Cerca nel blog

2014/02/28

Disattivare acquisti in-app e installazione di app in Android

Se volete evitare danni e salassi accidentali causati da app infette o da acquisti di app o di accessori all'interno delle app su un dispositivo Android (telefonino o tablet), c'è un metodo universale molto semplice che funziona anche su dispositivi che hanno vecchie versioni di Android: si va nel Play Store, si tocca il tasto Impostazioni e si attiva la casella Usa la password per limitare gli acquisti, come mostrato qui accanto. In questo modo soltanto chi ha la password dell'account Google associato al dispositivo potrà fare acquisti. È inoltre possibile limitare in base a criteri d'età il tipo di applicazione scaricabile (gratuita o meno) usando, sempre nelle Impostazioni, la voce Filtro contenuti.

Il limite di questa protezione è che è comunque possibile installare app da fonti differenti dal Play Store: per disabilitare anche questa possibilità occorre andare nelle impostazioni di sicurezza e disabilitare l'opzione Sorgenti sconosciute.

Alcune versioni più recenti di Android (4.3 e successive) offrono sui tablet una gestione più completa: andando in Impostazioni - Sicurezza, si aggiunge un utente con un profilo limitato, che viene protetto da una password. In questo profilo è possibile selezionare quali app possono essere utilizzate.

In alternativa si può ricorrere alle varie app di controllo parentale, gratuite o a pagamento, come per esempio Kaspersky Parental Control, Kids Place, Norton Family Parental Control o Funamo Parental Control, che bloccano lo scaricamento di app, le telefonate uscenti e ricevute, l'invio di SMS e impongono limiti di tempo inesorabili.

2 commenti:

Marco ha detto...

Io ho un'altra soluzione: non mettere la carta di credito nel wallet di google o apple ;)

Sabrina Ferraretto ha detto...

Il mio problema infatti è con l'invio di SMS per acquistare gadget all'interno di un gioco.