Cerca nel blog

2014/05/04

Ci vediamo a Camerino, Senigallia e Fermo?

La prossima settimana sarò un po' in giro in Italia (maltempo permettendo):
  • Il 6 maggio (martedì) sarò a Camerino: alle 10, nella Sala degli Stemmi del Palazzo Ducale (piazza Cavour 19F), terrò una conferenza intitolata “Un giorno di ordinario abuso informatico: come governi, crimine e marketing violano la nostra privacy e sicurezza” nell'ambito di una sessione di tre giorni (6-7-8 maggio) dedicati all'uso, abuso e riuso degli strumenti informatici, con esperti a confronto tra informatica e diritto. I dettagli sono qui e il programma completo è qui.
  • Il 7, 8 e 9 maggio (mercoledì, giovedì e venerdì) sarò a Senigallia per una serie di incontri con gli studenti delle scuole superiori per discutere dell'uso sicuro di Internet e social network al riparo dalle loro trappole commerciali. 
  • Il 9 maggio alle 21.30 sarò alla Chiesa dei Cancelli, sempre a Senigallia, per una conferenza pubblica intitolata “È tutto un complotto! Come distinguere tra cospirazioni reali e complottismi.”
  • Sabato 10 sarò a Fermo (16:30, Sala dei Ritratti, Piazza del Popolo) per una conferenza sull'uso consapevole delle tecnologie informatiche, dei social network e disinformazione in rete (particolarmente bufale e complotti).

Ci vediamo? Porterò con me un po' dei miei libri; se qualcuno vuole una penna USB con su l'ultima versione di Moonscape o le foto della missione Apollo 11 restaurate, mi scriva una mail.

13 commenti:

RobertoB ha detto...

Verrò molto volentieri! E' sempre un piacere!

stu ha detto...

Mi sa che a Senigallia sono messi un pò male col fango...

avariatedeventuali ha detto...

Senigallia, il centro storico non è stato intaccati minimamente dall'esondazione. Le strade principali sono sgombre e già pulite. Libero lo svincolo autostradale, la stazione fs e la complanare. L'esondazione ha interessato per lo più due quartieri residenziali dove sono in corso le opere di ripristino e bonifica non senza difficoltà. Il lungomare, un tratto, potrebbe presentare qualche problema ma nulla di insormontabile. La tragedia è stata di grande portata ma non da fine del mondo come visto in tv. La vita scorre tranquilla nelle parti non colpite, sta riprendendo nelle parti colpite. Grande il lavoro per protezione civile, vigile del fuoco, parenti, amici, conoscenti. Altre voci o illazioni sono ingiustificate. Lavoro a 200 metri dal fiume Misa che attraversa la città so di che scrivo. Vieni tranquillo che la chiesa dei cancelli attende... 😊

Epifora ha detto...

Purtoppo Senigallia per me è un po' fuori portata, ma mi interesserebbe molto vedere la conferenza. Verrà filmata?

luciano catozzi ha detto...

Ciao Paolo, ti aspettiamo alla Chiesa dei Cancelli
l'alluvione e' stato un dramma ma la gente qui e' tosta.
A presto

RobertoB ha detto...

Paolo, sarai disponibile dopo la conferenza per una bevuta?

massimiliano postacchini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
massimiliano postacchini ha detto...

si potrebbe organizzare un "suicidio" omeopatico in quel di Fermo?
sarebbe carino.

un abbraccio agli amici di Senigallia, spero di poter venire a "fosforo" anche quest'anno.

Paolo Attivissimo ha detto...

Massimiliano,

si potrebbe organizzare un "suicidio" omeopatico in quel di Fermo?

Io ho sempre con me un flaconcino di sonnifero omeopatico, per cui si può fare, ben volentieri!

massimiliano postacchini ha detto...

ne compro uno anch'io, ma se mi addormento veramente poi la colpa sara del conferenziere o del sonnifero?

Stupidocane ha detto...

Massimiliano, vai e togliti il dubbio. :)

avariatedeventuali ha detto...

Approfitterei:
Per la raccolta delle contribuzioni dei tantissimi che in queste ore hanno manifestato la volontà di essere vicini ai cittadini colpiti dall’emergenza è stato attivato “SOS EMERGENZA ALLUVIONE SENIGALLIA”, un apposito Conto Corrente presso Banca Etica patrocinato dal Comune di Senigallia e gestito con la collaborazione della Caritas.

Gli estremi del conto corrente sono:
Iban: IT 22 G 05018 02600 000000174285
BIC: (per bonifici dall'estero) CCRTIT2T84A

massimiliano postacchini ha detto...

ok , suicidio omeopatico archiviato,
e siamo ancora tutti vivi e ben svegli.

considerazione: per l'omeopatia NON VALE il detto "cio che non ti uccide ti rende piu forte"

e poi Paolo è una persona squisita, mi sono divertito.