragioni umanitarie) se gli americani vanno a "foracchiare i beduini", da lì sono partite le munizioni per la guerra in medio oriente.

E dalla Valsella sono partite tante, tante mine antiuomo che hanno azzoppati i bambini. Facciamo attenzione a non prendercela sempre e soltanto con gli altri.


così fanno i loro comodi indisturbati (vedi poca sicurezza nel conservare le bombe).

Ti pare logico che siano disinvolti anche con la propria vita, prima ancora che con (forse) la tua?

Gli incidenti succedono, quando si maneggiano esplosivi dalla mattina alla sera. E' facile criticare quando non si è addentro e non ci si lavora tutti i giorni. Potresti protestare anche contro le fabbriche di fuochi d'artificio e le raffinerie. Ma quelle, forse, non sono politicamente di moda.

E ora se tirate fuori il complottismo anche in questo...

Complottismo diretto no, ma il senso di persecuzione e la concentrazione su un unico "nemico", ad esclusione di tutte le analoghe fonti di rischio, sono tipici aspetti del cospirazionismo.

Logan7 ha detto...

IlTremendo ha detto...

@logan7: SOLO ORA compare la tua opinione, finora solo paolo e un'altra persona, che ha risposto con le parole di paolo, si sono espresse in merito.

Allora i casi sono due: o non hai letto i miei precedenti interventi, oppure l'altra persona, di cui non citi il nick, ero proprio io. Ma anche senza rileggermi gli 86 interventi che precedono questo mio, sono quasi certo che sono almeno TRE le persone che hanno espresso lo stesso concetto di Paolo sul tuo intervento. Non capisco però perché cercare di spostare l'attenzione su altro, come se si trattasse di un problema di contabilità.

Non ti inventare interventi che la gente non ha fatto, per il tuo comodo, altrimenti sei peggio di coloro che tanto critichi.

Guarda cosa scrivevo proprio a te, il 12/3/08 alle ore 23:12.

Non c'è niente da fare, se si soffre della sindrome da complotto si applica quel modo di ragionare distorto sempre, senza fare mai distinzione. Ma dimmi: secondo te che senso avrebbe "inventarsi interventi" su questo Blog? E quale sarebbe il mio "comodo"?

Se tu non leggi tutti gli interventi che vengono pubblicati non puoi prendertela con nessun altro se non te stesso.

IlTremendo ha detto...

Allora logan, tu potrai prendere ogni singola parola che scrivo e discernere su di essa, ma non stai facendo un'analisi filologica, ma una discussione.
Questo lo dico anche a Paolo.
È sbagliato approcciarsi ad una discussione come se fosse un documento, poi si creano delle incomprensioni.

Vale56 ha detto...

IlTremendo ha detto...
È sbagliato approcciarsi ad una discussione come se fosse un documento, poi si creano delle incomprensioni.

Veramente dovresti rileggerti quello che scrivi, una frase come:
Parlare dei ricami dell'amministrazione bush su quel giorno, è attualità, perché nel 2001 è accaduto all'afghanistan, nel 2003 all'iraq, e magari nel 2010 all'intera europa. non ha molte possibilità di essere equivocata, si parla di una possibile invasione dell'Europa da parte degli USA.
Capisco che per molti l'Italiano sia obsoleto, ma le parloa anno un peso, se non sei capace di comprenderlo, difficilmente sarai in grado di poter sostenere in maniera proficua una discussione.
Dopo tutto se non hai ancora capito che in questo blog e in qello sull'undici settembre si discute di fatti tecnici e che la dimensione del buco è importante quando viene presa come base le per dire che non è compatibile con un aereo, nonostante ci siano decine di documenti che provano che la dimensione non è di 5 metri, ma molto più grande, è difficile darti affidamento.
Poi se vogliamo essere pignoli, sulle armi di distruzione di massa Bush è stato sbugiardato in maniere tecnica, su quanto è successo l'11 settembre nessun TECNICO ha dubbi. Indipendentemente da religione, credo politico, area del mondo in cui vive. Ti sei mai chiesto il perché?

Anonimo ha detto...

@il tremendo
Warning: OT

50km e ti pare di stare vicino a camp darby? io sto 40km più vicino di te...
e cmq se proprio lo vuoi sapere la cosa di cui preoccuparsi non è camp Darby...
hai mai sentito parlare del CISAM? (ex CAMEN)? prova a googlare un po' e poi dimmi cosa ti preoccupa di più...
CAmp Darby è vero è la base di smistamento logistico di armi e materiali per questa parte di mondo, ma da qui a dire che si rischia di saltare in aria come willy il coyote ce ne corre...

studente88 ha detto...

iltremendo

Sinceramente quando ho letto la tua risposta al mio commento, non ho potuto evitare di ridere per almeno 15 minuti. La paranoia di cui parlavo nel mio primo commento, si e' mostrata esattamente come pensavo poco dopo, e, come fatto notare da altri, continua a mostrarsi.

Non ho bisogno di ripetere quello che dicono gli altri, per il semplice motivo che e' totalmente inutile, esattamente come lo sono i complottisti.
Dopo aver letto il tuo commento rinnegando quello che avevi da poco affermato, non ho continuato a leggere le risposte ma sono tornato all'inizio della pagina per rispondere a una cosa che era piu' comica che demenziale ( ma il margine e' davvero sottile). Cosi' facendo, ho commesso l'errore madornale di non leggere il commento di Paolo, facendo "l'errore" di ripetere (apparentemente) qualcosa di gia' detto.
Se avessi saputo che non leggere tutti i commenti prima di postare avrebbe portato a una nuova teoria cospirazionista (una setta pro-Paolo per controllare internet al saldo degli Usa, visto che oramai, il loro controllo totale sulla stampa e la tv e' EVIDENTE, come hai gia' dimostrato con prove inconfutabili....) giuro che non avrei fatto l'errore di non leggere tutti gli 80 commenti allora presenti.

O forse no, mi hai scoperto, sono l'anello debole della catena cospirazionista della setta pro-Paolo, proprio come lo e' stato il missile contro il pentagono nel piano di Bush (uomo la cui intelligenza e' apparentemente nascosta...).

E io che speravo di farla franca e far durare il segreto per almeno qualche secolo come fece Costantino....

IlTremendo ha detto...

Ragazzino, allora sei duro: TU MI HAI MESSO IN BOCCA PAROLE CHE NON HO MAI DETTO!!!
HO FORSE DETTO: GLI USA INVADERANNO MILITARMENTE L'EUROPA? NO, NON L'HO MAI DETTO.
SONO RIMASTO SUL VAGO? SÌ E L'HO FATTO APPOSTA, MA NON PERCHÉ TU O PAOLO MI ATTACCASTE SU DI UNA POSIZIONE CHE NON HO MAI PRESO.
AI COMMENTI NON SI RIBATTE PAROLA PER PAROLA, MA SULL'INSIEME.
ALTRIMENTI SI SCRIVEREBBERO POST DI 3-4 PAROLE, NON DI 100.

Spero di essere stato chiaro e di non tornarci più su.

IlTremendo ha detto...

nel 2001 è accaduto in afghanistan: COSA È ACCADUTO?
L'invasione o essere attaccati senza colpe, solamente una scusa?
RIPETO: SE LEGGETE TUTTO IL POST C'È SCRITTO.

NON METTETEMI IN BOCCA PAROLE CHE NON HO DETTO.
ANZI AL PROSSIMO COMMENTO, PAOLO CANCELLA TUTTO, DAL MOMENTO CHE MI SONO STATE MESSE IN BOCCA PAROLE CHE NON HO MAI, E RIPETO MAI, DETTO.
STATE DANDO UN VOSTRO GIUDIZIO PERSONALE SCREDITANDO UNA PERSONA PERCHÉ VI PIACE, SIETE VICINI ALLA CALUNNIA.

studente88 ha detto...

iltremendo

Il mio commento era una risposta alla TUA accusa di plagio.
Ma a quanto pare ancora non hai capito che le parole hanno un peso e una responsabilita'.
Peccato, occasione mancata per imparare qualcosa.

Logan7 ha detto...

IlTremendo ha detto...

[OT mode on]
Allora logan, tu potrai prendere ogni singola parola che scrivo e discernere su di essa, ma non stai facendo un'analisi filologica, ma una discussione.

Sai, io sono abituato a riflettere prima di parlare e di scrivere. Cerco sempre di ricordare quello che ho detto e scritto, mi sforzo sempre di cercare le parole che ritengo più adatte ad esprimere il mio pensiero, rileggo quello che ho scritto e cerco sempre di assicurarmi che il messaggio che intendevo trasmettere traspaia nel modo più evidente possibile dalle mie parole. Ovviamente utilizzo lo stesso metro con le parole degli altri, dando ad ognuna una grande importanza, perché scegliere un aggettivo invece di un altro ha un grande significato.

Ora tu puoi anche affermare che in una discussione le parole non sono importanti ma, dato che le parole SONO l'essenza della discussione, mi sembra che la tua affermazione non si regga letteralmente in piedi. Se non è usando le parole che discuti, cosa usi? I gesti?

Questo lo dico anche a Paolo. È sbagliato approcciarsi ad una discussione come se fosse un documento, poi si creano delle incomprensioni.

Adesso cosa stai cercando di dire? Che i commenti sono assimilabili a delle chiacchiere da bar e quindi si possono usare termini ed espressioni improprie? Secondo me proprio non ci siamo. Le incomprensioni si creano solo se l'approccio è superficiale e confusionario come quello che tu sembri adottare. In una discussione le parole sono il mezzo principale (in una discussione scritta sono l'UNICO mezzo che hai) con cui puoi veicolare i tuoi pensieri, se non le scegli con cura e se non le rispetti, probabilmente sono i tuoi pensieri a non meritare rispetto. Ed è il tuo comportamento a dimostrarlo, a prescindere da quello che possono pensare gli altri. Il tutto sempre e rigorosamente IMHO.

[OT mode off]

IlTremendo ha detto...

Logan, sto dicendo che una singola frase presa fuori contesto, può snaturare il senso del discorso.
Quello che è successo ne è la prova.

IlTremendo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
IlTremendo ha detto...

Studente88: mettiti in contatto con me, ho tante cose da insegnarti.
Prima di tutto come ci si approccia ad un discorso.
Non si prende una frase a caso in un contesto e la si snatura e la si usa per attaccare un'altra persona.
Ancora non hai capito?
Se la metti così, ti dico anche che tu non hai plagiato, io non l'ho mai detto, e che tu usi parole a vanvera senza conoscerne il significato. Quindi, se non sai nemmeno cosa dici, perché dovresti saper formulare un pensiero logico.
Invece non mi comporto come state facendo con me e ti dico che non penso che tu abbia copiato paolo, ma che tu abbia fatto tuo la sua opinione secondo il principio di autorità, dato dal fatto che paolo è l'autore di questo blog.
Ma tu lo sai cos'è il principio di autorità?

Franco ha detto...

Qua la cosa ha raggiunto i toni di un litigio da riunione di condominio.

E pensare che che eravamo partiti dal proposito di salvare il mondo dalla "grande-potenza-che-ci-controlla"...

A proposito. Centesimo commento. Alla faccia tua, Logan :p.

usa-free ha detto...

"E pensare che che eravamo partiti dal proposito di salvare il mondo dalla "grande-potenza-che-ci-controlla"..."

Ma và? Quando? Me lo sono perso... se l'avessi saputo sarei fuggito prima, a gambe levate! :D

Ci vuole proprio un nuovo post su Voyager e scie chimiche per stemperare gli animi... o forse per esacerbarli ulteriormente? :P

studente88 ha detto...

iltremendo

Sono dell'idea che tutti hanno qualcosa da insegnarmi, ma credo che tu sia l'eccezzione. Uno che chiama "ragazzino" una persona che non ha mai neanche visto in faccia, ha davvero poco da insegnare,e molto da imparare.

Comunque paolo non puoi dire altri l'hanno capita come te.
tu hai capito una cosa, hai ribattutto e quell'altro ha copiato il tuo discorso per piaggeria.
poi magari qualcun altro ha frainteso, ma non lo ha scritto qua.


Continui a dimostrare quanto ti contraddici tra un commento e l'altro (notare che questa volta ho preso il commento nella sua interezza, cosi' da non dover sentire, per l'ennesima volta,la tua storia su come modifichiamo il significato delle tue parole prendendole e mettendole fuori contesto)

Copiato? Piaggeria?

Ti prego dimmi cosa vogliono dire queste parole per te, perche' a quanto pare il vocabolario di italiano qui e' stato sorpassato da un significato piu' alto....

Quindi ribadisco, quanto affermato prima, quanto affermato nel primo commento, e quanto sia imbarazzante leggere certe cose.

IlTremendo ha detto...

Sono dell'idea che tutti hanno qualcosa da insegnarmi,
Anche un bambino di 1 anno?

ma credo che tu sia l'eccezzione.
Lo credi o ne sei sicuro?
Intanto ti insegno che si scrive "eccezione".

Uno che chiama "ragazzino" una persona che non ha mai neanche visto in faccia, ha davvero poco da insegnare,e molto da imparare.
Tu sei quello che non sa niente di me e dice che non posso insegnarli niente. Altra contraddizione.

Continui a dimostrare quanto ti contraddici tra un commento e l'altro
dove starebbe la contraddizione?

Copiato? Piaggeria?
Ti prego dimmi cosa vogliono dire queste parole per te, perche' a quanto pare il vocabolario di italiano qui e' stato sorpassato da un significato piu' alto....

Ti ho chiesto cosa vuol dire "principio di autorità" e tu non hai risposto. Lacune?

Quindi ribadisco, quanto affermato prima, quanto affermato nel primo commento, e quanto sia imbarazzante leggere certe cose.
Cosa? "Principio di autorità"?
Non è più imbarazzante non saperlo?

Antipatica l'analisi che ho appena fatto, vero?
È quello che da 2 giorni state facendo con me.
Non mi sembra che abbia portato a niente, oltre che travisare ciò che ho detto e mettermi in bocca parole che non ho mai detto.
Se a te piace, continuiamo così.

Logan7 ha detto...

Franco ha detto...

[OT mode on]
In realtà era quello il mio unico obiettivo... non te la perdonerò mai!!! ;)
[OT mode off]

IlTremendo ha detto...

Logan, sto dicendo che una singola frase presa fuori contesto, può snaturare il senso del discorso.
Quello che è successo ne è la prova.


Sei in un vicolo cieco, quasi quasi era meno offensivo sentirsi accusati di "piaggeria".

Per me la discussione con te finisce qui, perché questo discorso è del tutto sterile.

IlTremendo ha detto...

Negare l'evidenza è il primo passo per non sentirsi colpevoli.
Se è successo questo, che ti devo dire?
Che sei il mio supereroe preferito?

Attila ha detto...

A proposito di _vere_ demolizioni controllate... questa è venuta proprio benone:

http://www.liveleak.com/view?i=c2c_1205452277

studente88 ha detto...

"Anche un bambino di 1 anno?"

Si. Specialmente i bambini, visto che riescono ad avere una fantasia che, come adulti, molti di noi abbiamo dimenticato.

Tu sei quello che non sa niente di me e dice che non posso insegnarli niente. Altra contraddizione.

Naturalmente mi baso solo su quello che leggo dai tuoi commenti, quindi mi rifersico solamente all'argomento trattato (se non sono stato chiaro all'inizio, mi dispiace). Se poi sei bravo a cucinare, magari potrei imparare qualcosa li'. Ma spero davvero che non succeda mai...

dove starebbe la contraddizione?

Se vuoi ti riscrivo quello che hai affermato in un altro dei tuoi commenti:

Comunque paolo non puoi dire altri l'hanno capita come te.
tu hai capito una cosa, hai ribattutto e quell'altro ha copiato il tuo discorso per piaggeria.
poi magari qualcun altro ha frainteso, ma non lo ha scritto qua.


Se non la vedi tu la contraddizione con i tuoi post precedenti, davvero non so come spiegartelo....

Ti ho chiesto cosa vuol dire "principio di autorità" e tu non hai risposto. Lacune?

No. Sarebbe stato superfluo. Scrivere la spiegazione alla tua domanda non dimostrerebbe il fatto che sapessi la risposta al momento della domanda. Se non l'avessi saputo, avrei potuto controllare benissimo su internet e avere una risposta in meno di 3 minuti. Cosa avrei ottenuto? Assolutamente niente.

Antipatica l'analisi che ho appena fatto, vero?
È quello che da 2 giorni state facendo con me.
Non mi sembra che abbia portato a niente, oltre che travisare ciò che ho detto e mettermi in bocca parole che non ho mai detto.


Metterti in bocca parole che non hai mai detto? E' quello il problema, tu hai detto qualcosa, ed e' stato interpretato in un modo. Un rischio quando si decide di restare sul "vago" come hai detto tu.
O forse ti riferisci a quando hai affermato che non hai mai detto "copiato" (in risposta al mio secondo commento) quando poi ti ho fatto vedere che in realta' l'avevi realmente scritto (e ho riscritto il commento con quella parola per la seconda volta, visto che apparentemente, la prima volta ti e' sfuggito).

Se a te piace, continuiamo così.

Certo che mi piace, o non lo farei :-)

Vale56 ha detto...

@iltremendo.

Un consiglio, impara il significato delle parole, se non vuoi essere accusato di dire una cosa, e TU HAI ACCOSTATO LE INVASIONI DI AFGHANISTAN E IRAQ CON UN 2010 IN EUROPA, cerca di scrivere delle frasi che non siano, come minimo, ambigue.

Inoltre alla mia domanda del perché nessun tecnico ha contestato tecnicamente quella che tu chiami versione ufficiale, hai glissato, dimostrando una volta di più la tua malafede

riporto un tuo commento:


IlTremendo ha detto...

Negare l'evidenza è il primo passo per non sentirsi colpevoli.
Se è successo questo, che ti devo dire?
Che sei il mio supereroe preferito?

14/3/08 19:15


negare l'evidenza è quello che stai facendo tu!

IlTremendo ha detto...

Vedi ragazzino, hai sbagliato leggendo una frase alla volta, invece di leggere tutto il discorso.
Una volta spiegato, dovevi scusarti.
Non l'hai fatto, non so perché.
Ma non perseverare.
ti ripeto: dove ho scritto invasione militare?
me lo indichi?
E comunque, ti potrei insegnare io cosa vuol dire "principio di autorità. Ma non perché l'ho letto su wikipedia, ma perché all'università ho seguito corsi di giornalismo, di storiografia, di sociologia della comunicazione, di filologia e di linguistica.
Ecco perché ti dico che è sbagliato nel metodo e nei modi fare l'analisi parola per parola di un discorso.
Porta solo a fraintendimenti ed errori, come è successo.
L'analisi filologica lasciala a Lorenzo Valla, o a Paolo quando smaschera i truffatori vari (cospirazionisti, ragazzi russi, etc che siano).
Noi discutiamo e scambiamoci opinioni.

p.s.
4 chiacchiere in un social network non è come scrivere una lettera, i commenti ai post si scrivono di getto, normalmente. appartengono a due registri linguistici differenti.

IlTremendo ha detto...

@ vale56: chi ti ha mai risposto? io no di certo.
e poi ripeto: ma cosa leggi? IO NON HO MAI PARLATO DI INVASIONE.
AVETE ROTTO IL CAZZO!!!

studente88 ha detto...

"AVETE ROTTO IL CAZZO!!"

Questo l'hai imparato nel corso di filologia o storiografia? :-)

Comunque non importa, sono stati tutti e due inutili se ancora credi nelle cospirazioni 11/9...

Comunque, parlando di parole messe in bocca a qualcuno, fammi vedere dove ho detto io INVASIONE MILITARE, visto che mi stai rinfacciando qualcosa che non ho detto.

Scusarmi? L'unica persona che deve scusarsi sei tu, ma con tutte le vittime morte 11/9, la cui memoria e' stata sporcata dalle porcate cospirazioniste.

Logan7 ha detto...

Ecco, ci mancava solo il "lei non sa chi sono io". Adesso il repertorio è completo.

Paolo Attivissimo ha detto...

Signori,

mi sono allontanato un attimo per spanciarmi di fronte alle ennesime sparate degli Zeroinomani e vi siete lanciati in una lite degna di una riunione di condominio.

Datevi una calmata, non vorrei dover moderare i commenti.

Iltremendo, per favore: chiarisci cosa intendevi con quella benedetta frase e chiudiamo il discorso.

E' per ragioni come queste che sul blog Undicisettembre ho dovuto introdurre la moderazione preventiva. Placa gli animi più irritabili.

usa-free ha detto...

Paolo, se hai tempo scrivi qualcosa di nuovo.

In attesa della prossima di Voyager , sulla quale SO che non potrai esimerti :D

Secondo me (così mi tiro addosso anche io gli strali del tremendo :D ), un approccio di questo tipo si confà più a una chat che a un blog.

Evitate la rissa da bar se possibile, per quello ci sono un sacco di posti più adatti di questo (lo dico a ragion veduta credetemi) :D

IlTremendo ha detto...

Paolo, a parte che l'ho già scritto un paio di volte, intendevo dire che potremmo benissimo entrare tra gli accusati di qualcosa da parte degli usa, e subirne le conseguenze. quali non le so, e non posso nemmeno dire perché, ma di chi attacca trovando scuse che poi si rivelano false, io non mi fido. (ricordarsi che gli americani accusarono l'europa di non comprare abbastanza grano, che l'europa produceva anche da sé, e che finiva per marcire nei loro silos, e da lì cominciò una guerra commerciale a base di dazi doganali)
E se agli americani non piace il sentimento antiamericano che c'è nel mondo, avevano a comportarsi diversamente.
Sono rimasto nel vago proprio per esprimere questo concetto, che non si sa dove si andrà a parare, ma si rischia sempre di andare a parare male.
Io non credo alle teorie cospirazioniste alla chiesa grazie alle tue analisi, te l'avevo già detto qualche post fa e ovviamente non te lo puoi ricordare, ma se vai a cercare c'è.
Comunque non mi piace l'analisi parola per parola delle idee, perché come hai visto si rischia di snaturare il senso del discorso.
@logan: non dico "lei non sa chi sono io", dico solo che a mio babbo che è parrucchiere non posso insegnare a tagliare i capelli, a te che nel profilo hai scritto "campo: agricoltura" non posso insegnare il tuo mestiere, ma se tu sei bravo nel campo dell'agricoltura, vieni ad insegnarmi come far rendere al meglio le coltivazioni, non dirmi che tu ne sai più di me in quanto ricerca storica, o cose del genere. Almeno che tu non abbia fatto studi specifici che non hai tirato fuori al momento
L'errore non l'ho fatto io, l'errore è stato di metodo, ma se la gente continua ad attaccarsi ad ogni singola parola, allora cosa dovremmo dire di studente88 che scrive "ecceZZionale"?
Che è analfabeta e non sa nemmeno cosa scrive? No, semplicemente diciamo che o ha fatto un errore di battitura o che ha dei problemi con la grammatica. Ma il valore dei suoi discorsi non si misura di certo con quello.
Mentre invece a volte non si considera ciò che uno ha da dire, ma ciò che possiamo criticare.
A studente88 ho rinfacciato alcune contraddizioni con il suo metodo, lui nemmeno ha risposto probabilmente perché colto in fallo, quindi ha deciso di riprendere un discorso a cui avevo risposto già più volte, per togliere l'attenzione dai suoi errori.
Solo per quello dovrebbe scusarsi, visto che gli sto dicendo civilmente dove ha sbagliato.
Poi se vuole continuare a sbagliare, faccia, oh, alla fine affari suoi.

Fozzillo ha detto...

Dal discutere il 9/11 me ne tengo lontano, mi fa troppo alterare.
Sono canadese, per fortuna nessuno ce l'ha con il Canada, ma gli "ammericani" sono comunque miei cugini (anche in senso letterale).
Quindi quando li vedo accusati di nefandezze in quanto popolo USA che collabora, che invece di schiantarsi sul pentagono, se ne va in qualche base segreta a godersi i peggio complotti, mi viene un morso allo stomaco. Chi afferma certe cose è un vigliacco ed un bastardo.
(calma fozzillo, calma....).

Iltremendo:
Prendiamo tutti atto che in quella famosa frase non parlavi di invasione militare dell'Europa nel 2010, dopo 100 commenti è l'unica cosa che ho capito.
Ma guarda che era chiara, le allegorie non si fanno a caso.
Ti sei espresso male, hai toppato, hai spinto i tasti a caso, sbagliato il copia/incolla, avuto un capogiro, la bambina ha vomitato alle 7, le cavallette, quello che ti pare:
ma non puoi proprio dire che sono gli altri a non aver capito.
Non ti chiedo nemmeno di spiegarti meglio, perché altrimenti dovrei chiederti un manuale di traduzione per tutti i commenti che hai scritto, con tanto di note a piè di pagina.
Una montagna di frasi sospese, insinuazioni vaghe, prove millantate e mai citate.

Te la dico il la verità sugli americani:
akahg uhguahg jkgkj bgireuhg ajb kjgb ajbgjbj abgj bjfbg fjkasfg.
E se non ti sembra chiaro sono fatti tuoi, io l'ho detto.

studente88 ha detto...

iltremendo

Il problema e' che non vedo una contraddizione in quello che ho scritto: sii piu' chiaro, e magari capiro'.
Ma per trovare una persona che ancora non ha capito i suoi errori commessi nei post, allora devi solo guardarti allo specchio.

Pisto Lotto ha detto...

"ennesime sparate degli Zeroinomani"

Egregio Signor Attivissimo, ci dica subito dove o non le sara' piu' permesso di scrivere in questo blog.

axlman ha detto...

Paolo Attivissimo ha scrito:
Il mio salumiere di fiducia potrebbe anche aver scoperto, fra una cotica e l'altra, una teoria che rivoluzionerà l'astrofisica: ma senza offesa per la categoria, in mancanza di una preparazione scientifica adeguata, le probabilità che si sbagli sono molto, molto alte, per cui non è il caso di leggere un suo papiro al riguardo.
Scritta così non concordo, va specificata meglio secondo me. Tu, io, qualunque persona al mondo che non sia immortale, non ha il tempo per considerare ogni teoria venga proposta loro, soprattutto perché per farlo in modo serio prima dovrebbe usare un mucchio di tempo per studiarsi un background decente nel campo.
Però c'è gente che lo fa per lavoro di esaminare le tesi altrui e ha già le basi per farlo, e ci sono fior di riviste scientifiche serie: se il tuo salumiere ha una nuova teoria scientifica, è a loro che la deve proporre, non a te o me o altra gente che non ha la capacità di valutarla.

Ricordiamoci che quando Einstein mandò i suoi primi lavori, essi furono pubblicati, fregandosene del fatto che lui fosse solo un oscuro impiegato dell'ufficio brevetti e fregandosene del fatto che essi mettevano in dubbio parecchi assunti della fisica classica, rivoluzionandola: erano lavori validi e sono stati pubblicati per quello, alla faccia della «casta di scientisti» che nelle fantasie complottiste impedirebbe a chi ha teorie rivoluzionarle di farle conoscere.

Gianni Perfetti ha detto...

@ il tremendo
ma perché all'università ho seguito corsi di giornalismo, di storiografia, di sociologia della comunicazione, di filologia e di linguistica.

Ah... allora non è colpa tua!

IlTremendo ha detto...

@studente88: una contraddizione, così al volo, che potrei trovare rendendoti pan per focaccia?
Prima hai detto che non ti posso insegnare niente, poi hai scritto "eccezzioni".
La contraddizione è che ti insegno che si scrive "eccezioni" con una "z" sola.
Ma solo per farti capire che il metodo che tu usi per criticare è inadeguato a questa discussione, perché ti fossilizzi su cose minime distogliendo lo sguardo dal discorso generale.
Detto questo passo e chiudo.
Buon fine settimana.

Iilaiel ha detto...

DON'T FEED THE TROLL!! DON'T FEED THE TROLL!! DON'T FEED THE TROLL!!


Cavoli sono 100 comenti che evita di rispondere alla domanda "perchè nessun tecnico qualificato sbufala i rapporti ufficiali sull'11\9 e a sostegno del cospirazionismo ci sono solo spogliarelliste, pseudo-teologi e sbroccati convinti di essere il messia?".

Lasciate perdere. Come al solito è venuto qui propinando teorie smentite da secola secolorum (da scienza e tecnica) pretendendo che ne riconoscessimo la verità, poi fallendo in quello è passato alla geopolitica (che con i dati tecnici di un crollo centra come le fragole con le acciughe) e quando è finito con le spalle almuro ha iniziato gli attachi personali e ad attaccarsi alla singola parola per non ammettere di aver detto belinate.

Lasciatelo perdere.

Paolo Attivissimo ha detto...

Pisto Lotto:

ieri sera ne ha parlato la seguitissima Odeon TV per un'ora e mezza. Ho registrato ma non ho ancora visto.


IlTremendo:
intendevo dire che potremmo benissimo entrare tra gli accusati di qualcosa da parte degli usa, e subirne le conseguenze

E' un'ipotesi basa su zero fatti: se è per quello, domani potremmo essere accusati dalla Russia o dall'India o dall'Etiopia.

Comunque prendo atto del chiarimento. L'accostamento a paesi che sono stati fisicamente invasi e bombardati mi sembra comunque davvero ingannevole e infelice, ma ne prendo atto.

OrboVeggente ha detto...

non mi piace tanto questo thread...
Mi aiutate a comprendere meglio le posizioni non ben chiarite?

Riassumendo:

Non credo che l'11/9 sia andata come dicono le perizie tecniche e le analisi, e questo perchè:

please, da spiegare in modo semplice.

usa-free ha detto...

orboveggente: eh !? o_O

Pisto Lotto ha detto...

@Paolo

"Ho registrato ma non ho ancora visto"

La puntata di Rebus su Zero e' gia' disponibile on-line.

http://archivio.odeontv.net/rebus_archivio.htm

OrboVeggente ha detto...

usa-free:

Non credo che l'11/9 sia andata come dicono le perizie tecniche e le analisi, e questo perchè:

---------------
---------------
---------------
---------------

riempire gli spazi con le proprie (sintetiche) motivazioni

usa-free ha detto...

ah io credo siano andate come le perizie tecniche e le analisi, per il resto chiedere a iltremendo ma più o meno si è già espresso in merito per cui la tua domanda è postmaturata (hai presente la supercazzola?) :D

yos ha detto...


La puntata di Rebus su Zero e' gia' disponibile on-line.

http://archivio.odeontv.net/rebus_archivio.htm


Sto guardando la prima parte adesso. E' divertente :)
(Mi sto riferendo a Decollanz)

(Anche le varie arrampicate sugli specchi)

Comunque il 20 aprile vedremo Zero al cinema (almeno nelle parole di Fracassi)

usa-free ha detto...

"Comunque il 20 aprile vedremo Zero al cinema (almeno nelle parole di Fracassi)"

Che culo! :D E io che volevo farmi un weekend al mare,mi tocca rimandare! :D

OrboVeggente ha detto...

usa-free:
hai presente la supercazzola?

Ma terapia tapioco, cefalo come se fosse vicesindaco?

Fozzillo ha detto...

Ho guardato le prime due parti di REBUS di ieri.
Che noia!
Ancora non hanno detto niente!!
Solo le solite cavolate ma senza il supporto della minima pseudoprova.
L'unica cosa affermata è la presenza di bario e goccioline di metallo fuso presenti nelle polveri della torre sud, accuratamente raccolte da una signora.
Ovviamente, visto che non fanno ipotesi in ZERO, sarebbero la prova dell'uso di termite con ricetta militare che prevede il bario.
E' la nuova frontiera del cospirazionismo? Non dire niente, sottintendere tutto per non rischiare di essere sbufalati?

Franco ha detto...

Non credo che l'11/9 sia andata come dicono le perizie tecniche e le analisi, e questo perchè:

Uno dei commentatori di questo thread che, a mio parere, hanno misinterpretato la mia affermazione:

"nel 2001 è accaduto all'afghanistan, nel 2003 all'iraq, e magari nel 2010 all'intera europa."

ha commesso un errore ortografico nello scrivere la parola "eccezione".

Giuliano47 ha detto...

@fozzillo

"presenza di bario".

I composti di bario di trovano facilmente in modo naturale nell'ambiente e in piu' vengono rilasciati dalle attivita' umane. Vengono usati anche nei tubi fluorescenti ed in medicina.

Giacche' ti sei annoiato, ti sei annoiato almeno con attenzione?
Hanno detto del bario in quale forma chimica e' stato trovato e in quale percentuale?
Se non l'hanno fatto, hanno detto ZERO.

Fozzillo ha detto...

Giuliano47,
ZERO dissero.
Trattarono il bario come qualcosa che solo i terribili militari americani possiedono per fare la SUPERTERMITE.
Ma sono curioso di saperne di più, se non è troppo complicato, ci racconti un po le forme di bario possibili?

Giuliano47 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Giuliano47 ha detto...

Il bario non e' velenoso. Sono velenosi in genere i composti solubili in acqua. Pericolosi quindi gli scarichi industriali che li contengono se inquinano le risorse idriche.
Non si trova allo stato puro perche' si ossida con facilita' e reagisce violentemente con l'acqua. Piu' o meno come il sodio.
Si usa dall'industria automobilistica per le candele di accensione fino alla medicina per le radiografie del'apparato digerente dove si usa il solfato di bario che non e' solubile in acqua e non viene assorbito dal corpo.
Vi hanno mai fatto "bere il bario" per una radiografia, o conoscete qualcuno che abbia dovuto farlo? No problem per la salute.
Certo che se uno sciachimista deve "bere il bario" per una radiografia e poi va nel bosco a prelevare campioni di terreno per le analisi alla ricerca di bario che sarebbe contenuto nelle scie chimiche e poi gli scappa (rifiuti solidi) ed alla fine in quel posto si trova bario in percentuale maggiore che nelle vicinanze e' perche' ...sono stronzi.

usa-free ha detto...

giusto :D e poi i campioni li devono raccogliere dentro le scie chimiche, non a terra!

Fozzillo ha detto...

Ho ricontrollato,
parlano genericamente di bario, dicono che non ce ne dovrebbe essere nelle polveri, che il nitrato di bario è una componente della termite militare.
La signora ha raccolto le polveri è Jeanette Mckinley.

A mio parere, rispetto alla enorme massa di polvere prodotta dallo sbriciolamento della torre, trovare tracce dell'eventuale esplosivo e delle goccioline di metallo è praticamente impossibile. Se trovi del bario o altro deve trattarsi di qualcosa che fa parte della composizione della torre: tubi "al neon" o altro che deve essere presente in una certa quantità.

soundstepriver ha detto...

Ciao, lo so che forse non c'entra direttamente col tema, però si ricollega ad esso, anzi è il primo collegamento che viene da fare, ovvero ma bin laden con tutti i video che ne derivano allora come dovrebbe essere inquadrato in questa nuova interpretazione?
Una mattina in tv durante un'intervista di Augias ad un giornalista (mi dispiace non ricordarmi il nome) che ha scritto proprio un libro sulla teoria cospirazionista, hanno fatto vedere l'ultima intervista della Bhutto ad una televisione statunitense, in cui lei ha accennato all'assassino di Osama Bin Laden dando per scontato che anche i suoi interlocutori (tra cui il pubblico americano) conoscessero già gli antefatti. Questo fa molto riflettere anche sul ruolo della politica nell'informazione, se ovviamente la tesi cospirazionista è vera.

Paolo Attivissimo ha detto...

ma bin laden con tutti i video che ne derivano allora come dovrebbe essere inquadrato in questa nuova interpretazione?

A quale nuova interpretazione ti riferisci?

Una mattina in tv durante un'intervista di Augias ad un giornalista (mi dispiace non ricordarmi il nome)

Presumo sia Giulietto Chiesa

in cui lei ha accennato all'assassino di Osama Bin Laden

E' una vecchia bufala, smentita dalla BBC e dall'UE.

Giuliano47 ha detto...

@fozzillo

OK. Ho controllato pure io.
Del bario si accenna all'inizio della seconda parte che tratta della demolizione controllata.

soundstepriver ha detto...

Grazie per avemi rimandato all'articolo in cui viene smontata più o meno la tesi di Chiesa riguardo alle parole della Bhutto.
Voglio precisare la mia domanda di prima: se quella teoria che qui viene chiamata complottista è fondata, come si può reinquadrare, cioè come si possono spiegare le dichiarazioni di responsabilità di Bin Laden nel periodo successivo all'attentato (ribadisco: sempre in luce di questa teoria complottista, è un ragionamento per assurdo)? Ci sono tante possibilità.
Voglio farle una precisazione: dalla bocca della signora Bhutto uscirono le parole "che assassinò Bin Laden", questo è un fatto, non una bufala: può naturalmente essere un lapsus, un errore, una svista, pensava a uno e ha detto un altro, ok e sono d'accordo con lei, ma non è corretto chiamarla bufala.

Paolo Attivissimo ha detto...

se quella teoria che qui viene chiamata complottista è fondata, come si può reinquadrare, cioè come si possono spiegare le dichiarazioni di responsabilità di Bin Laden nel periodo successivo all'attentato

Non lo so. La domanda è basata su una premessa assurda e infondata e quindi non può avere una risposta sensata. Ti conviene farla ai complottisti che ci credono.


Voglio farle una precisazione: dalla bocca della signora Bhutto uscirono le parole "che assassinò Bin Laden", questo è un fatto, non una bufala: può naturalmente essere un lapsus, un errore, una svista, pensava a uno e ha detto un altro, ok e sono d'accordo con lei, ma non è corretto chiamarla bufala.

Esatto. Infatti la bufala non è nelle parole della Bhutto, ma nella loro interpretazione ridicolmente forzata da parte di Chiesa e altri.

Giuliano47 ha detto...

@ soundstepriver

"se quella teoria che qui viene chiamata complottista è fondata, come si può reinquadrare, cioè come si possono spiegare le dichiarazioni di responsabilità di Bin Laden"

L'ipotesi, sotto forma dubbiosa, lanciata dal conduttore di Rebus, e' che le cariche siano state piazzate in precedenza come affermato dai complottisti, ma che l'innesco per la loro esplosione sia stato causato involontariamente dagli aerei lanciati dagli arabi contro le torri del WTC.
Questo dopo 1' 40" dall'inizio della seconda parte della registrazione della puntata.

C'e' da ridere o da piangere? Ai posteri l'ardua sentenza.

Vedi in
http://archivio.odeontv.net/rebus_archivio.htm
A sinistra trova "14 marzo 2008"
e poi, andando alla puntata registrata, si veda la parte 2^

yos ha detto...

usa-free wrote

Che culo! :D E io che volevo farmi un weekend al mare,mi tocca rimandare! :D


Non ti preoccupare: sono sicuro che anche nelle più rinomante località balneari, sarà disponibile una proiezione in un qualche cinema o centro riecreativo culturale.

Una bella fortuna :D



usa-free (ed altri) wrote:
hai presente la supercazzola?

Credo che sia venuto il momento di riscrivere buona parte dei commenti:
Supercazzola

Voi che ne pensate?

usa-free ha detto...

è spiegato piuttosto bene anche se per me non ci sono dubbi circa la "supercazzola" e "prematurata" :D

fuori dalla gogliardia legata al film, il concetto è tutt'altro che surreale : vedere certi interventi di personaggi conosciuti , perfino in parlamento :)

BUFFY ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Paolo Attivissimo ha detto...

BELLE LE TUE FONTI DI INTERNET E BELLE LE TUE BUGIE! i famosi 5 metri si riferiscono al foro di uscita

Ehi, datti una calmata. Sono vecchio, non sono sordo.

No: Dario Fo in Zero, Giulietto Chiesa a Raitre e altri video complottisti si riferiscono chiaramente al foro d'entrata. Su Undicisettembre.info trovi il testo esatto e completo.


tu inoltre affermi che il foro e' di 35 metri (ke non e' vero)

Prima di darmi del bugiardo, dimmi come l'hai misurato. Io ho le misure esatte del Pentagono e delle sue finestre e le ho applicate alle immagini ad alta risoluzione della breccia d'entrata. Tu?

BUFFY ha detto...

LE TUE FONTI SUL TUO LIBRO SONO TOTALMENTE INATTENDIBILI IN QUANTO PROVENGONO DA INTERNET
E INOLTRE NON E' VERO CHE E' STATO DETTO CHE IL FORO E' DI 5 METRI, ESSI RIGUARDAVANO QUELLO DI USCITA E NO DI ENTRATA, CHE DI FATTO MISURA 20 METRI E NO 35 COME AFFERMI TU, INOLTRE ANCHE SE MISURASSE 35 METRI, UN AEREO DI 38 NON PUO PASSARE
INOLTRE NESSUNO HA MAI DETTO DI AVER VISTO UN AEREO DI LINEA ( LE PERSONE TESTIMONI NEI VIDEO DICONO DI NON CAPIRE COSA ERA E CHE VOLAVA BASSO)
INOLTRE NON SONO STATI RITROVATI I RESTI DELL'AEREO
E INOLTRE LE TESI COMPLOTTISTICHE NON SONO FANTASIA COME DICI TU MA CI SONO ESPERTI IN CAMPO A DIFFERENZA DEL TUO LIBRO TRATTO INTERAMENTE DA INTERNET

BUFFY ha detto...

HO FATTO COME TE, HO PRESO I DATI DA INTERNET, MA DAI SCIENTIFICI CHE GLI HANNO MISURATI, VIDEO IN ARRIVO SU YOU TUBE, SE VUOI PARLARE CON ME RETTILLL........IA......NSSSSSS TI DO ANCHE IL MIO MSN, VOGLIO PROPRIO PARLARTI IN FACCIA

Paolo Attivissimo ha detto...

LE TUE FONTI SUL TUO LIBRO SONO TOTALMENTE INATTENDIBILI IN QUANTO PROVENGONO DA INTERNET

Falso. Vengono dai documenti tecnici che ho anche acquistato e ho qui su carta.

E anche le tue parole (tutte in maiuscolo, che è scortese) arrivano da Internet. Allora sono false?

E INOLTRE NON E' VERO CHE E' STATO DETTO CHE IL FORO E' DI 5 METRI, ESSI RIGUARDAVANO QUELLO DI USCITA

Falso. Riguardati i video e smettila di ripeterti.


INOLTRE ANCHE SE MISURASSE 35 METRI, UN AEREO DI 38 NON PUO PASSARE

Certo che no. Perché un aereo è indistruttibile. O passa lasciando una sagoma da Wiley Coyote, o è un falso.

INOLTRE NESSUNO HA MAI DETTO DI AVER VISTO UN AEREO DI LINEA


Falso. Ci sono 55 testimoni che hanno visto specificamente un aereo di linea. Ci sono zero testimoni che hanno visto missili o aerei militari.


INOLTRE NON SONO STATI RITROVATI I RESTI DELL'AEREO

Falso. Cerca "Pentarottami".

CI SONO ESPERTI IN CAMPO A DIFFERENZA DEL TUO LIBRO TRATTO INTERAMENTE DA INTERNET

Davvero? Citamene uno.

HO FATTO COME TE, HO PRESO I DATI DA INTERNET

Eh? Da Internet? Ma allora sono falsi, l'hai detto tu prima :-)


SE VUOI PARLARE CON ME RETTILLL........IA......NSSSSSS TI DO ANCHE IL MIO MSN, VOGLIO PROPRIO PARLARTI IN FACCIA

Io no.

BUFFY ha detto...

buffy LE TUE FONTI SUL TUO LIBRO SONO TOTALMENTE INATTENDIBILI IN QUANTO PROVENGONO DA INTERNET

rettilians:Falso. Vengono dai documenti tecnici che ho anche acquistato e ho qui su carta.

buffy; lo hai detto tu alla radio!

-------------
ecco un libro basato su dati veri e no come fai te
http://www.internetbookshop.it/code/
9788887517347/meyssan-thierry/
incredibile-menzogna-nessun.html
--------
rettilians:
INOLTRE NON SONO STATI RITROVATI I RESTI DELL'AEREO

Falso. Cerca "Pentarottami".

buffy ammazza rettilians:
FALSO, sono stati trovati solo "alcuni rottami" sparsi qua e la, ma sono troppo pochi!
--------------
il resto lo vedrai nel video

lo so ke hai paura a parlare con me dal vivo rettilians
com'è quella canzone di Battiato?
"La Pace ritornò
ma il Re del Mondo,
ci tiene prigioniero il Cuore"
arriva arriva...tic tac tic tac

Paolo Attivissimo ha detto...

lo hai detto tu alla radio!

Ho detto che gran parte dei rapporti tecnici è disponibile _anche_ su Internet.

ecco un libro basato su dati veri e no come fai te

Meyssan? Quello che ha cambiato versione due volte? Quello che dice che il carrello dei jet scende automaticamente (e i piloti si piegano dal ridere a sentire queste cose)?

FALSO, sono stati trovati solo "alcuni rottami" sparsi qua e la, ma sono troppo pochi!

Senti, non ho tempo per ripeterti qui quattro anni di indagini. Vai su Undicisettembre.info e leggiti le FAQ e gli articoli.


lo so ke hai paura a parlare con me dal vivo rettilians

Sì, ho molta paura. Paura di perdere tempo.

BUFFY ha detto...

55 testimoni?
Le testimonianze inoltre sono talvota discordanti tra loro. Alcuni segnalano di aver visto effettivamente un boeing 757 ma provenire da direzioni diverse da quelle suggerite dall'impatto, altri parlano di un aereo di piccole dimensioni, altri parlano di qualcosa assomigliantea un aereo di linea seguito da un Hercules C130. Molti riferiscono di un 757 bianco, mentre quello della american airlines è argenteo, altri dicono che era un 757 argenteo della AA ma che abbia toccato il suolo prima di centrare il pentagono. Una testimonianza riferisce dell'aereo come se fosse stato in fase di atterraggio, con il carrello abbassato, ma questo è indice di una velocità molto più bassa rispetto a quella che ha casuato i danni alla struttutura del Pentagono. E' chiaro che non c'è una testimonianza univoca dei fatti.

Paolo Attivissimo ha detto...

55 testimoni?

Esatto. E soprattutto, _nessun_ testimone che parla di aver visto missili o altro. Come lo spieghi?

Le testimonianze inoltre sono talvota discordanti tra loro.

Ma tutte parlano di un aereo di linea. Come lo spieghi?

Ma secondo te, non è un po' cretino usare due aerei veri alle Torri Gemelle e invece fare tutto un casino con aerei finti al Pentagono? O sono falsi anche quelli a New York, secondo te?

BUFFY ha detto...

rettilians:
lo hai detto tu alla radio!

Ho detto che gran parte dei rapporti tecnici è disponibile _anche_ su Internet.

buffy: bugia, in questo post c'è il link al messaggio della radio dove dicono CHE HAI PRESO TUTTO DA INTERNET
---------------
rettilians:
Meyssan? Quello che ha cambiato versione due volte? Quello che dice che il carrello dei jet scende automaticamente (e i piloti si piegano dal ridere a sentire queste cose)?
buffy:
FALSO, non lo ha detto lui ma sono solo voci che circolano

testimoni?
"ERA COME UN MISSILE"
http://it.youtube.com/
watch?v=9XGc9Weh5_o

VISTO che ti piace tanto internet potremmo parlare ad es dei scienziati che dicono che le torri non potevano bruciare a quei gradi

ARRIVA ARRIVA IL RE DEL MONDO

BUFFY ha detto...

RETTILIANS: Ma tutte parlano di un aereo di linea. Come lo spieghi?

buffy, BUGIA! NON LO HANNO MAI DETTO, ANZI HANNO DETTO CHE PAREVA UN MISSILE

http://it.youtube.com/
watch?v=9XGc9Weh5_o

RETTILIANS:
Ma secondo te, non è un po' cretino usare due aerei veri alle Torri Gemelle e invece fare tutto un casino con aerei finti al Pentagono? O sono falsi anche quelli a New York, secondo te?

BUFFY:
NON CERCARE DI CONVINCERE ME IO SO LA VERITA...OH OH QUANTO E' PROFONDA LA TANA DEL BIANCO CONIGLIO

ARRIVA ARRIVA IL RE DEL MONDO
OH PROFEZIA AVVERATI!

Paolo Attivissimo ha detto...

bugia, in questo post c'è il link al messaggio della radio dove dicono CHE HAI PRESO TUTTO DA INTERNET

Citami il minuto esatto e le parole esatte. E non tagliare le parti in cui parlo dei rapporti tecnici.

FALSO, non lo ha detto lui ma sono solo voci che circolano

Balle. Ho qui il suo libro, parla di carrello a discesa automatica.

testimoni?
"ERA COME UN MISSILE"


Era un _paragone_.

VISTO che ti piace tanto internet potremmo parlare ad es dei scienziati che dicono che le torri non potevano bruciare a quei gradi

Nomi?

I Vigili del Fuoco italiani dicono che l'incendio è stato normale e non sospetto. Contano balle anche loro e hai sempre ragione tu?

BUFFY ha detto...

IL MINUTO esatto non lo so xke non lo hai scritto

http://www.attivissimo.net/int_conf/20080312-radiocittafujiko.mp3

ma poco prima della meta l'intervistatore dice:
"quasi tutti i dati a supporto delle tue analisi provengono da internet, come si ripescano le notizie sul web"

tu rispondi: "con molta fatica"
(lo credo anchio!!)
poi dici:
"ci sono grandissime operazioni di trasparenza fatte dagli enti specialistici statunitensi e bla bla bla"
OK BELLO DAMMI I LINKS CHE VEDIAMO SE ANCHE LORO APPARTENGONO ALLA PIRAMIDE DI COSPIRAZIONE!
FBI? HA HA HA LAVORANO PER IL GOVERNO OSCURO! (LEGGERE I LIBRI DI ICKE, ovviamente non tu visto che tu ...io lo so...hai capito vero..ci siamo capiti molto bene io e te!
-----
testimone
testimoni?
"ERA COME UN MISSILE"

rettilians: "Era un _paragone_."

buffy: beh se era un paragone significa che secondo lui assomigliava a un missile altrimenti lo avrebbe paragonato a un aereo!

le tue 55 testimonianze non esistono!
---------
rettilians:
I Vigili del Fuoco italiani dicono che l'incendio è stato normale e non sospetto. Contano balle anche loro e hai sempre ragione tu?

buffy: quelli americani invece che erano presenti dicono l'esatto contrario!

la temperatura di 800° sviluppata dagli incendi non poteva fondere strutture d’acciaio centrali, lontane dalle fiamme, resistenti almeno a 1500°

inoltre a quella temperatura stranamente sopravvive un passaporto di uno dei presunti terroristi (che tra l'altro ha già provato che non si trovava in america quel giorno)
-----------
« 24.07.2001 L.Silverstein affitta per 99 le Torri Gemelle per 3.2 miliardi di dollari, nel contratto è presente una assicurazione di 3.5 miliardi per atti terroristici. »
« 06.09.2001 3.150 azioni "put" della United Airlines vengono acquistate con un incremento quadruplo della media giornaliera, anche nei giorni successo l'acquisto di queste azioni aumenterà anche di 11 volte »
-------
perche' non facciamo una bella cosa? lasciamo che le persone vedano, leggano e guardino anche il film zero, e lasciamo CHE DECIDANO LORO CON LA LORO TESTA
smetti di attaccare tutto e tutti, facendo cosi non rispetti le persone, e' come se tu dici: ascoltate me, non leggete, non studiate, non guardiate i video...tu dici alle persone di credere a te sulla parola e dici che loro non devono informarsi, cosi le stai sottovalutando e insultando la loro intelligenza
LASCIAMO CHE LE PERSONE SI INFORMINO ANCHE FUORI DA TE!

BUFFY ha detto...

http://www.attivissimo.net/int_conf/20080312-
radiocittafujiko.mp3

Andrea Occhi ha detto...

@BUFFY
Solo una cosa: il testimone che ha paragonato l'aereo del pentagono a un missile era mike walter. Poco prima di paragonare l'aereo a un missile ha testimoniato che era un jet dell'American Airlines.
Qui trovi la testimonianza in inglese, che ti anticipo:
"I looked out my window and I saw this plane, this jet, an American Airlines jet, coming. And I thought, 'This doesn't add up, it's really low.'

"And I saw it. I mean it was like a cruise missile with wings. It went right there and slammed right into the Pentagon. "

Non è sufficiente a dire che il missile cruise era un paragone?

Dan ha detto...

"Comunque il 20 aprile vedremo Zero al cinema.."
Yos, hai idea di quanto suoni ironica e divertente questa tua frase, rileggendola..? (specialmente togliendo la maiuscola...)

BUFFY ha detto...

X ANDREA, nel video che vediamo (e non solo ascoltiamo...le manipolazioni alla voce sono possibili...) non dice niente dell'aereo, preferisco credere al filmato dove dice di aver visto una specie di missile che a un audio (possibile manipolazione)
la prima parte dove secondo te parla del aereo dell'airlines NEL VIDEO NON COMPARE, quindi per me l'audio e' manipolato!
------------
non cercate di convincere me io so la verita...io so chi siete...
lasciamo che le persone vedano e si informino su ambi i lati della medaglia.
Buona giornata...visitors...volete un topolino? come sta Diana?
:-), ovviamente scherzo!

Andrea Occhi ha detto...

@BUFFY
Come ti spieghi che tutt'ora Walter sostenga che è stato un aereo (vedi l'ultima domanda)?
Lo pagano? e tutti gli altri?

BUFFY ha detto...

o lo minacciano...?

BUFFY ha detto...

lo ha visto da 2700 metri...waoooooo chi e' il suo oculista? lo voglio anchio!!!
:-)

Andrea Occhi ha detto...

@BUFFY
Non capisco.
Era distante 2700 metri. è più probabile che riconosca un missile cruise (meno di 10 metri di lunghezza, meno di un metro di diametro, meno di 3 metri di apertura alare) o un Jet dell'American Airlines (38 metri di apertura alare, circa 4 metri di diametro della fusoliera, lunghezza 47 metri, un timone alto (non da terra, ma dalla fusoliera) 7 metri)?

BUFFY ha detto...

ora ti saluto carissimo, ps non vi faticate troppo per cercare di rovinare la faccia agli altri, tanto presto arriva...la seconda volta arriva...il re arriva...o e' gia' qui? e il dio di ghiaccio tramutato in acqua dal dio del fuoco spegnera il fuoco?
si sapra presto...cari...molto presto
buona giornata, godetevi il tempo che vi rimane...tic tac tic tac

BUFFY ha detto...

x andrea, non ha riconosciuto un bel niente...lui e' confuso come tutti gli altri, ma nessuno mette la mano sul fuoco su cio che ha visto!

Andrea Occhi ha detto...

@BUFFY
Ha riconosciuto un aereo dell'American Airlines, e lo conferma fortemente anni dopo. Leggiti l'ultima domanda della pagina che ti ho linkato prima. Solo l'ultima. Dice che molti siti hanno travisato quello che lui ha detto e conferma l'identificazione del Jet. Non mi sembra uno confuso o che non sa cosa ha visto...
E poi, gli altri 54?

usa-free ha detto...

Questo è fulminato :D

BUFFY ha detto...

si certo da 2700 metri, molto bene lo ha visto...altri 54? non esistono, nessuno ha mai detto con certezza di aver visto un aereo...sono tutti confusi e basta

BUFFY ha detto...

ora ti saluto e non rispondero alle tue bugie tanto il futuro lo conosco...avete perso...il serpente bruciera...puo il fuoco bruciare? siiiiiiiiiiii

BUFFY ha detto...

usa...i'm wooman... i'm very wooman rivestita di sole ;-)
kiss for you!

axlman ha detto...

BUFFY ha scritto:
lo ha visto da 2700 metri...waoooooo chi e' il suo oculista? lo voglio anchio!!!

BUFFY, Mercy75, 75mercy o come diavolo ti vuoi far chiamare, vai a tre chilometri da un aeroporto e vedi come gli aerei si distinguono bene: sono bestioni da 60 metri per 60, non aquiloni.

Ma debunker spagnoli da importunare non ne trovi, che vieni a sparare le tue cretinate qui?

Attenti Rettiliani che lei vi vede e vi spiaccica contro i muri:

«quanto vorrei che le persone vedessero ciò che vedo io...io gli vedo nella loro vera forma...presente il film: essi vivono ? (o loro vivono? boooo)...certo che se usaste gli occhiali UV...anche voi vedreste...si potrebbe filmarli...con le telecamere uv si vedono...»

«si lo so io gli vedo nella loro vera forma ...cioe per qualche secondo riesco a vederli poi tornano umani poi di nuovo rettili...cioe gli vedo cambiare continuamente, cmq a me anni fa han cercato di rapire paralizzandomi ma nn ci son riusciti, son riuscita a sbloccarmi dal loro raggio paralizzatore e ho spiaccicato uno di loro contro il muro, che schifo viene fuori una cosa verde
cioe vi sono le persone ibride: rettilo-umane che vedo io
e quelli che nn stanno in questa dimensione, e anche loro gli vedo...se stanno di la son cavoli loro xke io di la sono super buffy! di qua invece devono agire in forma umana...uno abita vicino a casa mia pensa un po...cmq siccome sei anni fa quando io ero all'oscuro di tutto questo han cercato di farmi del male, mi han piazzato microfoni, mi han seguita ecc... ma nn mi han fatto male, sono giunta a conclusione che se volevano mi avrebbero gia fatto del male sei anni fa...dopo di quella esperienza negativa mi son messa a studiare x capire chi erano e cosa volevano...e ti diro...una volta in un nostro incontro io ho avuto un risveglio dell'anima, in cui la mia anima aveva preso la parte della mente, quindi ero sveglia al 100% e con la piena coscienza...sapessi che incavolata ero! volevo fargli fuori tutti quanti! sentivo in me un grande potere, io in quel momento potevo tutto! stavo x fulminare uno di loro solo con lo sguardo! lui ha capito e indovina un po: tremava! si è messo a piangere in ginocchio davanti di me!
per questo io vi dico sempre: lavorate su di voi, svegliate l'anima...se io son riuscita a farlo anche se x un breve periodo di tempo, significa che possiamo farlo anche in modo permanente!»


parola di Mercy75, alias BUFFY.

Giusto per far capire a chi le risponde il grado di sanità mentale della persona con cui si sforzano di dialogare.

genesis61 ha detto...

... va bene si guarda al messaggio e non al messaggero ...

... ma l'avete visto il profilo ed il sito di buffy?

... si commenta da solo ...

usa-free ha detto...

buffy chiedo scusa per averti scambiato per un lui, ma se sei del 75 è ora di smettere con gli stupefacenti, hai un'età! :)

Mangia i topolini come noi, che sono più salutari :D

genesis61 ha detto...

... abbiamo avuto la stessa idea ...

... questo è il lato piu' "oscuro" della rete ... la mente di alcuni utenti!!!

BUFFY ha detto...

va bene usa accetto il tuo invito, quindi ci vediamo nel boschetto della boemia, mi raccomando ci tengo!

BUFFY ha detto...

ma come? non lo sapete che buffy e' donna? non avete visto il telefilm?
ma daiiiiiiiiii
gia poi lei si innamora di un vampiro che alla fine distrugge la fonte del male...ah bei tempi quelli!

Hanmar ha detto...

Fumato pesante, la tizia...
E pure egoista, visto che non la fa girare!!! :P

Saluti
Hanmar

BUFFY ha detto...

ma come hanmar non lo sai che non bevo e non fumo...?
dai non fate finta lo sapete molto bene di che sto parlando
ad ogni modo, se vi va...gradirei parlare con voi privatamente...ma seriamente no come ora...io lo so che voi sapete che io so...ci siamo intesi?
diciamo che avrei dei messaggi...da riferire...a ...mio fratello...

BUFFY ha detto...

scusate devo andare, sento il rikiamo di cthulhu, scendo e lo libero!
:-)))))))

axlman ha detto...

BUFFY ha scritto:
ma come? non lo sapete che buffy e' donna? non avete visto il telefilm?
ma daiiiiiiiiii
gia poi lei si innamora di un vampiro che alla fine distrugge la fonte del male...ah bei tempi quelli!


Ecco, appunto come vi dicevo.
Qualcuno sa se dando corda ai matti che pensano di essere i protagonisti di un telefilm, si fa loro del bene o del male?

BUFFY ha detto...

si axlman...certo...protagonista nei sogni...e che sogni!

BUFFY ha detto...

ma piu matti siete voi che mi date corda da 4 ore! ahahhaha

genesis61 ha detto...

... magari pensasse di essere solo un personaggio di telefilm ...
... mi sa che siamo ben oltre ...

... e mi sa che suo fratello è il "mittico" straker ... (con la "s" minuscola!)

Logan7 ha detto...

BUFFY ha detto...

ma piu matti siete voi che mi date corda da 4 ore! ahahhaha

Short drop and a sudden stop.

Hanmar ha detto...

Logan, non si parla di corda a casa dell'impiccato ;P

Saluti
Hanmar

Franco ha detto...

Qua ci vuole una camicia di forza!
anzi, una camicia coi buffy...

SirEdward ha detto...

Che dire...

Mi pare che la discussione abbia un poco deviato dai giusti binari.

Si è trasformato tutto in una gara a farsi beffe di Buffy (scusate il gioco di parole).

A Buffy dico che se fa queste uscite, difficilmente troverà qualcuno che disposto a non trattarla come una matta (non guardare me, io sto solo cercando di moderare la discussione), e che se tutti gli altri prendono in giro, non è affatto detto che sia perché sono in combutta per non rivelare qualche segreta verità. A volte può essere solo perché dici fesserie.
Fai anche attenzione a quanto sei convinta di avere la verità in tasca. Se non esiste prova che possa convincerti del contrario di quello che pensi, finirai per non imparare mai niente dalle altre persone.

Agli altri mi sento di dire che forse non è il caso di dare così tanta corda alla nostra ospite; sono tutte cose già dette, l'approccio è lo stesso dei complottisti più incalliti e ignoranti e a giudicare dalle parole che ha detto finora ("io so la verità") e da quei due o tre filmati, dubito fortemente che qualunque cosa possiamo dire riuscirà a farle cambiare idea.

Non mi piace dire agli altri cosa devono fare, dato che non ne ho neppure l'autorità, però in questo caso penso che continuare non porterebbe altro che a farci quattro risate alle spalle di Buffy. E questo non è lo spirito del blog.

BUFFY ha detto...

x sire: le cose che ho dette che a alcuni possono sembrare uscite pazze possono essere capite solo da un stretto cerchio di persone, chi ha occhi per vedere e orecchi per ascoltare
io ti ringrazio xke in qualche modo ti sei comportato seriamente con me
ma credimi che le persone che in qualche modo hanno sfottuto (e non mi fanno ne fresco ne caldo xke sono troppo sicura di me stessa) hanno capito perfettamente cio che volevo dire, ovviamente non possono ammetterlo pubblicamente xke svelerebbero la loro vera identita, ma credimi che mi hanno capita molto bene, se non fosse cosi non mi avrebbero dato corda x 4 ore e non avrebbero cercato di smontarmi
se io considero uno pazzo non gli do corda x 4 ore e non cerco di smontarlo a tutti i costi...credimi che oggi a loro con le mie uscite che solo loro possono capire, gli ho dato molto fastidio
ah ma era una cosa che mi tenevo dentro da tanto, finalmente mi son sfogata!
credimi che se io parlo di sogni loro sanno di cosa parlo e che se io dico, arriva il re del mondo loro iniziano a tremare, ma ovviamente non lo diranno mai pubblicamente altrimenti si smascherano
ciao carissimo, buona serata
anzi...x me e' buon giorno
:-)
vado a caccia
:-)

yos ha detto...

Dan wrote
Yos, hai idea di quanto suoni ironica e divertente questa tua frase, rileggendola..? (specialmente togliendo la maiuscola...)

Ti giuro che non me ne ero affatto accorto !
Quando me lo hai fatto notare sono finito sotto il tavolo dalle risate :D

@tutti

ma credimi che le persone che in qualche modo hanno sfottuto ... hanno capito perfettamente cio che volevo dire, ovviamente non possono ammetterlo pubblicamente xke svelerebbero la loro vera identita, ma credimi che mi hanno capita molto bene,

Ok, la caccia è finita, potete gettare la maschera e dire chi siete e per chi lavorate, ormai vi hanno scoperto.

Tanto che ci siete potete anche dire anche a me la vostra vera identità?
Io non ho capito un'accidente e se uno come me non ha capito e vuole capire cosa deve fare? Una FOIA

Gianlo ha detto...

http://patriotsquestion911.com/
andatevelo a leggere tutto , ma proprio tutto!!! e poi se ne può parlare

Andrea Occhi ha detto...

@Gianlo
Quale può essere la serietà di un sito che arruola i _morti_ sotto il WTC come gente che _chiede una commissione d'indagine_ indipendente?

Franco ha detto...

Se io considero uno un pazzo non gli do corda per quattro ore (anzi x4 ore), al limite perdo trenta secondi per dileggiarlo con un commento.
Ma 4 ore? Andiamo...

Logan7 ha detto...

Capisco che possa perfino essere divertente leggere e rispondere ai commenti insulsi di certi recenti frequentatori del blog (in particolare di un paio di post), ma mi sembra del tutto evidente che questi disturbatori della più infima specie non hanno la minima intenzione di mettere a confronto le loro idee con le nostre, anzi.

Chi ogni due commenti infila nelle sue frasi riferimenti al Grande Puffo e a Lady Oscar può essere ritenuto in grado di sostenere una discussione qualsiasi? Credo proprio di no. Per non parlare di tutti quelli che arrivano ed offendono in modo gratuito... o dell'arroganza e della violenza di certe affermazioni, di certi giudizi... comportamenti che denotano una maturità ai minimi termini. Per fortuna sono proprio questi comportamenti, che a volte sono perfino esibiti come vanto, a rendere immediatamente chiaro a tutti qual è l'abisso culturale tra le due parti. Il fatto di dover sostenere le proprie tesi solo con chiacchiere vuote e sterili litanie dimostra quanto siano inconsistenti e fragili certe posizioni.

Meglio ignorare o al limite rispondere con lo stesso tono e le stesse supercazzole, per lo meno sarà chiaro a tutti i frequentatori occasionali che qui non si sta discutendo, ma solo sollevando un po' di fuffa.

Emanuele Ciriachi ha detto...

Possiamo mettere da parte i deliri e riordinare il mega-thread? La discussione con iltremendo aveva un senso, quella con Buffy decisamente meno. Questo thread ha un valore informativo molto elevato, evitiamo di invaccarlo troppo.

Potete cancellare questo post "di servizio" dopo aver preso provvedimenti, se lo ritenete necessario.

Logan7 ha detto...

[inizio OT]

200° commento...

[fine OT]

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 204   Nuovi› Più recenti»