skip to main | skip to sidebar
39 commenti

Foto nuda attribuita alla presidente della Camera italiana Laura Boldrini: non è lei

NON è Laura Boldrini.
Questo articolo vi arriva grazie alla gentile donazione di “saverbi” ed è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Non è il genere di indagine antibufala di cui mi occupo di solito, ma visto che sia Giornalettismo (nei commenti dei lettori) sia Blitz Quotidiano mi hanno invocato/evocato per nome accusandomi addirittura di essere “in ferie”, eccomi qua: la foto che sta circolando e che mostrerebbe Laura Boldrini, presidente della Camera italiana, completamente nuda su una spiaggia (dettaglio della foto qui accanto), non è lei. E quand'anche lo fosse, non ci sarebbe nulla da ridire.

Non si tratta di un fotomontaggio (come indicato anche dall'Error Level Analysis di Fotoforensics), ma semplicemente di un'immagine di un'altra persona, presa da siti di voyeurismo (che non linko qui perché includono molte immagini pornografiche).

Se non ci si fa distrarre dalle grazie della persona nella foto e dal livore politico-sessista, si può notare facilmente che la somiglianza con la Boldrini è veramente molto modesta, sia nel viso sia nel resto dell'anatomia, dalla lunghezza del collo alla massa corporea alle rotondità. La differenza delle mani, per esempio, è notevolissima: qui accanto vedere una delle mani della foto in discussione.

Per agevolare il confronto, qui sotto trovate invece una foto della vera Laura Boldrini.

Complimenti a tutti gli sciocchi che hanno diffuso acriticamente la foto fasulla e a quelli che misurano il valore di una persona in base al sesso e all'aspetto esteriore.

La vera Laura Boldrini. La terza mano
è del presidente italiano Giorgio Napolitano.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione: gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE: l'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo sito. Ciò significa che per poterla visualizzare senza problemi dovete assicurarvi che il vostro browser (tramite l'azione di qualche estensione, tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o altri programmi di protezione (antimalware, tipo Kaspersky) non la blocchino per qualche motivo e inoltre che sia permesso accettare i cookie da terze parti.
Commenti
Commenti (39)
Dubito che chi guarda la foto si soffermi sulla lunghezza del collo. :P
che poi, anche fosse la Boldrini... bacchettoni moralizzatori della minc*a.
L'ennesima dimostrazione di come Google sia una dimensione ancora sconosciuta ai più.
Tra parentesi, anche fosse stata una foto della Boldrini, e chi se ne frega?
Comunque è una gran bella bufala!
detto tra noi anche se fosse lei non credo che cambi nulla se non era in una spiaggia dove fosse vietato poteva farlo...
e non tiriamo in campo l'altro che ha sulle spalle ipotesi di reato ben peggiori e non solo nel suo privato.
"Complimenti a tutti gli sciocchi che hanno diffuso acriticamente la foto fasulla e a quelli che misurano il valore di una persona in base al sesso e all'aspetto esteriore".

92 minuti di applausi.
Secondo me la nudista è Giorgio Napoloitano! Lo si capisce guardando la mano che sbuca nella foto che ha messo paolo, e la mano della nudista.

:D
quelli che misurano il valore di una persona in base al sesso e all'aspetto esteriore in italia sono la maggioranza, e non necessariamente di livello sociale basso. basta guardare qualche telegiornale o qualcuno dei tanti talk-show…
allora Battiato ha preso un granchio ???
Paolo: hanno capito come tirarti in ballo anche quando non vuoi fare indagini antibufala :)

Fra un po' diventerai come la Pizia dell'oracolo di Delfi.
Dov'è la foto integrale? Vorrei vedere le mani.
Sarà, ma a me anche quella vera (la Boldrini, intendo) pare una bella donna.
Per onor di cronaca, giornalettismo ha fatto un edit, chiarendo la tua "chiamata in causa" :)
djjeck,

ho aggiunto una foto di una delle mani.


Christo,

grazie della segnalazione. Ho aggiornato di conseguenza il mio articolo.
djjeck,
ho aggiunto una foto di una delle mani.


Forse non è proprio quello che intendeva il povero djjeck...



Io la sbufalavo già ieri nel mio blog (linko la copia cache)... solo che la questura di Roma me lo ha fatto rimuovere. Non capisco perché!
martinobri,

Forse non è proprio quello che intendeva il povero djjeck...

Può darsi, ma è tutto quello che avrà da me :-)
Complimenti a tutti gli sciocchi che hanno diffuso acriticamente la foto fasulla e a quelli che misurano il valore di una persona in base al sesso e all'aspetto esteriore.

Qualche mese fa, in piena campagna elettorale, molte persone (in particolare i sostenitori di un movimento di cui preferisco non scrivere il nome in chiaro, quindi coprirò con cinque stelle *****. Ecco!)sostenevano una teoria alquanto bizzarra quanto idiota: ovvero, si sarebbe dovuto impedire alle persone "di una certa età" e/o "dalla memoria corta" di andare a votare.
Questo ragionamento parte dall'idea che "i vecchi sono tutti stupidi" (ma questo non vale per il 65enne che li comanda) e che molta gente continua a votare dei criminali perchè non ricorda -o finge di non ricordare- i misfatti che ha compiuto.

Perchè questo ragionamento è idiota? Perchè in nessun paese civile esiste -per fortuna- qualcuno che può permettersi di decidere chi ha il diritto di votare e chi no, sulla base della "sensatezza" del voto espresso (anche perchè, chi è che lo può decidere?).
Però ecco....preferisco mille volte di più chi vota uno Scilipoti perchè è realmente convinto che Scilipoti sia l'uomo giusto, rispetto a chi va a votare avendo in testa un pregiudizio per cui una donna che pratica nudismo nei luoghi idonei dovrebbe essere giudicata negativamente per questo.

Come se il fatto di essere nuda volesse dire qualcosa. Anche fosse nudista un bel "chissene" ce lo vogliamo mettere? Cosa buffa ci si "scandalizza" per un fatto che di scandaloso non ha niente e non ci si scandalizza per le cose per cui ci sarebbe da farlo... Certo siamo strani.
Piccola considerazione senza voler cedere a "bacchettonate" o filippiche della domenica: la diffusione di notizie del genere indica, secondo me, il livello di grettezza e sessismo che si è raggiunto nel nostro paese, dove ormai è diventato normale trattare i rappresentanti in Parlamento - poco rispettabili di loro il più delle volte, ma questo non autorizza ad abbassare di default il livello della discussione... o no? - come se ci trovassimo perennemente su un giornale di gossip-porno di bassa lega. Il bello (?) è che la segnalazione originaria è stata utilizzata come contro-argomento dai sostenitori della lista opposta a quella della Boldrini, il post di FB originale era semplicemente agghiacciante...
ho la sensazione* che questa Laura Boldrini si avvalga di un eradicatore professionista, o che qualche simpatizzante svolga tale funzione di buon grado.

Una ricerca immagini per laura boldrini fornisce parecchi estratti di fotogramma adiacenti, cosa che con "giorgio napolitano" o "francesco cossiga" non capita neanche una volta in 250 immagini.

O forse l'eradicazione (se c'è stata) è stata condotta dal nemico personale di djjeck, che leggendo il mio commento indulgerà in una malvagia risata maniacale.
[quote-"Maria Neri"-"/2013/04/la-foto-nuda-della-presidente-della.html#c5380280929933077008"]
allora Battiato ha preso un granchio ???
[/quote]
Se capisco bene, stai facendo una sorta di equazione "Prender il sole nude = essere tr**e"?
Detto da una donna poi, mi sembra ancora più penoso.
Spero di aver capito male.
bastian contrario dixit:
"quelli che misurano il valore di una persona in base [...] all'aspetto esteriore"

Fermi tutti! Se intendi aspetto esteriore "volontario" allora, diamine, certo che misuro il valore di una persona ANCHE da quello perché l'aspetto esteriore che ci scegliamo, oltre ad una parte ovviamente di soddisfazione personale, ha un'altissimo grado di comunicazione (più o meno cosciente) del sé interiore verso l'esterno.
"Piccola considerazione senza voler cedere a "bacchettonate" o filippiche della domenica: la diffusione di notizie del genere indica, secondo me, il livello di grettezza e sessismo che si è raggiunto nel nostro paese... "
Mica solo nel nostro paese, nei giorni scorsi circolava sui SN una foto della Merkel nuda, la fonte pare che fosse il francese Canard Enchainé. Vera o no il valore giornalistico della notizia (l'attuale cancelliere tedesco da giovane, come tanti nell'ex Germania Est ha praticato il nudismo) era pari a 0.
@Epsilon: cioè, "l'abito (o la sua assenza) fa il monaco"?
io non la penso così, e ritengo di avere tutto il diritto di dichiararlo
come altri hanno il diritto di dichiarare che valutano in base all'apparenza.
io valuto in base a cose più profonde. finora mi sono sempre trovato bene…
@Epsilon: cioè, "l'abito (o la sua assenza) fa il monaco"?
io non la penso così, e ritengo di avere tutto il diritto di dichiararlo
come altri hanno il diritto di dichiarare che valutano in base all'apparenza.
io valuto in base a cose più profonde. finora mi sono sempre trovato bene…


State parlando di due cose diverse. Epsilon faceva riferimento all' aspetto esteriore "volontario", ovvero il modo in cui una persona SCEGLIE di mostrarsi in pubblico.
Nessuno può valutare una persona solo perchè è bassa, grassa, pelata o perchè non è particolarmente piacente. Tuttavia, nel momento in cui una persona tenta di mascherare in modo goffo o ridicolo i suoi difetti, piuttosto che i segni del tempo, ecco che sta dando un segnale (non proprio positivo) della sua personalità.
Questa apparenza, ovviamente, può essere smentita dai fatti...ma chissà come mai, fino ad oggi, tutti i politici che hanno scelto modi di apparire discutibili hanno avuto ANCHE comportamenti discutibili.

Ovviamente bisogna anche considerare se certi modi di apparire appartenevano ad un periodo precedente la propria carriera politica. Alessandra Mussolini, Mara Carfagna e Wladimir Luxuria non hanno certo esordito come delle suore orsline...ma tutte e tre queste SIGNORE :) una volta entrate in politica, si sono vestite eleganti ed hanno coperto il loro corpo come si addice ad una parlamentare.
Non si può dire la stessa cosa di Nicole Minetti; nessuno le vieta di bombarsi di silicone e di sfilare mezza nuda. Lo avesse fatto prima...chi se ne frega, ma farlo DURANTE la sua carriera di parlamentare non è un buon segnale.










Ovviamente tutto questo fa un'estrema differenza se viene fatto prima o dopo la carriera politica.
ultimo commento da parte mia, perché vorrei fare qualsiasi cosa tranne che trollare sul blog di Attivissimo.
è vero, stiamo parlando, io ed Epsilon, di due cose (quasi) diverse. dicendo che in italia la maggioranza giudica dalle apparenze (e lo ribadisco), intendo anche questo: il giornalista marino bartoletti fu allontanato da mediaset (o costretto ad allontanarsi) perché portava i baffi*. l'ex-presidente della regione liguria, sandro biasotti, faticò a farsi accettare dallo schieramento che comprendeva allora il partito 'forza italia' perché portava (la porta ancora) la barba**. in tunisia, anni fa, chi portava la barba era considerato un 'comunista', con quel che ne conseguiva. se la signora boldrini frequenta spiagge di nudisti, anche ora che è presidente della camera dei deputati, per me è liberissima di farlo; la mia valutazione su di lei (che – noterete – non vi accenno nemmeno) non cambia di mezza virgola. ribadisco ancora una volta che l'abito non fa il monaco: i brigatisti degli anni settanta non andavano mica in giro con l'eskimo addosso, e chi indossava quell'indumento (anch'io, per un certo periodo) non era necessariamente un brigatista.
my two cents.
* e **: fonte certa, se Attivissimo vuole maggiori dettagli, me li chieda, glieli manderò privatamente.
si ma paolo: una cosa sono gli articoli di un sito, un altra i commenti dei visitatori del sito. Sono due cose totalmente distinte. Se vai dietro ai singoli commenti non ne esci vivo, e comunque questo non significa di certo che il sito condivida i commenti dei propri visitatori semplicemente perchè li ha approvati (dalla moderazione).
bastian contrario dixit:
"@Epsilon: cioè, "l'abito (o la sua assenza) fa il monaco"?"
[...]
io valuto in base a cose più profonde

E meno male che "ANCHE" l'ho scritto grande come una casa.
Eccoti un caso iperbolico: http://images.wikia.com/nonciclopedia/images/d/df/Naziskin_testa_di_svastica.jpg
Io lo guardo e posso dirti che quasi certamente non è stato uno dei vincitori del premio nobel, che probabilmente è un disadattato e che prima di lui ci sono svariate decine di migliaia di persone che mi piacerebbe conoscere.
A seguire il tuo ragionamento, tu non avresti problemi, ad esempio, a presentargli tua figlia per uscirci la sera perché, ehi, che ne sai: non puoi giudicare dal suo aspetto esteriore.
Poi ognuno è libero di andare in giro come vuole ma è INNEGABILE che ognuno mostra le sue "cose più profonde" ANCHE con il suo aspetto VOLONTARIO esteriore.
E chi andava in giro negli anni '70 con l'Eskimo, se lo indossava anche in estate probabilmente non era perché ne apprezzasse la fattura così come chi nel decennio passato andava in giro con la Kefia; e vale anche per paninari, yuppie e qualsiasi altro "monachismo" che possa venire in mente.
E con questo, ovviamente, chi se ne frega se la Boldrini fosse andata davvero in giro nuda.
Sui baffi e la barba da te citati non dico niente perché non conosco le storie; potrebbero essere davvero una forma inutile di discriminazione ma potrebbero anche non esserlo perché in ambiti in cui l'immagine è pubblica quindi molto importante. Francamente tenderei a crederti ma a priori non prendo parte.
Ne approfitto, come chiosa, per sottolineare che la capacità di tenere diversi comportamenti in diversi ambiti (e quindi anche diverso aspetto esteriore) si chiama "educazione" e "rispetto civico".
Giornalettismo non ti ha chiamato in causa. Si trattava di un commento all'articolo. Qui la precisazione. Dovresti rettificare. http://www.giornalettismo.com/archives/877657/la-bufala-della-foto-di-laura-boldrini-nuda/
adesso è più magra per me è lei,però non ci trovo nulla di male che sia nuda
Cosa c'e' di vero in questo?

http://www.laretenonperdona.it/2013/04/26/laura-boldrini-invia-pattuglie-di-polizia-presso-abitazioni-private-per-far-cancellare-pagine-web-non-gradite/
Alberto,

se la fonte è Dagospia, chiedi a Dagospia di fornire conferme e documentazione a supporto. Io non posso fare nulla.

A me non è arrivata la polizia e neanche una lettera di richiesta di nulla, ma io sto in Svizzera (e ci sto anche per queste ragioni).
Ho provato a fare una cosa che l'utOntO medio di FB non è in grado di fare (perchè è troppo impegnato a salvare il mondo): sono andato a leggere l'articolo di Dagospia.
Ebbene, si scopre che rispetto all'articolo scritto dall'altisonante blog "La rete non perdona", Dagospia riporta una realtà dei fatti un po' diversa...
Infatti il blog presenta una situazione orwelliana, con poliziotti che girano per le case "senza mandato" e "terrorizzando le famiglie". Peccato che secondo Dagospia, questo controllo a domicilio
- è accaduto UNA volta
- i poliziotti senza mandato non sono stati fatti entrare (e non hanno nè sfondato la porta, nè minacciato le famiglie)
- si trattava della casa di un giornalista, ovvero una persona la cui responsabilità nella diffusione di bufale e diffamazioni comporta una responsabilità e una colpa molto più grave.

Per non parlare dell'autore dell'articolo, che descrive una polizia postale che ti arriva sotto casa, ma prima è talmente gentile di avvisarti via telefono!

Il resto è un comportamento pienamente legittimo della Boldrini: ogni persona ha il diritto di non essere infamata dalla rete e chiedere la rimozione -per quanto sia difficile- delle pagine che riportano notizie false a suo nome, anche se a volte in questo filtro incappano anche siti che semplicemente riportano la vicenda (come potrebbe capitare a questo articolo, se capitasse sotto la giurisdizione italiana). Anzi: sarebbe ora che il popolo della rete si rendesse conto che non possono accusare chi vogliono, pensando che l'anonimato li protegga. Vuoi accusare una persona? Lo fai portando delle prove e prendendoti la responsabilità di quello che dici. In questo modo internet sarebbe finalmente un reale strumento di denuncia e non un'enorme tana di forcaioli, dove sono tutti leoni dietro la tastiera, ma quando è ora di denunciare qualcuno ci si aspetta sempre che lo faccia qualcun'altro.
Boldrini si, Boldrini no: fatto sta che la foto raffigura una bella ragazza formosa al punto giusto e nel punto giusto. Chi si scandalizza è solo un bischero che farebbe bene ad apprezzare tutto quello che è bellezza. Che sia presidente della camera o cameriera del presidente la foto è bella e godibile. Gli invidiosi/e si lecchino pure dove gli prude.
Sono un tecnico elettronico, ho analizzato le varie foto con vari strumenti sotware.
Conclusione:
1) Certamente non è un fotomontaggio..! Forse si tratta di altra persona....forse...
2)Le mani potrebbero essere le sue...(qui ti sbagli), perche' ho previsto anche la possibilita' che le persone a distanza di qualche anno possono essere dimagrite od ingrassate. Quindi le mani potrebbero essere anche le sue.
3) Le orecchie sono molto somiglianti, ma non facile da definire data la posizione della foto.
4) Un particolare inconfutabile per affermare che non è lei.....E' IL NASO.
@Mazzaferro Paolino

A meno che uno non abbia cicatrici di coltellate o fucilate oppure tatuaggi d'arrembaggio, non è difficile girando due o tre spiagge per un paio di giorni trovare qualcuno che da 50 metri di distanza, con occhialoni neri da diva anni '50, possa essere confuso con lui da chi non è la mamma o un parente stretto.
Per me è lei, solo un pò più giovane e se non fosse lei è una che ci assomiglia spudoratamente. Comunque sia, resta il fatto che sono affari suoi!!