Cerca nel blog

2008/11/11

SiteAdvisor di McAfee mi scagiona

McAfee conferma: non sono più un untore


Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "lorenzo.gherar****" e "albertav****".

Ricordate che SiteAdvisor di McAfee segnalava questo blog come pericoloso (addirittura da "download rosso"), perché a suo dire conteneva potenziale adware o spyware? Si trattava di un errore, perché avevo pubblicato un singolo articolo che conteneva un link a Eurobarre.exe. Avevo rimosso il link ai primi di luglio, ma sono rimasto in lista nera fino a ieri.

Ieri, infatti, ho finalmente ricevuto la comunicazione ufficiale da McAfee che "i laboratori hanno aggiornato la valutazione contrassegnando come sicuro Il Disinformatico". Infatti stamattina il test di SiteAdvisor mi promuove con un bel bollino verde.



Meno male. Il 5 novembre scorso, il Customer Support di McAfee mi aveva scritto che aveva accettato il mio reclamo, ma che ci potevano volere fino a sei settimane perché SiteAdvisor smettesse di dare diagnosi errate ("Please allow at least six weeks for this test to be completed and its results to fully propagate through our system").

Per fortuna, a giudicare dalle statistiche di accesso al Disinformatico, ben pochi si sono fidati della segnalazione fasulla di SiteAdvisor (e di questo sono molto lusingato), ma se questi sono i suoi tempi di reazione e i suoi rischi di segnalazioni errate, dovrebbero essere evidenziati un po' più chiaramente per evitare confusione negli utenti.

Nessun commento: